PDA

Visualizza Versione Completa : Ultimo film visto | I commenti sono graditi!



Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 [19] 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142

fenucotch
22-03-10, 23:43:35
home of the brave...con samuel l. jackson e 50 cent...parla della guerra in afghanistan e di come le vite di alcuni soldati cambiano una volta tornati a casa... na kakata XD

Lateralus
23-03-10, 03:24:51
Alice in wonderland

La versione ''cartone'' del '51 targata Disney.
Molto piacevole agli occhi,colorato e ben fatto. Mitici i personaggi,grande Brucaliffo. :Morris82:
Mi ha deluso il finale molto frettoloso.
Non c'è molto da aggiungere, un classico che va visto, e secondo me va visto da ubriachi :rickds:

Voto: 6,5

SL/\Yer
23-03-10, 11:37:33
ho visto gli spietati di client eastwood , molto molto bello !!!

l'incipit soprattutto fa ammattire,

tutto il macello nasce dalla risata di una prostituta per le ridotte dimensioni del pene di un cliente :D da questo semplice aneddoto viene a formarsi una grande struttura narrativa , da non credere :D

Walls of Jericho
23-03-10, 13:01:26
Visto una notte da leoni, davvero un bel film che ti fa sbaccanare dalle risate, da segnalare un ottima caratterizzazione dei personaggi e finale simpatico

Armin
23-03-10, 13:05:47
Visto una notte da leoni, davvero un bel film che ti fa sbaccanare dalle risate, da segnalare un ottima caratterizzazione dei personaggi e finale simpatico

Mi è stato anche consigliato da alcuni amici...mi sa che devo vedermelo :bio:

Togg
23-03-10, 13:31:44
ho visto gli spietati di client eastwood , molto molto bello !!!

l'incipit soprattutto fa ammattire,

tutto il macello nasce dalla risata di una prostituta per le ridotte dimensioni del pene di un cliente :D da questo semplice aneddoto viene a formarsi una grande struttura narrativa , da non credere :D

uu questo lo devo vedere assolutamente !

fenucotch
23-03-10, 13:51:06
Mi è stato anche consigliato da alcuni amici...mi sa che devo vedermelo :bio:


si guardalo...bastano le scene cn il bambino x farti ridere x giorni!

Togg
23-03-10, 14:19:31
Alice in wonderland

La versione ''cartone'' del '51 targata Disney.
Molto piacevole agli occhi,colorato e ben fatto. Mitici i personaggi,grande Brucaliffo. :Morris82:
Mi ha deluso il finale molto frettoloso.
Non c'è molto da aggiungere, un classico che va visto, e secondo me va visto da ubriachi :rickds:

Voto: 6,5

6,5 è pochissimo :ahsisi: Il finale frettoloso è perfetto per caratterizzare la vera natura "sogno" di tutta l'avventura.
Per quanto riguarda i personaggi come non ricordare lo spazzacamini, il re (poverino :asd:) pinco panco e panco pinco, le ostrichette, il tricheco ecc...
Bellissimo :sisi:

Blackjack
23-03-10, 21:46:36
Domenica visto:
Totò e Marcellino.

Ero scettico nel guardare un film di domenica mattina invece di tornare a dormire dopo che mi sono misurato la febbre. Invece ho cominciato a guardarlo e non "potevo" smettere. Ad ogni pubblicità poi partiva il solito "CHE PALLE *****". Film molto bello, totò è un attore magnifico. Non avevo mai visto un suo film e ora capisco l'errore enorme che ho fatto. Una storia triste e commovente ma con un finale abbastanza "lieto", tra virgolette perchè secondo me è abbastanza triste anche il finale.

Voto 8.5

JT26
24-03-10, 02:15:38
Rosico per essermi perso il film di Ozpetek, mia madre e mio zio se ne sono innamorati :wush:

Vigo
24-03-10, 18:30:57
Blacksheep

Mi sto avvicinando da poco al genere splatter, quindi ho colto poche citazioni, però il film mi è sembrato non dico geniale ma quasi. La spiegazione del professore (l'ho visto a cineforum) è stata anche questa volta fondamentale, ho apprezzato tantissimo lo stile serio (non parodistico) usato per affrontare situazioni alquanto ridicole (se non trash). Non vedo l'ora di rivederlo tra 10 anni quando avrò una cultura cinematografica migliore :asd:

Vashy
25-03-10, 03:27:52
Da Beethoven a Gus Van Sant :asd:

Stavo leggendo qualcosa sul compositore su Wiki e son finito a leggere di Elephant e della strage della Columbine del 20 Aprile 1999.
Devo dire che dopo essermi letto tutti i particolari del massacro, avevo troppe aspettative per il film.
E' ovvio che la ricostruzione dettagliata dei fatti non era intenzione del regista, ma era quello che mi aspettavo non essendomi documentato a riguardo :asd: Piccola delusione personale ma non c'entra nulla con la valutazione del film che vuole essere altro.
Pur essendo tutt'altro che un intenditore, devo dire che ho apprezzato particolarmente regia e montaggio.
Un susseguirsi di scene, personaggi e dialoghi direttamente presi dalla quotidianeità e dagli stereotipi più noti per poi coinvogliare il tutto negli ultimi minuti di "ordinaria follia" con la stessa impersonalità e il medesimo ritmo lento.
Se dovessi descriverlo in una parola direi "vuoto". Non si può far altro che rimanere a guardare quasi indifferenti.

Ah, Beethoven ovviamente compare come "sottofondo" musicale con Per Elisa e Sonata al chiaro di luna (che tra l'altro sono due delle mie composizioni preferite) che aggiungono un'aria piuttosto malinconica.


Il prossimo film che mi guarderò sarà Bowling for Columbine di Moore che da quanto ho letto tratta anch'esso i fatti del 20 Aprile.

fenucotch
25-03-10, 12:14:20
fuori controllo....l'ultimo di mel gibson...ke delusioneeee!!

Donnie Darko
25-03-10, 12:18:21
Da Beethoven a Gus Van Sant :asd:

Stavo leggendo qualcosa sul compositore su Wiki e son finito a leggere di Elephant e della strage della Columbine del 20 Aprile 1999.
Devo dire che dopo essermi letto tutti i particolari del massacro, avevo troppe aspettative per il film.
E' ovvio che la ricostruzione dettagliata dei fatti non era intenzione del regista, ma era quello che mi aspettavo non essendomi documentato a riguardo :asd: Piccola delusione personale ma non c'entra nulla con la valutazione del film che vuole essere altro.
Pur essendo tutt'altro che un intenditore, devo dire che ho apprezzato particolarmente regia e montaggio.
Un susseguirsi di scene, personaggi e dialoghi direttamente presi dalla quotidianeità e dagli stereotipi più noti per poi coinvogliare il tutto negli ultimi minuti di "ordinaria follia" con la stessa impersonalità e il medesimo ritmo lento.
Se dovessi descriverlo in una parola direi "vuoto". Non si può far altro che rimanere a guardare quasi indifferenti.

Ah, Beethoven ovviamente compare come "sottofondo" musicale con Per Elisa e Sonata al chiaro di luna (che tra l'altro sono due delle mie composizioni preferite) che aggiungono un'aria piuttosto malinconica.


Il prossimo film che mi guarderò sarà Bowling for Columbine di Moore che da quanto ho letto tratta anch'esso i fatti del 20 Aprile.

Guarda il film di Moore che merita davvero. Anche a me Elephant non mi è piaciuto molto!

Armin
25-03-10, 13:09:16
Guarda il film di Moore che merita davvero. Anche a me Elephant non mi è piaciuto molto!

Molto interessante il film di Moore :sisi:

Anancuras
25-03-10, 13:24:47
Codice Genesi
Premessa abbastanza interessante, film che si è rivelato una delusione. Alcuni tratti del film comunque meritano, anche se non si spreca quasi mai in spiegazioni ed in alcuni tratti risulta incoerente, soprattutto nel finale.

Voto 6

Vashy
25-03-10, 17:39:50
Guarda il film di Moore che merita davvero. Anche a me Elephant non mi è piaciuto molto!


Molto interessante il film di Moore :sisi:

Appena finito di vedere Bowling for Columbine e mi vien da dire solo: roba da matti...

Di Moore comunque ho visto pochissimo, avevo visto solo Farenheit 9/11 prima di questo. Il prossimo credo sarà Sicko :sisi:

Palomita
25-03-10, 17:56:00
l'ultimo film visto è alice in wonderland di tim burton...direi che non è stato il massimo...:( comunque uno dei film piu belli che ho visto in assoluto è di guy ritchie..."Lock & Stock" a cui darei sicuramente un bel 8.5

Vall77
25-03-10, 19:03:05
Battle Royale :
puro intrattenimento

concordo parzialmente, se c'è un'accezione negativa nella tua frase come mi sembra di capire.
l'intrattenimento puro in genere mi angoscia, questo invece sono riuscito a guardarmelo fino in fondo, e anche a trovarlo interessante per quanto irrealistico ed esagerato.
sarà l'amore viscerale per Kitano in qualunque salsa me lo propongano, oltre alla fascinazione naturale di cui sono vittima per i prodotti dell'estremo oriente.

Armin
25-03-10, 19:08:32
Appena finito di vedere Bowling for Columbine e mi vien da dire solo: roba da matti...

Di Moore comunque ho visto pochissimo, avevo visto solo Farenheit 9/11 prima di questo. Il prossimo credo sarà Sicko :sisi:

Dovrebbe essere il meno riuscito dei 3 :ahsisi:
Non l'ho visto, ma è quello che ha suscitato meno clamore e in questo tipo di film-documentario è un fattore negativo.

Vall77
25-03-10, 19:12:31
Dovrebbe essere il meno riuscito dei 3 :ahsisi:
Non l'ho visto, ma è quello che ha suscitato meno clamore e in questo tipo di film-documentario è un fattore negativo.

più che altro Sicko è molto rivolto al pubblico USA essendo tutto incentrato sul loro sistema sanitario, non sciocca il pubblico worldwide come gli altri due.
comunque valido, visto al cinema anni fa.

Vigo
25-03-10, 19:22:51
Visto El Topo
Bellissimi personaggi e stupende scenografie. Numerosi rimandi a filosofie e religioni, ritmo forse non adatto a tutto il tipo di pubblico (ma a dire il vero un film del genere ha ben poco pubblico ormai :asd:). La presenza di nani e deformi è a dir poco sconcertante. Per me è un capolavoro

Vall77
25-03-10, 20:04:04
Visto El Topo
Bellissimi personaggi e stupende scenografie. Numerosi rimandi a filosofie e religioni, ritmo forse non adatto a tutto il tipo di pubblico (ma a dire il vero un film del genere ha ben poco pubblico ormai :asd:). La presenza di nani e deformi è a dir poco sconcertante. Per me è un capolavoro


visto anch'io di recente XD


visto El Topo di Jodorowsky.
conoscete l'autore? se sì, sapete che è un pazzo-sciamano-guaritore-interpreteditarocchi-etc. pretendere un film di facile lettura sarebbe assurdo.
comunque, complessivamente mi è piaciuto e non mi è piaciuto.
la prima parte è veramente ottima. bellissime e metafisiche inquadrature, luoghi di ripresa assolutamente eccezionali: una specie di fumetto western-lisergico anni '70.
poi si stravolge tutto e inizia un altro film che è davvero arduo ricollegare alla prima parte.
nota a margine: la qualità dell'edizione DVD appena ristampata è strepitosa dal punto di vista video, l'audio (solo originale spagnolo) fa invece pietà e gracchia mica poco.
comunque seducente, se siete persone interessate alla psichedelia dovete vederlo.

Mitch
25-03-10, 20:07:49
The Hurt Locker..ora capisco perchè ha vinto 6 oscar:basito:..bellissimo

TSUBASA
25-03-10, 22:27:13
Legion: boh, senza capo ne coda ...

Percy Jackson e il ladro di fulmini: mi è piaciuto parecchio, la mitologia greca è sempre affascinante :unsisi:

Ho proprio un bel culo da cavallo [Cit. Pierce Brosnan/Chirone] :imfao:

JT26
26-03-10, 03:00:23
Ho visto Funny Games. Lessi che fosse un remake di Arancia Meccanica. Purtroppo non ho mai visto Arancia Meccanica, solamente una scena di sfuggita che mi ha aiutato più o meno ad inquadrare il film, ma neanche tanto. Pertanto mi sono lanciato direttamente su questo presunto remake. L'idea c'è e bisogna darne atto, (non ho visto Arancia Meccanica quindi non so quanto liberamente ispirata) c'è Tim Roth che a me in qualunque salsa lo si proponga piace sempre, i due ragazzi che male non sono, ma fossero stati qualcosa di più avrebbero impreziosito enormemente il prodotto, un doppiaggio davvero godibile e l'ambiente cottage che è suggestivo. Per il resto ci sono dei difetti di sceneggiatura abbastanza gravi, a tratti gioca troppo sul paradosso, e a tratti troppo sull'angoscia, che non è mai troppa proprio perchè rovinata dal paradosso. Riprese quasi interamente a telecamera fissa, mi piace. Tutto sommato il finale è prevedibile ma per come arriva è stupendo. Voto 7+

Devo anche valutare Francesca di Bobby Paunescu, visto oggi

Armin
26-03-10, 08:49:02
Ho visto Funny Games. Lessi che fosse un remake di Arancia Meccanica. Purtroppo non ho mai visto Arancia Meccanica, solamente una scena di sfuggita che mi ha aiutato più o meno ad inquadrare il film, ma neanche tanto. Pertanto mi sono lanciato direttamente su questo presunto remake. L'idea c'è e bisogna darne atto, (non ho visto Arancia Meccanica quindi non so quanto liberamente ispirata) c'è Tim Roth che a me in qualunque salsa lo si proponga piace sempre, i due ragazzi che male non sono, ma fossero stati qualcosa di più avrebbero impreziosito enormemente il prodotto, un doppiaggio davvero godibile e l'ambiente cottage che è suggestivo. Per il resto ci sono dei difetti di sceneggiatura abbastanza gravi, a tratti gioca troppo sul paradosso, e a tratti troppo sull'angoscia, che non è mai troppa proprio perchè rovinata dal paradosso. Riprese quasi interamente a telecamera fissa, mi piace. Tutto sommato il finale è prevedibile ma per come arriva è stupendo. Voto 7+

Devo anche valutare Francesca di Bobby Paunescu, visto oggi

Non è il remake di Arancia Meccanica :asd:
Molti aspetti sono simili, ma in realtà questo film è il remake di un film di Michael Haneke del 1997.
La cosa particolare è che è un remake scena-per scena...è esattamente uguale all'originale.

Robo@nte
26-03-10, 10:06:55
L'ultimo film che ho visto è stato "Shutter Island"

Un bel film, niente da dire. Bravo anche Di Caprio...

7,5

Vashy
26-03-10, 12:14:04
Ci so di nuovo cascato...e ho visto su Rete4 La leggenda del pianista sull'oceano: avevo letto il libro secoli fa (ma non me lo ricordo) e mi sa che anche il film l'avevo già perlomeno intravisto (ma non ricordo nemmeno questo :asd:), ma mi son messo a guardarlo. Bello davvero :sisi: Bravo Tim Roth anche se non mi è sembrata una performance eccezionale (forse perchè ero distratto dal piano il più delle volte :asd:), invece mi ha convinto di più l'amico trombettista. Film capace di far sorridere, far riflettere e anche commuovere. Ottimo.

Armin
26-03-10, 12:15:00
Ci so di nuovo cascato...e ho visto su Rete4 La leggenda del pianista sull'oceano: avevo letto il libro secoli fa (ma non me lo ricordo) e mi sa che anche il film l'avevo già perlomeno intravisto (ma non ricordo nemmeno questo :asd:), ma mi son messo a guardarlo. Bello davvero :sisi: Bravo Tim Roth anche se non mi è sembrata una performance eccezionale (forse perchè ero distratto dal piano il più delle volte :asd:), invece mi ha convinto di più l'amico trombettista. Film capace di far sorridere, far riflettere e anche commuovere. Ottimo.

L'ho visto alcuni anni fa ad un cineforum organizzato dalla scuola, ottimo film :sisi:

Sghi
26-03-10, 12:36:09
Ci so di nuovo cascato...e ho visto su Rete4 La leggenda del pianista sull'oceano: avevo letto il libro secoli fa (ma non me lo ricordo) e mi sa che anche il film l'avevo già perlomeno intravisto (ma non ricordo nemmeno questo :asd:), ma mi son messo a guardarlo. Bello davvero :sisi: Bravo Tim Roth anche se non mi è sembrata una performance eccezionale (forse perchè ero distratto dal piano il più delle volte :asd:), invece mi ha convinto di più l'amico trombettista. Film capace di far sorridere, far riflettere e anche commuovere. Ottimo.

è uno dei miei film preferiti, la sfida al piano è esaltante

TR€NO
26-03-10, 12:38:31
Ci so di nuovo cascato...e ho visto su Rete4 La leggenda del pianista sull'oceano: avevo letto il libro secoli fa (ma non me lo ricordo) e mi sa che anche il film l'avevo già perlomeno intravisto (ma non ricordo nemmeno questo :asd:), ma mi son messo a guardarlo. Bello davvero :sisi: Bravo Tim Roth anche se non mi è sembrata una performance eccezionale (forse perchè ero distratto dal piano il più delle volte :asd:), invece mi ha convinto di più l'amico trombettista. Film capace di far sorridere, far riflettere e anche commuovere. Ottimo.


quel film è un capolavoro del cinema......poi io suono il piano (anche se non sono più un granchè) quindi mi ha preso tantissimo.......ho provato a imparare la bellissima "the crave" di Jelly Roll Morton (quello che Novecento sfida a metà film, la seconda melodia), troppo difficile per me......ma è stupenda

Sghi
26-03-10, 12:42:52
quel film è un capolavoro del cinema......poi io suono il piano (anche se non sono più un granchè) quindi mi ha preso tantissimo.......ho provato a imparare la bellissima "the crave" di Jelly Roll Morton (quello che Novecento sfida a metà film, la seconda melodia), troppo difficile per me......ma è stupenda

è la prima volta che me trovo d'accordo co clod :asd:

TR€NO
26-03-10, 12:49:39
è la prima volta che me trovo d'accordo co clod :asd:

vabbè ma te come hai fatto a non vederlo prima

assurdo

Sghi
26-03-10, 12:51:08
vabbè ma te come hai fatto a non vederlo prima

assurdo

ehm veramente non l'ho visto ieri :asd: chi l'ha detto? l'avrò visto almeno 5 volte già

TR€NO
26-03-10, 12:56:16
ehm veramente non l'ho visto ieri :asd: chi l'ha detto? l'avrò visto almeno 5 volte già

ah ecco.....solo 5 volte?

tacci tua

Fabfab
26-03-10, 13:12:55
Bruno
E onestamente non so ancora come valutarlo: ha dei momenti spassosi, altri tremendi...

Dzagoev
26-03-10, 13:31:13
rivisto (ho perso il conto, l'ho visto in 20 lingue diverse)
Juno, di Jason Reitman

Juno è una 17enne rimasta incinta. Sentendo il peso del compito di diventare madre e, con la spinta di Paulie (il ragazzo che l'ha messa incinta: un imbranato della sua classe, amante dei tic tac all'arancia), anche lui impaurito dall'assumersi le responsabilità di diventare padre, inizialmente pensa all'aborto. Leggendo gli annunci sul giornale, però, decide di donare il bambino in adozione a una coppia benestante, all'apparenza perfetta.
Commedia indie, leggera e frizzante come non se ne vedevano da tempo. Affronta temi delicati come l'aborto e le gravidanze inaspettate con una leggerezza a dir poco disarmante. Jason Reitman alla seconda volta dietro la mdp sforna un altro bel film, dopo Thank you for smoking e l'ultimo Tra le nuvole, confermando di essere un regista talentuoso. Ellen Page, poi, mi ha rubato il cuore. Dopo Hard Candy anche qui, sempre ottima. Bella, lei, in un ruolo di una ragazza superficiale, con forte senso dell'umorismo e con quel gergo adolescenziale che la caratterizza. Aspetto con ansia il nuovo film di Nolan, Inception, con Leonardo DiCaprio e lei.
Menzione d'onore per le splendide musiche.

http://fataculture.files.wordpress.com/2008/03/juno_l.jpg

Sono impressionato dalla scelta perfetta della colonna sonora di Reitman.
Juno è una buona dose di passato e presente, con musica country folk molto bella. E la colonna sonora è schizzata addirittura nella prima posizione in classifica di vendite negli USA.

Inizia con dei titoli di testa meravigliosi la pellicola


http://www.youtube.com/watch?v=20PQBtyfNZY&feature=player_embedded

Continua, inserendo questa magnifica e leggera canzone di Kimya Dawson (cantante country-folk), in una scena particolare, nella quale Juno cammina sul marciapiede dirigendosi verso casa, passando tra i tipi che fanno footing, con una ripresa alle spalle che la vede incappucciata col giacchetto rosso (che ricorda Hard Candy, tra l'altro)


http://www.youtube.com/watch?v=tvkBSDeRRpw&feature=player_embedded

Anche questa è di Kimya Dawson, o meglio è dei Moldy Peaches (band in cui militava proprio la Dawson), che Ellen Page ha fatto conoscere al regista, e se ne è subito innamorato. Questa è la versione cantata proprio dalla Page e Michael Cera nel film.


http://www.youtube.com/watch?v=nBDbUVXXp-U&feature=player_embedded

Molto bella anche questa di Cat Power


http://www.youtube.com/watch?v=CbMeAOTPJzM&feature=player_embedded

E due canzoni del passato: A well respected man


http://www.youtube.com/watch?v=WIXVzeB0DUo&feature=player_embedded

E Dearest, del più grande, Buddy Holly.


http://www.youtube.com/watch?v=tCtBOz-dzfo&feature=player_embedded

Stessa scelta perfetta anche nel suo ultimo film.
Tra le nuvole, come Juno (e pure Thank you for smoking), inizia con un opening credits fantastico, che sorvola le città americane


http://www.youtube.com/watch?v=ZqnhUL662h0&feature=player_embedded

Questa pure


http://www.youtube.com/watch?v=N4Gt9g5gDKk&feature=player_embedded

Abbandonando questa parentesi sulle colonne sonore, che ci tenevo ad aprire perché molto belle, posso dire tenere ben d'occhio questo regista.

TR€NO
26-03-10, 13:33:03
Juno me lo devo vede

Dzagoev
26-03-10, 13:49:32
Beato te, alla prima visione. Io l'ho consumato.

Nicks
26-03-10, 14:32:48
Visto ieri sera A prova di morte del buon Quentin, ma sinceramente mi aspettavo di più...:asd:

Robo@nte
26-03-10, 15:27:04
Visto ieri sera A prova di morte del buon Quentin, ma sinceramente mi aspettavo di più...:asd:

Imho, il peggior film di Tarantino...

Armin
26-03-10, 15:36:56
Imho, il peggior film di Tarantino...

Anche per me :sisi:

p a n z e r
26-03-10, 16:32:45
Ho visto Funny Games. Lessi che fosse un remake di Arancia Meccanica. Purtroppo non ho mai visto Arancia Meccanica, solamente una scena di sfuggita che mi ha aiutato più o meno ad inquadrare il film, ma neanche tanto. Pertanto mi sono lanciato direttamente su questo presunto remake. L'idea c'è e bisogna darne atto, (non ho visto Arancia Meccanica quindi non so quanto liberamente ispirata) c'è Tim Roth che a me in qualunque salsa lo si proponga piace sempre, i due ragazzi che male non sono, ma fossero stati qualcosa di più avrebbero impreziosito enormemente il prodotto, un doppiaggio davvero godibile e l'ambiente cottage che è suggestivo. Per il resto ci sono dei difetti di sceneggiatura abbastanza gravi, a tratti gioca troppo sul paradosso, e a tratti troppo sull'angoscia, che non è mai troppa proprio perchè rovinata dal paradosso. Riprese quasi interamente a telecamera fissa, mi piace. Tutto sommato il finale è prevedibile ma per come arriva è stupendo. Voto 7+

Devo anche valutare Francesca di Bobby Paunescu, visto oggi
L'unica cosa che Funny Games e Arancia Meccanica hanno in comune è il mettere al centro dell'attenzione la violenza, per poi analizzarla in maniera completamente differente.

Insomma, hai letto qualcosa che è più sbagliato dell'olocausto. E vedi di recuperarlo al più presto Arancia Meccanica :sisi:

Vigo
26-03-10, 17:21:16
Imho, il peggior film di Tarantino...

Il mio professore che viene a farci cineforum lo osanna... io l'ho visto parecchio tempo fa e non l'ho capito (primo film di tarantino), aspetto un po' prima di rivederlo

Mi ha consigliato la visione di Punto Zero prima di rivederlo :ahsisi:

Secsy
26-03-10, 18:32:24
Ho visto qualche settimana fa Alvin Superstar 2, peccato che lo schermo del cinema fa schifo, pena e pietà.

Vashy
26-03-10, 19:53:28
Ho visto Sicko: sono disgustato...

Togg
26-03-10, 21:00:14
Ho visto Sicko: sono disgustato...

Per i soldi l'uomo può fare cose orribili :sisi:




Per quanto riguarda funny games e arancia meccanica io avevo detto che trattava temi simili però è vero che sono film completamente diversi :sisi:

JT26
26-03-10, 23:16:34
L'unica cosa che Funny Games e Arancia Meccanica hanno in comune è il mettere al centro dell'attenzione la violenza, per poi analizzarla in maniera completamente differente.

Insomma, hai letto qualcosa che è più sbagliato dell'olocausto. E vedi di recuperarlo al più presto Arancia Meccanica :sisi:

Ah, mi pare lo presentarono così sui giornali quando uscì. Se me lo ricordo sono certo di averlo letto. Beh, motivo in più per vedermi Arancia Meccanica. (Ho visto solo per caso una scena dove lui uccide con un "fallo" una signora e gli amici lo lasciano solo :azz: Capisco che detta così suona male :asd:)

Francesca. Budget di produzione praticamente inesistente. Film romeno del 2009, il regista si è co-prodotto. Film molto ordinato, ambienti curati al dettaglio, convincente disposizione degli attori e della scenografia nello spazio. Successione degli eventi perfettamente cronologica, si lascia seguire. Riprese a macchina fissa in tutte le scene, sempre distante dai protagonisti. Mai un primo piano, molto furbo. Sulle interpretazioni molti dubbi, attori tutti romeni, forse molti esordienti, non c'è nessuna traccia di valore, mimica facciale e gestuale assente, il tutto unito ad un doppiaggio da cani. La storia è facile, il sogno di un'insegnante che vuole creare un asilo (ghetto?) per soli romeni in Italia, alla ricerca di soldi e sicurezza, sullo sfondo lo strozzinaggio e le difficoltà economiche delle famiglie medio-agiate di Bucharest. Regista distaccato, l'approccio al film è praticamente privo di emozione. Quelle sono lasciate agli spettatori, purtroppo difficilmente coinvolgibili nella storia. Voto 6

bomba-bum-96
27-03-10, 00:00:08
"Shiloh, un cucciolo per amico"

Un bel film, specialmente per ragazzi e bambini è da vedere. Parla di un cane che è maltrattato dal suo padrone e un bambino di nome Marty un giorno lo trova e vedendolo in cattive condizioni cerca di accudirlo e di prenderselo. Però il padrone non glielo permette ... (non voglio rovinarvi la storia, non so raccontare le trame :asd: )

Donnie Darko
27-03-10, 02:11:34
Visto questa sera "500 giorni insieme": B E L L I S S I M O!!!

Finalmente una commedia non scontata come le altre, con ottime interpretazioni ed una colonna sonora splendida! Zoey in particolar modo si conferma sempre più un'attrice davvero brava. Ho apprezzato moltissimo la regia e il montaggio.

Blackjack
27-03-10, 10:43:14
Up

Bello, una storia abbastanza commovente già dall'inizio che poi si districa in una storia altrettanto divertente, surreale (è un cartone) ma molto appassionante

voto 8

TR€NO
27-03-10, 12:13:47
Visto Juno......non male come commedia..lei è bravissima

Saruman
27-03-10, 13:24:22
Visto Juno......non male come commedia..lei è bravissima

Oltre che bellissima... Adoro Ellen Page!

Dzagoev
27-03-10, 13:46:48
Già, la adoro.

http://chud.com/articles/content_images/5/inception.jpg

Non vedo l'ora di vedere Inception, il nuovo film di Nolan. Il cast è da orgasmo: Leonardo DiCaprio, Ellen Page, Tom Hardy (Nolan è rimasto stregato dalla sua interpretazione in Bronson), Michael Caine, Cilian Murphy, Jason Gordon-Lewitt...


http://www.youtube.com/watch?v=mmkQ7fw-l0g

Kobe24
28-03-10, 21:57:30
Ho visto Red Cliff - La Battaglia dei 3 Regni (I e II versione integrale) *_*

STUPENDO. Sono rimasto davvero colpito e comprero anche la Collector's Edition in BR :leon:

Price
28-03-10, 23:31:49
Happy Family
Veramente meritevole.
Salvatores pesca dal meglio della commedia(e non) straniera e mescola tutto con sapiente cura.
7

Armin
29-03-10, 01:30:53
Happy Family
Veramente meritevole.
Salvadores pesca dal meglio della commedia(e non) straniera e mescola tutto con sapiente cura.
7

Appena esce al cinema lo andrò a vedere :sisi:

Strider
29-03-10, 15:52:17
Visto sabato anche io Happy Family.
Bell film, da vedere. Tra l'altro è bello proprio perchè ha un approccio diverso che non sono abituato a vedere in una commedia.

Visto ieri in dvd: Nemico Pubblico
Mi è piaciuto :sisi:

Vigo
29-03-10, 17:15:32
Waking Life

Allora, a livello stilistico ero sul punto di avere un orgasmo. E' inutile che mi dilunghi in tentativi di descriverlo, semplicemente guardatelo per capire che grande lavoro ha fatto il regista per rendere l'immaginario onirico e surreale del protagonista. Per il resto, ogni singolo dialogo/monologo era molto interessante, ma quelli che ho compreso a grandi linee erano soltanto la metà: forse è ancora troppo elevato per me e per la mia cultura (specie filosofica) che si sta formando solo adesso. Un giudizio sicuramente positivo, ma sono sicuro che rivedendolo fra qualche anno lo apprezzerò immensamente di più.

Blackjack
29-03-10, 21:05:48
Babylon A.D.
Classico film di vin diesel. Spari, scazzottate, corse con le macchine (non alla fast e furious però non tradisce :D ), muscoli che esplodono dalla sua maglietta (si lo ammetto, velo di invidia da parte mia) per un film abbastanza irreale. Il finale però è "profondo" visto che rimanda a qualcosa di religioso come suggerisce il titolo.
Voto 6.5

Key Paradise
30-03-10, 15:21:52
http://www.dvdbeaver.com/film/DVDReviews21/a%20robert%20altman%20collection%20dvd%20review/Wedding-Poster1.jpg

un matrimonio di robert altman.
altman as usual. straripante di personaggi (ben 49) orchestrati nella solita miscela tragicomica; sfrontata critica alla società americana per mezzo di un matrimonio. godibile e divertente, ciò che più stupisce è la capacità di caratterizzare (seppur macchiettisticamente) la totalità dei personaggi, supportati da un cast di prim'ordine in cui tra i tanti (gassman, farrow) figura persino lilian gish, vero e proprio pilastro del cinema di tutti i tempi.


http://4.bp.blogspot.com/_Nya_o5kNQVw/SPShOUwc3tI/AAAAAAAADFo/uDUGmBP70OM/s400/Law+and+Order1_Wiseman.jpg

law and order di frederick wiseman.
wiseman documenta il lavoro delle forze dell'ordine americane nel lontano '69. esplicito e diretto; interessantissimo perchè descrizione di una società trascorsa, riprodotta senza alcun filtro. i cahiers du cinema l'hanno definito il miglior adattamento cinematografico di ed mcbain.


http://twitchfilm.net/reviews/SoulKitchen.jpg

soul kitchen di fatih akin.
sostanzialmente è una commedia ricca di personaggi e/o situazioni stereotipate, comicità a volte esagerata o volgare... tuttavia, tirando le somme, risulta divertente e coinvolgente, in primis grazie ad un'ottima regia, che se non girasse nella suggestiva amburgo, sembrerebbe tutto fuorchè tedesca; a questo va aggiunta un'ottima scelta delle musiche e l'onestà di non caricare, ruffianamente, i momenti tristi. qualcuno l'ha definito cinepanettone d'autore, e come definizione ci sta a pennello.


http://2.bp.blogspot.com/_3qBU5oPdXm4/SqGAK8ofniI/AAAAAAAAB-A/10Om5vFlugE/s400/5x2-poster.jpg

5x2 di francois ozon.
esperimento, come si conviene ad ozon, al solito interessante. l'idea è quella di raccontare un rapporto a ritroso: si parte dal divorzio per concludere con la prima scintilla. di natura decisamente pessimista, ozon abbandona il suo barocchismo per raccontare questi frammenti di storia con stile sobrio, spezzato da una colonna sonora quasi totalmente italiana. la fetta migliore resta sicuramente quella finale, che è, allo stesso tempo, l'unico momento in cui i due paiono davvero affiatati, ma anche l'inizio di un travagliato rapporto di cui conosciamo già tutti gli esiti. ciò che resta è, a dirla tutta, funzionale ma scarno. doveva essere così, sia chiaro: normale, comune. noioso, anche.

Jaynlove
30-03-10, 15:34:59
Fortapàsc
Una delle tante pagine di cronaca nera italiana, l'uccisione del giornalista Giancarlo Siani.

Saruman
30-03-10, 16:11:15
Fortapàsc
Una delle tante pagine di cronaca nera italiana, l'uccisione del giornalista Giancarlo Siani.

Come ti è sembrato il film in sé?

Vashy
30-03-10, 17:07:44
Rivisto 300: sempre criticato come tamarro e con un uso smodato di effetti inutili ma a me ogni volta lascia una carica indescrivibile e un senso di epicità unico. :asd:

Armin
30-03-10, 17:08:54
Rivisto 300: sempre criticato come tamarro e con un uso smodato di effetti inutili ma a me ogni volta lascia una carica indescrivibile e un senso di epicità unico. :asd:

Anche io ogni volta che lo vedo mi gaso troppo :asd:
Ce l'ho in Blu-Ray :pedobear:

Vashy
30-03-10, 17:27:45
Anche io ogni volta che lo vedo mi gaso troppo :asd:
Ce l'ho in Blu-Ray :pedobear:

Già a me in dvd piace tantissimo come resa, in bluray dev'essere straordinario :asd:

Armin
30-03-10, 17:31:36
Già a me in dvd piace tantissimo come resa, in bluray dev'essere straordinario :asd:

E' da sbavo :asd:
Per restare in tema "film tratto da Graphic Novel" Sin City in Blu-Ray è divino :predicatore:
Ho anche quello :pffs:

Vashy
30-03-10, 17:39:58
E' da sbavo :asd:
Per restare in tema "film tratto da Graphic Novel" Sin City in Blu-Ray è divino :predicatore:
Ho anche quello :pffs:

E difatti pure Sin City mi piace tantissimo :asd:

Diciamo che Miller con quello stile su di me ha fatto centro :asd: A me è piaciuto pure The Spirit tanto per dirne un altro criticato...

Sono in attesa per Xerxes e Sin City 2 e 3 :ahsisi:

Armin
30-03-10, 17:41:14
E difatti pure Sin City mi piace tantissimo :asd:

Diciamo che Miller con quello stile su di me ha fatto centro :asd: A me è piaciuto pure The Spirit tanto per dirne un altro criticato...

Sono in attesa per Xerxes e Sin City 2 e 3 :ahsisi:

The Spirit non m'è piaciuto :asd:
Bello esteticamente, ma c'erano scene troppo ridicole e dialoghi anche peggiori.

Dzagoev
30-03-10, 17:44:40
A me è piaciuto pure The Spirit tanto per dirne un altro criticato...



Eh beh, se riduci tutto a un fattore estetico. Magari è buono, come in Sin City, per categorie tecniche, ma il film è veramente brutto.

Vashy
30-03-10, 17:46:30
The Spirit non m'è piaciuto :asd:
Bello esteticamente, ma c'erano scene troppo ridicole e dialoghi anche peggiori.


Eh beh, se riduci tutto a un fattore estetico. Magari è buono, come in Sin City, per categorie tecniche, ma il film è veramente brutto.

Si si lo so che è abbastanza ridicolo :asd: Ero rimasto sempre in tema estetico :Morris82:

Armin
30-03-10, 17:48:27
Si si lo so che è abbastanza ridicolo :asd: Ero rimasto sempre in tema estetico :Morris82:

Allora in questo campo siamo d'accordo :sisi:
Invece 300 e Sin City mi sono piaciuti in generale, non solo per l'estetica.

Vashy
30-03-10, 17:51:12
Allora in questo campo siamo d'accordo :sisi:
Invece 300 e Sin City mi sono piaciuti in generale, non solo per l'estetica.

Perfettamente d'accordo :Morris82:

Jaynlove
30-03-10, 18:03:16
Come ti è sembrato il film in sé?

La storia la conosciamo tutti, credo.
Il film non è girato male, ma è troppo breve e leggermente superficiale.
Inoltre io sono di Napoli, quindi riesce a prendermi di più e non sono certo riesca a colpire tutti.
Buona l'interpretazione del protagonista.

Togg
30-03-10, 19:01:51
Allora in questo campo siamo d'accordo :sisi:
Invece 300 e Sin City mi sono piaciuti in generale, non solo per l'estetica.

Sin city l'ho adorato 300 invece non mi è piaciuto proprio :( Il tutto mi è sembrato troppo ridicolo, qualche scena carina c'era ma per il resto dava una sensazione di "finto" esagerata.

p a n z e r
30-03-10, 19:34:02
Oddeu, se ripenso a 300 vomito. Ma anche visivamente, proprio brutto.

Sin City invece me lo ricordo piuttosto figo, ma dovrei rivederlo.

medicine bottle
30-03-10, 20:01:41
La storia la conosciamo tutti, credo.
Il film non è girato male, ma è troppo breve e leggermente superficiale.
Inoltre io sono di Napoli, quindi riesce a prendermi di più e non sono certo riesca a colpire tutti.
Buona l'interpretazione del protagonista.

non lo definirei breve dal momento che, al di là delle quasi due ore di durata, gli eventi trovano una loro espressione completa.
superficiale proprio no, nel modo più assoluto, non capisco come tu possa aver avuto questa impressione.
è tra i film italiani più belli degli ultimi anni (e, allo stesso tempo, tra i meno conosciuti :/)

ita church
30-03-10, 22:20:16
io ultimamente ho visto il film di halo legends.
un film molto bello diviso in sette storie, tutte quante disegnate da artisti tutti diversi che usano vari stili di disegno:
prologo parte 1 voto: 9
prologo parte 2 voto:9
the duel: voto: 7
the prototype: 9\10(racchiude lo spirito di halo, l'artista è stato bravissimo nella realizzazione delle armi dei costumi dei marines ecc..)
e altri che non mi ricordo.
comunque consigliato a tutti glia amanti di halo

JT26
30-03-10, 22:29:14
Happy Family, commentato nel topic apposito.

Dopodomani proiettano Revanche - Ti ucciderò, credo che andrò a vederlo. :sisi:

Jaynlove
31-03-10, 12:22:47
non lo definirei breve dal momento che, al di là delle quasi due ore di durata, gli eventi trovano una loro espressione completa.
superficiale proprio no, nel modo più assoluto, non capisco come tu possa aver avuto questa impressione.
è tra i film italiani più belli degli ultimi anni (e, allo stesso tempo, tra i meno conosciuti :/)

Non mi piace il modo di porsi dei "camorristi"
Sarà che Valentino Gionta è interpretato da un comico, quindi non ho avuto quella sensazione di disprezzo tipica di questi film.
Superficiale, in questo senso.
E' stata poco curata questa parte.

Fabfab
31-03-10, 17:38:15
Daybreakers
Non male, relativamente originale, bella atmosfera, storia un po' affrettata ma gradevole. Peccato per qualche assurdo della trama, del tipo: sono rimasti pochi umani al mondo, il loro sangue è preziosissimo e per questo esistono reparti speciali dell'esercito dei vampiri che girano di giorno per stanarli e catturarli. Solo che quando trovano i protagonisti li inseguono sparandogli furiosamente con mitragliatori di grosso calibro. Logico no?

bigshot
31-03-10, 22:04:22
Ultimo film RIvisto:
indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, ogni tanto devo riguardarlo per rinfrescare nella mia memoria il fatto che è senza dubbio tra i miei film preferiti :D

Key Paradise
31-03-10, 22:51:10
http://media.ifcfilms.com/images/films/film-media-movie-poster-large/angel-poster_280x415.jpg

angel di francois ozon.
estrema consapevolezza del girato e nessuna riflessione che non sia quella sul cinema stesso, sulle sue figure e la sua estetica. stavolta ozon tocca il dramma in costume, riprendendo l'ascesa di una scrittrice inglese d'inizio novecento; dotata, ferma ed egocentrica: un caratterino affidato alle deliziose mani di romola garai. lo svolgimento è di quelli classici: successo, feste, amore e morte s'alternano sullo schermo in una successione che ha d'inaspettato solo un incipit fulmineo. dicevo "estrema consapevolezza" perchè è chiaro che ozon non voglia spingersi oltre, anche a rischio di risultare superficiale ad alcuni: rivisita l'ambiente del periodo secondo la sua estetica sgargiante, pop ma non troppo, senza mai scadere nel pacchiano. il lavoro operato in questo senso è ottimo ed appagante, ma supporta un melò che, seppur godibile, in fin dei conti accusa un'eccessiva piattezza.

Saruman
31-03-10, 23:21:19
http://media.ifcfilms.com/images/films/film-media-movie-poster-large/angel-poster_280x415.jpg

angel di francois ozon.
estrema consapevolezza del girato e nessuna riflessione che non sia quella sul cinema stesso, sulle sue figure e la sua estetica. stavolta ozon tocca il dramma in costume, riprendendo l'ascesa di una scrittrice inglese d'inizio novecento; dotata, ferma ed egocentrica: un caratterino affidato alle deliziose mani di romola garai. lo svolgimento è di quelli classici: successo, feste, amore e morte s'alternano sullo schermo in una successione che ha d'inaspettato solo un incipit fulmineo. dicevo "estrema consapevolezza" perchè è chiaro che ozon non voglia spingersi oltre, anche a rischio di risultare superficiale ad alcuni: rivisita l'ambiente del periodo secondo la sua estetica sgargiante, pop ma non troppo, senza mai scadere nel pacchiano. il lavoro operato in questo senso è ottimo ed appagante, ma supporta un melò che, seppur godibile, in fin dei conti accusa un'eccessiva piattezza.

Ricordiamo, se non erro, che il film è tratto dall'omonimo romanzo di Liz Taylor.

Blackjack
31-03-10, 23:51:41
2 Giorni fa ho visto:

Loser (American school il titolo italiano)

La storia è carina, riflette parecchio la società di oggi costernata dagli universitari (e ne ho visti tanti pure io) che credono: "studio solo io" "adoratemi perchè sono dio" "l'università serve al cazzeggio" e se arriva un elemento che non ha questi 3 requisiti morali (il protagonista) cominciano i pregiudizi. La storia comunque è banale, giusto per far ridere un pochino in alcuni tratti. Sinceramente però è un film su cui riflettere riguardo alla "popolazione universitaria" del giorno d'oggi :ahsisi:

voto: 6

Togg
01-04-10, 00:33:05
abbiamo iniziato al corso scolastico "filosofia e cinema" a vedere il settimo sigillo. Lo finirò appena possibile.

BESTMANU
01-04-10, 01:39:45
mi sono visto un film molto vecchio ma stupendo che risponde al nome di
Il lupo mannaro di Londra (The Werewolf of London)
è un film del del 1935,me lo sono visto perhè x compleanno mio zio mi ha regalato questa
http://www.ibs.it/dvd/5050582271881//monster-complete-collection.html :predicatore:
non mi sono mai buttato su film molto vecchi, ma visto che mi è stata regalata la collection, ne devo approfittare
il film penso sia un capolavoro per i tempi, e anche rivisto oggi penso sia davvero ottimo e di pregevole fattura...chiaramente il lato horror si è un po perso, ora siamo abituati a molti effetti speciali che nel 1935 non sapevano nemmeno cosa fosse...tuttavia gli attori sono molto bravi, i dialoghi piacevoli e a volte anche divertenti, la storia affascinante...lo consiglio a tutti, anche se non è detto che tutti lo apprezzino

simo88
01-04-10, 11:10:04
2012
film catastrofico che miscela indipendence day e the day after tomorrow...
effetti speciali magnifici....puro film d'intrattenimento....john cusack ottimo...
due ore volate....
voto 7.5

Dzagoev
01-04-10, 12:44:57
2012
film catastrofico che miscela indipendence day e the day after tomorrow...
effetti speciali magnifici....puro film d'intrattenimento....john cusack ottimo...
due ore volate....
voto 7.5

Miscela sì, è sempre di Emmerich (pessimo regista), anche se non ho capito cosa c'entrano i due film, soprattutto il primo (forse il patriottismo spicciolo che non manca mai nei suoi film?) con 2012. Il film è "solo" effetti speciali, perché lo script è di una banalità disarmante. I personaggi sono stereotipati (tutti, non se ne salva uno, dal presidente attaccato alla sua America, fino a Woody Harrelson nella parte del pazzo veggente), senza spessore, non trasmettono nulla. E' praticamente la brutta copia de La guerra dei mondi di Spielberg, con Cusack che ha il figlio che lo odia (toh, sbaglio o accade anche a Tom Cruise?) e invece la figlia gli sta sempre vicino (Dakota Fanning dice niente?). Cusack ottimo dove? E' la sua solita mediocre interpretazione. E' goffo, fa battute stupide fuoriluogo. Se lo metti in una commedia, un dramma, un horror o un film catastrofico, lui fa sempre lo stesso personaggio e le stesse espressioni. Si vede che recita.
Nella sequenza di Los Angeles non sembra che stiano fuggendo da una catastrofe, no, stanno su una giostra:
Dove passano loro accade sempre qualcosa. Hanno le vecchiette davanti ("cara, attenta alle uova!", mentre c'è la fine del mondo) che li ostacolano, girano e sul parabrezza gli finisce il fango. Poi, tolto il fango col tergicristalli puff, appare la ciambella gigante che rotola per strada. Schivata anche quella, passano in tempo sotto un ponte, poi entrano in un edificio ed escono in tempo dall'altra parte. E non è finita, spingiamoci oltre dice il regista. La macchina sterza e finisce con la parte posteriore in un crepaccio. Sembra che la sfortuna li perseguiti. Magicamente, l'unico posto intatto, in cui tutto è perfetto e tranquillo, è l'aeroporto. Cioè, tutta la città è in distruzione e l'aeroporto no? Ah, è vero, gli dà sempre un po' di distanza la catastrofe! E la prova c'è: appena montano sul velivolo emettono in moto, il terreno sotto di loro si sgretola, va in frantumi, sparisce tutto. Appena si alza il carrello dell'aeroplano, sotto di loro c'è il nulla. E come non parlare di Gordon, che, senza aver mai portato un aeroplano simile, si destreggia tra palazzi in caduta libera come niente, senza problemi. L'aeroplano arriva quasi a toccare (senza motivo) terra, a pochi metri dalle teste dei poveri malcapitati nel bel mezzo del casino in strada. Ma il top è quando dal nulla sbuca un treno in volo (what the fuck?) e la faccia di Gordon e Cusack è questa:
http://i40.tinypic.com/2zo8ylt.jpg
"Uoooh! Bella 'sta giostra! Mejo de Mirabbbilandia!"

Il film è ben condito di altre stronzate, come per esempio la scena del supermercato, in cui Gordon, tenendo per mano Kate, le dice "sento come se qualcosa ci sta separando" e ai loro piedi si forma una sorta di crepa che li divide. Insomma, ha stufato con questi giochetti Emmerich; lo fa sempre, è monotono.

Il russo che si sacrifica? Tiè, un altro stereotipo, un altro deja vu.

Il premier italiano che rimane insieme al suo popolo?

La cupola di San Pietro che riscrive a modo suo le leggi della fisica? Come fa a scivolare per oltre 30 metri, schiacciando tutti? Io so che un edificio cade su sé stesso, implode, ma non che fa una diagonale e "scivola" per metri, metri e metri. :rickds:



La sagra del patriottismo, il trionfo dei buoni sentimenti e scene assurde. Ecco confezionato l'ennesimo film di Emmerich che, da quanto vedo, piace alla massa. Non ne possiamo più. La sufficienza non la vede manco col binocolo.

simo88
01-04-10, 12:53:03
per me se lo si prende come film d'intrattenimento è più che sufficiente....poi io non avendo aspettative su questo film mi ha divertito....non mi aspettavo kubrick ecc...
ma solamente un film catastrofico....
che john cusack sia mediocre si commenta da sola....tra gli ultimi un esempio in 1408 è bravissimo...riesce a tenere un film di un ora e mezza da solo....

Dzagoev
01-04-10, 13:10:22
Sì, da Oscar dai.
Non tiene su un film da solo, perché il film è tratto da un racconto di King e almeno questo, a differenza di 2012, una sceneggiatura ce l'ha ed è già una cosa. Poi non capisco cosa fa di straordinario Cusack, va beh, le solite espressioni che fa in tutti i suoi film e sembra il ruolo che ha in Identità. E' uguale! Certo, recita meglio in 2012, soprattutto perché 1408 è un film horror/thriller psicologico. In 2012 invece è un "mucchio". Ma vorrei sentire quali sono altri film in cui ha recitato bene, ultimamente, come dici. Non ne trovo uno. La goffagine se la porta dietro da sempre e, vuoi o non vuoi, lo porta a fare sempre la stessa parte. Anche viaggiando a ritroso, in Essere John Malkovich (ah, in quegli anni almeno ha fatto due bei film), fatica a togliersi quella faccia da ebete. Non è per niente versatile, è un dato di fatto.
Per quanto riguarda 2012 sì, dicono tutti così: "non avevo aspettative", "io vado al cinema per intrattenimento!", "questi sono film in cui stacchi la spina". Siamo alle solite. Il film oggettivamente è una cagata, stroncato dalla critica (su Rottentomatoes ha una media bassa che più bassa non si può, e Rottentomatoes è uno dei migliori siti di recensione), non si salva nulla.
Un film confezionato per la massa. E purtroppo, soprattutto qui in Italia i film di questo genere high budget e film cinepanettone piacciono.

Armin
01-04-10, 13:43:52
Miscela sì, è sempre di Emmerich (pessimo regista), anche se non ho capito cosa c'entrano i due film, soprattutto il primo (forse il patriottismo spicciolo che non manca mai nei suoi film?) con 2012. Il film è "solo" effetti speciali, perché lo script è di una banalità disarmante. I personaggi sono stereotipati (tutti, non se ne salva uno, dal presidente attaccato alla sua America, fino a Woody Harrelson nella parte del pazzo veggente), senza spessore, non trasmettono nulla. E' praticamente la brutta copia de La guerra dei mondi di Spielberg, con Cusack che ha il figlio che lo odia (toh, sbaglio o accade anche a Tom Cruise?) e invece la figlia gli sta sempre vicino (Dakota Fanning dice niente?). Cusack ottimo dove? E' la sua solita mediocre interpretazione. E' goffo, fa battute stupide fuoriluogo. Se lo metti in una commedia, un dramma, un horror o un film catastrofico, lui fa sempre lo stesso personaggio e le stesse espressioni. Si vede che recita.
Nella sequenza di Los Angeles non sembra che stiano fuggendo da una catastrofe, no, stanno su una giostra:
Dove passano loro accade sempre qualcosa. Hanno le vecchiette davanti ("cara, attenta alle uova!", mentre c'è la fine del mondo) che li ostacolano, girano e sul parabrezza gli finisce il fango. Poi, tolto il fango col tergicristalli puff, appare la ciambella gigante che rotola per strada. Schivata anche quella, passano in tempo sotto un ponte, poi entrano in un edificio ed escono in tempo dall'altra parte. E non è finita, spingiamoci oltre dice il regista. La macchina sterza e finisce con la parte posteriore in un crepaccio. Sembra che la sfortuna li perseguiti. Magicamente, l'unico posto intatto, in cui tutto è perfetto e tranquillo, è l'aeroporto. Cioè, tutta la città è in distruzione e l'aeroporto no? Ah, è vero, gli dà sempre un po' di distanza la catastrofe! E la prova c'è: appena montano sul velivolo emettono in moto, il terreno sotto di loro si sgretola, va in frantumi, sparisce tutto. Appena si alza il carrello dell'aeroplano, sotto di loro c'è il nulla. E come non parlare di Gordon, che, senza aver mai portato un aeroplano simile, si destreggia tra palazzi in caduta libera come niente, senza problemi. L'aeroplano arriva quasi a toccare (senza motivo) terra, a pochi metri dalle teste dei poveri malcapitati nel bel mezzo del casino in strada. Ma il top è quando dal nulla sbuca un treno in volo (what the fuck?) e la faccia di Gordon e Cusack è questa:
http://i40.tinypic.com/2zo8ylt.jpg
"Uoooh! Bella 'sta giostra! Mejo de Mirabbbilandia!"

Il film è ben condito di altre stronzate, come per esempio la scena del supermercato, in cui Gordon, tenendo per mano Kate, le dice "sento come se qualcosa ci sta separando" e ai loro piedi si forma una sorta di crepa che li divide. Insomma, ha stufato con questi giochetti Emmerich; lo fa sempre, è monotono.

Il russo che si sacrifica? Tiè, un altro stereotipo, un altro deja vu.

Il premier italiano che rimane insieme al suo popolo?

La cupola di San Pietro che riscrive a modo suo le leggi della fisica? Come fa a scivolare per oltre 30 metri, schiacciando tutti? Io so che un edificio cade su sé stesso, implode, ma non che fa una diagonale e "scivola" per metri, metri e metri. :rickds:



La sagra del patriottismo, il trionfo dei buoni sentimenti e scene assurde. Ecco confezionato l'ennesimo film di Emmerich che, da quanto vedo, piace alla massa. Non ne possiamo più. La sufficienza non la vede manco col binocolo.

Concordo con te, ottimi effetti speciali ma il resto è veramente ridicolo.
Sinceramente mi aspettavo qualcosina in più.

simo88
01-04-10, 14:00:27
non capisco perchè ti stai inalberando così....è una MIA opinione...so anchio che è una cagata di film ma a me ha divertito tutto qua....è così difficile?
ho rivisto ultimamente qualcuno volò sul nido del cuculo e so che questo film lo asfalta 2012....però non aspettandomi niente mi è piaciuto tutto qua...
e cmq io penso con la mia testa...se la critica dice che una cosa è una cagata io non mi faccio influenzare...giudico io se mi piace o no....

James
01-04-10, 21:12:44
non capisco perchè ti stai inalberando così....è una MIA opinione...so anchio che è una cagata di film ma a me ha divertito tutto qua....è così difficile?
ho rivisto ultimamente qualcuno volò dal nido del cuculo e so che questo film lo asfalta 2012....però non aspettandomi niente mi è piaciuto tutto qua...
e cmq io penso con la mia testa...se la critica dice che una cosa è una cagata io non mi faccio influenzare...giudico io se mi piace o no....

E fai benissimo così,che palle a volte le recensioni..

Togg
01-04-10, 21:35:04
E fai benissimo così,che palle a volte le recensioni..

ma anche farsi influenzare dagli altri a volte è bello :sisi:

Bisogna saperne cogliere vantaggi e svantaggi !

Gli svantaggi sono che a volte devi leggere un sacco di cazzate e non ti fai nemmeno qualche risata :asd:

James
01-04-10, 21:39:33
ma anche farsi influenzare dagli altri a volte è bello :sisi:

Bisogna saperne cogliere vantaggi e svantaggi !

Gli svantaggi sono che a volte devi leggere un sacco di cazzate e non ti fai nemmeno qualche risata :asd:

Solo che a volte ti leggi i deliri mentali del critico che non ha nemmeno guardato il film..Magari era al cinema ma pensava ad altro,una cosa per essere giudicata va vista.Se poi ti piace o no è un altro discorso ma sicuramente prima di guardare un film che mi interessa non mi vado a leggere la critica..

simo88
01-04-10, 21:39:35
E fai benissimo così,che palle a volte le recensioni..

ecco qualcuno che mi capisce....per dire leggevo recensioni che davano 5/10 a fantasmi da marte di carpenter....l'ho visto e mi è piaciuto...
ovviamente film molto minore rispetto a il seme della follia, il signore del male ecc...oppure a me è piaciuto :) ecco cosa intendo tutto qua...
perchè non devo dare un sette a un film anche se la critica lo stronca

Dzagoev
01-04-10, 22:08:59
No no, ma Fantasmi da Marte è da 5 oh, non scherziamo. E' una stronzata di film, su, tant'è che non sembra Carpenter ma un Rob Zombie che mette le mani per la prima volta su un horror ambientato nello spazio. Che poi a te piaccia è un discorso, ma se un sito che raccoglie recensioni su recensioni (in questo caso Rottentomatoes) fa il conto di tutte le critiche ricevute dal film, alla fine qualcosa di vero c'è o no? Ovviamente poi lo spettatore ha i suoi gusti, ma oggettivamente un film se ha dei difetti c'è da dirlo ed è sotto gli occhi di tutti.

Key Paradise
01-04-10, 23:26:38
http://www.a-film.nl/film/poster/RELx550/00001671.jpg

marie antoinette di sofia coppola.
romanzo di crescita in costume: immaturità ed inadeguatezza sono tali anche alla corte di versailles. riuscito, piacevole, malinconico.


http://lightscameraandaction.files.wordpress.com/2009/05/the-five-obstructions.jpg

le cinque variazioni di lars von trier.
girare cinque remake del proprio capolavoro seguendo ferree imposizioni esterne. le cinque variazioni ci regala cinque corti di qualità altalenante (splendido il primo, nel quale ogni inquadratura non deve oltrepassare i 12 frames) ed il loro processo creativo (vale a dire le simpatiche discussioni tra von trier e leth). non è un film e non è un documentario, di sicuro c'è che è da vedere.

Togg
01-04-10, 23:28:11
Solo che a volte ti leggi i deliri mentali del critico che non ha nemmeno guardato il film..Magari era al cinema ma pensava ad altro,una cosa per essere giudicata va vista.Se poi ti piace o no è un altro discorso ma sicuramente prima di guardare un film che mi interessa non mi vado a leggere la critica..

A me dipende, se non sono sicuro di come sia il film le leggo le recensioni, dopo certe porcherie che ho visto per sbaglio al cinema preferisco evitare certi errori :bah!:

Armin
02-04-10, 03:37:36
Ho visto stasera Sette Anime di Muccino.
Dopo La Ricerca della Felicità che non mi è affatto piacituo ero un po' scettico, invece mi sono dovuto ricredere, sono rimasto piacevolmente sorpreso.
Prende molti spunti da 21 grammi, ma comunque nel complesso è un film che consiglio di vedere.
Voto 8 :sisi:

simo88
02-04-10, 07:36:30
No no, ma Fantasmi da Marte è da 5 oh, non scherziamo. E' una stronzata di film, su, tant'è che non sembra Carpenter ma un Rob Zombie che mette le mani per la prima volta su un horror ambientato nello spazio. Che poi a te piaccia è un discorso, ma se un sito che raccoglie recensioni su recensioni (in questo caso Rottentomatoes) fa il conto di tutte le critiche ricevute dal film, alla fine qualcosa di vero c'è o no? Ovviamente poi lo spettatore ha i suoi gusti, ma oggettivamente un film se ha dei difetti c'è da dirlo ed è sotto gli occhi di tutti.

ok capisco cosa intendi...io ti ho solo risp perchè mi hai detto ecco il pubblico italiano che va a vedere cinepattoni ecc....
io non sono quel tipo di spettatore....però mi piace guardare prima di giudicare....adoro coppola, scorsese, tim burton, carpenter, fulci ecc...
quando guardo un film non ho nessun pregiudizio...per fare un esempio ho voglia di te....tutti dicevano è una *****....io prima di giudicarlo lo visto ed è una vera ***** :)
però non mi sono fatto influenzare tutto qua....tu ti sei inalberato su una mia opinione....alla fine non avevo scritto mica film da oscar ma solo bei effetti speciali e film che scorre veloce in
quelle due ore stop :)

Togg
02-04-10, 12:19:03
Finito di vedere il settimo sigillo. Il gusto fortemente teatrale mi è piaciuto, belli i personaggi, in particolare lo scudiero :asd:

8,3

TheNightflier
02-04-10, 13:56:50
No no, ma Fantasmi da Marte è da 5 oh, non scherziamo. E' una stronzata di film, su, tant'è che non sembra Carpenter ma un Rob Zombie che mette le mani per la prima volta su un horror ambientato nello spazio. Che poi a te piaccia è un discorso, ma se un sito che raccoglie recensioni su recensioni (in questo caso Rottentomatoes) fa il conto di tutte le critiche ricevute dal film, alla fine qualcosa di vero c'è o no? Ovviamente poi lo spettatore ha i suoi gusti, ma oggettivamente un film se ha dei difetti c'è da dirlo ed è sotto gli occhi di tutti.

E' da 5 solo se credi che sia un horror che è sbagliatissimo è semplicemente un'action non certo all'altezza di altri film dell'immenso Carpenter ma nettamente superiore a molta sbobba che ci propinano da anni...

IL GURU
02-04-10, 14:45:13
L' eliminatore: grandioso film con arnold schwarzenegger,pieno di azione e consgliatissimo:sisi: voto:8.8

Cari fottutissimi amici: ottimo film comico:sisi: voto:7.5

Georgia Rule:film molto toccante,una storia fantastica,ad un'certo punto avevo la pelle d'oca.Bello voto:9

James
02-04-10, 14:55:02
No no, ma Fantasmi da Marte è da 5 oh, non scherziamo. E' una stronzata di film, su, tant'è che non sembra Carpenter ma un Rob Zombie che mette le mani per la prima volta su un horror ambientato nello spazio. Che poi a te piaccia è un discorso, ma se un sito che raccoglie recensioni su recensioni (in questo caso Rottentomatoes) fa il conto di tutte le critiche ricevute dal film, alla fine qualcosa di vero c'è o no? Ovviamente poi lo spettatore ha i suoi gusti, ma oggettivamente un film se ha dei difetti c'è da dirlo ed è sotto gli occhi di tutti.
Rob Zombie l avrebbe girato sicuramente in maniera diversa,avrebbe ottenuto lo stesso risultato?la mano di Carpenter si vede anche in questo film schifato un po' da tutti che cmq è molto dignitoso..L unica cosa che stona è Ice Cube

E' da 5 solo se credi che sia un horror che è sbagliatissimo è semplicemente un'action non certo all'altezza di altri film dell'immenso Carpenter ma nettamente superiore a molta sbobba che ci propinano da anni...

E aggiungo che è stato girato con un budget minimo minimo



A me dipende, se non sono sicuro di come sia il film le leggo le recensioni, dopo certe porcherie che ho visto per sbaglio al cinema preferisco evitare certi errori :bah!:

Io al massimo le leggo dopo per vedere se ho capito il tutto,prima mai

Armin
02-04-10, 15:19:05
Io al massimo le leggo dopo per vedere se ho capito il tutto,prima mai

Io non le leggo mai :ahsisi:
Giusto per fare un paio di esempi: The Beach e Waterworld sono stati snobbati da tutti, ma a me sono piaciuti...soprattutto il primo.

Togg
02-04-10, 17:57:53
Io al massimo le leggo dopo per vedere se ho capito il tutto,prima mai

è una scelta :sisi: forse hai anche ragione

Tornando ai film ho appena finito "la parola ai giurati". A dir poco straordinario, credo che in quello che si propone sia assolutamente perfetto, anche nelle piccole scelte stilistiche che riguardano i nomi. Montaggio e movimenti di macchina sono magistrali e tengono salda una trama avvincente caratterizzata da personaggi di spessore.
9,1

Runnerugby
02-04-10, 18:20:37
Finito di vedere "Bugiardo Bugiardo" con Jim Carrey ahahahah.....

Una commedia...voto: 7,3

Vigo
02-04-10, 22:37:28
La finestra sul cortile

Geniale e divertente. Mi è piaciuta tantissimo la situazione ed anche le riprese (lo ripeto sempre, adoro i piani sequenza e cose simili, e questo film con visuale praticamente fissa per me è stato da orgasmo ahah). Il ritmo è un po' lento all'inizio, ma è comprensibile e secondo me non risulta comunque mai noioso.

Dzagoev
02-04-10, 22:56:53
La finestra sul cortile, così come Nodo alla gola e Il delitto perfetto, sono i film che più risaltano le capacità di Hitchcock. Tutti girati all'interno di un appartamento, per tutta la durata (a parte qualche piccola sequenza), riescono ad intrattenerti, a tenerti con la tensione che cresce (ne La finestra sul cortile la scena di Lisa nella casa di Lars, con lui che sale le scale e la sta per scoprire è da cardiopalma. Ma ancora di più in Nodo alla gola, con James Stewart che piano piano sente che c'è qualcosa sotto), perché dietro c'è una solida sceneggiatura e dei personaggi ben caratterizzati, non come... va beh, lasciamo stare, non mi va di riparlarne e nemmeno di nominare quel film e quegli attori.
Capolavoro, comunque.

Key Paradise
02-04-10, 23:41:32
http://www.nordicposters.com/p2/lost_in_translation_03.jpg

lost in translation di sofia coppola.
gli anni duemila e càzzo sono tutti qui dentro. metropoli asfissiante rappresentata con disinvoltura dello sguardo, rarefazione, rapporti sospesi, contrasto vecchio/nuovo, gli air, la globalizzazione, murray e la johansson che flirtano al trentesimo piano di un hotel nella luce delicata di un bar. l'intero film è un momento e sembra colto quasi per caso, unico e non replicabile: può funzionare solo lì ed in quel determinato lasso di tempo. un po' come fu before sunrise di linklater, ma più vero.

medicine bottle
03-04-10, 00:35:51
malizia - ****
alla fine il film pecca per la sua eccessiva caratterizzazione (il dialetto, le situazioni talvolta grottesche), perchè a livello di regia, fotografia e montaggio siamo su livelli (inaspettatamente?) alti.
spesso la differenza fra un brutto film e uno bello sta nel fatto che nel primo le situazioni vengono solamente mostrate, nel secondo vengono "significate". nel nostro caso samperi non si limita a presentare i corpi, ma li segmenta e, anzi, ne promuove l'importanza più attraverso la mediazione degli sguardi e dei movimenti di macchina che attraverso le forme stesse. e questa, al di là della voragine stilistica, è la sostanziale differenza fra questa pellicola e un pierino o un banfi (à la porca puttena) qualunque. non c'è confronto insomma! come non c'è confronto fra il modo e il senso di mostrare il culo della antonelli e il modo e il non-senso di mostrare il culo in un qualsiasi cine-panettone, cocomero e, da quest'anno (triste primato), uovo.

Togg
03-04-10, 00:39:58
La finestra sul cortile

Geniale e divertente. Mi è piaciuta tantissimo la situazione ed anche le riprese (lo ripeto sempre, adoro i piani sequenza e cose simili, e questo film con visuale praticamente fissa per me è stato da orgasmo ahah). Il ritmo è un po' lento all'inizio, ma è comprensibile e secondo me non risulta comunque mai noioso.

Quoto i gusti stilistici :asd:
Lo vedrò a breve assolutamente !



http://www.nordicposters.com/p2/lost_in_translation_03.jpg

lost in translation di sofia coppola.
gli anni duemila e càzzo sono tutti qui dentro. metropoli asfissiante rappresentata con disinvoltura dello sguardo, rarefazione, rapporti sospesi, contrasto vecchio/nuovo, gli air, la globalizzazione, murray e la johansson che flirtano al trentesimo piano di un hotel nella luce delicata di un bar. l'intero film è un momento e sembra colto quasi per caso, unico e non replicabile: può funzionare solo lì ed in quel determinato lasso di tempo. un po' come fu before sunrise di linklater, ma più vero.

questo mi ispira :sisi:

Armin
03-04-10, 02:35:56
http://www.nordicposters.com/p2/lost_in_translation_03.jpg

lost in translation di sofia coppola.
gli anni duemila e càzzo sono tutti qui dentro. metropoli asfissiante rappresentata con disinvoltura dello sguardo, rarefazione, rapporti sospesi, contrasto vecchio/nuovo, gli air, la globalizzazione, murray e la johansson che flirtano al trentesimo piano di un hotel nella luce delicata di un bar. l'intero film è un momento e sembra colto quasi per caso, unico e non replicabile: può funzionare solo lì ed in quel determinato lasso di tempo. un po' come fu before sunrise di linklater, ma più vero.

Non l'avevi ancora visto?
Io l'ho visto già tre volte...ottimo film :sisi:

Togg
03-04-10, 11:30:56
Non l'avevi ancora visto?
Io l'ho visto già tre volte...ottimo film :sisi:

sfottilo sfottilo finché ne hai la possibilità :asd:

sapessikisono
03-04-10, 13:59:29
Ieri sera visto Gamer...
Film con la trama un pò ovvia, ma nel complesso bello... Non mi è piaciuto il finale... Cmq vi consiglio di non vedere il trailer che danno alla tv perchè fa vedere tutto il film tranne come finisce... Voto 8

Armin
03-04-10, 14:41:47
sfottilo sfottilo finché ne hai la possibilità :asd:

Per una volta che capita di aver visto un film più di lui bisogna approfittarne :asd:

Dzagoev
03-04-10, 14:48:59
Ieri sera visto Gamer...
Film con la trama un pò ovvia, ma nel complesso bello... Non mi è piaciuto il finale... Cmq vi consiglio di non vedere il trailer che danno alla tv perchè fa vedere tutto il film tranne come finisce... Voto 8

8? E che cos'è, un filmone? Esagerato.
Seguo lo spassoso giudizio del New York Times: "A futuristic vomitorium of bosoms and bullets." 0/10

Runnerugby
03-04-10, 15:39:07
Personalmente se dovessi dare un voto darei un 6/7...esagerato il commento del NYT...non è un film proprio orrendo...certo neanche un capolavoro...questo si intende....ne hanno ancora di strada da fare Taylor e Neveldine....

Dzagoev
03-04-10, 17:35:12
6 significa che prende la sufficienza, perché ha qualcosa di buono, e vorrei sapere cosa. 7 significa che è un buon film, troppo alto quindi, per un film che ha un plot orrendo (non originale, visto che prende spunto da un videogioco: The Club, e lo trovate per PS3), scene che non rimangono impresse, niente di straordinario e un Butler da dimenticare. Già togliendo queste caratteristiche si parte da un film che è la solita americanata... ma non capisco come fa a meritarsi un 8, che è un voto altissimo.

Frontiers - Ai confini dell'inferno
Inizia bene, con un buon ritmo frenetico, ma poi si perde più avanti in un'accozzaglia di cliché di altri film del genere (Non aprite quella porta, il dittico della casa di Rob Zombie, e anche Hostel). Non è originale e più va avanti e più diventa prevedibile. Violenza gratuita a go go e... niente, non c'è una storia che entusiasma, solo questi che corrono, scappano, vengono ripresi, riscappano, la solita famigliola cannibale, e scene assurde.

Perché quei due ritardati si sono incastrati in quel buco claustrofobico? Che senso ha? Perché non uscire da quella specie di grotta e scappare fuori, dove hai più possibilità? Perché quel salame si è chiuso in quel forno? Che senso ha? Volevano mostrare una scena di una morta violenta? Ne facciamo a meno.

Se devo dare un voto: 4,5. Ci sono una miriade di altri film così, alcuni dei cult, questo non ha un motivo di esistere.

Runnerugby
03-04-10, 17:51:59
Non hai tutti i torti...

5.5 voto definitivo...

Guarda che non devi fare riferimento allo spunto del film, per criticarlo...se ha preso spunto da un gioco...non importa...vedi Resident Evil (che io ho sempre trovato orrendo) piace a molte persone....eppure ha preso spunto da un gioco...

Togg
03-04-10, 19:41:11
Visto "gli spietati" di Clint Eastwood.
Bellissimo. Nessun vero buono e nessun completo cattivo, cliché del western distrutti a manate. Regia magistrale che ha giustamente vinto l'oscar.
Sceneggiatura azzeccatissima recitata da un cast perfetto.
Cercando in rete ho trovato questa recensione che rispecchia alla perfezione quello che mi ha trasmesso il film.

http://www.debaser.it/recensionidb/ID_20533/Clint_Eastwood_Gli_Spietati.htm

Non dovrebbe essere un sito concorrente visto che debaser recensisce soprattutto musica.

Runnerugby
03-04-10, 20:14:23
Sul lato tecnico è più bello di Million Dollar Baby...sono quasi sullo stesso piano...ma onestamente preferisco di gran lunga Million Dollar Baby...


http://www.youtube.com/watch?v=E0TqwkKwwgo

medicine bottle
04-04-10, 01:58:18
turistas - **
divisione dei tempi totalmente sballata (non so quanto intenzionalmente).
introduzione di un'ora più simile ad un documentario turistico, mancava solo licia colò, e fuga finale di mezz'ora.
la parte centrale del film dura più o meno un minuto.
non è bruttissimo, c'è pure olivia wilde.

(500) giorni insieme - ***
la questione della traduzione di titolo e nomi riporta al cronico problema distributivo italiano.
summer-autumn ha senso in relazione al titolo originale, sole-luna non ha senso nè in relazione al titolo originale nè a quello tradotto (e la contrapposizione fa ridere).
opera prima di webb, clippaiolo, e si vede: un po' meno cazzoduro nell'inserire citazioni o riferimenti musicali o cinematografici, caro mark.
per il resto reflusso semplicistico in una tendente complicazione mascherata da semplicità (sì, ha senso la frase).
gli aspetti che non ho criticato vanno bene, perciò è sufficiente.
*******. sono indeciso se dedicare il termine.

si parlava di frontiers, ai tempi dissi che paragonarlo a qualche altro analogo horror mainstream era come paragonare il lavoro di un artigiano con quello di una catena di montaggio. ora però non ricordo il perchè :rickds:

Togg
04-04-10, 10:31:55
Sul lato tecnico è più bello di Million Dollar Baby...sono quasi sullo stesso piano...ma onestamente preferisco di gran lunga Million Dollar Baby...


http://www.youtube.com/watch?v=E0TqwkKwwgo

Non so ci devo pensare ! Forse Unforgiven mi è piaciuto leggermente di più.



turistas - **
divisione dei tempi totalmente sballata (non so quanto intenzionalmente).
introduzione di un'ora più simile ad un documentario turistico, mancava solo licia colò, e fuga finale di mezz'ora.
la parte centrale del film dura più o meno un minuto.
non è bruttissimo, c'è pure olivia wilde.

A be se c'è lei allora vale la pena a prescindere :predicatore:

Vall77
04-04-10, 10:54:42
The Unforgiven è un capolavoro colossale.

Cyberdex
04-04-10, 10:59:29
The Unforgiven è stata la domanda iniziale al mio esame di Storia del cinema (30 e lode :.bip: )

James
04-04-10, 11:14:02
turistas - **
divisione dei tempi totalmente sballata (non so quanto intenzionalmente).
introduzione di un'ora più simile ad un documentario turistico, mancava solo licia colò, e fuga finale di mezz'ora.
la parte centrale del film dura più o meno un minuto.
non è bruttissimo, c'è pure olivia wilde.


si parlava di frontiers, ai tempi dissi che paragonarlo a qualche altro analogo horror mainstream era come paragonare il lavoro di un artigiano con quello di una catena di montaggio. ora però non ricordo il perchè :rickds:

Dai radiofreccia "Turistas"è veramente poca roba,non succede niente per un pezzo..Forse salvo solo la scena della festa sulla spiaggia:rickds:

Frontiers invece rispetto ad altri filmoni francesi è na robetta,poi metterci quell inizio/finale politico non ha senso per uno pseudo remake del massacro Texano

medicine bottle
04-04-10, 11:48:24
Dai radiofreccia "Turistas"è veramente poca roba,non succede niente per un pezzo..Forse salvo solo la scena della festa sulla spiaggia:rickds:

Frontiers invece rispetto ad altri filmoni francesi è na robetta,poi metterci quell inizio/finale politico non ha senso per uno pseudo remake del massacro Texano

sì, sì, turistas è ampiamente insufficiente, però la visione non è pesante, per quello dicevo che non è bruttissimo. forse perchè si vede tanto questo :.bip:
http://www.skinnyvscurvy.com/wp-content/uploads/2009/12/Olivia-Wilde-Wears-Leggings-as-Pants.jpg

concordo sul ritenere frontiers inferiore alla media dei franchorror00, però se ho scritto qualla frase qualcosa deve avermi colpito, solo che ora proprio non lo ricordo :rickds:

Togg
04-04-10, 12:27:26
The Unforgiven è stata la domanda iniziale al mio esame di Storia del cinema (30 e lode :.bip: )

Che figata ! Che domande ti hanno fatto che sono curioso :asd:


The Unforgiven è un capolavoro colossale.

Concordo :sisi:



EDIT: guardate che è "Unforgiven" non "The Unforgiven"; Cyberdex scende a trenta senza lode :ahsisi:

kernel234
04-04-10, 13:31:50
Shutter Island.... mah insomma... mi è piaciuto il "ribaltamento".... però non so... non mi ha convinto in pieno... forse troppe parti "oniriche"... :asd:

L'Armata Brancaleone - forse a tratti un po' "esagerato", ma ho trovato siffatta pellicola niente male...:kep88: il pezzo della peste è il migliore...:rickds:

Appuntamento Con L'Amore - si sa che non è il mio genere...di una scontatezza allucinante...:Morris82: visto il cast mi aspettavo qualcosina in più....

Il Giustiziere Della Notte 2 - nettamente inferiore al primo....e un po' più "tirato"... possibile che succedano tutte a lui? :asd: però Bronson è un gallo e mi guarderò anche il terzo...:kep88:

Il Profeta - non male......anche se un po' troppo lungo... e le parti delle visioni non le sopportavo proprio....

|Ryuuku
04-04-10, 15:36:43
Gamer...
non è che mi aspettassi chissà cosa ma dai registi di crank (gran bel film) mi sarei aspettato di piu. Troppi buchi nella sceneggiatura, e trama raccontata malissimo con idee buttate qua e la senza capo ne coda, peccato l'idea poteva essere sfruttata meglio visti anche gli attori di primo piano come hall e butler :sisi:

bomba-bum-96
04-04-10, 16:10:48
Dragon Trainer
Il classico film d'animazione, con quel tocco di comicità che riuscirà a tenervi attaccati e interessati al film.
Non mi è dispiaciuto affatto. Da vedere.

Voto 8

Cyberdex
04-04-10, 16:17:00
Che figata ! Che domande ti hanno fatto che sono curioso :asd:



Concordo :sisi:



EDIT: guardate che è "Unforgiven" non "The Unforgiven"; Cyberdex scende a trenta senza lode :ahsisi:

:rickds: hai ragione, ma giuro che in effetti mi suonava male.
All'esame mi ha chiesto Unforgiven, L'uomo che sapeva troppo, la nascita e l'affermazione di Hollywood (anni '20), l'avanguardia russa (ancora anni '20), John Ford e la storia dei western, i documentari sui megaraduni pop-rock degli anni '60, i videoclip di Michel Gondry (regista, fra l'altro, di Eternal Sunshine of the Spotless Mind), e qualcos'altro che non ricordo. :azz:


Per non rimanere offtopic dico che ho visto La sottile linea rossa, un film che dovevo assolutamente recuperare. A posteriori ho letto dello sviluppo a dir poco tribolato del film, addirittura che Adrien Brody, fino alla proiezione della prima, credeva di essere il protagonista del film :rickds: salvo poi essere quasi completamente tagliato in fase di montaggio.
Un film senza protagonisti, con personaggi incompleti e "vuoti", a volte solo abbozzati. Un senso di coralità come in poche altre produzioni, anche se l'ho trovato troppo forzato nei monologhi interiori dei vari commilitoni.

Togg
04-04-10, 17:33:07
L'Armata Brancaleone - forse a tratti un po' "esagerato", ma ho trovato siffatta pellicola niente male...:kep88: il pezzo della peste è il migliore...:rickds:

L'armata brancaleone è esilarante :rickds:


:rickds: hai ragione, ma giuro che in effetti mi suonava male.
All'esame mi ha chiesto Unforgiven, L'uomo che sapeva troppo, la nascita e l'affermazione di Hollywood (anni '20), l'avanguardia russa (ancora anni '20), John Ford e la storia dei western, i documentari sui megaraduni pop-rock degli anni '60, i videoclip di Michel Gondry (regista, fra l'altro, di Eternal Sunshine of the Spotless Mind), e qualcos'altro che non ricordo. :azz:


Per non rimanere offtopic dico che ho visto La sottile linea rossa, un film che dovevo assolutamente recuperare. A posteriori ho letto dello sviluppo a dir poco tribolato del film, addirittura che Adrien Brody, fino alla proiezione della prima, credeva di essere il protagonista del film :rickds: salvo poi essere quasi completamente tagliato in fase di montaggio.
Un film senza protagonisti, con personaggi incompleti e "vuoti", a volte solo abbozzati. Un senso di coralità come in poche altre produzioni, anche se l'ho trovato troppo forzato nei monologhi interiori dei vari commilitoni.

Ma forzato cheeeeee 0_0 no guarda se non ti è piaciuta la sottile linea rossa ti scendo il voto a 26 :asd:

Difficili le cose sugli anni venti -.-


Dragon Trainer
Il classico film d'animazione, con quel tocco di comicità che riuscirà a tenervi attaccati e interessati al film.
Non mi è dispiaciuto affatto. Da vedere.

Voto 8

E che palle lo devo vedere ma non c'è nessuno con cui andarciiiii ! Ci andrò solo :sisi:

Cyberdex
04-04-10, 20:33:38
L'armata brancaleone è esilarante :rickds:



Ma forzato cheeeeee 0_0 no guarda se non ti è piaciuta la sottile linea rossa ti scendo il voto a 26 :asd:

Difficili le cose sugli anni venti -.-



E che palle lo devo vedere ma non c'è nessuno con cui andarciiiii ! Ci andrò solo :sisi:

Complessivamente mi è sicuramente piaciuto, sono poche le produzioni belliche capaci di relegare la guerra quasi in secondo piano senza risultare artificiose. Però, come detto, l'ho trovato troppo pretestuoso nel tratteggiare il profilo interiore dei personaggi, al tempo stesso poi rifiutato dalla sceneggiatura che non ci permette quasi di conoscere alcun personaggio.

Come ha scritto Tullio Kezich:Nel bene e nel male "La sottile linea rossa" resta un film corale (i personaggi sono quelli ma potrebbero essere altri), girato con diabolica bravura per le scene d’azione, meno accettabile quando arpeggia pensoso su tematiche metafisiche.

Blackjack
04-04-10, 22:01:06
Visto Toy story 2
Beh, carino. Il primo mi è piaciuto e il secondo non ha deluso. Certo è molto irreale, come giusto che sia un cartone, però alla fine la storia mi ha intrigato :)

voto 7.5

Togg
04-04-10, 22:25:42
Complessivamente mi è sicuramente piaciuto, sono poche le produzioni belliche capaci di relegare la guerra quasi in secondo piano senza risultare artificiose. Però, come detto, l'ho trovato troppo pretestuoso nel tratteggiare il profilo interiore dei personaggi, al tempo stesso poi rifiutato dalla sceneggiatura che non ci permette quasi di conoscere alcun personaggio.

Come ha scritto Tullio Kezich:Nel bene e nel male "La sottile linea rossa" resta un film corale (i personaggi sono quelli ma potrebbero essere altri), girato con diabolica bravura per le scene d’azione, meno accettabile quando arpeggia pensoso su tematiche metafisiche.

Non sono completamente d'accordo con Tullio mi dispiace :sisi:

Robo@nte
04-04-10, 22:34:04
Appena finito di vedere "Lebanon"

Decisamente un buon film, teso e duraturo. Da vedere.

Saruman
04-04-10, 23:12:53
Appena finito di vedere "Lebanon"

Decisamente un buon film, teso e duraturo. Da vedere.

Purtroppo me lo sono perso. Spero di recuperarlo questa estate a piazza Vittorio!

Cyberdex
04-04-10, 23:38:34
Non sono completamente d'accordo con Tullio mi dispiace :sisi:

Il mondo è bello perchè vario xD

GAME83
05-04-10, 00:42:24
Carnera su Rete4...davvero bello voto personale 8,5

Key Paradise
05-04-10, 00:48:24
http://www.ercboxoffice.com/uploads/movies/10154ricky_poster_280x415jpg.jpg

ricky di francois ozon.
probabilmente il suo film più bello, viaggiamo su livelli altissimi. racconta un dramma sociale di stampo prettamente europeo (qualcuno ha detto dardenniano): una mamma, abbandonata dal compagno, vive con sua figlia di 7 anni. la storia avanza, ha dei buoni personaggi, coinvolge nonostante l'ostentata semplicità. poi nasce un bebè, ha le ali. ha le ali e dopo qualche mese vola per casa, come in un film disney (qualcuno ha detto spielberghiano), e la narrazione procede con identica semplicità, ripresa col medesimo stile "europeo" (favorito non poco da un'ambientazione popolare-periferica). un contrasto grottesco, inaspettato, che costituisce il perno dell'opera. dicevo il suo migliore perchè possiede quello che è un po' il leit-motiv dell'intero lavoro ozoniano: lo scontro tra realtà e grottesco. ed in questo caso è totalmente privo di fronzoli, di autenticità disarmante e disarmante impatto. semplicemente favoloso.

Vigo
05-04-10, 00:54:56
the inside man

Non male, ottimo a livello di trama, mi è piaciuto meno come scelte di regia (inquadrature, riprese) ma comunque sono gusti personali che ho lasciato da parte. Bravi gli attori invece. Direi uno dei migliori film del genere degli ultimi anni

Dedrahel
05-04-10, 02:56:28
Dragon Trainer

pensavo fosse il solito film d'animazione simpatico ma sempliciotto, invece mi è piaciuto tantissimo. Il 3D è sfruttato alla grande, la storia è semplice ma allo stesso tempo bella, i personaggi irresistibili e le ambientazioni fantastiche !! Alcune scene sono memorabili, e la fine è a dir poco geniale..

Traspare un significato abbastanza serio e limpido, dove l'amicizia e il "diverso" si uniscono per poi creare uno dei film d'animazione più belli di sempre.

Da vedere, imho.

TheNightflier
05-04-10, 11:18:17
Sul lato tecnico è più bello di Million Dollar Baby...sono quasi sullo stesso piano...ma onestamente preferisco di gran lunga Million Dollar Baby...


http://www.youtube.com/watch?v=E0TqwkKwwgo

Non credo propio Million è un ottimo film ma The unforgiven è nell'olimpo forse dei migliori 10 film di sempre,capolavoro assoluto summa di tutta la poetica di Eastwood e reboot rispettoso ed autocelebrativo di tutto il cinema western precedente con però un forte critica agli stereotopi di questo genere che sono propio quelli che probabilmente contribuirono in modo decisivo alla sua fine.
Capii subito uscito dal cinema che avevo assistito ad un'opera straordinaria,contrariamente ai 3-4 amici che erano con me.

Togg
05-04-10, 11:24:50
Non credo propio Million è un ottimo film ma The unforgiven è nell'olimpo forse dei migliori 10 film di sempre,capolavoro assoluto summa di tutta la poetica di Eastwood e reboot rispettoso ed autocelebrativo di tutto il cinema western precedente con però un forte critica agli stereotopi di questo genere che sono propio quelli che probabilmente contribuirono in modo decisivo alla sua fine.
Capii subito uscito dal cinema che avevo assistito ad un'opera straordinaria,contrariamente ai 3-4 amici che erano con me.
Che dissero i profani ?


the inside man

Non male, ottimo a livello di trama, mi è piaciuto meno come scelte di regia (inquadrature, riprese) ma comunque sono gusti personali che ho lasciato da parte. Bravi gli attori invece. Direi uno dei migliori film del genere degli ultimi anni

L'ho visto due volte ! Bella tutta la creazione della rapina, tiene il ritmo anche se vederlo su italia uno con un'ora di pubblicità in mezzo deve esserti costato molto :asd:


Dragon Trainer

pensavo fosse il solito film d'animazione simpatico ma sempliciotto, invece mi è piaciuto tantissimo. Il 3D è sfruttato alla grande, la storia è semplice ma allo stesso tempo bella, i personaggi irresistibili e le ambientazioni fantastiche !! Alcune scene sono memorabili, e la fine è a dir poco geniale..

Traspare un significato abbastanza serio e limpido, dove l'amicizia e il "diverso" si uniscono per poi creare uno dei film d'animazione più belli di sempre.

Da vedere, imho.

Finalmente oggi me lo vedo :rock:



http://www.ercboxoffice.com/uploads/movies/10154ricky_poster_280x415jpg.jpg

ricky di francois ozon.
probabilmente il suo film più bello, viaggiamo su livelli altissimi. racconta un dramma sociale di stampo prettamente europeo (qualcuno ha detto dardenniano): una mamma, abbandonata dal compagno, vive con sua figlia di 7 anni. la storia avanza, ha dei buoni personaggi, coinvolge nonostante l'ostentata semplicità. poi nasce un bebè, ha le ali. ha le ali e dopo qualche mese vola per casa, come in un film disney (qualcuno ha detto spielberghiano), e la narrazione procede con identica semplicità, ripresa col medesimo stile "europeo" (favorito non poco da un'ambientazione popolare-periferica). un contrasto grottesco, inaspettato, che costituisce il perno dell'opera. dicevo il suo migliore perchè possiede quello che è un po' il leit-motiv dell'intero lavoro ozoniano: lo scontro tra realtà e grottesco. ed in questo caso è totalmente privo di fronzoli, di autenticità disarmante e disarmante impatto. semplicemente favoloso.

ci vuoi proprio convincere eh :asd:


Il mondo è bello perchè vario xD

vero vero :sisi:

lucarusblog
05-04-10, 20:05:34
Ho visto paranormal activity, mi ha fatto ridere.

Togg
05-04-10, 22:30:50
Ho visto paranormal activity, mi ha fatto ridere.

Secondo me è il giusto modo di prendere il film :sisi:

Saruman
05-04-10, 22:31:42
Appena finito di vedere su Sky Shark attack 3: che grandissima shtrunzeta! Direi che non serva aggiungere altro...

Alex_Laudo
05-04-10, 22:38:00
Oxford Murders - Teorema di un delitto

Mi è piaciuto davvero molto! Intrigante e parecchio interessante ;)

Key Paradise
05-04-10, 23:55:29
giornatina allegra oggi: stamattina ho visto paranoid park, miglior van sant di sempre per quanto mi riguarda. uno stratificarsi di immagini, suoni, rumori e stili che punta direttamente ai sensi. solo a posteriori s'avverte la potentissima carica simbolica del paranoid park (location principe del film). questo pomeriggio, invece, rosetta dei fratelli dardenne: straordinario, cinema che si fa documentario e documentario che diventa cinema. macchina puntata sulla protagonista in maniera asfissiante. descrizione perfetta del degrado in cui s'affanna di giorno in giorno. poche concessioni al "cinema", ma d'impatto fortissimo. avrei potuto seguire la sua vita per ore e ore.

THX-196
06-04-10, 00:01:06
Angeli e Demoni su Sky Cinema. Devo dire che, al contrario di quanto dicano i critici, il film a me è sembrato davvero molto buono e riproponeva bene le atmosfere del libro anche se ci sono alcune papere che si potevano evitare ed alcune omissioni rispetto al libro un pelo fastidiose. Per il resto, ottimo film... :sisi:

TR€NO
06-04-10, 09:18:39
il favoloso mondo di Amelie

niente di eccezionale, cmq carino

Vall77
06-04-10, 09:35:15
giornatina allegra oggi: stamattina ho visto paranoid park, miglior van sant di sempre per quanto mi riguarda. uno stratificarsi di immagini, suoni, rumori e stili che punta direttamente ai sensi. solo a posteriori s'avverte la potentissima carica simbolica del paranoid park (location principe del film). questo pomeriggio, invece, rosetta dei fratelli dardenne: straordinario, cinema che si fa documentario e documentario che diventa cinema. macchina puntata sulla protagonista in maniera asfissiante. descrizione perfetta del degrado in cui s'affanna di giorno in giorno. poche concessioni al "cinema", ma d'impatto fortissimo. avrei potuto seguire la sua vita per ore e ore.

Rosetta non l'ho visto ma la tua descrizione è affascinante.
Su Paranoid Park invece non posso che quotare appieno, miglior Van Sant di sempre anche secondo me, e un film importante in assoluto.

Visto ieri Parnassus, devo dire che mi aspettavo un mezzo pasticcio, e le mie aspettative non sono state disattese, in senso negativo. Gilliam è diventato un regista molto confusionario, e direi anche molto confuso. Dopo Tideland me l'aspettavo.

Fabfab
06-04-10, 09:36:23
Più forte ragazzi

Era da parecchio che non lo rivedevo, non lo ricordavo così tagliato sul finale...

IL GURU
06-04-10, 10:18:17
Last Action Hero :sisi:
visto su Italia 1,film molto bello e pieno di azione
voto:8.5

James
06-04-10, 10:26:31
giornatina allegra oggi: stamattina ho visto paranoid park, miglior van sant di sempre per quanto mi riguarda. uno stratificarsi di immagini, suoni, rumori e stili che punta direttamente ai sensi. solo a posteriori s'avverte la potentissima carica simbolica del paranoid park (location principe del film).

Uno dei miei preferiti di Van Sant:sisi: La scena della doccia stupenda e poi tutti quei vestiti della Zoo York..Sbavo

Togg
06-04-10, 10:31:54
il favoloso mondo di Amelie

niente di eccezionale, cmq carino

:tragic: Amelie niente di eccezionale ? Spiegami ti prego !

Armin
06-04-10, 10:45:40
Uno dei miei preferiti di Van Sant:sisi: La scena della doccia stupenda e poi tutti quei vestiti della Zoo York..Sbavo

Effettivamente la scena della doccia è arte pura :ahsisi:

Dzagoev
06-04-10, 11:01:54
Angeli e Demoni su Sky Cinema. Devo dire che, al contrario di quanto dicano i critici, il film a me è sembrato davvero molto buono e riproponeva bene le atmosfere del libro anche se ci sono alcune papere che si potevano evitare ed alcune omissioni rispetto al libro un pelo fastidiose. Per il resto, ottimo film... :sisi:


http://www.stefanodisegni.it/Vignette.aspx?comicID=488

Young Caesar
06-04-10, 15:08:03
Ho appena finito di vedere su sky cinema ; " E Venne Il Giorno " , con Mark Wahlberg tanto per intenderci . . .

Ancora una volta ho avuto la riprova che avere l'angoscia per tutta la durata del film gli effetti speciali non servono a nulla .
Il regista fa un'ottimo uso di sguardi , fruscii , mezze parole e inquadrature per lasciarci con la paura e l'angoscia ...

... E' un film di denuncia, per come stiamo riducendo il pianeta ... e alla fine , c'è anche un mezzo colpo di scena ...

Bello comunque, mi è piaciuto ... direi 8.8 , anche se è fantascienza mi sta facendo riflettere tutt'ora ...

medicine bottle
06-04-10, 15:15:21
http://www.stefanodisegni.it/Vignette.aspx?comicID=488


mi ha ammazzato :rickds:
"mi scusi se ho ostruito"
"indiana giònz te fa 'na pippa"
:rickds:
fa veramente cagare, come il suo predecessore, tra l'altro.


il nastro bianco - *****
magari non sarà il punto di non ritorno della produzione di haneke, ma di certo dovrà faticare per ripetersi.
un paesino della germania pre prima guerra è scosso da alcuni incidenti e la situazione, attraverso gli occhi del maestro, metterà in luce tante piccole verità di un periodo austeramente buio.
ci sono tantissime influenze, a partire dalla tessitura bergmaniana, che viene a galla nella lucida ricostruzione della realtà nord europea del primo novecento.
dallo stesso bergman (fanny e alexander) viene mutuata la questione dell'educazione e della punizione dei bambini.
ma tutta l'atmosfera che si respira nel film rimanda all'espressionismo tedesco nel cogliere i particolari inquietanti che si fanno segno del disastro imminente (nel nastro bianco la prima guerra mondiale, nell'espressionismo il nazismo).
azzardo un paragone con arancia meccanica per quel che riguarda le conseguenze a cui porta un clima sociale distorto e sull'orlo dell'implosione: il nastro bianco sembra una cura ludovico che tenta di porre una pezza, di insabbiare le coscienze personali, nel tentativo di spostare le colpe e far passare il risultato per i fattori.
(appunto, questo, a mio avviso, è un film da paragonare con quello di kubrick, non certo funny games, molto più svincolato dalla realtà in quanto parodia/leggenda metropolitana).
manca da citare, infine, un richiamo alla sua cinematografia, dal finale aperto (anche se in questo caso la questione è un po' diversa) all'attenzione per la sessualità (in particolar modo per i risvolti lubrici, come ne la pianista).

adventureland - ***
teen comedy drama basato sul vissuto del regista mottola.
nulla di nuovo, ma non è spiacevole e ha alcuni spunti divertenti.
la stewart (quella di twilight) ha sempre l'espressione di uno che è appena stato picchiato :moia:

la vita per la vita - **+
drammone del 16 di bauer senza conciliazione. insipido, tra l'altro con inquadrature tagliate e montaggio sbagliato. non capisco perchè ghezzi l'abbia proposto.

rat race - ***
rivisto

toy story - ****+
rivisto

toy story 2 - ***+
calo fisiologico, l'avventura vissuta dai giocattoli in fondo è una riproposizione di quella del primo film.

kernel234
06-04-10, 15:15:57
Il Giustiziere Delle Notte 3 - mhm... insomma...niente di che...solita storia.... il prossimo penso sia Paul Kersey vs il padreterno...

Kickboxer Il Nuovo Guerriero - l'ho rivisto con piacere.... l'avrò visto penso dieci anni fa o forse di più, ma me lo ricordavo ancora bene... mi era rimasto impresso...:kep88:

Togg
06-04-10, 15:43:13
http://www.stefanodisegni.it/Vignette.aspx?comicID=488


OMG bellissime :asd:

DixoS
06-04-10, 19:10:26
Percy Jackson e i Dei dell'Olimpo: Il ladro di fulmini.

Carino come film, un pò infantile ma ricco di colpi di scena.

Robo@nte
06-04-10, 19:41:01
Gangs of New York

Dico soltanto che questo film andrebbe visto anche solo per Day-Lewis...da Oscar! Per il resto, buon film, non il miglior Scorsese, ma meritevole comunque.

Armin
06-04-10, 19:42:40
Ho appena finito di vedere su sky cinema ; " E Venne Il Giorno " , con Mark Wahlberg tanto per intenderci . . .

Ancora una volta ho avuto la riprova che avere l'angoscia per tutta la durata del film gli effetti speciali non servono a nulla .
Il regista fa un'ottimo uso di sguardi , fruscii , mezze parole e inquadrature per lasciarci con la paura e l'angoscia ...

... E' un film di denuncia, per come stiamo riducendo il pianeta ... e alla fine , c'è anche un mezzo colpo di scena ...

Bello comunque, mi è piaciuto ... direi 8.8 , anche se è fantascienza mi sta facendo riflettere tutt'ora ...

Eccetto la scena iniziale, non m'è piaciuto per niente.

Robo@nte
06-04-10, 20:36:58
Eccetto la scena iniziale, non m'è piaciuto per niente.

purtroppo i film di Shyamalan o si amano o si odiano...a me piace molto come regista, e considero The village il suo capolavoro, non The sixth sense:unsisi:

Armin
06-04-10, 21:11:39
purtroppo i film di Shyamalan o si amano o si odiano...a me piace molto come regista, e considero The village il suo capolavoro, non The sixth sense:unsisi:

Lady in the Water è stato terribile :pred:

Vall77
06-04-10, 21:29:55
io odio Shyamalan :coltello:


E venne il giorno e Signs sono veramente da prenderlo a badilate, simpaticamente :sisi:

Togg
06-04-10, 22:13:49
A me the village è piaciuto particolarmente nonostante i molti errori logici :sisi:
Il sesto senso è molto carino.

Woody
06-04-10, 22:20:40
THE KINGDOM di Lars von Trier :
grandissima opera del regista danese,formata da una serie di personaggi,intrecci e situazioni fantastiche. 4 ore volate,per poi giungere ad un finale inaspettato. Da recuperare la seconda parte,purtroppo disponibile solo in lingua originale con i sottotitoli in italiano.

Armin
06-04-10, 22:26:25
THE KINGDOM di Lars von Trier :
grandissima opera del regista danese,formata da una serie di personaggi,intrecci e situazioni fantastiche. 4 ore volate,per poi giungere ad un finale inaspettato. Da recuperare la seconda parte,purtroppo disponibile solo in lingua originale con i sottotitoli in italiano.

Il danese è un po' pesante in effetti :asd:

Vall77
06-04-10, 22:49:15
THE KINGDOM di Lars von Trier :
grandissima opera del regista danese,formata da una serie di personaggi,intrecci e situazioni fantastiche. 4 ore volate,per poi giungere ad un finale inaspettato. Da recuperare la seconda parte,purtroppo disponibile solo in lingua originale con i sottotitoli in italiano.

Da recuperare.. nel senso che devi ancora vederlo? Se è così fallo assolutamente!
Capolavoro eccezionale, il meglio del meglio di Von Trier dal mio punto di vista. Intendo Riget nel complesso, I e II.

La seconda parte, se possibile, la preferisco addirittura: molto comica in alcuni personaggi e situazioni (vedi lo Psichiatra e la crisi di Moesgord) ma anche spiritista ai massimi e con una delle scene più gore della miniserie. Per non parlare di tutta la sottotrama di Fratellino, che è una specie di soap-horror niente meno che geniale. Cliffhanger finale (devastante) che non può che distruggerti psicologicamente, sapendo che l'opera resta incompiuta, con l'ormai impossibile Riget III mai girato per la morte di alcuni attori-chiave.

Cosa succede nell'Ospedale del Regno dopo l'ultima notte.. sarà sempre un mistero.
Non sapete quante ore ho passato a pensarci.




Il danese è un po' pesante in effetti :asd:

il danese è sublime :asd:

Key Paradise
07-04-10, 00:08:05
http://cinecdoque.files.wordpress.com/2009/08/double-indemnity-title-still.jpg

"D'improvviso capii che tutto sarebbe andato storto. Sembra una pazzia, Keyes, ma è vero quant'è vero Iddio: non sentivo più i miei passi. I miei erano i passi di un morto."

- "Sai perchè non riuscivi a sbrogliare la matassa? Te lo dico io. L'uomo che cercavi era troppo vicino, stava di fronte a te"
- "Era ancora più vicino, Walter."
- "Ti voglio bene anch'io."

Vigo
07-04-10, 01:48:08
L'onda
Molti ne hanno apprezzato il contenuto ma non l'aspetto puramente tecnico. Io personalmente non ho avuto particolari problemi con lo stile delle riprese, per cui esprimo un giudizio molto positivo dato che la storia mi ha decisamente colpito. I dialoghi sono facilmente comprensibili ma mai banali, forse il finale è eccessivamente d'impatto ma effettivamente non riuscivo ad immaginarmi conclusioni meno inevitabili :unsisi: Un film davvero interessante, che consiglio vivamente

JT26
07-04-10, 20:39:01
L'onda
Molti ne hanno apprezzato il contenuto ma non l'aspetto puramente tecnico. Io personalmente non ho avuto particolari problemi con lo stile delle riprese, per cui esprimo un giudizio molto positivo dato che la storia mi ha decisamente colpito. I dialoghi sono facilmente comprensibili ma mai banali, forse il finale è eccessivamente d'impatto ma effettivamente non riuscivo ad immaginarmi conclusioni meno inevitabili :unsisi: Un film davvero interessante, che consiglio vivamente

I dialoghi li ho trovati molto banali :sisi:

Ikillyou83
07-04-10, 20:40:50
L'onda
Molti ne hanno apprezzato il contenuto ma non l'aspetto puramente tecnico. Io personalmente non ho avuto particolari problemi con lo stile delle riprese, per cui esprimo un giudizio molto positivo dato che la storia mi ha decisamente colpito. I dialoghi sono facilmente comprensibili ma mai banali, forse il finale è eccessivamente d'impatto ma effettivamente non riuscivo ad immaginarmi conclusioni meno inevitabili :unsisi: Un film davvero interessante, che consiglio vivamente

Un film stupendo, l'ho visto recentemente anche io. Il mio voto è 8,5

Togg
07-04-10, 20:49:52
I dialoghi li ho trovati molto banali :sisi:

I dialoghi sono clichéosi ma ci stanno a mio parere.
Il finale proprio no invece :sisi:

Ikillyou83
07-04-10, 20:51:30
I dialoghi sono clichéosi ma ci stanno a mio parere.
Il finale proprio no invece :sisi:

il finale è perfetto secondo me. Molto denso di pathos, anche se abbastanza prevedibile lascia comunque sorpresi, in qualche modo.

Vigo
07-04-10, 21:26:03
I dialoghi sono clichéosi ma ci stanno a mio parere.
Il finale proprio no invece :sisi:

I dialoghi di per sè non contenevano nulla di innovativo, né nella forma (giovanile) con cui erano espressi i pensieri tra gli studenti né proprio nel contenuto. Era il contesto dei dialoghi che secondo me li ha resi comunque interessanti. Poi appunto, il finale mi sembrava inevitabile (non ovvio eh, attenzione), ma non è così scontato che un film possa finire così :ahsisi:

Se dovessi dargli un voto, personalmente, da una scala da 1 a 5 come sono abituato, direi un bel 4 :ahsisi:

Togg
07-04-10, 22:53:47
Io ho trovato il finale troppo esagerato nello stile, mi ha dato fastidio. Troppo evidente e sfacciata la voglia del regista di voler colpire lo spettatore a pugno.
Il finale deriva anche dal personaggio del professore di un idiota impressionante, non mi è piaciuto.
Poi personalmente una volta intuito che vuole fare si capisce troppo come finirà
suicidio-arresto

Vigo
07-04-10, 23:26:17
Io ho trovato il finale troppo esagerato nello stile, mi ha dato fastidio. Troppo evidente e sfacciata la voglia del regista di voler colpire lo spettatore a pugno.
Il finale deriva anche dal personaggio del professore di un idiota impressionante, non mi è piaciuto.
Poi personalmente una volta intuito che vuole fare si capisce troppo come finirà
suicidio-arresto

Si questa sensazione l'ho avuta anche io... però non so, proprio l'esperimento su cui si basa il film in generale l'ho trovato molto interessante ed è per questo che mi ha fatto comunque una assai buona impressione.

Runnerugby
07-04-10, 23:36:38
Appena finito di vedere il Curioso caso di Benjamin Button....su Premium Cinema...ma scusate...qual è la morale del film?
Fatto abbastanza bene, ma la morale?

JT26
08-04-10, 01:03:59
Appena finito di vedere il Curioso caso di Benjamin Button....su Premium Cinema...ma scusate...qual è la morale del film?
Fatto abbastanza bene, ma la morale?

Non è una favola, è un film, non deve avere per forza una morale. :sisi:

Detto questo, mi è parso noiosissimo il curioso caso di Benjamin Button.

Togg
08-04-10, 12:02:48
Non è una favola, è un film, non deve avere per forza una morale. :sisi:

Detto questo, mi è parso noiosissimo il curioso caso di Benjamin Button.

Per me la visione invece è stata abbastanza fluida, solo il film non mi ha lasciato proprio niente, ma niente niente :asd:



Si questa sensazione l'ho avuta anche io... però non so, proprio l'esperimento su cui si basa il film in generale l'ho trovato molto interessante ed è per questo che mi ha fatto comunque una assai buona impressione.

Concordo l'esperimento è scioccante. Appena passo dalla feltrinelli cerco qualche cosa in proposito.

Runnerugby
08-04-10, 12:25:19
Per me la visione invece è stata abbastanza fluida, solo il film non mi ha lasciato proprio niente, ma niente niente :asd:



Concordo l'esperimento è scioccante. Appena passo dalla feltrinelli cerco qualche cosa in proposito.


Esatto, è esattamente quello che volevo dire....a me non ha lasciato proprio nulla...

Vigo
08-04-10, 16:22:18
Per me la visione invece è stata abbastanza fluida, solo il film non mi ha lasciato proprio niente, ma niente niente :asd:




Concordo l'esperimento è scioccante. Appena passo dalla feltrinelli cerco qualche cosa in proposito.

Prendi proprio L'Onda di Todd Strasser (da cui è tratto il film, romanzo ispirato ad un esperimento di un insegnante americano del '67)

Oppure c'è una cosa simile che hanno fatto in inghilterra, non ricordo il nome dell'esperimento (in cui degli studenti si immedesimavano in ruoli e si dimostrava che si comportavano in modo assurdo solo per una questione psicologica, ad esempio si ricreava una specie di carcere e i prigionieri venivano maltrattati dai ragazzi poliziotti)... magari c'è qualche libro anche su quello

Togg
08-04-10, 17:18:04
Prendi proprio L'Onda di Todd Strasser (da cui è tratto il film, romanzo ispirato ad un esperimento di un insegnante americano del '67)

Oppure c'è una cosa simile che hanno fatto in inghilterra, non ricordo il nome dell'esperimento (in cui degli studenti si immedesimavano in ruoli e si dimostrava che si comportavano in modo assurdo solo per una questione psicologica, ad esempio si ricreava una specie di carcere e i prigionieri venivano maltrattati dai ragazzi poliziotti)... magari c'è qualche libro anche su quello

Nella discussione che avevo aperto sull'onda avevo messo tutti i link a wiki :asd: Quello del carcere è l'esperimento di stanford :sisi:

Vigo
08-04-10, 17:50:26
Nella discussione che avevo aperto sull'onda avevo messo tutti i link a wiki :asd: Quello del carcere è l'esperimento di stanford :sisi:

Bravissimo





:asd:

Donnie Darko
09-04-10, 10:51:28
Visto Crank 2 - High Voltage.
Davvero un film folle. Se il primo capitolo è un film decisamente sopra le righe, questa seconda parte le righe le cancella anche. Ogni situazione è portata all'estremo e se da una parte si creano situazioni comiche, dall'altra sono troppo surreali.
Mi è comunque piaciuto non lasciando mai un secondo di tregua allo spettatore.
Voto. 7

James
09-04-10, 10:56:01
Visto Crank 2 - High Voltage.
Davvero un film folle. Se il primo capitolo è un film decisamente sopra le righe, questa seconda parte le righe le cancella anche. Ogni situazione è portata all'estremo e se da una parte si creano situazioni comiche, dall'altra sono troppo surreali.
Mi è comunque piaciuto non lasciando mai un secondo di tregua allo spettatore.
Voto. 7
Ti è piaciuto il tributo a Godzilla?:rickds:

fenucotch
09-04-10, 12:23:46
Gamer con gerard Butler ora al cinema... non è malaccio... un 7 come voto lo merita da solo il balletto finale di michael c. hall... un'oretta e mezzo passata veloce ;)

medicine bottle
09-04-10, 20:55:34
precious - ****
da noi dovrebbe arrivare a fine mese, credo.
il film racconta la storia di una ragazza nera obesa che partorisce due figli frutto di violenze del padre.
è difficile dargli un voto dal momento che la sceneggiatura e la realizzazione sono semplici in modo disarmante e questo amplifica l'effetto documentaristico.
non è semplicemente un dramma portato all'inverosimile (anzi, con il mondo che c'è magari accade anche di "peggio"), perchè lascia quel senso di inquietudine più da notizia di cronaca nera che da finzione cinematografica.
è crudo (nel senso che a tratti è proprio disgustoso e si fatica a sostenere la visione) e il poco lirismo è pietoso (nel senso buono del termine).

Kra.
09-04-10, 20:59:11
500 giorni insieme.
Proprio un bel film, mi è piaciuto molto anche per il messaggio che vuole lasciare il finale, qualcosa di diverso dal solito !
Ottimi i protagonisti soprattutto la parte maschile, proprio un idolo. :asd:

Voto 7/8.

medicine bottle
09-04-10, 21:05:03
500 giorni insieme.
Proprio un bel film, mi è piaciuto molto anche per il messaggio che vuole lasciare il finale, qualcosa di diverso dal solito !


beh, non so quanti e quali filmz hai visto tu, ma il finale di questo, pur in modo meno esplicito di altri casi, è accomodante.
e in generale non si discosta dal collaudato schema di gardies: equilibrio-squilibrio-riequilibrio.

Kra.
09-04-10, 21:19:25
beh, non so quanti e quali filmz hai visto tu, ma il finale di questo, pur in modo meno esplicito di altri casi, è accomodante.
e in generale non si discosta dal collaudato schema di gardies: equilibrio-squilibrio-riequilibrio.

Ne ho visti parecchi di questo genere, inizialmente non mi era piaciuto ma poi pensandoci bene devo dire che mi ha fatto riflettere. Almeno questo è quello che penso io, gli altri non so.

Blackjack
09-04-10, 21:45:03
Max payne.

Non so com'è il gioco, perchè non ci ho mai giocato (e si lo so è un crimine :asd: ) però sinceramente il film non mi è piaciuto granchè. L'ho seguito con poca voglia e mi ha trascinato poco nella storia (non mi ricordo neanche che ruolo ha BB nella storia) :asd: .

Voto 5.5

Togg
09-04-10, 22:18:15
Visto "Nel paese delle creature selvagge". Film su un bambino e il suo mondo, allo spettatore vengono proposte poche scene di vita quotidiana che porteranno il protagonista in un mondo fortemente simbolico in cui i suoi problemi e le sue fantasie sono rappresentati e amplificati. L'incomprensione con la sorella e con la madre sono i temi portanti. La fotografia è ricercata e i mostroni reggono benissimo l'atmosfera; positiva anche l'impressione che mi ha fatto la colonna sonora che sostiene sia momenti scatenatamente infantili della gioia del bambino sia quelli ultra-drammatici.

7,5

Armin
09-04-10, 23:01:40
Max payne.

Non so com'è il gioco, perchè non ci ho mai giocato (e si lo so è un crimine :asd: ) però sinceramente il film non mi è piaciuto granchè. L'ho seguito con poca voglia e mi ha trascinato poco nella storia (non mi ricordo neanche che ruolo ha BB nella storia) :asd: .

Voto 5.5

Il gioco è tutta un'altra cosa: stile da vendere, ottima trama e personaggi.
Il film è pietoso...ci sono solo scene di demoni svolazzanti :facepalm:

Gunner
10-04-10, 00:42:01
Lock & Stock

Ci credete che non l'avevo mai visto? :morristend:

Bellissimo, me lo voglio rivedere in lingua originale però. :sisi: (in particolare i dialoghi di Barry Il Battista, dev'essere uno spasso :rickds:)

Guy Ritchie > All :sisi:

JT26
10-04-10, 01:29:46
A proposito di Guy Ritchie...

Appena finito di vedere Revolver, sono confuso. :azz:

Recensisco domani quando avrò maggiore lucidità. Prossima destinazione Rocknrolla. :sisi:

Togg
10-04-10, 10:46:38
Io ho paura a vedere rocknrolla perché non mi ricordo chi ha detto che è parecchio inferiore agli altri :sisi:

Donnie Darko
10-04-10, 11:21:42
500 giorni insieme.
Proprio un bel film, mi è piaciuto molto anche per il messaggio che vuole lasciare il finale, qualcosa di diverso dal solito !
Ottimi i protagonisti soprattutto la parte maschile, proprio un idolo. :asd:

Voto 7/8.

Orazio, guarda la mia firma! Sono rimasto folgorato dal film. Colonna sonora da brividi.
Mi è piaciuto davvero tanto, una commedia diversa dal solito.


beh, non so quanti e quali filmz hai visto tu, ma il finale di questo, pur in modo meno esplicito di altri casi, è accomodante.
e in generale non si discosta dal collaudato schema di gardies: equilibrio-squilibrio-riequilibrio.

Concordo sullo schema equilibrio eccc... Ma a mio avviso non viene affrontato in maniera banale. Anzi, la fine nella sua semplicità fa riflettere molto.

Reverendo Grivious
10-04-10, 11:36:23
L'Ultima Tentazione di Cristo.

In periodo pasquale, cade a fagiolo una rappresentazione "deviata" della Passione rispetto ai classici canoni della cinematografia religiosa (Gesù di Nazareth di Zeffirelli e simili). Diretto da Martin Scorsese e interpretato da un Willem Dafoe straordinario il film mostra il conflitto interiore di un uomo destinato a diventare il Salvatore dell'Umanità e il tragico percorso disseminato di insidie fisiche e spirituali che lo porteranno alla decisione finale...con una sostanziale variante.
Si sente e si vede l'impronta del regista. E' un film che va capito e che va interpretato (per la sua natura è stato soggetto a numerose e pesanti critiche da parte del mondo cattolico) quindi non pensate di guardare un film tranquillo XD. Unico neo, la durata: 160 minuti..una bel calvario XD.

voto 7

p a n z e r
10-04-10, 11:50:33
Io ho paura a vedere rocknrolla perché non mi ricordo chi ha detto che è parecchio inferiore agli altri :sisi:

Chiunque l'abbia detto mentiva :sisi: Per quanto mi riguarda è al pari di Lock & Stock, ma ovviamente inferiore a The Snatch.

Donnie Darko
10-04-10, 11:54:33
Chiunque l'abbia detto mentiva :sisi: Per quanto mi riguarda è al pari di Lock & Stock, ma ovviamente inferiore a The Snatch.

Concordo. Davvero ottimo Rocknrolla!

Togg
10-04-10, 12:36:41
e allora me lo vedo :sisi:

|Ryuuku
10-04-10, 12:54:53
the hurt locker.
Mi aspettavo di piu, visto che era stato osannato un pò da tutti, alla fine è solo un buon film. Imho non è assolutamente film da oscar, per dire Bastardi senza gloria imho è nettamente meglio di questo, però si sa in america sono patriottici e hanno voluto premiare il film sui soldati tormentati dalla guerra, che un film originale come quello di tarantino.
voto 6,5

Key Paradise
10-04-10, 13:22:55
Io ho paura a vedere rocknrolla perché non mi ricordo chi ha detto che è parecchio inferiore agli altri :sisi:

io, anche se non ho detto esattamente questo


L'Ultima Tentazione di Cristo.

In periodo pasquale, cade a fagiolo una rappresentazione "deviata" della Passione rispetto ai classici canoni della cinematografia religiosa (Gesù di Nazareth di Zeffirelli e simili). Diretto da Martin Scorsese e interpretato da un Willem Dafoe straordinario il film mostra il conflitto interiore di un uomo destinato a diventare il Salvatore dell'Umanità e il tragico percorso disseminato di insidie fisiche e spirituali che lo porteranno alla decisione finale...con una sostanziale variante.
Si sente e si vede l'impronta del regista. E' un film che va capito e che va interpretato (per la sua natura è stato soggetto a numerose e pesanti critiche da parte del mondo cattolico) quindi non pensate di guardare un film tranquillo XD. Unico neo, la durata: 160 minuti..una bel calvario XD.

voto 7

rivisto ultimamente, davvero un gran film, soprattutto per l'impronta allucinata che scorsese da' a certe sequenze. quella del digiuno è straordinaria.

medicine bottle
10-04-10, 13:51:14
Visto "Nel paese delle creature selvagge". Film su un bambino e il suo mondo, allo spettatore vengono proposte poche scene di vita quotidiana che porteranno il protagonista in un mondo fortemente simbolico in cui i suoi problemi e le sue fantasie sono rappresentati e amplificati. L'incomprensione con la sorella e con la madre sono i temi portanti. La fotografia è ricercata e i mostroni reggono benissimo l'atmosfera; positiva anche l'impressione che mi ha fatto la colonna sonora che sostiene sia momenti scatenatamente infantili della gioia del bambino sia quelli ultra-drammatici.
7,5

capolavoro.
però direi che il rapporto conflittuale con la sorella e la madre, come il viaggio immaginario, è conseguenza della scomparsa del padre.
l'ho visto mesi fa e quindi non ricordo con precisione, ma l'avventura vissuta può essere interpretata sia come quella tipica dei romanzi di formazione, che come rielaborazione del lutto: lo stesso modo di rapportarsi con le creature, i legami creati e il finale bisogno di ritornare ne sono ulteriore testimonianza.
poi la colonna sonora di karen o è straordinaria!



Concordo sullo schema equilibrio eccc... Ma a mio avviso non viene affrontato in maniera banale. Anzi, la fine nella sua semplicità fa riflettere molto.

yo, non dico che sia brutto, ma nemmeno bello :asd:
una commedia piccolo borghese con patina indie.

Luis
10-04-10, 14:19:41
Soul Kitchen - Commedia tedesca del 2009
Film ben fatto, con una storia molto carina e con personaggi esilaranti e geniali ^_^

Woody
10-04-10, 16:13:11
Two Lovers :
Triangolo.Lirica.Opportunismo.Compromesso.
Mi ha tremendamente ricordato Match Point di Allen,sia per questi elementi che per altri (come il protagonista diviso tra una specie di femme fatale insicura e la mediocre ricca,la scelta finale,ecc...) e per ciò mi è piaciuto,oltre alle ottime interpretazioni,la colonna sonora ed altro. Ottimo film.

IL GURU
10-04-10, 17:23:12
Babylon A.D:visto ieri sera,bel film,trama molto interessante,pieno di azione.

Full Metal Jacket:Film stupendo,trama molto bella e gli attori molto bravi.Il Sergente Maggiore Hartman mi ha fatto pisciare dal ridere:sisi:.

Togg
10-04-10, 17:48:17
capolavoro.
però direi che il rapporto conflittuale con la sorella e la madre, come il viaggio immaginario, è conseguenza della scomparsa del padre.
l'ho visto mesi fa e quindi non ricordo con precisione, ma l'avventura vissuta può essere interpretata sia come quella tipica dei romanzi di formazione, che come rielaborazione del lutto: lo stesso modo di rapportarsi con le creature, i legami creati e il finale bisogno di ritornare ne sono ulteriore testimonianza.
poi la colonna sonora di karen o è straordinaria!


Si si, anche la mancanza del padre ha un ruolo fondamentale.


io, anche se non ho detto esattamente questo


Si scusa ho scritto tanto per :sisi: Mi pare che avevi detto che fosse inferiore senza "parecchio".

James
10-04-10, 20:16:32
Visto "Nel paese delle creature selvagge". Film su un bambino e il suo mondo, allo spettatore vengono proposte poche scene di vita quotidiana che porteranno il protagonista in un mondo fortemente simbolico in cui i suoi problemi e le sue fantasie sono rappresentati e amplificati. L'incomprensione con la sorella e con la madre sono i temi portanti. La fotografia è ricercata e i mostroni reggono benissimo l'atmosfera; positiva anche l'impressione che mi ha fatto la colonna sonora che sostiene sia momenti scatenatamente infantili della gioia del bambino sia quelli ultra-drammatici.

7,5

Capperi Togg,io ti consiglio del dolce nettare cinematografico e gli rifili un misero 7,5:rickds:

.Take
10-04-10, 20:19:13
Film visto rivisto e stravisto..ma è un gran bel film
Takedown
Film ispirato sulla vita di Kevin Mitnick..se non l'avete mai visto guardatelo

p.s se non sapete chi è Kevin Mitnick cercatelo....

Togg
10-04-10, 20:21:34
Capperi Togg,io ti consiglio del dolce nettare cinematografico e gli rifili un misero 7,5:rickds:

Bello è bello per carità :asd: Perfettamente riuscito, solo che non mi è entrato così dentro.

Salgo a 8,2 stasera su :sisi:

James
10-04-10, 20:25:51
Bello è bello per carità :asd: Perfettamente riuscito, solo che non mi è entrato così dentro.

Salgo a 8,2 stasera su :sisi:

8,2 va bene,me lo devo rivedere il film di Jonze magari alla seconda visione il mio voto cresce ancora:sisi:

Togg
10-04-10, 20:48:18
8,2 va bene,me lo devo rivedere il film di Jonze magari alla seconda visione il mio voto cresce ancora:sisi:

8,2 per me è il giusto :sisi: . Di più lo puoi dare solo se il film proprio ti colpisce dentro, ci sono scene stupende che ti fanno proprio aggrappare alla sedia per la tensione drammatica, molto introspettive sul bambino e i suoi problemi. Nonostante questo non mi ha lasciato quel mare di emozioni e idee che capita altre volte. Non so se mi spiego: Chessò recentemente è successo con "unforgiven" o "una storia vera".
Detto ciò il voto può anche salire col tempo, anche poco, vedendo quanto del film ti è rimasto. Ad esempio ora ogni volta che vedo un servizio al tg sulla morte di qualcuno penso immediatamente a "quarto potere", alla descrizione che si può fare di un uomo sbagliandone tutto, di quanto poco ne sappiamo. Quindi il mio voto al film di Welles è salito di molto.


EDIT: appena finito "la finestra sul cortile". Regia incredibile come in delitto perfetto.

8,8

Key Paradise
11-04-10, 00:16:09
in questi giorni sono assuefatto da wilder. visti la fiamma del peccato, noir per eccellenza, meccanismo svelato sin dai primi minuti eppure perfettamente funzionante; giorni perduti, grandissima prova di ray milland per una riflessione sull'alcolismo che mi ha ricordato molto jacob's ladder; l'asso nella manica, esagerata commedia sul giornalismo e l'influenza dei media, cinica e spietata, in grado di toccare alte vette drammatiche nel finale; sabrina, triangolo d'eccellenza (bogart, hepburn, holden) per un'opera sentimentale brillante costruita sui personaggi; ed infine stalag 17, la seconda guerra mondiale vista dai campi di prigionia tedeschi, trattata con ironia sottile, ma che comunque lascia ben trasparire una certa malinconia di fondo.

ancora: le temps qui reste, ancora ozon in un film che vede un giovane fotografo parigino affrontare il dramma del tumore. misurato, mai compassionevole o scontato seppur si limiti semplicemente a mostrare come esso riallacci i rapporti con i famigliari. ed il concerto, commedia rumena d'inizio anno, disomogenea, confusionaria, ma tutto sommato divertente e valida.

James
11-04-10, 00:27:05
8,2 per me è il giusto :sisi: . Di più lo puoi dare solo se il film proprio ti colpisce dentro, ci sono scene stupende che ti fanno proprio aggrappare alla sedia per la tensione drammatica, molto introspettive sul bambino e i suoi problemi. Nonostante questo non mi ha lasciato quel mare di emozioni e idee che capita altre volte. Non so se mi spiego: Chessò recentemente è successo con "unforgiven" o "una storia vera".
Detto ciò il voto può anche salire col tempo, anche poco, vedendo quanto del film ti è rimasto. Ad esempio ora ogni volta che vedo un servizio al tg sulla morte di qualcuno penso immediatamente a "quarto potere", alla descrizione che si può fare di un uomo sbagliandone tutto, di quanto poco ne sappiamo. Quindi il mio voto al film di Welles è salito di molto.


EDIT: appena finito "la finestra sul cortile". Regia incredibile come in delitto perfetto.

8,8

Certo capisco quello che hai scritto,mica devi dargli 10 per forza:rickds:

Io in Mattinata ho visto...rullo di tamburi...

Thirteen-13 anni (USA) 2003

Il film in sè è di una semplicità disarmante,la storia affronta il classico tema delle cattive compagnie.
Evan Rachel Wood è brava,questo già lo sapevo,ma in questo film è bravissima nei continui cambi di umore(non dovuti al ciclo..Cosa pensate?Maschilisti:imfao:)Anche Nikki Reed è brava nel ruolo della puccianella.Alla fine mi ha interessato
Voto:6,5

Saruman
11-04-10, 00:30:06
Visto al cinema The gamer: mi ha abbastanza inquietato... Comunque a linee generali è un'americanata mal riuscita. Non spendeteci soldi sopra.

Edward
11-04-10, 00:36:20
green zone ...bel film il finale poteva essere pero più approfondito

Vall77
11-04-10, 08:42:18
ho rivisto Contact.
c'è di peggio, si soffre un pò durante la visione (nel senso che zoppica parecchio) ma si può bene o male arrivare alla fine vincendo l'istinto di fare altro. quello che mi ha colpito ieri sera, lasciando da parte la trama in sè, è stato il constatare quanto rapidamente invecchino alcuni film, o modi di fare cinema. dialoghi didascalici e poca cura al realismo dei dettagli, una vaga aria da "film di protesta" fuori tempo massimo... tutti aspetti mi spingono a votare 4.5 un film che (per l'idea di fondo che non è così malvagia), 12 anni fa avrei votato 7 (non di più in ogni caso). ero forse troppo fatto io, quando lo vidi all'epoca, o qualcuno si trova in questa impressione?
cioè, il film è sempre stato così posticcio?

poi ho rivisto Pitch Black.
sempre un pò tamarro (con Vin Diesel, per forza) però questo continuo ad apprezzarlo. anche qua vedo un qualcosa di tipico del periodo in cui è uscito (inizio anni 00), cioè il gruppo ristretto di sconosciuti che si trovano insieme in situazione inaspettata, con le dinamiche del gruppo che vanno ad essere almeno co-potragoniste della vicenda. un altro film in cui ricordo meccaniche simili è il primo Cube, più o meno contemporaneo a questo. non mi era dispiaciuto neanche lui ma dovrei rivederlo.

Togg
11-04-10, 08:45:08
Certo capisco quello che hai scritto,mica devi dargli 10 per forza:rickds:

Io in Mattinata ho visto...rullo di tamburi...

Thirteen-13 anni (USA) 2003

Il film in sè è di una semplicità disarmante,la storia affronta il classico tema delle cattive compagnie.
Evan Rachel Wood è brava,questo già lo sapevo,ma in questo film è bravissima nei continui cambi di umore(non dovuti al ciclo..Cosa pensate?Maschilisti:imfao:)Anche Nikki Reed è brava nel ruolo della puccianella.Alla fine mi ha interessato
Voto:6,5

Evarn Rachel Wood oltre a essere brava è troppo bona 0_0

Damiano905
11-04-10, 09:29:47
ho visto segnali dal futuro ... diciamo bello .... ma potevoano fare di meglio ... xò mi ha molto affascinato mentre lo vedevo :)


Visto al cinema The gamer: mi ha abbastanza inquietato... Comunque a linee generali è un'americanata mal riuscita. Non spendeteci soldi sopra.

non è ke nn mi è piaciuto ... è ke mi sembra molto simile a death race ....nn so se vi ha dato qst impressione anke a voi

Woody
11-04-10, 09:40:47
Neverland :
commovente (non esageratamente,ma lo è) .

Saruman
11-04-10, 12:54:30
ho visto segnali dal futuro ... diciamo bello .... ma potevoano fare di meglio ... xò mi ha molto affascinato mentre lo vedevo :)



non è ke nn mi è piaciuto ... è ke mi sembra molto simile a death race ....nn so se vi ha dato qst impressione anke a voi

Non l'ho visto Death race, quindi non posso risponderti... ;)

mickes2
11-04-10, 18:42:44
Hard Candy
molto molto bello e intenso, gran film ,una scena mi ha disturbato non poco, mi ha disturbato anche più di Martyrs
film che ti lascia una sensazione strana per un giorno almeno:sisi:
bellissima e bravissima Ellen Page

James
11-04-10, 20:35:11
Hard Candy
molto molto bello e intenso, gran film ,una scena mi ha disturbato non poco, mi ha disturbato anche più di Martyrs
film che ti lascia una sensazione strana per un giorno almeno:sisi:
bellissima e bravissima Ellen Page

Io Adoro "Hard Candy" e amo Ellen Page:sisi:
Però "Martyrs" in fatto di disturbo è su un altro pianeta.
Mi rifaccio pubblicità e relinko il mio video di "Hard Candy"con musica dei Tool:imfao:

http://www.youtube.com/watch?v=lSpb9sXHO-Q

mickes2
11-04-10, 21:03:47
Io Adoro "Hard Candy" e amo Ellen Page:sisi:
Però "Martyrs" in fatto di disturbo è su un altro pianeta.
Mi rifaccio pubblicità e relinko il mio video di "Hard Candy"con musica dei Tool:imfao:

http://www.youtube.com/watch?v=lSpb9sXHO-Q

è proprio bella Ellen Page :sisi:,mi ha disturbato una scena di Hard Candy,proprio quella ,ci siamo capiti ;)
James per caso hai il dvd? se si chi l'ha prodotto? chissà se uscirà mai in BD :(
ho controllato è della 01 home entertainment ,ci sn delle possibilità che esca in BD prima o poi :)

ho visto anche Thirteen 13 anni ,molto piacevole ma anche troppo sempliciotto:sisi:

James
11-04-10, 21:18:58
è proprio bella Ellen Page :sisi:,mi ha disturbato una scena di Hard Candy,proprio quella ,ci siamo capiti ;)
James per caso hai il dvd? se si chi l'ha prodotto? chissà se uscirà mai in BD :(
ho controllato è della 01 home entertainment ,ci sn delle possibilità che esca in BD prima o poi :)

ho visto anche Thirteen 13 anni ,molto piacevole ma anche troppo sempliciotto:sisi:

Come avevo scritto un po' di post fa,ma quanto è brava anche Evan Rachel Wood?oltre l essere bona..

mickes2
11-04-10, 21:24:25
Come avevo scritto un po' di post fa,ma quanto è brava anche Evan Rachel Wood?oltre l essere bona..

molto molto brava:sisi: e molto molto gnocca:sisi:

James
11-04-10, 22:00:14
molto molto brava:sisi: e molto molto gnocca:sisi:

Quoto quoto:sisi:

A me di solito le Attrici femminili non piacciono per niente per come recitano,a parte rare eccezioni,però tra la Page e la Wood mamma mia tanta roba:ahsisi:
Questa settimana che ho tempo devo vedermi "Whip it" con la Page e "Down in the Valley" con Wood e Norton:icebad:
Vado a vedermi la moto Gp

Togg
11-04-10, 22:06:00
Quoto quoto:sisi:

A me di solito le Attrici femminili non piacciono per niente per come recitano,a parte rare eccezioni,però tra la Page e la Wood mamma mia tanta roba:ahsisi:
Questa settimana che ho tempo devo vedermi "Whip it" con la Page e "Down in the Valley" con Wood e Norton:icebad:
Vado a vedermi la moto Gp

visto across the universe ? Lì è di una bellezza sconvolgente, c'è anche una minuscola scena di semi-nudo.

medicine bottle
11-04-10, 22:39:27
Questa settimana che ho tempo devo vedermi "Whip it" con la Page

lo cercavo anch'io...è stato doppiato?

Armin
11-04-10, 23:06:07
Quoto quoto:sisi:

A me di solito le Attrici femminili non piacciono per niente per come recitano,a parte rare eccezioni,però tra la Page e la Wood mamma mia tanta roba:ahsisi:
Questa settimana che ho tempo devo vedermi "Whip it" con la Page e "Down in the Valley" con Wood e Norton:icebad:
Vado a vedermi la moto Gp

Evita Down in the Valley come la peste :asd:

Vigo
11-04-10, 23:34:45
Di recente ho visto:

Fa la cosa sbagliata

L'ho trovato abbastanza banale, sia nei dialoghi sia nelle scene presentate. Il regista stesso ammette di essersi "protetto" dal giudizio del pubblico dandogli quello che si aspettava e desiderava. Non ho trovato abbastanza spunti originali né nella trattazione dei temi (ad eccezione forse delle relazioni amorose tra i due giovani, che non sono proprio idealizzate come accade di solito) né dal punto di vista prettamente cinematografico.

Wall-E
Un capolavoro. A mio parere il miglior film mai realizzato tra quelli in animazione digitale della Pixar e Walt Disney: commovente, critico, ricercato, complesso e meraviglioso da vedere. Forse Up si sviluppava su più piani di lettura, ma Wall-E con il suo ritmo completamente diverso dagli standard della casa che l'ha realizzato e con scelte registiche come la rarità dei dialoghi e la focalizzazione sull'espressività dei personaggi (che sono robot per giunta!) è un passo enorme per Disney/Pixar e per il cinema d'animazione occidentale. Meraviglioso

EmptyShades
12-04-10, 00:48:15
green zone, buon film, non il migliore di greengrass ma sicuramente interessante da vedere

IwanZW
12-04-10, 12:18:36
Cado dalle nubi e Si può fare.

Film molto diversi, ma finalmente due film italiani che mi son piaciuti tanto :asd:

Allora, il primo è leggero ma offre al contempo qualche spunto di riflessione e di analisi dell'Italia moderna tra padani-terroni, homo-etero, colti-ignoranti ecc e il vecchio Checco pur tenendosi ad uno stile piuttosto preciso fa sempre ridere. un centinaio di minuti che passano in un attimo. Leggero e divertente: 7,5



Si può fare invece è stupendo, non so come me lo sono potuto perdere fino a ieri! Una storia che alla fine mi ha quasi commosso, un Claudio Bisio straordinario (in una veste piuttosto seria che non mi aspettavo!) e molte riflessioni e analisi su un mondo che fondamentalmente in pochi conoscono. Bellissimo. 8,5

Night Soul
12-04-10, 12:28:29
la vita è una cosa meravigliosa

sinceramente mi ha lasciato indifferente :ahsisi:
a tratti divertente ma abbastanza piatto e scontato :sisi:

medicine bottle
12-04-10, 13:48:47
la vita è una cosa meravigliosa

sinceramente mi ha lasciato indifferente :ahsisi:
a tratti divertente ma abbastanza piatto e scontato :sisi:

immagino che capra non c'entri

James
12-04-10, 14:38:30
visto across the universe ? Lì è di una bellezza sconvolgente, c'è anche una minuscola scena di semi-nudo.
Diciamo che non l ho visto,perchè stavo in fase Rem davanti al televisore.

lo cercavo anch'io...è stato doppiato?
Mi sembra di no,anche perchè non so quando uscirà in Italia...Magari tra 2 anni:rickds:


Evita Down in the Valley come la peste :asd:

Ma si guarda lo stesso,poi se è pessimo pazienza,ne ho visti di film pessimi e questo non sarà l ultimo:sisi:sempre se è pessimo..

Damiano905
12-04-10, 15:39:23
Non l'ho visto Death race, quindi non posso risponderti... ;)

ah ... ok :)
cmq te lo consiglio ... a me è piaciuto molto ;)
ieri ho rivisto per la terza volta " il messaggero" ... tra l'altro una frase ce l'ho anke in firma :)
horror stupefacente .... di qll psicologici ... x me sono i migliori horror ( ne sono appassionato) , e non di qll ke si vedono mostri e roba simile

Togg
12-04-10, 15:54:12
Diciamo che non l ho visto,perchè stavo in fase Rem davanti al televisore.


Vedilo e fammi sapere ;)
Per quanto mi riguarda è stato stupendp.

Solomon
12-04-10, 16:15:18
Green Zone


Carino,ma niente di piu.