PDA

Visualizza Versione Completa : Ultimo film visto | I commenti sono graditi!



Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 [39] 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142

Armatus
08-01-11, 16:48:00
Inception
voto 7 film dal punto psicologico molto intricato....

Armin
08-01-11, 17:15:26
Mission di Roland Joffè
Ennesimo film da cui Avatar ha scopiazzato a destra e a manca :asd:
Tematiche ancora attuali, ottimo cast, musiche di Morricone eccezionali, ottima fotografia, ottimo finale.
Voto 9

Orwell 1984 di Michael Radford
Atmosfera cupa e opprimente, anche in questo caso le tematiche sono piuttosto attuali, ho preferito Brazil di Gilliam.
Voto 8,5

James
08-01-11, 18:17:05
Compagni di Scuola by Carlo Verdone

40743

Il mio Verdone preferito.Quello che sà dosare al punto giusto "Dramma" e commedia.
Un cast perfetto per questo film dove tutti gli attori fanno la loro parte in modo egregio.
Nella parte finale cala un amarezza...Visione obbligata per chi ancora non ha visto questo film.

Voto:9

Molto Incinta by Judd Apatow

40744

Ed eccoci quà.127 minuti di commedia,forse un po' troppi,dove Apatow ripercorre il tema principale del suo cinema:L eterno ragazzo che si spacca di bombe che sarà costretto a maturare in fretta.
C'è tutta la cricca di Apatow:Rogen,Segel,Rudd,Hill,sua moglie Leslie Mann,Baruchel e Starr.
La Heigl è di una bellezza disarmante e Rogen è il solito cazzone che conosciamo.
Bello ma Apatow dovrebbe sforbiciare ogni tanto.

Voto:7,5

mickes2
08-01-11, 18:43:29
Un condannato a morte è fuggito (1956) di Robert Bresson

http://img26.imageshack.us/img26/5332/artn26carcerariounconda.jpg

Nella Lione del 1943, il tenente Fontaine, membro della Resistenza, rinchiuso in un carcere nazista, si prepara fin dal primo giorno alla fuga. Il film è tratto da una storia vera, la quale viene raccontata così com’è, senza aggiunte romanzate o spettacolari o abbellimenti hollywoodiani, come dichiara lo stesso Bresson in apertura di film. L’intero film si basa sul conflitto tra oppressione e libertà. L’oppressione è quella nazista, nello specifico quella del carcere. E’ un’oppressione onnipresente, ma non plateale, come i passi delle guardie o gli elmetti nazisti, neanche messi a fuoco, quando al mattino i prigionieri svuotano il secchio degli escrementi. L’ambientazione è angusta, squallida, claustrofobica. Anche le inquadrature amplificano l’oppressione: Fontaine e gli altri sono come rinchiusi in inquadrature molto strette e in primi piani, perché non c’è la possibilità di aprire l’obbiettivo, di prendere respiro, se non nelle inquadrature alla finestra, dove però c’è ben più che un’inquadratura ad imprigionare Fontaine, ci sono le sbarre. Dell’oppressione risente anche la recitazione: emozioni celate, volti tesi e contratti.
I rapporti con gli altri detenuti sono di solidarietà reciproca. Fontaine viene messo in guardia, ma al contempo incitato; altro elemento fondamentale è il rapporto del protagonista con gli oggetti: Fontaine stravolge la funzione di oggetti quotidiani e apparentemente inservibili per organizzare una fuga.... In definitiva credo che film come: Fuga di mezzanotte, Fuga da Alcatraz ecc... debbano molto al film di Bresson.

9.5

Togg
08-01-11, 19:14:23
Ho difficoltà a valutare I ponti di Madison County, che comunque apprezzo perchè mi ha fatto riflettere su un nuovo parametro di giudizio, il contesto in cui vedi un film. Penso che se l'avessi visto da solo al computer non l'avrei trovato così significativo, invece il contesto in cui era inserito me l'ha fatto valutare sotto molti più aspetti e ha trascinato la visione più sul piano dell'esperienza, che è quella che preferisco. Non so se capite, comunque voto 8, e 9 a Togg perchè era azzecatissimo.

Sono felicissimo :D
Diglielo a quei cattivoni che me lo merito il bannerino :tragic:

Vall77
08-01-11, 19:24:59
Scusate, doppio post.

:rickds::rickds::rickds:

Uno, nessuno, centoTogg


No invece volevo scrivere un commento serio su Freaks che ho appena visto. Ma sto morendo dal ridere e in questo momento non ce la faccio.

Togg
08-01-11, 19:32:33
:rickds::rickds::rickds:

Uno, nessuno, centoTogg


lo si smaschera subito, basta chiedergli che significa togg :asd:

Key Paradise
08-01-11, 19:38:35
io ho visto l'amato/odiato la solitudine dei numeri primi
per il commento vi lascio nel dubbio

http://www.traveljournals.net/pictures/l/8/82286-mysterious-road-in-the-woods-near-city-of-kosice-in-a-resort-called-jahodna-jahodna-slovakia.jpg

Togg
08-01-11, 19:41:15
io ho visto l'amato/odiato la solitudine dei numeri primi
per il commento vi lascio nel dubbio


io ho visto il trailer e so già che fa schifo :asd:

Key Paradise
08-01-11, 20:01:50
io ho visto il trailer e so già che fa schifo :asd:
_ _ _ _ _


è risaputo che è meglio fidarsi di un uomo che ti offre caramelle per strada piuttosto che del trailer di un film.
la gente non sceglie un film rispetto ad un altro dal trailer, sicuramente non un cinefilo, ma nemmeno uno spettatore medio.


ecco le cose che NON puoi capire da un trailer:

la regia
la trama
la validità della storia
il montaggio
la recitazione
la colonna sonora
la fotografia
il sonoro
gli effetti speciali
ecc

******** :rickds:

Armin
08-01-11, 20:02:51
_ _ _ _ _





******** :rickds:

Togg Fail :asd:

charlesjudges
08-01-11, 20:04:31
Azz, interessante questa. :asd:

Come direbbero in un poliziesco/giudiziario di serie b: sentiamo cos'ha da dire a sua discolpa.

Zweick
08-01-11, 20:16:58
_ _ _ _ _





******** :rickds:

si ma questa roba qua


http://www.youtube.com/watch?v=2taIhjzj70g

è veramente agghiacciante, sembra un riassunto della parabola discedente del povero Darione nazionale (con l'apice toccato dalla musica di Morricone) :morris82:
Lungi da me affossare un film dal trailer, per quello basta la provenienza da un romanzo che potrebbe essere benissimo un Armony; e poi Costanzo junior mi sta sulle balle già da Private :asd:

Comunque, ieri sera mi sono rivisto per la n volta Devil's reject: che il diavolo abbia in gloria Rob Zombie, i freeze frame di Peckinpah e Free Bird :sisi:

Togg
08-01-11, 20:28:08
_ _ _ _ _

******** :rickds:

=-=

Mi state dicendo che non avete capito che era palesemente ironico ? Ovvio che mi riferivo proprio alla recente discussione -.-

Togg Fail :asd:


Azz, interessante questa. :asd:

Come direbbero in un poliziesco/giudiziario di serie b: sentiamo cos'ha da dire a sua discolpa.

Ma se voi non capite la mia ironia da ricollegare che ci posso fare :morristend:

charlesjudges
08-01-11, 20:29:44
=-=

Mi state dicendo che non avete capito che era palesemente ironico ? Ovvio che mi riferivo proprio alla recente discussione -.-

Ma se voi non capite la mia ironia da ricollegare che ci posso fare :morristend:

Eh, ma io non sapevo nemmeno ci fosse stata una recente discussione, altrimenti due più due l'avrei anche fatto.

Togg
08-01-11, 20:36:58
Eh, ma io non sapevo nemmeno ci fosse stata una recente discussione, altrimenti due più due l'avrei anche fatto.

non sai cosa ti sei perso :D

in ogni caso è Key che a contare difette (neologismo n.d.r.) prrrrrrrrrr

charlesjudges
08-01-11, 20:38:12
non sai cosa ti sei perso :D

in ogni caso è Key che a contare difette (neologismo n.d.r.) prrrrrrrrrr

Inventi neologismi per esprimere concetti esprimibili con parole già esistenti? :asd: Comunque stiamo spammando per cui ora scriverò il commento ad un film visto di recente.

Ho rivisto Ammesso in preda alla voglia di sedermi davanti allo schermo e spegnere il cervello, ci sono riuscito perfettamente.

L4GANN
08-01-11, 21:09:03
Grindhouse:Planet of terror
9
Per il genere alla quale appartiene(horror citazionista)è una piccola grande gemma.
Non è un film adatto a tutti :)

mickes2
08-01-11, 21:32:26
http://krsjrproductions.com/eyeswideshut-2007dvd.jpg
Grandissimo film.

Capolavoro :claudia:


Compagni di Scuola by Carlo Verdone

40743

Il mio Verdone preferito.Quello che sà dosare al punto giusto "Dramma" e commedia.
Un cast perfetto per questo film dove tutti gli attori fanno la loro parte in modo egregio.
Nella parte finale cala un amarezza...Visione obbligata per chi ancora non ha visto questo film.

Voto:9

Molto Incinta by Judd Apatow

40744

Ed eccoci quà.127 minuti di commedia,forse un po' troppi,dove Apatow ripercorre il tema principale del suo cinema:L eterno ragazzo che si spacca di bombe che sarà costretto a maturare in fretta.
C'è tutta la cricca di Apatow:Rogen,Segel,Rudd,Hill,sua moglie Leslie Mann,Baruchel e Starr.
La Heigl è di una bellezza disarmante e Rogen è il solito cazzone che conosciamo.
Bello ma Apatow dovrebbe sforbiciare ogni tanto.

Voto:7,5

Sono d'accordo :sisi:

Carnage
08-01-11, 21:47:03
Oggi mi sono visto L'apprendista stregone,che dire...Tantissimi effetti speciali bellissimi,Nicolas Cage è stato grande sa calarsi proprio in tutte le parti!! ma mi è piaciuto anche l'attore che interpreta Dave... comunque nell'insieme davvero un bel film davvero!!!

BlackWizard
08-01-11, 21:51:57
http://krsjrproductions.com/eyeswideshut-2007dvd.jpg
Grandissimo film.

Sono un gran amante di Kubrick, me lo consigliate ?


Oggi mi sono visto L'apprendista stregone,che dire...Tantissimi effetti speciali bellissimi,un bel film davvero!!!

Quindi valutazione ?

Rullo
08-01-11, 21:57:48
Sono un gran amante di Kubrick, me lo consigliate ?



Quindi valutazione ?
http://i553.***********.com/albums/jj379/bird157/FACEPALM__Jack_Skellington_by_A_S_K.jpg

per rimanere in tema di cinema :sisi:

BlackWizard
08-01-11, 22:20:14
http://i553.***********.com/albums/jj379/bird157/FACEPALM__Jack_Skellington_by_A_S_K.jpg

per rimanere in tema di cinema :sisi:

Guarda che io l'ho visto, infatti ne ho discusso la pagina prima, volevo avere delle impressioni da lui, ha detto che è "davvero un bel film" e per Cage, bhe :asd: no comment.
E per "Eyes Wide Shut" ??

Saruman
08-01-11, 22:22:05
Oggi mi sono visto L'apprendista stregone,che dire...Tantissimi effetti speciali bellissimi,Nicolas Cage è stato grande sa calarsi proprio in tutte le parti!! ma mi è piaciuto anche l'attore che interpreta Dave... comunque nell'insieme davvero un bel film davvero!!!

Mi spiace ma su Nicolas Cage la penso diametralmente opposta a te! :asd:

BlackWizard
08-01-11, 22:23:49
Mi spiace ma su Nicolas Cage la penso diametralmente opposta a te! :asd:

Ha recitato in modo adeguato al film:rickds:

naxel
08-01-11, 22:29:57
Sono un gran amante di Kubrick, me lo consigliate ?


L' hai visto o no?:asd:
Comunque consigliatissimo

BlackWizard
08-01-11, 22:53:44
L' hai visto o no?:asd:
Comunque consigliatissimo

No, questo no:none:

Azure Grimoire
09-01-11, 00:00:43
http://1979semifinalist.files.wordpress.com/2009/01/snow-angels-poster.jpg?w=500&h=741

Produzione 'indie mai arrivata sul suolo italiano presentata ed acclamata al Sundance del 2007


Director:
David Gordon Green
Writers:
David Gordon Green (screenplay), Stewart O'Nan (novel)
Stars:
Kate Beckinsale, Sam Rockwell and Michael Angarano


Già che ero in fase malinconico/suicida mi son voluto dare il colpe finale con sto film.
La storia ruota attorno a diversi personaggi che vengono colpiti da un dramma che ne cambierà in modi diversi la vita.
Green si muove magnificamente tra la varie parti e i vari avvenimenti, donandogli la giusta attenzione e senza mai forzare troppo e non facendo mai cadere il ritmo del film.
Molto bello il forte contrasto che il film fà sull'amore e lo spazio che viene dedicato a quest'ultimo, una coppia giovane con un amore innocente, puro e dell'altra parte una coppia oramai vecchia e rotta dentro.
Cast ottimo, Beckinsale giusto in un'occasione mi è parsa poco credibile, ma perfetta per la restante parte, Rockwell che non mi tocca nemmeno dirlo, è Dio, dove lo metti ti fà un lavoro della madonna, assolutamente fantastico.
Ambientazione della piccola cittadina innevata che rispecchia in maniera perfetta la freddezza della storia e dei vari avvenimenti.

Assolutamente da vedere.


Voto 8.5



E ora sto peggio prima, FUCK YEAH

charlesjudges
09-01-11, 01:21:32
Un amante di Kubrick non dovrebbe nemmeno pensare di poter non vedere uno dei suoi film, eh.

Togg
09-01-11, 01:38:45
Un amante di Kubrick non dovrebbe nemmeno pensare di poter non vedere uno dei suoi film.

a me mancano Fear and Desire, Killer's Kiss, Spartacus :morristend:

vi avviso che questa è stata una seratona e ci sarebbero da scrivere papiri, per ora dico solo il preserata

apocalisse nel deserto, Werner Herzog

una cosa che adoro è proprio il gusto di Herzog nel prendere le immagini e stravolgerne la lettura in chiave fantascientifica, wild blue yonder è stato stupendo. In questo c'è molta meno sceneggiatura, e questo mi è dispiaciuto, diciamo che è molto molto più abbozzato.

7,7

Key Paradise
09-01-11, 01:59:38
http://static.blogo.it/cineblog/AlbaRohrwacherLasolitudinedeinumeriprimi.jpg

la solitudine dei numeri primi - saverio costanzo
ghiotta occasione per costanzo, quella di adattare uno dei romanzi italiani di maggiore successo degli ultimi anni. ma anche lavoro rognoso, perchè il materiale narrativo di partenza è incolore, piatto, incline al reincarnarsi in perfetto esempio di cinema da comodino. storia di freak, conviventi eppure emarginati; storia di gente che passa e sente risatine alle proprie spalle; storia di numeri primi, condannati alla solitudine. soggetto vecchio, qui poggia le basi su un ampio background che attraversa addirittura tre decenni (dagli '80 ai 2000) e dunque tre stati di crescita dei protagonisti. non necessariamente interessante, talvolta superficiale, spesso annacquato, forse irrisolto: è questa la traballante materia che costanzo deve plasmare, materia che evidentemente non deve esser stata troppo di suo gusto, visti gli sfrondamenti alla trama e l'attenzione riposta nella forma piuttosto che nel contenuto. così montaggio non lineare, accecanti scritte sovraimpresse, azzardate scelte musicali, passaggi onirici, chiaroscuri, saturazioni e desaturazioni, costumi e maschere, ambigui personaggi di fantasia, luci d'ogni tipo, nebbia artificiale, citazioni anche d'alta portata (su tutti, kubrick): espedienti d'ogni tipo per decocentrare, trasformare, restituire le piatte caratterizzazioni originali attraverso l'immagine. è un lavoro eccessivo ed imperfetto, molto. a volte da l'idea che i tagli non siano stati abbastanza, e che due ore per un esperimento principalmente visivo siano troppe. ma è anche un lavoro in grado di regalare sequenze di particolare bellezza, sempre alla ricerca di una visione trasversale, astratta. ma soprattutto è un lavoro coraggioso, perchè con poco avrebbe potuto ricavare tanto ed invece non s'è accontentato.

Togg
09-01-11, 02:04:17
ecco lo sapevo, è imperfetto e gli piace. ora mi obbliga moralmente a vederlo

medicine bottle
09-01-11, 03:59:46
la solitudine dei numeri primi - ****+
mi ero ripromesso di leggere prima il libro ma, visto che ho romanzi per i prossimi 2-3 mesi, ho ceduto alla tentazione di vedere direttamente il film.
non so se qualcuno del settore se n'è già accorto e lo ha esplicitato, ma credo proprio che ora si possa parlare di una nuova stagione del cinema italiano. un cinema che si sta aprendo al panorama internazionale dopo anni di eccessiva autoreferenzialità e che è fatto di contaminazione stilistica (quasi angolosassone) e di genere (il thriller, il giallo e il noir).
i titoli che faccio rientrare nella corrente sono la doppia ora, io sono l'amore e, appunto, la solitudine dei numeri primi, tutti titoli considerati sommariamente dalla critica italiota e tutti titoli che hanno come antenato mitico il sorrentino delle conseguenze dell'amore e del divo.
spero che medusa sappia vendere bene il prodotto.
ad imperitura memoria, eh.

Togg
09-01-11, 09:41:45
la solitudine dei numeri primi - ****+
mi ero ripromesso di leggere prima il libro ma, visto che ho romanzi per i prossimi 2-3 mesi, ho ceduto alla tentazione di vedere direttamente il film.
non so se qualcuno del settore se n'è già accorto e lo ha esplicitato, ma credo proprio che ora si possa parlare di una nuova stagione del cinema italiano. un cinema che si sta aprendo al panorama internazionale dopo anni di eccessiva autoreferenzialità e che è fatto di contaminazione stilistica (quasi angolosassone) e di genere (il thriller, il giallo e il noir).
i titoli che faccio rientrare nella corrente sono la doppia ora, io sono l'amore e, appunto, la solitudine dei numeri primi, tutti titoli considerati sommariamente dalla critica italiota e tutti titoli che hanno come antenato mitico il sorrentino delle conseguenze dell'amore e del divo.
spero che medusa sappia vendere bene il prodotto.
ad imperitura memoria, eh.

quegli antenati in effetti sono grandiosi (alla fine le conseguenze dell'amore l'ho aggiunto al listone :nev:) però per tre film non me la sento ancora di salvare l'Italia :sisi:

dovrebbero essere proprio stratosferici, dovrebbero essere tipo...


Lourdes, Jessica Hausner

Non so perché ma ne avevo avuto sentore già dal commento di freccia che doveva esserci sotto qualcosa di grosso, che ci doveva essere tanta trippa per gatti se era riuscito ad aggiudicarsi il premio sia dalla parte cattolica che atea.
Ebbene si, pellicola immensa. Di quelle che mi fa passare la voglia di scriverne, dico solo che è un diamante. Lo puoi guardare da tutti i lati e rimane sempre bellissimo, e in questo caso non c'è un'imperfezione in questa gemma. E' pura.
Se poi ci si vuole regalare altri brividi per consolidare la maestosità del film basta leggere una paio di pseudo recensioni o commenti che si trovano sulla rete, ci si fa qualche risata amara, ma anche le migliori (penso a quelle di un certo sito) non reggono. Non perché non siano giuste o usino uno stile sbagliato, sono anche ben approfondite, ma semplicemente perché non si può fare.
La Hausner ha fatto il solo errore di parlare troppo nelle interviste, di parlare proprio, doveva starsi zitta totale.

Quindi riassumendo del film non vi ho detto nulla, sono stato bravo :nev:

9,2

JT26
09-01-11, 10:19:55
http://static.blogo.it/cineblog/AlbaRohrwacherLasolitudinedeinumeriprimi.jpg

la solitudine dei numeri primi - saverio costanzo
ghiotta occasione per costanzo, quella di adattare uno dei romanzi italiani di maggiore successo degli ultimi anni. ma anche lavoro rognoso, perchè il materiale narrativo di partenza è incolore, piatto, incline al reincarnarsi in perfetto esempio di cinema da comodino. storia di freak, conviventi eppure emarginati; storia di gente che passa e sente risatine alle proprie spalle; storia di numeri primi, condannati alla solitudine. soggetto vecchio, qui poggia le basi su un ampio background che attraversa addirittura tre decenni (dagli '80 ai 2000) e dunque tre stati di crescita dei protagonisti. non necessariamente interessante, talvolta superficiale, spesso annacquato, forse irrisolto: è questa la traballante materia che costanzo deve plasmare, materia che evidentemente non deve esser stata troppo di suo gusto, visti gli sfrondamenti alla trama e l'attenzione riposta nella forma piuttosto che nel contenuto. così montaggio non lineare, accecanti scritte sovraimpresse, azzardate scelte musicali, passaggi onirici, chiaroscuri, saturazioni e desaturazioni, costumi e maschere, ambigui personaggi di fantasia, luci d'ogni tipo, nebbia artificiale, citazioni anche d'alta portata (su tutti, kubrick): espedienti d'ogni tipo per decocentrare, trasformare, restituire le piatte caratterizzazioni originali attraverso l'immagine. è un lavoro eccessivo ed imperfetto, molto. a volte da l'idea che i tagli non siano stati abbastanza, e che due ore per un esperimento principalmente visivo siano troppe. ma è anche un lavoro in grado di regalare sequenze di particolare bellezza, sempre alla ricerca di una visione trasversale, astratta. ma soprattutto è un lavoro coraggioso, perchè con poco avrebbe potuto ricavare tanto ed invece non s'è accontentato.

Premesso che il film mi è sembrato noiosissimo, non vedo dove siano le azzardate scelte musicali.

Bette Davis Eyes vale da sola 4 / 5 spunti positivi, proprio ti sveglia dal torpore.

Togg
09-01-11, 10:23:14
Bette Davis Eyes vale da sola 4 / 5 spunti positivi, proprio ti sveglia dal torpore.

ma cioé è pure nel film ??? Oggi me lo vedo allora :predicatore:

JT26
09-01-11, 10:24:50
Un amante di Kubrick non dovrebbe nemmeno pensare di poter non vedere uno dei suoi film, eh.

Probabilmente il discorso si può estendere a qualsiasi grande amato.

---------- Post added at 10:24:50 ---------- Previous post was at 10:23:58 ----------


ma cioé è pure nel film ??? Oggi me lo vedo allora :predicatore:

Sì insomma il film segue questa parabola:

Piattume accettabile - Noia Totale - La Rochwacher attacca Bette Davis Eyes e lì un po' ti gasi - Finale.

Key Paradise
09-01-11, 12:39:06
Premesso che il film mi è sembrato noiosissimo, non vedo dove siano le azzardate scelte musicali.

Bette Davis Eyes vale da sola 4 / 5 spunti positivi, proprio ti sveglia dal torpore.

beh, riesumare i goblin ed il morricone de l'uccello dalle piume di cristallo non mi sembrano proprio scelte convenzionali per il genere, anche considerando le critiche che possono attirarsi

Hushabye
09-01-11, 12:51:45
http://1979semifinalist.files.wordpress.com/2009/01/snow-angels-poster.jpg?w=500&h=741

Produzione 'indie mai arrivata sul suolo italiano presentata ed acclamata al Sundance del 2007


Director:
David Gordon Green
Writers:
David Gordon Green (screenplay), Stewart O'Nan (novel)
Stars:
Kate Beckinsale, Sam Rockwell and Michael Angarano


Già che ero in fase malinconico/suicida mi son voluto dare il colpe finale con sto film.
La storia ruota attorno a diversi personaggi che vengono colpiti da un dramma che ne cambierà in modi diversi la vita.
Green si muove magnificamente tra la varie parti e i vari avvenimenti, donandogli la giusta attenzione e senza mai forzare troppo e non facendo mai cadere il ritmo del film.
Molto bello il forte contrasto che il film fà sull'amore e lo spazio che viene dedicato a quest'ultimo, una coppia giovane con un amore innocente, puro e dell'altra parte una coppia oramai vecchia e rotta dentro.
Cast ottimo, Beckinsale giusto in un'occasione mi è parsa poco credibile, ma perfetta per la restante parte, Rockwell che non mi tocca nemmeno dirlo, è Dio, dove lo metti ti fà un lavoro della madonna, assolutamente fantastico.
Ambientazione della piccola cittadina innevata che rispecchia in maniera perfetta la freddezza della storia e dei vari avvenimenti.

Assolutamente da vedere.


Voto 8.5



E ora sto peggio prima, FUCK YEAH

Io l ho visto però purtroppo non sono d'accordo col giudizio...nonostante apprezzi la Beckinsale e il film all inizio sembrava promettere davvero bene, almeno x i miei gusti,soprattutto il suo rapporto con arthur, poi si è rivelato essere l'ennesimo film sul psicopatico di turno....io l ho percepito cosi

Saruman
09-01-11, 14:03:35
Lourdes, Jessica Hausner

Non so perché ma ne avevo avuto sentore già dal commento di freccia che doveva esserci sotto qualcosa di grosso, che ci doveva essere tanta trippa per gatti se era riuscito ad aggiudicarsi il premio sia dalla parte cattolica che atea.
Ebbene si, pellicola immensa. Di quelle che mi fa passare la voglia di scriverne, dico solo che è un diamante. Lo puoi guardare da tutti i lati e rimane sempre bellissimo, e in questo caso non c'è un'imperfezione in questa gemma. E' pura.
Se poi ci si vuole regalare altri brividi per consolidare la maestosità del film basta leggere una paio di pseudo recensioni o commenti che si trovano sulla rete, ci si fa qualche risata amara, ma anche le migliori (penso a quelle di un certo sito) non reggono. Non perché non siano giuste o usino uno stile sbagliato, sono anche ben approfondite, ma semplicemente perché non si può fare.
La Hausner ha fatto il solo errore di parlare troppo nelle interviste, di parlare proprio, doveva starsi zitta totale.

Quindi riassumendo del film non vi ho detto nulla, sono stato bravo :nev:

9,2

Quoto. Film da vedere. Io me lo sono goduto in sala da solo.

Armin
09-01-11, 14:46:21
Quoto. Film da vedere. Io me lo sono goduto in sala da solo.

Dalle mie parti non è mai uscito :facepalm:

Key Paradise
09-01-11, 17:24:37
http://ecx.images-amazon.com/images/I/51hW7ve7m7L.jpg

kalachakra - werner herzog
onesto docuementario sul buddismo.

Togg
09-01-11, 17:35:22
Quoto. Film da vedere. Io me lo sono goduto in sala da solo.

ucciderei rullo per avere questa possibilità

JT26
09-01-11, 17:43:22
beh, riesumare i goblin ed il morricone de l'uccello dalle piume di cristallo non mi sembrano proprio scelte convenzionali per il genere, anche considerando le critiche che possono attirarsi

Non li ricordo proprio, ma ero tesissimo per Inter - Juventus e anche abbastanza scazzato, però ricordo che la musica alla fine mi era piaciuto.

mickes2
09-01-11, 18:09:27
Ritorno al futuro II di Steven Spielberg

In una parola: divertente. Gli eventi del primo episodio si incastrano in maniera pregevole.

7.5


Miami Vice di Micheal Mann

Un'atro grande Mann, che ci regala un buonissimo poliziesco; adoro la sua regia, le scene d'azione sono sempre ben gestite mai banali e/o trascendentali. Bravi sia Fox che Farrel. BD straordinario.

8.5

charlesjudges
09-01-11, 18:14:00
Ritorno al futuro II di Steven Spielberg

Mh, no. :asd:

Vigo
09-01-11, 18:15:54
Ritorno al futuro II di Steven Spielberg

In una parola: divertente. Gli eventi del primo episodio si incastrano in maniera pregevole.

7.5


Miami Vice di Micheal Mann

Un'atro grande Mann, che ci regala un buonissimo poliziesco; adoro la sua regia, le scene d'azione sono sempre ben gestite mai banali e/o trascendentali. Bravi sia Fox che Farrel. BD straordinario.

8.5

E' di Zemeckis, Spielberg è produttore se non sbaglio :asd:

Togg
09-01-11, 18:31:11
Capitalism a love story, Michael Moore

con sicko era solo una parte del problema, qua è il tutto. e tutti i pezzi sono incastrati con precisione e chiarezza espositiva. incipit e finale sono tra i più belli che ho visto di recente

8,6

BlackWizard
09-01-11, 18:33:42
E' di Zemeckis, Spielberg è produttore se non sbaglio :asd:

E si è di Zemeckis:sisi:

Rob917
09-01-11, 18:56:18
rivisto Tropa de Elite

film davvero appassionante e... dire istruttivo è un troppo, però rende bene la situazione delle favelas e la corruzione, ricorda molto la mafia a dire il vero, mi è piaciuto che ha un tono a metà tra documentario e il narrativo :asd:

9.5

Saruman
09-01-11, 19:04:13
Capitalism a love story, Michael Moore

con sicko era solo una parte del problema, qua è il tutto. e tutti i pezzi sono incastrati con precisione e chiarezza espositiva. incipit e finale sono tra i più belli che ho visto di recente

8,6

Purtroppo me lo sono perso. Devo assolutamente recuperarlo. Sicko fu un'altra scommessa vinta.

Togg
09-01-11, 19:30:57
Purtroppo me lo sono perso. Devo assolutamente recuperarlo. Sicko fu un'altra scommessa vinta.

me l'ero perso pure io, grazie a una amica che ha cenato con la coppola (SOFIA <3) e a un discorso sui problemi dell'america e del mondo ho ricordato di recuperarlo :D

Azure Grimoire
09-01-11, 20:52:28
http://coedmagazine.files.wordpress.com/2010/08/lost-in-translation.jpg

poco da dire *adorazione*

voto 8.5

Togg
09-01-11, 20:57:08
http://coedmagazine.files.wordpress.com/2010/08/lost-in-translation.jpg

poco da dire *adorazione*

voto 8.5

l'altro giorno una amica che lavora nella alta tecnologia ci ha raccontato a pranzo che ha cenato con Sofia Coppola, io mi facevo flash delle chiazze bianche che avrei lasciato sotto il tavolo al posto suo

Armin
09-01-11, 20:59:56
http://coedmagazine.files.wordpress.com/2010/08/lost-in-translation.jpg

poco da dire *adorazione*

voto 8.5

Altro che Somewhere :sanca:

l'altro giorno una amica che lavora nella alta tecnologia ci ha raccontato a pranzo che ha cenato con Sofia Coppola, io mi facevo flash delle chiazze bianche che avrei lasciato sotto il tavolo al posto suo

Io le avrei lasciate se a cena ci fosse stata Scarlett :asd:

p a n z e r
09-01-11, 21:00:39
l'altro giorno una amica che lavora nella alta tecnologia ci ha raccontato a pranzo che ha cenato con Sofia Coppola, io mi facevo flash delle chiazze bianche che avrei lasciato sotto il tavolo al posto suo
Un po' di contegno, siamo in un forum frequentato da minorenni.

Togg
09-01-11, 21:01:28
Un po' di contegno, siamo in un forum frequentato da minorenni.

Rullo :rickds:

Azure Grimoire
09-01-11, 21:05:36
Ma sta cosa del 1 aprile per il BluRay è attendibile?

Ho la necessità di vederlo in bacheca

SCOTTISH lover
09-01-11, 23:25:43
visto 127 hours

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/thumb/e/e5/127_Hours.jpg/300px-127_Hours.jpg


generalmente mi è piaciuto, il genere di film-avventura che racconta una storia vera mi mette sempre piu' curiosità addosso rispetto ad un film "normale";
tuttavia alcune cose mi hanno lasciato un po' poco soddisfatto, come l'inizio, che mi è parso un po' troppo "da filmetto" diciamo, tra cui la scelta grafica usata quando il personaggio scatta le fotografie, che mi ha ricordato un po' i film di moccia, e lo schermo diviso in piu' parti(non so come si chiami in gergo, fatto sta che non mi ha impressionato positivamente)...
per il resto pero' il film è fatto bene, scorre ed è promosso nel non facile compito di non annoiare. lo definirei un diesel, parte non tanto bene ma cresce di continuo fino alla fine

desmoT
09-01-11, 23:27:09
Visto Benvenuti al Sud questa sera, per fortuna che non ho buttato via soldi al cinema, banale e scontato, non mi ha mai strappato una risata, una pessima rivisitazione.

Ferra15
10-01-11, 00:11:00
Tron Legacy, pieno di effetti speciali e trama banalissima, visto solo per Jeff Bridges...

Rob917
10-01-11, 00:22:56
Visto Benvenuti al Sud questa sera, per fortuna che non ho buttato via soldi al cinema, banale e scontato, non mi ha mai strappato una risata, una pessima rivisitazione.mah invece io l'ho trovato molto divertente, tra i pochi degli ultimi tempi che fa davvero ridere, tral'altro Bisio per una volta ha fatto un ruolo che gli calza e non da neanche fastidio vederlo, per me è molto buono come film.

mickes2
10-01-11, 01:53:00
Hachiko - il tuo migliore amico

Film che ha un unico tema, il rapporto indissolubile che si può instaurare tra cane e uomo. Il regista seguendo giustamente uno stile melodrammatico, non perde mai il proprio ritmo, nonostante la sua semplicità; anzi attraverso essa è possibile focalizzarsi sulla relazione tra cane e uomo. Commozione inevitabile nel finale.

7+


Walk Hard - La storia di Dewey Cox

Spassosissimo come un po' tutti gli Apatow, mockumentary costruito con stile; ottime le sbandate verso il demenziale ed il grottesco, che volete di più? :D

7

Bakline
10-01-11, 02:00:22
http://coedmagazine.files.wordpress.com/2010/08/lost-in-translation.jpg

poco da dire *adorazione*

voto 8.5

Bello questo!

Legion
10-01-11, 02:55:51
Ho visto "L'età dell'innocenza". Uno degli ultimi Scorsese che mi mancavano.
La parte tecnica è fenomenale: ricostruzione storica, fotografia straordinaria, recitazione (Lewis è a mio parere il più grande attore vivente). Bisogna dare anche atto a Scorsese di proporre scelte molto coraggiose per quello che alla fine è un dramma ottocentesco alla Sense and sensibility.
Però non mi è piaciuto. L'intreccio non mi ha mai interessato veramente, un film dove i concetti espressi e le tematiche prevalgono sugli eventi non riesce mai a colpirmi come vorrebbe.
Non lo giudico un brutto film, tecnicamente è eccellente, ma dal mio punto di vista è uno degli Scorsese meno riusciti.
Inoltre condivide lo stesso difetto di Casinò. Lunghezza esagerata ed esasperante.

James
10-01-11, 12:42:09
Walk Hard - La storia di Dewey Cox

Spassosissimo come un po' tutti gli Apatow, mockumentary costruito con stile; ottime le sbandate verso il demenziale ed il grottesco, che volete di più? :D

7

E' morto il figlio sbagliato!

Non hai mai pagato la droga

Waxwork-Benvenuti al museo delle cere by Anthony Hickox

Tipico prodotto Horror degli anni 80,visione tranquilla.Sinceramente me lo ricordavo migliore però un 6,5 si può dare.

Key Paradise
10-01-11, 13:35:59
Ho visto "L'età dell'innocenza". Uno degli ultimi Scorsese che mi mancavano.
La parte tecnica è fenomenale: ricostruzione storica, fotografia straordinaria, recitazione (Lewis è a mio parere il più grande attore vivente). Bisogna dare anche atto a Scorsese di proporre scelte molto coraggiose per quello che alla fine è un dramma ottocentesco alla Sense and sensibility.
Però non mi è piaciuto. L'intreccio non mi ha mai interessato veramente, un film dove i concetti espressi e le tematiche prevalgono sugli eventi non riesce mai a colpirmi come vorrebbe.
Non lo giudico un brutto film, tecnicamente è eccellente, ma dal mio punto di vista è uno degli Scorsese meno riusciti.
Inoltre condivide lo stesso difetto di Casinò. Lunghezza esagerata ed esasperante.

concordo, tranne sulla lunghezza
suggestiva però la new york ottocentesca

desmoT
10-01-11, 14:02:58
mah invece io l'ho trovato molto divertente, tra i pochi degli ultimi tempi che fa davvero ridere, tral'altro Bisio per una volta ha fatto un ruolo che gli calza e non da neanche fastidio vederlo, per me è molto buono come film.

Mia morosa la pensa come me, sarà che l'abbiamo visto due giorni dopo "Che bella giornata"

Legion
10-01-11, 14:54:09
concordo, tranne sulla lunghezza
suggestiva però la new york ottocentesca

Immagina se Fuori orario durasse 2 ore e mezza.
Non credo staremmo parlando dello stesso film..

Rob917
10-01-11, 15:24:52
Mia morosa la pensa come me, sarà che l'abbiamo visto due giorni dopo "Che bella giornata"che bella giornata non l'ho visto, ho visto cado dalle nubi, e sinceramente lo trovo nettamente inferiore.

io l'ho visto 2 votle benvenuti al sud, tra cui una con i miei, e un altro mio amico con i suoi, ed è piaciuto a tutti.
ora non stiamo qui a fare i conti a quanti è piaciuto, però è per dire che probabilmente è un film che o piace o non piace; io l'ho trovato divertente seppure non originalissimo anche perchè so che è un remake di un film francese, molti sketch rimangono in mente perchè son divertenti, e penso che un po bisogna anche conoscere la campania.

desmoT
10-01-11, 18:01:51
Sarà che avendo legami più forti con la Francia, che con il sud, ho trovato decisamente più divertente il primo..
Tralaltro, le scene, le battute, sono le stesse..

liquid90
10-01-11, 19:03:12
Finito di visionare pochi minuti fa Le Cronache di Huadu: La spada e la rosa. Sono abbastanza incredulo sinceramente ci sono alcune cose che mi hanno fatto sorridere dallo squallore. Cmq film pessimo effetti speciali gestiti male oltre che brutti, storia con uno sviluppo ridicolo, personagg ridicolii. Di salvabile trovo ben poco anzi per la precisione l'unica cosa carina è la battaglia con Jackie Chan, un paio di scene carine e basta. Voto 4

medicine bottle
10-01-11, 20:41:31
127 hours - ***+
straniante, con i sigur rós e degli split screen finalmente motivati.

Rullo
10-01-11, 20:53:00
127 hours - ***+
straniante, con i sigur rós e degli split screen finalmente motivati.

mi dici dove lo hai visto? :wush:

p a n z e r
10-01-11, 20:55:38
Davvero ci sono i sigur ròs? E pensare che non mi interessava

medicine bottle
10-01-11, 20:57:12
mi dici dove lo hai visto? :wush:

ovunque, ormai :asd:


Davvero ci sono i sigur ròs? E pensare che non mi interessava

ye, una sola canzone, ma ben integrata.

Togg
10-01-11, 21:12:16
Il tempo che ci rimane, Elia Suleiman

quadri concettuali di incredibile bellezza e chiarezza (almeno a me è sembrato), una critica spietata, e nella seconda parte molto dolorosa, della follia di Israele e non solo. della propagazione della guerra e della sua folle infantilità.

8,6


127 hours - ***+
straniante, con i sigur rós e degli split screen finalmente motivati.

ora vediti the millionaire e disgustati :sisi:

Rullo
10-01-11, 21:19:36
ovunque, ormai :asd:



ye, una sola canzone, ma ben integrata.

si certo ma gradirei che me lo dicessi

p a n z e r
10-01-11, 21:32:39
Ahahah mamma mia che pessima visione fu The Millionare.

Sì dai, bellino e tutto, però che palle.

Key Paradise
10-01-11, 21:35:37
127 hours - ***+
straniante, con i sigur rós e degli split screen finalmente motivati.

uh, meno male va


Il tempo che ci rimane, Elia Suleiman

quadri concettuali di incredibile bellezza e chiarezza (almeno a me è sembrato), una critica spietata, e nella seconda parte molto dolorosa, della follia di Israele e non solo. della propagazione della guerra e della sua folle infantilità.

8,6

bravo, abbiamo visto un film palestinese prima di freccia. prima. ed è palestinese.

Legion
10-01-11, 21:39:23
ye, una sola canzone, ma ben integrata.

Ormai li mettono dappertutto.

---------- Post added at 21:39:23 ---------- Previous post was at 21:37:43 ----------


ora vediti the millionaire e disgustati :sisi:

Hai presente i nostri dibattiti su Somewhere? Gira i litiganti e sostituisci Somewhere con Slumdog Millionaire :asd:
Un film che ho apprezzato molto, non ne ho mai capito le critiche ingiustificate.

Saruman
10-01-11, 22:34:57
Visto La rosa purpurea del Cairo del buon Woody, che confesso non aver mai visto prima. Un film rischioso e allo stesso tempo delicato, ma non riesco a trovare un aggettivo che trascenda il "carino". Sarà che il faccione molto americano di Jeff Daniels non mi ha mai convinto in pieno, sarà che preferisco l'Allen filosofico a quello romantico, sarà infine, forse, che non ho un grande trasporto per il Jazz (tuttavia perfetto) e per il cinema nel cinema. Brava Mia. Brava brava.

Armin
10-01-11, 22:53:22
Hai presente i nostri dibattiti su Somewhere? Gira i litiganti e sostituisci Somewhere con Slumdog Millionaire :asd:
Un film che ho apprezzato molto, non ne ho mai capito le critiche ingiustificate.

Io invece non capisco gli 8 Oscar :asd:
Trama scontatissima tipo Avatar, finale mieloso in maniera indecente :asd:
Canzoncina finale patetica :sisi:
Sinceramente i pregi sono pochi :sisi:
Ho visto tutti i film principali di Boyle e secondo me il peggiore è stato quello più premiato :facepalm:

GIARE
10-01-11, 22:55:53
Ritorno al futuro 1 2 3 :asd:

sarà la 50esima volta che lo vedo, ma non mi stancherò mai di vedere questa trilogia :D

Lego³
10-01-11, 23:27:04
The Bourne Ultimatum - 9
Mi è piaciuto davvero un casino...

Togg
10-01-11, 23:35:44
True Grit, fratelli Coen

commento nel suo topic

8,2 (da rivedere al cinema per parere definitivo)




Hai presente i nostri dibattiti su Somewhere? Gira i litiganti e sostituisci Somewhere con Slumdog Millionaire :asd:
Un film che ho apprezzato molto, non ne ho mai capito le critiche ingiustificate.

Ora non me la sento proprio di parlarne :asd: Facciamo che è totalmente soggettivo così ce ne usciamo :D




bravo, abbiamo visto un film palestinese prima di freccia. prima. ed è palestinese.

:rickds:

E fra l'altro un gran film !

Legion
11-01-11, 01:24:35
Io invece non capisco gli 8 Oscar :asd:
Trama scontatissima tipo Avatar, finale mieloso in maniera indecente :asd:
Canzoncina finale patetica :sisi:
Sinceramente i pregi sono pochi :sisi:
Ho visto tutti i film principali di Boyle e secondo me il peggiore è stato quello più premiato :facepalm:

Ma è tutto intenzionale. Si vuole omaggiare la Bollywood degli anni d'oro; non c'è alcuna pretesa artistica particolare dietro.
All'oscar anch'io avrei premiato altro (Benjamin Button) ma ciò non toglie che,a mio parere, Slumdog millionaire sia un gran bel film.

L'oscar ad Hurt Locker è stato molto, molto più scandaloso. Considerando poi che le alternative non mancavano assolutamente; a partire da District 9 e finendo con A serious man e Bastardi senza gloria.

JT26
11-01-11, 01:42:13
Ma è tutto intenzionale. Si vuole omaggiare la Bollywood degli anni d'oro; non c'è alcuna pretesa artistica particolare dietro.
All'oscar anch'io avrei premiato altro (Benjamin Button) ma ciò non toglie che,a mio parere, Slumdog millionaire sia un gran bel film.

L'oscar ad Hurt Locker è stato molto, molto più scandaloso. Considerando poi che le alternative non mancavano assolutamente; a partire da District 9 e finendo con A serious man e Bastardi senza gloria.

Complessivamente anche meglio di Benjamin Button, raramente mi sono annoiato così tanto, estenuante. Per quanto fosse spettacolare, Benjamin Button è un filmaccio.

The Millionaire è quantomeno carino, molto meno raffinato di come non voglia apparire ma carino, e quel finale è l'unico coerente con la favola.

Legion
11-01-11, 02:14:05
Anche secondo me,ma probabilmente si sentiva l'urgenza di premiare una donna,dopo oltre cent'anni di cinema (con buona pace di Ida Lupino),per me sei oscar eccessivi.

Ma pure uno era eccessivo.

Sbrinx
11-01-11, 03:26:08
EDIT (ho cambiato film)
ho appena finito di vedere requiem for a dream.........
non ho parole, non voglio fare analisi ma voglio mettere un paio di punti......un film che sicuramente fa riflettere, che ricorda i problemi reali ed odierni di un mondo marcio
ricorda la società schiavista e ladra che fa leva sull'ingenuità della gente
ricorda che siamo soli e come cerchiamo di risolvere i problemi con altri problemi
ricorda che siamo bestie e ce ne accorgiamo solo alla fine
ricorda che si nasce solo per un unico scopo......morire!!!!

un 10 non gliel'ho toglie nessuno :tragic: forse perchè tutto è riproposto in maniera reale e davvero toccante, o forse perchè ho visto me stesso dentro quella maledetta pellicola, ed ho pianto......:( troppi dejavù....
non credo sia un film per tutti però....

Armin
11-01-11, 07:55:58
Ma è tutto intenzionale. Si vuole omaggiare la Bollywood degli anni d'oro; non c'è alcuna pretesa artistica particolare dietro.
All'oscar anch'io avrei premiato altro (Benjamin Button) ma ciò non toglie che,a mio parere, Slumdog millionaire sia un gran bel film.

L'oscar ad Hurt Locker è stato molto, molto più scandaloso. Considerando poi che le alternative non mancavano assolutamente; a partire da District 9 e finendo con A serious man e Bastardi senza gloria.

Sono state entrambe delle vittorie "strane"...un po' come Crash qualche anno prima.
A The Millionaire ho preferito Benjamin Button e a THL diversi film candidati :asd:

Vall77
11-01-11, 08:22:19
Ma è tutto intenzionale. Si vuole omaggiare la Bollywood degli anni d'oro; non c'è alcuna pretesa artistica particolare dietro.
All'oscar anch'io avrei premiato altro (Benjamin Button) ma ciò non toglie che,a mio parere, Slumdog millionaire sia un gran bel film.

L'oscar ad Hurt Locker è stato molto, molto più scandaloso. Considerando poi che le alternative non mancavano assolutamente; a partire da District 9 e finendo con A serious man e Bastardi senza gloria.

Tolto Hurt Locker che non ho visto per disinteresse, di tutto il post condivido solo Bastardi senza gloria :cat:

Slumdog Millionaire, più che omaggiare Bollywood, l'ho trovato uno dei film più ruffiani di sempre, vero spirito da film "mendicante con gli occhioni dolci". Benjamin Button ha l'unico pregio di far gustare al pubblico femminile un Brad Pitt in varie fasi della vita (così da accontentarle tutte), per il resto è il peggiore di Fincher. District 9 è uno sci-fi action facile facile, che ha il grosso difetto di nascondere la trama banalissima dietro un presupposto pseudo-serio. A serious man è un buon film, sempre dei Coen si parla, ma troppo sperimentale e volutamente "minore" per concorrere all'Oscar.

Non prenderla sul personale però :asd:

blak
11-01-11, 11:03:21
Rocknrolla, di Guy Ritchie.

Tipico film di questo regista.
Niente male. :ahsisi:

Legion
11-01-11, 14:34:46
Tolto Hurt Locker che non ho visto per disinteresse, di tutto il post condivido solo Bastardi senza gloria :cat:

Slumdog Millionaire, più che omaggiare Bollywood, l'ho trovato uno dei film più ruffiani di sempre, vero spirito da film "mendicante con gli occhioni dolci". Benjamin Button ha l'unico pregio di far gustare al pubblico femminile un Brad Pitt in varie fasi della vita (così da accontentarle tutte), per il resto è il peggiore di Fincher. District 9 è uno sci-fi action facile facile, che ha il grosso difetto di nascondere la trama banalissima dietro un presupposto pseudo-serio. A serious man è un buon film, sempre dei Coen si parla, ma troppo sperimentale e volutamente "minore" per concorrere all'Oscar.

Non prenderla sul personale però :asd:

Non la prendo sul personale ma ti chiedo chi avresti premiato nel 2009 allora.

Slumdog Millionaire è stato girato con un budget ridicolo, senza aspirare a premi di alcun genere. Benjamin Button è secondo me un film bellissimo ma capisco che l'essere costato 150 millioni di dollari lo trasformi in un filmetto (poi oggettivamente il peggiore è il soporifero Zodiac, non si discute).
Poi è una pellicola che ha una perfezione formale inaudita, doveva vincere. Certo se non vincevano questi due vinceva Milk (re della retorica e dell'ipocrisia che tanto osteggi), Frost/nixon o the reader.

District 9 è un film che poteva essere premiato. Se la trama è banale (sticazzi) allora dimmi una trama sci-fi degli ultimi 10 anni che non lo è. Tutte sono banali, a partire da Moon e finendo con Avatar. Tutte lo sono e nessuna. Non me ne frega niente della trama banale, non mi fermo alle definizioni. Una trama può anche essere banale ma se lo sviluppo è da manuale l'accusa cade. District 9 è TUTTO FUORI che uno sci-fi facile facile, non so come fai a dirlo.
A serious man poteva vincere in primis perché parla degli ebrei e tutta Hollywood è in mano agli ebrei, ma poi perché sicuramente, anche non essendo un capolavoro, è sicuramente meglio di quella schifezza di Hurt Locker.

Casomai non vedo cosa ci sia di speciale in Bastardi senza gloria allora. Pure li la trama è banalissima (sbaglio?) ma è lo sviluppo a renderlo un bel film.

Vortagor
11-01-11, 14:35:01
Tron Legacy: voto 7. Forse sono arrivato alla visione con un aspettative un po' alte, alcune scene banali (o altamente prevedibili). Belle le scenografie e azzeccata la colonna sonora

Togg
11-01-11, 14:43:41
Non la prendo sul personale ma ti chiedo chi avresti premiato nel 2009 allora.

the wrestler, il cavaliere oscuro, wall-e.

Legion
11-01-11, 14:50:38
the wrestler, il cavaliere oscuro, wall-e.

Calma calma, dei nominati.
Dovessimo fare come ci pare pure io avrei dato l'oscar a The wrestler (e lo sai).

Togg
11-01-11, 15:00:30
Calma calma, dei nominati.
Dovessimo fare come ci pare pure io avrei dato l'oscar a The wrestler (e lo sai).

hai ragione scusa :asd:

comunque guarda, a me the millionaire non è piaciuto proprio per niente. l'avrei dato a milk che per lo meno è caruccio, poi c'è sto frost/nixon di cui qualche giorno fa si è parlato bene, quindi.
In ogni caso direi che la rosa di nomination era proprio sbagliata.

Armatus
11-01-11, 15:04:19
Mutant chronicles voto 7.5 mi è piaciuto molto mischiando l'horror e l'avventura con un ambiente simile alla seconda guerra mondiale ma nel 2700!!!

utente 8693
11-01-11, 15:05:30
Ho visto diversi film.
L'ulitmo è stato (ieri sera) City of Life and Death, voto: "cazz0. :mellow:"
Al''inizio pensavo ad un salvate il soldato ryan orientale, ma poi cresce e cresce e cresce.

Solo un paio di musiche mi son sembrate unpo' fuori posto, ma per il resto l'ho trovato quasi perfetto, magnifico.


Tolto Hurt Locker che non ho visto per disinteresse, di tutto il post condivido solo Bastardi senza gloria :cat:

Slumdog Millionaire, più che omaggiare Bollywood, l'ho trovato uno dei film più ruffiani di sempre, vero spirito da film "mendicante con gli occhioni dolci". Benjamin Button ha l'unico pregio di far gustare al pubblico femminile un Brad Pitt in varie fasi della vita (così da accontentarle tutte), per il resto è il peggiore di Fincher. District 9 è uno sci-fi action facile facile, che ha il grosso difetto di nascondere la trama banalissima dietro un presupposto pseudo-serio. A serious man è un buon film, sempre dei Coen si parla, ma troppo sperimentale e volutamente "minore" per concorrere all'Oscar.

Non prenderla sul personale però :asd:
A parte Benjamin Button che non ho visto, degli altri non me ne è piaciuto manco uno :asd: (Hurt Locker compreso, non ci perdere tempo).

A serious man comunque non mi ha fatto cagare e manco district 9, ma non li prenderei in dvd, ecco.

Key Paradise
11-01-11, 15:12:56
Non la prendo sul personale ma ti chiedo chi avresti premiato nel 2009 allora.

Slumdog Millionaire è stato girato con un budget ridicolo, senza aspirare a premi di alcun genere. Benjamin Button è secondo me un film bellissimo ma capisco che l'essere costato 150 millioni di dollari lo trasformi in un filmetto (poi oggettivamente il peggiore è il soporifero Zodiac, non si discute).
Poi è una pellicola che ha una perfezione formale inaudita, doveva vincere. Certo se non vincevano questi due vinceva Milk (re della retorica e dell'ipocrisia che tanto osteggi), Frost/nixon o the reader.

District 9 è un film che poteva essere premiato. Se la trama è banale (sticazzi) allora dimmi una trama sci-fi degli ultimi 10 anni che non lo è. Tutte sono banali, a partire da Moon e finendo con Avatar. Tutte lo sono e nessuna. Non me ne frega niente della trama banale, non mi fermo alle definizioni. Una trama può anche essere banale ma se lo sviluppo è da manuale l'accusa cade. District 9 è TUTTO FUORI che uno sci-fi facile facile, non so come fai a dirlo.
A serious man poteva vincere in primis perché parla degli ebrei e tutta Hollywood è in mano agli ebrei, ma poi perché sicuramente, anche non essendo un capolavoro, è sicuramente meglio di quella schifezza di Hurt Locker.

Casomai non vedo cosa ci sia di speciale in Bastardi senza gloria allora. Pure li la trama è banalissima (sbaglio?) ma è lo sviluppo a renderlo un bel film.

benjamin button è un filmetto con o senza i 150 milioni di dietro, le poche pagine del racconto per un prodotto che supera le 2 ore si avvertono distintamente, con buona pace della perfezione formale che se non la notavi c'erano comunque quei due-tre panorami al tramonto ad ostentarla. su district 9 d'accordo solo a metà, l'idea è ottima ma che l'origine sia un corto è chiaro: nel finale, nè trama nè sviluppo sono all'altezza. come disse bene qualcuno: più che sprecare, sperpera.

Togg
11-01-11, 15:16:14
su district 9 d'accordo solo a metà, l'idea è ottima ma che l'origine sia un corto è chiaro: nel finale, nè trama nè sviluppo sono all'altezza. come disse bene qualcuno: più che sprecare, sperpera.

niente è all'altezza :rickds:

Legion
11-01-11, 15:23:24
benjamin button è un filmetto con o senza i 150 milioni di dietro, le poche pagine del racconto per un prodotto che supera le 2 ore si avvertono distintamente, con buona pace della perfezione formale che se non la notavi c'erano comunque quei due-tre panorami al tramonto ad ostentarla. su district 9 d'accordo solo a metà, l'idea è ottima ma che l'origine sia un corto è chiaro: nel finale, nè trama nè sviluppo sono all'altezza. come disse bene qualcuno: più che sprecare, sperpera.

Nel 2009 chi avresti premiato?

---------- Post added at 15:23:24 ---------- Previous post was at 15:22:41 ----------


hai ragione scusa :asd:

comunque guarda, a me the millionaire non è piaciuto proprio per niente. l'avrei dato a milk che per lo meno è caruccio, poi c'è sto frost/nixon di cui qualche giorno fa si è parlato bene, quindi.
In ogni caso direi che la rosa di nomination era proprio sbagliata.

Frost/Nixon si lascia guardare ma di film così ne è pieno il mondo e ne vengono fuori di nuovi ogni mese.

Key Paradise
11-01-11, 15:25:45
niente è all'altezza :rickds:

all'altezza di cosa? la messinscena ha retto benissimo tutta la durata, anche quando le idee venivano a mancare. e gli effetti per essere un low-budget erano davvero gran cosa.

Togg
11-01-11, 15:28:51
all'altezza di cosa? la messinscena ha retto benissimo tutta la durata, anche quando le idee venivano a mancare. e gli effetti per essere un low-budget erano davvero gran cosa.

per me non ha retto completamente, più andava avanti e più era ridicolo, praticamente comico. e questo fin da subito, nemmeno c'è una prima parte migliore e una seconda fiacca.
gli effetti speciali per essere a basso costo ci potevano pure stare.

Legion
11-01-11, 15:33:43
per me non ha retto completamente, più andava avanti e più era ridicolo, praticamente comico. e questo fin da subito, nemmeno c'è una prima parte migliore e una seconda fiacca.
gli effetti speciali per essere a basso costo ci potevano pure stare.

Ci potevano pure stare? Ho letto bene?
Di solito per degli effetti così si spendono dai 100 milioni in su. Quel film poteva (doveva) essere una totale rivoluzione.
Purtroppo nessuno ha ascoltato e ci troviamo ancora i kolossal da 250 milioni.

---------- Post added at 15:33:43 ---------- Previous post was at 15:32:50 ----------


benjamin button è un filmetto con o senza i 150 milioni di dietro, le poche pagine del racconto per un prodotto che supera le 2 ore si avvertono distintamente, con buona pace della perfezione formale che se non la notavi c'erano comunque quei due-tre panorami al tramonto ad ostentarla. su district 9 d'accordo solo a metà, l'idea è ottima ma che l'origine sia un corto è chiaro: nel finale, nè trama nè sviluppo sono all'altezza. come disse bene qualcuno: più che sprecare, sperpera.

Il finale invece è una delle cose che ho apprezzato di più.

Key Paradise
11-01-11, 15:34:34
Nel 2009 chi avresti premiato?

---------- Post added at 15:23:24 ---------- Previous post was at 15:22:41 ----------



Frost/Nixon si lascia guardare ma di film così ne è pieno il mondo e ne vengono fuori di nuovi ogni mese.

purtroppo mi manca the reader. della cinquina quello che m'è piaciuto di più è stato frost/nixon, ma come giustamente dici non è nulla di innovativo (pur restando un gran film, per me). benjamin button non raggiunge la sufficienza, millionaire è una favola moderna di furbizia accettabile tranne che nel finale, in cui questa furbizia va a cozzare con la verosomiglianza (sì insomma, quella domanda). milk è sì retorico ma resto dell'opinione che, se sai narrare, puoi dire qualsiasi cosa. e milk non soffre di forzature o passaggi incoerenti, oltre ad essere quello tecnicamente migliore (rapporto qualità-supporto alla storia), quindi tra lui e millionaire avrei premiato il primo. anche perchè se dovessi confermare uno tra boyle e van sant non avrei dubbi.

Legion
11-01-11, 15:37:46
Ma secondo me Van Sant doveva vincerlo nel 2003 con Elephant al posto di quella puttanata di Chicago. E pure Paranoid park meritava la cinquina.

Togg
11-01-11, 15:38:28
Ci potevano pure stare? Ho letto bene?
Di solito per degli effetti così si spendono dai 100 milioni in su. Quel film poteva (doveva) essere una totale rivoluzione.
Purtroppo nessuno ha ascoltato e ci troviamo ancora i kolossal da 250 milioni.

o dio legion, non so quanto hanno speso o quanto si spende in generale. non volevo nemmeno paragonarli direttamente con altri, certo è che non mi hanno fatto gridare al miracolo e quando vedo un film con effetti speciali ben curati non gli vado di sicuro a dire "ma guarda che vergogna quanto hai speso, potevi fare come district 9"

Legion
11-01-11, 15:40:11
o dio legion, non so quanto hanno speso o quanto si spende in generale. non volevo nemmeno paragonarli direttamente con altri, certo è che non mi hanno fatto gridare al miracolo e quando vedo un film con effetti speciali ben curati non gli vado di sicuro a dire "ma guarda che vergogna quanto hai speso, potevi fare come district 9"

Io invece lo faccio. Eccome se lo faccio.
Per essere costati 30 milioni quelli effetti non fanno gridare al miracolo. Quelli effetti SONO un miracolo.

utente 8693
11-01-11, 15:42:24
Io invece lo faccio. Eccome se lo faccio.
Per essere costati 30 milioni quelli effetti non fanno gridare al miracolo. Quelli effetti SONO un miracolo.
In effetti, non è che curare gli effetti speciali sia un lavoro di serie B.
quindi se c'è da premiare, non vedo perchè no.

Togg
11-01-11, 15:50:58
milk è sì retorico ma resto dell'opinione che, se sai narrare, puoi dire qualsiasi cosa. e milk non soffre di forzature o passaggi incoerenti, oltre ad essere quello tecnicamente migliore (rapporto qualità-supporto alla storia),

quoto :sisi:



millionaire è una favola moderna di furbizia accettabile tranne che nel finale, in cui questa furbizia va a cozzare con la verosomiglianza (sì insomma, quella domanda).

non sono d'accordo, anzi secondo me stride ancora di più quando non cozza palesemente con la verosimiglianza ma più sottilmente. dopo diventa solo ridicolo, ergo più innoquo.


Ma secondo me Van Sant doveva vincerlo nel 2003 con Elephant al posto di quella puttanata di Chicago. E pure Paranoid park meritava la cinquina.

paranoid park in effetti non è male, forse quello che mi è rimasto di più dei van sant

---------- Post added at 15:50:58 ---------- Previous post was at 15:43:57 ----------


Io invece lo faccio. Eccome se lo faccio.
Per essere costati 30 milioni quelli effetti non fanno gridare al miracolo. Quelli effetti SONO un miracolo.

saranno un miracolo in confronto alla cifra spesa
non vedo perché dovrei lamentarmi con un film da 200 milioni di budget che mi regala degli effetti speciali bellissimi

utente 8693
11-01-11, 15:52:20
saranno un miracolo in confronto alla cifra spesa
non vedo perché dovrei lamentarmi con un film da 200 milioni di budget che mi regala degli effetti speciali bellissimi
Parlando di meriti, il budget avrà il suo peso.

Vigo
11-01-11, 16:08:58
Rivisto Shutter Island per la quarta volta, confermo il giudizio positivissimo come ho scritto nel topic dedicato

Luis
11-01-11, 17:42:28
Mutant chronicles voto 7.5 mi è piaciuto molto mischiando l'horror e l'avventura con un ambiente simile alla seconda guerra mondiale ma nel 2700!!!

Ma è una schifezza quel film..tra l'altro nessuno lo sa ma è ispirato ad una saga cyberfantasy.. http://it.wikipedia.org/wiki/Mutant_Chronicles
Per il film ovviamente hanno preso tutto ciò che c'era di buono e interessante e l'hanno chiuso in una valigia con lucchetto in titanio.

Rullo
11-01-11, 18:20:29
Ma è tutto intenzionale. Si vuole omaggiare la Bollywood degli anni d'oro; non c'è alcuna pretesa artistica particolare dietro.
All'oscar anch'io avrei premiato altro (Benjamin Button) ma ciò non toglie che,a mio parere, Slumdog millionaire sia un gran bel film.

L'oscar ad Hurt Locker è stato molto, molto più scandaloso. Considerando poi che le alternative non mancavano assolutamente; a partire da District 9 e finendo con A serious man e Bastardi senza gloria.

ma hurt lockah e dogshit millionaire non sono nemmeno paragonabili secondo me

Togg
11-01-11, 18:27:10
il diamante bianco, Werner Herzog

Una summa di quello che Herzog cerca nel "documentare", qui la base è data dal sogno di volare su un dirigibile. Ma in questa base si inseriscono racconti del passato, personaggi particolari, che sanno cose che altri non sanno. O hanno cose da raccontare che altri non hanno.
Un film fatto di tanti piccoli diamanti nascosti, magari grezzi, ma non per questo meno belli.

8,4

---------- Post added at 18:27:10 ---------- Previous post was at 18:26:16 ----------


ma hurt lockah e dogshit millionaire non sono nemmeno paragonabili secondo me

quoto

Legion
11-01-11, 18:41:53
ma hurt lockah e dogshit millionaire non sono nemmeno paragonabili secondo me

E quando mai li avrei paragonati?

Togg
11-01-11, 19:56:00
E quando mai li avrei paragonati?

immagino intenda come valore complessivo del film :sisi:

Vall77
11-01-11, 20:18:06
Non la prendo sul personale ma ti chiedo chi avresti premiato nel 2009 allora.

Slumdog Millionaire è stato girato con un budget ridicolo, senza aspirare a premi di alcun genere. Benjamin Button è secondo me un film bellissimo ma capisco che l'essere costato 150 millioni di dollari lo trasformi in un filmetto (poi oggettivamente il peggiore è il soporifero Zodiac, non si discute).
Poi è una pellicola che ha una perfezione formale inaudita, doveva vincere. Certo se non vincevano questi due vinceva Milk (re della retorica e dell'ipocrisia che tanto osteggi), Frost/nixon o the reader.

District 9 è un film che poteva essere premiato. Se la trama è banale (sticazzi) allora dimmi una trama sci-fi degli ultimi 10 anni che non lo è. Tutte sono banali, a partire da Moon e finendo con Avatar. Tutte lo sono e nessuna. Non me ne frega niente della trama banale, non mi fermo alle definizioni. Una trama può anche essere banale ma se lo sviluppo è da manuale l'accusa cade. District 9 è TUTTO FUORI che uno sci-fi facile facile, non so come fai a dirlo.
A serious man poteva vincere in primis perché parla degli ebrei e tutta Hollywood è in mano agli ebrei, ma poi perché sicuramente, anche non essendo un capolavoro, è sicuramente meglio di quella schifezza di Hurt Locker.

Casomai non vedo cosa ci sia di speciale in Bastardi senza gloria allora. Pure li la trama è banalissima (sbaglio?) ma è lo sviluppo a renderlo un bel film.

Ma io gli Oscar non li seguo da vent'anni, non so chi erano i candidati 2009, non ho neanche voglia di cercali.. Non è snobismo, proprio non mi interessa. Ci sono parecchi Festival che tengo d'occhio, ma gli Oscar no. Commentavo il giudizio sui film.

Rispondo solo su District 9. E insisto, non lo giudico pessimo ma è decisamente un film facile facile, e se posso concordare sul fatto che, in assoluto, una trama banale può anche non pregiudicare la valutazione complessiva di un film, in District9 non ho visto nessuno sviluppo da manuale, solo intrattenimento di media fattura con un'idea di partenza potenzialmente buona, ma sprecata in malo modo. Seguendo il tuo paragone con Moon, direi che quello ha una trama "semplice", e non sarà un capolavoro ma è un piccolo e onesto film di fantascienza poco appariscente e coerente, questo "sperpera" (come dice bene Key) quel qualcosina di buono che poteva avere. In più, banalizza un tema serio come l'Apartheid in un modo che mi ha anche dato fastidio.

Gli effetti speciali sono miracolosi rispetto al budget del film? Su questo concordo, ma non me ne faccio molto.

Se poi mi chiedi qual è il mio film di fantascienza preferito degli ultimi 10 anni rispondo senza esitazione: The Wild Blue Yonder. E al secondo posto A Scanner Darkly. E se facciamo 12 anni invece che 10.. mettiamoci anche eXistenZ. Tre film che a mio parere a District9 gli danno le piste.

Togg
11-01-11, 20:22:17
su District 9. E insisto, non lo giudico pessimo ma è decisamente un film facile facile, e se posso concordare sul fatto che, in assoluto, una trama banale può anche non pregiudicare la valutazione complessiva di un film, in District9 non ho visto nessuno sviluppo da manuale, solo intrattenimento di media fattura con un'idea di partenza potenzialmente buona, ma sprecata in malo modo. Seguendo il tuo paragone con Moon, direi che quello ha una trama "semplice", e non sarà un capolavoro ma è un piccolo e onesto film di fantascienza poco appariscente e coerente, questo "sperpera" (come dice bene Key) quel qualcosina di buono che poteva avere. In più, banalizza un tema serio come l'Apartheid in un modo che mi ha anche dato fastidio.

Gli effetti speciali sono miracolosi rispetto al budget del film? Su questo concordo, ma non me ne faccio molto.

Se poi mi chiedi qual è il mio film di fantascienza preferito degli ultimi 10 anni rispondo senza esitazione: The Wild Blue Yonder. E al secondo posto A Scanner Darkly. E se facciamo 12 anni invece che 10.. mettiamoci anche eXistenZ. Tre film che a mio parere a District9 gli danno le piste.

quoto

the wild blue yonder incredibile

medicine bottle
11-01-11, 21:02:55
Ho visto diversi film.
L'ulitmo è stato (ieri sera) City of Life and Death, voto: "cazz0. :mellow:"
Al''inizio pensavo ad un salvate il soldato ryan orientale, ma poi cresce e cresce e cresce.

Solo un paio di musiche mi son sembrate unpo' fuori posto, ma per il resto l'ho trovato quasi perfetto, magnifico.


cristo, qua ci si fa le pippe su un paio d'oscar e nessuno si caga questo filmone costato tre euro :(
bip, sposiamoci e andiamo a parlare di buon cinema in luna di miele :rickds:

Togg
11-01-11, 22:02:29
con calma con calma che ce lo vediamo pure noi :asd:

Key Paradise
11-01-11, 22:07:28
ho visto grizzly man ed ho deciso che oggi non vedrò altro per godermi il post-visione e rielaborarne le sensazioni con calma. una personalità che prende lentamente ed involontariamente forma nei frammenti di riprese il cui soggetto, in teoria, dovrebbe essere la vita degli orsi. mette i brividi la considerazione finale di herzog: gli animali effettivamente non mostrano mai segno di uno straccio di rapporto con timothy. hanno gli occhi spenti e può avvicinarsi a malapena a ciò per cui ha dato la vita. lavoro immenso.

medicine bottle
11-01-11, 22:18:20
contracorriente - ***
candidato all'oscar del perù, regia di javier fuentes-leon.
omosessualità, comunità e religione trattati in modo apprezzabile.
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f3/Contracorriente.jpg/220px-Contracorriente.jpg

Togg
11-01-11, 22:20:35
Bravo bravo bravo. La capacità di andare oltre di Herzog, di sottoporre l'immagine alla comprensione profonda dell'uomo e in generale della pura e semplice bellezza della natura ( vento volpi bla bla). Unito a un montaggio straordinario, Werner col tempo sta migliorando sempre più.

Key Paradise
11-01-11, 22:51:24
Bravo bravo bravo. La capacità di andare oltre di Herzog, di sottoporre l'immagine alla comprensione profonda dell'uomo e in generale della pura e semplice bellezza della natura ( vento volpi bla bla). Unito a un montaggio straordinario, Werner col tempo sta migliorando sempre più.

per me il vero genio di herzog, qui, è stato intuire la personalità straordinaria di treadwell

Togg
11-01-11, 23:00:51
beh dai sono idee che non ci voleva tantissimo a farsi (la lontananza del mondo figurato che treadwell si era fatto degli orsi ecc.), quello che invece rende questa intuizione perfetta è la sua messa in scena. la sfumatura con cui è espressa, le varie interviste e i vari spezzoni di filmati, ti dice si che treadwell aveva frainteso ma te lo dice con la costante rappresentazione della sfumatura e della lettura psicologica.

perfetto

Azure Grimoire
12-01-11, 01:34:39
http://www.moviezeal.com/wp-content/uploads/everybodys-fine.jpg

Film leggero (oddio m'ha lasciato con le farfalle allo stomaco perchè il tema famiglia mi fà sempre uno strano effetto, ma sorvoliamo)

Però fatto veramente bene, cast eccezionale e la scena al tavolo in giardino mi è piaciuta davvero, davvero tanto


Voto 7.5

utente 8693
12-01-11, 05:18:27
http://www.moviezeal.com/wp-content/uploads/everybodys-fine.jpg
Oddio, che ha la faccia di DeNiro?! Photoshop a tutta forza.


comunque, copio/incollo e traduco da un altro forum:

http://4.bp.blogspot.com/_zuFPn_nrfk0/SuxSa1YCv9I/AAAAAAAAB90/aWtAAe7oKPY/s400/afterschool+3.jpg
Afterschool (Campos, 2008):
Film interessante, mi è piaciuto il lavoro di camera che incanala bene la sensazione di alienazione, disagio e confusione del protagonista. All'inizio pensavo fosse una stravaganza tanto per fare, invece funziona alla perfezione, a mio avviso.
Ottimerrime le performance e anche ottima sceneggiatura.
Nulla da eccepire, consigliatissimo.




http://newsimg.bbc.co.uk/media/images/46739000/jpg/_46739377_germanfilm1.jpg
The White Ribbon (Haneke, 2009):
Magnifico Haneke, con i suoi tempi dilatati, costruisce una sensazione che ti si arrampica su per la schiena piano piano, proponendo i suoi personaggi disgustosi e umani al tempo stesso.
Grottesco pur non mostrando chissà cosa, anche per l'ostentazione di concetti come la purezza, l'innocenza e il pudore in generale dell'epoca (ma non solo), accostati alla brutalità interiore dei personaggi, che stentano a tenere dentro ma che erutta continuamente.
Ovviamente questo è il lato più superficiale del film, mi rendo conto, farò altre visioni in futuro, per approfondirlo.

Armin
12-01-11, 07:49:43
Ma io gli Oscar non li seguo da vent'anni, non so chi erano i candidati 2009, non ho neanche voglia di cercali.. Non è snobismo, proprio non mi interessa. Ci sono parecchi Festival che tengo d'occhio, ma gli Oscar no. Commentavo il giudizio sui film.

Rispondo solo su District 9. E insisto, non lo giudico pessimo ma è decisamente un film facile facile, e se posso concordare sul fatto che, in assoluto, una trama banale può anche non pregiudicare la valutazione complessiva di un film, in District9 non ho visto nessuno sviluppo da manuale, solo intrattenimento di media fattura con un'idea di partenza potenzialmente buona, ma sprecata in malo modo. Seguendo il tuo paragone con Moon, direi che quello ha una trama "semplice", e non sarà un capolavoro ma è un piccolo e onesto film di fantascienza poco appariscente e coerente, questo "sperpera" (come dice bene Key) quel qualcosina di buono che poteva avere. In più, banalizza un tema serio come l'Apartheid in un modo che mi ha anche dato fastidio.

Gli effetti speciali sono miracolosi rispetto al budget del film? Su questo concordo, ma non me ne faccio molto.

Se poi mi chiedi qual è il mio film di fantascienza preferito degli ultimi 10 anni rispondo senza esitazione: The Wild Blue Yonder. E al secondo posto A Scanner Darkly. E se facciamo 12 anni invece che 10.. mettiamoci anche eXistenZ. Tre film che a mio parere a District9 gli danno le piste.

Bellissimo :ahsisi:

utente 8693
12-01-11, 08:22:21
cristo, qua ci si fa le pippe su un paio d'oscar e nessuno si caga questo filmone costato tre euro :(
bip, sposiamoci e andiamo a parlare di buon cinema in luna di miele :rickds:
Mi ero perso questo messaggio.
Beh Freccia caro, considera che l'avevo in wishlist e l'ho messo nel carrello (al posto di altri :asd:) proprio dopo le tue 5 stelle.

Adesso mi devo ricomprare Ratcatcher dalla Criterion, motivo= Scozzese maledetto, non capisco come fanno a considerarlo inglese :asd: e il mio dvd non ha i sottotitoli.. cioè, Fishtank anche anche, ma lo scozzese duro e puro proprio non ci capisco una mazza :asd:
ne approfitto per prenderlo fico dalla Criterion mi sa.
Poi da ebay devo prendere al 200% Ballast (non ne posso più di aspettarlo regione 2, fuck) e Polytechnique (anche questo sotto tua segnalazione, per altro).
su amazon.ca li hanno entrambi, per chi fosse interessato; io penso di prenderli da ebay comunque.
Vabè, non voglio andare offtopic.

Hushabye
12-01-11, 11:30:07
http://www.moviezeal.com/wp-content/uploads/everybodys-fine.jpg

Film leggero (oddio m'ha lasciato con le farfalle allo stomaco perchè il tema famiglia mi fà sempre uno strano effetto, ma sorvoliamo)

Però fatto veramente bene, cast eccezionale e la scena al tavolo in giardino mi è piaciuta davvero, davvero tanto


Voto 7.5

L ho visto al cinema e de niro mi ha fatto commuovere...
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/3/32/Mr._Nobody_%28film_poster%29.jpg

Ok ero molto curioso di vederlo, ma nonostante un anno dedicato al montaggio per farlo quadrare,non mi ha detto nulla....Insomma l'obbiettivo qual'era? insegnare che ogni piccola scelta apre diversi sentieri? non c'era bisogno del film per capirlo... o che forse ogni singolo sentiero,cm viene detto nel film,è degno di essere vissuto??? mah
Peccato,il cast meritava

medicine bottle
12-01-11, 11:54:45
Polytechnique

:claudia:
per dire, elephant:hegel=polytechnique:marx



http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/3/32/Mr._Nobody_%28film_poster%29.jpg


in effetti, un lavoro infinito in sede di montaggio e poi si scopre che a mancare sono proprio i contenuti,

Vortagor
12-01-11, 12:08:55
visto al cinema Tamara Drewe: voto 7,5 Commedia all'inglese, solo alcune scelte nel finale non mi hanno entusiasmato, ma si fà vedere senza annoiare

Saruman
12-01-11, 13:07:30
visto al cinema Tamara Drewe: voto 7,5 Commedia all'inglese, solo alcune scelte nel finale non mi hanno entusiasmato, ma si fà vedere senza annoiare

Lo voglio assolutamente vedere, e poi lei è deliziosa! Io invece ho appena visto su Sky Una cena quasi perfetta. Devo commentare? :asd:

Legion
12-01-11, 18:47:45
Ma io gli Oscar non li seguo da vent'anni, non so chi erano i candidati 2009, non ho neanche voglia di cercali.. Non è snobismo, proprio non mi interessa. Ci sono parecchi Festival che tengo d'occhio, ma gli Oscar no. Commentavo il giudizio sui film.

Rispondo solo su District 9. E insisto, non lo giudico pessimo ma è decisamente un film facile facile, e se posso concordare sul fatto che, in assoluto, una trama banale può anche non pregiudicare la valutazione complessiva di un film, in District9 non ho visto nessuno sviluppo da manuale, solo intrattenimento di media fattura con un'idea di partenza potenzialmente buona, ma sprecata in malo modo. Seguendo il tuo paragone con Moon, direi che quello ha una trama "semplice", e non sarà un capolavoro ma è un piccolo e onesto film di fantascienza poco appariscente e coerente, questo "sperpera" (come dice bene Key) quel qualcosina di buono che poteva avere. In più, banalizza un tema serio come l'Apartheid in un modo che mi ha anche dato fastidio.

Gli effetti speciali sono miracolosi rispetto al budget del film? Su questo concordo, ma non me ne faccio molto.

Se poi mi chiedi qual è il mio film di fantascienza preferito degli ultimi 10 anni rispondo senza esitazione: The Wild Blue Yonder. E al secondo posto A Scanner Darkly. E se facciamo 12 anni invece che 10.. mettiamoci anche eXistenZ. Tre film che a mio parere a District9 gli danno le piste.

Ok però tu non puoi paragonarmi District 9 a Wild blue yonder o A scanner darkly. Partendo da presupposto che mai ho affermato che District 9 è un capolavoro.
Che poi secondo me il più grande film di fantascienza degli anni 00 è Sunshine.
E comunque la miglior opera di fantascienza vista di recente è stata Battlestar galactica, che si sfanculizza Herzog abbondantemente..

xXKratosXx
12-01-11, 19:00:53
Visto Tron Legacy.
Carino :sisi:

Vall77
12-01-11, 19:24:34
Ok però tu non puoi paragonarmi District 9 a Wild blue yonder o A scanner darkly. Partendo da presupposto che mai ho affermato che District 9 è un capolavoro.
Che poi secondo me il più grande film di fantascienza degli anni 00 è Sunshine.
E comunque la miglior opera di fantascienza vista di recente è stata Battlestar galactica, che si sfanculizza Herzog abbondantemente..

Ah ma anch'io sono un fan di BSG ^^ Forse non metterei la serie sopra Wild Blue Yonder o A Scanner Darkly, in assoluto, ma che sia uno dei serial migliori di sempre sottoscrivo volentieri

Togg
12-01-11, 19:37:22
la solitudine dei numeri primi

condordo con quello che hanno scritto key e freccia, la contaminazione e le imperfezioni. che in qualche modo rendono interessante il tutto, ci sono molte e varie idee alla regia che quanto meno coprono un plot che mi ha detto veramente poco. Cast altalenante, musiche e sonoro che scandiscono efficacemente il ritmo

per il coraggio

7

medicine bottle
12-01-11, 19:54:32
la solitudine dei numeri primi

condordo con quello che hanno scritto key e freccia, la contaminazione e le imperfezioni. che in qualche modo rendono interessante il tutto, ci sono molte e varie idee alla regia che quanto meno coprono un plot che mi ha detto veramente poco. Cast altalenante, musiche e sonoro che scandiscono efficacemente il ritmo

per il coraggio

7

a me le imperfezioni hanno entusiasmato più delle cose riuscite, perché danno l'idea del melting pot, di un meticciato filmico.

Armin
12-01-11, 20:24:04
Ok però tu non puoi paragonarmi District 9 a Wild blue yonder o A scanner darkly. Partendo da presupposto che mai ho affermato che District 9 è un capolavoro.
Che poi secondo me il più grande film di fantascienza degli anni 00 è Sunshine.
E comunque la miglior opera di fantascienza vista di recente è stata Battlestar galactica, che si sfanculizza Herzog abbondantemente..

Buon film, ma non mi ha entusiasmato :sisi:

Togg
12-01-11, 20:28:08
a me le imperfezioni hanno entusiasmato più delle cose riuscite, perché danno l'idea del melting pot, di un meticciato filmico.

è vero :sisi:

utente 8693
13-01-11, 07:00:05
http://www.frameonline.it/FotoRecensioni/Lilja4ever3.jpg

Lilja 4-ever (Moodysson, 2002):
Bello, deprimente, tenero, disgustoso, tristemente ironico.
Nel genere 4m3s2g/Grbavica ecc è quello che per ora mi è piaciuto di più.
E considerando che il genere è tra i miei preferiti, mi è piaciuto parecchio... ma parecchio.
Il fatto che "l'inferno" di Lilja, nel finale, diventi il suo paradiso è da sorriso amarissimo.

SCOTTISH lover
13-01-11, 12:09:59
direi che il tuo spoiler non è stato molto efficace, leggo le cose sul forum evidenziandole col mouse :ahsisi:

Armin
13-01-11, 13:19:18
direi che il tuo spoiler non è stato molto efficace, leggo le cose sul forum evidenziandole col mouse :ahsisi:

Per sicurezza ho aggiunto lo spoiler :D

utente 8693
13-01-11, 15:21:30
direi che il tuo spoiler non è stato molto efficace, leggo le cose sul forum evidenziandole col mouse :ahsisi:
Non è un vero spoiler comunque, era giusto per sicurezza.
Comunque perchè leggi evidenziando? :asd:

P.S.: Grazie Armin :P

JT26
13-01-11, 15:39:40
Com'è we want sex?

Brother's Killer
13-01-11, 15:41:22
Non è un vero spoiler comunque, era giusto per sicurezza.
Comunque perchè leggi evidenziando? :asd:

P.S.: Grazie Armin :P

Lo faccio anch'io, mi aiuta a tenere il segno (almeno nei post lunghi):asd:

Saruman
13-01-11, 17:24:50
Com'è we want sex?

Mah... Me ne avevano parlato molto bene, e forse per questo mi ha deluso. Un film che non si capisce esattamente dove voglia arrivare. Si lascia vedere (con qualche punta di noia inevitabile), brava la Hawkins, che ormai mi ha convinto, abbastanza interessante la storia. Ma non spicca in nulla. Ti consiglio di aspettarlo su Sky. ;)

Io invece, finalmente, mi sono visto Tra le nuvole, che finora, per una cosa e l'altra, mi ero perso sia al cinema che in tv. Che dire? Mi è piaciuto. E' la terza prova convincente di Reitman, di cui il migliore, a mio avviso, resta Juno (ah che grande sceneggiatura! Peccato non sia sua...), ma anche questo tocca temi e corde interessanti e profondi. Non credevo. Peraltro, oltre alla bellissima e ammaliante Vera Farmiga, devo anche fare tanto di cappello a Clooney, che forse per la prima volta in assoluto non è che mi abbia convinto (questo riesce a farlo la maggior parte delle volte) ma mi è proprio piaciuto (questo non riesce a farlo quasi mai). Buona anche la regia. Reitman conferma il suo talento. Unico appunto, forse, alla fotografia, un po' piatta. Comunque bel film. Consigliato.

AlPacino
13-01-11, 17:27:04
Ieri ho visto che bella giornata con Checco Zalone. Film davvero divertente

SCOTTISH lover
13-01-11, 17:41:09
Lo faccio anch'io, mi aiuta a tenere il segno (almeno nei post lunghi):asd:

esatto

utente 8693
13-01-11, 17:44:59
Beh vedrò di tenerne conto la prossima volta, sorry. :P

Legion
13-01-11, 18:14:17
Io invece, finalmente, mi sono visto Tra le nuvole, che finora, per una cosa e l'altra, mi ero perso sia al cinema che in tv. Che dire? Mi è piaciuto. E' la terza prova convincente di Reitman, di cui il migliore, a mio avviso, resta Juno (ah che grande sceneggiatura! Peccato non sia sua...), ma anche questo tocca temi e corde interessanti e profondi. Non credevo. Peraltro, oltre alla bellissima e ammaliante Vera Farmiga, devo anche fare tanto di cappello a Clooney, che forse per la prima volta in assoluto non è che mi abbia convinto (questo riesce a farlo la maggior parte delle volte) ma mi è proprio piaciuto (questo non riesce a farlo quasi mai). Buona anche la regia. Reitman conferma il suo talento. Unico appunto, forse, alla fotografia, un po' piatta. Comunque bel film. Consigliato.

Concordo pienamente. Poi c'è Clooney al suo meglio in un ruolo scritto appositamente per lui, e questo è evidente fin dalle prime battute.
Purtroppo non è piaciuto a molti, mi chiedo cosa si aspettassero..

Hushabye
13-01-11, 18:42:18
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/f/f7/Worldsgreatestdad.jpg

Finalmente Robin Williams fa Robin Williams....miglior film dai tempi di One hour photo

Altair2
13-01-11, 19:00:23
"Un giorno di ordinaria follia" ottimo film anche meglio di quello che credevo direi il migliore di Shumacher, il BD è più che buono restituisce un buon dettaglio calando solo in alcuni frangenti,la traccia audio è sufficente per questo tipo di film extra non visionati.
FILM:9
VIDEO:8
AUDIO:7
EXTRA:n.v

Togg
13-01-11, 20:14:54
Hereafter, Clint Eastwood

nel topic

5,8

Brother's Killer
13-01-11, 20:18:51
Hereafter, Clint Eastwood

nel topic

5,8

Ma è 5 con 8 spunti positivi o 6 con due spunti negativi?

p a n z e r
13-01-11, 20:21:59
ma tipo quando vai al cinema lo fai con carta e penna per segnarti il numero di spunti?

Vall77
13-01-11, 20:42:52
Ma è vero o no che viene un pò da chiedersi se sia (brutto come) un film di Shyamalan? :asd:

Comunque mi ripeto: no, non così brutto... ma bruttino lo stesso.

medicine bottle
13-01-11, 21:35:19
http://www.frameonline.it/FotoRecensioni/Lilja4ever3.jpg

Lilja 4-ever (Moodysson, 2002):
Bello, deprimente, tenero, disgustoso, tristemente ironico.
Nel genere 4m3s2g/Grbavica ecc è quello che per ora mi è piaciuto di più.
E considerando che il genere è tra i miei preferiti, mi è piaciuto parecchio... ma parecchio.
Il fatto che "l'inferno" di Lilja, nel finale, diventi il suo paradiso è da sorriso amarissimo.

fucking amal e togheter li hai visti? <3

utente 8693
13-01-11, 22:07:31
No, io stavo per andare a occhi chiusi sull'ordinare Mammut, per fortuna li ho aperti e ho letto in giro, visto che dicono sia disastroso come retorica. :asd: (peccato per Michelle Williams, che secondo me ci stava bene in un film così).
A sto punto recupero quelli e bon.

charlesjudges
13-01-11, 22:19:06
Hereafter, Clint Eastwood

nel topic

5,8

Va be' io non l'ho ancora visto ma ormai con Eastwood sto iniziando a disperare... bah, andrò a vedere Gli spietati.

Legion
13-01-11, 22:20:46
Va be' io non l'ho ancora visto ma ormai con Eastwood sto iniziando a disperare... bah, andrò a vedere Gli spietati.

Beh, a parte Invictus e Hereafter ti hanno deluso anche Gran torino e Changeling? Non credo.
Diciamo che potrebbe essere in fase calante, ma potrebbe anche essere la conseguenza dal fatto che diriga 2 film all'anno.

charlesjudges
13-01-11, 22:22:00
Beh, a parte Invictus e Hereafter ti hanno deluso anche Gran torino e Changeling? Non credo.

Gran Torino sì, Changeling no. Million Dollar Baby in maniera imbarazzante (e qui mi faccio scudo dietro al concetto della soggettività). Gran Torino mi ha deluso perché era tutto bellissimo, va bene, ma tutto un po' troppo citofonato (leggasi già visto e già previsto, il vecchio orso che diventa buono, ok, tipo Brontolo in Biancaneve e i sette nani) e soprattutto troppo, troppo, subdolamente patriottico.

utente 8693
13-01-11, 22:24:41
A me Million Dollar Baby è piaciuto, ma non è di quelli che sento il bisogno di riprendere in dvd.
Non è nelle mie corde credo.

Saruman
13-01-11, 22:27:49
A me Million Dollar Baby è piaciuto, ma non è di quelli che sento il bisogno di riprendere in dvd.
Non è nelle mie corde credo.

Io di MDB ne ho addirittura due di Dvd. Se vuoi te ne regalo uno. :asd: Riguardo 21st, concordo su tutto quanto scritto riguardo Gran Torino, tranne il "tutto bellissimo".

charlesjudges
13-01-11, 22:28:35
A me Million Dollar Baby è piaciuto, ma non è di quelli che sento il bisogno di riprendere in dvd.
Non è nelle mie corde credo.

Non puoi capire quante aspettative mi avessero creato intorno a questa pellicola, credo sia principalmente questo il motivo del mio disappunto. O forse, tra le altre cose, perché l'ho visto poco dopo Onora il padre e la madre e raffrontando le scene finali, peraltro generate da diversi moventi, siamo d'accordo, non ho sentito lo stesso coinvolgimento emotivo. Sul fatto che possano essere motivi inconsistenti o poco validi possiamo essere d'accordo.


Io di MDB ne ho addirittura due di Dvd. Se vuoi te ne regalo uno. :asd: Riguardo 21st, concordo su tutto quanto scritto riguardo Gran Torino, tranne il "tutto bellissimo".

Tutto bellissimo dal punto di vista tecnico, non fraintendermi.

p a n z e r
13-01-11, 22:29:25
Io di MDB ne ho addirittura due di Dvd. Se vuoi te ne regalo uno. Riguardo 21st, concordo su tutto quanto scritto riguardo Gran Torino, tranne il "tutto bellissimo".

Dallo a me che ancora devo vederlo!

Comunque io Hereafter devo andare a vederlo, potete fare finta di dire che vi sia piaciuto così sono più convinto? grazie :sisi:

charlesjudges
13-01-11, 22:38:52
Dallo a me che ancora devo vederlo!

Comunque io Hereafter devo andare a vederlo, potete fare finta di dire che vi sia piaciuto così sono più convinto? grazie :sisi:

Una perla rara del cinema recente.

Azure Grimoire
13-01-11, 22:39:27
http://www.davesmoviereviews.com/wp-content/uploads/2009/12/Antibodies-movie-poster.jpg

mi ha intrattenuto da matti :morris82:

non è un thriller di quelli memorabili ma per un paio di ore diverte davvero parecchio



7-



@io sia Gran Torino che Million Dollar Baby li ho adorati porca *****, sarà che mi prendono facilmente sto genere di movie :tragic:
Invictus passo domani da BB per il BD perchè mi era uscito oramai dal radar lulz

charlesjudges
13-01-11, 22:41:43
E comunque, come avevo già avuto modo di precisare in passato, non sono un grande appassionato del cinema dalla lacrima indotta.

Armin
13-01-11, 22:45:00
@io sia Gran Torino che Million Dollar Baby li ho adorati porca *****, sarà che mi prendono facilmente sto genere di movie :tragic:
Invictus passo domani da BB per il BD perchè mi era uscito oramai dal radar lulz

Anche a me i primi due sono piaicuti molto, mentre Invictus non mi ha convinto particolarmente.

Vall77
13-01-11, 22:45:25
Gran Torino, Million Dollar Baby

Quotototolo per entrambi, ma non è che io sia un gran fan di Eastwood regista. Questi due comunque li ho trovati particolarmente sopravvalutati.

Unforgiven il più bellillo :sisi:

charlesjudges
13-01-11, 22:45:59
Unforgiven il più bellillo :sisi:

Con questo sono capitolato.

Armin
13-01-11, 22:48:44
Quotototolo per entrambi, ma non è che io sia un gran fan di Eastwood regista. Questi due comunque li ho trovati particolarmente sopravvalutati.

Unforgiven il più bellillo :sisi:

L'ho appena comprato in BD, ma devo ancora vederlo :morrisnake:

utente 8693
13-01-11, 22:48:51
E comunque, come avevo già avuto modo di precisare in passato, non sono un grande appassionato del cinema dalla lacrima indotta.
Vero, bisognerebbe andarci piano con musica e archi in sottofondo se già la vicenda è abbastanza drammatica.

Key Paradise
13-01-11, 22:51:04
nessuna fase calante. tantomeno periodo d'oro, per eastwood, come in molti s'ostina(va)no ad affermare. anche perchè, magari, questi molti poi ignorano che nei '90 eastwood ha girato uno dopo l'altro unforgiven, a perfect world ed i ponti di madison county, ed in generale ignorano l'eastwood pre-2000. semplicemente la qualità dei suoi film dipende direttamente dalla qualità delle sceneggiature, cui non apporta modifiche. lui si limita a confezionarle in maniera eccellente e, quando lo script è giusto, viene fuori il... capolavoro.

Saruman
13-01-11, 22:52:07
ma non è che io sia un gran fan di Eastwood regista.

In questa frase, per rispondere anche a 21st, è racchiuso tutto il mio pensiero.

charlesjudges
13-01-11, 22:55:03
E comunque per me Clint prima di tutto il resto rimarrà sempre il Biondo.

Azure Grimoire
13-01-11, 22:56:10
Anche a me i primi due sono piaicuti molto, mentre Invictus non mi ha convinto particolarmente.

Se mi capitata uber-scontato allora, sennò passo per altro fino a data da destinarsi :asd:

Armin
13-01-11, 23:04:55
E comunque per me Clint prima di tutto il resto rimarrà sempre il Biondo.

:hail:


Se mi capitata uber-scontato allora, sennò passo per altro fino a data da destinarsi :asd:

Eh? :rickds:

Azure Grimoire
13-01-11, 23:09:37
Eh? :rickds:

se lo trovo tipo a 9€ il BD lo prendo tanto che mi ci trovo

sennò rimando per altra roba che ha la precedenza al momento


:sisi:

Woody
13-01-11, 23:11:04
E comunque per me Clint prima di tutto il resto rimarrà sempre il Biondo.


http://www.youtube.com/watch?v=DVim--9dryw
:tragic: più che d'accordo

Vigo
13-01-11, 23:30:12
Rivisto al Cineforum scolastico A serious man, seguito da un ottimo dibattito. Di quelli che ho visto, il mio preferito dei Coen, e indubbiamente un capolavoro del 2009.

Stasera invece ho visto per la prima volta lo stratosferico Manhattan di Woody Allen :)

Armin
13-01-11, 23:47:49
se lo trovo tipo a 9€ il BD lo prendo tanto che mi ci trovo

sennò rimando per altra roba che ha la precedenza al momento


:sisi:

Ora è tutto chiaro :asd:


Stasera invece ho visto per la prima volta lo stratosferico Manhattan di Woody Allen :)

Stratosferico forse è un po' esagerato, ma comunque un ottimo film :sisi:

Legion
14-01-11, 00:17:48
nessuna fase calante. tantomeno periodo d'oro, per eastwood, come in molti s'ostina(va)no ad affermare. anche perchè, magari, questi molti poi ignorano che nei '90 eastwood ha girato uno dopo l'altro unforgiven, a perfect world ed i ponti di madison county, ed in generale ignorano l'eastwood pre-2000. semplicemente la qualità dei suoi film dipende direttamente dalla qualità delle sceneggiature, cui non apporta modifiche. lui si limita a confezionarle in maniera eccellente e, quando lo script è giusto, viene fuori il... capolavoro.

In ogni caso la qualità delle sue ultime produzioni è drasticamente calata. E non credo che in film come Million dollar baby o Gran torino, in cui recita in ruoli che gli sono cuciti letteralmente addosso, non abbia proprio messo bocca nella sceneggiatura. A parte questo, Hereafter non è confezionato in maniera eccellente, tutt'altro.

Vigo
14-01-11, 00:27:46
Ora è tutto chiaro :asd:



Stratosferico forse è un po' esagerato, ma comunque un ottimo film :sisi:

Eheh forse si... per ora è indubbiamente uno dei suoi film che ho preferito di più

FlareZero
14-01-11, 00:32:16
Domenica sono andato a vedere TRON Legacy, mi è piaciuto davvero tanto, la musiche dei Daft Punk poi regnavano :stema:

Bakline
14-01-11, 00:34:52
Rivisto al Cineforum scolastico A serious man, seguito da un ottimo dibattito. Di quelli che ho visto, il mio preferito dei Coen, e indubbiamente un capolavoro del 2009.

Stasera invece ho visto per la prima volta lo stratosferico Manhattan di Woody Allen :)

L'ho visto anche io stasera, davvero bello! 4/5

JT26
14-01-11, 00:57:45
Concordo pienamente. Poi c'è Clooney al suo meglio in un ruolo scritto appositamente per lui, e questo è evidente fin dalle prime battute.
Purtroppo non è piaciuto a molti, mi chiedo cosa si aspettassero..

Scrissi un giudizio a caldo nel topic indignitosamente andato perduto. :(

Voglio rivederlo, sia perchè Juno e Thank you for smoking sono film che successivamente ho adorato, e sia perchè a differenza di quanto ho letto qui ricordo che a me piacque.


Mah... Me ne avevano parlato molto bene, e forse per questo mi ha deluso. Un film che non si capisce esattamente dove voglia arrivare. Si lascia vedere (con qualche punta di noia inevitabile), brava la Hawkins, che ormai mi ha convinto, abbastanza interessante la storia. Ma non spicca in nulla. Ti consiglio di aspettarlo su Sky. ;)

Alla fine ci andava un mio amico e ci sono andato anche io. Sì in effetti si lascia vedere, fantastica Hawkins, che ignoravo chi fosse a dirla tutta ma bravissima, anche se mi rimane il dubbio che il film in generale non sia stato doppiato un granchè bene.

Per il resto una fotografia apprezzabile e una sceneggiatura mai troppo incisiva, la storia è vera ed è anche una gran bella storia, di quelle che potrebbero anche caricarti di adrenalina, che è la cosa che preferisco a cinema, e invece proprio non ci riesce. Carino, 6.5.


Non puoi capire quante aspettative mi avessero creato intorno a questa pellicola, credo sia principalmente questo il motivo del mio disappunto. O forse, tra le altre cose, perché l'ho visto poco dopo Onora il padre e la madre e raffrontando le scene finali, peraltro generate da diversi moventi, siamo d'accordo, non ho sentito lo stesso coinvolgimento emotivo. Sul fatto che possano essere motivi inconsistenti o poco validi possiamo essere d'accordo.



Tutto bellissimo dal punto di vista tecnico, non fraintendermi.

Ma anche Hereafter dal punto di vista tecnico è ineccepibile, eccellente. E' un po' vuoto, concordo, il problema è nelle sceneggiature.


E comunque, come avevo già avuto modo di precisare in passato, non sono un grande appassionato del cinema dalla lacrima indotta.

Detto così ha un'accezione evidentemente negativa. :rickds:

In realtà, sarà che piango pochissimo, piangere a cinema mi piace molto, credo che Gran Torino ci stesse riuscendo, quindi gliene sono grato. Un gran bel film, e ne ho adorato il patriottismo, evidente.

Vigo
14-01-11, 00:58:20
Domenica sono andato a vedere TRON Legacy, mi è piaciuto davvero tanto, la musiche dei Daft Punk poi regnavano :stema:

Mi è stato consigliato da diverse persone, che in generale l'hanno ritenuto un buon film (specie nella prima parte) in cui spiccano su tutti gli altri aspetti la colonna sonora, appunto, e il 3D ottimamente realizzato. Ora sono veramente curioso infatti :asd:

JT26
14-01-11, 01:00:29
Mi è stato consigliato da diverse persone, che in generale l'hanno ritenuto un buon film (specie nella prima parte) in cui spiccano su tutti gli altri aspetti la colonna sonora, appunto, e il 3D ottimamente realizzato. Ora sono veramente curioso infatti :asd:

Nella mia città ho sempre visto 3D di mèrda, quindi ci andrò, anche per curiosità. E poi non disprezzo i Daft Punk.

Togg
14-01-11, 01:10:38
risposte flash



nessuna fase calante. tantomeno periodo d'oro, per eastwood, come in molti s'ostina(va)no ad affermare. anche perchè, magari, questi molti poi ignorano che nei '90 eastwood ha girato uno dopo l'altro unforgiven, a perfect world ed i ponti di madison county, ed in generale ignorano l'eastwood pre-2000. semplicemente la qualità dei suoi film dipende direttamente dalla qualità delle sceneggiature, cui non apporta modifiche. lui si limita a confezionarle in maniera eccellente e, quando lo script è giusto, viene fuori il... capolavoro.

quotone, viva i suoi novanta


E comunque, come avevo già avuto modo di precisare in passato, non sono un grande appassionato del cinema dalla lacrima indotta.

a me gli spietati ha commosso troppissimo


Va be' io non l'ho ancora visto ma ormai con Eastwood sto iniziando a disperare... bah, andrò a vedere Gli spietati.

bellissimo :(


Ma è vero o no che viene un pò da chiedersi se sia (brutto come) un film di Shyamalan? :asd:

Comunque mi ripeto: no, non così brutto... ma bruttino lo stesso.

exactly :asd:


ma tipo quando vai al cinema lo fai con carta e penna per segnarti il numero di spunti?

arriccio un dito del piede per ogni spunto :sisi:


Ma è 5 con 8 spunti positivi o 6 con due spunti negativi?

direi che sono stato anche troppo buono col voto, in ogni caso spunti negativi

Price
14-01-11, 03:09:32
127 Hours
con The Slumdog Millionaire hanno accusato Boyle di aver fatto un film facile facile; con 127 Hours ha smentito tutti.
4|5
p.s. per chi aveva odiato Into The Wild posso dirvi che questo film è la versione meno presuntuosa e furbetta del film di Penn

Togg
14-01-11, 08:09:41
127 Hours
con The Slumdog Millionaire hanno accusato Boyle di aver fatto un film facile facile; con 127 Hours ha smentito tutti.
4|5
p.s. per chi aveva odiato Into The Wild posso dirvi che questo film è la versione meno presuntuosa e furbetta del film di Penn

NUOOOOOOOOO :asd:

ma allora lo dobbiamo vedere :D

James
14-01-11, 10:28:00
Questa Crociata contro "Into the Wild" deve finire.

Pure Eastwood adesso mi toccate.annamo bene:wush:

Hushabye
14-01-11, 11:03:13
Questa Crociata contro "Into the Wild" deve finire.

Pure Eastwood adesso mi toccate.annamo bene:wush:

Per quanto mi riguarda,into the wild è un piccolo gioiello..

Saruman
14-01-11, 13:06:07
Questa Crociata contro "Into the Wild" deve finire.

Assolutamente. :wush:

Azure Grimoire
14-01-11, 13:07:45
http://www.johntedwards.com/wp-content/uploads/2007/07/fifthelement15_1.jpg

cazzofigata, Milla adorabile in maniera indescrivibile, Bruce...è Bruce *would*

Mi son divertito all'inverosimile, non trovo una cosa che non mi sia piaciuta in questo movie :asd:

8.5



@oggi se lo trovo, il bluray me lo prendo di corsa :sisi:

Sebaryu
14-01-11, 13:13:22
http://www.johntedwards.com/wp-content/uploads/2007/07/fifthelement15_1.jpg

cazzofigata, Milla adorabile in maniera indescrivibile, Bruce...è Bruce *would*

Mi son divertito all'inverosimile, non trovo una cosa che non mi sia piaciuta in questo movie :asd:

8.5



@oggi se lo trovo, il bluray me lo prendo di corsa :sisi:
Uno dei miei film preferiti, devo trovarlo in bluray pure io.

Ieri sera ho visto:

Una settimana da dio.
Già visto anni fa, sempre molto divertente...uno dei migliori a mio avviso di Jim Carrey in veste comica.
7.5

Largo Winch.
Pellicola del 2008 tratta dall'omonimo fumetto (fu anche realizzato un videogame), nulla di speciale ma nel complesso "si fa vedere".
Carina la storia e buone scene di azione.

6.5

Murry
14-01-11, 17:05:12
L'ultima volta che sono andato al cinema ho visto 'Le cronache di Narnia il viaggio del veliero' non male carino come gl’altri.
Ora aspetto per andare ha vedere 'La banda dei babbi natale'. Mi sono rifiutato di andare ha vedere gli ultimi film sia di Christian De Sica 'natale in sudafrica' e di massimo boldi 'a natale mi sposo' li trovo troppo demenziali e non fanno ridere sono solo volgari.
Comunque i film come Into the wild, Gran Torino, Non è un paese per vecchi sono dei capolavori; mi domando come film come ‘300’, Rambo (dato in tv qualche giorno fa), Bastardi senza gloria, ecc riescano a piacere alla gente.
Consiglio di vedere i The bourne e The departed. Bello anche il film uscito recentemente The Town.

Togg
14-01-11, 17:07:13
L'ultima volta che sono andato al cinema ho visto 'Le cronache di Narnia il viaggio del veliero' non male carino come gl’altri.
Ora aspetto per andare ha vedere 'La banda dei babbi natale'. Mi sono rifiutato di andare ha vedere gli ultimi film sia di Christian De Sica 'natale in sudafrica' e di massimo boldi 'a natale mi sposo' li trovo troppo demenziali e non fanno ridere sono solo volgari.
Comunque i film come Into the wild, Gran Torino, Non è un paese per vecchi sono dei capolavori; mi domando come film come ‘300’, Rambo (dato in tv qualche giorno fa), Bastardi senza gloria, ecc riescano a piacere alla gente.
Consiglio di vedere i The bourne e The departed. Bello anche il film uscito recentemente The Town.

hai messo tutto insieme e mi hai fatto tanto male :(

Murry
14-01-11, 17:42:02
hai messo tutto insieme e mi hai fatto tanto male :(

Scusa ma sono uno dai gusti difficili mi piacciono i film seri, questo non vuol dire che io odio i film comici anzi uno dei miei attori preferiti è Jim Carrey (ace ventura è divertentissimo), ancora devo andarmi a vedere Megamind. I film che non sopporto sono quelli violenti al limite della ragione.
Purtroppo alla Tv non danno quasi mai film belli o per lo mano decenti.
Consiglio anche Nemico Pubblico con johnny depp.

Hushabye
14-01-11, 17:55:51
L'ultima volta che sono andato al cinema ho visto 'Le cronache di Narnia il viaggio del veliero' non male carino come gl’altri.
Ora aspetto per andare ha vedere 'La banda dei babbi natale'. Mi sono rifiutato di andare ha vedere gli ultimi film sia di Christian De Sica 'natale in sudafrica' e di massimo boldi 'a natale mi sposo' li trovo troppo demenziali e non fanno ridere sono solo volgari.
Comunque i film come Into the wild, Gran Torino, Non è un paese per vecchi sono dei capolavori; mi domando come film come ‘300’, Rambo (dato in tv qualche giorno fa), Bastardi senza gloria, ecc riescano a piacere alla gente.
Consiglio di vedere i The bourne e The departed. Bello anche il film uscito recentemente The Town.

Partendo che cmq alla fine ognuno ha i suoi gusti,mi domando anche io come si possano criticare o apprezzare certi film...concordo con into the wild,ma non con Bastardi senza gloria..l ho trovato un ottimo film

Togg
14-01-11, 17:59:50
Scusa ma sono uno dai gusti difficili mi piacciono i film seri, questo non vuol dire che io odio i film comici anzi uno dei miei attori preferiti è Jim Carrey (ace ventura è divertentissimo), ancora devo andarmi a vedere Megamind. I film che non sopporto sono quelli violenti al limite della ragione.
Purtroppo alla Tv non danno quasi mai film belli o per lo mano decenti.
Consiglio anche Nemico Pubblico con johnny depp.

che c'entrano i film "seri". mi era dispiaciuto vedere bastardi senza gloria insieme a rambo e soprattutto 300.

Price
14-01-11, 18:13:51
che c'entrano i film "seri". mi era dispiaciuto vedere bastardi senza gloria insieme a rambo e soprattutto 300.
perché 300 è brutto quanto Rambo adesso? chemmetoccasentì.

Togg
14-01-11, 18:21:19
perché 300 è brutto quanto Rambo adesso? chemmetoccasentì.

sinceramente rambo non lo ricordo granché bene, di 300 invece so per certo che fa schifo :nev:

mickes2
14-01-11, 18:43:02
Rambo è un gran film, con 300 non ha nulla a che spartire.

Bastardi senza gloria è uno dei migliori Tarantino, lo metto al terzo posto dopo Pulp Fiction e Le iene.

SCOTTISH lover
14-01-11, 19:04:22
127 Hours
con The Slumdog Millionaire hanno accusato Boyle di aver fatto un film facile facile; con 127 Hours ha smentito tutti.
4|5
p.s. per chi aveva odiato Into The Wild posso dirvi che questo film è la versione meno presuntuosa e furbetta del film di Penn

sulla prima frase sono d'accordo..
sulla seconda rimango un po' perplesso..vorresti dire che questo film ti ha emozionato piu' di into the wild, insomma in sostanza che è migliore?

Rullo
14-01-11, 20:28:25
http://www.stardustmovies.com/gallery_film/127_Hours(200910140123)127-hours-2.jpg

127 hours - danny boyle

interessante, conoscevo già la storia quindi il suo evolversi non mi ha stupito più di tanto, rimanendo tuttavia incredibile ciò che succede, e la strada intrapresa da boyle è forse parallela a quella di cortes con buried; il regista inglese decide comunque di aggiungere fattori esterni che influenzeranno il coinvolgimento dello spettatore con il personaggio principale
girato con maestria e montaggio particolare conditi da un ottimo franco (oscar?) hanno prodotto un ottimo film sotto ogni punto di vista, compreso quello della musica
complimenti a boyle che è riuscito a riprendersi dopo la mezza delusione di slumdog millionaire

Price
14-01-11, 20:50:00
sulla prima frase sono d'accordo..
sulla seconda rimango un po' perplesso..vorresti dire che questo film ti ha emozionato piu' di into the wild, insomma in sostanza che è migliore?
si accusaba Into The Wild di essere un po' paraculetto per via del sottotesto sociale, l'abbandono della società e la 'redenzione' finale. qui invece il personaggio viene presentato in modo molto diverso, senza troppi fronzoli intorno ecco.

avete apprezzato la regia?

---------- Post added at 20:50:00 ---------- Previous post was at 20:48:41 ----------


Rambo è un gran film, con 300 non ha nulla a che spartire.

Bastardi senza gloria è uno dei migliori Tarantino, lo metto al terzo posto dopo Pulp Fiction e Le iene.
io intendevo l'ultimo Rambo eh, John :asd:

charlesjudges
14-01-11, 20:52:21
io intendevo l'ultimo Rambo eh, John :asd:

Va be', dai, se leggendo Rambo pensi prima all'ultimo allora un po' te la cerchi. :asd:

mickes2
14-01-11, 21:08:27
io ho pensato subito al primo :asd:
John non lo prendo nemmeno in considerazione :nev:

Saruman
14-01-11, 21:21:19
Caspita che carico oggi!

L'appartamento spagnolo
Che gioiello ragazzi, che gioiello! Mi spiace ma questo è uno di quei casi in cui la vicenda mi prende talmente tanto, toccando tasti e corde così intimi e "miei", che devo trascendere ogni aspetto tecnico e lodare il lavoro nella sua integrità. E' un film perfetto, e ripeto che lo dico del tutto emozionalmente ed emotivamente. Alla fine ho voluto prendere e partire, poi nell'impossibilità ma nell'empatia col personaggio ho voluto piangere. E ovviamente non sono riuscito a fare né l'una né l'altra cosa. Mi sono rispecchiato moltissimo nel protagonista. L'unico aspetto "tecnico" che mi sento di scindere dagli altri è la sceneggiatura, ma solo per portarla all'apice del mio entusiasmo. Mi ha preso, rapito, stregato dall'inizio alla fine. Inutile dire che lo straconsiglio, e anzi lo obbligo a tutti i ragazzi (e ragazze, chiaro) tra i 15 e i 30 anni. :D Lo comprerò in Dvd.

Bambole russe
Ebbene sì, appena finito L'appartamento spagnolo, sempre su Scài Calt, hanno dato il sequel. E qui neanche mi esprimo, ma purtroppo in negativo. E' un film che, per carità, preso a sé è carino e gradevole, ma se confrontato con il capolavoro di cui ho parlato sopra perde 1000 punti. E mi fermo qui.

Ladykillers
Insieme a Fargo e a Non è un paese per vecchi i Coen che ho preferito in assoluto. Che bello. Che bello! Mai visto un Tom Hanks più raffinato e diabolico, un misto tra la follia di Nicholson e la tetra eleganza di Tom Waits. Per non parlare della straordinaria, adorabile vecchietta, e della trama (anche se è un remake), e dei goticismi perfetti, e della caratterizzazione dei personaggi (boccio totalmente, ma è l'unico difetto del film, il nero della banda, sgradevole stereotipo americano), e della regia, e della sceneggiatura, e delle musiche!!! Va beh, totale, cieco apprezzamento per questo lavoro dei fratelli che ancora mi mancava.

Che giornata!

Rullo
14-01-11, 21:42:10
Ladykillers
Insieme a Fargo e a Non è un paese per vecchi i Coen che ho preferito in assoluto. Che bello. Che bello! Mai visto un Tom Hanks più raffinato e diabolico, un misto tra la follia di Nicholson e la tetra eleganza di Tom Waits. Per non parlare della straordinaria, adorabile vecchietta, e della trama (anche se è un remake), e dei goticismi perfetti, e della caratterizzazione dei personaggi (boccio totalmente, ma è l'unico difetto del film, il nero della banda, sgradevole stereotipo americano), e della regia, e della sceneggiatura, e delle musiche!!! Va beh, totale, cieco apprezzamento per questo lavoro dei fratelli che ancora mi mancava.

Che giornata!

a me è sembrato fatto apposta

charlesjudges
14-01-11, 21:46:41
Caspita che carico oggi!

L'appartamento spagnolo
Che gioiello ragazzi, che gioiello! Mi spiace ma questo è uno di quei casi in cui la vicenda mi prende talmente tanto, toccando tasti e corde così intimi e "miei", che devo trascendere ogni aspetto tecnico e lodare il lavoro nella sua integrità. E' un film perfetto, e ripeto che lo dico del tutto emozionalmente ed emotivamente. Alla fine ho voluto prendere e partire, poi nell'impossibilità ma nell'empatia col personaggio ho voluto piangere. E ovviamente non sono riuscito a fare né l'una né l'altra cosa. Mi sono rispecchiato moltissimo nel protagonista. L'unico aspetto "tecnico" che mi sento di scindere dagli altri è la sceneggiatura, ma solo per portarla all'apice del mio entusiasmo. Mi ha preso, rapito, stregato dall'inizio alla fine. Inutile dire che lo straconsiglio, e anzi lo obbligo a tutti i ragazzi (e ragazze, chiaro) tra i 15 e i 30 anni. :D Lo comprerò in Dvd.

Capolavoro è una parola impegnativa, però posso capire il tuo trasporto per questo film, classicamente generazionale, come hai sottolineato. Certo, forse un po' troppo stilizzato proprio sotto questo aspetto.


a me è sembrato fatto apposta

Non lo vedo da un po' ma se non ricordo male era stata anche la mia impressione.

Saruman
14-01-11, 21:52:02
Sìsì ragazzi è chiaro, qualsiasi scelta dei Coen è assolutamente ponderata. Ma proprio nel suo essere fatto apposta l'ho trovato stonato, profondamente discordante da tutto il resto. Tanto che, ripeto, è l'unico elemento ad avermi infastidito.

Togg
14-01-11, 22:09:44
Blissfully yours, Apichatpong Weerasethakul

oggi giornata complicata, avevo la mente vagante. però mi è piaciuto tanto lo stesso

interessante anche questa intervista
http://www.youtube.com/watch?v=XW7iPSnu0ls

8

Rullo
14-01-11, 22:19:45
Sìsì ragazzi è chiaro, qualsiasi scelta dei Coen è assolutamente ponderata. Ma proprio nel suo essere fatto apposta l'ho trovato stonato, profondamente discordante da tutto il resto. Tanto che, ripeto, è l'unico elemento ad avermi infastidito.

il giocatore di football tutto muscoli e niente cervello?
l'asiatico militare?

se non ricordo male (ma potrei sbagliare), ognuno aveva degli stereotipi


che il personaggio possa non esserti piaciuto non lo metto in dubbio comunque

JT26
14-01-11, 23:01:45
L'ultima volta che sono andato al cinema ho visto 'Le cronache di Narnia il viaggio del veliero' non male carino come gl’altri.
Ora aspetto per andare ha vedere 'La banda dei babbi natale'. Mi sono rifiutato di andare ha vedere gli ultimi film sia di Christian De Sica 'natale in sudafrica' e di massimo boldi 'a natale mi sposo' li trovo troppo demenziali e non fanno ridere sono solo volgari.
Comunque i film come Into the wild, Gran Torino, Non è un paese per vecchi sono dei capolavori; mi domando come film come ‘300’, Rambo (dato in tv qualche giorno fa), Bastardi senza gloria, ecc riescano a piacere alla gente.
Consiglio di vedere i The bourne e The departed. Bello anche il film uscito recentemente The Town.

Sì ma che pizza che siete, una cultura cinematografica infinita e poi tocca a me andare ha correggere gli errori. :(

Saruman
14-01-11, 23:05:05
il giocatore di football tutto muscoli e niente cervello?
l'asiatico militare?

se non ricordo male (ma potrei sbagliare), ognuno aveva degli stereotipi


che il personaggio possa non esserti piaciuto non lo metto in dubbio comunque

Sì ma al di là dello stereotipo ciascun personaggio aveva una sua caratterizzazione ben definita (il giocatore non è solo tutto muscoli e niente cervello, ma è proprio deficiente; l'asiatico ha il semplice ma efficacissimo gioco della sigaretta), mentre il nero no, è il classico coglioncello americano tutto parolacce e yo you're my brother. Non so se mi spiego...

Fabfab
14-01-11, 23:27:49
Tron
Trama e titoli insensati (Tron praticamente non c'è), ma visto al cinema è uno spettacolo per gli occhi e la bella colonna sonora rincoglionisce abbastanza lo spettatore da impedirgli di elaborare le cazzate che vede.

JT26
15-01-11, 02:25:16
E' già ieri Devo praticamente iniziare ora i compiti ma ne è valsa la pena. Molto bello, il fatto che sia un remake lo sminuisce un po' ma è straordinariamente espressivo, dà un po' l'idea del videogioco, un grande Albanese anche estraniato dai panni del comico. Bella sceneggiatura, bel montaggio, buona fotografia. Bello.

BlackWizard
15-01-11, 17:51:37
The Graduate

L'ho finito di vedere poco fa, film stupendo, con una colonna sonora eccezzionale, molto bella anche la fotografia.
Mi è piaciuto davvero tanto, vedrò di recuperarne altri di questo genere. 8.5

mickes2
15-01-11, 17:54:31
L'anno scorso a Marienbad (1961) di Alain Resnais

http://img375.imageshack.us/img375/5301/delphineseyriginlannosc.jpg

Leone d'oro a Venezia.
In un sontuoso albergo dell'Europa centrale un uomo cerca di indurre una donna, scortata da un inquietante marito, a ricordare e a mantenere la promessa, fattagli l'anno prima, di partire con lui.
Film complicato di non facile intepretazione. domina la voce fuori campo con la prosa di Alain Robbe-Grillet, si dà molto spazio all'aspetto psicologico ed introspettivo dei protagonisti, e meno spazio alla sceneggiatura vera e propria, i dialoghi diretti tra un'attore e l'altro non sono molti. registicamente impeccabile con sequenze direi eccellenti supportate da ottimi attori, grande gestione dello spazio e del tempo con la mdp che si muove tra gli enormi corridoi di questo albergo, come fosse un'occhio che osserva continuamente gli avvenimenti, a tratti onirici, che avvengono in questo hotel. in definitiva un bel viaggio nella mente e nella memoria del protagonista, ma da rivedere senza dubbio.

7.5/8

Rullo
15-01-11, 18:17:24
http://forum.spaziogames.it/board/attachment.php?attachmentid=40992

sfida aliena - filippo bonfanti (cortometraggio)

difficile trovare aspetti positivi in un prodotto simile
il regista si fa beffa di ogni possibile marchio registrato per mettere in scena una composizione descrivibile con una semplice parola: ridicola
la voce dell'alieno è a malapena distinguibile e non si capisce perchè un essere venuto da un altro pianeta vorrebbe sfidare un uomo qualunque a fifa (o pes che fosse), piuttosto che collaborare/distruggere/dominare l'umanità, ignorando ciò bonfanti decide di tagliare ogni possibile opzione di coinvolgimento con uno dei due personaggi presentandoci semplicemente una scadente (e noiosa) partita di calcio
se il film aveva lo scopo di divertire non ci è riuscito, e a pensarci bene una cosa positiva c'è. i titoli di coda
bocciato il primo progetto di bonfanti, sono curioso di vedere se ci sarà una ripresa da parte del regista con il prossimo lavoro, sempre che qualcuno sia desideroso di aiutare l'umanità a scoprire il nuovo uwe boll

charlesjudges
15-01-11, 18:38:40
http://forum.spaziogames.it/board/attachment.php?attachmentid=40992

sfida aliena - filippo bonfanti (cortometraggio)

difficile trovare aspetti positivi in un prodotto simile
il regista si fa beffa di ogni possibile marchio registrato per mettere in scena una composizione descrivibile con una semplice parola: ridicola
la voce dell'alieno è a malapena distinguibile e non si capisce perchè un essere venuto da un altro pianeta vorrebbe sfidare un uomo qualunque a fifa (o pes che fosse), piuttosto che collaborare/distruggere/dominare l'umanità, ignorando ciò bonfanti decide di tagliare ogni possibile opzione di coinvolgimento con uno dei due personaggi presentandoci semplicemente una scadente (e noiosa) partita di calcio
se il film aveva lo scopo di divertire non ci è riuscito, e a pensarci bene una cosa positiva c'è. i titoli di coda
bocciato il primo progetto di bonfanti, sono curioso di vedere se ci sarà una ripresa da parte del regista con il prossimo lavoro, sempre che qualcuno sia desideroso di aiutare l'umanità a scoprire il nuovo uwe boll

Non sono affatto d'accordo, io l'ho trovato un po' derivativo ma godibile in molti spunti registici, sono d'accordo anch'io sull'eccessiva lunghezza della sequenza calcistica, però. Riporto qui un commento lasciato in un'altra discussione sull'argomento:


Bisognerebbe rendere più intelligibile la voce dell'alieno, la recitazione, specie quella dei giocatori in campo, è un po' legnosa, ma la storia appassiona e lo spettatore si immedesima con facilità nella drammatica escalation emotiva che conduce al lieto fine. Forse eccessivamente dilatata la sequenza calcistica, un 3 a 2 avrebbe giovato, ottima invece la colonna sonora e la sua interazione con le immagini che scorrono sullo schermo, qualche imperfezione nel montaggio sarebbe stata da limare con maggiore attenzione e riporta la mente al periodo d'oro della fantascienza di serie B, forse una citazione inserita ad arte dal regista? Un buon lavoro da parte di James, che nonostante il budget limitato regala una piccola perla della cinematografia fantascientifica gamesforumiana, la stoffa del buon regista si intravede.

Azure Grimoire
15-01-11, 18:41:26
http://www.stardustmovies.com/gallery_film/127_Hours(200910140135)127-hours-6.jpg

127 hours

cazzarola

non sapevo nulla del movie ne tantomeno della storia da cui è tratto
m'ha colpito in più di un occasione, dalla colonna sonora all'ottimo Franco e stranamente per il tipo di film il ritmo è stato sempre perfetto, mai punti morti o cali d'interesse per lo spettatore (buried seppur diverso in molte parti m'ha fatto seriamente cagare)
la scena top poi è stata girata in maniera divina, oso trovare un altro movie che possa riuscire a colpire così tanto


voto 8

Rullo
15-01-11, 18:43:11
Non sono affatto d'accordo, io l'ho trovato un po' derivativo ma godibile in molti spunti registici, sono d'accordo anch'io sull'eccessiva lunghezza della sequenza calcistica, però. Riporto qui un commento lasciato in un'altra discussione sull'argomento:

avrei preferito che al posto della sequenza calcistica ci fosse qualcos'altro (ma non so cosa)

charlesjudges
15-01-11, 18:45:24
avrei preferito che al posto della sequenza calcistica ci fosse qualcos'altro (ma non so cosa)

Secondo me una sfida a biliardo, o a braccio di ferro, avrebbero reso ancor meglio il dramma di una vita appesa ad un filo.

Hushabye
15-01-11, 18:49:19
http://www.stardustmovies.com/gallery_film/127_Hours(200910140135)127-hours-6.jpg

127 hours

cazzarola

non sapevo nulla del movie ne tantomeno della storia da cui è tratto
m'ha colpito in più di un occasione, dalla colonna sonora all'ottimo Franco e stranamente per il tipo di film il ritmo è stato sempre perfetto, mai punti morti o cali d'interesse per lo spettatore (buried seppur diverso in molte parti m'ha fatto seriamente cagare)
la scena top poi è stata girata in maniera divina, oso trovare un altro movie che possa riuscire a colpire così tanto


voto 8

mi state mettendo curiosità..se fa riflettere anche un quarto di quanto fece riflettere into the wild, va benissimo

Rullo
15-01-11, 18:53:00
Secondo me una sfida a biliardo, o a braccio di ferro, avrebbero reso ancor meglio il dramma di una vita appesa ad un filo.

vero, un confonto moralmente e fisicamente più provante
oltretutto la sfida a calcio era online o fianco a fianco?

James
15-01-11, 18:56:09
vero, un confonto moralmente e fisicamente più provante
oltretutto la sfida a calcio era online o fianco a fianco?


La penuria di attori mi ha tagliato un po' le gambe,ma grazie per averlo visto;p

Rullo
15-01-11, 19:06:17
La penuria di attori mi ha tagliato un po' le gambe,ma grazie per averlo visto;p

io continuo ad attendere meet island

Vigo
15-01-11, 19:38:13
Evolution
Film demenziale e parodistico del genere fantascientifico, dal regista di Ghostbuster. Per me è un cattivo film, con un cast decisamente poco interessante e una comicità né originale né molto riuscita. L'hanno reso disponibile su Sky On Demand, qualcun altro l'ha visto?

James
15-01-11, 19:40:16
Evolution
Film demenziale e parodistico del genere fantascientifico, dal regista di Ghostbuster. Per me è un cattivo film, con un cast decisamente poco interessante e una comicità né originale né molto riuscita. L'hanno reso disponibile su Sky On Demand, qualcun altro l'ha visto?

Io.

Dai la scena quando la Moore chiede il gelato ad Orlando Jones mi fà ridere:rickds:

Vigo
15-01-11, 19:45:15
Io.

Dai la scena quando la Moore chiede il gelato ad Orlando Jones mi fà ridere:rickds:

Bah oddio, si è caruccia come scena... però secondo me il regista ha tentato di riproporre la formula di Ghostbuster (guarda le situazioni, il quartetto, le tute, ecc.) ma non regge proprio, a maggior ragione se si considera che un tentativo di serietà c'è a differenza di film del filone Scary movies

James
15-01-11, 19:50:40
Bah oddio, si è caruccia come scena... però secondo me il regista ha tentato di riproporre la formula di Ghostbuster (guarda le situazioni, il quartetto, le tute, ecc.) ma non regge proprio, a maggior ragione se si considera che un tentativo di serietà c'è a differenza di film del filone Scary movies


Sicuramente Reitman ha fatto di meglio.C'è pure Aykroyd per portare avanti la tua tesi.
E' un film leggero,un filmettino:rickds:

Armin
15-01-11, 20:19:04
Secondo me una sfida a biliardo, o a braccio di ferro, avrebbero reso ancor meglio il dramma di una vita appesa ad un filo.

Avrebbero dovuto giocare a scacchi come ne Il Settimo Sigillo :ahsisi:

charlesjudges
15-01-11, 20:22:22
Avrebbero dovuto giocare a scacchi come ne Il Settimo Sigillo :ahsisi:

Così però più che citazionista sarebbe stato blasfemo.

Armin
15-01-11, 20:25:29
Così però più che citazionista sarebbe stato blasfemo.

In effetti sarebbe stato quasi un insulto :rickds:

utente 8693
15-01-11, 20:30:10
Avrebbero dovuto giocare a scacchi come ne Il Settimo Sigillo :ahsisi:
Credo sia l'idea più abusata di...sempre. :asd:

Togg
15-01-11, 20:46:49
tipo il finto forum delle lobby del nucleare

charlesjudges
15-01-11, 20:49:11
Credo sia l'idea più abusata di...sempre. :asd:

Perfino più di filo rosso o filo blu? :asd:


tipo il finto forum delle lobby del nucleare

Perché devi ricordarmi queste brutte cose, poi è divertente la gente che se ne esce dicendo "ma vedi, nella pubblicità sono imparziali sull'argomento, ottima iniziativa". Che poi non argomentano una sega, uno dice bianco, l'altro dice nero, solo che siccome nero parla per secondo pare che zittisca bianco, chiamali scemi.

Togg
15-01-11, 21:06:17
Perché devi ricordarmi queste brutte cose, poi è divertente la gente che se ne esce dicendo "ma vedi, nella pubblicità sono imparziali sull'argomento, ma non c'è niente da fare, le argomentazioni a favore sono decisamente vincenti". Che poi non argomentano una sega, uno dice bianco, l'altro dice nero, solo che siccome nero parla per secondo pare che zittisca bianco, chiamali scemi.

te le ricordo così ci manteniamo sanamente arrabbiati :nev:

una delle cose più schifose che ho visto negli ultimi mesi, ha battuto pure quella del corriere della sera

comunque ricordi male, il nero l'hanno messo ai cattivoni dell'anti nucleare
http://www.youtube.com/watch?v=R29l7GkBl64

senza parlare delle differenze usate nel tono di voce, scura e dura quella dei cattivoni chiara e limpida quella dei buoni lobbisty.

poi ci sarebbe la sceneggiatura, ovviamente il nero è vago e impreparato, il bianco gli risponde facilmente. ma sempre per il culo lo prende

prepariamoci, perché è stato approvato il referendum sul nucleare e dobbiamo assolutamente bloccare questa follia. in Italia in particolare sarebbe il disastro

charlesjudges
15-01-11, 21:07:19
comunque ricordi male, il nero l'hanno messo ai cattivoni dell'anti nucleare
http://www.youtube.com/watch?v=R29l7GkBl64

Io parlavo del colore delle coscienze.

utente 8693
15-01-11, 21:28:17
http://images.movieplayer.it/2009/02/27/un-immagine-del-film-ponyo-sulla-scogliera-diretto-dal-maestro-dell-animazione-hayao-miyazaki-106821.jpg

Ponyo (Miyazaki, 2008):
Venendo da diverse opinioni decisamente poco felici ("il peggiore di Miyazaki" ecc ecc) devo invece dire di averlo trovato decisamente buono.
Il comparto visivo è al top, non ci sono dubbi, semmai, cosa può deludere è la trama, veramente ridotta all'osso.
Ma devo dire di aver amato la semplicità estrema della sceneggiatura, simile a Totoro, in tal senso (un po' meno elegante nella sua stesura, forse); mi piace come non vi siano particolari drammi strappa lacrime e che, invece, tutto sia molto allegro, fresco e colorato, proprio come un bambino di 8 anni l'avrebbe scritto.
Semmai,l'unico problema l'ho riscontrato nell'unico elemento che prova a dare uno "spessore" alla vicenda, questa non meglio specificata minaccia della gravità terrestre alterata, con la Luna che sta per impattare la Terra, come anche tutto il piano che il padre di Ponyo sta organizzando(?).. tutto un po' fuori dal nulla e non influenza direttamente i protagonisti(e manco l'audience) il che rende un po' fuoriluogo il finalone baci&abbracci, visto che non c'è alcun senso di pericolo o dramma a giustificarlo.
Non ogni film deve seguire la stessa struttura, mi piace la storia leggera che non forza alcuna pressione sullo spettatore, se non allegria, cosa che si combina con il (perfetto) comparto visivo.
Un'altra cosa che non mi ha convinto è il finale mozzato; non avrebbero guastato 2 minuti di epilogo.
Ottima visione, se siete disposti a spegnere il cervello, per godervi quelle fantasie che da bambini erano spettacolari. (la scena dell'alluvione è emblematica in tal senso).
---
Scusate, traduzione veloce. :asd:

Togg
15-01-11, 21:33:57
Io parlavo del colore delle coscienze.

verde scoria :sisi:

Key Paradise
15-01-11, 23:38:15
http://images.movieplayer.it/2009/02/27/un-immagine-del-film-ponyo-sulla-scogliera-diretto-dal-maestro-dell-animazione-hayao-miyazaki-106821.jpg

Ponyo (Miyazaki, 2008):
Venendo da diverse opinioni decisamente poco felici ("il peggiore di Miyazaki" ecc ecc) devo invece dire di averlo trovato decisamente buono.
Il comparto visivo è al top, non ci sono dubbi, semmai, cosa può deludere è la trama, veramente ridotta all'osso.
Ma devo dire di aver amato la semplicità estrema della sceneggiatura, simile a Totoro, in tal senso (un po' meno elegante nella sua stesura, forse); mi piace come non vi siano particolari drammi strappa lacrime e che, invece, tutto sia molto allegro, fresco e colorato, proprio come un bambino di 8 anni l'avrebbe scritto.
Semmai,l'unico problema l'ho riscontrato nell'unico elemento che prova a dare uno "spessore" alla vicenda, questa non meglio specificata minaccia della gravità terrestre alterata, con la Luna che sta per impattare la Terra, come anche tutto il piano che il padre di Ponyo sta organizzando(?).. tutto un po' fuori dal nulla e non influenza direttamente i protagonisti(e manco l'audience) il che rende un po' fuoriluogo il finalone baci&abbracci, visto che non c'è alcun senso di pericolo o dramma a giustificarlo.
Non ogni film deve seguire la stessa struttura, mi piace la storia leggera che non forza alcuna pressione sullo spettatore, se non allegria, cosa che si combina con il (perfetto) comparto visivo.
Un'altra cosa che non mi ha convinto è il finale mozzato; non avrebbero guastato 2 minuti di epilogo.
Ottima visione, se siete disposti a spegnere il cervello, per godervi quelle fantasie che da bambini erano spettacolari. (la scena dell'alluvione è emblematica in tal senso).
---
Scusate, traduzione veloce. :asd:

per me è uno dei migliori altrochè