PDA

Visualizza Versione Completa : Ultimo film visto | I commenti sono graditi!



Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 [54] 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142

Vigo
08-07-11, 13:53:44
Sto facendo una maratona Harry Potter per rinfrescarmi la memoria, ieri notte ho rivisto il primo, stanotte il secondo e continuerò fino al 12 , che il 13 c'è il gran finale :nev:
I commenti li evito perchè sono un fan dall'uscita del primo libro nel '98 e non riesco a criticare. Troppo affezionato :asd:

Per quel poco che ricordo dei film, il terzo era veramente bello, gli altri molto meno.. Sulla saga letteraria invece io non posso che esprimere lodi :sisi:

Ho visto ieri sera 9 di Shane Acker
Film d'animazione carino, con un'ambientazione fantastica (adoro sia lo steampunk sia la distopia, quindi...) ma una trama abbastanza infantile, a mio parere, che stona un po' con la bellissima atmosfera cupa: anche se verso il finale si ha un'intuizione davvero geniale l'idea dell'anima dello scienziato trasportata nei pupazzetti

Gouki
08-07-11, 14:56:52
Ju-On 2
Bel film ma non riesce a spaventare come il precedente (parlo di quelli Giapponesi).
Ci sono alcuni pezzi di terrore ma sono scontati, a parte questo mi è piaciuto parecchio.

mickes2
08-07-11, 15:05:27
visioni e re-revisioni

Edward mani di forbice
Ed è con infinita dolcezza che Burton costruisce la sua splendida favola dark, facendone un'acuta riflessione sull'emarginazione, sondando temi come l'amore, l'amicizia, la famiglia, la diversità. Immerge tutto in un microcosmo contrappondendo un non-luogo coloratissimo, ad un castello immerso nel grigiore plumbeo. Metafora perfetta (ribaltandone però il senso) del tratteggio dei personaggi: i primi falsi e superficiali, il secondo, prima accettato poi rifiutato, il diverso che però dentro è candido come la neve. Poetica ed avvolgente la regia di Burton che in simbiosi con le musiche sa ricreare incantevoli e struggenti atmosfere fiabesche. Siamo dalle parti del capolavoro.


Sushine
Partendo da un'idea interessante, il tocco personale del regista inglese è palpabile fin dalle prime sequenze, dove atmosfera, estetica e struttura narrativa, lenta e riflessiva (strizzando l'occhio a Kubrick e Scott) coinvolgono e lasciano in qualche modo affascinati. Nella seconda parte il crollo verticale: un'accelerazione improssiva e abbastanza immotivata, mista ad un montaggio che diviene videoclipparo, spazzano via tutto ciò che di buono era stato fatto. Incongruenze narrative e un'inutile virata verso l'horror chiudono il (brutto) cerchio nel finale.

Trainspotting
Regia eclettica ed allucinata, a tratti onirica (bellissima la sequenza nella stanza da letto di Mark, ma non solo...) che Boyle porta su celluloide il romanzo di Irwine Welsh. Forse il modo migliore per raccontare la vita di quattro ragazzi ed il loro microcosmo fatto di dipendenza, depressione, assuefazione, disintossicazione e poi ancora ineluttabili ricadute verso l’abisso più profondo della droga. Sceneggiatura ritmata e calzante sostenuta da ottime prove (su tutti Carlyle e McGregor). Colonna sonora memorabile ed emozionante.


Mash
Partendo da un incipit folgorante, Altman racconta con toni beffardi e dissacratori gli orrori di una guerra che di beffardo non ha nulla. Contrappone la ribellione nei confronti delle autorità, alle battute ed alle simpatiche schermaglie amorose tra infermiere e soldati. Dramma e commedia, sangue e risate vanno all'unisono. L'infermiera "hot lips" è il simbolo di tutto ciò con le sue esilaranti sfuriate. Trovate simpatiche ed irriverenti (l'ultima cena, gli annunci al megafono...), peccato per la sceneggiatura, piuttosto ridondante.


Freaks
Incredibile la forza emotiva che riesce a scaturire il tratteggio impresso da Browning nei confronti del “freaks”. Sono incredibilmente commoventi nella loro inconsapevolezza ed il regista li racconta nel modo meno compiaciuto possibile: filmando la loro vita cercando di far trasparire la loro umanità. Contrappone il diverso all’umano, facendo emergere tutta la mostruosità etica e morale di quest’ultimo. Ma il cinismo e le prepotenze vengono spazzate via dalla solidarietà e dal lato umano che i freaks dimostrano, virando con un finale impietoso. Capolavoro assoluto.

VAL
08-07-11, 15:30:07
Edward mani di forbice
Ed è con infinita dolcezza che Burton costruisce la sua splendida favola dark, facendone un'acuta riflessione sull'emarginazione, sondando temi come l'amore, l'amicizia, la famiglia, la diversità. Immerge tutto in un microcosmo contrappondendo un non-luogo coloratissimo, ad un castello immerso nel grigiore plumbeo. Metafora perfetta (ribaltandone però il senso) del tratteggio dei personaggi: i primi falsi e superficiali, il secondo, prima accettato poi rifiutato, il diverso che però dentro è candido come la neve. Poetica ed avvolgente la regia di Burton che in simbiosi con le musiche sa ricreare incantevoli e struggenti atmosfere fiabesche. Siamo dalle parti del capolavoro.
:joker:Come non quotare,splendido film :asd:

mickes2
08-07-11, 16:08:04
:joker:Come non quotare,splendido film :asd:

non lo rivedevo da parecchio tempo, non lo ricordavo così bello, davvero eccezionale.

_____________

Almost famous - Quasi famosi
Un bel viaggio on the road visto con gli occhi di William, un ragazzino con una sfrenata passione per il rock & roll ma non solo, anche quella di fare il giornalista e puntare in alto. Crowe, grazie pure ad una sceneggiatura solida e ben scritta, ci accompagna nell’America degli anni ’70 tratteggiando un sentito omaggio al rock e il suo mondo. Nei personaggi borderline vi è molto: il regista ci racconta uno spaccato corale di quello che è stato e che ha vissuto, il tutto con mano leggera, sincera e scevra di stereotipi o facilonerie. Molto piacevole.
Stupenda Kate Hudson. L'incipit liberamente ispirato a I 400 colpi è fantastico.


L'aldilà... e tu vivrai nel terrore
Gran regia di Fulci che utilizza il tema della maledizione imprimendo al film fin da subito un’atmosfera claustrofobica. Plasma a suo piacimento le allucinazioni con un grande tocco evocativo e gusto per l’inquadratura. Alterna affascinanti momenti visionari ad altri puramente horror. Gli effetti gore artigianali non risultano fini a sé stessi, ma donano al film un'ulteriore sensazione di disagio che culmina nello splendido, allucinato finale. Si chiude un occhio sulla sceneggiatura a tratti raffazzonata e sulla recitazione non sempre all'altezza.

Little miss sunshine
La messa alla berlina ironica, ma spietata, al modello dell'autorealizzazione alla base della società consumistica americana, passa per un viaggio On the road in compagnia di una famiglia che sprizza simpatia e sano divertimento da tutti i pori. Lascia il segno nella sua delicatezza, nella sua surreale comicità. Un viaggio gioioso, spontaneo, stravagante, doloroso, con un tocco magico in simbiosi con le splendide musiche, che rende il tutto grazioso e genuino come il viso di Abigail Breslin. Il finale è una ventata d'aria freschissima e mi gasa ogni volta.

Baron Samedi
08-07-11, 16:11:24
visioni e re-revisioni

Edward mani di forbice
Ed è con infinita dolcezza che Burton costruisce la sua splendida favola dark, facendone un'acuta riflessione sull'emarginazione, sondando temi come l'amore, l'amicizia, la famiglia, la diversità. Immerge tutto in un microcosmo contrappondendo un non-luogo coloratissimo, ad un castello immerso nel grigiore plumbeo. Metafora perfetta (ribaltandone però il senso) del tratteggio dei personaggi: i primi falsi e superficiali, il secondo, prima accettato poi rifiutato, il diverso che però dentro è candido come la neve. Poetica ed avvolgente la regia di Burton che in simbiosi con le musiche sa ricreare incantevoli e struggenti atmosfere fiabesche. Siamo dalle parti del capolavoro.

Film straordinario che mi dà emozioni ogni volta che lo vedo...

L4GANN
08-07-11, 16:43:47
visioni e re-revisioni

Edward mani di forbice
Ed è con infinita dolcezza che Burton costruisce la sua splendida favola dark, facendone un'acuta riflessione sull'emarginazione, sondando temi come l'amore, l'amicizia, la famiglia, la diversità. Immerge tutto in un microcosmo contrappondendo un non-luogo coloratissimo, ad un castello immerso nel grigiore plumbeo. Metafora perfetta (ribaltandone però il senso) del tratteggio dei personaggi: i primi falsi e superficiali, il secondo, prima accettato poi rifiutato, il diverso che però dentro è candido come la neve. Poetica ed avvolgente la regia di Burton che in simbiosi con le musiche sa ricreare incantevoli e struggenti atmosfere fiabesche. Siamo dalle parti del capolavoro.

Film bellissimo che mi ha fatto venire un dubbio che mi pongo anche adesso:
Come faceva Edward ad andare in bagno?:asd:

James
08-07-11, 16:54:42
Almost Famous è uno dei miei film preferiti poi Lester Bangs(Seymour Hoffman):rickds:

"Te l'ho detto, tu sei arrivato in un momento molto pericoloso per il rock. La guerra è finita hanno vinto loro, distruggeranno il rock e soffocheranno tutto quello che amiamo di più."

mickes2
08-07-11, 17:03:58
Film bellissimo che mi ha fatto venire un dubbio che mi pongo anche adesso:
Come faceva Edward ad andare in bagno?:asd:

hai la fissa per le "incongruenze", eh? :asd: la risposta è che fondamentalmente è una fiaba.


Almost Famous è uno dei miei film preferiti poi Lester Bangs(Seymour Hoffman):rickds:

"Te l'ho detto, tu sei arrivato in un momento molto pericoloso per il rock. La guerra è finita hanno vinto loro, distruggeranno il rock e soffocheranno tutto quello che amiamo di più."

gran personaggio, oltre che grandissimo attore.

peccato rimanga poco in scena, meritava più spazio.

James
08-07-11, 17:15:55
gran personaggio, oltre che grandissimo attore.

peccato rimanga poco in scena, meritava più spazio.

Non credo,ha lo spazio giusto,come non citare questa parte di film:


http://www.youtube.com/watch?v=z6dCG1CzGOo

Key Paradise
08-07-11, 19:47:11
io mi sono sparato un paio di horror per cambiare un po' aria :nfox:
slither ed eden lake, ed entrambi mi sono piaciuti per motivi praticamente opposti. qualcun altro li ha visti?

James
08-07-11, 19:50:05
io mi sono sparato un paio di horror per cambiare un po' aria :nfox:
slither ed eden lake, ed entrambi mi sono piaciuti per motivi praticamente opposti. qualcun altro li ha visti?

Eden Lake non ancora,però il film di Gunn si!
Una specie di remake di "Dimensione terrore" :sisi:

mickes2
08-07-11, 20:03:40
io mi sono sparato un paio di horror per cambiare un po' aria :nfox:
slither ed eden lake, ed entrambi mi sono piaciuti per motivi praticamente opposti. qualcun altro li ha visti?

yeeeee
sono fighi entrambi. Eden lake è davvero cazzuto, l'ho preferito di gran lunga a Them ( in ambito coppie braccate)

Una sorta di Them in salsa americana. Se la pellicola francese suggeriva, lasciava presagire, costruiva l’atmosfera tra luci e ombre e puntava sul vedo-non vedo, con sufficienti risultati, il film di Watkins è agli antipodi per struttura narrativa. Il messaggio arriva subito forte e chiaro: c'è una critica di fondo alle famiglie, alla mancata educazione dei ragazzi che vengono lasciati in balìa di loro stessi. Il regista non si trattiene, fa vedere tutto e subito, costruisce un buon livello di tensione ed è spietato nel finale. Non esente da difetti, ma riuscito.

Aku
08-07-11, 20:56:22
Ju-On 2
Bel film ma non riesce a spaventare come il precedente (parlo di quelli Giapponesi).
Ci sono alcuni pezzi di terrore ma sono scontati, a parte questo mi è piaciuto parecchio.

Prova con Ju-rei: The Uncanny (Ju-rei Gekijo-ban: Kuro Ju-rei)
http://www.nipponcinema.com/trailers/ju-rei-the-uncanny
Ha dei tocchi ispirati e nella giusta predisposizione fa abbastanza bene il suo dovere.
Carina anche la terza serie televisiva di Kaidan.
^^o

Key Paradise
08-07-11, 20:57:29
sì infatti, eden lake è proprio potente, mi è piaciuto come sia stato in grado di plasmare un horror partendo da una questione attualissima come quella del bullismo, senza per questo tralasciare il profilo puramente spettacolare

dimensione del terrore non l'ho visto, però sicuramente slither di horror ne cita tanti (partendo dal bellissimo shivers di cronenberg). di questo invece mi è piaciuta la commistione horror/humour eternamente viva, che potrebbe benissimo farne un prodotto analogo a shaun of the dead e compagnia.

Hushabye
08-07-11, 21:22:06
visioni e re-revisioni

Edward mani di forbice
Ed è con infinita dolcezza che Burton costruisce la sua splendida favola dark, facendone un'acuta riflessione sull'emarginazione, sondando temi come l'amore, l'amicizia, la famiglia, la diversità. Immerge tutto in un microcosmo contrappondendo un non-luogo coloratissimo, ad un castello immerso nel grigiore plumbeo. Metafora perfetta (ribaltandone però il senso) del tratteggio dei personaggi: i primi falsi e superficiali, il secondo, prima accettato poi rifiutato, il diverso che però dentro è candido come la neve. Poetica ed avvolgente la regia di Burton che in simbiosi con le musiche sa ricreare incantevoli e struggenti atmosfere fiabesche. Siamo dalle parti del capolavoro.



and winona:claudia:

mickes2
08-07-11, 21:22:58
assolutamente. c'è una buonissima idea di partenza in Eden lake. aspra critica alle famiglie (nello specifico a quelli inglesi, ma potrebbe essere universale la questione). c'è un'estremizzazione di fondo un po' forzata, ma sempre credibile, che strizza tanto l'occhio alla situazione attuale. tra l'altro la metafora calza a pennello, quella dei ragazzi lasciati liberi nei boschi...

si, Gunn ci mette sano humour e Slither secondo me si fa anche notare anche per l'estetica spiccata.



and winona:claudia:

si, stupenda :claudia:

Hushabye
08-07-11, 21:23:07
Little miss sunshine
La messa alla berlina ironica, ma spietata, al modello dell'autorealizzazione alla base della società consumistica americana, passa per un viaggio On the road in compagnia di una famiglia che sprizza simpatia e sano divertimento da tutti i pori. Lascia il segno nella sua delicatezza, nella sua surreale comicità. Un viaggio gioioso, spontaneo, stravagante, doloroso, con un tocco magico in simbiosi con le splendide musiche, che rende il tutto grazioso e genuino come il viso di Abigail Breslin. Il finale è una ventata d'aria freschissima e mi gasa ogni volta.

non mi ricordavo di how it ends come main theme

James
08-07-11, 21:36:06
dimensione del terrore non l'ho visto, però sicuramente slither di horror ne cita tanti (partendo dal bellissimo shivers di cronenberg). di questo invece mi è piaciuta la commistione horror/humour eternamente viva, che potrebbe benissimo farne un prodotto analogo a shaun of the dead e compagnia.

Non per niente James Gunn viene dalla Troma:sisi:

Gouki
09-07-11, 01:03:55
Ju-Rei: The Uncanny
Visto sotto consiglio di Aku e, senza offesa, non mi è piaciuto affatto.
Non fa paura, non ha momenti di tensione, i fantasmi appaiono in modo prevedibilissimo e non spaventano.
Non mi è piaciuta la struttura di questo film, suddivisa in capitoli, in ogni capitolo c'è un'uccisione e, una volta avvenuta si passa al capitolo successivo... Tutto così fino alla fine.

L4GANN
09-07-11, 01:17:11
hai la fissa per le "incongruenze", eh? :asd: la risposta è che fondamentalmente è una fiaba.



Cosa posso dire... fin da piccolo ho sempre avuto la tendenza a farmi questo tipo di domande^_^

utente 8693
09-07-11, 01:24:01
Film bellissimo che mi ha fatto venire un dubbio che mi pongo anche adesso:
Come faceva Edward ad andare in bagno?:asd:
Mai visto Edward pene pneumatico?

James
09-07-11, 01:26:13
Mai visto Edward pene pneumatico?

Edward Penis hand? che schifo:rickds:

utente 8693
09-07-11, 01:32:21
Asd, il mio era meno schifoso.:asd:

Liquid
09-07-11, 01:38:37
Visto ''L'ultima casa sulla sinistra'' o come diavlo si chiama su Italia 1

Ma chi ***** me l'ha fatto fare

Lateralus
09-07-11, 02:04:45
3° tappa della maratona HP:
Harry Potter e il prigioniero di Azkaban :morris82:

utente 8693
09-07-11, 02:18:08
Visto ''L'ultima casa sulla sinistra'' o come diavlo si chiama su Italia 1

Ma chi ***** me l'ha fatto fare
Lol, io l'ho lasciato (durante lo zapping) perchè c'erano Dillahunt e Aaron Paul, da Deadwood/Breaking Bad.
In pratica mi son visto la scena dello stupro del bosco, con mia nonna che mi sedeva accanto. :asd:
Il doppiaggio in Italiano per fortuna l'ha resa comica.

James
09-07-11, 02:31:57
Asd, il mio era meno schifoso.:asd:

Ce ne sarebbe uno anche su E.T e quello è veramente schifoso

dave01
09-07-11, 10:19:53
l'ho visto in inglese, e si chiama 'The way back', protagonisti famosi Ed harris e Colin Farrell. consigliato. :ahsisi:

http://www.imdb.com/title/tt1023114/

mincio
09-07-11, 10:49:49
ieri sera nel cinema della mia città riproiettavano the source code, e sono andato a vederlo. veramente bello come film, da vedere.
però qualcuno mi spiega il finale che non l'ho capito molto???

Magnottone
09-07-11, 10:59:06
ultimamente ho visto
il cigno nero seconda visione, forse lho sopravvalutato troppo la prima volta al cinema boh
drag me to hell.... tutti a dire che era una porcata assurda...lo è ma con coscienza quindi non lo è tutto sommato. a me ha divertito, ha un buonissimo ritmo.

supercaso
09-07-11, 12:03:25
quando ho visto il cigno nero mi è particolarmente piaciuto, non me lo aspettavo!
Ultimo visto, preso da momento di scazz assoluto, 30 giornio di buio "dark days" (il 2)
Una catastrofe, mi stavo per addormentare e per 2 volte ho avuto la tentazione di spegnere tutto, poi il mio coinquilino è arrivato svegliandomi e ha salvato il film dall'oblio...
Conclusioni una monnezza. Tutti i clichè dell'orror riproposti in maniera poco pensata (dopo neanche 20 minuti di film c'è la scena amico morso dal vampiro non riesco ad ucciderlo... saturo fino al midollo di questo dilemma ancora non riesco a capire perchè continuano ad inserirla nei film) , la tensione è inesistente i personaggi e l'anticristo di turno piatti come una tenia. Trama spiegata male... L'idea di fondo alla fine era anche interessante ma del film non riesco a salvare nulla, perfino i versi dei vampiri sono una cosa ridicola! Consigliato? NOOO! Non fa neance rideeee!

Darkanno
09-07-11, 12:03:45
ultimamente ho visto
il cigno nero seconda visione, forse lho sopravvalutato troppo la prima volta al cinema boh
drag me to hell.... tutti a dire che era una porcata assurda...lo è ma con coscienza quindi non lo è tutto sommato. a me ha divertito, ha un buonissimo ritmo.

Drag Me to Hell è davvero un ottimo film, non me l'aspettavo ad essere sincero :sisi:

Woody
09-07-11, 12:11:59
Ce ne sarebbe uno anche su E.T e quello è veramente schifoso

proprio questa settimana ho visto "Pòrn Wars", ottimi i dialoghi ma un po carente sugli effetti speciali.

zulùùù
09-07-11, 12:47:50
Ieri mi son guardato con qualche mio amico "The human centipede", accompagnato prima dalla versione propedeutica di south park in cui lo mostrano, ad ogni modo è un film davvero trash e per vederlo serve avere un po' di stomaco (uno dei miei amici a fine film è stato male indegnosamente :rickds:) ma se non siete troppo impressionabili non dovreste avere problemi, comunque non è niente di che come film io me lo sono guardato solo perchè mi aveva incuriosito il trailer e volevo un film che fosse bello trash e ignorante, quindi se volete mettere alla prova il vostro stomaco questo è il film giusto:rickds:

Magnottone
09-07-11, 12:52:41
serve stomaco?

si vede un pannolino sporco al massimo

zulùùù
09-07-11, 12:55:25
serve stomaco?

si vede un pannolino sporco al massimo

vabbe ma

tipo quando fa l'operazione ci sono un paio di scene non tanto carine

comunque sì, anche io all'inizio mi aspettavo una cosa decisamente peggiore dal trailer, ma dopo si è rivelato più tranquillo di quanto pensassi, ad ogni modo mi sembra doveroso avvisare per non finire come il mio amico a fine film :rickds:

mickes2
09-07-11, 13:16:51
Ieri mi son guardato con qualche mio amico "The human centipede", accompagnato prima dalla versione propedeutica di south park in cui lo mostrano, ad ogni modo è un film davvero trash e per vederlo serve avere un po' di stomaco (uno dei miei amici a fine film è stato male indegnosamente :rickds:) ma se non siete troppo impressionabili non dovreste avere problemi, comunque non è niente di che come film io me lo sono guardato solo perchè mi aveva incuriosito il trailer e volevo un film che fosse bello trash e ignorante, quindi se volete mettere alla prova il vostro stomaco questo è il film giusto:rickds:

non è nè trash, nè ignorante. è un horror grottesco, con venature weird, con un'idea di partenza niente male e del tutto plausibile. peccato che quest'idea non sia stata supportata dagli effetti speciali, è rimasta a metà e quindi il film rimane discreto.

supercaso
09-07-11, 13:31:07
Ieri mi son guardato con qualche mio amico "The human centipede", accompagnato prima dalla versione propedeutica di south park in cui lo mostrano, ad ogni modo è un film davvero trash e per vederlo serve avere un po' di stomaco (uno dei miei amici a fine film è stato male indegnosamente :rickds:) ma se non siete troppo impressionabili non dovreste avere problemi, comunque non è niente di che come film io me lo sono guardato solo perchè mi aveva incuriosito il trailer e volevo un film che fosse bello trash e ignorante, quindi se volete mettere alla prova il vostro stomaco questo è il film giusto:rickds:
lo visto anche io con un mio amico!!! Terribileee! La parte migliore e" NUTRILAAAAAAA"
che skifo di film!

James
09-07-11, 13:36:03
:rickds: ma che succede quà dentro

p a n z e r
09-07-11, 13:36:05
non c'è niente da fare, la filosofia trash è talmente fine che lo spettatore occasionale non potrà mai capirla, e finirà per definire negativamente trash qualsiasi oscenità si ritrovi davanti.


ignoro come sia human centipede perchè non l'ho visto, ma lo sanno anche i sassi che di trash non ha nulla.

Magnottone
09-07-11, 13:51:42
partono da presupposti molto diversi pero possiamo dire che drag me to hell sia un horror grottesco preso alla larga? quindi lo stesso genere di the humane centipede a quanto scrive mickes?

beh tra i due c'è un abisso, the humane centipede è una ***** totale per come la vedo io è fatto malissimo, che sia a basso budget non giustifica del tutto questo...
anche the descent dovrebbe essere a basso costo, e la resa non è neanche paragonabile a the human centipede.ora certo il basso costo magari non è cosi basso... pero mio dio è the centipede è proprio scialbo in tutto

supercaso
09-07-11, 14:11:12
partono da presupposti molto diversi pero possiamo dire che drag me to hell sia un horror grottesco preso alla larga? quindi lo stesso genere di the humane centipede a quanto scrive mickes?

beh tra i due c'è un abisso, the humane centipede è una ***** totale per come la vedo io è fatto malissimo, che sia a basso budget non giustifica del tutto questo...
anche the descent dovrebbe essere a basso costo, e la resa non è neanche paragonabile a the human centipede.ora certo il basso costo magari non è cosi basso... pero mio dio è the centipede è proprio scialbo in tutto

nel trash il fatto che distingue è anche il pensiero edl regista, su HC si prende molto sul serio e ciò ha dell'incredibile, ho letto che voleva farne una trilogia!
Diversamente da quel capolavoro di Slither in cui si vede che ci si prende poco sul serio!
Poi raga su HC quanto sono stupidi tutti i personaggi! Dalla tipa che per scappare si trascina dietro quella in coma hai polizzioti dai riflessi di uno spaghetto!

Aku
09-07-11, 15:11:29
Ju-Rei: The Uncanny
Visto sotto consiglio di Aku e, senza offesa, non mi è piaciuto affatto.
Non fa paura, non ha momenti di tensione, i fantasmi appaiono in modo prevedibilissimo e non spaventano.
Non mi è piaciuta la struttura di questo film, suddivisa in capitoli, in ogni capitolo c'è un'uccisione e, una volta avvenuta si passa al capitolo successivo... Tutto così fino alla fine.

Nessun problema figurati (mica l'ho girato io) ^^o
Ju-rei lo vidi in tempi non sospetti, durante il periodo "Ringu" e mi colpì per alcune sequenze ben riuscite imho, certe apparizioni erano abbastanza verosimili, dei kaidan-eiga adoro la "normalizzazione"
Va beh, ora vediti KAIRO/PULSE.
Dubito che tu non l'abbia visto e/o mai sentito, si tratta pur sempre di un film del trittico JUON/RINGU/KAIRO imperscindibile.
Ma mantre i primi due sono "Kaidan-eiga" oppure "saikoo-horaa" fatti e finiti, il film di Kurosawa (Kyoshi) è molto sofisticato e molto emozionante (imho) ed è un meraviglioso affresco sulla solitudine dell'uomo, il destino delle anime vive e trapassate, le nuove tecnologie, ma anche la sublimazione della perdita d'identità.
Poi volenti o nolenti è l'unico "Japan Horror" ad essere entrato nel cuore dei cinefili di mezzo mondo a causa della natura stessa pure della regia (dolce ma serrata)
C'è anche un remake USA osceno/idota/imbelle/patatico/sciancato/innocuo che dimostra che la loro cannibalizzazione asiatica era destinata miseramente a fallire (come puntualmente è accaduto...ora ce l'hanno con i comix...)..la cosa buona del loro tentativo fallico (O_O) è che la pellicola originale di Kurosawa è stata localizzata anche nel bel paese italico ^^o

VAL
09-07-11, 15:42:15
Sinceramente a me Human centipede non dispiace,l'idea di fondo e' terribile:unsisi:A proposito e' vero - non doveva essere una trilogia,si e' saputo niente?:morris82:

Togg
09-07-11, 16:13:14
visto con molto ritardo Cowgirl, purtroppo mal accennato

5,5

Baron Samedi
09-07-11, 16:56:26
The Hit List - Lista di morte con Cuba Gooding Jr, ieri sera sull'ON DEMAND di Sky.
Per tre quarti un thriller senza infamia e senza lode ad un certo punto si butta "a minchia" sulla fantascienza.
Evitabile...

dave01
09-07-11, 18:19:32
Philadelphia. be', nn c'e molto da commentare a riguardo, il titolo dice tutto.

Lateralus
09-07-11, 18:42:50
Philadelphia. be', nn c'e molto da commentare a riguardo, il titolo dice tutto.

Non mi piace molto...

preferisco Galbanino :trollface:questa me la potevo risparmiare :asd:

James
09-07-11, 18:45:47
Non mi piace molto...

preferisco Galbanino :trollface:questa me la potevo risparmiare :asd:

Direi proprio di si:nev:


proprio questa settimana ho visto "Pòrn Wars", ottimi i dialoghi ma un po carente sugli effetti speciali.

Azzarola mi sa che non l ho visto,sono fermo alle parodie delle sitcom e Star Trek

Key Paradise
09-07-11, 19:47:55
http://thumbpress.com/wp-content/uploads/2011/04/jeepers-creepers.jpg

jeepers creepers - vincent salva
inizio ottimo e poi cala gradualmente fino svaccare alquanto nel finale. cioè chiariamoci, l'inizio è proprio fico, sembra un po' i goonies con dei cadaveri come oggetto di ricerca ed una spruzzata di duel a contorno. poi il mistero va via via svanendo, il serial-killer protagonista viene mostrato in maniera sempre più evidente, diventa quasi un action. peccato perchè mi stava piacendo da matti.

Bakline
09-07-11, 20:09:13
Shutter island, mi è piaciuto molto :sisi:

Luckyno
09-07-11, 21:21:42
I Guardiani del Destino

Veramente un film fantastico, bellissimo dal primo all'ultimo secondo :ahsisi: :ahsisi: :ahsisi:

mickes2
10-07-11, 00:44:08
13 assassini di Miike Takashi
L’onore marchiato col sangue e la speranza prendono vita in un’epopea dalla messinscena elegante e dolorosa. Takashi sceglie un’impostazione classica, non eccede in virtuosismi e tratteggia una storia di uomini pronti a rinunciare alla vita per degli ideali, da una parte; dall’altra uomini senza valori, seguaci di un padrone a cui obbediscono incondizionatamente. E’ la struttura narrativa a non convincere, perché se la prima parte risulta poco incisiva, distaccata, scevra di pathos e grossi guizzi registici, la seconda seppur ritmata e coinvolgente, è lunga e ridondante oltre i limiti; sfuma quell’atmosfera che a metà pellicola aveva preso piede.

6,5

charlesjudges
10-07-11, 01:25:48
http://oi54.tinypic.com/140zv2g.jpg

La ragazza con l'orecchino di perla di Peter Webber (2003):

Ammetto di aver comprato il DVD perché costava 4,90 € e perché c'era Scarlett Johansson nel cast. Né bello né brutto, forse troppo caricaturale, lei non ha deluso per bellezza e per bravura. Niente male per essere il film d'esordio di questo regista britannico. La fotografia era davvero particolare, si è vista l'attenzione riposta nel voler restituire un'immagine "dipinta", ma in alcuni punti l'ho trovata un po' eccessiva e ostentata.

PIÙ CHE SUFFICIENTE

http://oi51.tinypic.com/s4we1v.jpg

Il treno per il Darjeeling di Wes Anderson (2007):

Il flop al botteghino più immeritato della storia, probabilmente. Un film dalla tinte spiccatamente drammatiche ma che non dimentica mai il suo ruolo di commedia che rimane, come a far da tappeto, per tutta la pellicola. L'alchimia tra i personaggi è perfetta e totalmente fuori luogo rispetto all'ambientazione, un contrasto che accentua il percorso interiore dei personaggi. Quello che può succedere spesso in film di questo tipo (e qualcuno, a malincuore, citerà Little Miss Sunshine) è la tendenza ad un eccessivo didascalismo, ma l'evoluzione è così assurdamente insolita da allontanare ogni pericolo simile. Tecnicamente è un capolavoro, una delle fotografie più belle che io ricordi negli ultimi anni, accompagnata da una cura nel montaggio, nella scenografia e nelle musiche da fare invidia. Ma da Wes Anderson me lo aspettavo. Una menzione per il corto/prologo Hotel Chavalier, stilisticamente perfetto.

PIÙ CHE BUONO


Philadelphia. be', nn c'e molto da commentare a riguardo, il titolo dice tutto.

Spalmabile?

Gouki
10-07-11, 02:01:37
Shutter
Ho visto la versione Thailandese.
Cercavo un film che mi facesse spaventare e questo ci è riuscito in pieno.
Mi sono cagato sotto in alcune scene, ho pure sparato un urlo in una scena.
La trama è intricata e non è assolutamente scontata.
Soddisfattissimo di questo film, davvero bellissimo.

Gargaros
10-07-11, 06:03:26
Non aprite quella porta - L'inizio
Ora ditemi voi come faccia un vecchiarello pazzerello coi reumatismi ad avere ragione di due ragazzoni aitanti e prestanti, al punto che riesce persino ad appenderli come buoi da macellare senza che questi (anche malgrado ormai sappiano che aria tira) si ribellino in qualche modo, e avrebbero nove possibilità su dieci di scappare illesi e salvare pure le tipe. Ok, i ragazzoni hanno appena avuto un incidente, ma si vede che l'intondimento è finito da moh e sono usciti sani come prima. Che film inutile. Personaggi che vanno e vengono senza un perché valido, ragazze sceme che non fanno altro che urlare e farsi mettere come vogliono i cattivi, teppistelli da strada che tentano improbabili rapine ai protagonisti perché sennò questi proseguono oltre indisturbati ed escono dal film, sequenze clichè così scontate e usate che ormai fanno solo ridere... Mah. Che poi, dico io, hai una sceneggiatura patetica, ok, ma almeno valorizza quello che di buono può offrire questo tipo di film: lo splatter e il gore. Invece no, pure questo è limitato al solo sangue, mentre le scene di squartamenti e scuoiamenti vengono servite da fuori campo, con solo rapidi fotogrammi sui particolari più impressionanti, come se il regista avesse paura di scuotere lo spettatore. Ma io ho pagato il biglietto, sono adulto e vaccinato e voglio vedere tutto, carissimo. E' un vero peccato, perché col PC si potrebbero girare scene così disgustose e credibili da poter rivaleggiare con gli snuff movie. Da evitare. Se proprio cercate un ottimo film di depravazione e cattiverai umana, guardatevi Eden Lake. La cosa comica è che quest'ultimo è totalmente finto, ma sembra vero, mentre L'inizio, pur partendo da fatti reali, si risolve nel solito filmetto senza idee.


non c'è niente da fare, la filosofia trash è talmente fine che lo spettatore occasionale non potrà mai capirla, e finirà per definire negativamente trash qualsiasi oscenità si ritrovi davanti.

Per questo ci vuole un topic che chiarisca la situazion...


ignoro come sia human centipede perchè non l'ho visto, ma lo sanno anche i sassi che di trash non ha nulla.

... e che la chiarisca anche a te, eh :asd:

dave01
10-07-11, 10:05:35
Hellraiser 1 e 2.
l'abc dell'horror anni'80 proposto dal maestro clive barker. capolavoro il primo, un po meno il secondo.

l'Esorcista.
altro pezzo da antologia, visto e rivisto decine di volte, un film d'altri tempi ma ancora decisamente attuale.

James
10-07-11, 10:54:54
Angst 1983 di Gerald Kargl.

l'incredibile realismo che il regista butta in faccia allo spettatore è qualcosa di inimmaginabile.Paralizza da quanto è efficace e toglie il sonno da quanto è stratificato.La macchina da presa che ondeggia vorticosamente intorno al protagonista ne esalta le gesta e allo stesso tempo ne delinea la psiche deviata irrimediabilmente.Anche le scene nel bar,quelle più "miti",hanno qualcosa di malato.Un'esperienza di ordinaria follia insospettabile quanto veritiera (le sequenze nella casa sono micidiali in questo senso).Erwin Leder,(indovinatissimo) ha il volto scavato e l'occhio lucido della pazzia.Non penso di rivederlo.Ottimo.

http://horrorhappyhour.com/wp-content/uploads/2011/03/angsta.jpg

Uuuuuuuuuh ho già paura:sisi:

Hushabye
10-07-11, 11:23:36
I Guardiani del Destino

Veramente un film fantastico, bellissimo dal primo all'ultimo secondo :ahsisi: :ahsisi: :ahsisi:

la scenadove damon corre per arrivare al matrimonio è la più bella:sisi:

James
10-07-11, 13:27:30
Eden Lake by James Watkins (2008)

51419

"La maestra d’asilo Jenny e Steve, il suo fidanzato, hanno in progetto un weekend romantico e Steve, che ha intenzione di approfittare della situazione per chiederle di sposarlo, ha individuato un luogo perfetto: un idilliaco e remoto lago circondato da boschi, apparentemente disabitato…"

Ooohh che belli i week end romantici rovinati dai bimbominchia.
Il film di Watkins che cosa ha in comune con "Ils-Them"?la coppia braccata da dei ragazzi?Ma nel film di Moreau i ragazzi non si vedono mai invece Watkins li introduce subito nella storia.
Tralasciando questi punti in comune,"Eden Lake" è un ottimo film capace di tenere la tensione molto alta fino al finale oscuro quasi a sorpresa.Ci sono delle cose incredibili che fanno storcere un po' il naso ma in fin dei conti è un film Horror non pretendo la realtà al 100%
Certo la scena che scatena la rabbia dei ragazzi è un po' buttata lì...
Ho trovato molto bello vedere che i gruppi bulletti/genitori funzionano allo stesso modo con il leader che costringe i pecoroni a seguirlo.Molto realistico per me.
Kelly Reilly splendida e con due belle boobs,tiene sulle spalle(o boobs)tutto il film anche perchè Fassbender ci regala una scena di comico involontario durante il film:rickds:
Il branco di mocciosi è ben caratterizato e svolge alla grande il compito.
Si si è bello:sisi:

Bakline
10-07-11, 13:29:02
Sembra interessante :sisi:

Robo@nte
10-07-11, 14:06:06
Angst 1983 di Gerald Kargl.

l'incredibile realismo che il regista butta in faccia allo spettatore è qualcosa di inimmaginabile.Paralizza da quanto è efficace e toglie il sonno da quanto è stratificato.La macchina da presa che ondeggia vorticosamente intorno al protagonista ne esalta le gesta e allo stesso tempo ne delinea la psiche deviata irrimediabilmente.Anche le scene nel bar,quelle più "miti",hanno qualcosa di malato.Un'esperienza di ordinaria follia insospettabile quanto veritiera (le sequenze nella casa sono micidiali in questo senso).Erwin Leder,(indovinatissimo) ha il volto scavato e l'occhio lucido della pazzia.Non penso di rivederlo.Ottimo.

http://horrorhappyhour.com/wp-content/uploads/2011/03/angsta.jpg
difatti questo è uno dei calssici film che una volta visto rimani spaesato, e non hai più il coraggio di rivederlo:asd:
un esempio del genere mi è successo con il recente "biutiful"...stupendo, ma non ho il coraggio di rivederlo:sisi:

Gouki
10-07-11, 14:38:38
Buried
Sono claustrofobico e ho voluto vederlo comunque.
Mi è mancato il respiro per tutto il film, sono andato nel panico e mancava poco che piangessi.
Lo stato d'ansia che ti trasmette il film è unico credo, il pensiero di restare lì sotto, i movimenti limitati, la poca illuminazione e la mancanza di acqua. Tutto questo fa paura e il film trasmette questa paura.
Per me è un Capolavoro.

.GoldenBoy
10-07-11, 17:51:41
Questa sera ho diverse scelte e sono tutti film che vedrò nell'arco della settimana, però da dove inizio?

scarface
intrigo internazionale
blood simple
amabili resti

non fatemi la paternale per il fatto che non ho ancora visto i primi 3, pian piano mi sto facendo una bella cultura, da zero non parte nessuno, anche se ormai è una vita che guardo film dato che è la mia passione, e in piu ho bisogno di trovare ispirazioni per un video che devo fare a settembre. :sisi:

Comunque, consigliatemi un titolo.

p a n z e r
10-07-11, 17:54:04
blood simple

.GoldenBoy
10-07-11, 18:02:58
blood simple

anche io penso proprio ai coen, ormai mi mancano solo un paio di film per chiudere il loro cerchio.

Togg
10-07-11, 18:28:30
Questa sera ho diverse scelte e sono tutti film che vedrò nell'arco della settimana, però da dove inizio?

scarface
intrigo internazionale
blood simple
amabili resti

non fatemi la paternale per il fatto che non ho ancora visto i primi 3, pian piano mi sto facendo una bella cultura, da zero non parte nessuno, anche se ormai è una vita che guardo film dato che è la mia passione, e in piu ho bisogno di trovare ispirazioni per un video che devo fare a settembre. :sisi:

Comunque, consigliatemi un titolo.

quoto panza :sisi: (tranquillo che qui di paternali non ne facciamo, pensa che accogliamo pure i "rullo")

medicine bottle
10-07-11, 18:56:04
la settimana
maria full of grace - ***+ (poverty drama, 2003)
i guardiani del destino - *** (sci-fi romatikomedy, 2011)
beyond - ***** (regressive drama, 2010)
giallo/argento - ** (giallo revival, 2009)
nude nuns with big guns - **+ (pulp exploitation, 2010)
benvenuti a cedar rapids - **** (nerd comedy, 2011)
easy girl - ***+ (meta teen comedy, 2010)

p a n z e r
10-07-11, 19:10:50
addirittura 2/5 a giallo?

mickes2
10-07-11, 19:41:15
La fossa dei disperati (1959) di George Franju
http://pixhost.info/avaxhome/67/39/001a3967_medium.png
François è un ragazzo dal carattere forte. Dopo dissidi col padre, quest’ultimo decide di farlo rinchiudere in una clinica psichiatrica spacciandolo per instabile. Acuta ed amarissima riflessione sulla condizione mentale. Fotografato con uno splendido e glaciale b/n, opera di Schüfftan, Franju indaga tra le piaghe della medicina contrapponendo due concezioni diametralmente opposte: il tradizionalismo burbero del Dt. Varmont e la totale assenza di pregiudizi del Dt. Emery. Ne emerge un dolorosissimo apologo sulla voglia di libertà e ribellione.

8+

Carnage
10-07-11, 20:05:33
Mi consigliate un film da vedere questa sera...il genere deve essere di avventura o di guerra

charlesjudges
10-07-11, 20:13:36
Mi consigliate un film da vedere questa sera...il genere deve essere di avventura o di guerra

I predatori dell'arca perduta. Anzi, direi maratona della trilogia di Indiana Jones.

James
10-07-11, 20:14:46
The Changeling by Peter Medak(1980)

51438

"John Russell è un musicista, che dopo la morte della moglie e della figlia in un tragico incidente stradale, decide di cambiare casa e si trasferisce in una vecchia villa rimasta disabitata per più di dieci anni. Ma John presto si rende conto di non essere solo: nella villa una presenza invisibile si fa sentire battendo dei colpi tutte le notti alla stessa ora..."

Grande film Horror d atmosfera come non se ne fanno più:tragic:
Inquadrature e soggettive di Serie A che servono anche a presentare la vecchia casa protagonista in tutto il suo splendore.
George C Scott interpreta un uomo sofferente e solo in modo triste.
Peter Medak ,che conosco bene come regista,poi si butterà a dirigere molti episodi de "Ai confni della realtà" alcuni veramente notevoli.
Come sempre per i nostalgici.

Il giorno di San Valentino by George Mihalka (1981)

51440

"Nella cittadina di Valentine Bluff non si fanno più balli di San Valentino da quando nel giorno degli innamorati, anni prima, morirono alcune persone in miniera. Vent'anni dopo si decide di riprendere i festeggiamenti, ma i preparativi vengono sospesi per sicurezza. Tuttavia, un gruppo di ragazzi decide di festeggiare in miniera..."

Il killer vestito da minatore che si diverte a mandare cuori umani dentro alle confezioni di cioccolato di San Valentino.
Mah..alla fine è uno Slasher minore,
Recitato da cani,con 2 buoni omicidi(la picconata al petto e la faccia dentro all acqua bollente)
La regia è praticamente nulla come le musiche.
Trovo perfino assurdo che ne abbiamo fatto un remake(San Valentino di sangue) ma non mi ha colpito per niente.

Key Paradise
11-07-11, 00:42:31
http://www.kazeo.com/sites/fr/photos/306/AMOUR-EN-FUITE-L_3061602-L.jpg

l'amore fugge - francois truffaut
capitolo conclusivo della saga antoine doinel: dopo i colpi di fulmini adolescienziali de antoine e colette, il caos sentimentale di baci rubati e la vita coniugale di domicile conjugal, antoine, in una sorta di circolo dell'amore, conclude il suo percorso nel divorzio. truffaut imbastisce un racconto esasperatamente meta-cinematografico, scoppiettante di autocitazioni, sequenze intere dei suoi precedenti film reimpiegate nel montaggio, elementi della messinscena già utilizzati in altre sue opere ed altre operazioni del genere. non si capisce se voglia scrivere il passaggio finale della sua analisi dell'amore o ricordarsi, rievocare il suo cinema. effettivamente non s'intende il vero obiettivo di questa sua pellicola.

frozenliger
11-07-11, 01:08:31
sono il numero quattro....ma cos'e' twilight unduettre?

Gargaros
11-07-11, 03:02:32
Kelly Reilly splendida e con due belle boobs,tiene sulle spalle(o boobs)tutto il film anche perchè Fassbender ci regala una scena di comico involontario durante il film:rickds:

A quale scena ti riferisci?

Robo@nte
11-07-11, 09:27:21
London Boulevard



Lo sceneggiatore premio oscar per "The Departed" si cimenta in un film noir davvero niente male. Teso, avvincente, ti tiene con il fiato sospeso per tutta la durata della pellicola. Buona prova di Farrell. Magari la storia non è nulla di eccezionale, ma il film sa coinvolgere per altre cose.
Esordio "quasi" col botto per Monahan.

Voto: ★★★1/2

James
11-07-11, 09:40:43
A quale scena ti riferisci?

Quando da l anello che è tutto tremolante e non si capisce niente di quello che dice:rickds:

Gouki
11-07-11, 15:41:53
Kairo
Un gran Capolavoro, davvero.
Trasmetto un'angoscia pazzesca e vedere come si evolve la faccenda è pazzesco, sopratutto per quello che succede.
Consigliato.

Bakline
11-07-11, 16:45:12
Quando da l anello che è tutto tremolante e non si capisce niente di quello che dice:rickds:

:asd:

comunque l'ho guardato ieri sera, l'attore che interpreta il capo della gang e anche Cook in skins è perfetto per quella parte.

Togg
11-07-11, 16:53:42
La Soufriere - Warten auf eine unausweichliche Katastrophe, Werner Herzog 1977

Se vi giuro che è bello vuol dire che lo è. Qualche elemento di ingenua acerbità nel montaggio sonoro e nella sceneggiatura, cose normali. L'Herzog da amare.

8,5

Gargaros
11-07-11, 17:29:13
Quando da l anello che è tutto tremolante e non si capisce niente di quello che dice:rickds:

Mezzo morto, sfido io :morristend:

Baron Samedi
11-07-11, 17:50:04
Holy Water.
Classico humor inglese per questa commedia che mi ha divertito veramente parecchio, anche se la "sostanza alterante" è diversa mi ha ricordato un pò "L'erba di Grace".
7.5

dave01
11-07-11, 18:08:59
tropic thunder. robert downey jr. in veste di nero, jack black il solito sballone, e ben stiller in versione rambo. spettacolo :rickds:

Togg
11-07-11, 20:06:04
Un homme un chateau, Raul Ruiz 1978 ( conosciuto anche come le divisions de la nature)

non ho idea di chi sia costui ma questo mediometraggio va visto PER FORZA. Tra derive filosofistiche e introspezioni di reale filosofia per poi arrivare a visioni destrutturanti. Oggi è una giornatona.

9

---------- Post added at 20:06:04 ---------- Previous post was at 19:50:06 ----------

Sono così felice per le cose belle che ho dimenticato il resto.
To die for, Gus Van Sant
Bella la costruzione e la regia, ma come al solito mi sono rotto quando si è cominciata con la deriva decadente/morale.
7

Vall77
11-07-11, 22:14:29
Red Road - Andrea Arnold

http://t1.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcRGWTUogIrqCRKOKGf_j-nvXBcXMGMGlhqlK9tv2a8fy87IOkJT

Premio della Giuria a Cannes 2006, c'è più Ken Loach che Lars Von Trier in questo spaccato sociale made in Scotland e prodotto da Zentropa. Con buona pace dei critici che commentano robe assurde del tipo: "il nuovo Le Onde del Destino", piuttosto che "un thriller tesissimo", questo è, come detto, un piccolo ma valido film sociale. Lei di lavoro fa il controllore delle telecamere di sicurezza sparse per i quartieri più difficili di Glasgow, vede qualcuno di cui vorrebbe vendicarsi... ma.

Non è niente di eccelso questo film ma, inquadrato nella giusta ottica, merita una visione e anche qualche elogio sentito. Registicamente è onesto (anche qualcosa di più) e in generale ha la giusta dose di minimalismo, pur senza brillare particolarmente. Fortunatamente, si tiene anche lontano dalla retorica.
Vedetelo, se vi pare.

mickes2
11-07-11, 22:25:26
Andrea Arnold m'è piaciuta in Fish Tank :sisi:

Vall77
11-07-11, 22:28:05
Andrea Arnold m'è piaciuta in Fish Tank :sisi:

Quello non lo vidi mica, ma ne sentii parlare assai :bio:

Come dire, me lo potrei pure recuperare.

mickes2
11-07-11, 22:35:53
Quello non lo vidi mica, ma ne sentii parlare assai :bio:

Come dire, me lo potrei pure recuperare.

recupera perchè lo merita :sisi:

Vall77
11-07-11, 22:42:43
recupera perchè lo merita :sisi:

Segno volentieri, anche questo Red Road non è male, comunque. Il commento un pò scazzo non vuol dire che non mi sia piaciuto :sisi:
Stasera ero tentato dal BD di The Social Network che mi guarda ammiccante dal tavolino, ma cedo... Urge sonno ^^

mickes2
11-07-11, 22:48:51
Segno volentieri, anche questo Red Road non è male, comunque. Il commento un pò scazzo non vuol dire che non mi sia piaciuto :sisi:
Stasera ero tentato dal BD di The Social Network che mi guarda ammiccante dal tavolino, ma cedo... Urge sonno ^^

ah ok, meno male che l'hai specificato perchè eri un po' freddino in effetti :sisi: lo segno allora :sisi:

Gouki
12-07-11, 00:07:27
Tron Legacy
L'ho visto insieme alla mia ragazza e devo dire che non mi è piaciuto proprio.
Una monnezza di film, noioso e pieno di punti morti.
Lo scontro finale è una gran cazzata e la conclusione è ridicola.
L'unica cosa che salvo sono le musiche, davvero belle.

Lilith
12-07-11, 00:42:48
Io vi trovero'
non lo conoscevo, l'ho visto per la prima volta stasera su canale 5, nella regia ho visto c'era anche luc besson.
non male anche perchè rispecchia in modo realistico il possibile commercio di ragazze finalizzato alla prostituzione, discreta l'interpretazione del protagonista e non male le scene d'azione dato che il personaggio è un ex agente segreto americano cui hanno rapito la figlia.
gli do un 7 :sisi:

Rullo
12-07-11, 01:34:01
Io vi trovero'
non lo conoscevo, l'ho visto per la prima volta stasera su canale 5, nella regia ho visto c'era anche luc besson.
non male anche perchè rispecchia in modo realistico il possibile commercio di ragazze finalizzato alla prostituzione, discreta l'interpretazione del protagonista e non male le scene d'azione dato che il personaggio è un ex agente segreto americano cui hanno rapito la figlia.
gli do un 7 :sisi:

ma non era di morel?
pensavo besson fosse allo script

Togg
12-07-11, 08:41:13
Se ti è piaciuto lo stile di Ruiz,potresti recuperare La villa dei pirati,tratta di un amore impossibile tra una donna e un ragazzino,tutto immerso chiaramente in un atmosfera onirica,surreale e allucinante.


Sta per arrivare un'ondata :sisi: Thanks.

Lilith
12-07-11, 11:02:00
ma non era di morel?
pensavo besson fosse allo script

besson: produzione e sceneggiatura
morel: regia

l'ho letto nei titoli iniziali, non sono andata a ricontrollare, scusate la disattenzione :D

Hushabye
12-07-11, 11:21:29
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/84/Kingofcomedy.jpg/220px-Kingofcomedy.jpg

sua maestà non mi delude mai,8

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f3/You_Stupid_Man.jpg/220px-You_Stupid_Man.jpg

Bakline
12-07-11, 12:33:42
Due o tre film da guardare?

Lilith
12-07-11, 12:49:55
Due o tre film da guardare?

che genere?

Bakline
12-07-11, 13:05:14
È indifferente... Uno horror però che ne conosco pochi :asd:

Togg
12-07-11, 13:51:35
È indifferente... Uno horror però che ne conosco pochi :asd:

Non aprite quella porta l'hai visto? A me è piaciuto tantissimissimo.

Key Paradise
12-07-11, 14:26:08
bellissimo day of, il mio preferito

Solomon
12-07-11, 14:28:07
Fuga da New York 1997,ne avevo sentito parlare da sempre praticamente e che dire...è fantastico.

Robo@nte
12-07-11, 16:50:39
È indifferente... Uno horror però che ne conosco pochi :asd:
di recenti: REC, The Descent, A l'interieur e The Mist
Classici: non aprite quella porta, shining (ma chiamarlo horror è troppo riduttivo), zombi, la cosa, la casa (si, bella accoppiata)

Gouki
12-07-11, 16:52:44
Cado Dalle Nubi
Davvero divertente, semplice e piacevole da guardare.

mickes2
12-07-11, 17:03:05
Tokyo fist (1995) di Shinya Tsukamoto
http://img121.imageshack.us/img121/7956/tokyofist.jpg (http://img121.imageshack.us/i/tokyofist.jpg/)http://25.media.tumblr.com/tumblr_lcuw1v5Sjf1qbkkgwo1_500.pnghttp://1.bp.blogspot.com/_ODv3qF7ajiM/RtwY2m0ITWI/AAAAAAAAAt0/mejXX-ugovQ/s320/69197620_ph3_w434_h224_q80.jpghttp://i2.ambrybox.com/180611/1308412466777.jpg
Tsukamoto smorza i toni allucinati, iper frenetici e cyberpunkeggianti di Tetsuo, ma sempre con uno stile del tutto personale - caratterizzato da deliri visionari, montaggio frammentato, spremute di sangue, inquadrature esplosive, mdp a spalla che spazia vorticosamente tra la grande e claustrofobica Tokyo, ed i protagonisti nel loro scontro morale e fisico - ci immerge in una storia che fa leva sul rapporto tra uomo e metropoli, tra disfacimenti corporali, masochismo e rievocazioni dolorose.
Melodramma e disumanizzazione in un contesto alienante, in un ring diviso tra boxe e Tokyo...allucinata e surreale parabola con le vesti da battaglia sanguinolenta...in cui le musiche causano effetto straniante e di forte atmosfera, dove la fotografia, con predominanti fredde e colori che virano dal verde al blu, restituisce un forte impatto visivo.

7,5/8

Bakline
12-07-11, 17:10:08
Non aprite quella porta l'hai visto? A me è piaciuto tantissimissimo.
l'ho mezzo visto :asd: devo riguardarlo

di recenti: REC, The Descent, A l'interieur e The Mist
Classici: non aprite quella porta, shining (ma chiamarlo horror è troppo riduttivo), zombi, la cosa, la casa (si, bella accoppiata)

li metto tutti in lista :sisi: a l'interieur sono curioso di guardarlo visto che ho sentito molti pareri positivi

mickes2
12-07-11, 17:12:12
li metto tutti in lista :sisi: a l'interieur sono curioso di guardarlo visto che ho sentito molti pareri positivi

A l'interieur è tosto. Mentre proprio questa sera Rai 4 trasmette The descent :claudia:

Bakline
12-07-11, 17:20:26
se mi dici come si vede rai 4 su sky lo guardo :asd:

Togg
12-07-11, 17:53:36
l'ho mezzo visto :asd: devo riguardarlo

li metto tutti in lista :sisi: a l'interieur sono curioso di guardarlo visto che ho sentito molti pareri positivi

mezzo visto=no visto, riguardalo :asd:

Cioé, ma ti manca shining??? Vedilo suuuuuuuuuubito :predicatore:


Mentre proprio questa sera Rai 4 trasmette The descent :claudia:

The descent lo voglio vedere :( C'è mia madre in salotto che rompe però :(

---------- Post added at 17:53:36 ---------- Previous post was at 17:53:11 ----------


se mi dici come si vede rai 4 su sky lo guardo :asd:

Con il digitale terrestre :sisi:

mickes2
12-07-11, 18:05:10
se mi dici come si vede rai 4 su sky lo guardo :asd:

eh, se non hai la chiavetta o un decoder digitale terrestre, è dura :asd:



The descent lo voglio vedere :( C'è mia madre in salotto che rompe però :(


vabbè poi ci sarà occasione. ti piacerà, ma con riserve ;)

Togg
12-07-11, 19:11:03
vabbè poi ci sarà occasione. ti piacerà, ma con riserve ;)

ovviamente :sisi:

Ctekcop
12-07-11, 23:38:30
ho finalmente visto La leggenda del pianista sull'oceano.
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/4/4b/La_leggenda_del_pianista_sull%27oceano_018.jpg
DEvo dire che mi è piaciuto molto, mi ha coinvolto e trascinato con sè per quelle che alla fine sono state due ore e 20 minuti circa veramente ben spese. Inutile commentare le onestissime interpretazioni degli attori e la colonna sonora :ahsisi:
Da vedere.

JT26
13-07-11, 00:37:39
rai 4 non è tipo in streaming legale 24/7?

Fr@ncesco
13-07-11, 00:55:19
Su rai 4 è appena finito the descent, rivisto la seconda volta è continuo a reputarlo un ottimo film nonostante si svolga in un luogo chiuso, ed è forse questa la sua caratteristica, riuscire a non annoiare nonostante la "monotonia" delle caverne. Buone trovate, buon ritmo e buon atmosfera.

Rullo
13-07-11, 00:58:21
Lo squalo (Jaws) 1975 di Steven Spielberg.

Uno dei migliori lavori del regista e caposaldo dell'eco-vengeance.Questo colosso di tensione non lascia scampo e permette a Spielberg di mettere sotto accusa una società avida e ottusa,ribaltando i ruoli tra predatore e preda (l'incredibile folla di sedicenti cacciatori di squali pronti a tutto per intascare la ricompensa);ma il film raggiunge l'apice quando si arriva allo scontro in mare aperto tra lo squalo e l'uomo,tra l'istinto e la ragione.Ottime interpretazioni e una colonna sonora minimale passata alla storia.Cult.

http://media.lunch.com/d/d7/283707.png?2

Incontri ravvicinati del terzo tipo (Close Encounters of the Third Kind ) 1977 di Steven Spielberg.

La paura per ciò che non conosciamo,per ciò che è inspiegabile e fuori dall'ordinario.Il messaggio di questo sci-fi si fa universale,con la musica come conduttore di pace e fratellanza tra noi e il "diverso".Cinema di una volta in cui è bello confidare ancora.Per l'occasione Steven Spielberg può contare sull'apporto di Carlo Rambaldi agli effetti speciali e su di un cast affiatato e coinvolgente (su tutti Richard Dreyfuss,coriaceo paladino delle cause perse).Eppoi c'è Truffaut!

http://lh4.ggpht.com/_2vGMHPazncQ/R4R9_CcLjyI/AAAAAAAADDQ/EFRzf2PejKE/close-encounters-of-the-third-kind-4.jpg

belliiiiiiiiiiiiiiiiiii <3

Key Paradise
13-07-11, 01:09:55
spielberg, tutto quello che si possa desiderare dal cinema <3

metallus90
13-07-11, 02:39:59
L'Ultima missione (MR 73) di Oliver Marchal.
Più che un Poliziesco (o meglio Polar), un plumbeo affresco di un mondo in rovina, figlio di una degenerazione incontrollata e incessante che tinge di un grigiore asfissiante ogni pezzo, ogni corpo. Il succo è banale (ma ben mascherato) il pretesto poco incisivo, nella presentazione dei comprimari i clichés si sprecano e la superficialità altrettanto, i ritagli della stoffa che compone la veste/sceneggiatura (due tra l'altro), grossolanamente semplici e mal cuciti tra loro. Eppure il sarto Marchal con la pesantezza e le pennellate macabre della sua opera rapisce, toglie il fiato a tratti, inculca una visione riciclata sì, ma con un insolita devastante crudezza, da cui al contempo traspare una Valanga di rassegnazione fin dalla prima sequenza tra i fumi dell'alcool e la malinconia dell' "Avalanche" Coheniana.
Auteuil ci mette del suo: la disperazione è tangibile, l'instabilità che il fardello alle sue spalle comporta anche e la trasandatissima figura plasmata si incastra splendidamente nella fredda fotografia.
Forse espressivamente esasperante, forse mal rattoppato, forse un film che altro non fa che riportare concetti non nuovi all'interno del più cupo dei Noir. Forse però è la forma (meravigliosa) del vestito che ti fotte, e della sostanza puoi pure farne a meno.
E vi pare poco?

7,5

Darkanno
13-07-11, 05:26:02
(500) Giorni Insieme - 2009 di Marc Webb
http://max.rcs.it/hot/cinema/2009/11/img/500GiorniInsiemeREGISTA_r.jpg

Sono rimasto piacevolmente colpito da questo film, era da parecchio che non vedevo un titolo di questo genere, è riuscito nell'intento di affascinarmi e colpirmi già dalle prime fasi. Ho apprezzato tantissimo la particolare tipologia della narrazione, semplicemente ottima l'idea di passare da un giorno all'altro, andando avanti o a ritroso nel tempo, un'altra cosa che salta quasi subito all'occhio è la regia, perfetta nella sua semplicità oserei dire, con qualche trovata geniale nell'arco del film. La trama inizialmente può sembrare semplice, ma più si va avanti e più si capisce che questo film è unico, capace di sorprendere e di regalare emozioni allo spettatore più e più volte. Gli attori hanno dato un'ottima performance, beh non vorrei dilungarmi eccessivamente, quindi concludo dicendo che è un ottimo film, godibile e curato e merita davvero di essere guardato, il mio voto è 8.

Togg
13-07-11, 09:56:17
spielberg, tutto quello che si possa desiderare dal cinema <3

AHAH

incontri ravvicinati del terzo tipo però non l'ho visto :tristenev:

Robo@nte
13-07-11, 10:39:51
non vi azzardate ad offendere uno dei più grandi cineasti della storia del cinema, senza imho.:asd:
e chi reputa A.I. noioso e deludente merita il ban:sisi:

James
13-07-11, 12:12:56
AHAH

incontri ravvicinati del terzo tipo però non l'ho visto :tristenev:

Strano...:nev:

Togg
13-07-11, 12:43:58
Strano...:nev:

lol, vada per il recupero.

Key Paradise
13-07-11, 15:51:27
ho visto los olvidados e rivisto un chien andalou di bunuel :kep88:

Togg
13-07-11, 15:59:58
e rivisto un chien andalou di bunuel :kep88:

beeeelloo!

mickes2
13-07-11, 16:03:58
ok, stavo proprio pensando di comprare il BD di L'age d'or, negli extra c'è proprio Un chien andalou...lo comprerò :sisi:

Gargaros
13-07-11, 20:47:47
e chi reputa A.I. noioso e deludente merita il ban:sisi:

La noia non è il suo problema principe :tristenev:

Togg
13-07-11, 20:50:06
La noia non è il suo problema principe :tristenev:

QUOTO. ti voglio bene, sappilo.

mickes2
13-07-11, 21:04:30
La noia non è il suo problema principe :tristenev:

e quale sarebbe?

Gouki
13-07-11, 21:27:24
Dracula Di Bram Stoker
Visto con la mia ragazza e, per me, è un film perfetto.
Questo film ha tutto secondo me: trama bellissima, musiche sublimi, costumi favolosi e personaggi davvero amabili.
Capolavoro.

z3fir.
13-07-11, 21:44:30
visto pirest, caruccio è un film che si lascia guardare, consigliato per chi vuole passare 1 oretta e mezza velocemente..

Dado
13-07-11, 22:15:18
Visto Harry Potter 7 parte 2... mi aspettavo qualcosa in più...

Aku
14-07-11, 00:30:16
Kairo
Un gran Capolavoro, davvero.
Trasmetto un'angoscia pazzesca e vedere come si evolve la faccenda è pazzesco, sopratutto per quello che succede.
Consigliato.

:cat:
Te l'avevo detto che ti sarebbe piaciuto.
http://forum.spaziogames.it/board/showthread.php?t=168443&page=540
- "che fai ti bulli del consiglio" ??
- "assolutamente sì"

Prossima tappa : SUICIDE CLUB di Shion Sono.

Aggià onde evitare OT : Finalmente mi sono visto MIRAI NINJA 1988 by Namco and Amemiya

FINALMENTE !!! ;D
Sono riuscito, dopo anni di ricerca spasmodica, a terminare la mia personalissima "Collection Keita Amemiya" che cerca di racchiudere tutte le opere filmiche e anime di (imo) uno dei maestri assoluti del character-design nipponico, Keita Amemiya (Zeiram, Guyver, Garo...ecc) http://en.wikipedia.org/wiki/Keita_Amemiya
Amemiya è un Maestro del chara, al pari dell'immenso Nirasawa. http://en.wikipedia.org/wiki/Yasushi_Nirasawa
Non nuovo a interessanti sperimentazioni, Amemiya dopo questo progetto, in netta controtendenza se analizzato con schemi attuali (dal film al videogioco), conferma ancora una volta il suo indiscutibile talento visionario e neogotico, già utilizzato in precedenza nel campo videoludico e con risultati ottimi.
Il suo tratto neon-cyber-futurista è assolutamente unico, riconoscibile perfettamente negli artwork dove ha prestato la sua spiccata vena immagino-grafica, creando veri a proprio paradigmi cyberpunk.
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/d/da/MiraiNinja_arcadeflyer.png
Hagane, Genji, Onimusha, Clock Tower 3 e naturalmente Mirai Ninja, sono solo alcuni esempi della sua grande passione (che si potrebbe dire unire medioevo nipponco con i droni, stile classico con futuristico, senza confini ecc..)
Nella fattispecie, il gioco arcade [only-japan] dell'88 si rifà paradossalmente e in maniera minore, a questa mirabolante pellicola, una cooproduzione Namco, zeppa di cyber-ninja e raggi laser che definire fantastica è assolutamente riduttivo secondo i nostri canoni almeno, degna di essere un videogioco filmico.

I film di Amemiya sono da vedere ma non da capire.
Non bisogna soffermarsi troppo sulla regia, sulla sceneggiatura e sulla narrazione, spesso non troppo fluida, piena di buchi e incongruenze, bisogna goderseli con quello spirito "sentai" non dissimile a quando si acquista un modellino della Bandai e si passano diversi minuti a guardarne i dettagli che lo rendono una piccola, formidabile, opera d'arte. Verrebbe da dire che i film di Amemiya a livello "registico" non sono propriamente film d'impatto o che restano a lungo nella memoria dello spettatore (nella retina sì) portatori deficitari di uno stile registico che ha il tocco grezzo di un sentai-maker seriale...non presentano trame articolate, personaggi o dialoghi con spessore e spesso sono film zeppi di (bellissimi) mostroni di gommpiuma o trovate mirabolanti.
E questo li rende meravigliosi. I film di Amemiya espoldono in una miscela di FX, makeup, trovate mech, che li rendono a dir poco sublimi, passaggio obbligato se poi siete mangofili.
Un'anima pia ha postato sul tubo tutto il film diviso in parti, è un vhs rip quindi la qualità è pessima oltre che eng, ma d'altronde repeire il DVD japan è un salasso (ho sborsato quasi 40 euro + 30 di sp dal Giappone)

http://www.youtube.com/watch?v=ImUnXEOe9mM

ps- C'è la musica del primo livello. Piango. :cry:

Ridatemi gli 80 e tenetevi i Trasminchia di Michele Bay

Gargaros
14-07-11, 01:24:24
e quale sarebbe?

Non posso dirlo. Togg mi vuole bene e le noste critiche a IA potrebbero divergere su aspetti diversi e inaccostabili. Non voglio rischiare di perdere il suo bene, se dicessi qualcosa che non gli garba :sisi:

Comunque, non è un film riuscitissimo, su. Il finale, per quanto contestualizzato nelle intenzioni di fare una fiaba fantascientifica del romanzo, sa troppo di "accomodante" per il pubblico. E' un servizio pubblico, serve a spetrare la tristezza della vicenda. Spielberg buonista e positivo a tutti i costi ci sta, ma in un suo film. Qui stona, sembra rattoppare a modo suo una sceneggiatura che andava da un'altra parte.

Gouki
14-07-11, 01:37:21
9
Bellissimo, coinvolgente e anche emozionante in alcuni tratti.
E' diverso dal resto dei film d'animazione, basti vedere i protagonisti (dei pupazzetti di pezza) e l'ambientazione scura e cupa.
Io lo consiglio.

mickes2
14-07-11, 08:40:14
Non posso dirlo. Togg mi vuole bene e le noste critiche a IA potrebbero divergere su aspetti diversi e inaccostabili. Non voglio rischiare di perdere il suo bene, se dicessi qualcosa che non gli garba :sisi:

Comunque, non è un film riuscitissimo, su. Il finale, per quanto contestualizzato nelle intenzioni di fare una fiaba fantascientifica del romanzo, sa troppo di "accomodante" per il pubblico. E' un servizio pubblico, serve a spetrare la tristezza della vicenda. Spielberg buonista e positivo a tutti i costi ci sta, ma in un suo film. Qui stona, sembra rattoppare a modo suo una sceneggiatura che andava da un'altra parte.

che non sia un film riuscitissimo sono d'accordo, i finali di Spielberg sono indifendibili, sono il primo ad incazzarmi e storcere il naso.
però che trattasi di bellissimo film credo sia innegabile :nev:

Togg
14-07-11, 12:01:18
Bird, Clint Eastwood
Bella musica, piaciute le scene allucinate e altre cosette. Funziona ma senza dare troppo.

7,5


Non posso dirlo. Togg mi vuole bene e le noste critiche a IA potrebbero divergere su aspetti diversi e inaccostabili. Non voglio rischiare di perdere il suo bene, se dicessi qualcosa che non gli garba :sisi:


ti meriteresti un bacio :asd:

Briky
14-07-11, 12:11:11
HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE - PARTE 2



http://static.screenweek.it/2011/6/30/harry-potter-e-i-doni-della-morte-parte-2-final-poster-italia-01_mid.jpg


Ieri sera sono andato a vederlo in 3D.

Che dire, il film mi è piaciuto tantissimo, hanno fatto davvero un ottimo film e sono rimasto soddisfattissimo da questa meravigliosa conclusione ! :gab:

Peccato che sia finito tutto... :sad:

Appena ne avrò l'occasione vado a rivedermelo in 2D. :sisi:

Voto: 10

Jarhead91
14-07-11, 12:14:58
9
Bellissimo, coinvolgente e anche emozionante in alcuni tratti.
E' diverso dal resto dei film d'animazione, basti vedere i protagonisti (dei pupazzetti di pezza) e l'ambientazione scura e cupa.
Io lo consiglio.

Io l'ho invece trovato abbastanza banale. Ma da un film tratto da un cortometraggio non ci si può aspettare troppo.
Tecnicamente invece è molto buono.

Gouki
14-07-11, 12:18:36
Io l'ho invece trovato abbastanza banale. Ma da un film tratto da un cortometraggio non ci si può aspettare troppo.
Tecnicamente invece è molto buono.

Più che altro cercavo un film che mi facesse divertire e questo ci è riuscito in pieno. ;)

James
14-07-11, 12:41:09
Ciao Mà by Giandomenico Curi (1987)


"Nell'estate romana si sviluppano e si intrecciano quattro fragili storie: tutto è incentrato sull'attesa di un concerto che un divo della canzone rock, Vasco Rossi deve dare al Palaeur. Due commesse di un grande emporio di abbigliamento giovanile, un adolescente appassionato di quel cantante e della sua musica, altre due ragazze di ambiente-bene (l'una e l'altra innamorate di un giovane biondo), nonché una coppia di amici sbruffoni e fracassoni sempre a caccia di avventurette, a bordo delle loro moto, finiscono con il ritrovarsi tra risate, dispetti e qualche lacrimuccia per la grande serata. Dopo l'orgia di musica, all'alba è di nuovo domani."

Ho rivisto questo film ieri notte(non lo vedevo dal 92 credo)tornato dal duro lavoro in Tv.
Lo ricordavo pessimo ed infatti è pessimo.
Un film creato per fare vedere spezzoni di Vasco live.
Attori cani come non mai,tra questi anche la Gerini,che dovrebbero rappresentare i vari fan di Vasco.
Questo si che è un film Trash.

Robo@nte
14-07-11, 13:03:46
Visto ieri sera l'ultimo Harry Potter


Niente, da quando è arrivato alla regia Yates sta saga mi è letteralmente caduta in basso...da quando c'è lui è svanita nel nulla una cosa fondamentale per una saga del genere; la magia. Ok, i libri intraprendono una via più cupa negli ultimi capitoli, son d'accordo, ma cribbio in alcuni frangenti non sembrava neache di vedere Harry Potter. I primi quattro restano i migliori, c'è poco da fare. Non capolavori, ma buoni film senza dubbio. Concludendo; questo doni della morte parte 2 è leggermente migliore del predecessore, ma non mi ha convinto come speravo. Delusione...


E quando sono tornato dal cinema ho visto "Session 9"



Un buon horror, che in più di un occasione incute ansia e suspense. Diciamo che il finale alla fine non è che mi abbia colpito poi molto, ma per il resto è un buon prodotto.

Voto: ★★★

Togg
14-07-11, 15:35:01
Secondo me invece il film funziona proprio perché dà molto (troppo è eccessivo): l'incredibile dispersione spirituale,l'annientamento del grande Parker è direttamente proporzionale al genio e alla sua qualità di musicista.giusto per ribadire ancora una volta la sottile linea che divide il genio dalla follia.quanti grandi (in tutti i campi) erano degli sregolati?,o quantomeno eccentrici?Whitaker è immenso (in tutti i sensi :cat:),proprio come il resto.La notte che si respira in questa pellicola è meravigliosa.Per me uno dei migliori Clint di sempre.Poi certo qualche prolissità è presente.
Volevo intendere che non ha "dato troppo" a me, nel senso che non ne sono stato colpito pienamente. La ricerca della "notturnità" l'ho percepita molto anch'io. Però insomma.

Key Paradise
14-07-11, 15:52:13
http://static.tuttogratis.it/628X0/cinema/tuttogratis/it/news/wp-content/uploads/2011/05/machete-clip-italiano.jpg

divertente anche se alla lunga mi ha un po' stancato
l'idea di estremizzare le campagne anti-immigrazione è ottima, pure se talvolta è sovrasfruttata e/o troppo didascalica; i dialoghi tra le guardie del corpo sono esilaranti

Togg
14-07-11, 16:02:03
http://static.tuttogratis.it/628X0/cinema/tuttogratis/it/news/wp-content/uploads/2011/05/machete-clip-italiano.jpg

divertente anche se alla lunga mi ha un po' stancato
l'idea di estremizzare le campagne anti-immigrazione è ottima, pure se talvolta è sovrasfruttata e/o troppo didascalica; i dialoghi tra le guardie del corpo sono esilaranti

concordo.

metallus90
14-07-11, 16:08:42
Il problema a mio avviso è proprio questo:il film fa veramente il pieno di simbolismi e di pessimismo cosmico,sovraccaricando di conseguenza la struttura;tanto che questa apologia del dolore risulta eccessiva e sfiancante.poi sul resto sono più o meno d'accordo e il binomio Marchal/Auteuil è sicuramente di valore.

Marchal quasi certamente pecca un pò di presunzione, nel senso che ha imposto una scelta stilistica non solo votata all'eccesso, ma per di più martellante. Francamente in questa stessa presunzione ho visto del coraggio, proprio perchè in questa "degenerazione" del Noir più classico vi è un impronta del tutto nuova (nuova per il genere di riferimento ovviamente). Sicuramente ciò può esser etichettato come un difetto effettivo, ne sono consapevole, ma nel complesso questa forzatura l'ho molto gradita, proprio perchè urlo disperato ed incondizionato, contrariamente ad alcune scelte prettamente narrative più o meno semplicistiche.

AndY_
14-07-11, 16:51:45
Visto Parto col Folle, piuttosto divertente, personaggi caratterizzati bene, e coppia di protagonisti fantastica :sisi: un 8 ci sta.

Gouki
14-07-11, 18:18:08
S. Darko
Sarò breve.
Questo film di mèrdà non ha senso d'esistere.

Darton
14-07-11, 18:28:38
S. Darko
Sarò breve.
Questo film di mèrdà non ha senso d'esistere.
mai visto e mai lo vedrò

Lateralus
14-07-11, 19:16:37
S. Darko
Sarò breve.
Questo film di mèrdà non ha senso d'esistere.

Io mi consolai con la vista delle ragazze.

Gargaros
14-07-11, 19:53:56
i finali di Spielberg sono indifendibili

Non è stato sempre così. Praticamente tutti i suoi film completi hanno un finale che s'incastra bene col resto. In IA, invece, no. A parer mio, eh.

mickes2
14-07-11, 20:49:14
Non è stato sempre così. Praticamente tutti i suoi film completi hanno un finale che s'incastra bene col resto. In IA, invece, no. A parer mio, eh.

nono, mai detto che lo sono tutti.
il problema è che alcuni sono edulcorati e cosparsi di zucchero a velo oltre il limite, e nel caso de La guerra dei mondi, estremamente ridicoli. però anche qua, impossibile negargli una grandissima tecnica, una spiccata magia nel raccontare gli eventi e la capacità di creare interesse, sempre e comunque :sisi:

Togg
14-07-11, 22:40:12
Gerry, Gus van Sant
chiedo perdono per la prima visione (credo fossi mezzo addormentato).
8,5

mickes2
14-07-11, 23:21:28
Gerry, Gus van Sant
chiedo perdono per la prima visione (credo fossi mezzo addormentato).
8,5

:claudia::claudia::claudia:

metallus90
15-07-11, 00:51:32
Gerry, Gus van Sant
chiedo perdono per la prima visione (credo fossi mezzo addormentato).
8,5

Stupendo. Film azzardatissimo ma tremendamente poetico. Dopo "Belli e dannati" sicuramente il mio preferito di Van Sant (anche se Drugstore Cowboy ed Elephant gli sono molto vicini nella mia personalissima classifica).

Gouki
15-07-11, 02:11:15
Il Pianeta Del Tesoro
Una bella storia d'avventura così mi ci voleva proprio.
Avvincente, divertente e pure emozionante.
Bellissimo.

Togg
15-07-11, 09:31:47
:claudia::claudia::claudia:

:claudia:


Stupendo. Film azzardatissimo ma tremendamente poetico. Dopo "Belli e dannati" sicuramente il mio preferito di Van Sant (anche se Drugstore Cowboy ed Elephant gli sono molto vicini nella mia personalissima classifica).

Escludendo Elephant credo di essere d'accordo :sisi:

Togg
15-07-11, 09:32:02
:claudia::claudia::claudia:

:claudia:


Stupendo. Film azzardatissimo ma tremendamente poetico. Dopo "Belli e dannati" sicuramente il mio preferito di Van Sant (anche se Drugstore Cowboy ed Elephant gli sono molto vicini nella mia personalissima classifica).

Escludendo Elephant credo di essere d'accordo :sisi:

Carnage
15-07-11, 09:56:20
Una notte da leoni :gab:

metallus90
15-07-11, 11:50:12
:claudia:



Escludendo Elephant credo di essere d'accordo :sisi:

Non t'è piaciuto?

Togg
15-07-11, 12:07:14
Non t'è piaciuto?

mi ha lasciato un brutto sapore in bocca :tristenev:

metallus90
15-07-11, 12:23:10
mi ha lasciato un brutto sapore in bocca :tristenev:

Azz, strano. Credo sia il film più vicino a Gerry per quanto riguarda l'andamento generale (e solo quello:asd: ). L'ho apprezzato moltissimo, mai invadente, mai in vena di facili moralismi. E' un film asciutto, vero, e per questo attanagliante come non mai. Per questo l'ho preferito pure, sebbene di poco, alla versione Moore sul tema in questione (Bowling a Columbine), benchè l'approccio sia ovviamente diverso.

mickes2
15-07-11, 12:35:57
Azz, strano. Credo sia il film più vicino a Gerry per quanto riguarda l'andamento generale (e solo quello:asd: ). L'ho apprezzato moltissimo, mai invadente, mai in vena di facili moralismi. E' un film asciutto, vero, e per questo attanagliante come non mai. Per questo l'ho preferito pure, sebbene di poco, alla versione Moore sul tema in questione (Bowling a Columbine), benchè l'approccio sia ovviamente diverso.

assolutamente. rende tutto asettico, con tocco delicato e sensibile elimina ogni giudizio o qualsiasi tipo di spiegazione, crea un vuoto esistenziale e imbastisce con splendido rigore formale quello che è l'avvicinarsi di un'inesorabile tragedia. io lo trovo eccezionale, lo voglio rivedere in questi giorni, il voto è senza dubbio alto.

Togg
15-07-11, 12:45:16
bah, non so. asettico non mi è sembrato.

James
15-07-11, 12:46:30
bah, non so. asettico non mi è sembrato.

"Elephant" è asettico,didascalico e con almeno 8 spunti positivi:sisi:

Togg
15-07-11, 13:03:42
"Elephant" è asettico,didascalico e con almeno 8 spunti positivi:sisi:

sì, diciamo un asettico che non m'è piaciuto :asd:



Ah ho visto Les divisions de la nature :cat: e l'ho trovato interessante,un'esperienza da fare,già.bella sovrapposizione del pensiero alle cose,dell'astratto al concreto,mettendo in luce il lato nascosto.La sensazione che mi ha dato è quella di voler partire dal puro pensiero per approdare (con i turisti) ad una materialità più tangibile (nel mezzo abbiamo tra l'altro un incontro tra spirito e corpo),per poi evaporare in un pensiero (che condivido un pochino:asd:) tracciato su di un vetro.Una cosa è certa:il castello di Chambord è di una magnificenza infinita.:sisi:


tu sì che sei bravo :sisi:

utente 8693
15-07-11, 13:05:30
Gerry, Gus van Sant
chiedo perdono per la prima visione (credo fossi mezzo addormentato).
8,5
nel trailer ci ho anche visto una citazione a Bela Tarr o è parso a me?

James
15-07-11, 13:06:56
The changeling 1980 di Peter Medak.

Un passato che bussa in attesa di una risposta.Convincente questo horror diretto da Peter Medak,calibrato decentemente su di un'atmosfera misteriosa e angosciante,creata da sapienti rumori ed efficaci trovate.George C. Scott (molto bravo) ha a che fare con una casa inquietante,infestata da uno spirito che non vuole essere dimenticato.La pellicola mantiene alto l'intrattenimento con diverse sequenze azzeccatissime (il ritrovamento della stanza;il flaschback della vasca, i rubinetti,l'agghiacciante sedia a rotelle ecc.).Di livello il cast,a partire da un ottimo M. Douglas.Cinema da non perdere.JJ,godi :sisi:

http://i2.squidoocdn.com/resize/squidoo_images/590/draft_lens17632347module148262445photo_1297798857t he-changeling-original.j

Godo si:sisi: Mi è piaciuta molto la crescita d atmosfera che si respira in casa.
Anche se per ora tra quelli visti il migliore è stato "Possession" ma lo sapevi già.:imfao:

mickes2
15-07-11, 13:31:48
bah, non so. asettico non mi è sembrato.

se non è asettico Elephant..:tristenev:


sì, diciamo un asettico che non m'è piaciuto :asd:


ah ecco :sisi:

però se ora hai rivalutato Gerry, dovresti provare a rivalutare anche l'elefante :sisi:


nel trailer ci ho anche visto una citazione a Bela Tarr o è parso a me?

si, ho letto da qualche parte che il cinema di Van Sant si rifà un po' al modus di Tarr, soprattutto per gli interminabili ed intensi piani sequenza.

Key Paradise
15-07-11, 14:45:47
mi ha lasciato un brutto sapore in bocca :tristenev:

come un pompino


nel trailer ci ho anche visto una citazione a Bela Tarr o è parso a me?

ringrazia tarr espressamente nei titoli di coda, quindi sì

Lateralus
15-07-11, 14:59:15
come un pompino

:rickds:

mickes2
15-07-11, 15:05:42
A qualcuno piace caldo (1959) di Billy Wilder
http://static.screenweek.it/2010/11/15/A-Qualcuno-Piace-Caldo-Foto-Dal-Film-03.png
Jack Lemmon e Tony Curtis sono i mattatori assoluti di una commedia travolgente e vitale. Wilder orchestra tutto in maniera splendida e con intelligenza si prende gioco della società del tempo mescolando temi importanti, concentrandosi sul mondo dei gangster e le classiche convenzioni sociali. L'dea geniale del travestimento è il fulcro principale su cui il regista attua la sua vena profondamente ironica e brillante; serra i ritmi con tempi comici strabilianti. Varie le sequenze memorabili e stupenda la Monroe nella sua dolcezza e sensualità. supermegaiea.


Match point (2005) di Woody Allen
http://www.movieconnection.it/schede/match_point/match_point7.jpg
Delizioso, raffinato, cinico. Allen mescola dramma con punte di noir ed ironia formale ad una sottotrama passionale che porta il viso di Scarlett Johansson. Racconta intrighi ed amori cesellando i suoi personaggi con cura maniacale. In una Londra plumbea, co-protagonista e ottimamente descritta, supportata da una fotografia colorata ma livida, dipana le sue riflessioni sulla fortuna; relega tutto al caso, tratteggia i cambiamenti di un uomo offrendoci capovolgimenti di fronte folgoranti ed intensi. Ottimo score musicale. Finale amaro e spietato. Eccellente.

Togg
15-07-11, 15:15:22
come un pompino


perdonami, ma non ho esperienza :asd:



però se ora hai rivalutato Gerry, dovresti provare a rivalutare anche l'elefante :sisi:


sicuramente proverò prima o poi, anche se non prevedo una rimonta tipo Gerry :sisi:

Key Paradise
15-07-11, 15:40:15
some like it hot, l'è bello
è pensare che non è nemmeno il suo migliore

mickes2
15-07-11, 15:46:24
some like it hot, l'è bello
è pensare che non è nemmeno il suo migliore

ottimo :nev:

le prossime visioni saranno: La fiamma del peccato, Giorni perduti, Viale del tramonto, L'appartamento.

il tempo è sempre il nemico più grande

Key Paradise
15-07-11, 16:01:36
ottimo :nev:

le prossime visioni saranno: La fiamma del peccato, Giorni perduti, Viale del tramonto, L'appartamento.

il tempo è sempre il nemico più grande

3 capolavori assoluti e uno invece che m'è garbato meno di quanto si dica in giro, giorni perduti

Togg
15-07-11, 16:05:49
la fiamma del peccato è proprio figo :sisi:

mickes2
15-07-11, 16:12:10
3 capolavori assoluti e uno invece che m'è garbato meno di quanto si dica in giro, giorni perduti

direi molto bene :sisi:


la fiamma del peccato è proprio figo :sisi:

iea :sisi:

Gouki
15-07-11, 17:18:05
Piranha 3D
Secondo me è una gran figata, Aja ci sa fare e si vede.
Sembra di tornare agli anni '90 con questo film, tanto sangue, tanta violenza e tette in abbondanza.
Lo consiglio, una visione la merita tutta.

Togg
15-07-11, 20:26:59
death proof, Tarantino
omfg, figo oltre ogni misura, tenuta perfetta in ogni singolo minuto.
8,5 (tendente all'otto)

Hushabye
15-07-11, 20:56:17
Piranha 3D
Secondo me è una gran figata, Aja ci sa fare e si vede.
Sembra di tornare agli anni '90 con questo film, tanto sangue, tanta violenza e tette in abbondanza.
Lo consiglio, una visione la merita tutta.

forse un giorno lo vedrò per vedere la scena con riley steele:asd:

Togg
15-07-11, 23:52:59
Planet Terror, Rodriguez

Cioé, ma che giornata è questa?? Non è solo divertente, ci sono un sacco di cose. Rodriguez fa soggetto, sceneggiatura, regia, produzione, fotografia, montaggio e musiche. OMG. Fotografia e regia in particolare sono mozzafiato. Poi ci sono delle idee geniali, GENIALI. I cali continui vanno capiti perché voluti. E' vero che, come ho appena letto in una rece, manca totalmente Il film ma in questo caso non credo importi. D'altronde in quanto omaggio non si deve chiedere altro (almeno secondo me)

7/7,5

mapaan
16-07-11, 00:18:15
Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2


Pessimo. Piccola premessa, ritengo il primo e il secondo film dei buoni film, perlomeno sufficienti. Il terzo mi ha lasciato perplesso... da lì in poi il baratro, si passa da film mediocri a vere e proprie piene insufficienze. In particolare il quinto e il sesto mi hanno lasciato senza parole. Dopo il sesto appunto, mi ero ripromesso di non vederne più, ma la mia ragazza ha insistito per andare a vedere questo gran finale. Di conseguenza, due giorni fa ho affittato il "7.1" (inutile dire come l'abbia trovato) e ieri sono andato al cinema per vedere questa parte 2. Brutto, brutto, brutto, brutto. Mettendo da parte l'omicidio che è stato fatto nei confronti del libro, quello che mi ha lasciato perplesso sono stati copione, recitazione (!!!!!) e finale. Insomma dopo il Principe Caspian ed Eragon pensavo che mai più avrei pensato di essermi fatto rubare i soldi dalla tizia alla cassa... invece è capitato di nuovo. La mia ragazza mi ha ripetuto per l'ennesima volta che sono il solito cinofilo attaccato a soliti film d'autore e soprattutto a film di nicchia che si "caga" poca gente. Anche se non penso che sia vero, aggiungo... meglio così: almeno riesco ad apprezzare quelli che sono anche soltanto buoni film tratti da libri, perché la maggior parte delle volte non mi aspetto di certo capolavori ma chiedo almeno un minimo di decenza. Parere personale, ovviamente.

Voto: 4,5

How to Train Your Dragon

Se il film sul mago più famoso del mondo è brutto, brutto, brutto, brutto questo "piccolo" gioiello Dreamworks invece risulta essere... bello, bello, bello, bello. Dovevo vederlo già tempo fa, ma tra problemi personali e poco tempo ho abbandonato un po' i film d'animazione per dedicarmi ad altro. Stasera sono riuscito a ritagliarmi uno spazio per vederlo. Ne sono rimasto stregato: mi aspettavo un buon film ma non eccezionale, invece a conti fatti "How to Train Your Dragon" si è rivelato uno dei più bei film d'animazione degli ultimi anni. Scene memorabili e finale grandioso: favoloso.

Voto: 9

The Experiment

Piccola precisazione, mi riferisco al film USA del 2010 e non a quello tedesco del 2001. Il film si lascia guardare senza troppe pretese, la vicenda riprende (anche se solo parzialmente) un caso di uno studio psicologico del 1971. Dico solo parzialmente proprio perché il film in alcune cose si dissocia parecchio da ciò che successe durante quell'esperimento, arrivando a rasentare l'assurdo con situazioni stupide e paradossali. La piccola storia romantica che fa da sondo alla storia è una trovata "bruttina" e non regge proprio per niente. Finale forzatissimo.

Voto: 5,5 / 6

The Big Kahuna

Tutto in due stanze, forse tre. Il film è buono. Bravo Spacey (e sono troppo di parte amandolo molto come attore) ma soprattutto grandioso De Vito. La narrazione è lenta (non che sia un difetto...) e non sempre l'approccio è buono, infatti non sempre regge per tutti i 90 minuti. I dialoghi infatti per quanto buoni non sempre riescono a tenere tutto in piedi. Il tutto condito da un uso esagerato di retorica e quant'altro. Da citare il finale: un monologo molto famoso (e molto bello) di Mary Schmich riproposto con una musica che chiude il film e introduce i titoli di coda.

Voto: 7

Togg
16-07-11, 00:19:47
questo "piccolo" gioiello pixar

non è pixar ;)

Rullo
16-07-11, 00:20:15
death proof, Tarantino
omfg, figo oltre ogni misura, tenuta perfetta in ogni singolo minuto.
8,5 (tendente all'otto)

torna agli spunti che così sei ancora, se possibile, più ridicolo

Togg
16-07-11, 00:23:27
torna agli spunti che così sei ancora, se possibile, più ridicolo

sei sempre molto chiaro nell'esporre le tue (?)idee(?) :sisi:

mapaan
16-07-11, 00:26:36
non è pixar ;)

Errore mio. Scrivevo veloce e non mi sono reso conto di aver sbagliato, grazie per la segnalazione. Ovviamente, modificato :D

Simix92
16-07-11, 01:17:49
ho visto THE ORPHANAGE... tremendo non tanto per la paura, ma proprio per la storia come si sviluppa.... sopra tutto nel finale... è partita una mega discussione tra me mia madre e mio padre
NON APRITE SE NON VOLETE ROVINARVI IL FILM
sul fatto se la madre avesse davvero la colpra per la morte del figlio oppure no, e su cosa avrebbe dovuto fare (uccidersi oppure no)....

Dr. Hiratzu
16-07-11, 01:25:10
Sto guardando sul 5 "La mia vera identità" . Devo dire che non è niente male :sisi:

Gouki
16-07-11, 01:54:24
death proof, Tarantino
omfg, figo oltre ogni misura, tenuta perfetta in ogni singolo minuto.
8,5 (tendente all'otto)


Planet Terror, Rodriguez

Cioé, ma che giornata è questa?? Non è solo divertente, ci sono un sacco di cose. Rodriguez fa soggetto, sceneggiatura, regia, produzione, fotografia, montaggio e musiche. OMG. Fotografia e regia in particolare sono mozzafiato. Poi ci sono delle idee geniali, GENIALI. I cali continui vanno capiti perché voluti. E' vero che, come ho appena letto in una rece, manca totalmente Il film ma in questo caso non credo importi. D'altronde in quanto omaggio non si deve chiedere altro (almeno secondo me)

7/7,5

Alziamo questi voti, alziamoli. :bio:
Okay lo ammetto, sono di parte, amo questi due film e per me sono epici. :stema:
Anyway.

District 9
Questo film mi ha lasciato stupito, ecco.
Seriamente, per è un Capolavoro, davvero.
Non mi sarei mai aspettato uno svolgersi così appassionante e soprattutto non mi sarei mai aspettato che il protagonista s'infetta e comincia a mutare in alieno.
Questo film entra di diritto nei miei preferiti, è fantastico.
Chi non l'ha visto deve vederlo perché merita tanto, credetemi.

Togg
16-07-11, 09:56:00
Alziamo questi voti, alziamoli. :bio:
Okay lo ammetto, sono di parte, amo questi due film e per me sono epici. :stema:
Anyway.

No, dai. Sono già alti :asd:

Zweick
16-07-11, 10:22:17
Comunque Planet Terror asfalta A prova di morte, nella versione italiana gonfiata e brutalmente macellata. Lo dico da grande estimatore di Tarantino, c'è davvero troppo chiacchiericcio inutile aggiunto per allungarlo e renderlo il "nuovo film di Tarantino"; ma è normale, visto che non dovrebbero esistere neanche i due film separati ma solo quella gran cosa che è Grindhouse. Ah, ovviamente manca il film è una sciocchezzuola snob :chris:

Togg
16-07-11, 10:30:01
Comunque Planet Terror asfalta A prova di morte, nella versione italiana gonfiata e brutalmente macellata. Lo dico da grande estimatore di Tarantino, c'è davvero troppo chiacchiericcio inutile aggiunto per allungarlo e renderlo il "nuovo film di Tarantino"; ma è normale, visto che non dovrebbero esistere neanche i due film separati ma solo quella gran cosa che è Grindhouse. Ah, ovviamente manca il film è una sciocchezzuola snob :chris:

no no, per me death proof e MOLTO più bello. Sto chiacchiericcio ha dato fastidio a molti, io invece l'ho trovato magnifico!

non credo sia questione di snobismo, la recensione in cui l'ho letto è interessante (anche se non condivido un giudizio così negativo)


Il progetto Grindhouse è finalmente completo, e si possono buttar giù due conclusioni. Le due pellicole si parlano e poi si prendono a schiaffi, bisticciando isteriche sul qui e ora del cinema cosiddetto postmoderno; le accomuna, certo, oltre a un armamentario visivo parzialmente omologo (la pellicola vintage, i jump cut), il puzzo di muffa: Death Proof e Planet Terror sono infatti due film “vecchi”, un po’ stantii. Quello di Tarantino è un Tarantino prosciugato, tarantiniano e dunque déjà vu fino al midollo, ma assai poco ludico e men che mai “spassoso”. Sia chiaro: non siamo dalle parti del “Tarantino fa il verso a se stesso” o “la pallida immagine del Tarantino che fu” o ancora “la vena creativa di Quentin si è esaurita”. E’ più un “Tarantino non ha più voglia di scherzare e decide di sporcarsi veramente le mani con fiumi di parole inconcludenti, citazionismo impazzito, anarchia”. Senza l’assillo di piacere a tutti e di intrattenere, abiurando ogni facile coolness fanzinara ma suggerendo, anzi, che non c’è (più) niente da ridere. Rodriguez, per converso, si iper-rodriguezza e la butta palesemente in farsa, accumula allusioni, riferimenti, citazioni e autocitazioni involute (Tom Savini? Ancora?), cerca ostinatamente l’effetto comico senza trovarlo mai (o quasi: l’ellissi generata dal missing reel è una bella trovata) e crede che basti la gemmazione impazzita e una generica, generale e generalizzante “esagerazione” a rendere il suo film, ipso facto, riuscito e divertente. Macché. Quanta fiducia ripone nella forza e nell’autonomia esilarante di roba come il vasetto dei testicoli, le pustole esplosive o la protesi armata? E quanto crede possa durare l’effetto del modesto sollazzo che può aver generato il riconoscimento del gas galeotto de Il ritorno dei morti viventi di O’Bannon o l’aver sentito citare il nome di Jungle Julia? In Planet Terror c’è tanto contorno e tanta chincaglieria ma manca proprio “il film”, inteso come buon vecchio piacere della fruizione estetica… perché si può anche essere folli, eccessivi, citazionisti, gratuiti ma continuare a fare Cinema: catturando lo spettatore, trascinandolo nell’arena e giocando con le sue aspettative e il suo posizionamento (anche, sì, “etico”). Il suo amico Tarantino l’ha insegnato a tutti, gente come Eli Roth e Rob Zombie ha imparato e rielaborato la lezione e perfino pesci piccolissimi come Christopher Smith sembrano avere assimilato qualcosa. Lui no: a Rodriguez o gli dai un canovaccio sapido (Dal tramonto all’alba) e vincolante (Sin City) oppure non sa fare molto altro che confermarsi un innocuo buontempone.

più d'accordo con questa invece:


Frantuma il punto di vista sino a sfiorare la coralità, si trattiene dallo sciogliere i nodi della contortissima trama sino all’ultimo, o quasi, rivela a sorpresa il lato B dei suoi personaggi a due dimensioni, giocando con i ruoli, provocando disorientamento: come Tarantino, Rodriguez devasta programmaticamente la struttura canonica della narrazione, ma dove il primo giocava in modo più algido e cerebrale di sottrazione, restituendo un riconoscibile schema binario su cui imbastire un malinconico, anarchico, esaltante tripudio feticista, il secondo punta ad una caotica e meno radicale bulimia. Ogni gesto è omaggio, ogni parola citazione. E parodia, soprattutto, poiché Rodriguez sembra palesemente puntare al collasso dell’exploitation, enfatizzandone le caratteristiche, anche puramente formali, sino al culmine del ridicolo, del cattivo gusto, spesso del fastidio, in un film così altamente referenziale da abbandonare qualsiasi principio etico reale e varcare sistematicamente i confini imposti dal senso morale, riducendoli selvaggiamente in grottesca poltiglia: i personaggi di Rodriguez, ancor più che quelli di Tarantino, sono puri corpi di celluloide, attraversati al limite da un vago senso romantico ereditato dai geni dei referenti filmici del caso, puri processi di azione-reazione su arie note ¹, variazioni estreme e caricaturali sul tema. Difficile, comunque, resistere al ritmo infernale delle trovate, fittamente dislocate in una scala che dal geniale scade nella farsa più bieca, difficile non subire il fascino del riuso costante, che dall’omaggio passa per la citazione letterale, sino alla decontestualizzazione. Prendere o lasciare: trattasi di cinema-parassita colto e puramente ludico, probabilmente già anacronistico, di rara e ammaliante efficacia stilistica e travolgente ironia. Un irresistibile piacere, effimero e, consapevolmente, colpevole.

Zweick
16-07-11, 10:42:11
Non mi pare così interessante: non c'è il film perchè il tutto si regge su cose che a me, recensore, non piacciono palesemente; invece critica timidamente il segmento tarantiniano, quando e lui che filmicamente si regge solo su due sequenze d'azione intramezzate da tre o quattro spezzoni di dialogo. E poi la solita storia che Rodriguez è il cugino scemo di Tarantino, che continua la festa quando anche gli ultimi invitati si sono stancati e...zzzzz.

Robo@nte
16-07-11, 10:55:36
Visto ieri sera "Centurion"



Dico solo una cosa...delusione pura. Il regista di uno dei migliori horror degli ultimi anni mi è caduto proprio in basso dopo sta pellicola. Mamma mia...

Gouki
16-07-11, 11:03:04
no no, per me death proof e MOLTO più bello. Sto chiacchiericcio ha dato fastidio a molti, io invece l'ho trovato magnifico!

Quotone, è realizzato bene il "chiacchericcio", non è mai noioso ed è divertente.

utente 8693
16-07-11, 11:05:40
Visto ieri sera "Centurion"



Dico solo una cosa...delusione pura. Il regista di uno dei migliori horror degli ultimi anni mi è caduto proprio in basso dopo sta pellicola. Mamma mia...
A me Centurion è piaciuto parecchio, funziona proprio bene e non ho visto particolari cadute di stile, ANZI.
Giusto il finale è un po' non sense, quando il tipo tradisce senza motivo e l'altro viene infrecciato.

Gouki
16-07-11, 11:08:03
A me Centurion è piaciuto parecchio, funziona proprio bene e non ho visto particolari cadute di stile, ANZI.
Giusto il finale è un po' non sense, quando il tipo tradisce senza motivo e l'altro viene infrecciato.

Quoto anche te, Centurion è piaciuto tanto anche a me, davvero coinvolgente e mai scontato.

utente 8693
16-07-11, 11:09:40
Ma infatti è un ottimo action.
Certo non ti devi aspettare chissà cosa, ma è molto competente e non sfora mai in morali o virtuosismi più grandi di lui.
Ha personaggi approfonditi il giusto (ovvero poco, ma che risultano simpatici) e un ottimo ritmo, poi come dici non è affatto scontato.

Inoltre Fassbender + West + Kurylenko + Poots, valgono il prezzo del film (per motivi diversi :asd:)

Gouki
16-07-11, 11:14:47
Ma infatti è un ottimo action.
Certo non ti devi aspettare chissà cosa, ma è molto competente e non sfora mai in morali o virtuosismi più grandi di lui.
Ha personaggi approfonditi il giusto (ovvero poco, ma che risultano simpatici) e un ottimo ritmo, poi come dici non è affatto scontato.

Inoltre Fassbender + West + Kurylenko + Poots, valgono il prezzo del film (per motivi diversi :asd:)

Fassbender è uno dei miei attori preferiti.
Anche gli altri da te elencati sono ottimi attori, niente da dire. :sisi:

Zweick
16-07-11, 11:14:56
E poi mangiano dallo stomaco di una mucca :ahsisi:

Hushabye
16-07-11, 12:04:50
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/1c/Stay_cool_09.jpg/220px-Stay_cool_09.jpg

Buona commedia all inizio,poi si perde ..5.5

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6a/I_Love_You_Phillip_Morris.jpg/220px-I_Love_You_Phillip_Morris.jpg
Riconfermo il 7 della prima visione

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6d/Whatgoesup.jpg/220px-Whatgoesup.jpg
Vorrebbe essere ambizioso e profondo,vorrebbe...tuttavia mi riservo una seconda visione in futuro

el kun99
16-07-11, 12:59:48
l'altro ieri ho visto Harry Potter e i Doni della Morte parte 2 ed è stato bellissimo, le recensioni decevano che era brutto, ma quando voldemort si è sgretolato tutti quanti nella sala hanno gridato di gioia :asd:

metallus90
16-07-11, 16:23:08
Torno or ora dall'ennesima maratona leoniana (appuntamento estivo fisso) con la "Trilogia del dollaro".
Un solo commento, brevissimo stavolta: Dio ha una criniera.
Mo tocca a Giù la testa (cogl*one).:nev:

Gouki
16-07-11, 16:39:05
Bitch Slap
Visto con la mia ragazza e devo dire che... Che... Va visto, ecco.
E' pieno di gnocca e poi... Di gnocca e di gnocca... Insomma, c'è la gnocca.
Alcune scene fanno "alzare la bandiera" e... Beh guardatelo perché merita tanto.
Tanto tanto.

medicine bottle
16-07-11, 17:49:03
la settimana (dato che nel weekend non credo di vedere molta roba)

subconscious cruelty - **
(karim hussain, canada, 2000, inutilweird)

super 8 - **
(j.j. abrams, usa, 2011, malinconiadistocazzo)

xxy - ***
(lucia puenzo, argentina/spagna, 2007, sessualitàambigue)

pvc-1 - ***+
(spiros stathoulopoulos, colombia, 2007, pianosequenza)

diario di una schiappa - **
(thor freudenthal, usa, 2010, perbambini)

figli delle stelle - ***+
(lucio pellegrini, italia, 2010, nohope)


http://menschenkind.files.wordpress.com/2008/12/ines.jpg

Pulse
16-07-11, 18:21:37
"Diario di una schiappa " è inascoltabile , per Dio :asd:

Rullo
16-07-11, 19:18:16
l'altro ieri ho visto Harry Potter e i Doni della Morte parte 2 ed è stato bellissimo, le recensioni decevano che era brutto, ma quando voldemort si è sgretolato tutti quanti nella sala hanno gridato di gioia :asd:
thx for the spoiler mate (non che mi interessi molto però, sinceramente, lo dico per gli altri)


la settimana (dato che nel weekend non credo di vedere molta roba)

subconscious cruelty - **
(karim hussain, canada, 2000, inutilweird)

super 8 - **
(j.j. abrams, usa, 2011, malinconiadistocazzo)

xxy - ***
(lucia puenzo, argentina/spagna, 2007, sessualitàambigue)

pvc-1 - ***+
(spiros stathoulopoulos, colombia, 2007, pianosequenza)

diario di una schiappa - **
(thor freudenthal, usa, 2010, perbambini)

figli delle stelle - ***+
(lucio pellegrini, italia, 2010, nohope)


http://menschenkind.files.wordpress.com/2008/12/ines.jpg


omg com'è snob st'impostazione

el kun99
16-07-11, 19:36:47
sto guardando tutti i resident evil ed è troppo bello non vedo l'ora che arrivi al cinema l'anno prossimo

supercaso
16-07-11, 19:45:38
thx for the spoiler mate (non che mi interessi molto però, sinceramente, lo dico per gli altri)

Vabbè sinceramente chinonseloaspettava! Era anche un pò scontato fin dal primo film si capisce come va ha finire harry potter :asd:
cmq si la prossima volta sotto spoiler o bannatura! :morristend:
Visto Machete... Cinema estivo 4 euro colla tessera..... Fenomenale! Alcune scene epiche! Machete è un mito e lascia delle citazioni storiche!

Kra.
16-07-11, 19:50:47
Il mistero della strega di blair.

Dopo aver visto tutti i film girati con telecamere non fisse quindi tipo amatoriali dovevo assolutamente guardare ciò che ha dato inizio a tutto. Sono rimasto molto colpito dalla tensione che riesce a mettere durante tutto il film, con un bellissimo finale. Film da capire a parer mio, molti potrebbero considerarlo noioso e brutto.

James
16-07-11, 19:54:10
Il mistero della strega di blair.

Dopo aver visto tutti i film girati con telecamere non fisse quindi tipo amatoriali dovevo assolutamente guardare ciò che ha dato inizio a tutto. Sono rimasto molto colpito dalla tensione che riesce a mettere durante tutto il film, con un bellissimo finale. Film da capire a parer mio, molti potrebbero considerarlo noioso e brutto.

Wrong

La più grande truffa della storia del cinema.

Dr. Hiratzu
16-07-11, 20:19:09
come un pompino





Win :whawha:

AndY_
16-07-11, 20:35:27
Il mistero della strega di blair.

Dopo aver visto tutti i film girati con telecamere non fisse quindi tipo amatoriali dovevo assolutamente guardare ciò che ha dato inizio a tutto. Sono rimasto molto colpito dalla tensione che riesce a mettere durante tutto il film, con un bellissimo finale. Film da capire a parer mio, molti potrebbero considerarlo noioso e brutto.

Io :asd:

Kra.
16-07-11, 20:54:48
Wrong

La più grande truffa della storia del cinema.

Come mai? Ho sempre saputo questo io, spiegati un po' meglio che sono curioso.

James
16-07-11, 21:21:26
Come mai? Ho sempre saputo questo io, spiegati un po' meglio che sono curioso.

Perchè nel lontano 1980 Ruggero Deodato con il suo "Cannibal Holocaust" è stato il precursore di "The Blair Witch Project".Tutto qui:rickds:

Robo@nte
16-07-11, 21:23:09
A me Centurion è piaciuto parecchio, funziona proprio bene e non ho visto particolari cadute di stile, ANZI.
Giusto il finale è un po' non sense, quando il tipo tradisce senza motivo e l'altro viene infrecciato.

per fortuna non abbiamo tutti gli stessi gusti:asd:
a me proprio non ha convinto...odio i luoghi comuni, sarò sincero, e questo film mi sembrava un mix tra il galadiatore, king arthur e un film splatter...mi ha deluso parecchio:sisi:

Togg
16-07-11, 22:02:44
incontri ravvicinati del terzo tipo, spielberg

dai, tutta la prima parte è bellina :asd: anche le lucine colorate mi sono piaciute.

7

z3fir.
16-07-11, 23:23:04
Frozen, film che ti lascia un pò triste un pò perplesso, la stupidità dei protagonisti è però agghiacciante...
Voto 5

The Link
16-07-11, 23:30:19
How to train your Dragon , ottimo film d'animazione in particolare il finale mi ha emozionato non poco :sisi: ah e bellissime musiche

Gargaros
16-07-11, 23:58:14
7

Guarda, dare sette a quest'Opera è un vero e proprio insulto. Parlare di "lucine" e "prima parte" vuol dire non aver proprio afferrato la sostanza esistenziale e filosofica che sorregge ogni singolo fotogramma.

Che peccato...

Togg
16-07-11, 23:59:13
Four rooms, Rordriquez-Tarantino e altri due
voti in ordine agli episodi:
6
6
8
8

charlesjudges
17-07-11, 00:09:38
incontri ravvicinati del terzo tipo, spielberg

dai, tutta la prima parte è bellina :asd: anche le lucine colorate mi sono piaciute.

7
http://gifsforum.com/images/gif/not%20sure%20if%20serious/grand/arnold_not_sure_if_serious_gif.gif

Togg
17-07-11, 00:14:28
http://gifsforum.com/images/gif/not%20sure%20if%20serious/grand/arnold_not_sure_if_serious_gif.gif

tremendamente.

charlesjudges
17-07-11, 00:17:11
tremendamente.

Allora la prossima volta guardalo oltra a vederlo, eh.

Togg
17-07-11, 00:19:25
Allora la prossima volta guardalo oltra a vederlo, eh.

gli darò un'altra possibilità saltando la mezz'ora finale.

scherzo, non gliela do l'altra possibilità

Lateralus
17-07-11, 00:20:14
Hellraiser
Fatemi capire che ha di bello. Perchè a me non è piaciuto tanto.

James
17-07-11, 00:20:56
gli darò un'altra possibilità saltando la mezz'ora finale.

scherzo, non gliela do l'altra possibilità
Buhhhhhhhhhhhhhhhhh
Vergogna!:imfao:

charlesjudges
17-07-11, 00:21:53
gli darò un'altra possibilità saltando la mezz'ora finale.

scherzo, non gliela do l'altra possibilità

Per me hai preso una cantonata clamorosa, quasi incomprensibile, però non voglio insistere.

Togg
17-07-11, 00:22:24
Buhhhhhhhhhhhhhhhhh
Vergogna!:imfao:

ma che si vergogni lui a fare sti stiracchiamenti a-pathos :imfao:

Lateralus
17-07-11, 00:29:22
Hellraiser
Fatemi capire che ha di bello. Perchè a me non è piaciuto tanto.
E cagatemi... c.c

James
17-07-11, 00:30:07
E cagatemi... c.c

cosa non ti è piaciuto?

Lateralus
17-07-11, 00:32:32
cosa non ti è piaciuto?

Un pò tutto, mi ha annoiato a dirla tutta...

James
17-07-11, 00:37:34
Un pò tutto, mi ha annoiato a dirla tutta...

E' dura rispondere.
In certi casi se non ti è piaciuto il capostipite passa ad un altra saga:ahsisi:
Magari non è la spiegazione che volevi ma ti consiglio così.

The Link
17-07-11, 00:40:33
Ma ancora vi meravigliate? Si sa che i voti i togg vanno sempre moltiplicati per 1,5 :asd: e' scientificamente provato :sisi: mi aspetto un voto sul 6 per la puntata di breking bad di domani XD

mickes2
17-07-11, 00:40:34
Un pò tutto, mi ha annoiato a dirla tutta...

come ti rapporti col genere?

Key Paradise
17-07-11, 00:46:44
stiracchiamenti apathos :facepalm:

Bakline
17-07-11, 01:31:40
Requiem for a dream, triste. : ( Che colonna sonora <3
ah ho guardato anche inglourious basterds, davvero bello :sisi:

Gouki
17-07-11, 01:51:00
The Road
Capolavoro.
Un film che ti prende e ti trasporta in una storia triste, cupa e senza pietà.
Commovente, davvero tanto, ho persino pianto in diverse occasioni.
Merita tanto.

Lateralus
17-07-11, 02:15:08
come ti rapporti col genere?

negli horror mi piacciono il realismo (anche per quanto riguarda il soprannaturale, non solo per gli effetti splatter), una trama che ti prenda.
il primo elemento c'è, in parte, siamo sempre negli anni 80, il secondo, almeno nel primo film è inesistente, magari nei sequel viene a delinearsi qualcosa di meno ''buttato lì''

Togg
17-07-11, 10:22:15
Ma ancora vi meravigliate? Si sa che i voti i togg vanno sempre moltiplicati per 1,5 :asd: e' scientificamente provato :sisi: mi aspetto un voto sul 6 per la puntata di breking bad di domani XD
seeeeeeee :rickds:


stiracchiamenti apathos :facepalm:

lol però ho detto che le lucine sono belle

utente 8693
17-07-11, 10:35:58
The Road
Capolavoro.
Un film che ti prende e ti trasporta in una storia triste, cupa e senza pietà.
Commovente, davvero tanto, ho persino pianto in diverse occasioni.
Merita tanto.
Capolavoro non saprei, ma ha un'atmosfera molto potente, idem per le interpretazioni.
La storia invece lascia un po' a desiderare, perchè si trascina un po' troppo, secondo me.
Ok il senso di vuoto, ma mi rimane un po' ripetitiva, un incontro di cannibali dopo l'altro.
Comunque ottimo film sicuramente.

charlesjudges
17-07-11, 10:45:47
lol però ho detto che le lucine sono belle
Sì, ma questo è solo uno sfottò abbastanza inutile, alla fine non si è ancora capito perché non ti sia piaciuto. Se poi ti piace liquidare il tutto con delle semplici lucine non si può negare che tu abbia visto il film in maniera superficiale.

Togg
17-07-11, 12:44:31
Una vita al massimo, Tony Scott

7


Sì, ma questo è solo uno sfottò abbastanza inutile, alla fine non si è ancora capito perché non ti sia piaciuto. Se poi ti piace liquidare il tutto con delle semplici lucine non si può negare che tu abbia visto il film in maniera superficiale.

Perché da un certo punto in poi, per la mia sensibilità, è noia. Non so se sia stato il tempo ad averlo fatto invecchiare male ma non ha proprio un ritmo interessante. Fino al rapimento del bimbo (scena bellissima) mi stava convincendo. Poi il nulla.

James
17-07-11, 13:07:41
Edmond by Stuart Gordon(2005) settima visione

51720

"L'agente di cambio Edmond Burke, insicuro di se stesso e insoddisfatto della propria esistenza, plagiato da un indovino che gli fa credere di essere una persona dotata di poteri speciali, lascia moglie e casa per trasferirsi nella caotica New York, dove inizierà a condurre una vita all’insegna dell'eccesso e della trasgressione, tra sesso e omicidi."

Il film di Gordon.da un testo scritto da Mamet del 1982, è veramente bello.
Dialoghi brillanti resi tali da un incredibile prova di Willam H Macy mattatore assoluto.
Pur avendo una durata di soli 80 minuti questo film è pieno di roba interessante:
L incipit
il dialogo con Mantegna nel bar che gli apre gli occhi sul suo mondo
La bellissima sequenza con la Stiles in camera da letto
Il pappone
La chiesa
Edmond che sbraita e strilla sulla metropolitana
Il finale in cella

Gordon abbandonando l horror puro e si dimostra pronto e attento a guidare la discesa negli inferi di Edmond.
Un piccolo gioiello che è passato inosservato da noi.

mickes2
17-07-11, 14:09:34
negli horror mi piacciono il realismo (anche per quanto riguarda il soprannaturale, non solo per gli effetti splatter), una trama che ti prenda.
il primo elemento c'è, in parte, siamo sempre negli anni 80, il secondo, almeno nel primo film è inesistente, magari nei sequel viene a delinearsi qualcosa di meno ''buttato lì''


Non ho ben chiaro,Lateralus,che cosa intendi per realismo?,l'ambientazione?
Che il ritmo sia altalenante e che a volte si areni penso sia innegabile,ma la ciccia in questo gioiellino anni 80 c'è tutta: una storia dark-sadomasochistica sull'esplorazione del confine tra il piacere e la sofferenza,messi in campo dal talento visionario di Clive Barker (veramente fantasioso),anticipando tra l'altro il "voyeurismo" del torture-porn.Sceneggiatura solida (siamo sempre in un horror) e storia intrigante.Effetti speciali di tutto rispetto e che scolano la pasta negli occhi a molti film di oggi (soprattutto a quelli che si avvalgono della computer grafica).E tutto questo nel 1987!(bisogna sempre contestualizzare).Questo chiaramente è il mio pensiero eh,niente più.


è proprio quello che volevo dire :unsisi:

Gargaros
17-07-11, 14:38:29
Secondo me Togg sta solo trollando :sisi:


E cagatemi... c.c

E' un bel film :sisi:

A me la cosa che più m'è piaciuta sono le idee orripilanti che usa. Raggiungere l'estremo piacere attraverso l'estremo dolore... cioè arrivare a un livello in cui gli opposti perdono la loro definizione e diventano l'altro. Secondo me Baker in questo, ma anche nella visione di un proprio, personalissimo inferno, è stato un genio. Hellreiser è un film diabolico... in potenziale. Cioè, le idee ci sono, manca solo una regia che sia capace di sfruttarle per creare un'attmosfera adatta. Se ci fosse stato qualcuno più capace, sarebbe venuto fuori uno dei film più superbi di questo genere.

Gouki
17-07-11, 14:45:47
Le Colline Hanno Gli Occhi
E' raro che un remake batta l'originale ma Aja ci è riuscito.
Questo film è oltre il remake, è fantastico sotto ogni aspetto.
E' cattivo, violento e spietato come pochi, uno dei migliori film Horror degli ultimi tempi.

charlesjudges
17-07-11, 14:47:08
Le Colline Hanno Gli Occhi
E' raro che un remake batta l'originale ma Aja ci è riuscito.
Questo film è oltre il remake, è fantastico sotto ogni aspetto.
E' cattivo, violento e spietato come pochi, uno dei migliori film Horror degli ultimi tempi.

Potremmo definirlo un Capolavoro?