PDA

Visualizza Versione Completa : Ultimo film visto | I commenti sono graditi!



Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 [64] 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141

Lucignolo
01-11-11, 20:53:16
Di Aronofsky però vanno visti assolutamente Requiem for a Dream e Pi Greco

Darton
01-11-11, 20:53:30
se posso dire la mia su burton: adoro i suoi film più vecchi, fino al 2000, ma mi viene la nausea con la roba che ha fatto negli ultimi anni :asd: tipo la fabbrica di cioccolato e alice..
edward resta uno dei migliori secondo me :sisi:

Rullo
01-11-11, 20:54:00
guarda,per me (ignorante in campo cinematografico) questo post non ha senso. Se me lo potessi spiegare

ma qualcuno mi spiega il perchè? o devo per forza vederlo e capirlo da solo? :asd:




ahò,che vi devo dire,non mi è piaciuto per niente. noia,noia,noia. e dopo una mezz'oretta di noia ho spento :asd: meno male che lo davano gratis,pensa se avessi speso soldi per vederli quella "cosa"

se non ti è piaciuto edward puoi anche evitare malick

Lucignolo
01-11-11, 20:55:25
Assolutamente.....Burton è quello anni '90...(adoro anche Ed Wood). Anche se dopo gli anni 2000 io salvo alla grande "Big Fish":gab:

AS ste
01-11-11, 20:56:04
se posso dire la mia su burton: adoro i suoi film più vecchi, fino al 2000, ma mi viene la nausea con la roba che ha fatto negli ultimi anni :asd: tipo la fabbrica di cioccolato e alice..
edward resta uno dei migliori secondo me :sisi:
azz,tutti sti pareri positivi mi spiazzano,mi dovete per forza costringere a dargli una seconda chance? :asd:
speriamo che non l'abbiano levato,di certo non ci spendo soldi


se non ti è piaciuto edward puoi anche evitare malick
addirittura si somigliano così tanto? :asd:

utente 8693
01-11-11, 20:56:20
Io mi sa che Burton non lo reggo in nessuna incarnazione, tanto che ho paura a rivedere i Batman. :asd:

Boom Shakalaka!
01-11-11, 20:58:00
dai raga, consigliatemi qualche bella commedia americana :morris82:

Horribe Bosses (Come ammazzare il capo e vivere felici)

Hangover / Part II ( Una Notte da leoni / 2)

Due Date ( Parto col folle)

Change-up

Harold & Kumar go to White Castle ( amrican trip)

---------- Post added at 20:58:00 ---------- Previous post was at 20:57:26 ----------


Io mi sa che Burton non lo reggo in nessuna incarnazione, tanto che ho paura a rivedere i Batman. :asd:

Devo ancora vedere il rpimo :vigo:

Lucignolo
01-11-11, 20:58:36
dai raga, consigliatemi qualche bella commedia americana :morris82:

Se non l'hai già visto Una notte da Leoni....altrimenti Zombieland

AS ste
01-11-11, 20:59:34
Horribe Bosses (Come ammazzare il capo e vivere felici)


questo a me non è piaciuto per niente,molto meglio "parto col folle" :sisi:

Boom Shakalaka!
01-11-11, 21:01:31
questo a me non è piaciuto per niente,molto meglio "parto col folle" :sisi:
A me son piaciuti entrambi, am sono d'accordo che "parto col folle sia meglio :sisi:

mickes2
01-11-11, 21:02:56
Non li paragono, ma povero Black Swan lo stesso. :asd:

@AS ste: Vabbè, per me Malick è un maestro assoluto, The New World è probabilmente il film più bello che abbia mai visto (in ogni caso se la batte cone Tarkovskij o Kubrick), mentre non gradisco molto lo stile di Afronofrosky, e Black Swan mi ha convinto poco (anche se non è un brutto film).

Detto questo, ha ragionissima Mickes, a dire che sono film e stili molto diversi, quindi dai un colpo ad entrambi.

ok :asd:

cmq the new world non l'ho ancora visto :none: è l'unico Malick che mi manca tra l'altro, riesumo dal marasma di titoli che ho da vedere :sisi:

Lucignolo
01-11-11, 21:04:02
Dello stesso regista di "Una notte da leoni" e "Parto col folle" è buono anche "Old School" (2003):gab:

Darton
01-11-11, 21:05:24
Walk Hard o Fratellastri a 40 anni
il secondo l'ho già visto quindi proverò col primo :sisi:


Horribe Bosses (Come ammazzare il capo e vivere felici)

Hangover / Part II ( Una Notte da leoni / 2)

Due Date ( Parto col folle)

Change-up

Harold & Kumar go to White Castle ( amrican trip)[COLOR="Silver"]

visti tutti tranne ammazzare il capo che non so perchè non mi sconfinfera tanto :asd: e change up, magari vedo questo


Se non l'hai già visto Una notte da Leoni....altrimenti Zombieland
visto il primo, il secondo mi manca

Rullo
01-11-11, 21:07:34
Boats and hoesssssssssssssss

AS ste
01-11-11, 21:10:31
comunque da vedere avrei anche "Risvegli", "Operazione valchiria" e "ip Man"
lascio perdere o c'è qualcuno che vale la pena vedere?
ip man mi ispirava non poco

Hushabye
01-11-11, 21:16:58
azz,tutti sti pareri positivi mi spiazzano,mi dovete per forza costringere a dargli una seconda chance? :asd:
speriamo che non l'abbiano levato,di certo non ci spendo soldi


addirittura si somigliano così tanto? :asd:

la musica da sola vale quei soldi che non spenderesti...


se non l hai già visto ti consiglio subito subito into the wild,non bisogna essere esperti per ammirarlo...poi se nn ti vuoi addormentare,ti consiglio di lasciar perdere tree of life,almeno per ora,e andare dritto dritto su black swan o the wrestler

---------- Post added at 21:16:58 ---------- Previous post was at 21:16:20 ----------


comunque da vedere avrei anche "Risvegli",

de niro-williams = ottimo

Lucignolo
01-11-11, 21:24:42
comunque da vedere avrei anche "Risvegli", "Operazione valchiria" e "ip Man"
lascio perdere o c'è qualcuno che vale la pena vedere?
ip man mi ispirava non poco

Guarda assolutamente Yip Man.....a me è piaciuto anche il 2

Togg
01-11-11, 21:25:03
STOP ai consigli per AS ste :asd: (ma dite che devo aprire un topic apposito?)


ti consiglio di non "partire" da Malick. piuttosto inizia da autori come Spike Lee (La 25° ora, Fa la cosa giusta, Clockers, Jungle fever), Darren Aronofsky (Pi greco, Requiem for a dream, The wrestler, Il cigno nero), Kubrick (Arancia meccanica, full metal jacket, shining), Johnnie To (Breaking news, PTU), Nolan (Memento), Refn (I pusher, Bleeder), Tim burton, Park chan-wook (Oldboy, Lady vendetta)

con Malick subito, rischi di scottarti :sisi:

Naaa, approcciamo Malick senza timori!


guarda,non è che voglio partire da malick,è che è l'unico che ho in casa per adesso :asd:
potrei vedere "il cigno nero",che lo ho,ma ancora non l'ho visto
poi di kubrick ho visto "full metal jacket" che ho amato
di Tim Burton i due Batman (capolavori),la fabbrica di cioccolato (discreto) e ho cercato di vedere "Edward mani di forbice",ma mi ha fatto talmente schifo,che a metà film ho dovuto spegnere..noia mortale :sisi:
di Nolan hov isto "batman begins" e "The dark knight"..sicuramente recupererò appena posso "inception"
gli altri,sinceramente,non li ho mai sentiti nominare. Comunque questi film me li segno che appena posso li recupero tutti sicuro

non ascoltare micky. Segui solo il Dio Listone. L'unico ed inimitabile:

1920-
das cabinet des dr. caligari
1922
nosferatu, eine symphonie des grauens
1924
entr'acte
symphonie diagonale
ballet mécanique
1926
anémic cinéma
1929
chelovek s kino-apparatom

1940-
fantasia
1941
citizen kane
1942
casablanca
1944
double indemnity
1948
rope
ladri di biciclette

1950-
rashomon
1951
alice in wonderland
1954
shichinin no samurai
dial M for murder
rear window
1955
the night of the hunter
1957
12 Angry Men
1959
hiroshima mon amour
la grande guerra

1960-
psycho
la dolce vita
1962
il sorpasso
nóż w wodzie
1963
the birds
1964
dr. strangelove or: how i learned to stop worrying and love the bomb
per un pugno di dollari
1965
per qualche dollaro in più
repulsion
1966
il buono il brutto e il cattivo
l'armata brancaleone
cul de sac
1967
the graduate
1968
c'era una volta il west
rosemary's baby
2001: a space odyssey
lebenszeichen
1969
easy rider

1971-
a clockwork orange
1972
aguirre, der zorn gottes
ultimo tango a parigi
sbatti il mostro in prima pagina
1973
american graffiti
badlands
1974
young frankenstein
jeder für sich und gott gegen alle
chinatown
the texas chainsaw massacre
1975
one flew over the cuckoo's nest
salò o le 120 giornate di sodoma
picnic at hanging rock
shivers
barry lyndon
1976
le locataire
taxi driver
1977
eraserhead
la soufrière Warten auf eine unausweichliche katastrophe
suspiria
annie hall
1978
halloween
un homme un chateau
1979
apocalypse now
nosferatu: phantom der nacht
manhattan

1980-
the shining
stardust memories
1982
blade runner
fitzcarraldo
the draughtsman's contract
1983
videodrome
1984
forbrydelsens element
once upon a time in america
1985
brazil
back to the future
after hours
1986
blue velvet
dawn by law
hannah and her sisters
caravaggio
1987
full metal jacket
epidemic
1988
dead rings
medea
tonari no totoro
another woman
1989
majo no takkyūbin
drugstore cowboy
mystery train
crimes and misdemeanors

1990-
miller's crossing
edward schissorhands
yume
wild at heart
dances with wolves
1991
da hong deng long gao gao gua
the silence of the lambs
barton fink
my own private idaho
europa
the fisher king
night on earth
jungle fever
1992
unforgiven
bitter moon
kurenai no buta
reservoir dogs
1993
m. butterfly
blue
a perfect world
the age of innocence
1994
ed wood
riget
death and the maiden
pulp fiction
1995
toy story
four rooms
the bridges of madison county
dead man
clockers
12 monkeys
1996
fargo
crash
1997
lost highway
riget II
jackie brown
boogie nights
mononoke-hime
1998
the truman show
psycho
idioterne
fear and loathing in las vegas
the big lebowski
happiness
the thin red line
1999
matrix
eyes wide shut
american beauty
fight club
il mistero di sleepy hollow
the straight story
the virgin suicides
existenz
mein liebster feind - klaus kinski
magnolia
yíge dōu bùnéng shǎo
ghost dog: the way of the samurai
summer of sam

2000-
princes et princesses
wo hu cang long
the snatch
o brother, where art thou?
memento
2001
le fabuleux destin d'amélie poulain
donnie darko
mulholland dr.
sen to chihiro no kamikakushi
monsters, inc.
la pianiste
the lord of the rings: the fellowship of the ring
2002
yīng xióng
sud sanaeha
the lord of the rings: the two towers
gerry
2003
big fish
animatrix
swimming pool
lost in translation
kill bill vol.1
oldboy
dogville
coffee and cigarettes
les triplettes de belleville
mystic river
bom yeoreum gaeul gyeoul geurigo bom
finding memo
the lord of the rings: the return of the king
2004
sud pralad
the incredibles
kill bill vol. 2
le conseguenze dell'amore
million dollar baby
the white diamond
eternal sunshine of the spotless mind
2005
sin city
the new world
broken flowers
caché
grizzly man
edmond
kinetta
the wild blue yonder
2006
inland empire
the prestige
il caimano
saeng satawaat
borate: cultural learnings of america for make benefit glorious nation of kazakhstan
marie antoinette
2007
across the universe
paranoid park
zodiac
death proof
funny games u.s.
the assassination of jesse james by the coward robert ford
there will be blood
4 luni, 3 săptămâni şi 2 zile
no country for old men
encounters at the end of the world
la graine et le mulet
2008
batman the dark knight
the wrestler
tony manero
gake no ue no ponyo
låt den rätte komma in
in bruges
wall-e
il divo
burn after reading
gran torino
2009
coraline
up
inglourious basterds
where the wild things are
a serious man
das weiße band - eine deutsche kindergeschichte
antichrist
my son my son what have ye done
fantastic mr. fox
lourdes
capitalism: a love story
the time that remains
kynodontas
mary and max
the yes men fix the world

2010
toy story 3
somewhere
cave of forgotten dreams
buried
scott pilgrim vs. the world
lung bunmi raluek chat
true grit
l'illusionniste
enter the void
exit through the gift shop
animal kingdom
post mortem

2011
the tree of life
jultak dongshi
wuthering heights
alpeis
tae peang phu deaw
o le tulafale
ren shan ren hai
totem
el campo
cisne
kotoko
táo jiě
drive
melancholia
restless
tomboy

mickes2
01-11-11, 21:32:42
ma che approcci Malick senza timori :asd:

cmq, come radere al suolo due pagine di consigli :asd:

hai visto Lanterne rosse e non mi dici nulla? :( com'è? volevo proseguire con Yimou

Togg
01-11-11, 21:38:00
E' una meraviglia. Vedilo domani, sono certo che ti piacerà un botto.

(davvero, stop OT, è diventato troppo imponente :sisi: )

Lucignolo
01-11-11, 21:40:30
ma che approcci Malick senza timori :asd:

cmq, come radere al suolo due pagine di consigli :asd:

hai visto Lanterne rosse e non mi dici nulla? :( com'è? volevo proseguire con Yimou


LANTERNE ROSSE LO DANNO SU LA7D VENERDI 11 ALLE 23,25


Sei fortunato perchè stavo programmando la registrazione....




Ma possibile che in quel listone non c'è un film Anni 30? ("M", "La signora scompare")

Togg
01-11-11, 21:44:02
Ma possibile che in quel listone non c'è un film Anni 30? ("M", "La signora scompare")

Se non ho visto non posso aggiungere. Col tempo.

mickes2
01-11-11, 21:45:37
E' una meraviglia. Vedilo domani, sono certo che ti piacerà un botto.


domani no, ma nel week-end si :sisi:


LANTERNE ROSSE LO DANNO SU LA7D VENERDI 11 ALLE 23,25


grazie per la segnalazione, ma lo guardo in altri modi ^^


bona, fine OT

Lateralus
01-11-11, 21:49:56
Ma perchè non usate l'angolo del popcorn :rickds:

Togg
01-11-11, 21:57:21
Ma perchè non usate l'angolo del popcorn :rickds:

perché l'angolo del pop corn da titolo non ispira la richiesta consigli, errore mio che non ho spostato da subito. sry.

James
01-11-11, 22:52:24
Virus-L Inferno dei Morti Viventi by Bruno Mattei (1981)

57092

"Un gruppo di scienziati sta lavorando su qualcosa di molto pericoloso, in una specie di centrale nucleare in Nuova Guinea, quando qualcosa va storto e una fuga di gas trasforma le persone in zombie affamati di carne umana. Intanto, una squadra speciale, composta da alcuni soldati e due giornalisti si sta recando lì per capire cosa sta succedendo e sulla loro strada troveranno orde di morti viventi che cercheranno di divorarli.."

Mattei con lo pseudonimo Vincent Dawn insieme a Claudio Fragasso dirige questo Zombie Movie sulla falsa riga di "Dawn of the Dead" di Romero.
Ho visto la versione estesa che dura più di 2 ore e posso dire che a fine film mi sento un uomo migliore:rickds:
Mattei cerca di sfruttare il successo di Romero con questo prodotto molto artigianale,non ci riesce ve lo scrivo subito,però unire scene del film con scene di documentari non mi è sembrata una buona idea.Infatti ci troviamo immagini di elefanti in Nuova Guinea che non c entrano niente.:rickds: Sceneggiatura che non so chi l abbia scritta ma ha un passaggio veramente comico(ne ha anche altri):

Lei: Sembrano dei mostri
Lui: Forse sono ubriachi

Musiche rubate nel vero senso della parola ai Goblin,infatti parte il tema principale di Dawn of the dead nelle parti più violente del film.
Ci sarebbe molto da raccontare ma forse è meglio se il film ve lo guardate,per me è senza voto.

Boom Shakalaka!
01-11-11, 23:08:26
http://ia.media-imdb.com/images/M/MV5BMTk0NDE0OTg2Ml5BMl5BanBnXkFtZTcwMDk3MTk0MQ@@._ V1._SY317_.jpg
Al di sotto del primo sicuramente, ma comunque buono.
Curiosissimo di vedere il terzo. :alex90:

Lucignolo
01-11-11, 23:14:58
Ah....visto "Ponyo sulla scogliera" di Miyazaki


Ragazzi l'OST di Joe Hisaishi (uno dei miei compositori preferiti sin dai film di Kitano) è qualcosa di MA-GNI-FI-CO


Beautiful


http://www.youtube.com/watch?v=hLRu8wcxNSc

Price
02-11-11, 02:13:27
Le avventure di Tintin – Il segreto dell'Unicorno
diverte e strabilia con una resa grafica (e 3D, ebbene si) pazzesca. spielberg torna al buon cinema.

8.0

Lucignolo
02-11-11, 02:26:18
Salvate il soldato Ryan (Saving private Ryan) 1998 di Steven Spielberg.

La guerra secondo hollywood.L'opulenta macchina della spettacolarità è ben oliata,con un incipit di notevole spessore e una battaglia nel finale diretta e fotografata mirabilmente (le scenografie spoglie degli edifici distrutti mi hanno ripotato alla mente Prima Linea di Aldrich),tanto da poterlo tranquillamente cosiderare uno dei migliori lavori di Spielberg in cabina di regia e di Kaminski alla fotografia.C'è da dire però che la vicenda è impregnata di campanilismo e patriottismo un po' tronfio e il messaggio di fondo lascia più di un dubbio.Bravi gli attori,soprattutto il predicatorio Barry Pepper.

http://27.media.tumblr.com/tumblr_lo5y5bsq0l1qzfwqlo1_500.jpg





Minority Report 2002 di Steven Spielberg.

Fantascienza dal meccanismo ad orologeria, inzuppata di una azione adrenalitica altamente spettacolare. Steven Spielberg piega al suo volere di burattinaio un breve racconto di Philip Dick, attenuandone forse un po' i temi (il beneficio del dubbio negato, l'invasività della privacy, la condanna delle intenzioni, la manipolazione e lo sfruttamento), proprio in favore di una frenetica carica narrativa. La sceneggiatura regge l'urto di una produzione pachidermica e non delude. Gli attori fanno la loro parte (in particolar modo il mitico Max von Sydow). Avercene...

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/7/79/Witwer_ball.JPG/400px-Witwer_ball.JPG

Hai citato 2 tra i migliori film recenti di Spielberg...forse i migliori in assoluto...

Dies Irae
02-11-11, 10:51:03
Hai citato 2 tra i migliori film recenti di Spielberg...forse i migliori in assoluto...
Secondo me sono due tra i peggiori film di Spielberg degli ultimi quindici anni, indicativi del periodo non esattamente felice a cavallo fra la seconda metà degli anni novanta e inizio duemila. Togli al soldato Ryan i primi venti minuti e rimarrai con un pugno di mosche in mano. Di Minority Report invece non salvo proprio nulla, fastidioso soprattutto nel modo in cui tratta lo spettatore alla stregua di un bambino che deve essere imboccato con didascalismi e spiegoni. Se dovessi dire i migliori Spielberg degli ultimi anni penserei a Prova a prendermi, Munich, forse anche La guerra dei mondi che usava le allegorie in modo decisamente più interessante rispetto a Minority Report.

utente 8693
02-11-11, 11:11:32
Secondo me sono due tra i peggiori film di Spielberg degli ultimi quindici anni, indicativi del periodo non esattamente felice a cavallo fra la seconda metà degli anni novanta e inizio duemila. Togli al soldato Ryan i primi venti minuti e rimarrai con un pugno di mosche in mano. Di Minority Report invece non salvo proprio nulla, fastidioso soprattutto nel modo in cui tratta lo spettatore alla stregua di un bambino che deve essere imboccato con didascalismi e spiegoni. Se dovessi dire i migliori Spielberg degli ultimi anni penserei a Prova a prendermi, Munich, forse anche La guerra dei mondi che usava le allegorie in modo decisamente più interessante rispetto a Minority Report.
Cioè Spielberg d.o.c.

Darkanno
02-11-11, 11:42:51
Adventureland 2009 di Greg Mottola.

Questa commedia-drama è stata come un fulmine a ciel sereno, l'ho visto senza nessuna aspettativa, ed è riuscito a sorprendermi lasciandomi qualcosa dentro. Inizierei parlando del cast, che a mio parere risulta davvero ottimo, spiccano tra gli attori Jesse Eisenberg (noto per i vari Zombieland, The Social Network ecc.) e la giovanissima Kristen Stewart, che penso proprio di dover rivalutare dopo questo film, in positivo naturalmente. Adventureland risulta tanto semplice quanto di ottima fattura , grazie ad storia capace sia nell'intento di divertire e sia in quello di commuovere per certi versi. Voto ****

http://www.zapster.it/multimedia/2400/2350/big/Adventureland---02.jpg

Dies Irae
02-11-11, 11:43:12
E' una caratteristica tipica del cinema di Spielberg. Solo che quando Spielberg comincia a gingillarsi con gli effetti speciali diventa un fanciullino e si dimentica di essere anche regista.

Rullo
02-11-11, 12:08:59
Salvate il soldato Ryan (Saving private Ryan) 1998 di Steven Spielberg.

La guerra secondo hollywood.L'opulenta macchina della spettacolarità è ben oliata,con un incipit di notevole spessore e una battaglia nel finale diretta e fotografata mirabilmente (le scenografie spoglie degli edifici distrutti mi hanno ripotato alla mente Prima Linea di Aldrich),tanto da poterlo tranquillamente cosiderare uno dei migliori lavori di Spielberg in cabina di regia e di Kaminski alla fotografia.C'è da dire però che la vicenda è impregnata di campanilismo e patriottismo un po' tronfio e il messaggio di fondo lascia più di un dubbio.Bravi gli attori,soprattutto il predicatorio Barry Pepper.

http://27.media.tumblr.com/tumblr_lo5y5bsq0l1qzfwqlo1_500.jpg



Minority Report 2002 di Steven Spielberg.

Fantascienza dal meccanismo ad orologeria, inzuppata di una azione adrenalitica altamente spettacolare. Steven Spielberg piega al suo volere di burattinaio un breve racconto di Philip Dick, attenuandone forse un po' i temi (il beneficio del dubbio negato, l'invasività della privacy, la condanna delle intenzioni, la manipolazione e lo sfruttamento), proprio in favore di una frenetica carica narrativa. La sceneggiatura regge l'urto di una produzione pachidermica e non delude. Gli attori fanno la loro parte (in particolar modo il mitico Max von Sydow). Avercene...

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/7/79/Witwer_ball.JPG/400px-Witwer_ball.JPG

il cecchino è mancino :sisi:

per non andare completamente ot posso dire che, se il soldato ryan mi è piaciuto abbastanza lo stesso non posso dire per minority report, di cui ho un ricordo piuttosto deludente

AS ste
02-11-11, 12:12:21
ho trovato Memento :gab: e anche a poco :gab:
ora me lo guardo

Boom Shakalaka!
02-11-11, 12:17:32
ho trovato Memento :gab: e anche a poco :gab:
ora me lo guardo

Anch'io ieri sera ho scoperto di avere il DVD a casa :|, am ormai stavo guardando altro :kep88:

Ja Rule
02-11-11, 12:18:09
Mai visto salvate il soldato Ryan e mai visto Minority Report, Memento è uno dei film insieme a Matrix, Fight Club e Non è un paese per vecchi per cui ho intentato causa per riavere indietro le ore di vita perse.

Lateralus
02-11-11, 12:39:47
Mai visto salvate il soldato Ryan e mai visto Minority Report, Memento è uno dei film insieme a Matrix, Fight Club e Non è un paese per vecchi per cui ho intentato causa per riavere indietro le ore di vita perse.

Ij vogl sapè e cinm c t' piacn :pred:

See
02-11-11, 13:10:13
Ragazzi l'OST di Joe Hisaishi (uno dei miei compositori preferiti sin dai film di Kitano) è qualcosa di MA-GNI-FI-CO

Bravissimo, anche a me piace molto, dona un certo phatos made in Ghibli.
Visto che siamo anche in un forum di videogames, ti consiglio di ascoltarti la ost di Ni No Kuni.
http://www.youtube.com/watch?v=j9L-QzakeiM


Hai citato 2 tra i migliori film recenti di Spielberg...forse i migliori in assoluto...

Io apprezzo realmente solo Schindler's List, il resto è un po' fuffa con un ottima tecnica, da blockbuster.
Ci metto un imo così sono insindacabile, anzi un imho così sono umilmente insindacabile. Che è sempre meglio.

P.S. In parte anche A.I., ma il buono lì è l'opera del genio (maniacale in ogni dettaglio della sceneggiatura), quindi. :asd:

Corvo Attano
02-11-11, 14:07:38
Ij vogl sapè e cinm c t' piacn :pred:
traduzione: Io voglio sapere i cinema (?) che ti piacciono

Lady
02-11-11, 14:22:02
Cavolo era una vita che non scrivevo qua :S Todo bien?

Comunque ho visto "L'alba del pianeta delle scimmie"... Bho ragazzi... mi ha annoiata, sapeva tutto di scontato e già visto. Mi sono sentita un pò come Stan in una delle ultime puntate di south park, "cynical asshole" o qualcosa del genere xD Tutta la mia compagnia ha apprezzato mentre io mi annoiavo...
Ma solo a me ha fatto sto effetto?

Poi ho visto "Human Centipede 2" con un mio amico che se l'è procurato in lingua originale, in italia è già uscito?
Dai bisogna rendere atto che come idea è genialmente malata xD Secondo me è migliore del primo, e il pazzo protagonista è PERFETTO nel ruolo, davvero.
Forse uno dei pochi horror usciti ultimamente decenti, o perlomeno che consiglierei di guardare per vedere qualcosa di "nuovo".
Dovevamo ancora cenare e giuro che mi aveva levata letteralmente la fame

Togg
02-11-11, 14:33:47
oggi forse vedo il treno espresso :nev:


Cavolo era una vita che non scrivevo qua :S Todo bien?


mi sei mancata :sisi:

Lady
02-11-11, 14:37:18
oggi forse vedo il treno espresso :nev:



mi sei mancata :sisi:

Thank you ^_^

Zeno
02-11-11, 14:38:47
Lady sei mancata anche a me. Sei una donna, mi mancate sempre. :sisi:

See
02-11-11, 14:39:10
Ma Il pianeta delle scimmie è quello dove compare una scimmia con chiodo metallaro e lo stereo tipo Willy l'afroamericano anni 80?
Lo ricordo così. :sisi:

AS ste
02-11-11, 15:09:28
visto "Memento"
bello,per essere bello,è bello. ma la storia è un po' troppo incasinata,penso di doverlo guardare un'altra volta
cioè chi minchia è quello che uccide alla fine,e poi dice a teddy che sta male?

Togg
02-11-11, 15:15:05
visto "Memento"
bello,per essere bello,è bello. ma la storia è un po' troppo incasinata,penso di doverlo guardare un'altra volta
cioè chi minchia è quello che uccide alla fine,e poi dice a teddy che sta male?

Ti sei perso :asd: Dai, una seconda visione per un film del genere ci sta tutta. La storia non è poi così incasinata a conti fatti, il problema è arrivare a fare quei conti. Il montaggio fa continuamente sfuggire tra le dita il risultato delle operazioni. Cerca di capire chi ha fatto cosa e perché e poi rivedilo :D

Lady
02-11-11, 15:20:15
Ma Il pianeta delle scimmie è quello dove compare una scimmia con chiodo metallaro e lo stereo tipo Willy l'afroamericano anni 80?
Lo ricordo così. :sisi:

Se ti stai riferendo a me non parlavo del pianeta delle scimmie ma dell'ALBA del pianta delle scimme (quello ora al cine)

AS ste
02-11-11, 15:20:20
Ti sei perso :asd: Dai, una seconda visione per un film del genere ci sta tutta. La storia non è poi così incasinata a conti fatti, il problema è arrivare a fare quei conti. Il montaggio fa continuamente sfuggire tra le dita il risultato delle operazioni. Cerca di capire chi ha fatto cosa e perché e poi rivedilo :D

si lo rivedrò sicuramente,mi sa che mi sono perso un po' sulla storia del drug dealer e della targa
ho capito che alla fine brucia le due foto perchè l'unico motivo della sua vita è cercare l'assassino di sua moglie
ma non capisco ancora perchè scrive di non credere a teddy perchè dice bugie
bah....lo rivedo subito

Boom Shakalaka!
02-11-11, 15:24:55
Poi ho visto "Human Centipede 2" con un mio amico che se l'è procurato in lingua originale, in italia è già uscito?
Dai bisogna rendere atto che come idea è genialmente malata xD Secondo me è migliore del primo, e il pazzo protagonista è PERFETTO nel ruolo, davvero.

Hype a mille :hype:

Lady
02-11-11, 15:26:08
si lo rivedrò sicuramente,mi sa che mi sono perso un po' sulla storia del drug dealer e della targa
ho capito che alla fine brucia le due foto perchè l'unico motivo della sua vita è cercare l'assassino di sua moglie
ma non capisco ancora perchè scrive di non credere a teddy perchè dice bugie
bah....lo rivedo subito

Memento l'ho visto un bel pò di tempo fa e non ricordo più i dettagli ma alla fine spiegava tutto tutto.

Riassumendo al maxLui l'assassino era già riuscito ad ucciderlo (ma ovviamente non se ne ricorda), teddy lo usa per commettere omici facendogli credere ogni volta che sia l'assassino che cerca lui.
L'arco temporale è alternato nel film ma in pratica leonard scopre questa manipolatura di teddy e fa in modo da lasciarsi indizi in modo che possa ucciderlo lui stesso credendolo il killer.

See
02-11-11, 15:27:05
Se ti stai riferendo a me non parlavo del pianeta delle scimmie ma dell'ALBA del pianta delle scimme (quello ora al cine)

No perdonami, cercavo semplicemente di ricordare quello che molto tempo fa ho visionato io.
Penso era quello di Burton 2001. Quella scena la ricordo spesso come la peggior cosa che mi sia capitata di vedere. Nella mia ignoranza s'intende. :sisi:

utente 8693
02-11-11, 17:09:06
Jurassic invecchiato male? Wat?

See
02-11-11, 17:32:11
@A Sense dico di ridare una ripassata al vecchio Spielberg: Lo squalo,Incontri ravvicnati e duel,giusto per dire,non mi sembrano fuffa (imho eh:asd:).

Sì ma infatti dicevo - un po' fuffa con un ottima tecnica, da blockbuster. Generalizzano e banalizzando.
Il fatto è questo.
Nella sua produzione la voglia di incassare al botteghino mi sembra superiore allo spessore intrinseco della pellicola.
Per dire Lo Squalo lo ricordo come... uno Squalo. Si punta sul facile sensazionalismo.
Qualsiasi filosofia mi sembra proprio forzata, una maschera, uno specchio per le allodole fornito per innalzare la mera furbizia.
Tecnicamente poi è ottimo come dicevo, ma ripeto si muove ad un livello abbastanza superficiale.
Insomma un ottimo regista/imprenditore. Un mix perfetto. Notare il sarcasmo.

Comunque vedrò di ripassare, i consigli sono sempre ben accetti e mettersi in discussione è sempre molto positivo. :sisi:

Togg
02-11-11, 17:45:52
bah....lo rivedo subito

nonostante l'abbia visto molto tempo potrei chiarire i tuoi dubbi, ma per sicurezza è meglio che prendi uno dei tantissimi spiegoni che c'è in rete. Sempre che non ti sia tutto chiaro dopo la seconda visione :sisi:

AS ste
02-11-11, 18:00:14
nonostante l'abbia visto molto tempo potrei chiarire i tuoi dubbi, ma per sicurezza è meglio che prendi uno dei tantissimi spiegoni che c'è in rete. Sempre che non ti sia tutto chiaro dopo la seconda visione :sisi:


praticamente Lenny ha ucciso 3 persone: Teddy,quello prima di Teddy e uno dei due ladri che gli è entrato in casa. Però le sequenze in bianco e nero,sono i sogni distorti di Lenny che inserisce Sammy al posto della sua figura,quindi lui ha ucciso anche la moglie diabetica. bo io lo interpetro così,leggendo per internet qualcuno la pensa come me,ma mi sembra comunque una cosa un po' troppo intricata e che lascia spazio a troppe interpretazioni. alcune cose nn mi sono ancora chiare,questo fantomatico drug dealer ecc.... il tatuaggio con scritto "i've done it" bohh

Togg
02-11-11, 18:08:15
NOooooooo, ti sei perso totalmente mi sa :rickds:
Qua la spiegazione in inglese, http://www.imdb.com/title/tt0209144/faq#.2.1.2

AS ste
02-11-11, 18:19:03
NOooooooo, ti sei perso totalmente mi sa :rickds:
Qua la spiegazione in inglese, http://www.imdb.com/title/tt0209144/faq#.2.1.2

mah,non ci sarei mai arrivato....l'ho interpretato diversamente

Lucignolo
02-11-11, 18:59:31
Secondo me sono due tra i peggiori film di Spielberg degli ultimi quindici anni, indicativi del periodo non esattamente felice a cavallo fra la seconda metà degli anni novanta e inizio duemila. Togli al soldato Ryan i primi venti minuti e rimarrai con un pugno di mosche in mano. Di Minority Report invece non salvo proprio nulla, fastidioso soprattutto nel modo in cui tratta lo spettatore alla stregua di un bambino che deve essere imboccato con didascalismi e spiegoni. Se dovessi dire i migliori Spielberg degli ultimi anni penserei a Prova a prendermi, Munich, forse anche La guerra dei mondi che usava le allegorie in modo decisamente più interessante rispetto a Minority Report.


Non sono per niente d'accordo. La guerra dei mondi migliore di "Minority Report" e "Salvate il soldato Ryan"??????

Bah....

"Munich" è bellissimo vero ma già "Prova a prendermi" è una storia vera ma con Spielberg che dà sempre quel tocco tale da farla sembrare una favola per adulti.


In definita: no, non concordo.

Togg
02-11-11, 20:46:42
Hong Kong Express, Wong Kar-Wai
Ci siamo. Questo è molto più ripulito e funziona meglio, che tanto Wong ai suoi protagonisti non vuole dare alcuna "origine". Forse quello che mi aveva convinto meno nel precedente era proprio la storia dell'adozione e tutto quello che ne deriva. Lei è bellissima, la colonna sonora da ascoltare a loop.
8

charlesjudges
02-11-11, 20:54:34
@A Sense dico di ridare una ripassata al vecchio Spielberg: Incontri ravvicnati.

Quello con le lucine? :charles:

Comunque anch'io non son d'accordo nel definire invecchiato male Jurrassic Park: per me è godibile tutt'oggi ed è anzi forse uno di quelli che ha sofferto meno il passare del tempo.

L4GANN
02-11-11, 21:18:53
Comunque anch'io non son d'accordo nel definire invecchiato male Jurrassic Park: per me è godibile tutt'oggi ed è anzi forse uno di quelli che ha sofferto meno il passare del tempo.

E insomma... durante il primo tempo non succede praticamente niente di interessante.

mickes2
02-11-11, 21:35:21
Hong Kong Express, Wong Kar-Wai
Ci siamo. Questo è molto più ripulito e funziona meglio, che tanto Wong ai suoi protagonisti non vuole dare alcuna "origine". Forse quello che mi aveva convinto meno nel precedente era proprio la storia dell'adozione e tutto quello che ne deriva. Lei è bellissima, la colonna sonora da ascoltare a loop.
8
questa mi piace molto :claudia:
non per rompere le scatole toggolo, però c'eravamo anche prima ^_^ tanto che la questione dell'adozione era buon spunto per raccontare temi profondi come il bisogno del calore famigliare e quanto possa incidere la solitudine, in rapporto al tempo, in rapporto alla distanza, in rapporto all'amore.

http://www.youtube.com/watch?v=3hHznB-_Gbs
:claudia::claudia::claudia::claudia::claudia::clau dia::claudia::claudia::claudia:

Togg
02-11-11, 23:08:44
non per rompere le scatole toggolo, però c'eravamo anche prima ^_^ tanto che la questione dell'adozione era buon spunto per raccontare temi profondi come il bisogno del calore famigliare e quanto possa incidere la solitudine, in rapporto al tempo, in rapporto alla distanza, in rapporto all'amore.

chiaro sì, solo che io preferisco averla tolta questa questione! tanto di temi sul piatto ce n'erano già, e aggiungere la mancanza di una madre mi ha puzzato solo di psicologismo (cioé legare i problemi d'amore presenti all'eterna mancanza del genitore). meglio spazzare via e lasciare il campo aperto a poche cose.

Lucignolo
02-11-11, 23:44:01
LOL sono andato in fissa per Memento....questo è grossomoso lo spoiler del film IN ITALIANO (per chi non mastica molto l'inglese...)




Leonard Shelby è una agente assicurativo. Studia il caso di Sam Jankis, un uomo che ha avuto un incidente d'auto e si pensa possa soffrire di Memoria a Breve Termine a causa del trauma (MBT da ora in poi).
Leonard si interessa a questa patologia e fà dei test su Sam. La verità è che Sam NON E' sposato e cerca solo di fregare soldi alll'assicurazione cercando di passare per uno che ha la MBT.
Sam si tradisce quando continua a restare "sorpreso" della scossa che riceve ogni volta che tocca lo stesso oggetto, mentre un vero malato di MBT dovrebbe, dopo vari tentativi, riuscire ad evitare la scossa grazie all'intuito (scelta condizionata), cosa che Sam non farà mai.


Più tardi la moglie di Leonard verrà attaccata da due rapinatori: il primo la violenta ma viene ucciso da Leonard con un colpo di pistola. Il secondo però riesce a sorprendere Leonard alle spalle colpendolo alla testa e fuggendo poi.

Ma la moglie NON MUORE.

Leonard, per uno strano scherzo del destino, verrà affetto proprio dalla MBT, la stessa patologia studiata. La polizia non crede al "secondo uomo" (quest'ultimo prima di fuggire aveva modificato la scena del crimine per non destare sospetti) e archivia facilmente il caso. La moglie però non sopporta di vedere Leonard in quelle condizioni. Quindi per vedere se è un caso irrecuperabile (o semplicemente per la voglia di morire), sfrutta il suo stato di diabete e spinge Leonard a fargli diverse iniezioni consecutive di insulina. La donna muore per overdose.

A questo punto del caso di Leonard e della moglie morta se ne occupa Teddy il poliziotto baffuto.

Teddy crede alla versione di Leonard (che ha dei frammenti di ricordo) e insieme scoprono che IL SECONDO UOMO si chiama John G. (casualmente le stesse iniziali del poliziotto, che infatti userà lo pseudonimo Teddy per non incappare in rischi).

Tuttavia Leonard deve passare un periodo in un istituto psichiatrico per il fatto della moglie (evita il carcere per le sue condizioni). Li focalizza tutta la sua rabbia nei confronti di JOHN G, che lui crede l'autore della morte della moglie.

Leonard riesce a evadere dall'istituto...


...Una volta fuori riesce a tornare in contatto con Teddy. I due trovano finalmente JOHN G. e lo uccidono. Per celebrare il momento Leonard si scatta una foto che lo ritrae a torso nudo (lo capiamo dal fatto che il bordo di questa foto che vedremo avanti è sporca col sangue di JOHN G).

Tuttavia la MBT tradisce Leonard che, non ricordando l'omicidio di John G, continua a cercarlo ed elimina alcune prove dei fatti (strappando le pagine dei rapporti della polizia sull'aggressione sua e di sua moglie).

A questo punto Teddy, per alimentare le sue false speranze (e spillare soldi dalle vittime) gli trova parecchi John G. che puntualmente vengono uccisi da Leonard.

L'ultimo uomo trovato da Teddy è un certo Jimmy Grantz (per questo informa Leonard al telefono che John G. potrebbe essere anche Jimmy....in un certo senso per indirizzarlo).

Leonard uccide Jimmy Grantz (su soffiata di Teddy che al telefono gli indica il posto dove andrà) e inavvertitamente (sempre a causa della MBT) si dimentica subito dell'omicidio e per non farsi trovare da qualcuno con i vestiti sporchi di sangue indossa quelli di Grantz.

Intanto arriva Teddy che, giocando sul fatto dell'amnesia, si finge estraneo e aiuta Leonard a nascondere il cadavere. Tuttavia Leonard riconosce Teddy dalla foto e si insospettisce. Prende la targa dell'auto di Teddy (includendolo in una lista di papabili colpevoli) e brucia la foto del cadavere di Grantz.
Sale sull'auto che era dello stesso Grantz e và a farsi tatuare la targa di Teddy.

Nella sala tatuaggi trova un messaggio nel taschino che gli dice di andare al Ferdy's Bar. In realtà, ovviamente, essendo il vestito di Grantz il messaggio era proprio per l'appena defunto da parte di Natalie, la sua fidanzata.

Al Ferdy's Bar Leonard si fà vedere da Natalie che, vedendolo con la macchina e i vestiti del suo ragazzo, crede che l'abbia ucciso. Dopo un particolare "test" non proprio carino, anche la ragazza si convince del disturbo di Leonard.

Inizialmente Natalie lo sfrutta, per far sì che uccida Dodd, un uomo che voleva dei soldi da Grantz e che Natalie pensa possa avergli fatto del male. Leonard suo malgrado lo rintraccerà e riuscirà dopo mille peripezie a farlo andare fuori città.

Col passare delle ore Natalie si affeziona a Leonard e lo aiuta: Leonard gli chiede di rintracciare la targa che si era precedentemente tatuato sulla coscia. La ragazza lo trova: è di Teddy. Che guarda caso si chiama John G e coincide con tutti i suoi indizi. Leonard scrive sulla foto di Teddy "E' lui, uccidilo".

L'occasione di regolare definitivamente i conti Leonard ce l'ha quando Leonard chiede a Teddy di andare nella stessa costruzione dell'incontro con Grantz. Teddy è reticente perchè non conosce le intenzioni di Leonard ma alla fine si reca sul luogo.

Lì i due sembrano non trovare nulla (il cadavere di Grantz era stato ben nascosto dai 2 precedentemente). Ma poi Leonard controlla nuovamente la foto di Teddy e vede la scritta a penna. Colpisce Teddy e lo uccide.

Vigo
02-11-11, 23:47:16
Il processo, girato da Orson Welles e ispirato al romanzo di Kafka (uno dei miei libri preferiti)
Bellissime ambientazioni e riprese, peccato che a parte Anthony Perkins il resto del cast non mi abbia lasciato un'impressione eccezionale, la recitazione non era particolarmente entusiasmante e in più punti mi sono sentito un po' annoiato. Penso che gli concederò una seconda occasione, perchè non vorrei fosse colpa del momento e non del film in sé, che in sostanza mi è parso buono ma non eccezionale

mickes2
03-11-11, 08:35:24
chiaro sì, solo che io preferisco averla tolta questa questione! tanto di temi sul piatto ce n'erano già, e aggiungere la mancanza di una madre mi ha puzzato solo di psicologismo (cioé legare i problemi d'amore presenti all'eterna mancanza del genitore). meglio spazzare via e lasciare il campo aperto a poche cose.

capì ^_^

John_21
03-11-11, 09:00:09
Ieri mi sono visto per la prima volta(purtroppo l'avevo sempre sentito nominare ma mai provato a guardare :facepalm: ) il film C'era una volta in America... Stupendo :sisi:

See
03-11-11, 10:17:01
C'era una volta in America... Stupendo :sisi:

Questo, è un vero capolavoro, non le chiacchiere (si dice dalle mie parti).
Buone le chiacchiere, ma quelle dolci.

Indelebile. Una delle migliori scene di Cinema che io abbia mai visto in vita mia:


http://www.youtube.com/watch?v=ebStLI36t4w

John_21
03-11-11, 13:27:57
Questo, è un vero capolavoro, non le chiacchiere (si dice dalle mie parti).
Buone le chiacchiere, ma quelle dolci.

Indelebile. Una delle migliori scene di Cinema che io abbia mai visto in vita mia:


http://www.youtube.com/watch?v=ebStLI36t4w

Sergio Leone e Ennio Morricone sono due geni assoluti :sisi:

Price
03-11-11, 17:36:59
Attack The Block
capolavoro. :ahsisi:

Togg
03-11-11, 20:03:53
Niente, ho visto Angeli Perduti e non mi ha convinto particolarmente. Non so bene perché, forse ero semplicemente troppo stanco.

mickes2
03-11-11, 20:22:00
Niente, ho visto Angeli Perduti e non mi ha convinto particolarmente. Non so bene perché, forse ero semplicemente troppo stanco.

nuooooooooooooooooo :cry3:
il virtuosismo registico fatto a film, plasmato sue due anime perdute, due angeli che volano nella notte hongkonghese. la versione cupa, drammatica, cattiva, ironica, grottesca, formalmente elegantissima e smagliante di Hong kong express :claudia:

Zeno
03-11-11, 21:25:18
Stasera vedo qualcosa di cicciotto. :sisi:

sapessikisono
03-11-11, 21:50:26
Ho appena finito di vedere Hooligans (2005)... Solitamente non guardo film così seri, ma devo dire che mi è piaciuto :sisi:

Profetz
03-11-11, 22:57:07
http://mr.comingsoon.it/imgdb/locandine/big/38995.jpg

Veramente commovente..

Sebaryu
04-11-11, 10:02:46
Insidious di James Wan
Horror che mi ha piacevolmente sorpreso, ha una storia non banale ed è anche discretamente inquietante (buona suspence per tutto il film).
Con le debite proporzioni è un pò un Poltergreist moderno.

Voto 7.5

See
04-11-11, 11:52:31
Un ricordo un po' vago,visto che lo squalo si vede pochissimo e il film è tutto incentrato sulle recondite paure dell'uomo (qua scomodare Melville è fin troppo facile),e non solo: c'è anche spazio per una riflessione su di una società avida e ottusa.Per non parlare dello scontro tra ragione e istinto.Di sensazionalismo o superficialità,a parer mio,manco l'ombra;anzi,ad oggi lo reputo il suo miglior lavoro.
Sul discorso Imprenditore/regista son d'accordo.Cmq sia Spielberg ha anche dimostrato nella sua carriera di sapere il fatto suo.E' innegabile.Blockbuster o no.

No vabbè, era proprio in funzione prospettica, avrei dovuto mettere l'esclamativo. "Uno SQUALO!"
*urla*
Nel senso che si parte per arrivare a quello.
Senza dubbio la pinna si è insediata nell'immaginario collettivo e questo è un enorme pregio della Regia.
Ma ci vedo una forzatura in quello che riporti sulle tematiche, sarà per l'impostazione (di Spielberg).
In parte non nego neanche la loro presenza, ma in ogni caso critico la loro essenza all'interno della pellicola.
Sembrano messe lì, usate, come dicevo.
Da notare che è stato il primo Blockbuster estivo; con l'associazione: Estate> Mare> Squalo= $$$$$$$$$$
Comunque non sai mai, magari mi confondo con uno degli innumerevoli sequel. Una ripassata è d'obbligo. :asd:

Detto ciò, per inciso, non reputo i suoi lavori privi di qualsiasi valore. Per me è questo che svilisce.

Lady
04-11-11, 12:26:09
Comunque ho recuperato trainspotting (libro), è uno dei rarissimi casi in cui secondo me il film è migliore del libro da cui è tratto ;)

ratata
04-11-11, 13:42:01
il film mi è piaciuto molto, devo ancora cominciare il libro :)

Togg
04-11-11, 16:06:57
nuooooooooooooooooo :cry3:
il virtuosismo registico fatto a film, plasmato sue due anime perdute, due angeli che volano nella notte hongkonghese. la versione cupa, drammatica, cattiva, ironica, grottesca, formalmente elegantissima e smagliante di Hong kong express :claudia:

6 ore di sonno e 7 di scuola potrebbero avere influito. Comunque non so, non sono riuscito ad entrare nei casini dei protagonisti. Fra l'altro, nei due precedenti, Wong mi ha fatto anche parecchio ridere. In questo invece sono rimasto sassificato :asd:

mickes2
04-11-11, 18:26:33
6 ore di sonno e 7 di scuola potrebbero avere influito. Comunque non so, non sono riuscito ad entrare nei casini dei protagonisti. Fra l'altro, nei due precedenti, Wong mi ha fatto anche parecchio ridere. In questo invece sono rimasto sassificato :asd:

che c'era parecchio da ridere in Days of being wild?:charles:

cmq secondo me hanno influito alla grande :sisi: perchè non puoi non (sor)ridire col ragazzo muto mentra lava i capelli, offre il gelato, ascolta la ragazza che si lamenta al telefono :sisi:

Lucignolo
04-11-11, 19:06:29
Personalmente a me non è piaciuto Ne Jurassick park 2 ne tantomeno il 3....ma il primo cmq l'ho apprezzato molto!:gab:

Bakline
04-11-11, 22:08:29
Il giardino delle vergini suicide, 6
Ora mi guardo Too big to fail su sky

Zeno
04-11-11, 22:32:33
Sophia è 'na mezza sola :sisi:

mickes2
04-11-11, 22:36:30
Il giardino delle vergini suicide, 6
Ora mi guardo Too big to fail su sky

6???:badboy:


Sophia è 'na mezza sola :sisi:

:badboy:

p.s. ma poi che hai visto di cicciotto? :sisi:

L'enfant l'hai recuperato?^^

Togg
05-11-11, 08:02:11
che c'era parecchio da ridere in Days of being wild?:charles:


non mi ricordo :rickds: però è successo :sisi:

Zeno
05-11-11, 10:39:28
:badboy:

p.s. ma poi che hai visto di cicciotto? :sisi:

L'enfant l'hai recuperato?^^

Me so addormito :dsax:

L'enfant non l'ho ancora visto, ultimamente arrivo a fine giornata con i sbadigli... sigh

medicine bottle
05-11-11, 17:40:04
6???:badboy:


vero, il suo voto non dovrebbe superare il 5.

Rullo
05-11-11, 17:58:06
vero, il suo voto non dovrebbe superare il 5.

oh snap

el kun99
05-11-11, 18:33:36
Blood Story :hail: 8
un film magnifico che rivedrei miliardi di volte

Sebaryu
05-11-11, 18:39:01
Blood Story :hail: 8
un film magnifico che rivedrei miliardi di volte

Avevi visto anche l'originale?

el kun99
05-11-11, 18:42:18
Avevi visto anche l'originale?

tutti :sisi:

Togg
05-11-11, 21:38:16
Fa yeung nin wa, Wong Kar-wai (l'età dei fiori / gli anni fioriti, metafora cinese sulla fugacità del tempo della giovinezza, della bellezza e dell'amore. aka In the Mood for Love)

già nei precedenti Kar-wai nutriva i suoi percorsi filmici con una personale carica artificiosa, qui questa peculiare sensibilità trova la sua massima espressione, raggiungendo livelli di concettualità mai così compostamente espressi e contemporaneamente densi di potenti scariche emotive. La regia in generale raggiunge picchi inauditi, inquadrature ad esclusione che riescono ad essere contemporaneamente motivo di senso intimo, sociale, doppiamente relazionale. caricando i luoghi di forze e passioni.
si vorrebbe morire.

9


vero, il suo voto non dovrebbe superare il 5.

BOOOM.

Rullo
05-11-11, 21:43:23
Fa yeung nin wa, Wong Kar-wai (l'età dei fiori / gli anni fioriti, metafora cinese sulla fugacità del tempo della giovinezza, della bellezza e dell'amore. aka In the Mood for Love)

già nei precedenti Kar-wai nutriva i suoi percorsi filmici con una personale carica artificiosa, qui questa peculiare sensibilità trova la sua massima espressione, raggiungendo livelli di concettualità mai così compostamente espressi e contemporaneamente densi di potenti scariche emotive. La regia in generale raggiunge picchi inauditi, inquadrature ad esclusione che riescono ad essere contemporaneamente motivo di senso intimo, sociale, doppiamente relazionale. caricando i luogi di forze e passioni.
si vorrebbe morire.

9



BOOOM.

perchè non hai messo gli ideogrammi già che c'eri?

Togg
05-11-11, 21:54:12
perchè non hai messo gli ideogrammi già che c'eri?

perché sono una persona di buon cuore.

Ethan Cole
05-11-11, 22:13:22
Appena visto Megamind, davvero un cartone bello! E diverso dai soliti :nev:

mickes2
05-11-11, 23:40:44
Fa yeung nin wa, Wong Kar-wai (l'età dei fiori / gli anni fioriti, metafora cinese sulla fugacità del tempo della giovinezza, della bellezza e dell'amore. aka In the Mood for Love)

già nei precedenti Kar-wai nutriva i suoi percorsi filmici con una personale carica artificiosa, qui questa peculiare sensibilità trova la sua massima espressione, raggiungendo livelli di concettualità mai così compostamente espressi e contemporaneamente densi di potenti scariche emotive. La regia in generale raggiunge picchi inauditi, inquadrature ad esclusione che riescono ad essere contemporaneamente motivo di senso intimo, sociale, doppiamente relazionale. caricando i luoghi di forze e passioni.
si vorrebbe morire.

9



grandioso fin dal titolo, si.
il "mood", lo stato emozionale dell'amore, le sue sfaccattature sofferenti, il non detto, il sentimento che prende forma ma che non si può trasformare in qualcosa di più grande. i rallenti a definire un contesto, uno stato d'animo e non una semplice azione con la sua mdp-occhio che osserva i protagonisti, e il regista a sua volta "vive" assieme a loro. e molto altro... 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10

Legion
06-11-11, 01:58:24
Avevi visto anche l'originale?

Non è che ce ne sia bisogno. Il remake americano è superiore.

Togg
06-11-11, 10:48:37
10 10 10 10 10 10 10 10 10 10

il mio nove conta come un dieci :sisi:

el kun99
06-11-11, 14:22:43
mi sto uccidendo
ieri blood story ora johnny english e non è niente di speciale certe scena fanno sbellicare altre danno noia un 6 e mezzo

Togg
06-11-11, 15:45:13
grandioso fin dal titolo, si.
il "mood", lo stato emozionale dell'amore, le sue sfaccattature sofferenti, il non detto, il sentimento che prende forma ma che non si può trasformare in qualcosa di più grande. i rallenti a definire un contesto, uno stato d'animo e non una semplice azione con la sua mdp-occhio che osserva i protagonisti, e il regista a sua volta "vive" assieme a loro. e molto altro... 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10
fra l'altro, sto vedendo anche tutti gli extra in cui Wong spiega i suoi intenti e coincide esattamente con quello che ho percepito durante la visione. a riprova che il film è venuta fuori coi contro ********, 10 :asd:

(l'altro ieri ho visto happy together con tanti, troppi, altri pensieri per la testa. non mi ha detto nulla)

mickes2
06-11-11, 17:23:04
fra l'altro, sto vedendo anche tutti gli extra in cui Wong spiega i suoi intenti e coincide esattamente con quello che ho percepito durante la visione. a riprova che il film è venuta fuori coi contro ********, 10 :asd:

(l'altro ieri ho visto happy together con tanti, troppi, altri pensieri per la testa. non mi ha detto nulla)

l'intervista fatta a Cannes? :cat: molto bella, grande Wong :claudia:

(Happy together è forse un pelo troppo dispersivo ed ellittico, ma a me è piaciuto un fottìo anche quello, sto sull' 8 :nev:)

p.s. ho visto Lanterne rosse: impressionante dal punto di vista estetico e di messa in scena, e di grande pregnanza contenutistica, sto sul 9+.
Gong Li di una bellezza esoterica.
il miglior film di Yimou che ho visto fin'ora.



I quattrocento colpi (Les quatre cents coups) 1959 di François Truffaut.

Manifesto del cinema pre-adolescenziale,col suo disperato grido di libertà e il suo nuovo linguaggio filmico,traccerà le coordinate della nascente nouvelle vague affrancandosi tuttavia dal processo di invecchiamento che il movimento ha inesorabilmente subito,grazie alla capacità da parte del regista di parlare col cuore in mano allo spettatore.L'infanzia irrequieta del piccolo Antoine (alter ego del regista) è interpretata dal giovane Leaud con mirabile partecipazione e permette a Truffaut di intrecciare vicende autobiografiche con i disagi giovanili difronte alla distanza delle istituzioni e alla colpevole mancanza familiare.Il fermo immagine finale è uno dei più belli della storia del cinema: uno sguardo perso tra ciò che è stato e ciò che sarà.Innegabile la sua portata.Capolavoro.
P.S.:vedendo Tomboy non si può non pensare ad una influenza truffautiana subita dalla brava Celine Sciamma.

http://static.guim.co.uk/sys-images/Film/Pix/pictures/2009/3/26/1238080925501/Scene-from-The-400-Blows--001.jpg


10 10 10 10 10 10 10 10 10 10
:onixenon:


http://www.youtube.com/watch?v=HCVHGqZf7Nk

Magnottone
06-11-11, 17:30:26
dancer in the dark

mi aspettavo meglio a livello emotivo,salvo alcuni momenti di tenerezza si è trascinato un po troppo per i miei gusti allentando la tensione emotiva, pero il finale è bellissimo ed è venuto tutto su a galla in 3 minuti...

mickes2
06-11-11, 17:36:57
dancer in the dark

mi aspettavo meglio a livello emotivo,salvo alcuni momenti di tenerezza si è trascinato un po troppo per i miei gusti allentando la tensione emotiva, pero il finale è bellissimo ed è venuto tutto su a galla in 3 minuti...

azz, a livello emotivo è fortissimo, e meno male che il Lars diluisce

Magnottone
06-11-11, 18:00:48
Sicuramente questo film lo è, pero penso che ognuno di noi lo "assorbe" in modo diverso, io mi aspettavo di digerirlo con meno facilità.. invece tutto sommato mi è scivolato bene, anche se come ti ho detto nel finale mi è esploso tutto insieme... veramente con ferocia, e mi è rimasto un nodo alla gola.
E quindi se resti cosi il suo lavoro lo fa e bene... magari forse ad altri è stata una sensazione piu costante della mia non saprei

Lucignolo
06-11-11, 18:18:15
Bellissimo i quattrocento colpi.....anche se il film di Truffaut che preferisco è "Effetto Notte"...

Thanatos
06-11-11, 19:08:41
Non è che ce ne sia bisogno. Il remake americano è superiore.

In cosa? L'attrice svedese che fa Eli è inarrivabile.

Comunque ultimamente ho visto questi, di cui sintetizzerò il commento mettendo solo il voto:

Days of being wild 7
Angeli perduti 8
Still Walking (Aruitemo aruitemo) 9
Sonatine 7,5
I'm a Cyborg But That's OK 8

mickes2
06-11-11, 19:49:14
In cosa? L'attrice svedese che fa Eli è inarrivabile.

Comunque ultimamente ho visto questi, di cui sintetizzerò il commento mettendo solo il voto:

Days of being wild 7
Angeli perduti 8
Still Walking (Aruitemo aruitemo) 9
Sonatine 7,5
I'm a Cyborg But That's OK 8

su Days sei basso, merita assolutamente di più.
Angeli perduti lo adoro e anch'io gli assegno un 8, probabilmente non lo merita proprio tutto, ma al cuore non si comanda :claudia:
su Still walking personalmente sto un po' più basso, ma il mio collega ligure concorderebbe col tuo voto. ah, di Koreeda guarda Nessuno lo sa.
Sonatine è troppo basso, almeno un punto in più ma è un film che probabilmente cresce con le visioni.
Su I'm a cyborg sei alto, bellissimo esteticamente, attrice bravissima, ma a livello narrativo è sfilacciato e recupera solo nel finale poetico, molto bello. un 7 è più che giusto.

cmq ottime scelte!!!

Vall77
06-11-11, 22:21:36
Cave of Forgotten Dreams - Werner Herzog

Decisamente un Herzog più didattico e meno umanista del solito, però il documentario è comunque molto buono. Non siamo (almeno personalmente) ai livelli di Grizzly Man e neppure a quelli di Encounters at the end of the world, ma la Grotta in sè è veramente mozzafiato. Cristo santo, 30-40,000 anni fa... Aspetto il bluray, perchè è una pellicola che sicuramente può trarre giovamento dall'alta definizione.

A tratti, si sente irrimediabilmente la mancanza del tipico eroe sconfitto herzoghiano, a tessere le fila del racconto. A tratti è da restare a bocca aperta e basta.

Magnottone
06-11-11, 23:22:13
scream 4...

Mi è sembrata una brutta copia dei film copia del primo. Ormai è superato, non basta prendersi in giro allinzio e lasciare tutta la parte centrale del film in balia del nulla per poi pretendere di risollevare le parti con il solito finale a sorpresa, che poi di per se funziona.....

Non ci siamo proprio

Boom Shakalaka!
07-11-11, 00:08:22
Melancholia :ivan:
commento nel suo thread

Togg
07-11-11, 00:41:26
state vedendo tutti cose belle :claudia:

Pina, un po' così. volevo raffigurato il personaggio io, è tutto magnifico ma non ho trovato la donna dietro la messa in scena postuma. A ognuno, comunque vedetelo.

l'intervista fatta a Cannes? :cat: molto bella, grande Wong :claudia:

(Happy together è forse un pelo troppo dispersivo ed ellittico, ma a me è piaciuto un fottìo anche quello, sto sull' 8 :nev:)

p.s. ho visto Lanterne rosse: impressionante dal punto di vista estetico e di messa in scena, e di grande pregnanza contenutistica, sto sul 9+.
Gong Li di una bellezza esoterica.
il miglior film di Yimou che ho visto fin'ora.


Quella!
Lanterne rosse sisi.


Bel commento a In the mood, lupastro:cat:


denghiu :cat:

Thanatos
07-11-11, 01:41:33
su Days sei basso, merita assolutamente di più.
Angeli perduti lo adoro e anch'io gli assegno un 8, probabilmente non lo merita proprio tutto, ma al cuore non si comanda :claudia:
su Still walking personalmente sto un po' più basso, ma il mio collega ligure concorderebbe col tuo voto. ah, di Koreeda guarda Nessuno lo sa.
Sonatine è troppo basso, almeno un punto in più ma è un film che probabilmente cresce con le visioni.
Su I'm a cyborg sei alto, bellissimo esteticamente, attrice bravissima, ma a livello narrativo è sfilacciato e recupera solo nel finale poetico, molto bello. un 7 è più che giusto.

cmq ottime scelte!!!

Ahah ti ringrazio.
Beh dai ognuno la vede alla sua maniera alla fine, ed è anche giusto così.
L'unico su cui mi riservo di ritrattare il voto è Sonatine, perché l'ho visto tardi ed ero stanchissimo. In più certe cose mi sono sfuggite credo.

Intanto si continua con

Enter the Void

Che figata megagalattica. Pellicola dalla potenza audiovisiva allucinante, o forse dovrei dire allucinogena? :|
Forse il miglior film sulla droga since Requiem for a Dream e Trainspotting, e forse li supera anche.

E dei titoli iniziali ne vogliamo parlare? Assurdi :hail:

L4GANN
07-11-11, 02:22:14
Prova a prendermi.

http://www.sentieriselvaggi.it/public/articoli/32366/Gallery/spielberg_sul_set_di_prova_a_prendermi.jpg

Un emerita pisellata... finzione o meno un film per funzionare deve avere un filo di coerenza.. e l'idea di un tizio che si spaccia per medico o avvocato come la stessa facilità di un cambio di abiti, è semplicemente ridicola... insomma, nella realtà è sufficiente una conversazione per capire se il proprio interlocutore sa di cosa sta parlando o se è un cialtrone, figuriamoci se è verosimile che una persona spacciandosi per un esperto del campo, riesca ad occupare la poltrona fino a quando gli fa comodo.

Ripensandoci, forse il film avrebbe funzionato se il protagonista si fosse semplicemente messo in politica a palazzo chigi... Si sarebbe sicuramente amalgamato alla perfezione in quell'ambiente, ma sfortunatamente vengono citati dei lavori in cui, chi li svolge, deve essere capace.

La sceneggiatura per la maggior parte del tempo, l'ho trovata soporifera.. 2.14 di film e non viene approfondita nemmeno la personalità del protagonista, figuriamoci quella dei comprimari, per non parlare del fatto che la storia, così come viene narrata, l'ho trovata noiosa e nient'altro, a parte il finale dove un pò tutto si risolleva.

Stewie, ma cosa mi combini?


7

Hushabye
07-11-11, 13:28:49
Prova a prendermi.

http://www.sentieriselvaggi.it/public/articoli/32366/Gallery/spielberg_sul_set_di_prova_a_prendermi.jpg

Un emerita pisellata... finzione o meno un film per funzionare deve avere un filo di coerenza.. e l'idea di un tizio che si spaccia per medico o avvocato come la stessa facilità di un cambio di abiti, è semplicemente ridicola...


7
http://it.wikipedia.org/wiki/Frank_Abagnale_Jr.

è un po come quando un giorno avevo letto tale commento su un forum a proposito di into the wild:'' ma figurati se lui arriva in alaska e trova un autobus ad aspettarlo,che falsità'':rickds::rickds:

medicine bottle
07-11-11, 13:33:25
...

http://assets.diylol.com/hfs/0f0/cd5/79c/icon/400x.jpg

Lucignolo
07-11-11, 14:14:14
Le esagerazioni favolistiche che Spielberg deve mettere in quasi ogni film (anche nelle storie vere) lo si vede nel pezzo in cui

DiCaprio ottiene gli adesivi mettendo a bagno i modellini di aerei nella vasca da bagno....MA DAIIIIII AHAHAHAHAHAHH

James
07-11-11, 17:50:39
Matinée by Joe Dante (1993)
57290

<font face="Times New Roman"><font size="3">“Ottobre 1962: il mondo è sull’orlo di un conflitto mondialeper la crisi di Cuba, ma per il giovane Gene di Key West l’evento piùemozionante è l’arrivo di Lawrence Woolsey, un regista davvero singolare, conil suo ultimo film dell’orrore “Mant!”. Infatti, è proprio Gene che cura leprime dei suoi film, che organizza la pubblicità e tutta una serie di piccolitrucchi capaci di elettrizzare il pubblico..”<?xml:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comhttp://forum.spaziogames.it/board/ /><o:p></o:p></font></font></font></p><p> </p><p><font face=Dante punta alla nostalgia per rendere omaggio ai B Movies della sua adolescenza,alla fine degli anni ’50,dove i film di William Castle erano un must per i ragazzi.Tutte le parti in cui è presente Woolsey(un bravissimo JohnGoodman,impagabile col sigaro in bocca) che ha il suo apice con la proiezione in Rumble Rama e Atomo vision di “Mant!” puro metacinema, vero punto di forza del film.Dante decide di alternare queste parti con la paura della popolazione per un possibile attacco atomico e amori adolescenziali, il messaggio è chiaro e molto semplice: I mostri non sono quelli che si vedono nei film ma gli umani presenti nella realtà.Cosa non molto riuscita,a parte le parti con Goodman il resto della pellicola tende ad annoiare,però ha un certo fascino nostalgico che mi attrae.
Vi lascio con il trailer di “Mant!” che nella versione Americana è presente come cortometraggio nel dvd,c'è anche su Youtube per i più golosi:rickds::

http://www.youtube.com/watch?v=l_kTbWDxITw

Togg
07-11-11, 20:02:25
ma lo sapete che 2046, Wong Kar-wai, non mi è dispiaciuto? Un 7,5 se lo prende tutto.

Rullo
07-11-11, 20:03:22
Prova a prendermi.

http://www.sentieriselvaggi.it/public/articoli/32366/Gallery/spielberg_sul_set_di_prova_a_prendermi.jpg

Un emerita pisellata... finzione o meno un film per funzionare deve avere un filo di coerenza.. e l'idea di un tizio che si spaccia per medico o avvocato come la stessa facilità di un cambio di abiti, è semplicemente ridicola... insomma, nella realtà è sufficiente una conversazione per capire se il proprio interlocutore sa di cosa sta parlando o se è un cialtrone, figuriamoci se è verosimile che una persona spacciandosi per un esperto del campo, riesca ad occupare la poltrona fino a quando gli fa comodo.

Ripensandoci, forse il film avrebbe funzionato se il protagonista si fosse semplicemente messo in politica a palazzo chigi... Si sarebbe sicuramente amalgamato alla perfezione in quell'ambiente, ma sfortunatamente vengono citati dei lavori in cui, chi li svolge, deve essere capace.

La sceneggiatura per la maggior parte del tempo, l'ho trovata soporifera.. 2.14 di film e non viene approfondita nemmeno la personalità del protagonista, figuriamoci quella dei comprimari, per non parlare del fatto che la storia, così come viene narrata, l'ho trovata noiosa e nient'altro, a parte il finale dove un pò tutto si risolleva.

Stewie, ma cosa mi combini?


7

ti mando a cagare col dubbio della trollata, e non solo per l'incoerenza commento-voto

Lucignolo
07-11-11, 20:15:18
Matinée by Joe Dante (1993)


Caspita, gran bel film stra-sottovalutato.

Magnottone
07-11-11, 20:23:53
x stasera ho preso esp fenomeni paranormali
:imfao: aspettatevi il commento a breve

Prossimamente voglio rimediare "lock e stock" e "l'odio" che dite ne vale la pena?

Lucignolo
07-11-11, 20:50:24
Si....per entrambi.

mickes2
07-11-11, 20:50:41
ma lo sapete che 2046, Wong Kar-wai, non mi è dispiaciuto? Un 7,5 se lo prende tutto.

chi?
cmq, per i film di Wong non è stato ancora concepito il "non mi è dispiaciuto". si parte dal buono in su :nev:

fermati, non guardare My bluebarry nights!!! guarda piuttosto Ashes of time o anche As tears go by, ecco quello è "solo" discreto.

Togg
07-11-11, 21:23:14
chi?
cmq, per i film di Wong non è stato ancora concepito il "non mi è dispiaciuto". si parte dal buono in su :nev:

fermati, non guardare My bluebarry nights!!! guarda piuttosto Ashes of time o anche As tears go by, ecco quello è "solo" discreto.

lol
comunque sì, mi fermo. pensavo di vedere un suo corto che mi è stato consigliato ma non ricordo qual è.

mickes2
07-11-11, 22:01:52
sarà mica There's only the sun?

che poi ci sarebbe da vedere anche quello in A chacun son cinema

---------- Post added at 22:01:52 ---------- Previous post was at 21:59:09 ----------

visto The ward
devo ancora decidere se a girarlo è stato il vero Carpenter, oppure un omonimo. babba bia, la storia è messa anche bene ma procede su binari fin troppo fiacchi e canonici, è patinato nella forma e privo di guizzi degni di un grande autore quale John Carpenter. peccato.

5,5/6

dolphin
07-11-11, 22:44:48
x stasera ho preso esp fenomeni paranormali
:imfao: aspettatevi il commento a breve

Prossimamente voglio rimediare "lock e stock" e "l'odio" che dite ne vale la pena?

io ho visto esp al cinema, ma lascia stare... è sola e pura suspance, infatti sono stata tutto il tempo con le orecchie tappate :)

invece l'ultimo film visto è stato "Libera uscita"... comico, molto carino :sisi:

Adrià
07-11-11, 22:44:49
Visto I soliti idioti sabato sera al cinema. Che dire, se dovessi giudicare il film in sé, darei un 3.5/4. Privo di una vera e propria trama, le scene dei due gay sono veramente un pugno nello stomaco e le canzoni dovrebbero essere bandite dal pianeta. Tuttavia do un 4.5 solo perché in compagnia di amici qualche risatina la strappa, soprattutto il personaggio di Ruggero.

mickes2
07-11-11, 23:05:07
Eh già,sembra che il carpentiere abbia perso la sua cintura degli attrezzi:tristenev:

ihihihihihihihih



Io invece in questi giorni ho visto The fighter di David O. Russell:comincia benissimo e prosegue con una prima parte lodevole tra conflitti,fallimenti e cattive influenze,ben accompagnata da una regia attenta ai volti e ai luoghi; poi quando entra in campo il riscatto il film perde personalità,rientrando nei ranghi più convenzionali.Buono cmq,ma poteva essere meglio.

Il labirinto del fauno di Guillermo del Toro:fa parte di una trilogia ideale non ancora ultimata sulla guerra civile spagnola.Il tentativo è quello di fondere dramma bellico con il fantasy; purtroppo gli elementi di quest'ultimo sembrano un po' buttati lì (oltre che rubacchiati a destra e a sinistra),mentre la vicenda bellica ha il respiro di una fiction ed è infarcita di gratuità grafiche francamente evitabili.Di conseguenza lo scantonamento onirico come salvezza e fuga dalla realtà non viene valorizzato granché.In più manca l'appuntamento col pubblico: troppo forte per i bambini;troppo insulso per gli adulti.

Poetry di Lee Chang-dong:faticoso percorso sulla ricerca e la sofferenza che fa germogliare l'anima poetica,dove le parole da dire hanno un prezzo molto alto.Il regista è molto attento a riprodurre piccoli gesti che alla fine andranno a comporre un quadro di lucidità commovente.Protagonista da portare in trionfo.Intimo e silenzioso.Come diceva un poeta."la poesia è sudore,fatica e sangue".Doppiaggio da capestro che pasticcia sulla poesia finale.

perfettamente d'accordo su the fighter :sisi:

il Del toro lo debbo rivedere, film che non mi fece proprio impazzire ma non sono così severo (per ora)

Poetry molto bello :alex90: forse fin troppo ellittico e complesso a tratti, ma di grande contenuto emotivo. finale stupendo :claudia:

c'entra poco ma mi piaceva postarla :asd:
http://www.hancinema.net/photos/photo116226.jpg

Boom Shakalaka!
07-11-11, 23:35:04
Bello the fighter. Bale grandioso, quando poi a fine film fanno vedere il vero Dicky sono rimasto dì sasso. si muoveva e parlava uguale.

Magnottone
08-11-11, 00:30:13
sarà mica There's only the sun?

che poi ci sarebbe da vedere anche quello in A chacun son cinema

---------- Post added at 22:01:52 ---------- Previous post was at 21:59:09 ----------

visto The ward
devo ancora decidere se a girarlo è stato il vero Carpenter, oppure un omonimo. babba bia, la storia è messa anche bene ma procede su binari fin troppo fiacchi e canonici, è patinato nella forma e privo di guizzi degni di un grande autore quale John Carpenter. peccato.

5,5/6

sei stato troppo buono nel voto, pensaci bene :asd:

Lucignolo
08-11-11, 01:57:35
The Ward è brutto? (si:sisi:)


Allora meglio che stiate lontano dalla vista di Fantasmi da Marte :trollface:


http://ia.media-imdb.com/images/M/MV5BMTM2MjcxNzQ5MF5BMl5BanBnXkFtZTYwMDE2MDA5._V1._ SY317_CR2,0,214,317_.jpg

Zeno
08-11-11, 02:33:25
The Ward è LA merd@. :sisi:

Ho visto L'enfant dei Dardenne.
Uno spaccato di vita crudo e delicato allo stesso tempo. Ci avviciniamo ai protagonisti assistendo alla loro vita come spettatori silenziosi, su ogni marciapiede, in ogni stanza. Ho apprezzato questo lavoro dei Dardenne (che non conosco molto) ma il taglio iperrealista forse non mi convince del tutto, in generale. C'è da dire che l'mdp non abbandona mai i personaggi, non ci mostra scorci della città o dell'orizzonte, il film sono loro, persi e in balia della corrente.

el kun99
08-11-11, 17:35:32
Sex List 7
Bello ma non la si vede Anna Faris in un ruolo più serio :sisi:

Lucignolo
08-11-11, 17:48:20
L'impero del sole (1987)


Gran film di Spielberg....freddezza nel raccontare i fatti di un conflitto mondiale dagli occhi di un bambino (un 13enne ma già "grande" Christian Bale) encomiabile.

mickes2
08-11-11, 18:19:12
The Ward è LA merd@. :sisi:

Ho visto L'enfant dei Dardenne.
Uno spaccato di vita crudo e delicato allo stesso tempo. Ci avviciniamo ai protagonisti assistendo alla loro vita come spettatori silenziosi, su ogni marciapiede, in ogni stanza. Ho apprezzato questo lavoro dei Dardenne (che non conosco molto) ma il taglio iperrealista forse non mi convince del tutto, in generale. C'è da dire che l'mdp non abbandona mai i personaggi, non ci mostra scorci della città o dell'orizzonte, il film sono loro, persi e in balia della corrente.

perchè? :sisi:

p.s. dai, non esageriamo su The ward, la storia è anche solida, è che non ha personalità per come viene raccontata, va via dritta senza grossi scossoni, l'horror inteso come brivido innescato dalle inquadrature e dall'atmosfera, latita, quasi sempre.

Lady
08-11-11, 19:16:35
"Misery non deve morire"

Non sono una grande fan di SK ma Misery è uno dei suoi libri che preferisco.. Buona trasposizione questo film, personaggi ben caratterizzati o almeno non sfigurano con quelli descritti da S.K.
Certo penso sia praticamente impossibile portare sullo schermo nella durata imposta da un film gli stati d'animo e l'angoscia di Paul, Annie tutto sommato mi ha piacevolmente sorpresa come è stata resa. Molto meno il personaggio secondario del poliziotto introdotto per comprimere la narrazione.
Dai, consigliato ^_^

Vall77
08-11-11, 20:00:38
Pusher - Nicolas Winding Refn

Davvero poderoso l'esordio di Refn, e pienamente nelle mie corde.
Il viaggio nella pessima settimana di Frank, cocainomane e spacciatore in quel di Danimarca, funziona dall'inizio alla fine. Secco, cattivo, ben scritto e ben girato, con un finale di perfetto smarrimento. Ottime anche le prove degli attori. Ma che bravo Refn! Procedo a bomba con la trilogia.

Amati anche Bronson e (tutto sommato) Valhalla Rising, per ora questo se la gioca con Drive come mio preferito.

mickes2
08-11-11, 21:15:57
sisi, esordio straripante! procedi procedi!

Zeno
08-11-11, 22:08:00
perchè? :sisi:

p.s. dai, non esageriamo su The ward, la storia è anche solida, è che non ha personalità per come viene raccontata, va via dritta senza grossi scossoni, l'horror inteso come brivido innescato dalle inquadrature e dall'atmosfera, latita, quasi sempre.

Il film (L'enfant) mi è sembrato troppo acerbo, ma non sono sicuro che sia questo il termine adatto per descrivere la sensazione che ho avuto a caldo.

The Ward non lo salvo affatto. E' grossolano e approssimativo.

mickes2
08-11-11, 22:16:32
Il film (L'enfant) mi è sembrato troppo acerbo, ma non sono sicuro che sia questo il termine adatto per descrivere la sensazione che ho avuto a caldo.

The Ward non lo salvo affatto. E' grossolano e approssimativo.

il film è asciutto, del tutto privo di orpelli, (non acerbo, ci tengo a sottolinearlo, anche se son sicuro non intendessi acerbo nel senso più stretto del termine) il film che forse più li rappresenta. Il figlio è ancora pù asciutto e ridotto all'osso, forse fin troppo. ci sta cmq, perchè il loro è uno stile molto particolare e può non piacere al 100%.

nono, ma the ward in fin dei conti non lo salvo nemmeno io, ma non mi sentito di smerdarlo fino in fondo :asd:

mickes2
08-11-11, 23:17:10
The wicker man sadda vedè :sisi:

grande Solooondzzzzzzzzzz, di suo mi manca questo e l'ultimo, Perdona e dimentica.

Togg
08-11-11, 23:32:52
The Wicker Man di Robin Hardy:il politeismo pagano contro il cattolicesimo;la civiltà colonialista alle prese con la regressione primordiale e rituale autoctona.Curiosissimo lavoro di Robin Hardy che ingloba diversi generi,restituendo un'opera unica e inclassificabile (è anche una specie di musical con un'imperdibile canzone sulla figlia del locandiere).Permeata da un'atmosfera quieta,quasi innoqua,ma che cova sotto le ceneri una paura antica,brutale e panica,pronta a scatenarsi nel finale,dopo il dipanarsi di una vicenda lenta ma trascinante.Da non perdere.Occhio alla danza della figlia del locandiere (sempre lei oh).


bravo pastore che mi sai convincere, lo vedrò al più presto.

---------- Post added at 23:32:52 ---------- Previous post was at 23:31:42 ----------


The wicker man sadda vedè :sisi:


eveéé??! A chi fa prima :sisi:

mickes2
08-11-11, 23:40:33
ok :sisi:

____________

Treeless mountain di So Yong Kim
http://www.soandbrad.com/images/HOMEimageLeft.jpg
altro piccolo grande gioiello da regista donna. meno intenso e disperato del capolavoro Nessuno lo sa, e forse lontano dallo spirito Truffautiano della Sciamma, ma quasi la stessa grazia, delicatezza, tocco poetico nel raccontare il quotidiano, i piccoli gesti, le delusioni, i pianti. mdp sempre aggrappata ai visi delle due bambine protagoniste (bravissime); un mondo, una situazione che coinvolge solo loro, gli adulti rimangono fuori dall'inquadratura spesso e volentieri. ne rimane un ritratto asciutto ma non freddo e mai patetico, come da tradizione orientale, su uno spaccato di vita denso di sofferenza, speranza, coraggio, accettazione del dramma. l'illusoria attesa delle bambine nei confronti della madre sulla "treeless mountain" ha quel sapore fiabesco e toccante al tempo stesso.


Lanterne rosse di Zhang Yimou
http://www.moviecritic.com.au/images/raise-the-red-lantern-sitting-in-bed-surrounded-by1.jpg
l'imponente bellezza formale si contrappone alle imponenti regole della Cina tradizionalista anni '20 all'interno di un ricco edificio, in cui il Padrone sceglie, tramite delle lanterne rosse, quale delle sue quattro mogli dovrà passare la notte con lui. durissima storia di crudeltà, invidie, ricatti; programmatico forse nel mostrare riti e tradizioni della Cina dell'epoca, ma anche fortissimo e coinvolgente nel metterli in scena e denso in ogni risvolto nel raccontare le dinamiche all'interno nel caseggiato. costrizioni ed egoismo si alternano in un Mondo fatto a prigione, da cui è impossibile evadere e dove è imprescindibile l'importanza dell'obbedienza e il saper sottostare alle leggi. agghiacciante in tal senso il cambiamento della protagonista (una stupenda e bravissima Gong Li), prima insofferente e combattiva, poi piegata e sopraffatta dalla meschinità. pellicola credo censurata in Cina proprio per la sincerità con cui narra certe vicende. il miglior film di Yimou che ho visto finora. straordinario.

Lateralus
09-11-11, 00:40:14
FREDDY VS JASON
L'ho rivisto dopo otto anni, alla prima visione mi aveva divertito ma non ci capivo granchè di cinema perchè avevo tredici anni. Bisogna vederlo solo per svagarsi, senza pretese.
Una trama che non ha capo nè coda anche se l'idea dello scontro tra i due è arrapante, tanta violenza, tette (arrapanti pure quelle). Visivamente è messo bene, non solo per le tette.

Lucignolo
09-11-11, 02:02:22
bene,ricordatevi che è del 1973.Perché esiste un remake di qualche anno fa con Cage .

Che è uno dei film più brutti che uomo abbia visto dal 2000 a oggi

medicine bottle
09-11-11, 02:05:44
The wicker man sadda vedè :sisi:

grande Solooondzzzzzzzzzz, di suo mi manca questo e l'ultimo, Perdona e dimentica.

è brutto e non è l'ultimo. dark horse è un po' il suo a serious man, ma visto che ogni tanto fa anche ridere e non è solamente una flebo che ti inietta angoscia nessuno ammetterà la consanguinea (per stare in tema) mancanza di senso.

mickes2
09-11-11, 09:14:16
è brutto e non è l'ultimo. dark horse è un po' il suo a serious man, ma visto che ogni tanto fa anche ridere e non è solamente una flebo che ti inietta angoscia nessuno ammetterà la consanguinea (per stare in tema) mancanza di senso.

ah vero :sisi:
non so, a me piace il nichilismo psicologico di zio Todd, credo gradirò lo stesso, anche Perdona e dimentica. e a me Serious man è piaciuto ;p

Azure Grimoire
09-11-11, 10:58:09
Bleak Night - Sung-hyun Yoon

http://twitchfilm.com/reviews/Bleak%20Night%20poster.jpg

Impressionante partenza per l'emergente Yoon.

Preferisco non lasciare un incipit della trama, dato che basterebbe poco per rovinare cioè che l'autore cerca di raggiungere.

I temi trattati sono onnipresenti nella società attuale, mai gridati alle folle ma che distruggono coloro che ne sono vittime e carnefici.

Il regista gioca spesso con i piani temporali, la storia progredisce e regredisce con salti avanti e indietro lasciando confusione e inquietudine, la ricostruzione degli avvenimenti è lenta e mai esplicita con sentimenti solo accennati, dialoghi serrati e una fotografia quasi meccanica, mai con una sbavatura, accompagnata da cieli plumbei, opachi, una freddezza che attanaglia lo stomaco.

Cast d’eccezione Lee Je-Hoon su tutti, personaggio dalle mille sfaccettature, mosso e caratterizzato magnificamente, spero nell’occasione di rivederlo in futuro.

Il finale non cerca la simpatia dello spettatore e tanto meno una definizione dei ruoli, come i ragazzi e la stazione, si viene lasciati in un vicolo cieco, non ha senso cercare colpevoli e vittime.
Si cerca solo di coprire silenziosamente le ferite, mentre in testa si urla, si piange, un rimorso silenzioso e struggente.

9

Togg
09-11-11, 21:20:35
mi sono visto the wicker man! Togg >>>>>>>>> Micky :sisi: Caruccio ma non sempre all'altezza.

Vall77
09-11-11, 21:39:37
sisi, esordio straripante! procedi procedi!

Ieri sera Pusher II. Però......... mi sono addormentato dopo 20 minuti.
Colpa mia che sono a pezzi, e poi mi ero già sparato l'ultima di Boardwalk Empire ed ero sazio.

Comunque torna Tonny! E già questo mi aggrada parecchio!!
Stasera rimedio :asd:


The Wicker Man

Mi intrippa :sisi:


Bleak Night

Mi intrippa :sisi:

mickes2
10-11-11, 01:40:21
mi sono visto the wicker man! Togg >>>>>>>>> Micky :sisi: Caruccio ma non sempre all'altezza.

sei troppo avanti :sisi:


Ieri sera Pusher II. Però......... mi sono addormentato dopo 20 minuti.
Colpa mia che sono a pezzi, e poi mi ero già sparato l'ultima di Boardwalk Empire ed ero sazio.

Comunque torna Tonny! E già questo mi aggrada parecchio!!
Stasera rimedio :asd:


ellamiseria :asd: eri stanco, confermo :sisi:

ah, ho visto Colazione da tiffani al cinema, qualche bel momento, ma in fin dei conti: du palle.
la epburn è stupenda però.

Togg
10-11-11, 08:00:14
ah, ho visto Colazione da tiffani al cinema, qualche bel momento, ma in fin dei conti: du palle.
la epburn è stupenda però.

com'è che è passato al cinema? La concorrenza di Rai Uno in questo campo dovrebbe essere spietata.


sei troppo avanti :sisi:



pensa che era pure la directors cut :sisi:

mickes2
10-11-11, 08:38:10
grazie alla Nexo, è bene o male la stessa iniziativa dell'anno scorso, solo credo con meno titoli :sisi:

Sebaryu
10-11-11, 09:50:14
The Warrior's Way di Sngmoo Lee
Produzione coreano-statunitense per questo film che narra la storia di Yang, un abile spadaccino che mira a diventare il più grande guerriero mai esistito.
Durante una faida tra clan a lui viene chiesto di sterminare gli ultimi avversari rimasti in vita, compresa una neonata che rappresenta l’ultimo membro del clan rivale ancora in vita.
Yang disubbidirà all’ordine e presa la bambina con sè fuggirà in America dove proverà a rintracciare un amico di vecchia data che vive a Lode, una sperduta cittadina nelle badland del vecchio west.
Film che mi ha piacevolmente sorpreso, storia ben narrata e diversa dal solito.

7.5

Togg
10-11-11, 14:01:00
grazie alla Nexo, è bene o male la stessa iniziativa dell'anno scorso, solo credo con meno titoli :sisi:

a Palermo deserto.

Lateralus
10-11-11, 14:25:28
Pure da me c'è Colazione da Tiffany, ma non mi attira proprio.

AS ste
10-11-11, 16:54:18
"The tree of life"
dico solo :C-A-P-O-L-A-V-O-R-O
ah,mi hanno copiato parte della mia vita

.Take
10-11-11, 20:50:38
ieri sera Warrior...assolutamente da vedere

Lateralus
10-11-11, 21:05:20
"The tree of life"
dico solo :C-A-P-O-L-A-V-O-R-O

:morris82:

Boom Shakalaka!
10-11-11, 22:23:33
"The tree of life"
dico solo :C-A-P-O-L-A-V-O-R-O
ah,mi hanno copiato parte della mia vita

Come hai trovato il finale?

Togg
10-11-11, 23:21:12
Come hai trovato il finale?

sai che a proposito del finale, che anche io avevo mal digerito, ho trovato una lettura più interessante di quella paradisiaca che mi aveva infastidito? Andrebbe rivalutato.

Zeno
10-11-11, 23:28:11
sai che a proposito del finale, che anche io avevo mal digerito, ho trovato una lettura più interessante di quella paradisiaca che mi aveva infastidito? Andrebbe rivalutato.

Eh ma quel "lo dono a te" non lo cancelli :asd:

mickes2
10-11-11, 23:29:32
tra l'altro, è finalmente ora che io lo riveda nello splendore del BD :sisi:

Togg
10-11-11, 23:44:41
Eh ma quel "lo dono a te" non lo cancelli :asd:

una nota trascendente che ci può stare, dolce.

JT26
11-11-11, 00:15:46
Sì Tomboy è meraviglioso, al punto che ho anche apprezzato il doppiaggio italiano. Brava la Sciamma, perché la trattazione è delicatissima e intelligentissima, perché c'è una sola canzone ma è fighissima, perché da fotografia alle interpretazioni è tutto così tenero e apparentemente perfetto. Mi ha anche portato ad innamorarmi segretamente di una bambina di sei anni per oltre un'ora, personaggio crucialissimo e assolutamente risolutivo nella maggior parte delle scene in cui compare. No, davvero, molta ammirazione per questo film.

Invece A dangerous method è palloso, però siccome Cronenberg blabla, bella ricostruzione, i tre attori sono bravissimi, ecc ecc, e aggiungo che mi è sembrata molto teatrale come impostazione, cioè cambi di scena, sempre dialoghi tra massimo due persone, in fondo in fondo mi è piaciuto. Nella sua pallosità.

Zeno
11-11-11, 00:29:33
Vall, dimentichi Uncharted 3 :sisi:

Zeno
11-11-11, 02:19:47
Azz.. hai capito Tomboy :sisi:

utente 8693
11-11-11, 02:41:06
una nota trascendente che ci può stare, dolce.
Macche dorce, uno stiaffo a rovescio, tra le parole "A" "'mminchia".

Togg
11-11-11, 08:00:28
Macche dorce, uno stiaffo a rovescio, tra le parole "A" "'mminchia".

cattivoooo :asd:

mickes2
11-11-11, 09:11:24
Sì Tomboy è meraviglioso, al punto che ho anche apprezzato il doppiaggio italiano. Brava la Sciamma, perché la trattazione è delicatissima e intelligentissima, perché c'è una sola canzone ma è fighissima, perché da fotografia alle interpretazioni è tutto così tenero e apparentemente perfetto. Mi ha anche portato ad innamorarmi segretamente di una bambina di sei anni per oltre un'ora, personaggio crucialissimo e assolutamente risolutivo nella maggior parte delle scene in cui compare. No, davvero, molta ammirazione per questo film.


iea.
l'atmosfera che sa ricreare in certe sequenze è mirabile, e la bambina è splendida, si.

Hushabye
11-11-11, 09:49:23
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/39/Pleasantville_ver5.jpg/220px-Pleasantville_ver5.jpg

Molto più carino di quanto pensassi, una bella critica al conformismo e alla paura del cambiamento; il finale con la cover di fiona apple :claudia:

7+

utente 8693
11-11-11, 15:14:18
Adam (quello co' l'Asperger diciamo).
A chi era piaciuto questo?
http://i.minus.com/ibbFtbPC4daA9H.gif
Un paio di scene mi son piaciute però.

Vall77
11-11-11, 19:49:21
Niente, anche ieri sera Pusher II non ce l'ho fatta.

A mezzanotte mi sono messo a mandare una mail di lavoro.
Sono un ********.


Vall, dimentichi Uncharted 3 :sisi:

Unciccio mi sta un pò sulle palle perchè è uno che va in giro a fare stragi ma poi ha il piglio dell'ordinary guy-simpaticone :sisi:

Ho giocato solo il primo, non ci siamo tanti piaciuti e da lì ci siamo persi di vista.
Però sicuramente è un colosso tecnologico e immagino gustoso da giocare, se sei nelle sue corde.


Adam (quello co' l'Asperger diciamo).
A chi era piaciuto questo?
http://i.minus.com/ibbFtbPC4daA9H.gif
Un paio di scene mi son piaciute però.

Mi sembra sia piaciuto a parecchi qui. A me... proprio anche no :sisi:
Sì, un film romantico semi-guardabile, ma si ferma lì. Prima della sufficienza.

medicine bottle
11-11-11, 21:09:36
Adam (quello co' l'Asperger diciamo).
A chi era piaciuto questo?
http://i.minus.com/ibbFtbPC4daA9H.gif
Un paio di scene mi son piaciute però.

a me e price. e abbiamo ragione e non c'è argomento di discussione e punto.

utente 8693
11-11-11, 21:24:45
A me la Byrne manco piace, ma qui era abbastanzafiga devo dire.
Il resto del film mi ha rotto le balle.
Ad ogni modo ho visto Il Fan (o roba simile) con DeNiro e Wesley Snipes, e mi è piaciuto ancora meno. :sisi:

Lucignolo
11-11-11, 21:54:24
Quasi tutti i film recenti di Tony Scott sono così esasperati (ed esasperanti), così inverosimili.................che finiscono col piacere.....(soprattutto "Man on fire" IMO)

Lateralus
12-11-11, 03:46:56
WARRIOR
Un film sottovalutato qui in sezione secondo me, sarà il tema trito e ritrito che trae in inganno e genera scarso interesse. Mi ha sorpreso positivamente. Tante botte e tanta passione che il regista riversa senza freni (è un bene) nella pellicola. Non sono un amante del genere, ma questo mi ha appassionato e coinvolto dall'inizio alla fine. Ci sono stati anche momenti di commozione, mi ha preso tanto. Regala tanto coinvolgimento nei combattimenti, sia per le performance attoriali sia per l'ottima realizzazione. Le prove degli attori sono ottime, soprattutto, ovviamente quelle dei tre personaggi principali (i due fratelli e il padre). E' un film che è apprezzabile o meno in base alla propria sensibilità, ma comunque da vedere. Lo ricorderò per molto tempo.

Hushabye
12-11-11, 10:43:21
WARRIOR
Un film sottovalutato secondo me,

beh non dalla critica mi pare..

Lateralus
12-11-11, 12:14:04
beh non dalla critica mi pare..

Nono, infatti mi riferivo a qui in sezione. :sisi:
Adesso lo aggiungo così si capisce.

Rullo
12-11-11, 14:08:39
a me e price. e abbiamo ragione e non c'è argomento di discussione e punto.

pure a me ma VABBè CHI SI RICORDA DI RULLO EH, FRECCIA?

Thanatos
12-11-11, 15:11:25
American Psycho

Cercavo un film malato, violento, diretto e l'ho trovato. Grandissima prova di Bale che finalmente riesce a convincermi completamente :asd:
Alla scena iniziale della discoteca, quando si rivolge alla barista, ho dovuto mettere in pausa perché stavo crepando dalle risate.
Non so se l'hanno aggiunta ex novo senza seguire il libro (tra l'altro vorrei sapere se merita) ma è geniale.

medicine bottle
12-11-11, 18:42:09
pure a me ma VABBè CHI SI RICORDA DI RULLO EH, FRECCIA?

sorry, my dear. <4

James
12-11-11, 20:02:35
Hooligans by Lexi Alexander (2005)

57501


“Matt Buckner, studente di giornalismo, è stato espulso daHarvard per un crimine che non ha commesso. La sua promettente carriera è finita ed il suo futuro sembra vuoto, così si trasferisce a Londra da sua sorella Shannon e suo marito Steve per cercare rifugio. Steve presenta Matt a suo fratello minore Pete e attraverso la loro amicizia Matt entra nel mondo dei fanatici del football e scopre gli intrighi e la segretezza di questo mondo.”


Questo film,pur non annoiando con un ottimo montaggio,è un prodotto di pura fantasia.
Vedere Elija Wood completamente fuori ruolo e chiaramente poco credibile,nei panni del ragazzo di Harvard che si mette a fare a botte con gli Hooligans ,mi ha fatto spaccare dalle risate.:rickds:
Molto credibili invece i volti dei suoi compagni di risse e bevute.
Si poteva usare di più la bellezza di Claire Forlani.Finale talmente brutto da non essere vero.

Professione Vacanze by Vittorio de Sisti (1987)

57503

Mini serie Cult di 6 episodi da 90 minuti circa,è praticamente impossibile con tutte le repliche notturne,sui vari canali mediaset non averla vista.

Son passati 24 anni dalla prima visione,ed infatti si nota come sia un prodotto imprigionato negli anni 80 con Jerry Calà al Top della sua popolarità ed delle guest star per ogni episodio:Sergio di Pinto(il punk Ottone),Sabrina Salerno(Mia Star) mamma mia che corpo,Teo Teocoli (il playboy Benito),Alessandro Benvenuti(Giovanni il playboy che porta le sue vittime al cimitero),Guido Nicheli(Giangi),Claudio Amendola(Palombelli),Mara Venier(l ex moglie di Calà) e una splendida Isabella Ferrari(Alice).

9 ore in compagnia di un Calà in splendida forma,perfetto come capovillaggio, che spara battute a raffica nel suo solito stile.Fantastici i suoi duetti con il punk Ottone e la sua banda.
Nella puntata con Benvenuti c'è anche spazio per una riuscita parodia di luoghi infestati da fantasmi,per non parlare della puntata finale con la sfida a calcio contro un altro villaggio con un simpatico Amendola.
E' un prodotto datato che a me però diverte ancora.:sisi:
Bella pure la sigla animata con in sottofondo "Lady Godiva"

:rickds:

http://www.youtube.com/watch?v=2TeB7C11aFQ

Lucignolo
12-11-11, 22:11:53
Ed Wood di Tim Burton: il miglior omaggio a un cinema passato e mai dimenticato

beppe92
13-11-11, 00:38:10
Inland Empire - David Lynch

Il mio primo approccio verso questo regista. Film onirico, suggestivo, inquietante, incorniciato da una colonna sonora azzeccata.
Se c'era qualcosa da capire nella trama, beh, non l'ho capita, troppo confusionaria, spezzettata, ed il meta teatro di certo non aiuta...
Vi pongo alcune domande sotto spoiler:

Che significato hanno i conigli?
Axx °n N ricorre spesso su muri e porte, qualcuno ne sa spiegare il significato?

James
13-11-11, 01:20:13
Inland Empire - David Lynch

Il mio primo approccio verso questo regista. Film onirico, suggestivo, inquietante, incorniciato da una colonna sonora azzeccata.
Se c'era qualcosa da capire nella trama, beh, non l'ho capita, troppo confusionaria, spezzettata, ed il meta teatro di certo non aiuta...
Vi pongo alcune domande sotto spoiler:

Che significato hanno i conigli?
Axx °n N ricorre spesso su muri e porte, qualcuno ne sa spiegare il significato?

Non è stata una buona idea iniziare dall ultimo film.

Gargaros
13-11-11, 04:51:31
Marò, ma quant'è brutto Indiana Jones 4? Me lo ricordavo meglio... invece è proprio da buttare. Per me tocca l'apice della commedia involontaria nella scena con gli scorpioni:

Junior Junior: "Mi ha ppunto uno scorpione!"
Indi: "Era piccolo o grande?"
Junior Junior: "Era grosso!"
Indi: "Bene, più grossi sono, meno sono pericolosi."

E finisce lì :/

James
13-11-11, 09:41:16
The Human Centipede 2- Full Sequence by Tom Six (2011)

57505

"Lo squilibrato Martin decide di emulare le gesta del protagonista di quel lungometraggio, che aveva unito tra loro chirurgicamente tre persone al fine di renderle un unico corpo e un unico apparato digestivo. Lavorando come custode notturno in un garage l’uomo ha la possibilità di scegliere vittime solitarie e notturne, che tramortisce e porta in un magazzino desolato dove poter compiere il suo atroce esperimento.."

Tom Six fà centro anche in questo sequel.

Se nel primo la violenza fisica non veniva quasi mai mostrata in questo capitolo è il contrario:Scene abbastanza forti che vengono smorzate e allo stesso tempo amplificate dalla scelta di usare il bianco e nero.Il protagonista è schifosamente(in tutti i sensi)malato e ossessionato dalle gesta del Doctor Heiter del primo episodio.L esordiente(penso) Lawrence R. Harvey(Martin) ha una faccia da maniaco mica da ridere,fà più impressione nelle scene in casa con la madre,ottima scelta di Tom Six come Dieter Laser nel primo.L unica scena che ho trovato un po' ridicola è quella con la donna incinta,il centipede a 11 persone però è uno spettacolo:sisi:,vedremo col terzo capitolo dove si spingerà Tom Six.:nfox:

beppe92
13-11-11, 11:12:57
Non è stata una buona idea iniziare dall ultimo film.

Infatti sta sera cerco di recuperare Eraserhead e iniziare la filmografia come si deve :sisi:

Togg
13-11-11, 11:16:57
Inland Empire - David Lynch

Il mio primo approccio verso questo regista. Film onirico, suggestivo, inquietante, incorniciato da una colonna sonora azzeccata.
Se c'era qualcosa da capire nella trama, beh, non l'ho capita, troppo confusionaria, spezzettata, ed il meta teatro di certo non aiuta...
Vi pongo alcune domande sotto spoiler:

Che significato hanno i conigli?
Axx °n N ricorre spesso su muri e porte, qualcuno ne sa spiegare il significato?

Guarda, sei solo da lodare. Iniziare Lynch da inland empire e non venire qui a urlare per le ore perse mi sembra un miracolo :asd: Sei riuscito ad apprezzare già molto, ora ti resta da capire che nella trama non c'è nulla da capire. Che Lynch opera nella sua filmografia una progressiva destrutturazione di tempi e modalità narrative, sensi e luoghi. Inizia dall'inizio e goditelo.

beppe92
13-11-11, 12:52:31
Guarda, sei solo da lodare. Iniziare Lynch da inland empire e non venire qui a urlare per le ore perse mi sembra un miracolo :asd: Sei riuscito ad apprezzare già molto, ora ti resta da capire che nella trama non c'è nulla da capire. Che Lynch opera nella sua filmografia una progressiva destrutturazione di tempi e modalità narrative, sensi e luoghi. Inizia dall'inizio e goditelo.

Non so proprio cosa aspettarmi dal suo prossimo lavoro allora :asd:
Sta sera mi guardo il primo e poi vi dico...

Il Commodoro
13-11-11, 13:04:57
La peggior settimana della mia vita
Divertentissimo. :)

utente 8693
13-11-11, 14:48:25
Non so proprio cosa aspettarmi dal suo prossimo lavoro allora :asd:
Sta sera mi guardo il primo e poi vi dico...
Tranquillo che IE è più estremo.

Fossi in the mi guarderei in questo otrdine:

Elephant Man.
Velluto Blu.
Eraserhead.
Strade Perdute o Mullholland Dr.
e infine avresti dovuto vedere Inland Empire.
e poi "A straight Story" che devia completamente, come stile (ma è un filmone).

Rullo
13-11-11, 14:48:48
lynch gira film di *****, ma sono così snob che piacciono
anche a me

beppe92
13-11-11, 15:06:59
REC - Jaume Balagueró, Paco Plaza

Avevo sentito e letto molte critiche positive, le aspettative erano abbastanza alte, ed ora posso dire anche ben poste.
Il film risulta piacevole ed interessante per tutta la durata, con parecchie scene che fanno saltare dalla sedia. La cosa più riuscita è sicuramente l'atmosfera, grazie anche alla scelta di mostrare il film attraverso la telecamera di Pablo, cosa non originalissima, ma sempre di grande effetto, soprattutto in film horror. Riuscito pure il finale.
Comunque è impressionante come una stanza piena di cristi in croce e madonne faccia una schega assurda :asd:


Tranquillo che IE è più estremo.

Fossi in the mi guarderei in questo otrdine:

Elephant Man.
Velluto Blu.
Eraserhead.
Strade Perdute o Mullholland Dr.
e infine avresti dovuto vedere Inland Empire.
e poi "A straight Story" che devia completamente, come stile (ma è un filmone).

Grazie.
Proverò a recuperare Elephant Man presso amici e familiari, ma se non riesco vado di Eraserhead, sono troppo impaziente di iniziare sta filmografia :sisi:

Togg
13-11-11, 15:12:23
Grazie.
Proverò a recuperare Elephant Man presso amici e familiari, ma se non riesco vado di Eraserhead, sono troppo impaziente di iniziare sta filmografia :sisi:

Io invece ti consiglio di seguire pedissequamente l'ordine cronologico, vai di Eraserhead :D


lynch gira film di *****, ma sono così snob che piacciono
anche a me

:rickds:

James
13-11-11, 17:40:01
Le Foto di Gioia by Lamberto Bava (1987)

57512


"Nella villa di Gioia, proprietaria di una rivista per soli uomini, viene assassinata una modella, testimone un ragazzo paralizzato che abita nella casa adiacente. Al primo omicidio ne seguono altri, accompagnati da messaggi fotografici e minacce contro Gioia. La polizia sospetta di Flora, proprietaria di una rivista concorrente, ma.."

Discreto Thriller Erotico di Bava Jr.,dove Serena Grandi dona tutto il suo corpo,e il suo famoso davanzale,per cercare di salvarsi da un misterioso Serial Killer.Recitando da cagna però come gran parte del cast.C'è anche Sabrina Salerno che recita malissimo ma come la Grandi ci mostra i suoi 2 pezzi forti.Per fortuna dello spettatore l unico decente a recitare è sua maestà David Brandon relegato in una piccolissima parte(come Eastman)che però in 15 minuti si fà valere alla grande:rickds: peccato muoia un po' stupidamente.
Bava Jr. come in "Deliria" usa una fotografia che vira sul rosso e sul blu durante gli omicidi,chiare le influenze Argentiane anche quando cerca di scimmiottare "Tenebre".
Questo film ha 3 scene veramente belle: l omicidio della Salerno con le api,la scena del cimitero e quella dentro ai grandi magazzini dove Lambertone ci butta dentro un omaggio all episodio "Afterhours" de "Ai Confini della realtà".Buone le musiche di Boswell,peccato per la recitazione pessima di quasi tutto il cast.

mickes2
13-11-11, 18:39:08
Luci d'inverno 1963, di Ingmar Bergman
http://images.movieplayer.it/2007/08/13/una-scena-del-film-luci-d-inverno-45834.jpg
dramma potentissimo che si divide in due sottotesti: da una parte un sacerdote alle prese con un disagio esistenziale che passa per Dio e il suo Silenzio, una persona che dopo la perdita della moglie non sa ritrovare la propria strada ed è quasi certo che anche Dio l'abbia abbandonato.

dall'altra un uomo in preda alla depressione dovuta ad una specie di paura recondita nel suo animo, specchio di un malessere di fronte alla vita e alle responsabilità.

la fotografia di Nykvist ha del miracoloso: luci e ombre avvolte in un b/n gelido come il contesto in cui i protagonisti vivono la loro quotidiana meccanicità.

di stampo prettamente teatrale, regia compassata nei modi, ma fortissima nei contenuti. bellissimo.

OOO!

Lucignolo
13-11-11, 19:23:17
Di quel periodo di Bergman ho visto "Come in uno specchio" (1961). Stupendo.

mickes2
13-11-11, 19:50:38
lo guarderò :sisi:

medicine bottle
13-11-11, 20:43:44
comunque rabbits in inland empire alla fine serve per fare marchette.

beppe92
13-11-11, 22:26:17
comunque rabbits in inland empire alla fine serve per fare marchette.

Scopro adesso che il buon vecchio Lynch ha fatto una serie su sti conigli...
Segnata sulla lista delle cose da vedere.

Gabe Krios
13-11-11, 22:30:45
I soliti idioti il film - VOTO 8

Davvero una bella trovata,battute quasi demenziali che però fanno ridere,alcuni sketch fantastici ! Insomma un buon film comico,attendo con ansia il secondo,magari col mafioso :sisi:

Togg
14-11-11, 00:48:24
Scopro adesso che il buon vecchio Lynch ha fatto una serie su sti conigli...
Segnata sulla lista delle cose da vedere.

ma davvero? :asd: non ne sapevo nulla :(

Gargaros
14-11-11, 01:00:27
Io lo sapevo :sisi:

Lucignolo
14-11-11, 02:02:45
Anch'io....."Rabbits"

TR€NO
14-11-11, 09:06:22
"la stanza di Marvin" ieri sera, mi ha preso abbastanza.

thekingofbronx
14-11-11, 09:40:52
Ah si perchè leggendo le rece vedevo molta scontentezza:

De Niro con un ruolo troppo marginale come la Keaton ed un film che pecca di personalità portato avanti solo dal nome degli attori presenti nel cast

Gargaros
14-11-11, 09:52:08
Barbarella
Così brutto da essere bello, così kitsch da essere raffinato, così ridicolo da essere credibile... Insomma, così così da essere così. Da tempo immemorabile rimandavo la visione, poi l'ho fatto. Tutto il film può essere apprezzato per il suo essere così schifosamente vintage (da essere moderno... No, questo no). Ovviamente la pellicola non avrebbe comunque senso se il regista non avesse sapientemente ammiccato sulle superbe curve della Jane (che io ho sempre preferito alla Bardot), che va in giro con un'astronave con gli interni in pelliccia :O Gradevole e strampalato, spassoso e allegro. Persino il cattivone risulta simpatico. E poi Barbarella, su

http://www.collider.com/wp-content/image-base/Movies/B/Barbarella/barbarella_movie_image_jane_fonda__8_.jpg


Dove ho letto che la produzione tenne nascosto a Jane che per colorare quei conigli buona parte ne morirono? Lei sarebbe morta di pianto.

Strider
14-11-11, 10:01:28
PAUL

Divertente. :rickds:
La voce di Elio per l'alieno è adattissima. :asd:

Azure Grimoire
14-11-11, 11:12:00
ok :sisi:
Treeless mountain di So Yong Kim
Lanterne rosse di Zhang Yimou


Listati :nev:


Stasera mi vedo finalmente Confession Of A Dog, S.E. arrivata e sopravvissuta all'acquazzone dell'altro giorno, ho calcolato i tempi e dovrei riuscire a vederlo per intero :predicatore:

Lucignolo
14-11-11, 13:20:07
Visto Lanterne Rosse: La prima parte un pò lenta ma comunque piacevole da seguire. Nella seconda il film decolla.


Non lo guardate se vi piacciono i finali a lieto fine.

Togg
14-11-11, 16:08:54
Ieri, non volendo aspettare i tempi biblici della mia professoressa, mi sono visto Corpo Celeste. Funziona tutto molto bene e c'ha una gran regia, però c'è troppo di tutto. Davvero, mi ha reso un po' stucchevole la visione. Peccato soprattutto per il prete vero-cristiano che spunta dalla cittadella diroccata, ma che diamine :asd: Comunque gran finale.
7

Lelouch vi Britannia
15-11-11, 14:13:32
The Rocky Horror Picture Show. Che dire, si è guadagnato la prima posizione tra i miei film preferiti, insieme a Donnie Darko.

Voto: 10

Hushabye
15-11-11, 21:09:47
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/a/ad/One_Day_Poster.jpg/220px-One_Day_Poster.jpg

Fondamentalmente sono due i punti deboli:

-La narrazione,attraverso il 15 luglio di ogni anno(giorno del loro primo incontro),risulta essere vuota e inefficace
-I due interpreti non sprizzano grande sintonia(decisamente meglio Sturgess)

Gli ultimi 20 minuti acquistano finalmente un pò di sostanza,ma è troppo tardi.... 6

p a n z e r
15-11-11, 21:25:11
The Rocky Horror Picture Show. Che dire, si è guadagnato la prima posizione tra i miei film preferiti, insieme a Donnie Darko.

Voto: 10


http://www.youtube.com/watch?v=Fi4K9Cus0_g

Lelouch vi Britannia
15-11-11, 21:59:55
http://www.youtube.com/watch?v=Fi4K9Cus0_g

Epico :asd:

id2010
15-11-11, 22:28:21
Transformers 3: The Dark of The Moon. Trama ingarbugliata, fatta insomma tanto per allungare il brodo e non comparabile alla bellezza di quella dei primi due capitoli Però in quanto ad effetti speciali tanto di cappello, hanno fatto un lavoro impressionante, non ai livelli di Avatar ma quasi. Bravi, basta che non ne fate più!

peppeCT
15-11-11, 23:22:55
http://4.bp.blogspot.com/-Uyasi8HeDBg/TbL0Se2jZgI/AAAAAAAAO1Q/KF0H7Di3p5I/s400/Ip+Man+2+%25282010%2529+English.jpg

Ip-man 2,film di arti marziali davvero Bellissimo,parla della storia di un gran maestro!
che ha avuto come allievo il Mitico Bruce lee! lo consiglio a tutti quelli che amano il genere!

Gargaros
16-11-11, 02:50:13
Bello, anche il primo. Che grand'uomo, come se ne vedono pochi. Non sarebbe male un terzo film, col sodalizio Man/Lee...


Last winter
Ribeccato per l'ennesima volta su Rai4. Non male, un film catastrofico migliore di tanti altri. Al Polo Nord i ghiacci si sciolgono e pare venga fuori un gas allucinogeno che rischia di mettere in pericolo l'umanità limitrofa, oltre che quella della base predisposta per trivellazioni petrolifere, ma intralciata dall'ecologo che ha intuito i pericoli futuri. Le allucinazioni, che il regista lascia sapientemente nel vago e sullo sfondo, comprendono animali preistorici noti e mai visti, tanto che paiono creature aliene. Il gas porta a galla quelle paure ancestrali sepolte, ma ancora vive, nel subconscio umano. Però non capisco come faccia una di queste allucinazioni a portare via uno dei personaggi... Forse non ho capito bene? Forse questo "viaggio" è pure un'allucinazione di chi lo vive? Boh.
Comunque, film guardabile. Mette anche una certa angoscia, perché la sostanza narrativa è trattata con un discreto realismo (i personaggi parlano e si comportano quasi come persone vere, non come avviene in altri film commerciali).
Vorrei dire qualcosa sull'ultima inquadratura. Fossi stato io a dirigerlo, avrei spaziatosulla città desertaMa capisco le intenzioni registiche: voler lasciare fuori una scena che, grazie ai suoni, lo spettatore può immaginare benissimo. Non è criticabile, ma io avrei fatto il contrario perché mi avrebbe aggradato di più.

ilpaz
16-11-11, 03:38:45
Gli ultimi due visti al cinema nella stessa serata :) one day e warrior..quest'ultimo uno dei film più belli che abbia mai visto :)


---
I am here: http://maps.google.com/maps?ll=43.327464,11.323643

Lateralus
16-11-11, 12:31:41
LA KRYPTONITE NELLA BORSA
Mi sembra sia un esordio alla regia, ci ha preso in pieno. In questo film c'è una ventata di aria fresca a mio avviso.
Uno spaccato di vita di una famiglia napoletana degli anni '70, con protagonista il più piccolo della famiglia, Peppino, un ragazzino molto particolare con un amico ''speciale'' :rickds:, così come particolare è tutto il resto della famiglia. :rickds:
Non c'è un personaggio che spicca, tranne Peppino, ma più che altro per essere l'unico bambino. E' un film corale, di grande equilibrio per quanto riguarda gli attori. I personaggi sono caratterizzati davvero molto bene, ognuno poi ha una stranezza e quindi ognuno dà un suo tocco particolare a questa coralità. Tante situazioni divertenti, mai volgare (che al giorno d'oggi è cosa rara). Un pò sottovalutato, mi ha strappato una miriade di sorrisi e tante risate, una commedia molto sobria sicuramente da vedere.

Hushabye
16-11-11, 15:17:44
Gli ultimi due visti al cinema nella stessa serata :) one day e warrior..quest'ultimo uno dei film più belli che abbia mai visto :)


---
I am here: http://maps.google.com/maps?ll=43.327464,11.323643


e di one day che pensi?

Gargaros
17-11-11, 05:21:48
Nottata all'insegna del grande cinema fantastico italiano


Splice
Belloccio, belloccio. Si lascia guardare. Il fulcro della pellicola è Dren, la mostra, letale ma principalemente tenera e vulnerabile, la solita vittima dell'ingegneria genetica, e anche se alla fine fa una carneficina, non è proprio riuscita a farmi arrabbiare. E' la donna della mia vita, un po' bambina, un po' monella, innocentemente seduttrice e quando occorre bestiola feroce; me la sposerei, una così, che poi neanche parla.
C'è molto di Frankentein, con questi due scienziati che perdono il lume del buon senso e della morale. Persino più dell'esperimentare in sé, visto che uno si lascia pure sedurre dalla mostra. E come dargli torto? Varda che bellezza

http://i41.tinypic.com/2bqf47.jpg

Insomma tutto funziona bene, anche se non propone nulla di veramente nuovo.


Sei giorni sulla terra
Ecco, questo tanto grande miga l'è... Ci speravo molto, invece è un film mediocre. Una scopiazzatura da questo e quello, con citazioni scoperte, specialmente prese da Incontri ravvicinati, dalla musica come mezzo per entrare in contatto con l'alieno (o meglio con l'anima, ma qui è sempre una seconta entità che vive in noi) all'apparizione di veri ufologi (o meglio fuffologi, in questo caso) in guisa di novelli Hynek, come malanga e Forgione (questo nei panni di un prete a cui il regista dà malauguratamente la parola per fare una domanda al convergno che apre il film). La regia è buona, capace d'infondere un ritmo per ogni scena, per altro con in quadrature a volte "eccentriche" che contribuiscono a dare dinamicità specie alle scene d'azione. La storia, copiature o no, potrebbe pure stare in piedi, se non ci fosse troppissima carne al fuoco. O forse il problema non è neanche queto... In ogni caso, queste fughe, questi complotti, questi tradimenti, questi personaggi occulti e misteriosi... Troppo, davvero troppo. Ho fatto fatica a seguire la storia, che già all'inizio mi aveva interdetto per il suo passare da alieni materiali a entità extradimensionali spiritiche. Il tutto poi recitato d attori che un po' così. Uno di loro urlerà alla fine "Questo non è un film, lo so!". No no, è un film, e siete voi a confermarlo perché non recitate nei panni di persone credibili. La colpa è pure dei nomi assurdi che Natali ha voluto dare ad alcuni personaggi, da un certo Trismegisto a un esorcista greco Platon. La ragazza invece si chiama Saturnia. Mah.
A proposito della ragazza, voglio dire che è la cosa più riuscita del film, una patatina dolce e tenere che verrebbe voglia di adottare senza dire niente ai genitori

http://i44.tinypic.com/119yx3o.jpg

Ah, ma è la ragazza madre dell'ultimo Don Matteo! Mi ricordava qualcuna...

See
17-11-11, 10:42:54
Un paio di giorni fa ho visto io sono l'amore.
Volevo spararmi nella pancia dalla noia e dalla disperazione. :sisi:

medicine bottle
17-11-11, 20:27:28
non ho dormito dopo,perchè ho dormito durante.

i<3u

Gargaros
18-11-11, 07:53:46
A proposito di Splice...

http://i39.tinypic.com/1zfphqw.jpg


A me è piaciucchiato,l'intento è quello di girare uno horror ecologista,dalle atmosfere carpenteriane.La cosa che ho gradito di più è proprio l'angoscia che si respira nei rapporti tra i personaggi,vittime delle circostanze e in balia di una insostenibile solitudine siderale.Invece l'apocalittica deriva eco-vengeance finale m'è parsa fuori luogo,posticcia.

Ma anche me è piaciuto, l'ho detto :sisi:

La scena finale mi pare fosse "dovuta": cioè la fine del mondo doveva capitare, visto il rilascio del gas. Il che mi ha fatto venire in mente un romanzo dell'800: La nube purpurea.


No dai,meglio la Bardot:cat: (lo so,lo so:quisquilie).

Non lo so, la BB l'ho sempre vista come una bellezza senza cervello, un'ochetta giuliva. Per me Jane ha più personalità. Poi boh, forse il succo del mistero di questa preferenza sta nel MENTO :sisi:

Goodfella
18-11-11, 13:55:06
Ho appena finito di vedere carnage, ma non riesco a dare un parere, voto o opinione.
Cosa dne pensate? E' quello di quest'anno di Polanski.

Lateralus
18-11-11, 14:19:10
Ho appena finito di vedere carnage, ma non riesco a dare un parere, voto o opinione.
Cosa dne pensate? E' quello di quest'anno di Polanski.

E' un ottimo film, non un capolavoro, ma davvero buono secondo me. Intrattenere e far ridere con 4 persone (caratterizzate davvero bene, ottimi attori poi) in una stanza non è facile, sembra quasi un'opera teatrale ( e infatti mi sembra che sia ispirata a una cosa del genere).
Altro nel topic del film: Carnage (http://forum.spaziogames.it/board/showthread.php?t=348238). :sisi:

Goodfella
18-11-11, 15:12:12
E' un ottimo film, non un capolavoro, ma davvero buono secondo me. Intrattenere e far ridere con 4 persone (caratterizzate davvero bene, ottimi attori poi) in una stanza non è facile, sembra quasi un'opera teatrale ( e infatti mi sembra che sia ispirata a una cosa del genere).
Altro nel topic del film: Carnage (http://forum.spaziogames.it/board/showthread.php?t=348238). :sisi:

beh, dopo averci pensato un po' su , devo dire che è un ottimo film
Waltz e Winslet davvero eccezionali...
Di solito scrivo parecchi commenti sui film, ma di questo non posso dire molto,se non che il finale mi ha un po' deluso....
Come voto gli darei un bel 8, anche se mi aspettavo di più..

Hushabye
18-11-11, 18:31:48
E' un ottimo film, non un capolavoro, ma davvero buono secondo me. Intrattenere e far ridere con 4 persone (caratterizzate davvero bene, ottimi attori poi) in una stanza non è facile, sembra quasi un'opera teatrale ( e infatti mi sembra che sia ispirata a una cosa del genere).
Altro nel topic del film: Carnage (http://forum.spaziogames.it/board/showthread.php?t=348238). :sisi:

si,è un opera teatrale..

Lucignolo
18-11-11, 19:23:27
Ho appena finito di vedere carnage, ma non riesco a dare un parere, voto o opinione.
Cosa dne pensate? E' quello di quest'anno di Polanski.

Un OTTIMO film, con un grande John C. Reilly (ma perchè nessuno lo nomina, è comparso in tantissimi film e in tutti è bravissimo)

Rullo
18-11-11, 20:12:54
Un OTTIMO film, con un grande John C. Reilly (ma perchè nessuno lo nomina, è comparso in tantissimi film e in tutti è bravissimo)

come nessuno lo nomina? se non sei primo sei ultimo baby

Lucignolo
18-11-11, 21:30:40
E' un grande:gab:

medicine bottle
19-11-11, 00:30:24
57693

treppiù.
meglio sulla carta e meglio la prima parte (con l'eccezione dell'ultima scena), però merita una visione.
ah, vi consiglio di evitare trame troppo approfondite o il trailer stesso.

Togg edit: Fail
James edit:Win

Togg
19-11-11, 08:07:24
ah oh, l'altro ieri ho rivisto quasi tutto corpo celeste con la parte di classe che è entrata il giorno della manifestazione. Sapendo in anticipo i punti critici l'ho apprezzato ancora di più. direi che due passaggi si sarebbero potuti evitare.
7,5

Lelouch vi Britannia
19-11-11, 12:58:36
Finalmente ho visto Arancia Meccanica. Le aspettative sono state pienamente soddisfatte. Voto: 9,7.

Lateralus
19-11-11, 13:56:42
Finalmente ho visto Arancia Meccanica. Le aspettative sono state pienamente soddisfatte. Voto: 9,7.

Non capirò mai i decimali che non siano il mezzo punto. :morristend:

Lelouch vi Britannia
19-11-11, 14:04:29
Non capirò mai i decimali che non siano il mezzo punto. :morristend:

9,5 mi sembrava poco, mentre 10 troppo :asd:

medicine bottle
19-11-11, 14:34:34
perché non si vede l'immagine che ho messo? :(
comunque il film è another earth.

Togg
19-11-11, 15:03:03
per ora pausa visioni, intanto sto finendo la seria di Takahata "Conan il ragazzo del futuro" e leggendo l'Urlo e il Furore.


perché non si vede l'immagine che ho messo? :(
comunque il film è another earth.

quanto sono bravo :sisi:

Hushabye
19-11-11, 15:07:02
in questi due mesi avrò visto forse solo una decina di film :tragic:

Rullo
19-11-11, 15:14:10
per ora pausa visioni, intanto sto finendo la seria di Takahata "Conan il ragazzo del futuro" e leggendo l'Urlo e il Furore.



quanto sono bravo :sisi:

l'urlo è una fikata

James
19-11-11, 15:17:37
quanto sono bravo :sisi:

A fare cosa che ancora non si vede niente?ammazza che tocco magico:rickds:

Gargaros
19-11-11, 15:40:50
Oltre la vita
Ah, che bele le ghost story di una volta! Bastava la scenografia, una ragnatela, le voci da fuori campo e tenere donzelle dal grido facile a farci raccapricciare la pelle. Se poi il tutto veniva arricchito da una sceneggiatura buona, come in questo caso, c'era pane per i denti pure per i più machi. Oggi questo film non farebbe spavento neppure alle vecchie carampane, ma, appunto, tutto è fatto così bene che l'apprezzamento, malgrado le ingenuità d'altri tempi, viene lo stesso facile.
Un gruppo formato da due medium più scienziato e più moglie di questo uguale quattro, è ingaggiato dal proprietario di una villa infestata e mortifera. Le altre spedizioni sono finite tutte in tragedia. Riusciranno i quattro a liberare la casa dalla maledizione? Lo scienziato crede di sì.
La medium femmina è bonozza, convengo con chi l'aveva visto nei giorni scorsi. Poco da sosprenderci se il fantasma vuole subito possederla. Pure io mi farei uccidere per entrarle dentro. Comunque, per attuare il suo piano, il fantasma formula la scusa più originale che abbia mai sentito. Per essere liberato dal suo tormento, chiede alla medium un ora d'amore. Perché sì, le dice che è un fantasma tormentato in quanto nella vita non aveva mai trombato :/
Fra gli attori Roddy McDowall, il mitico Peter Vincent. Qui nelle vesti di un medium tormentato, ma pure stupidino: le due donne, assoggettate dallo spirido che le domina, vogliono farselo e lui rifiuta, in virtù forse di una regola che precorre Venkman: e cioè di non possedere mai una posseduta.

Rullo
19-11-11, 16:52:15
A fare cosa che ancora non si vede niente?ammazza che tocco magico:rickds:

:rickds:

Togg
19-11-11, 18:41:38
l'urlo è una fikata

ma mica ci credo che l'hai letto :ahsisi:


A fare cosa che ancora non si vede niente?ammazza che tocco magico:rickds:

lol si vedeva.