PDA

Visualizza Versione Completa : Ultimo film visto | I commenti sono graditi!



Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 [94] 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142

Gouki
13-03-13, 16:17:17
immaginavo..
sai per caso quando uscirà in italiano? (se uscirà)

Sicuramente non uscirà.
Anyway:

The ABCs of Death / Nacho Vigalondo, Adrian Garcia Bogliano, Ernesto Diaz Espinoza, Marcel Sarmiento, Angela Bettis, Noboru Iguchi, Andrew Traucki, Thomas Malling, Jorge Michel Grau, Yûdai Yamaguchi, Anders Morgenthaler, Timo Tjahjanto, Ti West, Banjong Pisanthanakun, Bruno Forzani, Héléne Cattet, Simon Rumley, Adam Wingard, Simon Barrett, Srdjan Spasojevic, Jake West, Lee Hardcastle, Ben Wheatley, Kaare Andrews, Jon Schnepp, Xavier Gens, Jason Eisener, Yoshihiro Nishimura / 2012

http://i.imgur.com/vtgGrXC.jpg

A is for Apocalypse / Nacho Vigalondo - Promosso
B is for Bigfoot / Adrian Garcia Bogliano - Promosso
C is for Cycle / Ernesto Diaz Espinoza - Promosso
D is for Dogfight / Marcel Sarmiento - Promosso
E is for Exterminate / Angela Bettis - Bocciato
F is for Fart / Noboru Iguchi - Bocciato
G is for Gravity / Andrew Traucki - Bocciato
H is for Hydro-Electric Diffusion / Thomas Malling - Promosso
I is for Ingrown / Jorge Michel Grau - Bocciato
J is for Jidai-geki (Samurai Movie) / Yûdai Yamaguchi - Promosso
K is for Klutz / Anders Morgenthaler - Bocciato
L is for Libido / Timo Tjahjanto - Promosso
M is for Miscarriage / Ti West - Bocciato
N is for Nuptials / Banjong Pisanthanakun - Promosso
O is for Orgasm / Bruno Forzani, Héléne Cattet - Promosso
P is for Pressure / Simon Rumley - Bocciato
Q is for Quack / Adam Wingard, Simon Barrett - Promosso
R is for Removed / Srdjan Spasojevic - Promosso
S is for Speed / Jake West - Promosso
T is for Toilet / Lee Hardcastle - Promosso
U is for Unearthed / Ben Wheatley - Promosso
V is for Vagitus / Kaare Andrews - Promosso
W is for WTF / Jon Schnepp - Bocciato
X is for XXL / Xavier Gens - Promosso
Y is for Youngbuck / Jason Eisener - Promosso
Z is for Zetsumetsu / Yoshihiro Nishimura - Bocciato

Darton
13-03-13, 16:25:09
The Artist
un film ruffiano. è l'unico aggettivo che mi viene al momento :asd:

Goodfella
13-03-13, 19:26:46
The Artist
un film ruffiano. è l'unico aggettivo che mi viene al momento :asd:

ruffiano è dir poco, pessimo film IHMO

Hushabye
13-03-13, 22:01:34
http://i.imgur.com/gHCThKd.png

The First Time,2012 ***

''The highest praise that I can give to this movie is that in the first fifteen minutes, I was rolling my eyes at these kids, and by the end, I was eager to re-watch that opening scene, to get to know them all over again.'' D'accordo col recensore,questa commedia romantica presentata al Sundance gode di una parte iniziale molto carina,due personaggi simpatici per cui provare facilmente empatia e alcune buone riflessioni ''sulla prima volta''.Ovviamente le pecche presenti sono quelle proprie del genere: sceneggiatura debole in alcuni passaggi,alcune situazioni al limite,insomma i clichè del genere..Ma quando c'è una storia cosi carina,due protagonisti cosi carini(la Robertson si può solo amare),tutto passa in secondo piano..

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e9/Price_check_poster.jpg/220px-Price_check_poster.jpg

Price Check,2012 ***

Questo mi è piaciuto soprattutto per il personaggio interpretato dalla Parker,mi ha convinto meno il finale buttato li..

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/7/70/SpringBreakersPoster.jpg/215px-SpringBreakersPoster.jpg

Spring Breakers,2013 ***

Sicuramente il film di Korine è interessante e mi è piaciuto, le tette e culi di cui si discuteva nel topic non sono assolutamente roba fan service ,la regia mi è piaciuta un bel po' e ci sono alcune scene molto belle: piano sequenza della rapina, il tema della Spears etc.. Però non è roba che mi entusiasma e poi il finale mah

Babycall,2012 **
Inizio promettente,poi diventa troppo macchinoso;Noomi Rapace brava

Upside Down,2013 **
Interessante l'idea dei mondi opposti ma poi diventa tutto telefonato

Gambit,2013 *+
Davvero??? fa ridere 3 volte ma è tutto li

Les Misérables ***
Mi è piaciuto a fasi alternate,la parte migliore è quella finale imo.. Siamo sicuri dell'oscar alla Hathaway?mah

Gouki
13-03-13, 23:26:33
State Of Emergency / Turner Clay / 2010

http://i.imgur.com/gpUcFxm.jpg

Molto bello.
Il film è ricco di tensione e, fortunatamente per me, non è il classico spara spara con gli zombie che va ora di moda, ma è più incentrato sul rapporto dei sopravvissuti che vivono in una situazione simile.
Promosso, ovviamente.

Kal1m3r0
13-03-13, 23:33:20
Riacquisti un po' di fiducia nell'umanità pensando al fatto che ci sono cose belle come In The Mouth of Madness.
Poi ti ricordi che media ha su RT (http://www.rottentomatoes.com/m/in_the_mouth_of_madness/)

AT-33
14-03-13, 06:57:03
The stranger (2008)
Non c'è una trama, niente, un po di suspance
Voto: 5,5

Disturbia
Splendido secondo me.Fatto mooolto bene
Voto:9

Price
14-03-13, 11:42:41
Les Misérables ***
Mi è piaciuto a fasi alternate,la parte migliore è quella finale imo.. Siamo sicuri dell'oscar alla Hathaway?mah

non scherziamo! la hathaway ha un'espressività pazzesca mentre canta ( e come canta poi).
oscar meritato perché eccelle in due arti contemporaneamente

Bakline
14-03-13, 12:40:42
Dove l'hai visto spring breakers? È già uscito al cinema?

Gouki
14-03-13, 17:48:42
Citadel / Ciaran Foy / 2012

http://i.imgur.com/xdUcpn6.jpg

Bello, m'è piaciuto molto.

MatKam
14-03-13, 17:53:53
Iron Man Film che volevo vedere da tempo, e nonostante Tony Stark non sia tra i miei supereroi preferiti, devo dire che il film è veramente ben fatto. Da vedere sicuramente per quei pochi che non l'hanno ancora visto.

Paradiso Amaro Non male dai, George Clooney ha recitato discretamente. Belli i paesaggi.

Hushabye
14-03-13, 18:39:31
non scherziamo! la hathaway ha un'espressività pazzesca mentre canta ( e come canta poi).
oscar meritato perché eccelle in due arti contemporaneamente

come attrice per ora ha dimostrato poco o nulla,basta vedere la sua filmografia ..Magari è piu corretto dire che nella categoria quest'anno non c'era nessuna degna di nota

---------- Post added at 18:39:31 ---------- Previous post was at 18:38:56 ----------


Dove l'hai visto spring breakers? È già uscito al cinema?

è uscito una settimana fa

Gouki
14-03-13, 23:51:05
Stitches / Conor McMahon / 2012

https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcS2mb4-PfgwSXsmQTKcUm8LfVCiMIwcpWBh5HCGy9nyT5iFmf5o

Una grandissima e noiosissima cagata.

Togg
15-03-13, 00:41:25
Last days, Gus Van Sant
visto in cineteca in pellicola, nonostante il doppiaggio appiattente mi è piaciuto. come dice Baratti è un po' troppo enunciato ma tutto sommato il bilanciamento arriva dal fatto che la sofferenza del protagonista sembra emergere e relazionarsi poco con tutti le critiche alla società così insistentemente sottolineate.

Kal1m3r0
15-03-13, 01:04:56
Altro gran recuperone: Das Cabinet des Dr. Caligari :sisi:
La figura di Cesare e il finale potrebbero bastare:sisi:

Zeno
15-03-13, 10:56:08
The Impossible

Che dire, tra una pubblicità della Kellogg's e Malick.
Film fatto benissimo, imponente, fotografia impeccabile, ma tutto il resto è banale, retorico e a tratti ridicolo. E' cinema nel senso più pratico e professionale del termine, tutto qui. Davvero ben fatte le sequenze dello tsunami.

Väinämöinen
15-03-13, 12:20:44
Qualche corto animato, visti su Youtube

Katedra (2002) ****

Curiosità, tu come l'hai interpretato?

Lucignolo
15-03-13, 12:55:53
A me ha dato l'idea di volerci far comprendere che la chiesa nasce dalle convinzioni e dai dogmi che l'uomo stesso ha stabilito millenni fà e quindi è molto più fallibile di quanto si pensi, i "pilastri" della chiesa e della religione siamo sempre e solo stati noi. Lo stesso uomo all'inizio passa da essere libero, scevro da qualsiasi convinzione, a esserne parte integrante, a essere quasi "prigioniero" di una fede.


:chris: Questo è quello che ci ho visto, magari chi l'ha fatto intendeva tutt'altro

Boom Shakalaka!
15-03-13, 20:08:10
The Fountain

Un altro film molto bello di Aronofsky :morris82:, mi manca solo the wrestler (e i corti), mentre asppeto con ansia Noah

Togg
16-03-13, 02:20:39
Lincoln, Spielberg
in ogni caso da vedere.

Mario87
16-03-13, 03:32:54
The Giant Mechanical Man
film sull'alienazione nel mondo, sul sentirsi inadatti nella grande massa che è l'umanità.
carino, ma si perde un po' nel plot twist mal gestito

Il grande e potente Oz
qui c'è un problema di fondo; il film mi è piaciuto, probabilmente è il miglior Raimi dell'ultimo periodo.
solo che non mi capacito di come una produzione del genere, nell'anno 2013, possa avere degli effetti visivi così penosi!
in un film basato tutto su un mondo fantastico la ssospensione dell'incredulità è importantissima!

E Drag Me To Hell ? :tragic::tragic::tragic:

Non so se vedermelo al cinema o aspettare e prendere il BD. :paura:

MatKam
16-03-13, 15:04:16
Serpico è quasi inutile commentare visto che questo film degli anni 70 l'avranno visto quasi tutti, comunque bella la trama, presa da una storia realmente accaduta, e ottimo Al Pacino.

Gargaros
16-03-13, 18:35:07
Rvisto Alien in HD
Che filmone, madò.

Però sarebbe meglio non ripetersi. Quindi sono costretto a dire che è una ciofeca inguardabile, ridicolo da inizio a fine, attori pessimi, effetti speciali di medda, un alieno ridicolo. Brrr, ma come hanno mai potuto creare una cosa così scema e infima?

Quattro
16-03-13, 20:44:17
___

Zodiac - David Fincher, 2007. Un thriller praticamente perfetto. Tensione altissima e ritmo serrato ti tengono incollato allo schermo mentre le oltre due ore e mezza di durata del film scivolano via senza che tu neanche te ne accorga. Un'agghiacciante storia vera che trova grazie alla classe e alla maestria di Fincher una perfetta incarnazione cinematografica. Richiede anche una buona dose di attenzione, a volte si fa fatica a stare dietro all'incalzante susseguirsi di eventi e ai velocissimi dialoghi, pieni di nomi, luoghi e date continuamente ripresi e riconsiderati sotto diverse prospettive. Cast stellare, atmosfera da brividi. Straconsigliato a chiunque.
___

Attualmente il mio Fincher preferito dopo Fight Club. E il buon David conferma si conferma uno dei miei registi preferiti fra quelli attuali. :mah:

1. Fight Club [1999]
2. Zodiac [2007]
3. The Social Network [2010]
4. Il Curioso Caso di Benjamin Button [2008]
5. Seven [1995]
6. The Game [1997]
7. Millennium: Uomini che odiano le donne [2011]

Panic Room l'ho visto troppo tempo fa, non me lo ricordo praticamente più. Anche Benjamin Button, Seven e The Game hanno una posizione piuttosto approssimativa. :asd:

mickes2
16-03-13, 21:36:49
___

Zodiac - David Fincher, 2007. Un thriller praticamente perfetto. Tensione altissima e ritmo serrato ti tengono incollato allo schermo mentre le oltre due ore e mezza di durata del film scivolano via senza che tu neanche te ne accorga. Un'agghiacciante storia vera che trova grazie alla classe e alla maestria di Fincher una perfetta incarnazione cinematografica. Richiede anche una buona dose di attenzione, a volte si fa fatica a stare dietro all'incalzante susseguirsi di eventi e ai velocissimi dialoghi, pieni di nomi, posti e date continuamente ripresi e riconsiderati sotto diverse prospettive. Cast stellare, atmosfera da brividi. Straconsigliato a chiunque.

ottimo recupero, ma recuperare anche Memories of murder da cui il film di Fincher pesca a piene mani e ringrazia.

Hushabye
16-03-13, 22:38:43
http://www.mvtimes.com/marthas-vineyard/images/2012/11/22/large/a-late-quartet-2.jpg

A Late Quartet,2012 ***
Non quelllo di Dustin Hoffman,bello bello poi Walken e Hoffman :sisi:

Frankenweenie,2012 ***
Piaciuto dai,con un finale diverso avrebbe guadagnato anche di più

_david
17-03-13, 11:47:58
Visto ieri sera Il lato positivo :sisi:
Gran bella film sempre in bilico sul romantico/sentimentale e la commedia. Classico film da vedere con la propria ragazza :sisi:
Lei comunque

http://i.telegraph.co.uk/multimedia/archive/02397/lawrence_2397638b.jpg (http://forum.spaziogames.it/url?sa=i&rct=j&q=Jennifer+Lawrence&source=images&cd=&cad=rja&docid=dsrTsyOBSsDNOM&tbnid=TQiAEbcuDXt2TM:&ved=0CAUQjRw&url=http%3A%2F%2Fwww.telegraph.co.uk%2Fculture%2Ff ilm%2Fstarsandstories%2F9676174%2FJennifer-Lawrence-interview-I-do-worry-that-Im-too-in-your-face.html&ei=Qp9FUdmgBsaeO5CQgeAH&bvm=bv.43828540,d.ZWU&psig=AFQjCNEu73YdCiLTTOrE-HxsobGcYQAB5g&ust=1363603575387083)

oltre ad essere bravissima è anche bellissima :sisi:

Antonio Amodeo
17-03-13, 12:55:17
Serenity. Ovviamente dopo aver visto tutta la serie Firefly...

Quattro
17-03-13, 18:43:52
ottimo recupero, ma recuperare anche Memories of murder da cui il film di Fincher pesca a piene mani e ringrazia.

Appena ne avrò l'occasione lo farò. Intanto complimenti per il nick blu Mickes! :gab:

0Shin
17-03-13, 21:09:30
Panic Room, David Fincher
Un bel thriller con un'ottima sceneggiatura. Mi è piaciuto molto il rapporto che si crea tra i due "gruppi": uno può vedere, ma non sentire l'altro, che invece sente ma non vede. :sisi:

Chippen
17-03-13, 22:30:07
La vita degli altri di Florian Henckel von Donnersmarck


Carino...nella regia c'è sicuramente maestria è girato bene come messa in scena...l'inizio è la parte migliore secondo me,poi si perde un pò nello sviluppo,un pò troppo pesantino(ma comunque da un verso è anche normale per il tipo di film che si va a svolgere) mi hanno lasciato un pò perplesso delle scelte nel finale...ma nel complesso un buon film,che spiega bene cosa fosse la germania comunista dell'epoca.

naxel
17-03-13, 22:52:30
Eastern Promises (Cronenberg) 8
Pusher (Refn) 7
Escape from New York (Carpenter) 8
Away we go (Mendes) 7,5
Natural Born Killers (Stone) 7
Monty Python and the Holy Grail (Gilliam, Jones) 7,5
Fascisti su Marte (Guzzanti, Skofic) 7
Three Kings (Russel) 7

ottimo recupero, ma recuperare anche Memories of murder da cui il film di Fincher pesca a piene mani e ringrazia.

questo era già nella mia lista, ma non sapevo fosse la "fonte d'ispirazione" di Zodiac, che mi è piaciuto molto, lo vedrò al più presto :sisi:

Gargaros
17-03-13, 22:55:59
serenity. Ovviamente dopo aver visto tutta la serie firefly...

e...?

James
17-03-13, 23:40:29
I corpi presentano tracce di violenza carnale by Sergio Martino (1973)

112725

"All’università internazionale di Perugia vengono compiuti una serie di efferati omicidi che hanno come vittime alcune studentesse della locale facoltà di storia dell’arte. La polizia brancola nel buio, specie dopo l’omicidio di un ambulante che probabilmente conosceva l’identità dell’assassino. Nella speranza di essere al sicuro, anche perché una di loro sospetta di un suo compagno, quattro amiche si rifugiano in campagna. L’assassino, naturalmente, le segue."

Nel suo ultimo Thriller Martino raggiunge il suo apice.Tutto è molto equilibrato,violento, un giusto mix di erotismo e violenza cosa che probabilmente non si vedrà mai più da nessuna altra parte.Scorre alla perfezione e gli ultimi 30 minuti nella villa sono fantastici.L omicidio nel boschetto tra fango e nebbia,la Kendall che fà cascare la chiave della porta,lo scemo del villaggio,l uomo del pane e latte:rickds: Da vedere e rivedere a loop.

ken-chan90
18-03-13, 00:13:30
Il petroliere: ho un paio di dubbi, voi come interpretate la scena finale ? Come l'uccisione di dio (non credo) o come l'eliminazione della "concorrenza" di cui parlava il protagonista all'inizio del film ? Ho notato il petroliere dorme sempre sul pavimento, secondo voi è una metafora che sta ad accentuare il legame con la terra (da cui estrae il petrolio) ?

Edit: sapreste consigliarmi film simili e/o altrettanto belli ? Vorrei cancellarmi la memoria e rivederlo 100 volte :rickds:

Kal1m3r0
18-03-13, 00:19:59
Drag Me To Hell (S.Raimi). Ritorno all'horror magistrale. L'aggettivo che ho in mente è "appagante"

Martyrs (P.Laugier). Mi devo riprendere dalla visione. Intanto l'ho sparata nel topic dell'horror.


Edit: sapreste consigliarmi film simili e/o altrettanto belli ? Vorrei cancellarmi la memoria e rivederlo 100 volte
Gli altri film di Anderson:sisi:

Biso55
18-03-13, 00:38:04
Midnight in Paris di Woody Allen (2011)

Ottimo :sisi:
Leggero, favoleggiante e allo stesso tempo significativo e intelligente, si lascia vedere fino in fondo alla grande :sisi:

Bakline
18-03-13, 01:08:23
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/5/52/Sound_of_my_Voice_poster.jpg

Qualcuno l'ha visto? lla mia reazione appena visto il finale è stata: :/
Ma poi riflettendo (e leggendo qualche interpretazione su internet :asd:) risulta più interessante, si è guadagnato un bel 7

Togg
18-03-13, 02:10:34
mi sono preso una pausa dallo studio per godermi tre film di Oshima di seguito :predicatore:

L'impero dei sensi, e già qui ho capito che è proprio un modo di fare cinema che non conosco o non conosco abbastanza. è tardissimissimo e quindi dico solo che vale la pena vederlo e ripensarci su.

L'impero della passione, ci sono degli elementi che lo rendono più "accessibile", finalmente degli appigli consueti. un filo meno radicale, quindi più godibile, quindi meno interessante :sisi:

Il cimitero del sole, uno dei primi. doloroso spaccato di un pezzo di Giappone che sguazza nella povertà. ci si scanna per un niente. montaggio assurdo (che copri anche i molti i buchi diciamocelo), in alcuni punti si eleva.

tutti e tre nel listone.

Zeno
18-03-13, 02:52:41
mi sono preso una pausa dallo studio per godermi tre film di Oshima di seguito :predicatore:

L'impero dei sensi, e già qui ho capito che è proprio un modo di fare cinema che non conosco o non conosco abbastanza. è tardissimissimo e quindi dico solo che vale la pena vederlo e ripensarci su.

L'impero della passione, ci sono degli elementi che lo rendono più "accessibile", finalmente degli appigli consueti. un filo meno radicale, quindi più godibile, quindi meno interessante :sisi:

Il cimitero del sole, uno dei primi. doloroso spaccato di un pezzo di Giappone che sguazza nella povertà. ci si scanna per un niente. montaggio assurdo (che copri anche i molti i buchi diciamocelo), in alcuni punti si eleva.

tutti e tre nel listone.

Non ho la minima idea di chi tu stia parlando. Bene.

Togg
18-03-13, 03:25:58
Non ho la minima idea di chi tu stia parlando. Bene.

vabuò neanche io fino a poche ore fa :asd: è morto da poco ed è uno importante stando a quel che si dice :kep88:

mickes2
18-03-13, 08:46:09
mi sono preso una pausa dallo studio per godermi tre film di Oshima di seguito :predicatore:

L'impero dei sensi, e già qui ho capito che è proprio un modo di fare cinema che non conosco o non conosco abbastanza. è tardissimissimo e quindi dico solo che vale la pena vederlo e ripensarci su.

L'impero della passione, ci sono degli elementi che lo rendono più "accessibile", finalmente degli appigli consueti. un filo meno radicale, quindi più godibile, quindi meno interessante :sisi:

Il cimitero del sole, uno dei primi. doloroso spaccato di un pezzo di Giappone che sguazza nella povertà. ci si scanna per un niente. montaggio assurdo (che copri anche i molti i buchi diciamocelo), in alcuni punti si eleva.

tutti e tre nel listone.

è da un po' che mi prometto di recuperarli (almeno i primi due) ma non ci riesco. cmq di Oshima imprescindibile Furyo :house:

---------- Post added at 08:46:09 ---------- Previous post was at 08:44:39 ----------



Martyrs (P.Laugier). Mi devo riprendere dalla visione. Intanto l'ho sparata nel topic dell'horror.

personalmente scosse parecchio anche me :sisi: gran bel film.

Zeno
18-03-13, 13:05:53
Martyrs ---> pernacchia

Togg
18-03-13, 13:23:16
è da un po' che mi prometto di recuperarli (almeno i primi due) ma non ci riesco. cmq di Oshima imprescindibile Furyo :house:

uh uh lo vedo il 27 :house:

daredevil84
18-03-13, 18:00:59
Sto vedendo molti film in questo periodo

Quello che mi ha colpito di più è dogville regia di Lars

Un capolavoro di originalità e un'immensa Nicole kidman

Davvero nn mi rendo conto che nn abbia vinto l'oscar

Rik_drake
18-03-13, 19:41:01
The insider

Ancora Michael Mann e Pacino.. Davvero bello

Togg
18-03-13, 20:18:38
Sto vedendo molti film in questo periodo

Quello che mi ha colpito di più è dogville regia di Lars

Un capolavoro di originalità e un'immensa Nicole kidman

Davvero nn mi rendo conto che nn abbia vinto l'oscar

Ho pianto tanto :tragic:

Lucignolo
18-03-13, 20:46:25
Le vita degli altri di Florian Henckel von Donnersmarck


Carino...nella regia c'è sicuramente maestria è girato bene come messa in scena...l'inizio è la parte migliore secondo me,poi si perde un pò nello sviluppo,un pò troppo pesantino(ma comunque da un verso è anche normale per il tipo di film che si va a svolgere) mi hanno lasciato un pò perplesso delle scelte nel finale...ma nel complesso un buon film,che spiega bene cosa fosse la germania comunista dell'epoca.

Grandissimo film:sisi: tra i migliori del 2000-2010


Una capacità di tenere alta la tensione pur stando fra 4 mura per quasi tutto il film che è magnifica (Mi ha ricordato La Conversazione di Coppola) con quell'attore tedesco bravissimo che fà la spia (Che è morto poco dopo di tumore) e poi un finale...ahhhh..che bello

Hushabye
18-03-13, 20:54:58
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/5/52/Sound_of_my_Voice_poster.jpg

Qualcuno l'ha visto? lla mia reazione appena visto il finale è stata: :/
Ma poi riflettendo (e leggendo qualche interpretazione su internet :asd:) risulta più interessante, si è guadagnato un bel 7

Il finale per me è il punto debole:mentre in Another Earth ci stava tutto,qui sa più di mancanza di idee su come proseguirlo..La Marling cmq è ipnotizzante

naxel
18-03-13, 23:47:26
Drag Me To Hell (S. Raimi)
Prima metà del film ad altissimo livello, cala un po' nella seconda parte ma comunque molto godibile.
7,5

MatKam
19-03-13, 10:11:43
Il grande e potente Oz un bel film che si lascia vedere senza annoiare. Come ho gia scritto nel topic apposito, forse valeva la pena vederlo in 3d

Iron Man 2 Non è un film malvagio, ma inferiore al primo capitolo. Downey jr riesce a dare sempre spettacolo.

Strider
19-03-13, 14:49:32
Il grande e potente Oz: visto nel suo ottimo 3D, e l'ho trovato un bel film che ti trasporta.

Hugo Cabret: che atmosfera, musiche, e caratterizzazione dei personaggi. 5 oscar meritati.
Finora è l'unico film di Scorzese di quelli che ho visto (non molti), che mi è veramente piaciuto.

Quattro
19-03-13, 21:26:04
Visto The Hours a scuola... Che angoscia. Bella fotografia e ottime interpretazioni però.


Hugo Cabret: che atmosfera, musiche, e caratterizzazione dei personaggi. 5 oscar meritati.
Finora è l'unico film di Scorzese di quelli che ho visto (non molti), che mi è veramente piaciuto.

NNNAAAAAAAAH! :vigo:

Gouki
19-03-13, 22:49:56
Insensibles / Juan Carlos Medina / 2012

https://encrypted-tbn2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQ15UrylvxMoEOSYX3PsjA8WH8jj7os_ p6Gqh0WM1376iVvLW-XvQ

Che potenza di film, semplicemente perfetto dall'inizio alla fine e con dei grandi colpi di scena.
Finale da pelle d'oca e da tante, tante lacrime. Promosso.

naxel
20-03-13, 00:21:17
Non si sevizia un paperino (L. Fulci)
Thriller avvincente, inserito benissimo nel contesto dei primi anni 70 del sud Italia.
Mi ha lasciato un po' perplesso la scena finale, dove viene fatto un primo piano a quello che si vede chiaramente essere un manichino, mentre sbatte contro le rocce, perchè. Toglie molto realismo, ma volendola vedere in un'altra maniera potrebbe essere una metafora dell'inumanità del prete :morristend:
8


NNNAAAAAAAAH!
ma sopratutto quel che c'è scritto dopo :asd:

Zeno
20-03-13, 01:44:22
Looper - Rian Johnson

Carino, mi è piaciuto. Ben fatto sotto ogni punto di vista, forse un pelino prevedibile ma le "regole" vengono messe in chiaro fin dall'inizio. Consigliato.

Strider
20-03-13, 11:29:31
NNNAAAAAAAAH! :vigo:
Sapevo che qualcuno ci si sarebbe attaccato. :asd: Volevo correggere ma non ne avevo voglia.





ma sopratutto quel che c'è scritto dopo :asd:
De gustibus :leon:

AT-33
20-03-13, 14:44:14
Io non ho paura
Mi è piaciuto, anche se meno del libro, molte cose non ci sono nel film e questo può creare un po di confusione.
Voto:7,5

.:Rick:.
20-03-13, 15:04:21
Drag Me To Hell (S. Raimi)
Prima metà del film ad altissimo livello, cala un po' nella seconda parte ma comunque molto godibile.
7,5

per me uno dei migliori film horror,tra i miei preferiti,dall'inizio alla fine fatto davvero bene

voto 9

Togg
20-03-13, 16:10:56
Estate Violenta, Zurlini
solito. soggetto bello. tagli tutti sbagliati, dal montaggio a tutta una serie di musiche che dire invasive è dire poco.
6

Bic Black
20-03-13, 16:25:05
Il grande e potente Oz (2013).

Vale la pena di vederlo anche solo per la sigla iniziale :cat:

http://www.ecodellevalli.tv/cms/wp-content/uploads/2013/02/oz.jpg
http://www.40secondi.com/wp-content/uploads/2013/01/IlGrandeEpotenteOzNuoviPoster.jpg
http://www.moviestyle.it/wp-content/themes/Canyon/timthumb.php?src=http://www.moviestyle.it/wp-content/uploads/2013/03/905_BC0040_cdl_v1259.1694.jpg&h=300&w=650&zc=1

Gargaros
20-03-13, 18:46:54
Terminato 2
Cavalier condorelli, è sempre un piacere. Cioè, ma ci credete che mi sono venute le lagrime a vedere certe scene, pure se ero con altri spettatori? Senza vergogna, proprio.
Al T1000, comunque, sono sicuro che si offenderebbe a morte se gli dici "figlio di un Commodore 64".

American Psycho
Non so che dire. Divertente, graffiante, malato, ma inespresso. Il romanzo l'ho letto praticamente alla sua sucita, e lo ricordo decisamente migliore. Nel film tutta la violenza e il sadismo di Patrick vengono edulcorati. I delitti sono all'acqua di rose. Malgrado sia stato girato nel 2000 (o forse proprio a causa di ciò) non c'è nessuna inquadratura di arti tagliati o che vengono tagliati, solo sangue. C'è molta paura, in questo film: la paura della censura, più che altro. La scarsità di coraggio.
Il finale, poi, non penso di averlo capito. Pare che Patrick
abbia immaginato tutto, ogni delitto
e allora mi cadono proprio le palle. Se il film si sarebbe concluso con quest'incoraggiante esito, tantovaleva scuotere meglio la visione con delitti meno censurati. Almeno avrei visto una truculenza sincera.
Per fortuna il film diverte, merito anche di Bale.

L'uomo venuto dal nulla
Madò, che filmone. Questo sì che riesce a scuotere per alcune scene di una cattiveria e inumanità dirette benissimo. Bellissimo, mi ha davvero coinvolto e appagato.

~Gray Føx™
21-03-13, 04:28:27
Appena visto Project X - Una festa che spacca, guardatelo assolutamente....IL DELIRIO!!! VOTO 10
la gif qua sotto spiega alla perfezione il mio pensiero.

http://media.tumblr.com/tumblr_lu68njLHLX1qemneh.gif

daredevil84
21-03-13, 18:55:17
Ieri amadeus

Grandissimo film

È tutto perfetto, come mozart tra l'altro

Poi altro grande film

The departed

Il solito immenso di Caprio, che per me resta uno dei migliori attori degli ultimi 10 anni

Oggi invece mi sono visto

Jackie brown

Molto carino ma nn è a livello delle iene

0Shin
21-03-13, 20:15:44
Dylan Dog - Il film, nonlovogliosapere
Va be', è orribile. :rickds:

Buried, Rodrigo Cortés
Mi ha letteralmente tenuto incollato alla poltrona per l'intera durata. La scelta di non mostrare nulla di ciò che succede/è successo fuori è azzeccatissima e il finale tutt'altro che scontato. Bellissimo.

Gio1981
21-03-13, 20:23:23
http://img268.imageshack.us/img268/5844/totalrecallposter.jpg (http://imageshack.us/photo/my-images/268/totalrecallposter.jpg/)



Sto film è un CAPOLAVORO !!!! ha poco a che fare con l' originale, è molto piu' Bello !!voto 10 uno dei migliori film del 2012, cast eccezionale, coinvolgente dall' inizio alla fine e in Bluray c'è la versione non censurata con 12 minuti aggiuntivi.

Togg
21-03-13, 22:19:48
Max amore mio, Oshima

così. il gioco di misura gli funziona meglio col proprio materiale imho. sta famigliola alto borghese è troppo vista.

[Fulgore]
21-03-13, 22:49:51
http://img268.imageshack.us/img268/5844/totalrecallposter.jpg (http://imageshack.us/photo/my-images/268/totalrecallposter.jpg/)
senza offesa per i fan, ma collin farrel non ha un espresione troppo da "ammincato" nella copertina :rickds:

Gio1981
21-03-13, 23:35:55
;18627514']senza offesa per i fan, ma collin farrel non ha un espresione troppo da "ammincato" nella copertina :rickds:

Non so cosa voglia dire Ammincato cmq Colin Farrel qui è in una delle sue migliori interpretazioni, grandissimo attore !!non mi fa sentire la mancanza di Arnold :sisi: mi son preso anche Miami Vice, davvero uno dei migliori attori che ci sono in giro oggi.:sisi:

mickes2
21-03-13, 23:38:30
mi son preso anche Miami Vice
quello si, un gran bel film

Lucignolo
21-03-13, 23:55:50
Donne sull'orlo di una crisi di nervi (1988, Pedro Almodovar)

Il film che ha portato Almodovar alla ribalta internazionale; il regista, già autore dell'ottimo Matador, ci delizia con una commedia dai toni tesi e dalle interpretazioni esasperate ed esasperanti, ma riesce a strappare a più riprese sorrisi per una situazione da teatro dell'assurdo con tantissimi personaggi che spiccano per le loro peculiarità e un intreccio da farti venire il mal di testa, il primo grande film arriverà probabilmente con Carne tremula, ma questo è forse il suo film più importante della prima parte di carriera :ahsisi:

Carmen Maura, sensualissima pur non essendo una dea di donna, sedotta e abbandonata, in pratica è il film e si conferma essere forse l'attrice iberica più brava degli ultimi anni; presente anche Antonio Banderas in un ruolo secondario ma che appare comunque per una buona parte del film

naxel
22-03-13, 00:05:02
Valhalla Rising Nicolas Winding Refn
Un film sui generis, definito dal regista "fantascienza mentale"- Riporta la mitologia sugli schermi, con pochissimi dialoghi e lasciando molto spazio all'interpretazione.
7,5.
Vorrei leggere i pareri di chi l'ha visto :sisi:

Togg
22-03-13, 00:07:10
Vorrei leggere i pareri di chi l'ha visto :sisi:

bello :sisi:

(allo scoccare della mezzanotte i pareri diventano stringati)

TheMrGmk
22-03-13, 00:14:04
Valhalla Rising Nicolas Winding Refn
Un film sui generis, definito dal regista "fantascienza mentale"- Riporta la mitologia sugli schermi, con pochissimi dialoghi e lasciando molto spazio all'interpretazione.
7,5.
Vorrei leggere i pareri di chi l'ha visto :sisi:

M'è piaciuto parecchio a me, la scena d'apertura poi è stupenda :sisi:

Zeno
22-03-13, 01:55:52
Valhalla Rising sarà il prossimo, vi farò sapere anch'io :sisi:

Gargaros
22-03-13, 03:49:23
Planet terror
Eh beh, che dire? Sempre bello da vedere. A mia sorella ha regalato due conati di vomito.


Vorrei leggere i pareri di chi l'ha visto :sisi:

Noioso, ma affascinante. Però noioso. Ma affascinante.

[Fulgore]
22-03-13, 13:18:50
Planet terror
Eh beh, che dire? Sempre bello da vedere. A mia sorella ha regalato due conati di vomito.
dove? curiosita mia

io ricordero sempre una mia amica shockata per questa scena
del bambino che si spara da solo
mentre io e i miei amici ridevano ed uno esclamava "e certo è una cog|iona"

Gouki
22-03-13, 13:30:09
Vorrei leggere i pareri di chi l'ha visto :sisi:

Non m'è piaciuto, l'ho trovato veramente noioso.

Zweick
22-03-13, 14:12:40
Consigli per migliorare la sezione? Permaban per Gouki e Gargaros

113024

SL/\Yer
22-03-13, 18:43:42
ho finito di vedere ora kon-tiki che dire fantastico!!

che dire un mito, ed una storia vera.
Un uomo archeologo ed esploratore " che non sa' nuotare", per dimostrare al mondo .che la polinesia e' stata scoperta dai sud americani e non dagli asiatici , si imbarca con un pugno di uomini, su una zattera dal peru'. Con l'obbiettivo/convinzione che andando alla deriva trasportato dai venti di sud est arrivera' in polinesia come fu 1500 anni prima per i peruviani.
Si aggiudica il premio miglior scena adrenalinica con squali ( finti ma anche veri) del nuovo millennio, spodestando a mio parere the reef , scena al limite tra realta' e finzione ( hanno esagerato un po con le dimensioni , ma va bene cosi' che ci piace).
Sonoro ottimo fotografia pure, ottimo anche il montaggio, forse sarebbe potuto anche durare un ora in piu'( non che due ore siano poche), per creare una dimensione di tempo che non scorre , cosa che non si puo' dire del film che scorre via che e' una bellezza.

Quattro
22-03-13, 20:01:38
To Rome with love, visione parziale. Qualche sorriso lo strappa, qualche sketch e qualche battuta non sono male, ma nel complesso fatica a stare in piedi.

Gargaros
22-03-13, 20:07:40
;18629897']dove? curiosita mia

io ricordero sempre una mia amica shockata per questa scena
del bambino che si spara da solo
mentre io e i miei amici ridevano ed uno esclamava "e certo è una cog|iona"

Tale madre tale figlio :asd:

Comunque, la scena clu dove mia sorella stava proprio per vomitare è stato quando

l'infetto si esplode una pustola in mano e la spalma sulla faccia del dottore


Consigli per migliorare la sezione? Permaban per Gouki e Gargaros

113024

Picché? Ho detto che è affascinante. Ma noioso :.bip:

AT-33
22-03-13, 21:36:10
Venerdì 13 (2009)
Carino, l'ambientazione e l'atmosfera sono cupe e fanno effetto.
Voto:6,5

Final destination
Non è da classificare horror, le morti sono divertenti :asd: Comunque piacevole
Voto:7

Quattro
22-03-13, 22:06:24
Ho visto i primi 10 minuti di Matrix Reloaded. Boh, ridicolo e pesante allo stesso tempo.

Chippen
22-03-13, 23:13:34
una notte da leoni 1 la prima volta che lo vidi mi piacque di più...

Mitch
22-03-13, 23:17:33
Matrix

Dopo aver studiato filosofia è tutta un'altra storia...Stupendo

naxel
22-03-13, 23:44:37
Holy Motors
Devo ancora capire se mi è piaciuto o no :morris82:

ken-chan90
23-03-13, 00:20:06
Django unchained

Parzialmente deluso, un gradino sotto bastardi senza gloria :(

Kal1m3r0
23-03-13, 01:16:32
Dellamorte Dellamore (Michele Soavi). Carino dai. Montato un po' così, ma che sceneggiatura :asd:

~Gray Føx™
23-03-13, 05:54:03
american pie 8

finalmente l'ho visto, nulla da dire anche se sono passati 13 anni rimane al livello dei primi ovvero il TOP, risate assicurate per chi ama questa saga :asd:
pero mi sale la malinconia nel vedere loro piu adulti e non ventenni (anche se sono uguali al 1999) e allo stesso momento pure io sto invecchiando caxxo :bruniii:

MatKam
23-03-13, 10:21:04
Il mago di Oz dopo aver visto da pochi giorni il prequel al cinema, ho rispolverato questo capolavoro. un film/musical davvero eccezionale, e come al solito consiglio a quei 4 gatti che non l'hanno visto di guardarlo

Togg
23-03-13, 14:39:47
14 ore di Apichatpong. non dico altro per ora.

Mario87
23-03-13, 14:56:08
Valhalla Rising Nicolas Winding Refn
Un film sui generis, definito dal regista "fantascienza mentale"- Riporta la mitologia sugli schermi, con pochissimi dialoghi e lasciando molto spazio all'interpretazione.
7,5.
Vorrei leggere i pareri di chi l'ha visto :sisi:

Visto ieri sera, dopo aver visto Fuga di Mezzanotte ( Midnight Express ), tutti e 2 in BD, bellissimi.
Non concordo assolutamente con chi si è annoiato, potevano non parlare per tutto il film, per me reggeva lo stesso. :morristend: Visivamente splendido. :gab: Con mio padre tentavamo in tutti modi di capire il senso del film. :rickds:

Stasera vedo BRONSON. :ahsisi:

PS: complimenti per l'avatar, grande Jimmy!:gab::gab::gab:

master3
23-03-13, 15:53:19
Grazie ad un lungo viaggio in Aereo mi sono visto:

Vita di Pi:
Capolavoro, non ci sono altre parole.
Filosofia,religione,comicità, effetti visivi, azione, ritmo.. tutto.
Un film magistralmente diretto da Ang Lee tratto da un libro che ora devo assolutamente leggere.
Oscar stra-meritato.
Voto 9

Argo
Film ampiamente sopravvalutato.
Insomma, una bella storia, un film carino ma poi??
Ben Affleck con un unica espressione per tutto il film, inguardabile.
Nella parte centrale stagna e appare anche noioso.
Finale prevedibile.
Oscar regalato, purtroppo, a causa dei noti "problemi" patriottistici americani.
Voto 6

Capodanno a New York
Emozioni, un turbine di emozioni.Mi basta dire che mi ha fatto uscire una lacrima, un film magico con un ambientazione suggestiva.
Metteteci poi un cast d'eccezione e ne esce un film indimenticabile.
Da vedere da soli, per dare libero sfogo alle emozioni... senza vergogna.
Voto 7

Ralph Spaccatutto
Simpatico film di animazione.
Mi ha fatto ridere in più di un occasione.
E poi è pieno di retrogames :predicatore::predicatore::predicatore::predicator e:
Voto 6,5

Lucignolo
23-03-13, 17:37:34
Arca Russa (2001, Aleksandr Sokurov)


4500 persone coinvolte nella realizzazione del film e 1 giorno solo di riprese, un unico piano sequenza di 90 minuti, e quando si intende unico stavolta si intende UNICO nel vero e proprio senso della parola (Non grandi piani sequenza uniti ad arte, come poteva essere Rope o Irreversible), essendo stato filmato in digitale, cosa già notevole e inusuale nel 2001.

L'arca russa è il museo dell'Ermitage di San Pietroburgo, che preserva più di 200 anni di storia dalle acque del tempo che scorre inesorabile, il regista è qui una persona apparentemente invisibile a tutti i presenti, fatta eccezione per un diplomatico francese del XIX secolo che lo accompagnerà in una maestosa rassegna di stanze, opere e persone che incroceranno il cammino dello straniero, in un continuo sbalzo temporale, che ripercorrerà la storia russa dal periodo degli zar, alla presa dei bolscevichi negli anni 10 del novecento

Incredibile la scelta della scena finale dopo quasi un ora e mezza di piano sequenza continuo

Della scena del ballo nella sala del palazzo d'inverno, una scena di una difficoltà tecnica inimmaginabile, sia per le comparse coinvolte nel ballo (1000!!) e nella consequente uscita sulla scalinata, sia per la consapevolezza che un solo errore avrebbe mandato a monte il tutto


Un film che può essere realizzato solo da un folle o da un genio assoluto, o forse da entrambi in questo caso.

TheMrGmk
23-03-13, 18:38:22
Stasera vedo BRONSON. :ahsisi:

Fantastico quel film, strano ma fantastico :sisi:

naxel
23-03-13, 18:50:21
Arca Russa (2001, Aleksandr Sokurov)


4500 persone coinvolte nella realizzazione del film e 1 giorno solo di riprese, un unico piano sequenza di 90 minuti, e quando si intende unico stavolta si intende UNICO nel vero e proprio senso della parola (Non grandi piani sequenza uniti ad arte, come poteva essere Rope o Irreversible), essendo stato filmato in digitale, cosa già notevole e inusuale nel 2001.

L'arca russa è il museo dell'Ermitage di San Pietroburgo, che preserva più di 200 anni di storia dalle acque del tempo che scorre inesorabile, il regista è qui una persona apparentemente invisibile a tutti i presenti, fatta eccezione per un diplomatico francese del XIX secolo che lo accompagnerà in una maestosa rassegna di stanze, opere e persone che incroceranno il cammino dello straniero, in un continuo sbalzo temporale, che ripercorrerà la storia russa dal periodo degli zar, alla presa dei bolscevichi negli anni 10 del novecento

Incredibile la scelta della scena finale dopo quasi un ora e mezza di piano sequenza continuo

Della scena del ballo nella sala del palazzo d'inverno, una scena di una difficoltà tecnica inimmaginabile, sia per le comparse coinvolte nel ballo (1000!!) e nella consequente uscita sulla scalinata, sia per la consapevolezza che un solo errore avrebbe mandato a monte il tutto


Un film che può essere realizzato solo da un folle o da un genio assoluto, o forse da entrambi in questo caso.
registrato col my sky, lo vedrò al più presto :nev: e per una volta mi sento di elogiare la rai, che con rai movie manda in onda tanti buoni/ottimi film anche recenti


Visto ieri sera, dopo aver visto Fuga di Mezzanotte ( Midnight Express ), tutti e 2 in BD, bellissimi.
Non concordo assolutamente con chi si è annoiato, potevano non parlare per tutto il film, per me reggeva lo stesso. Visivamente splendido. Con mio padre tentavamo in tutti modi di capire il senso del film.

Stasera vedo BRONSON.

PS: complimenti per l'avatar, grande Jimmy!
Grazie :gab:
E concordo, non mi ha annoiato per niente, anche per la durata non eccessiva (poco più di 90 minuti), visivamente poi è uno spettacolo

Quattro
23-03-13, 20:21:25
___

Lo scafandro e la farfalla - Julian Schnabel, 2007. Ok l'argomento, ok le scelte registiche, ma lento, lento, lento. Non avevo idea che fosse strutturato così e l'impatto è stato devastante.

Million dollar baby - Clint Eastwood, 2004. Bello, magari non quanto mi aspettassi, ma bello. Grandissima prova da parte degli attori principali (Eastwood e Freeman perfettamente a loro agio - praticamente interpretano sempre lo stesso personaggio :asd: -, Swank invece semplicemente <3). Un po' troppo melodrammatico verso la fine (lo sceneggiatore si è ingegnato per trovare nuovi modi per infierire su quella povera figliola). Fotografia scurissima, forse un po' monocromatica ma decisamente suggestiva.
___

Togg
23-03-13, 20:37:54
Voti pieni per le 14 ore di Apichatpong.

0116643225059 (1994, 5’19’’, dig., b/n) 8
Like the Relentless Fury of the Pounding Waves / Mae Yang Nang (1995, 22’37’’, dig., b/n) 6
Thirdworld / Goh Gayasit (1997, 16’38’’, dig., b/n) 8
Malee and the Boy (1999, 27’, dig., col.) 7

20.30: Introduzione di Andrea Lissoni e Luca Mosso

21.00
The Anthem (2006, 4’, 35mm, col.) 7
Uncle Boonmee Who Can Recall His Past Lives / Lung Boonmee Raluek Chat (2010, 113’, 35mm, col.) 10
Mysterious Object at Noon / Dogfahr Nai Meu Marn (2000, 83’, 35mm, b/n) 7

00.30: pausa

01.00
This and a Million More Lights (2003, 1’, dig., col.) 7
Tropical Malady / Sud Pralad (2004, 118’, 35mm, col.) 9

Worldly Desires (2005, 42’32’’, digibeta, col.) 7
Ghost of Asia (2005, 9’11’’, dig., col.) 7

Syndromes and A Century / Sang Sattawat (2006, 105’, 35mm, col.) 10

My Mother's Garden (2007, 6’42’’, dig., sil., col.) 8
Emerald / Morakot (2007, 11’, dig., col.) 6
Luminous People (2007, 15’’, digibeta, col.) 8
Mobile Men (2008, 3’15’’, dig., col.) 6
Vampire / Sud Vikal (2008, 19’, dig., col.) 8

06.30: pausa

07.00
M Hotel (2011, 15’, dig., col.) 8
Mekong Hotel (2012, 57’, dig., col.) 8

E' stato pazzesco. Ho gli occhi massacrati e ultra saturi. Fisicamente comunque ho retto perfettamente. Mangiare continuamente è il barbatrucco. La visione più bella è stata sicuramente quella di Syndromes and a Century, la pellicola stacca nettamente il dvd reperibile. E' un filmone ai livelli di Uncle Boonmee. Che purtroppo è stato proiettato in una pellicola doppiata, evabuò. Mi sono dovuto accollare il supplizio delle voci che rimarcano didascalicamente ogni cavolata. Comunque si è riusciti a percepirne la potenza.
Il bello però è stato vedere tutte le grandi pellicole immerse in una serie di lavori più o meno "minori". Tra gli introvabili imho spiccano My Mother's Garden, 0116643225059, Vampire, M Hotel.
Thirdworld che è bellissimo invece si trova.

---------- Post added at 20:37:54 ---------- Previous post was at 20:34:31 ----------

A dimenticavo. Ho visto anche tutta la mostra sempre sua. Video vari. A letter to uncle Boonmee è un *capolavoro*. Rivista con piacere. Questa è una parte della mostra (per dare l'idea), http://www.hangarbicocca.org/assets/Uploads/mostre/foto/66.jpg. Il video a destra durava un minuto e mezzo ed era na bomba. Quello al centro (il pezzo forte) si guardava dal coso rosso con dei cuscini comodissimi. Sono riuscito a vederne solo metà perché davvero non c'è stato tempo di fare tutto alla perfezione. Di mattina le guardie ci hanno cacciato lol

mickes2
23-03-13, 20:40:33
sono ancora a secco con Api, da cosa inizio? mi intrippa Sindromes...

cmq dev'essere stata una gran bella esperienza :sisi:

Togg
23-03-13, 20:53:30
sono ancora a secco con Api, da cosa inizio? mi intrippa Sindromes...

cmq dev'essere stata una gran bella esperienza :sisi:

Inizia con il corto "A letter to uncle Boonmee", http://www.animateprojects.org/films/by_date/2009/a_letter_to , poi o Lo zio Boonmee. Poi Syndromes. E poi tropical malady e blissfully yours.

mickes2
23-03-13, 20:55:43
Inizia con il corto "A letter to uncle Boonmee", http://www.animateprojects.org/films/by_date/2009/a_letter_to , poi o Lo zio Boonmee. Poi Syndromes. E poi tropical malady e blissfully yours.

ok andata :nev:

ken-chan90
23-03-13, 21:18:42
L'uomo venuto dal nulla
Madò, che filmone. Questo sì che riesce a scuotere per alcune scene di una cattiveria e inumanità dirette benissimo. Bellissimo, mi ha davvero coinvolto e appagato.

Non è che ti sei confuso sul titolo ? Non trovo nessuna recensione/articolo su questo film.

Doc E.Brown
23-03-13, 23:02:37
Taken - La vendetta / Olivier Megaton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f0/Taken_2_Poster.jpg/220px-Taken_2_Poster.jpg
Il ritorno del tostissimo Bryan Mills è molto più piatto del previsto. Taken 2 perde molto rispetto al primo capitolo, praticamente da tutti i punti di vista. Però ci sta Liam Neeson, che rimane un figo. Ergo se è piaciuto il primo e si è d'accordo nel ritenere l'attore irlandese un badass, allora è un action thriller da vedere, pur nei suoi limiti.

Precedenti visioni
Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato / Peter Jackson / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b3/The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg/220px-The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg
Si torna nella Terra di Mezzo, stavolta con l'adattamento (esteso :asd:) del romanzo The Hobbit. Nonostante le molte critiche che ho sentito, a me è piaciuto un casino e non mi hanno dato assolutamente fastidio i cambi di ritmo rispetto alla trilogia del Signore degli Anelli. Gli scorci della Nuova Zelanda, poi... Consigliatissimo.

40 Anni Vergine / Judd Apatow / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/43/40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg/220px-40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg
Nammerda (IMHO). Ce li ha alcuni momenti in cui pare divertente (la premessa narrativa alla fine non è neanche male e neanche lo sviluppo), ma poi diventa di una mediocrità e di una sciapezza allucinante... il finale poi... boh. Thumps up solo per la procace Kat Dennings (protagonista della serie tv 2 Broke Girls), all'epoca 19enne. :nev:

Scontro tra titani / Louis Leterrier / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/80/Clashofthetitansremakeposter1.jpg/220px-Clashofthetitansremakeposter1.jpg
Caruccio, via. Visione abbastanza spensierata, anche se non è assolutamente un filmone, anzi. Intrattiene, in definitiva. Thumps up per la coppia Liam Neeson (Zeus) e Ralph Fiennes (Ade), anche se non siamo certamente a livelli da Oscar. :asd:

V per Vendetta / James McTeigue / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9f/Vforvendettamov.jpg/220px-Vforvendettamov.jpg
Rivisto per l'ennesima volta: un film che è diventato un cult della storia recente. Seppur si prenda molte libertà dal comic, è veramente un filmone: grandi dialoghi e grandi tematiche. Tra l'altro, ottimo pure il doppiaggio italiano. Consigliatissimo.

Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo / Gore Verbinski / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e8/Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg/220px-Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg
Rivisto per l'ennesima volta, sempre con piacere. Degna conclusione della trilogia originaria, anche se personalmente dei 3 continuo a preferire il capostipite. Altro film di intrattenimento puro, per una saga che, vuoi o non vuoi, rappresenta per le nuove generazioni quello che è stato Star Wars, Indiana Jones, Back to the Future, etc., per le vecchie.

Spawn / Mark A.Z. Dippé / 1997
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/18/Spawnmovieposter.jpg/220px-Spawnmovieposter.jpg
In 3 parole, il Corvo dei poveri. :asd: No vabè, al di là di questo: altro piccolo cult movie, soprattutto per i fan del fumetto. Si lascia vedere, ma occorre abbassare le aspettative per la qualità e l'intreccio. Per essere un film del 97, alcuni effetti speciali si difendono ancora bene (altri sono giustamente invecchiati). Thumps up per la prestazione di John Leguizamo nei panni di Violator: sa essere molto fastidioso, ripugnante e detestabile, il che è un pregio visto il personaggio. Peccato per la poca violenza del film, il fumetto non è esattamente un picnic nel parco.

Una notte da leoni / Todd Phillips / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b9/Hangoverposter09.jpg/220px-Hangoverposter09.jpg
Rivisto insieme ad un gruppo di amici che invece non l'aveva mai visto... ovviamente non si sono pentiti di aver ascoltato il mio consiglio. :asd: Una delle commedie più divertenti degli ultimi anni. Cooper, Helms e Galifianakis e i loro 3 personaggi formano un trio che funziona veramente bene, il che unito ad uno script folle, lo rende un titolo la cui visione è assolutamente consigliata.

The Breakfast Club / John Hughes / 1985
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/50/The_Breakfast_Club.jpg/220px-The_Breakfast_Club.jpg
Finalmente ho colmato questa lacuna che mi portavo dietro da troppo tempo. Adesso capisco perchè viene sempre citato come il capolavoro del cinema adolescenziale degli anni 80. Veramente bellissimo: chi non l'ha mai visto, rimedi subito, come ho fatto io.

Vicini del terzo tipo / Akiva Schaffer / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6d/The_watch_movie_poster.jpg/220px-The_watch_movie_poster.jpg
Non una cagata assoluta, ma neanche una buona produzione. L'ho trovata decisamente trascurabile: il problema grosso è che è una commedia che non fa ridere... troppo prevedibile e scontata. Sarebbe buono il quartetto protagonista, ma con uno script così apatico non si possono fare miracoli. Si può vivere tranquillamente senza vederlo.

My Sassy Girl / Kwak Jae-yong / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/88/My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg/220px-My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg
Una commedia romantica veramente veramente carina. Strappa più di un sorriso per 2/3 del film e, per i più sensibili, anche qualche lacrimuccia nella parte conclusiva (che è la parte che me l'ha fatto apprezzare di più, in realtà). Ve lo consiglio, così come me l'ha consigliato il buon mickes2 (che ringrazio per il suggerimento :fiore:). :sisi:

The Thieves / Choi Dong-hun / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6e/Thethieves.jpg/220px-Thethieves.jpg
Una specie di Ocean's Eleven sud-koreano, solo un pò più serioso. :asd: Ha qualche spunto gradevole e qualche passaggio divertente. Nel finale anche qualche colpo di scena ben distribuito, che non guastano mai. Magari mi sarebbe piaciuto avere dei personaggi più approfonditi (al di là dei principali), ma mi è piaciuto abbastanza, via.

Django Unchained / Quentin Tarantino / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8b/Django_Unchained_Poster.jpg/220px-Django_Unchained_Poster.jpg
Finalmente l'ho visto: fantastico. Quentin Tarantino ancora una volta si dimostra praticamente una certezza. Non riesco a trovare una cosa che non mi sia piaciuta. Un plauso extra al trittico principale che porta avanti le quasi 3 ore: show di Foxx, Waltz & DiCaprio. Si becca il mio personale "consigliatissimo".

Il missionario / Roger Delattre / 2009
http://i47.tinypic.com/rr6o0h.jpg
Rivisto assieme ad amici, altro mio consiglio che è stato molto apprezzato. :asd: Una classica commedia sullo scambio di ruoli, che imho funziona molto bene sia per gli sketch che si susseguono, sia per il protagonista, Jean-Marie Bigard, che inscena bene il delinquente manesco che si ritrova ad essere il prete di una piccolissima località francese, con risultati che non possono non strappare almeno un sorriso. :asd:

Dark Shadows / Tim Burton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/ba/Dark_Shadows_2012_Poster.jpg/220px-Dark_Shadows_2012_Poster.jpg
Onestamente? Pensavo molto peggio, da quello che avevo letto in giro. Di certo non è tra i migliori lavori di Tim Burton, ma non è neanche Alice in Wonderland. Mi è piaciuto il trittico Depp/Pfeiffer/Green; lolloso invece il binomio femminile Carter/Moretz. :asd: Alla fine, il film fa il compitino ed intrattiene discretamente. Certo, uno da Burton si aspetterebbe un pò di più del "compitino" (anche perchè, inizia con un piglio che mi ha fatto molto Sleepy Hollow, e poi prosegue molto standard), però alla fine ripeto: c'è anche di peggio.

Chernobyl Diaries - La mutazione / Bradley Parker / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/55/Chernobyl-Diaries-poster.jpg/220px-Chernobyl-Diaries-poster.jpg
Na fetecchia. Oddio, è anche vero che è un film a bassissimo budget (si e no 1 milione di dollari a fronte di 37 incassati) e che ha un setting unico (girato in Ungheria e Serbia, ma in posti che richiamano tantissimo la zona di Chernobyl)... ma come film horror è troppo prevedibile. E purtroppo un film horror prevedibile è un film horror che non funziona, imho.

Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street / Tim Burton / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/4b/Sweeneylarge.jpg/220px-Sweeneylarge.jpg
Non ero mai riuscito a vederlo "per intero", ero sempre stato interrotto per un motivo o per un altro. :asd: Finalmente ce l'ho fatta e devo dire che il film/musical mi è piaciuto. Da ignorante del genere e non conoscendo (se non a grandi linee) la trama, devo dire che mi è parsa contorta e deviata il giusto: ho gradito soprattutto la parte iniziale e finale (la parte nel mezzo forse è quella più "tranquilla"). Ottima la coppia Depp/Carter, fantastica la scenografia Ferretti/Lo Schiavo.

Hotel Transylvania / Genndy Tartakovsky / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f5/HotelTransylvania.jpg/220px-HotelTransylvania.jpg
Molto carino. Magari la storia è un pò un clichè (soprattutto nelle linee essenziali), ma fa il suo lavoro bene, i personaggi sono divertenti ed intrattiene per il tempo che dura. Da buon appassionato dei film d'animazione, non posso che consigliarlo: è sicuramente dietro ai mostri sacri del genere, ma è uno dei tanti film carini, spensierati e con il tipico trionfo dei buoni sentimenti che l'animazione ci propone con leggerezza. E di tanto in tanto, questo tipo di film servono come il pane.

Megamind / Tom McGrath / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/89/Megamind2010Poster.jpg/220px-Megamind2010Poster.jpg
Molto carino pure questo. Stenta un pò all'inizio, ma poi si riesce a riprendere. La storia in sè e per sè non è originalissima (al di là della visione dalla parte del villain), ma da un certo punto in poi comincia ad acquistare un suo perchè e mi ha lasciato soddisfatto della visione. Il plauso più grosso per la soundtrack: cioè, nello stesso film mi trovo AC/DC, Guns'n'Roses, Michael Jackson, Ozzie Osbourne ed Elvis Presley? Fucking epic.

2 single a nozze / David Dobkin / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3e/Wedding_crashers_poster.jpg/215px-Wedding_crashers_poster.jpg
Altro film rivisto assieme agli amici su mio consiglio ed altro mio parere che ha avuto successo. :asd: IMHO una delle migliori commedie degli ultimi anni: la coppia Wilson/Vaughn funziona alla grande e le vicende si susseguono in un alternarsi di momenti molto tranquilli (quasi da commedia romantica "seria" :asd:) a momenti molto divertenti (quasi da commedia "demenziale" :asd:). Lo consiglio sicuramente.

Cattivissimo me / Pierre Coffin - Chris Renaud / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/db/Despicable_Me_Poster.jpg/220px-Despicable_Me_Poster.jpg
Mi sono fatto coraggio ed ho affrontato il doppiaggio di Max Giusti. :asd: No vabè, al di là di sta cosa, l'ho trovato abbastanza caruccio, anche se personalmente ritengo Megamind migliore. Alla fine non è brutto eh: però la trama poteva essere raccontata meglio e spesso l'ironia è proprio su un livello basilare e non fa ridere come dovrebbe. Spero nel 2, magari riusciranno a mettere su un prodotto più completo.

L'alba del pianeta delle scimmie / Rupert Wyatt / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/81/Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg/220px-Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg
Beh, devo dire che mi è piaciuto. Non tanto per le vicende in sè e per sè, ma più per il gioco di motivazioni e tematiche che ci stanno dietro... che sono pure banalotte eh, ma alla fine tra un effetto speciale a destra e un momento più calmo a sinistra, si amalgano bene con l'anima da blockbusterone, imho. Certo, mi piacerebbe capirci qualcosa su come si incastra questo episodio rispetto alla serie originale degli anni 60/70 e con il remake di Tim Burton, ammetto di essere leggermente confuso: prequel rebootante, reboot e basta, capitolo canon...? :asd:

Project X - Una festa che spacca / Nima Nourizadeh / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b4/Project_X_Poster.jpg/220px-Project_X_Poster.jpg
Vabè... è un film? Se lo dovessi giudicare come film, non saprei neanche da dove partire. :asd: Però come "esperimento" chiassoso, a tratti ai limiti del nonsense, con punte di cattivo gusto ed un mare di patata... allora si, posso anche dire che è una visione diciamo interessante (anche perchè dura 1h e 20m scarsi). :asd: Ho visto che vogliono fare un sequel... chissà che faranno :asd:

Die Hard - Un buon giorno per morire / John Moore / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/19/A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg/220px-A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg
Sicuramente il capitolo più debole della serie, thus far. McClane è sempre un figo, ma la vicenda a stò giro è abbastanza sciapa e, nonostante non manchino dei passaggi carucci (e poi vabè, l'Yippee-ki-yay che non deve mancare mai prima di un'azione folle e decisiva), manca quel brio "pop" che avevo visto e gradito in Die Hard - Vivere o morire (almeno, personalmente). Speriamo che tornino sui binari col sesto episodio, che mi pare sia stato già confermato da Willis.

Gargaros
24-03-13, 00:35:41
Non è che ti sei confuso sul titolo ? Non trovo nessuna recensione/articolo su questo film.

E' perché preferisco tradurre il titolo. In Ita è noto come Man from nowhere.

Hushabye
24-03-13, 00:49:37
http://t3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSFcGXVQyV3YwqfIIs4dreTQ_hDm-kp9sPZWqyZSK17zFxAhz-K

Like Someone In Love,2012 **+

Una bizzarra vicenda che ruota intorno a tre personaggi: una giovane ragazza ,un tenero vecchietto e un fidanzato geloso..Il regista gioca un pò con le identità dei personaggi ma sembra prenderci un po' in giro,soprattutto alla fine; insomma una buona realizzazione tecnica del film da una parte e dall'altra una complessiva mancanza di contenuti e una sceneggiatura a tratti insoddisfacente..Bella la sequenza notturna in cui la ragazza attraversa tokyo in taxi.Sufficiente ma non di più:tristenev:
ps,10 al bellissimo poster di cannes

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/46/Premium_rush_film.jpg/220px-Premium_rush_film.jpg

Premium Rush,2012 **+

Shannon vs Lewitt,spettacolari le sequenze in bicicletta ma nulla di più;si lascia vedere

James
24-03-13, 00:53:22
Like Someone In Love,2012 **+

Una bizzarra vicenda che ruota intorno a tre personaggi: una giovane ragazza ,un tenero vecchietto e un fidanzato geloso..Il regista gioca un pò con le identità dei personaggi ma sembra prenderci un po' in giro,soprattutto alla fine; insomma una buona realizzazione tecnica del film da una parte e dall'altra una complessiva mancanza di contenuti e una sceneggiatura a tratti insoddisfacente..Bella la sequenza notturna in cui la ragazza attraversa tokyo in taxi.

Si,vero il finale è un po' così:rickds:
Sono d accordo,ho trovato molto buona la parte fino al risveglio poi veramente poca cosa.

Alexi
24-03-13, 00:55:43
Volete un vero film Horror odierno? Andate a vedere "La madre" di Guillermo Del Toro... Regia davvero ispirata e scene davvero da urlo (in sala ne avrò sentiti 2/3) Non solo fa saltare in aria ma la storia non è per nulla banale e vi terrà on tensione fino alla fine, insomma... Consigliato!

inviato dal mio cazzutissimo Galaxy Note II

Kal1m3r0
24-03-13, 01:06:28
Volete un vero film Horror odierno? Andate a vedere "La madre" di Guillermo Del Toro

È di Andres Muschietti, non di Del Toro. Comunque lo recupererò.:sisi:
Intanto visto Sinister di Scott Derrickson. Meh, solo la prima parte buona....

Alexi
24-03-13, 01:10:15
Sorry Del Toro è il produttore :)

inviato dal mio cazzutissimo Galaxy Note II

TheMrGmk
24-03-13, 01:11:18
Vanilla sky (Cameron Crowe-2001)

Madonna mia che figata. Questo film è magnifico, davvero non trovo altro modo per definirlo. In alcuni punti mette un'angoscia che proprio non so spiegare.
Il finale è completamente assurdo, mamma mia e io che all'inzio m'aspettavo un thriller dalle sfumature romantiche, POVERO ILLUSO.

E poi c'è Kurt Russell :predicatore:

Consiglio davvero la visione :sasa:

SL/\Yer
24-03-13, 05:04:03
Vanilla sky (Cameron Crowe-2001)

Madonna mia che figata. Questo film è magnifico, davvero non trovo altro modo per definirlo. In alcuni punti mette un'angoscia che proprio non so spiegare.
Il finale è completamente assurdo, mamma mia e io che all'inzio m'aspettavo un thriller dalle sfumature romantiche, POVERO ILLUSO.

E poi c'è Kurt Russell :predicatore:

Consiglio davvero la visione :sasa:

calcola che e' il remake americano di apri gli occhi di quel popo di regista che e' alejandro amenàbar. agora, tesis ,mare dentro, the others

guardati l'originale.

bel film, pero' dopo che scopri che e' il remake di un film che li e' superiore cambi ottica, l'unico elemento che non cambia e' penelope cruz

~Gray Føx™
24-03-13, 05:19:17
The Expendables 2

Bah sarà perché ci sono attori di prima fascia che si accavallano, sarà perché le battute simpatiche a senso loro dovrebbero far ridere ma non fanno ridere, sarà perché mi aspettavo di piu, ma il primo The Expendables mi aveva preso di piu...questo a malapena da 6.

Gargaros
24-03-13, 07:28:22
Volete un vero film Horror odierno? Andate a vedere "La madre" di Guillermo Del Toro... Regia davvero ispirata e scene davvero da urlo (in sala ne avrò sentiti 2/3) Non solo fa saltare in aria ma la storia non è per nulla banale e vi terrà on tensione fino alla fine, insomma... Consigliato!

Ho letto qualche stroncatura in giro.

Ovviamente lo recupero e giudico da me.


bel film, pero' dopo che scopri che e' il remake di un film che li e' superiore cambi ottica

Uhm, io trovo superiore il remake (se non altro per gli effetti speciali). La scena finale sul grattacielo è così magnificamente onirica che toglie il fiato. Quell'ascensore che sale sempre. Le musiche.

Rik_drake
24-03-13, 12:23:33
A Dog Day Afternoon

Mi è piaciuto molto. La prima parte è perfetta, rallenta un po' nella parte centrale e finisce alla grande. Al Pacino solito mostro. Voto personale: 8

SL/\Yer
24-03-13, 14:11:47
Ho letto qualche stroncatura in giro.

Ovviamente lo recupero e giudico da me.



Uhm, io trovo superiore il remake (se non altro per gli effetti speciali). La scena finale sul grattacielo è così magnificamente onirica che toglie il fiato. Quell'ascensore che sale sempre. Le musiche.

no infatti e' proprio un bel film, il problema e' tom cruise che fa la parte di tom cruise ;p, lo vidi al cinema e mi piacque molto. Poi tornando a casa mio padre mi disse che era per l'appunto il remake e mi fece vedere l'originale, ed era in effetti piu' tetro, e recitato meglio, il resto naturalmente non puo' competere con laversione di Crowe cosi' maestosa e luminosa. Me venuta voglia di rivederli entrambi :rickds:


Cameron crowe di musica avoja se ne sa'!

Gio1981
24-03-13, 14:16:51
Uploaded with ImageShack.us (http://imageshack.us)

Che bello sto film !!!non poteva mancare in collezione !! Colin Farrel GRANDISSIMO !!!http://img843.imageshack.us/img843/243/miamivicee.jpg (http://imageshack.us/photo/my-images/843/miamivicee.jpg/)

James
24-03-13, 14:40:04
Ma allora con ste immagini cosa vogliamo fare?:rickds: Vogliamo metterle più piccole o no?
Ultimo avviso,alla prossima ti sanziono:sisi:

Chippen
24-03-13, 18:23:24
Machete

Tresh allo stato puro,se si vuole passare un pò di tempo spensierati e si è amanti del trash bello forte è perfetto.

Certe scene sono davvero epiche.

una su tutte quella dove si cala dalla finestra usando come fune l'intestino di un cattivone :rickds:

Gio1981
24-03-13, 19:27:15
Vanilla sky (Cameron Crowe-2001)

Madonna mia che figata. Questo film è magnifico, davvero non trovo altro modo per definirlo. In alcuni punti mette un'angoscia che proprio non so spiegare.
Il finale è completamente assurdo, mamma mia e io che all'inzio m'aspettavo un thriller dalle sfumature romantiche, POVERO ILLUSO.

E poi c'è Kurt Russell :predicatore:

Consiglio davvero la visione :sasa:

Qualcuno mi spiega come mai questo bellissimo film non è ancora uscito in Bluray ???non me ne capacito !!:bah!:

Quattro
24-03-13, 20:04:52
Machete

Tresh allo stato puro,se si vuole passare un pò di tempo spensierati e si è amanti del trash bello forte è perfetto.

Certe scene sono davvero epiche.

una su tutte quella dove si cala dalla finestra usando come fune l'intestino di un cattivone :rickds:

Meraviglioso, l'ho adorato.

TheMrGmk
24-03-13, 22:24:20
Il Grande e potente Oz (Raimi-2013 immagino)

Favoletta dallo stampo classico, dotata di ottimi effetti speciali (purtroppo in parte compromessi dall'effetto 3d sfocato del mio cinema), una parte iniziale in bianco e nero notevole.
Il resto si perde un po' nel generico, con la mano di raimi che si sente in troppe poche occasioni (la scena del legname che trafigge la mongolfiera ne è un pregevole esempio), spero sia colpa della disney.

Carino, però da raimi m'aspetto di più.

ken-chan90
24-03-13, 23:09:14
Magnolia

Film stupendo ricco di interessanti spunti di riflessione, ho molto apprezzato l'omaggio ad odissea nello spazio :kep88:

Chippen
24-03-13, 23:35:06
Old Boy di Park Chan Wook .

Veramente notevole,un rompicapo,pieno di colpi di scena,ai livelli di uno Shutter Island per fare un esempio,coinvolgente ed adrenalinico,rappresenta i rimorsi e i sensi di colpa dei personaggi,in maniera perfetta.

Togg
25-03-13, 00:08:13
Gohatto, Oshima
piaciuto molto. il doppiaggio mi ha ammazzato però.

BESTMANU
25-03-13, 01:05:39
Wolverine: le origini.. Per alcune cose carino, ma non mi piace Jackman, e soprattutto Deadpool :facepalm:, che non c'entra NIENTE con quello del fumetto. Voto 5
End of watch : Mi è piaciuto un casino, non me l'aspettavo. Consigliatissimo
il finale da lacrime vere :tragic:

Zeno
25-03-13, 02:41:04
Gohatto, Oshima
piaciuto molto. il doppiaggio mi ha ammazzato però.

basta ti prego. lo dico a nome di tutto il dipartimento di arti e scienze dello spettacolo della sapienza. non puoi continuare così, ti ordino di guardare un film con willy smith a caso.

Togg
25-03-13, 03:19:27
basta ti prego. lo dico a nome di tutto il dipartimento di arti e scienze dello spettacolo della sapienza. non puoi continuare così, ti ordino di guardare un film con willy smith a caso.

:rickds: eddai che Gohatto è quasi mainstream :asd:

Zeno
25-03-13, 03:43:16
:rickds: eddai che Gohatto è quasi mainstream :asd:

Infatti, tra un pò sarà sputtanato anche lui. Un'altra nave da abbandonare. Ci butteremo su Alonzi.

Lucignolo
25-03-13, 03:47:52
Karhozat (1988, Bela Tarr)

Il film della svolta nella carriera di Bela Tarr. Quello che segna la prima collaborazione col compositore Vig e anche quella che presenta i tratti distintivi riconoscibili in ogni film successivo del regista magiaro: l'utilizzo di una storia noir (in questo caso la storia di un uomo, Kerrer, coinvolto nella consegna di una non meglio specificata sostanza illegale) che ben presto lascia il posto al vero cinema Taariano; Il cinema che parla tacitamente e solo per rimandi simbolici, di un evento di immani dimensioni, simboleggiato dai sempre piu forti scrosci dipioggia che allagano il paese, eventi cui l' uomo al confronto puó solo assistere muto e inerme, proprio come la calca di persone, che si limitano a starsene ferme e inebetite, meravigliosamente fotografate da una delle numerose carrellate laterali del film, mentre osservano i muri degli edifici, tingersi pian piano, dei toni scuri donatigli dall' acqua piovana.
Gente che trova come unico baluardo il Bar Titanik (nome non proprio casuale) dove avrá luogo un ballo tanto gioioso ("un vortice di colori") quanto isolato dalla cupezza che inesorabilmente tornerá a palesarsi come una cappa, una volta finito; e bar dove, lo stesso Kerrer cercherá di alleviare i malanni di un' esistenza squallida e fatta di sotterfugi, prestando orecchio alle dolci canzoni della donna che ama, ma che é giá sposata. Proprio il giro losco che ha per le mani potrebbe tornargli utile per liberarsi del marito della donna....e intanto la gente continua ad aspetta re con rassegnazione la fine di tutto, o forse la svolta che salvera e redimera tutti...a loro non é dato saperlo...

Bela Tarr dirige questo che ha forse l' unico difetto di essere ottimo e non TOTALE come saranno i suoi lavori seguenti (tranne l' uomo di Londra), ma il tocco distintivo c'é e la strada é ormai spianata verso la perfezione di Satantango.
Non ingannino le 2 ore: il film sembra durarne almeno il doppio e gia la prima mezz' ora, fatta in pratica da 2 blocchi solidissimi di piani sequenza fermi (ma alleggerita dagli splendidi 7 minuti della canzone nel bar) faranno stoppare la visione di molti non abituati allo stile di Tarr. Ma superata la fase di stasi il film catturerá l' attenzione di chiunque e a mano a mano entreremo in un mondo in bianco e nero, parco di parole, e ricco di musica in fisarmoniche, scrosci di pioggia e occasionali soliloqui appena sussurati.

Il finale memorabile

L' uomo che fá il verso al cane ma scimmiotta se stesso, in un riflesso comportamentale animalesco, quasi un barlume delle nostre vere origini che tornano a farsi vive ancora una volta prima che calino le tenebre.
E un' ultima, lunga, estenuante carrelata che ci mostra una strada ormai tumefatta dalla pioggia e coperta da cumuli sempre piú alti di fango, fino a farsi tutt' uno con le nuvole....forse l' ultimo monito che ricorda all'uomo che prima o poi, tornerá a essere terra

8

Doc E.Brown
25-03-13, 10:15:04
Harry Potter e la pietra filosofale / Chris Columbus / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/ka/thumb/f/f3/Philstone1.jpg/220px-Philstone1.jpg
Partita la maratona della saga, che avevo in programma da un pò: ho aspettato che passase un bel pò di tempo da quando ho letto i libri e, visto che molti film li ho saltati, ho aspettato direttamente di farmi la sequenza completa. Personalmente il primo capitolo mi piace molto, pur nel suo essere introduttivo in molte tematiche ed essere (per forza di cose) il più bambinesco (in senso buono, ovviamente). Però l'amarcord già si fa sentire, l'oggettività nell'analizzare questa saga non ce la posso avere assolutamente... e poi, è pure Columbus. :asd:

Precedenti visioni
Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato / Peter Jackson / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b3/The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg/220px-The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg
Si torna nella Terra di Mezzo, stavolta con l'adattamento (esteso :asd:) del romanzo The Hobbit. Nonostante le molte critiche che ho sentito, a me è piaciuto un casino e non mi hanno dato assolutamente fastidio i cambi di ritmo rispetto alla trilogia del Signore degli Anelli. Gli scorci della Nuova Zelanda, poi... Consigliatissimo.

40 Anni Vergine / Judd Apatow / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/43/40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg/220px-40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg
Nammerda (IMHO). Ce li ha alcuni momenti in cui pare divertente (la premessa narrativa alla fine non è neanche male e neanche lo sviluppo), ma poi diventa di una mediocrità e di una sciapezza allucinante... il finale poi... boh. Thumps up solo per la procace Kat Dennings (protagonista della serie tv 2 Broke Girls), all'epoca 19enne. :nev:

Scontro tra titani / Louis Leterrier / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/80/Clashofthetitansremakeposter1.jpg/220px-Clashofthetitansremakeposter1.jpg
Caruccio, via. Visione abbastanza spensierata, anche se non è assolutamente un filmone, anzi. Intrattiene, in definitiva. Thumps up per la coppia Liam Neeson (Zeus) e Ralph Fiennes (Ade), anche se non siamo certamente a livelli da Oscar. :asd:

V per Vendetta / James McTeigue / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9f/Vforvendettamov.jpg/220px-Vforvendettamov.jpg
Rivisto per l'ennesima volta: un film che è diventato un cult della storia recente. Seppur si prenda molte libertà dal comic, è veramente un filmone: grandi dialoghi e grandi tematiche. Tra l'altro, ottimo pure il doppiaggio italiano. Consigliatissimo.

Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo / Gore Verbinski / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e8/Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg/220px-Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg
Rivisto per l'ennesima volta, sempre con piacere. Degna conclusione della trilogia originaria, anche se personalmente dei 3 continuo a preferire il capostipite. Altro film di intrattenimento puro, per una saga che, vuoi o non vuoi, rappresenta per le nuove generazioni quello che è stato Star Wars, Indiana Jones, Back to the Future, etc., per le vecchie.

Spawn / Mark A.Z. Dippé / 1997
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/18/Spawnmovieposter.jpg/220px-Spawnmovieposter.jpg
In 3 parole, il Corvo dei poveri. :asd: No vabè, al di là di questo: altro piccolo cult movie, soprattutto per i fan del fumetto. Si lascia vedere, ma occorre abbassare le aspettative per la qualità e l'intreccio. Per essere un film del 97, alcuni effetti speciali si difendono ancora bene (altri sono giustamente invecchiati). Thumps up per la prestazione di John Leguizamo nei panni di Violator: sa essere molto fastidioso, ripugnante e detestabile, il che è un pregio visto il personaggio. Peccato per la poca violenza del film, il fumetto non è esattamente un picnic nel parco.

Una notte da leoni / Todd Phillips / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b9/Hangoverposter09.jpg/220px-Hangoverposter09.jpg
Rivisto insieme ad un gruppo di amici che invece non l'aveva mai visto... ovviamente non si sono pentiti di aver ascoltato il mio consiglio. :asd: Una delle commedie più divertenti degli ultimi anni. Cooper, Helms e Galifianakis e i loro 3 personaggi formano un trio che funziona veramente bene, il che unito ad uno script folle, lo rende un titolo la cui visione è assolutamente consigliata.

The Breakfast Club / John Hughes / 1985
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/50/The_Breakfast_Club.jpg/220px-The_Breakfast_Club.jpg
Finalmente ho colmato questa lacuna che mi portavo dietro da troppo tempo. Adesso capisco perchè viene sempre citato come il capolavoro del cinema adolescenziale degli anni 80. Veramente bellissimo: chi non l'ha mai visto, rimedi subito, come ho fatto io.

Vicini del terzo tipo / Akiva Schaffer / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6d/The_watch_movie_poster.jpg/220px-The_watch_movie_poster.jpg
Non una cagata assoluta, ma neanche una buona produzione. L'ho trovata decisamente trascurabile: il problema grosso è che è una commedia che non fa ridere... troppo prevedibile e scontata. Sarebbe buono il quartetto protagonista, ma con uno script così apatico non si possono fare miracoli. Si può vivere tranquillamente senza vederlo.

My Sassy Girl / Kwak Jae-yong / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/88/My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg/220px-My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg
Una commedia romantica veramente veramente carina. Strappa più di un sorriso per 2/3 del film e, per i più sensibili, anche qualche lacrimuccia nella parte conclusiva (che è la parte che me l'ha fatto apprezzare di più, in realtà). Ve lo consiglio, così come me l'ha consigliato il buon mickes2 (che ringrazio per il suggerimento :fiore:). :sisi:

The Thieves / Choi Dong-hun / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6e/Thethieves.jpg/220px-Thethieves.jpg
Una specie di Ocean's Eleven sud-koreano, solo un pò più serioso. :asd: Ha qualche spunto gradevole e qualche passaggio divertente. Nel finale anche qualche colpo di scena ben distribuito, che non guastano mai. Magari mi sarebbe piaciuto avere dei personaggi più approfonditi (al di là dei principali), ma mi è piaciuto abbastanza, via.

Django Unchained / Quentin Tarantino / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8b/Django_Unchained_Poster.jpg/220px-Django_Unchained_Poster.jpg
Finalmente l'ho visto: fantastico. Quentin Tarantino ancora una volta si dimostra praticamente una certezza. Non riesco a trovare una cosa che non mi sia piaciuta. Un plauso extra al trittico principale che porta avanti le quasi 3 ore: show di Foxx, Waltz & DiCaprio. Si becca il mio personale "consigliatissimo".

Il missionario / Roger Delattre / 2009
http://i47.tinypic.com/rr6o0h.jpg
Rivisto assieme ad amici, altro mio consiglio che è stato molto apprezzato. :asd: Una classica commedia sullo scambio di ruoli, che imho funziona molto bene sia per gli sketch che si susseguono, sia per il protagonista, Jean-Marie Bigard, che inscena bene il delinquente manesco che si ritrova ad essere il prete di una piccolissima località francese, con risultati che non possono non strappare almeno un sorriso. :asd:

Dark Shadows / Tim Burton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/ba/Dark_Shadows_2012_Poster.jpg/220px-Dark_Shadows_2012_Poster.jpg
Onestamente? Pensavo molto peggio, da quello che avevo letto in giro. Di certo non è tra i migliori lavori di Tim Burton, ma non è neanche Alice in Wonderland. Mi è piaciuto il trittico Depp/Pfeiffer/Green; lolloso invece il binomio femminile Carter/Moretz. :asd: Alla fine, il film fa il compitino ed intrattiene discretamente. Certo, uno da Burton si aspetterebbe un pò di più del "compitino" (anche perchè, inizia con un piglio che mi ha fatto molto Sleepy Hollow, e poi prosegue molto standard), però alla fine ripeto: c'è anche di peggio.

Chernobyl Diaries - La mutazione / Bradley Parker / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/55/Chernobyl-Diaries-poster.jpg/220px-Chernobyl-Diaries-poster.jpg
Na fetecchia. Oddio, è anche vero che è un film a bassissimo budget (si e no 1 milione di dollari a fronte di 37 incassati) e che ha un setting unico (girato in Ungheria e Serbia, ma in posti che richiamano tantissimo la zona di Chernobyl)... ma come film horror è troppo prevedibile. E purtroppo un film horror prevedibile è un film horror che non funziona, imho.

Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street / Tim Burton / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/4b/Sweeneylarge.jpg/220px-Sweeneylarge.jpg
Non ero mai riuscito a vederlo "per intero", ero sempre stato interrotto per un motivo o per un altro. :asd: Finalmente ce l'ho fatta e devo dire che il film/musical mi è piaciuto. Da ignorante del genere e non conoscendo (se non a grandi linee) la trama, devo dire che mi è parsa contorta e deviata il giusto: ho gradito soprattutto la parte iniziale e finale (la parte nel mezzo forse è quella più "tranquilla"). Ottima la coppia Depp/Carter, fantastica la scenografia Ferretti/Lo Schiavo.

Hotel Transylvania / Genndy Tartakovsky / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f5/HotelTransylvania.jpg/220px-HotelTransylvania.jpg
Molto carino. Magari la storia è un pò un clichè (soprattutto nelle linee essenziali), ma fa il suo lavoro bene, i personaggi sono divertenti ed intrattiene per il tempo che dura. Da buon appassionato dei film d'animazione, non posso che consigliarlo: è sicuramente dietro ai mostri sacri del genere, ma è uno dei tanti film carini, spensierati e con il tipico trionfo dei buoni sentimenti che l'animazione ci propone con leggerezza. E di tanto in tanto, questo tipo di film servono come il pane.

Megamind / Tom McGrath / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/89/Megamind2010Poster.jpg/220px-Megamind2010Poster.jpg
Molto carino pure questo. Stenta un pò all'inizio, ma poi si riesce a riprendere. La storia in sè e per sè non è originalissima (al di là della visione dalla parte del villain), ma da un certo punto in poi comincia ad acquistare un suo perchè e mi ha lasciato soddisfatto della visione. Il plauso più grosso per la soundtrack: cioè, nello stesso film mi trovo AC/DC, Guns'n'Roses, Michael Jackson, Ozzie Osbourne ed Elvis Presley? Fucking epic.

2 single a nozze / David Dobkin / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3e/Wedding_crashers_poster.jpg/215px-Wedding_crashers_poster.jpg
Altro film rivisto assieme agli amici su mio consiglio ed altro mio parere che ha avuto successo. :asd: IMHO una delle migliori commedie degli ultimi anni: la coppia Wilson/Vaughn funziona alla grande e le vicende si susseguono in un alternarsi di momenti molto tranquilli (quasi da commedia romantica "seria" :asd:) a momenti molto divertenti (quasi da commedia "demenziale" :asd:). Lo consiglio sicuramente.

Cattivissimo me / Pierre Coffin - Chris Renaud / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/db/Despicable_Me_Poster.jpg/220px-Despicable_Me_Poster.jpg
Mi sono fatto coraggio ed ho affrontato il doppiaggio di Max Giusti. :asd: No vabè, al di là di sta cosa, l'ho trovato abbastanza caruccio, anche se personalmente ritengo Megamind migliore. Alla fine non è brutto eh: però la trama poteva essere raccontata meglio e spesso l'ironia è proprio su un livello basilare e non fa ridere come dovrebbe. Spero nel 2, magari riusciranno a mettere su un prodotto più completo.

L'alba del pianeta delle scimmie / Rupert Wyatt / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/81/Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg/220px-Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg
Beh, devo dire che mi è piaciuto. Non tanto per le vicende in sè e per sè, ma più per il gioco di motivazioni e tematiche che ci stanno dietro... che sono pure banalotte eh, ma alla fine tra un effetto speciale a destra e un momento più calmo a sinistra, si amalgano bene con l'anima da blockbusterone, imho. Certo, mi piacerebbe capirci qualcosa su come si incastra questo episodio rispetto alla serie originale degli anni 60/70 e con il remake di Tim Burton, ammetto di essere leggermente confuso: prequel rebootante, reboot e basta, capitolo canon...? :asd:

Project X - Una festa che spacca / Nima Nourizadeh / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b4/Project_X_Poster.jpg/220px-Project_X_Poster.jpg
Vabè... è un film? Se lo dovessi giudicare come film, non saprei neanche da dove partire. :asd: Però come "esperimento" chiassoso, a tratti ai limiti del nonsense, con punte di cattivo gusto ed un mare di patata... allora si, posso anche dire che è una visione diciamo interessante (anche perchè dura 1h e 20m scarsi). :asd: Ho visto che vogliono fare un sequel... chissà che faranno :asd:

Die Hard - Un buon giorno per morire / John Moore / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/19/A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg/220px-A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg
Sicuramente il capitolo più debole della serie, thus far. McClane è sempre un figo, ma la vicenda a stò giro è abbastanza sciapa e, nonostante non manchino dei passaggi carucci (e poi vabè, l'Yippee-ki-yay che non deve mancare mai prima di un'azione folle e decisiva), manca quel brio "pop" che avevo visto e gradito in Die Hard - Vivere o morire (almeno, personalmente). Speriamo che tornino sui binari col sesto episodio, che mi pare sia stato già confermato da Willis.

Taken - La vendetta / Olivier Megaton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f0/Taken_2_Poster.jpg/220px-Taken_2_Poster.jpg
Il ritorno del tostissimo Bryan Mills è molto più piatto del previsto. Taken 2 perde molto rispetto al primo capitolo, praticamente da tutti i punti di vista. Però ci sta Liam Neeson, che rimane un figo. Ergo se è piaciuto il primo e si è d'accordo nel ritenere l'attore irlandese un badass, allora è un action thriller da vedere, pur nei suoi limiti.

mickes2
25-03-13, 10:38:24
Karhozat (1988, Bela Tarr)


gran bel commento e film bellissimo, forse forse il mio preferito di Tarr ma non intendo di certo il migliore in senso assoluto.

Gio1981
25-03-13, 13:18:31
End of watch : Mi è piaciuto un casino, non me l'aspettavo. Consigliatissimo
il finale da lacrime vere :tragic:

Non vedo l' ora che esca !!training day era davvero bello !!per non parlare di Fast & Furious !!

http://www.youtube.com/watch?v=MwgRMHxbx9Q

Hushabye
25-03-13, 13:40:01
End of watch : Mi è piaciuto un casino, non me l'aspettavo. Consigliatissimo
il finale da lacrime vere :tragic:

per me tra i migliori del 2012

tidusquall17
25-03-13, 16:24:13
Crazy, stupid, love..

Stavo girando su premium play e questo film mi colpisce la mia attenzione dal titolo, cosi decido di vederlo..
Il film parla di una coppia sposata, che finisce per divorziare a causa del tradimento da parte della moglie.
Cosi il marito essendo sconfortato trova riparo in un locale, dove si aggira un ragazzo figo, che ogni sera riesce a portarsi a letto una ragazza diversa.
Questo ragazzo vedendo e sentendo la depressione dell'uomo, decide di aiutarlo, decide di insegnargli le sue tecniche e alla fine l'uomo inizia anche lui a rimorchiare.
Parallelamente si sviluppa anche la storia della moglie che lo ha tradito, con il suo amante e la storia di amore tra il figlio 13enne e la sua babysiter 17enne.

Questo film mi ha colpito tantissimo e lo posso catalogare come uno dei miei film preferiti. Non è la solita minestra di film sdolcinati o cose simili, ma è un film che riesce a divertire molto e ad appassionare.
Gli do un 9.5. Assolutamente da vedere..

Goodfella
25-03-13, 18:17:16
ma....perchè tutta questa esaltazione per la talpa su wikipedia?
http://it.wikipedia.org/wiki/La_talpa_(film_2011)

una pagina così lunga non ci sarebbe neanche per descrivere la filmografia di lynch :morristend:

Togg
25-03-13, 18:39:15
cavolo è enorme. :wush: andrebbe proprio snellita.

Goodfella
25-03-13, 21:11:37
che poi, ottimo spy-movie tutta la vita, ma sembra il film dei film :asd: pagine e pagine anche solo per il montaggio :asd:

Quattro
25-03-13, 21:48:26
ma....perchè tutta questa esaltazione per la talpa su wikipedia?
http://it.wikipedia.org/wiki/La_talpa_(film_2011)

una pagina così lunga non ci sarebbe neanche per descrivere la filmografia di lynch :morristend:

Fossero tutte così. *_*

Goodfella
25-03-13, 22:04:26
che poi parlando del film troviamo un gary oldman FENOMENALE, anche se non ai livelli di leòn

comunque ho visto il talento di mr. ripley
che dire, sopresa molto positiva, un grande matt damon e un grandissimo jude law, che in quei 40 minuti in cui appare si prende letterarmente la scena...idem per hoffman, 10 minuti di altissimo livello
solo che...boh non mi è piaciuto ma davvero non capisco perchè, credo sia colpa del finale, non è un finale aperto, DEVI sapere come va a finire, è come se avessero troncato il film di punto in bianco
tecnicamente nulla di eccezionale

7,5

SL/\Yer
25-03-13, 22:11:54
credo che la risposta sia a meta' pagina dove vediamo per la prima volta in assoluto nella wikipedia il volto del doppiatore italiano :rickds:

forse vuole farsi pubblicita'

Lucignolo
25-03-13, 22:13:29
A me annoiò a morte il talento di Mr. Ripley...giuro...con alcune chicche come Damon e Law che cantano con Fiorello XDD e attori bravissimi come Hoffman (vabbè è sempre straordinario), ma la storia non decolla quasi mai...ma Minghella in generale mi annoia..


Anzi restando ai film su Tom Ripley gli preferisco parecchio "Il gioco di Ripley" della nostra Liliana Cavani, thriller dalla trama per niente originale ma con un John Malkovich superlativo, così come Ray Winstone, e scene come quella sul treno davvero ben girate:ahsisi:

ken-chan90
25-03-13, 23:07:39
Another earth: sono l'unico imbecille che nel finale ha visto la sovrapposizione delle 2 terre ?

Goodfella
25-03-13, 23:08:27
A me annoiò a morte il talento di Mr. Ripley...giuro...con alcune chicche come Damon e Law che cantano con Fiorello XDD e attori bravissimi come Hoffman (vabbè è sempre straordinario), ma la storia non decolla quasi mai...ma Minghella in generale mi annoia..


Anzi restando ai film su Tom Ripley gli preferisco parecchio "Il gioco di Ripley" della nostra Liliana Cavani, thriller dalla trama per niente originale ma con un John Malkovich superlativo, così come Ray Winstone, e scene come quella sul treno davvero ben girate:ahsisi:

concordo su tutto, quelle che tengono in piedi talented mr ripley sono le interpretazioni gigantesche degli attori


credo che la risposta sia a meta' pagina dove vediamo per la prima volta in assoluto nella wikipedia il volto del doppiatore italiano

forse vuole farsi pubblicita'

maaamma mia :rickds:

naxel
25-03-13, 23:56:41
Hugo Martin Scorsese
Una perla per chiunque ami il Cinema.
8

Kal1m3r0
26-03-13, 00:24:29
Che domenica prolifica che mi son passato :unsisi:
Rivisto Dodgeball (sempre divertente:asd:) e Silent Hill (meglio di quanto ricordassi, bravo Gans :sisi:)
Poi visto l'ultimo Harry Potter (di Yates penso): anche solo la messa in scena della parte finale me lo fa bocciare.

Togg
26-03-13, 00:50:19
Cosa ne hanno fatto di Harry Potter. E pensare che i primi film erano validi. Sig.

StrikerEureka90
26-03-13, 01:23:57
Cosa ne hanno fatto di Harry Potter. E pensare che i primi film erano validi. Sig.

è peggiorato con Yates :sisi:

Kal1m3r0
26-03-13, 01:48:20
è peggiorato con Yates :sisi:

Per quanto il quinto non mi dispiacque troppo, tenendo presente che era il più difficile (nonché vasto) da riportare sullo schermo:sisi:
(poi oh, è parecchio che non lo vedo, magari mi ricordo male;p)

Togg
26-03-13, 02:04:04
( magari mi ricordo male;p)

ti ricordi male. :kep88:

Zeno
26-03-13, 02:44:51
Ho rivisto Evil Dead e Evil Dead 2. Sono una persona meglio ora.

~Gray Føx™
26-03-13, 04:16:29
Cogan - Killing Them Softly

Parte bene la prima mezz'ora poi l'altra ora si perde,una noia assurda.
niente azione, ritmi blandi, troppi dialoghi, monotono, mi aspettavo molto molto di piu visto il cast (James Gandolfini :hail:) e la trama comunque discreta.

non ve lo consiglio piu di tanto, voto 5 per me.

Doc E.Brown
26-03-13, 08:51:22
Harry Potter e la camera dei segreti / Chris Columbus / 2002
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c0/Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg
Secondo capitolo della saga, personalmente mi piace di più rispetto al primo, che è più preparatorio e funzionale allo stabilire alcune basi fondamentali della trama (ma alla fine, è anche normale). Invece ne "La camera dei segreti" la storia è indubbiamente più ricca ed interessante, ed anche il ritmo ne guadagna molto rispetto al "La pietra filosofale". Bello.

Precedenti visioni
Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato / Peter Jackson / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b3/The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg/220px-The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg
Si torna nella Terra di Mezzo, stavolta con l'adattamento (esteso :asd:) del romanzo The Hobbit. Nonostante le molte critiche che ho sentito, a me è piaciuto un casino e non mi hanno dato assolutamente fastidio i cambi di ritmo rispetto alla trilogia del Signore degli Anelli. Gli scorci della Nuova Zelanda, poi... Consigliatissimo.

40 Anni Vergine / Judd Apatow / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/43/40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg/220px-40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg
Nammerda (IMHO). Ce li ha alcuni momenti in cui pare divertente (la premessa narrativa alla fine non è neanche male e neanche lo sviluppo), ma poi diventa di una mediocrità e di una sciapezza allucinante... il finale poi... boh. Thumps up solo per la procace Kat Dennings (protagonista della serie tv 2 Broke Girls), all'epoca 19enne. :nev:

Scontro tra titani / Louis Leterrier / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/80/Clashofthetitansremakeposter1.jpg/220px-Clashofthetitansremakeposter1.jpg
Caruccio, via. Visione abbastanza spensierata, anche se non è assolutamente un filmone, anzi. Intrattiene, in definitiva. Thumps up per la coppia Liam Neeson (Zeus) e Ralph Fiennes (Ade), anche se non siamo certamente a livelli da Oscar. :asd:

V per Vendetta / James McTeigue / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9f/Vforvendettamov.jpg/220px-Vforvendettamov.jpg
Rivisto per l'ennesima volta: un film che è diventato un cult della storia recente. Seppur si prenda molte libertà dal comic, è veramente un filmone: grandi dialoghi e grandi tematiche. Tra l'altro, ottimo pure il doppiaggio italiano. Consigliatissimo.

Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo / Gore Verbinski / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e8/Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg/220px-Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg
Rivisto per l'ennesima volta, sempre con piacere. Degna conclusione della trilogia originaria, anche se personalmente dei 3 continuo a preferire il capostipite. Altro film di intrattenimento puro, per una saga che, vuoi o non vuoi, rappresenta per le nuove generazioni quello che è stato Star Wars, Indiana Jones, Back to the Future, etc., per le vecchie.

Spawn / Mark A.Z. Dippé / 1997
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/18/Spawnmovieposter.jpg/220px-Spawnmovieposter.jpg
In 3 parole, il Corvo dei poveri. :asd: No vabè, al di là di questo: altro piccolo cult movie, soprattutto per i fan del fumetto. Si lascia vedere, ma occorre abbassare le aspettative per la qualità e l'intreccio. Per essere un film del 97, alcuni effetti speciali si difendono ancora bene (altri sono giustamente invecchiati). Thumps up per la prestazione di John Leguizamo nei panni di Violator: sa essere molto fastidioso, ripugnante e detestabile, il che è un pregio visto il personaggio. Peccato per la poca violenza del film, il fumetto non è esattamente un picnic nel parco.

Una notte da leoni / Todd Phillips / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b9/Hangoverposter09.jpg/220px-Hangoverposter09.jpg
Rivisto insieme ad un gruppo di amici che invece non l'aveva mai visto... ovviamente non si sono pentiti di aver ascoltato il mio consiglio. :asd: Una delle commedie più divertenti degli ultimi anni. Cooper, Helms e Galifianakis e i loro 3 personaggi formano un trio che funziona veramente bene, il che unito ad uno script folle, lo rende un titolo la cui visione è assolutamente consigliata.

The Breakfast Club / John Hughes / 1985
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/50/The_Breakfast_Club.jpg/220px-The_Breakfast_Club.jpg
Finalmente ho colmato questa lacuna che mi portavo dietro da troppo tempo. Adesso capisco perchè viene sempre citato come il capolavoro del cinema adolescenziale degli anni 80. Veramente bellissimo: chi non l'ha mai visto, rimedi subito, come ho fatto io.

Vicini del terzo tipo / Akiva Schaffer / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6d/The_watch_movie_poster.jpg/220px-The_watch_movie_poster.jpg
Non una cagata assoluta, ma neanche una buona produzione. L'ho trovata decisamente trascurabile: il problema grosso è che è una commedia che non fa ridere... troppo prevedibile e scontata. Sarebbe buono il quartetto protagonista, ma con uno script così apatico non si possono fare miracoli. Si può vivere tranquillamente senza vederlo.

My Sassy Girl / Kwak Jae-yong / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/88/My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg/220px-My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg
Una commedia romantica veramente veramente carina. Strappa più di un sorriso per 2/3 del film e, per i più sensibili, anche qualche lacrimuccia nella parte conclusiva (che è la parte che me l'ha fatto apprezzare di più, in realtà). Ve lo consiglio, così come me l'ha consigliato il buon mickes2 (che ringrazio per il suggerimento :fiore:). :sisi:

The Thieves / Choi Dong-hun / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6e/Thethieves.jpg/220px-Thethieves.jpg
Una specie di Ocean's Eleven sud-koreano, solo un pò più serioso. :asd: Ha qualche spunto gradevole e qualche passaggio divertente. Nel finale anche qualche colpo di scena ben distribuito, che non guastano mai. Magari mi sarebbe piaciuto avere dei personaggi più approfonditi (al di là dei principali), ma mi è piaciuto abbastanza, via.

Django Unchained / Quentin Tarantino / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8b/Django_Unchained_Poster.jpg/220px-Django_Unchained_Poster.jpg
Finalmente l'ho visto: fantastico. Quentin Tarantino ancora una volta si dimostra praticamente una certezza. Non riesco a trovare una cosa che non mi sia piaciuta. Un plauso extra al trittico principale che porta avanti le quasi 3 ore: show di Foxx, Waltz & DiCaprio. Si becca il mio personale "consigliatissimo".

Il missionario / Roger Delattre / 2009
http://i47.tinypic.com/rr6o0h.jpg
Rivisto assieme ad amici, altro mio consiglio che è stato molto apprezzato. :asd: Una classica commedia sullo scambio di ruoli, che imho funziona molto bene sia per gli sketch che si susseguono, sia per il protagonista, Jean-Marie Bigard, che inscena bene il delinquente manesco che si ritrova ad essere il prete di una piccolissima località francese, con risultati che non possono non strappare almeno un sorriso. :asd:

Dark Shadows / Tim Burton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/ba/Dark_Shadows_2012_Poster.jpg/220px-Dark_Shadows_2012_Poster.jpg
Onestamente? Pensavo molto peggio, da quello che avevo letto in giro. Di certo non è tra i migliori lavori di Tim Burton, ma non è neanche Alice in Wonderland. Mi è piaciuto il trittico Depp/Pfeiffer/Green; lolloso invece il binomio femminile Carter/Moretz. :asd: Alla fine, il film fa il compitino ed intrattiene discretamente. Certo, uno da Burton si aspetterebbe un pò di più del "compitino" (anche perchè, inizia con un piglio che mi ha fatto molto Sleepy Hollow, e poi prosegue molto standard), però alla fine ripeto: c'è anche di peggio.

Chernobyl Diaries - La mutazione / Bradley Parker / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/55/Chernobyl-Diaries-poster.jpg/220px-Chernobyl-Diaries-poster.jpg
Na fetecchia. Oddio, è anche vero che è un film a bassissimo budget (si e no 1 milione di dollari a fronte di 37 incassati) e che ha un setting unico (girato in Ungheria e Serbia, ma in posti che richiamano tantissimo la zona di Chernobyl)... ma come film horror è troppo prevedibile. E purtroppo un film horror prevedibile è un film horror che non funziona, imho.

Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street / Tim Burton / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/4b/Sweeneylarge.jpg/220px-Sweeneylarge.jpg
Non ero mai riuscito a vederlo "per intero", ero sempre stato interrotto per un motivo o per un altro. :asd: Finalmente ce l'ho fatta e devo dire che il film/musical mi è piaciuto. Da ignorante del genere e non conoscendo (se non a grandi linee) la trama, devo dire che mi è parsa contorta e deviata il giusto: ho gradito soprattutto la parte iniziale e finale (la parte nel mezzo forse è quella più "tranquilla"). Ottima la coppia Depp/Carter, fantastica la scenografia Ferretti/Lo Schiavo.

Hotel Transylvania / Genndy Tartakovsky / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f5/HotelTransylvania.jpg/220px-HotelTransylvania.jpg
Molto carino. Magari la storia è un pò un clichè (soprattutto nelle linee essenziali), ma fa il suo lavoro bene, i personaggi sono divertenti ed intrattiene per il tempo che dura. Da buon appassionato dei film d'animazione, non posso che consigliarlo: è sicuramente dietro ai mostri sacri del genere, ma è uno dei tanti film carini, spensierati e con il tipico trionfo dei buoni sentimenti che l'animazione ci propone con leggerezza. E di tanto in tanto, questo tipo di film servono come il pane.

Megamind / Tom McGrath / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/89/Megamind2010Poster.jpg/220px-Megamind2010Poster.jpg
Molto carino pure questo. Stenta un pò all'inizio, ma poi si riesce a riprendere. La storia in sè e per sè non è originalissima (al di là della visione dalla parte del villain), ma da un certo punto in poi comincia ad acquistare un suo perchè e mi ha lasciato soddisfatto della visione. Il plauso più grosso per la soundtrack: cioè, nello stesso film mi trovo AC/DC, Guns'n'Roses, Michael Jackson, Ozzie Osbourne ed Elvis Presley? Fucking epic.

2 single a nozze / David Dobkin / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3e/Wedding_crashers_poster.jpg/215px-Wedding_crashers_poster.jpg
Altro film rivisto assieme agli amici su mio consiglio ed altro mio parere che ha avuto successo. :asd: IMHO una delle migliori commedie degli ultimi anni: la coppia Wilson/Vaughn funziona alla grande e le vicende si susseguono in un alternarsi di momenti molto tranquilli (quasi da commedia romantica "seria" :asd:) a momenti molto divertenti (quasi da commedia "demenziale" :asd:). Lo consiglio sicuramente.

Cattivissimo me / Pierre Coffin - Chris Renaud / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/db/Despicable_Me_Poster.jpg/220px-Despicable_Me_Poster.jpg
Mi sono fatto coraggio ed ho affrontato il doppiaggio di Max Giusti. :asd: No vabè, al di là di sta cosa, l'ho trovato abbastanza caruccio, anche se personalmente ritengo Megamind migliore. Alla fine non è brutto eh: però la trama poteva essere raccontata meglio e spesso l'ironia è proprio su un livello basilare e non fa ridere come dovrebbe. Spero nel 2, magari riusciranno a mettere su un prodotto più completo.

L'alba del pianeta delle scimmie / Rupert Wyatt / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/81/Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg/220px-Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg
Beh, devo dire che mi è piaciuto. Non tanto per le vicende in sè e per sè, ma più per il gioco di motivazioni e tematiche che ci stanno dietro... che sono pure banalotte eh, ma alla fine tra un effetto speciale a destra e un momento più calmo a sinistra, si amalgano bene con l'anima da blockbusterone, imho. Certo, mi piacerebbe capirci qualcosa su come si incastra questo episodio rispetto alla serie originale degli anni 60/70 e con il remake di Tim Burton, ammetto di essere leggermente confuso: prequel rebootante, reboot e basta, capitolo canon...? :asd:

Project X - Una festa che spacca / Nima Nourizadeh / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b4/Project_X_Poster.jpg/220px-Project_X_Poster.jpg
Vabè... è un film? Se lo dovessi giudicare come film, non saprei neanche da dove partire. :asd: Però come "esperimento" chiassoso, a tratti ai limiti del nonsense, con punte di cattivo gusto ed un mare di patata... allora si, posso anche dire che è una visione diciamo interessante (anche perchè dura 1h e 20m scarsi). :asd: Ho visto che vogliono fare un sequel... chissà che faranno :asd:

Die Hard - Un buon giorno per morire / John Moore / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/19/A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg/220px-A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg
Sicuramente il capitolo più debole della serie, thus far. McClane è sempre un figo, ma la vicenda a stò giro è abbastanza sciapa e, nonostante non manchino dei passaggi carucci (e poi vabè, l'Yippee-ki-yay che non deve mancare mai prima di un'azione folle e decisiva), manca quel brio "pop" che avevo visto e gradito in Die Hard - Vivere o morire (almeno, personalmente). Speriamo che tornino sui binari col sesto episodio, che mi pare sia stato già confermato da Willis.

Taken - La vendetta / Olivier Megaton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f0/Taken_2_Poster.jpg/220px-Taken_2_Poster.jpg
Il ritorno del tostissimo Bryan Mills è molto più piatto del previsto. Taken 2 perde molto rispetto al primo capitolo, praticamente da tutti i punti di vista. Però ci sta Liam Neeson, che rimane un figo. Ergo se è piaciuto il primo e si è d'accordo nel ritenere l'attore irlandese un badass, allora è un action thriller da vedere, pur nei suoi limiti.

Harry Potter e la pietra filosofale / Chris Columbus / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/ka/thumb/f/f3/Philstone1.jpg/220px-Philstone1.jpg
Partita la maratona della saga, che avevo in programma da un pò: ho aspettato che passase un bel pò di tempo da quando ho letto i libri e, visto che molti film li ho saltati, ho aspettato direttamente di farmi la sequenza completa. Personalmente il primo capitolo mi piace molto, pur nel suo essere introduttivo in molte tematiche ed essere (per forza di cose) il più bambinesco (in senso buono, ovviamente). Però l'amarcord già si fa sentire, l'oggettività nell'analizzare questa saga non ce la posso avere assolutamente... e poi, è pure Columbus. :asd:

MatKam
26-03-13, 10:33:51
Lo strangolatore di Boston Un film discreto, anche se nulla di eccezionale. Molto buona la parte di Curtis nell'interpretare Desalvo. Abbastanza bravo anche Fonda.

Chippen
26-03-13, 10:38:07
Le Iene

Il primo di Tarantino,già si intravede tutto il suo stile,buon film...si nota che sia a basso budjet,le basi per quel che sarà tarantino si vedono tutte.

Brother's Killer
26-03-13, 15:03:16
Ho rivisto Evil Dead e Evil Dead 2. Sono una persona meglio ora.

Raimi è veramente un regista con i controcazzi. Veramente filmoni incredibili. Drag Me To Hell com'è?:unsisi:

Gouki
26-03-13, 15:13:21
Raimi è veramente un regista con i controcazzi. Veramente filmoni incredibili. Drag Me To Hell com'è?:unsisi:

E' un ottimo horror. :sisi:

Zeno
26-03-13, 18:51:33
Raimi è veramente un regista con i controcazzi. Veramente filmoni incredibili. Drag Me To Hell com'è?:unsisi:

Filmone, credibile :sisi:

Quattro
26-03-13, 19:33:42
___

The Elephant Man - David Lynch, 1980. Piaciuto molto, nonostante la mia ostilità nei confronti del regista maturata in seguito alla visione di Mulholland prrr. Una storia vera, cruda e terribile, che riesce a commuovere genuinamente senza eccedere nel piagnucoloso. Nella Londra della Rivoluzione industriale coesistono i più elevati sentimenti e le più sordide realtà, mentre il deforme John (Joseph) Merrick, incapace di provvedere a se stesso, si trova costantemente in balia di queste due forze. Il film è solidissimo da ogni punto di vista: cast stellare, messa in scena perfetta e una fotografia in bianco e nero bellissima anche nel rappresentare il brutto e il decadente. Il buon Lynch non riesce a trattenersi dall'inserire le solite sequenze pseudo-oniriche che quasi quasi potrebbero anche avere un significato, ma diamogli il merito di essere riuscito a confezionare un film quasi normale nel suo complesso. Altro difetto che rilevo nella pellicola è la caratterizzazione un po' troppo monodimensionale dei personaggi di contorno, soprattutto quelli negativi (l'ex-proprietario di Merrick, il guardiano e i suoi clienti), mentre quella dei due protagonisti è assolutamente credibile e meno banale di quanto potrebbe sembrare superficialmente.
___

Doc E.Brown
27-03-13, 08:44:32
Harry Potter e il prigioniero di Azkaban / Alfonso Cuaròn / 2004
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8c/Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g/220px-Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g
Con il terzo capitolo, inizia il processo di "darkizzazione" della storia e delle atmosfere. Se da un lato il lavoro tutto sommato è buono e la storia nei suoi punti essenziali è rimasta inalterata (sicuramente dei primi 3, è quella coi plot twist più interessanti ed orizzontali ai fini della saga), dall'altro secondo me è stato realizzato non al meglio delle possibilità. Vero è che non è stato tagliato tantissimo rispetto al libro (da questo punto di vista, Cuaròn segue abbastanza la via di Columbus), ma alcune cose potevano essere trattate meglio (soprattutto lo sviluppo dei 3 protagonisti, che nel film appare troppo "di botto" invece nel libro è un processo omogeneo). Ciononostante rimane una buona trasposizione, soprattutto grazie alla trama e ai suddetti plot twist.

Precedenti visioni
Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato / Peter Jackson / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b3/The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg/220px-The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg
Si torna nella Terra di Mezzo, stavolta con l'adattamento (esteso :asd:) del romanzo The Hobbit. Nonostante le molte critiche che ho sentito, a me è piaciuto un casino e non mi hanno dato assolutamente fastidio i cambi di ritmo rispetto alla trilogia del Signore degli Anelli. Gli scorci della Nuova Zelanda, poi... Consigliatissimo.

40 Anni Vergine / Judd Apatow / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/43/40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg/220px-40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg
Nammerda (IMHO). Ce li ha alcuni momenti in cui pare divertente (la premessa narrativa alla fine non è neanche male e neanche lo sviluppo), ma poi diventa di una mediocrità e di una sciapezza allucinante... il finale poi... boh. Thumps up solo per la procace Kat Dennings (protagonista della serie tv 2 Broke Girls), all'epoca 19enne. :nev:

Scontro tra titani / Louis Leterrier / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/80/Clashofthetitansremakeposter1.jpg/220px-Clashofthetitansremakeposter1.jpg
Caruccio, via. Visione abbastanza spensierata, anche se non è assolutamente un filmone, anzi. Intrattiene, in definitiva. Thumps up per la coppia Liam Neeson (Zeus) e Ralph Fiennes (Ade), anche se non siamo certamente a livelli da Oscar. :asd:

V per Vendetta / James McTeigue / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9f/Vforvendettamov.jpg/220px-Vforvendettamov.jpg
Rivisto per l'ennesima volta: un film che è diventato un cult della storia recente. Seppur si prenda molte libertà dal comic, è veramente un filmone: grandi dialoghi e grandi tematiche. Tra l'altro, ottimo pure il doppiaggio italiano. Consigliatissimo.

Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo / Gore Verbinski / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e8/Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg/220px-Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg
Rivisto per l'ennesima volta, sempre con piacere. Degna conclusione della trilogia originaria, anche se personalmente dei 3 continuo a preferire il capostipite. Altro film di intrattenimento puro, per una saga che, vuoi o non vuoi, rappresenta per le nuove generazioni quello che è stato Star Wars, Indiana Jones, Back to the Future, etc., per le vecchie.

Spawn / Mark A.Z. Dippé / 1997
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/18/Spawnmovieposter.jpg/220px-Spawnmovieposter.jpg
In 3 parole, il Corvo dei poveri. :asd: No vabè, al di là di questo: altro piccolo cult movie, soprattutto per i fan del fumetto. Si lascia vedere, ma occorre abbassare le aspettative per la qualità e l'intreccio. Per essere un film del 97, alcuni effetti speciali si difendono ancora bene (altri sono giustamente invecchiati). Thumps up per la prestazione di John Leguizamo nei panni di Violator: sa essere molto fastidioso, ripugnante e detestabile, il che è un pregio visto il personaggio. Peccato per la poca violenza del film, il fumetto non è esattamente un picnic nel parco.

Una notte da leoni / Todd Phillips / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b9/Hangoverposter09.jpg/220px-Hangoverposter09.jpg
Rivisto insieme ad un gruppo di amici che invece non l'aveva mai visto... ovviamente non si sono pentiti di aver ascoltato il mio consiglio. :asd: Una delle commedie più divertenti degli ultimi anni. Cooper, Helms e Galifianakis e i loro 3 personaggi formano un trio che funziona veramente bene, il che unito ad uno script folle, lo rende un titolo la cui visione è assolutamente consigliata.

The Breakfast Club / John Hughes / 1985
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/50/The_Breakfast_Club.jpg/220px-The_Breakfast_Club.jpg
Finalmente ho colmato questa lacuna che mi portavo dietro da troppo tempo. Adesso capisco perchè viene sempre citato come il capolavoro del cinema adolescenziale degli anni 80. Veramente bellissimo: chi non l'ha mai visto, rimedi subito, come ho fatto io.

Vicini del terzo tipo / Akiva Schaffer / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6d/The_watch_movie_poster.jpg/220px-The_watch_movie_poster.jpg
Non una cagata assoluta, ma neanche una buona produzione. L'ho trovata decisamente trascurabile: il problema grosso è che è una commedia che non fa ridere... troppo prevedibile e scontata. Sarebbe buono il quartetto protagonista, ma con uno script così apatico non si possono fare miracoli. Si può vivere tranquillamente senza vederlo.

My Sassy Girl / Kwak Jae-yong / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/88/My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg/220px-My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg
Una commedia romantica veramente veramente carina. Strappa più di un sorriso per 2/3 del film e, per i più sensibili, anche qualche lacrimuccia nella parte conclusiva (che è la parte che me l'ha fatto apprezzare di più, in realtà). Ve lo consiglio, così come me l'ha consigliato il buon mickes2 (che ringrazio per il suggerimento :fiore:). :sisi:

The Thieves / Choi Dong-hun / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6e/Thethieves.jpg/220px-Thethieves.jpg
Una specie di Ocean's Eleven sud-koreano, solo un pò più serioso. :asd: Ha qualche spunto gradevole e qualche passaggio divertente. Nel finale anche qualche colpo di scena ben distribuito, che non guastano mai. Magari mi sarebbe piaciuto avere dei personaggi più approfonditi (al di là dei principali), ma mi è piaciuto abbastanza, via.

Django Unchained / Quentin Tarantino / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8b/Django_Unchained_Poster.jpg/220px-Django_Unchained_Poster.jpg
Finalmente l'ho visto: fantastico. Quentin Tarantino ancora una volta si dimostra praticamente una certezza. Non riesco a trovare una cosa che non mi sia piaciuta. Un plauso extra al trittico principale che porta avanti le quasi 3 ore: show di Foxx, Waltz & DiCaprio. Si becca il mio personale "consigliatissimo".

Il missionario / Roger Delattre / 2009
http://i47.tinypic.com/rr6o0h.jpg
Rivisto assieme ad amici, altro mio consiglio che è stato molto apprezzato. :asd: Una classica commedia sullo scambio di ruoli, che imho funziona molto bene sia per gli sketch che si susseguono, sia per il protagonista, Jean-Marie Bigard, che inscena bene il delinquente manesco che si ritrova ad essere il prete di una piccolissima località francese, con risultati che non possono non strappare almeno un sorriso. :asd:

Dark Shadows / Tim Burton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/ba/Dark_Shadows_2012_Poster.jpg/220px-Dark_Shadows_2012_Poster.jpg
Onestamente? Pensavo molto peggio, da quello che avevo letto in giro. Di certo non è tra i migliori lavori di Tim Burton, ma non è neanche Alice in Wonderland. Mi è piaciuto il trittico Depp/Pfeiffer/Green; lolloso invece il binomio femminile Carter/Moretz. :asd: Alla fine, il film fa il compitino ed intrattiene discretamente. Certo, uno da Burton si aspetterebbe un pò di più del "compitino" (anche perchè, inizia con un piglio che mi ha fatto molto Sleepy Hollow, e poi prosegue molto standard), però alla fine ripeto: c'è anche di peggio.

Chernobyl Diaries - La mutazione / Bradley Parker / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/55/Chernobyl-Diaries-poster.jpg/220px-Chernobyl-Diaries-poster.jpg
Na fetecchia. Oddio, è anche vero che è un film a bassissimo budget (si e no 1 milione di dollari a fronte di 37 incassati) e che ha un setting unico (girato in Ungheria e Serbia, ma in posti che richiamano tantissimo la zona di Chernobyl)... ma come film horror è troppo prevedibile. E purtroppo un film horror prevedibile è un film horror che non funziona, imho.

Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street / Tim Burton / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/4b/Sweeneylarge.jpg/220px-Sweeneylarge.jpg
Non ero mai riuscito a vederlo "per intero", ero sempre stato interrotto per un motivo o per un altro. :asd: Finalmente ce l'ho fatta e devo dire che il film/musical mi è piaciuto. Da ignorante del genere e non conoscendo (se non a grandi linee) la trama, devo dire che mi è parsa contorta e deviata il giusto: ho gradito soprattutto la parte iniziale e finale (la parte nel mezzo forse è quella più "tranquilla"). Ottima la coppia Depp/Carter, fantastica la scenografia Ferretti/Lo Schiavo.

Hotel Transylvania / Genndy Tartakovsky / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f5/HotelTransylvania.jpg/220px-HotelTransylvania.jpg
Molto carino. Magari la storia è un pò un clichè (soprattutto nelle linee essenziali), ma fa il suo lavoro bene, i personaggi sono divertenti ed intrattiene per il tempo che dura. Da buon appassionato dei film d'animazione, non posso che consigliarlo: è sicuramente dietro ai mostri sacri del genere, ma è uno dei tanti film carini, spensierati e con il tipico trionfo dei buoni sentimenti che l'animazione ci propone con leggerezza. E di tanto in tanto, questo tipo di film servono come il pane.

Megamind / Tom McGrath / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/89/Megamind2010Poster.jpg/220px-Megamind2010Poster.jpg
Molto carino pure questo. Stenta un pò all'inizio, ma poi si riesce a riprendere. La storia in sè e per sè non è originalissima (al di là della visione dalla parte del villain), ma da un certo punto in poi comincia ad acquistare un suo perchè e mi ha lasciato soddisfatto della visione. Il plauso più grosso per la soundtrack: cioè, nello stesso film mi trovo AC/DC, Guns'n'Roses, Michael Jackson, Ozzie Osbourne ed Elvis Presley? Fucking epic.

2 single a nozze / David Dobkin / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3e/Wedding_crashers_poster.jpg/215px-Wedding_crashers_poster.jpg
Altro film rivisto assieme agli amici su mio consiglio ed altro mio parere che ha avuto successo. :asd: IMHO una delle migliori commedie degli ultimi anni: la coppia Wilson/Vaughn funziona alla grande e le vicende si susseguono in un alternarsi di momenti molto tranquilli (quasi da commedia romantica "seria" :asd:) a momenti molto divertenti (quasi da commedia "demenziale" :asd:). Lo consiglio sicuramente.

Cattivissimo me / Pierre Coffin - Chris Renaud / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/db/Despicable_Me_Poster.jpg/220px-Despicable_Me_Poster.jpg
Mi sono fatto coraggio ed ho affrontato il doppiaggio di Max Giusti. :asd: No vabè, al di là di sta cosa, l'ho trovato abbastanza caruccio, anche se personalmente ritengo Megamind migliore. Alla fine non è brutto eh: però la trama poteva essere raccontata meglio e spesso l'ironia è proprio su un livello basilare e non fa ridere come dovrebbe. Spero nel 2, magari riusciranno a mettere su un prodotto più completo.

L'alba del pianeta delle scimmie / Rupert Wyatt / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/81/Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg/220px-Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg
Beh, devo dire che mi è piaciuto. Non tanto per le vicende in sè e per sè, ma più per il gioco di motivazioni e tematiche che ci stanno dietro... che sono pure banalotte eh, ma alla fine tra un effetto speciale a destra e un momento più calmo a sinistra, si amalgano bene con l'anima da blockbusterone, imho. Certo, mi piacerebbe capirci qualcosa su come si incastra questo episodio rispetto alla serie originale degli anni 60/70 e con il remake di Tim Burton, ammetto di essere leggermente confuso: prequel rebootante, reboot e basta, capitolo canon...? :asd:

Project X - Una festa che spacca / Nima Nourizadeh / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b4/Project_X_Poster.jpg/220px-Project_X_Poster.jpg
Vabè... è un film? Se lo dovessi giudicare come film, non saprei neanche da dove partire. :asd: Però come "esperimento" chiassoso, a tratti ai limiti del nonsense, con punte di cattivo gusto ed un mare di patata... allora si, posso anche dire che è una visione diciamo interessante (anche perchè dura 1h e 20m scarsi). :asd: Ho visto che vogliono fare un sequel... chissà che faranno :asd:

Die Hard - Un buon giorno per morire / John Moore / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/19/A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg/220px-A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg
Sicuramente il capitolo più debole della serie, thus far. McClane è sempre un figo, ma la vicenda a stò giro è abbastanza sciapa e, nonostante non manchino dei passaggi carucci (e poi vabè, l'Yippee-ki-yay che non deve mancare mai prima di un'azione folle e decisiva), manca quel brio "pop" che avevo visto e gradito in Die Hard - Vivere o morire (almeno, personalmente). Speriamo che tornino sui binari col sesto episodio, che mi pare sia stato già confermato da Willis.

Taken - La vendetta / Olivier Megaton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f0/Taken_2_Poster.jpg/220px-Taken_2_Poster.jpg
Il ritorno del tostissimo Bryan Mills è molto più piatto del previsto. Taken 2 perde molto rispetto al primo capitolo, praticamente da tutti i punti di vista. Però ci sta Liam Neeson, che rimane un figo. Ergo se è piaciuto il primo e si è d'accordo nel ritenere l'attore irlandese un badass, allora è un action thriller da vedere, pur nei suoi limiti.

Harry Potter e la pietra filosofale / Chris Columbus / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/ka/thumb/f/f3/Philstone1.jpg/220px-Philstone1.jpg
Partita la maratona della saga, che avevo in programma da un pò: ho aspettato che passase un bel pò di tempo da quando ho letto i libri e, visto che molti film li ho saltati, ho aspettato direttamente di farmi la sequenza completa. Personalmente il primo capitolo mi piace molto, pur nel suo essere introduttivo in molte tematiche ed essere (per forza di cose) il più bambinesco (in senso buono, ovviamente). Però l'amarcord già si fa sentire, l'oggettività nell'analizzare questa saga non ce la posso avere assolutamente... e poi, è pure Columbus. :asd:

Harry Potter e la camera dei segreti / Chris Columbus / 2002
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c0/Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg
Secondo capitolo della saga, personalmente mi piace di più rispetto al primo, che è più preparatorio e funzionale allo stabilire alcune basi fondamentali della trama (ma alla fine, è anche normale). Invece ne "La camera dei segreti" la storia è indubbiamente più ricca ed interessante, ed anche il ritmo ne guadagna molto rispetto al "La pietra filosofale". Bello.

XxMarcolinoxX
27-03-13, 12:37:01
in questi giorni mi sono visto la trilogia di 007 con Daniel Craig.......devo dire che mi è piaciuta moltissimo dal primo all'ultimo capitolo e ritengo questa trilogia la migliore su 007....più che altro perché è tutto molto più realistico...senza tutte quelle armi o gadget futuristici....ma cosi è accaduto per molti altri film "d'epoca" che poi sono stati modernizzati e migliorati come ad esempio la saga del cavaliere oscuro...anche ques'ultima trilogia è spettacolare e anch'essa molto più realistica dei precedenti film fatti.....ritornando a 007 trovo che al figura,il personaggio di Daniel Craig sia "azzeccato" per questo ruolo anche se Pierce Brosnan è stato forse quello che si è avvicinato di più all'icona di James bond ovvero sean Connery,inoltre trovo che con Daniel Craig bond è più umano e meno "superspia".....insomma per me sono i migliori capitoli su bond mai fatti

.:Rick:.
27-03-13, 13:30:32
Raimi è veramente un regista con i controcazzi. Veramente filmoni incredibili. Drag Me To Hell com'è?:unsisi:

grandissimo film uno dei miei horror preferiti

Gouki
27-03-13, 13:36:15
Ho rivisto Evil Dead e Evil Dead 2. Sono una persona meglio ora.

Decisamente sì.

Gouki
27-03-13, 18:39:25
Grave Encounters 2 / John Poliquin / 2012

http://i.imgur.com/xoffxZQ.jpg

Perché? Perché, porca miseria?
Allora, parto col dire che il primo m'era parso carino, seppur fintissimo e con un botto di scene telefonate, non m'era dispiaciuto. Qualche mese fa, vengo a sapere che c'è in giro il secondo e ieri sera, dopo averlo trovato, mi sono deciso a vederlo oggi. Quanto mai. Questo sequel ci mostra 'sto gruppetto di ragazzi che scoprono che il film "Grave Encounters" è tutto vero e la troupe è realmente morta durante le riprese. Bene, i ragazzi cosa decidono di fare? Ma è ovvio, decidono d'andare al manicomio a fare delle riprese. Si può essere più stupidi di così? Io non credo. Anyway, 'sti coglionazzi arrivano sul posto e, OVVIAMENTE, iniziano le apparizioni con conseguenti morti dei giovani. Il bello è che loro si spaventano pure e si chiedono, quasi sempre, che cosa stia accadendo. Cioè, sapete quel che è successo a chi è stato lì prima di voi e vi chiedete che succede? Okay.
Ovviamente non fa paura manco per sbaglio e i pessimi effetti speciali (già presenti nel precedente film) rendono il tutto ancora più ridicolo. Il finale è una cosa oscena e spero vivamente che si fermino a questo secondo capitolo, dato che, da quel che si capisce, è tutto un circolo. Il protagonsita è riuscito a fuggire perché gli spiriti vogliono del pubblico (OMG), quindi, lui pubblica il film e, di conseguenza, chi vede la pellicola è spinto dalla voglia di andare al manicomio finendo, per sua sfortuna, ad essere il prossimo regista o vittima.
Vabbè, l'ho tirata pure troppo per le lunghe, va. "Grave Encounters 2" è una zozzeria e lo boccio senza rimorso alcuno.

Chase Lebowski
27-03-13, 18:54:47
in questi giorni mi sono visto la trilogia di 007 con Daniel Craig.......devo dire che mi è piaciuta moltissimo dal primo all'ultimo capitolo e ritengo questa trilogia la migliore su 007....più che altro perché è tutto molto più realistico...senza tutte quelle armi o gadget futuristici....ma cosi è accaduto per molti altri film "d'epoca" che poi sono stati modernizzati e migliorati come ad esempio la saga del cavaliere oscuro...anche ques'ultima trilogia è spettacolare e anch'essa molto più realistica dei precedenti film fatti.....ritornando a 007 trovo che al figura,il personaggio di Daniel Craig sia "azzeccato" per questo ruolo anche se Pierce Brosnan è stato forse quello che si è avvicinato di più all'icona di James bond ovvero sean Connery,inoltre trovo che con Daniel Craig bond è più umano e meno "superspia".....insomma per me sono i migliori capitoli su bond mai fatti

Anche "Quantum Of Solace"? :trollface:

Quattro
27-03-13, 19:52:18
è peggiorato con Yates :sisi:

Personalmente I Doni della Morte mi è piaciuto (relativamente al libro, s'intende), ritmo lento per la trovatona del film diviso in due ma carico d'atmosfera, quella che al libro spesso mancava.


in questi giorni mi sono visto la trilogia di 007 con Daniel Craig.......devo dire che mi è piaciuta moltissimo dal primo all'ultimo capitolo e ritengo questa trilogia la migliore su 007....più che altro perché è tutto molto più realistico...senza tutte quelle armi o gadget futuristici....ma cosi è accaduto per molti altri film "d'epoca" che poi sono stati modernizzati e migliorati come ad esempio la saga del cavaliere oscuro...anche ques'ultima trilogia è spettacolare e anch'essa molto più realistica dei precedenti film fatti.....ritornando a 007 trovo che al figura,il personaggio di Daniel Craig sia "azzeccato" per questo ruolo anche se Pierce Brosnan è stato forse quello che si è avvicinato di più all'icona di James bond ovvero sean Connery,inoltre trovo che con Daniel Craig bond è più umano e meno "superspia".....insomma per me sono i migliori capitoli su bond mai fatti

Quantum of Solace è brutto.

MatKam
27-03-13, 20:19:49
Quantum of Solace è brutto.


io ho trovato che neanche skyfall fosse eccezionale..il migliore con Craig secondo me è casino royale :sisi:

Doc E.Brown
27-03-13, 20:28:00
Harry Potter e il calice di fuoco / Mike Newell / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c9/Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg
Bah bah, cominciano i problemini per la serie cinematografica. Il film in sè e per sè non è neanche malvagio... il problema è che rispetto al libro è molto più compresso e molta roba è stata omessa. Il che è anche comprensibile, visto che il libro è praticamente oltre il doppio rispetto ad uno dei primi 3... però boh, mi sarei giocato anche qui le carte in maniera diversa. Buono però che abbiano mantenuto la fase di sviluppo dei tre protagonisti (anche se, anche qui è una cosa molto più concentrata del dovuto) e la parte pre-finale (non il finale finale, quello prima... il plot twist insomma :asd:) è stata resa abbastanza bene. Anche se i problemini cominciano, tutto sommato è ancora una trasposizione abbastanza valida (anche se sotto ai primi 3).

Precedenti visioni
Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato / Peter Jackson / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b3/The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg/220px-The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg
Si torna nella Terra di Mezzo, stavolta con l'adattamento (esteso :asd:) del romanzo The Hobbit. Nonostante le molte critiche che ho sentito, a me è piaciuto un casino e non mi hanno dato assolutamente fastidio i cambi di ritmo rispetto alla trilogia del Signore degli Anelli. Gli scorci della Nuova Zelanda, poi... Consigliatissimo.

40 Anni Vergine / Judd Apatow / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/43/40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg/220px-40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg
Nammerda (IMHO). Ce li ha alcuni momenti in cui pare divertente (la premessa narrativa alla fine non è neanche male e neanche lo sviluppo), ma poi diventa di una mediocrità e di una sciapezza allucinante... il finale poi... boh. Thumps up solo per la procace Kat Dennings (protagonista della serie tv 2 Broke Girls), all'epoca 19enne. :nev:

Scontro tra titani / Louis Leterrier / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/80/Clashofthetitansremakeposter1.jpg/220px-Clashofthetitansremakeposter1.jpg
Caruccio, via. Visione abbastanza spensierata, anche se non è assolutamente un filmone, anzi. Intrattiene, in definitiva. Thumps up per la coppia Liam Neeson (Zeus) e Ralph Fiennes (Ade), anche se non siamo certamente a livelli da Oscar. :asd:

V per Vendetta / James McTeigue / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9f/Vforvendettamov.jpg/220px-Vforvendettamov.jpg
Rivisto per l'ennesima volta: un film che è diventato un cult della storia recente. Seppur si prenda molte libertà dal comic, è veramente un filmone: grandi dialoghi e grandi tematiche. Tra l'altro, ottimo pure il doppiaggio italiano. Consigliatissimo.

Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo / Gore Verbinski / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e8/Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg/220px-Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg
Rivisto per l'ennesima volta, sempre con piacere. Degna conclusione della trilogia originaria, anche se personalmente dei 3 continuo a preferire il capostipite. Altro film di intrattenimento puro, per una saga che, vuoi o non vuoi, rappresenta per le nuove generazioni quello che è stato Star Wars, Indiana Jones, Back to the Future, etc., per le vecchie.

Spawn / Mark A.Z. Dippé / 1997
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/18/Spawnmovieposter.jpg/220px-Spawnmovieposter.jpg
In 3 parole, il Corvo dei poveri. :asd: No vabè, al di là di questo: altro piccolo cult movie, soprattutto per i fan del fumetto. Si lascia vedere, ma occorre abbassare le aspettative per la qualità e l'intreccio. Per essere un film del 97, alcuni effetti speciali si difendono ancora bene (altri sono giustamente invecchiati). Thumps up per la prestazione di John Leguizamo nei panni di Violator: sa essere molto fastidioso, ripugnante e detestabile, il che è un pregio visto il personaggio. Peccato per la poca violenza del film, il fumetto non è esattamente un picnic nel parco.

Una notte da leoni / Todd Phillips / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b9/Hangoverposter09.jpg/220px-Hangoverposter09.jpg
Rivisto insieme ad un gruppo di amici che invece non l'aveva mai visto... ovviamente non si sono pentiti di aver ascoltato il mio consiglio. :asd: Una delle commedie più divertenti degli ultimi anni. Cooper, Helms e Galifianakis e i loro 3 personaggi formano un trio che funziona veramente bene, il che unito ad uno script folle, lo rende un titolo la cui visione è assolutamente consigliata.

The Breakfast Club / John Hughes / 1985
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/50/The_Breakfast_Club.jpg/220px-The_Breakfast_Club.jpg
Finalmente ho colmato questa lacuna che mi portavo dietro da troppo tempo. Adesso capisco perchè viene sempre citato come il capolavoro del cinema adolescenziale degli anni 80. Veramente bellissimo: chi non l'ha mai visto, rimedi subito, come ho fatto io.

Vicini del terzo tipo / Akiva Schaffer / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6d/The_watch_movie_poster.jpg/220px-The_watch_movie_poster.jpg
Non una cagata assoluta, ma neanche una buona produzione. L'ho trovata decisamente trascurabile: il problema grosso è che è una commedia che non fa ridere... troppo prevedibile e scontata. Sarebbe buono il quartetto protagonista, ma con uno script così apatico non si possono fare miracoli. Si può vivere tranquillamente senza vederlo.

My Sassy Girl / Kwak Jae-yong / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/88/My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg/220px-My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg
Una commedia romantica veramente veramente carina. Strappa più di un sorriso per 2/3 del film e, per i più sensibili, anche qualche lacrimuccia nella parte conclusiva (che è la parte che me l'ha fatto apprezzare di più, in realtà). Ve lo consiglio, così come me l'ha consigliato il buon mickes2 (che ringrazio per il suggerimento :fiore:). :sisi:

The Thieves / Choi Dong-hun / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6e/Thethieves.jpg/220px-Thethieves.jpg
Una specie di Ocean's Eleven sud-koreano, solo un pò più serioso. :asd: Ha qualche spunto gradevole e qualche passaggio divertente. Nel finale anche qualche colpo di scena ben distribuito, che non guastano mai. Magari mi sarebbe piaciuto avere dei personaggi più approfonditi (al di là dei principali), ma mi è piaciuto abbastanza, via.

Django Unchained / Quentin Tarantino / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8b/Django_Unchained_Poster.jpg/220px-Django_Unchained_Poster.jpg
Finalmente l'ho visto: fantastico. Quentin Tarantino ancora una volta si dimostra praticamente una certezza. Non riesco a trovare una cosa che non mi sia piaciuta. Un plauso extra al trittico principale che porta avanti le quasi 3 ore: show di Foxx, Waltz & DiCaprio. Si becca il mio personale "consigliatissimo".

Il missionario / Roger Delattre / 2009
http://i47.tinypic.com/rr6o0h.jpg
Rivisto assieme ad amici, altro mio consiglio che è stato molto apprezzato. :asd: Una classica commedia sullo scambio di ruoli, che imho funziona molto bene sia per gli sketch che si susseguono, sia per il protagonista, Jean-Marie Bigard, che inscena bene il delinquente manesco che si ritrova ad essere il prete di una piccolissima località francese, con risultati che non possono non strappare almeno un sorriso. :asd:

Dark Shadows / Tim Burton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/ba/Dark_Shadows_2012_Poster.jpg/220px-Dark_Shadows_2012_Poster.jpg
Onestamente? Pensavo molto peggio, da quello che avevo letto in giro. Di certo non è tra i migliori lavori di Tim Burton, ma non è neanche Alice in Wonderland. Mi è piaciuto il trittico Depp/Pfeiffer/Green; lolloso invece il binomio femminile Carter/Moretz. :asd: Alla fine, il film fa il compitino ed intrattiene discretamente. Certo, uno da Burton si aspetterebbe un pò di più del "compitino" (anche perchè, inizia con un piglio che mi ha fatto molto Sleepy Hollow, e poi prosegue molto standard), però alla fine ripeto: c'è anche di peggio.

Chernobyl Diaries - La mutazione / Bradley Parker / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/55/Chernobyl-Diaries-poster.jpg/220px-Chernobyl-Diaries-poster.jpg
Na fetecchia. Oddio, è anche vero che è un film a bassissimo budget (si e no 1 milione di dollari a fronte di 37 incassati) e che ha un setting unico (girato in Ungheria e Serbia, ma in posti che richiamano tantissimo la zona di Chernobyl)... ma come film horror è troppo prevedibile. E purtroppo un film horror prevedibile è un film horror che non funziona, imho.

Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street / Tim Burton / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/4b/Sweeneylarge.jpg/220px-Sweeneylarge.jpg
Non ero mai riuscito a vederlo "per intero", ero sempre stato interrotto per un motivo o per un altro. :asd: Finalmente ce l'ho fatta e devo dire che il film/musical mi è piaciuto. Da ignorante del genere e non conoscendo (se non a grandi linee) la trama, devo dire che mi è parsa contorta e deviata il giusto: ho gradito soprattutto la parte iniziale e finale (la parte nel mezzo forse è quella più "tranquilla"). Ottima la coppia Depp/Carter, fantastica la scenografia Ferretti/Lo Schiavo.

Hotel Transylvania / Genndy Tartakovsky / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f5/HotelTransylvania.jpg/220px-HotelTransylvania.jpg
Molto carino. Magari la storia è un pò un clichè (soprattutto nelle linee essenziali), ma fa il suo lavoro bene, i personaggi sono divertenti ed intrattiene per il tempo che dura. Da buon appassionato dei film d'animazione, non posso che consigliarlo: è sicuramente dietro ai mostri sacri del genere, ma è uno dei tanti film carini, spensierati e con il tipico trionfo dei buoni sentimenti che l'animazione ci propone con leggerezza. E di tanto in tanto, questo tipo di film servono come il pane.

Megamind / Tom McGrath / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/89/Megamind2010Poster.jpg/220px-Megamind2010Poster.jpg
Molto carino pure questo. Stenta un pò all'inizio, ma poi si riesce a riprendere. La storia in sè e per sè non è originalissima (al di là della visione dalla parte del villain), ma da un certo punto in poi comincia ad acquistare un suo perchè e mi ha lasciato soddisfatto della visione. Il plauso più grosso per la soundtrack: cioè, nello stesso film mi trovo AC/DC, Guns'n'Roses, Michael Jackson, Ozzie Osbourne ed Elvis Presley? Fucking epic.

2 single a nozze / David Dobkin / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3e/Wedding_crashers_poster.jpg/215px-Wedding_crashers_poster.jpg
Altro film rivisto assieme agli amici su mio consiglio ed altro mio parere che ha avuto successo. :asd: IMHO una delle migliori commedie degli ultimi anni: la coppia Wilson/Vaughn funziona alla grande e le vicende si susseguono in un alternarsi di momenti molto tranquilli (quasi da commedia romantica "seria" :asd:) a momenti molto divertenti (quasi da commedia "demenziale" :asd:). Lo consiglio sicuramente.

Cattivissimo me / Pierre Coffin - Chris Renaud / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/db/Despicable_Me_Poster.jpg/220px-Despicable_Me_Poster.jpg
Mi sono fatto coraggio ed ho affrontato il doppiaggio di Max Giusti. :asd: No vabè, al di là di sta cosa, l'ho trovato abbastanza caruccio, anche se personalmente ritengo Megamind migliore. Alla fine non è brutto eh: però la trama poteva essere raccontata meglio e spesso l'ironia è proprio su un livello basilare e non fa ridere come dovrebbe. Spero nel 2, magari riusciranno a mettere su un prodotto più completo.

L'alba del pianeta delle scimmie / Rupert Wyatt / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/81/Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg/220px-Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg
Beh, devo dire che mi è piaciuto. Non tanto per le vicende in sè e per sè, ma più per il gioco di motivazioni e tematiche che ci stanno dietro... che sono pure banalotte eh, ma alla fine tra un effetto speciale a destra e un momento più calmo a sinistra, si amalgano bene con l'anima da blockbusterone, imho. Certo, mi piacerebbe capirci qualcosa su come si incastra questo episodio rispetto alla serie originale degli anni 60/70 e con il remake di Tim Burton, ammetto di essere leggermente confuso: prequel rebootante, reboot e basta, capitolo canon...? :asd:

Project X - Una festa che spacca / Nima Nourizadeh / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b4/Project_X_Poster.jpg/220px-Project_X_Poster.jpg
Vabè... è un film? Se lo dovessi giudicare come film, non saprei neanche da dove partire. :asd: Però come "esperimento" chiassoso, a tratti ai limiti del nonsense, con punte di cattivo gusto ed un mare di patata... allora si, posso anche dire che è una visione diciamo interessante (anche perchè dura 1h e 20m scarsi). :asd: Ho visto che vogliono fare un sequel... chissà che faranno :asd:

Die Hard - Un buon giorno per morire / John Moore / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/19/A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg/220px-A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg
Sicuramente il capitolo più debole della serie, thus far. McClane è sempre un figo, ma la vicenda a stò giro è abbastanza sciapa e, nonostante non manchino dei passaggi carucci (e poi vabè, l'Yippee-ki-yay che non deve mancare mai prima di un'azione folle e decisiva), manca quel brio "pop" che avevo visto e gradito in Die Hard - Vivere o morire (almeno, personalmente). Speriamo che tornino sui binari col sesto episodio, che mi pare sia stato già confermato da Willis.

Taken - La vendetta / Olivier Megaton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f0/Taken_2_Poster.jpg/220px-Taken_2_Poster.jpg
Il ritorno del tostissimo Bryan Mills è molto più piatto del previsto. Taken 2 perde molto rispetto al primo capitolo, praticamente da tutti i punti di vista. Però ci sta Liam Neeson, che rimane un figo. Ergo se è piaciuto il primo e si è d'accordo nel ritenere l'attore irlandese un badass, allora è un action thriller da vedere, pur nei suoi limiti.

Harry Potter e la pietra filosofale / Chris Columbus / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/ka/thumb/f/f3/Philstone1.jpg/220px-Philstone1.jpg
Partita la maratona della saga, che avevo in programma da un pò: ho aspettato che passase un bel pò di tempo da quando ho letto i libri e, visto che molti film li ho saltati, ho aspettato direttamente di farmi la sequenza completa. Personalmente il primo capitolo mi piace molto, pur nel suo essere introduttivo in molte tematiche ed essere (per forza di cose) il più bambinesco (in senso buono, ovviamente). Però l'amarcord già si fa sentire, l'oggettività nell'analizzare questa saga non ce la posso avere assolutamente... e poi, è pure Columbus. :asd:

Harry Potter e la camera dei segreti / Chris Columbus / 2002
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c0/Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg
Secondo capitolo della saga, personalmente mi piace di più rispetto al primo, che è più preparatorio e funzionale allo stabilire alcune basi fondamentali della trama (ma alla fine, è anche normale). Invece ne "La camera dei segreti" la storia è indubbiamente più ricca ed interessante, ed anche il ritmo ne guadagna molto rispetto al "La pietra filosofale". Bello.

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban / Alfonso Cuaròn / 2004
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8c/Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g/220px-Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g
Con il terzo capitolo, inizia il processo di "darkizzazione" della storia e delle atmosfere. Se da un lato il lavoro tutto sommato è buono e la storia nei suoi punti essenziali è rimasta inalterata (sicuramente dei primi 3, è quella coi plot twist più interessanti ed orizzontali ai fini della saga), dall'altro secondo me è stato realizzato non al meglio delle possibilità. Vero è che non è stato tagliato tantissimo rispetto al libro (da questo punto di vista, Cuaròn segue abbastanza la via di Columbus), ma alcune cose potevano essere trattate meglio (soprattutto lo sviluppo dei 3 protagonisti, che nel film appare troppo "di botto" invece nel libro è un processo omogeneo). Ciononostante rimane una buona trasposizione, soprattutto grazie alla trama e ai suddetti plot twist.

Quattro
27-03-13, 20:34:43
io ho trovato che neanche skyfall fosse eccezionale..il migliore con Craig secondo me è casino royale :sisi:

Skyfall ancora non l'ho visto purtroppo. :tristenev:

Togg
27-03-13, 20:52:54
visto Merry Christmas Mr. Lawrence di Oshima. Ammetto di aver avuto una crisi di sonno (orari miei sballati) ma temo che il film non sia cosa mia a prescindere. quando Oshima prende materiale non giapponese non mi convince più.

MatKam
27-03-13, 21:56:02
Skyfall ancora non l'ho visto purtroppo. :tristenev:

i miei son gusti è..sia chiaro..ma mi è parso esagerato nel finale, e in alcune scene di azione..è che forse io sono rimasto troppo legato a sean connery..

Chippen
27-03-13, 23:04:07
Dopo This is England,ho visto un altro film di Shane Meadows Dead Man's Shoes .

Molto bello anche questo;storia di una vendetta,molto ben orchestrata.

Sto regista merita.

naxel
27-03-13, 23:40:13
Punch-Drunk Love P.T. Anderson 7

Blue Velvet D. Lynch 9

Gouki
28-03-13, 01:03:33
Silent Hill: Revelation 3D / Michael J. Bassett / 2012

http://i.imgur.com/gBvDzNX.jpg

Minchia che schifo, già il primo era brutto, ma questo è maledettamente peggio (e pure di tanto).
Trama idiota, personaggi vuoti, effetti speciali ridicoli e relazioni ignoranti tra i vari protagonisti. Mostri messi a caso, tanto per fare (brutta) scena, uno su tutti il Pyramid Head giostraio che m'ha fatto spaccare in due dal ridere, ci mancava solo che facesse lo zucchero filato e sarebbe stato pronto per aprire un negozietto di dolci (evito di commentare lo scontro finale che è meglio).
In conclusione, questo "Silent Hill: Revelation 3D" è una schifezza allucinante.

P.S. A tutti quelli che dicono che il film è fedele al gioco, io consiglio di smettere di farvi le canne e di rigiocare la Saga.

XxMarcolinoxX
28-03-13, 12:50:54
io ho trovato che neanche skyfall fosse eccezionale..il migliore con Craig secondo me è casino royale :sisi:

con skyfall vediamo un bond più vulnerabile e poi conosciamo qualcosa di più sulla sua vita mentre quantum of solace non mi è piaciuto come casino royale ma non è bruttissimo...si potrebbe quasi unire al primo visto che completa la storia con vesper....concordo anche io che il migliore sia il primo forse per l'atmosfera,i giochi di sguardi,le battute pungenti ma trovo che tutti e tre sono di grande qualità

Gouki
28-03-13, 17:47:05
Would You Rather / David Guy Levy / 2012

http://i.imgur.com/39w29j2.jpg

Piacevolmente sorpreso, pensavo di trovarmi davanti una cagatella e invece, "Would You Rather" ha saputo prendermi e coinvolgermi. Certo, non è un filmone, però, tutto sommato, è caruccio e si lascia vedere.
Ho trovato divertenti le varie prove e, inaspettato, l'ultimo esito dell'ultima prova. Davvero scontato, purtroppo, il finale.

Zeno
28-03-13, 19:10:09
Would You Rather / David Guy Levy / 2012

http://i.imgur.com/39w29j2.jpg

Piacevolmente sorpreso, pensavo di trovarmi davanti una cagatella e invece, "Would You Rather" ha saputo prendermi e coinvolgermi. Certo, non è un filmone, però, tutto sommato, è caruccio e si lascia vedere.
Ho trovato divertenti le varie prove e, inaspettato, l'ultimo esito dell'ultima prova. Davvero scontato, purtroppo, il finale.

L'hai visto per Sasha dì la verità :ahsisi:

See
28-03-13, 19:18:41
un film quasi normale

The straight story

Gouki
28-03-13, 21:27:22
L'hai visto per Sasha dì la verità :ahsisi:

Ma va. :rickds:

Quattro
28-03-13, 22:14:20
___

Planet Terror - Robert Rodriguez, 2007. Un'autentica perla del trash, esilarante ai livelli del successivo Machete. Montaggio sballato, pellicola rovinata, sceneggiatura priva di senso, buchi nella trama, personaggi che più stereotipi non si può e chi più ne ha più ne metta! Tutto ciò che Dal tramonto all'alba avrebbe potuto/dovuto essere, e di più.
___


The straight story

??? :morristend:

TheNightflier
29-03-13, 00:52:07
Sette anime di Muccino

Lo so è stato massacrato ovunque,ma a me piace e mi commuove sempre rivederlo poi personalmente adoro Rosario Dawson perciò....

Chippen
29-03-13, 01:14:21
Sette anime di Muccino

Lo so è stato massacrato ovunque,ma a me piace e mi commuove sempre rivederlo poi personalmente adoro Rosario Dawson perciò....
mha,un film strano...ho preferito alla ricerca della felicità...

Comunque oggi col fatto che la ridato su italia 1 ho rivisto per l'ennesima volta The departed,bel film eh,però non un capolavoro,soprattutto l'inizio...sopravvive molto sulla solita mastodontica prova di Di Caprio secondo me.

TheNightflier
29-03-13, 01:25:01
mha,un film strano...ho preferito alla ricerca della felicità...

Comunque oggi col fatto che la ridato su italia 1 ho rivisto per l'ennesima volta The departed,bel film eh,però non un capolavoro,soprattutto l'inizio...sopravvive molto sulla solita mastodontica prova di Di Caprio secondo me.

è un remake di Infernal affairs in pratica cmq bravissimo Di Caprio veramente forse attualmente il più grande attore della sua generazione,anche se tende a fare personaggi tormentati dai tratti troppo simili ultimamente..

naxel
29-03-13, 11:43:30
Boogie Nights P.T. Anderson
Bello, 8.

MatKam
29-03-13, 15:37:46
Sette anime di Muccino

Lo so è stato massacrato ovunque,ma a me piace e mi commuove sempre rivederlo poi personalmente adoro Rosario Dawson perciò....

ma è un bel film..l'ho visto al cinema e mi era piaciuto molto :sisi:

Grammarapist
29-03-13, 15:56:32
Kids (Larry Clark, 1995) - 'na cagata che nun ve dico.

Hushabye
29-03-13, 16:00:50
Kids (Larry Clark, 1995) - 'na cagata che nun ve dico.

non mi trovi d'accordo :none:

Grammarapist
29-03-13, 16:07:31
Cheppeccato :tristenev:

Togg
29-03-13, 16:17:48
Kids (Larry Clark, 1995) - 'na cagata che nun ve dico.

addirittura!

TheNightflier
29-03-13, 16:41:00
ma è un bel film..l'ho visto al cinema e mi era piaciuto molto :sisi:

la penso uguale ma se leggi un pò in giro online è stato massacrato ovunque,per quanto sappiamo come sia a volte soggettiva la critica cinematografica,il mio sospetto è che sia difficile restare obbiettivi date le sensazioni che il film trasmette,fermo restando che una pellicola che riesce a farti provare emozioni forti di qualsiasi tipo esse siano ha sempre dei grandi meriti..abitualmente non sono un fan di Muccino anzi,il successivo la ricerca della felicità sempre con Smith non mi ha fatto impazzire lo trovai molto noioso e scontato..

MatKam
29-03-13, 17:15:10
la penso uguale ma se leggi un pò in giro online è stato massacrato ovunque,per quanto sappiamo come sia a volte soggettiva la critica cinematografica,il mio sospetto è che sia difficile restare obbiettivi date le sensazioni che il film trasmette,fermo restando che una pellicola che riesce a farti provare emozioni forti di qualsiasi tipo esse siano ha sempre dei grandi meriti..abitualmente non sono un fan di Muccino anzi,il successivo la ricerca della felicità sempre con Smith non mi ha fatto impazzire lo trovai molto noioso e scontato..

sono d'accordo..e quoto la frase in grassetto anche se alla ricerca della felicità era precedente :asd:

Doc E.Brown
29-03-13, 18:58:22
Harry Potter e l'Ordine della Fenice / David Yates / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e7/Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg/220px-Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg
E qua mi sento di spezzare una lancia in favore del bistrattato Yates. Lui e Goldenberg si devono confrontare con il romanzo più lungo della serie e con la storia più complicata da narrare (perchè ricchissima di eventi e relazioni tra personaggi, ma al contempo anche molto "lenta" rispetto agli altri esponenti della saga) e il risultato finale, per quanto tagliato e ridotto all'essenziale (com'era logico che fosse), è sicuramente soddisfacente e i punti salienti sono tutti rispettati. Avrei preferito che alcuni passaggi fossero meno sbrigativi, però il risultato finale è comunque apprezzabile, visto l'alto coefficiente di difficoltà dell'adattamento.

Precedenti visioni
Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato / Peter Jackson / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b3/The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg/220px-The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg
Si torna nella Terra di Mezzo, stavolta con l'adattamento (esteso :asd:) del romanzo The Hobbit. Nonostante le molte critiche che ho sentito, a me è piaciuto un casino e non mi hanno dato assolutamente fastidio i cambi di ritmo rispetto alla trilogia del Signore degli Anelli. Gli scorci della Nuova Zelanda, poi... Consigliatissimo.

40 Anni Vergine / Judd Apatow / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/43/40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg/220px-40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg
Nammerda (IMHO). Ce li ha alcuni momenti in cui pare divertente (la premessa narrativa alla fine non è neanche male e neanche lo sviluppo), ma poi diventa di una mediocrità e di una sciapezza allucinante... il finale poi... boh. Thumps up solo per la procace Kat Dennings (protagonista della serie tv 2 Broke Girls), all'epoca 19enne. :nev:

Scontro tra titani / Louis Leterrier / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/80/Clashofthetitansremakeposter1.jpg/220px-Clashofthetitansremakeposter1.jpg
Caruccio, via. Visione abbastanza spensierata, anche se non è assolutamente un filmone, anzi. Intrattiene, in definitiva. Thumps up per la coppia Liam Neeson (Zeus) e Ralph Fiennes (Ade), anche se non siamo certamente a livelli da Oscar. :asd:

V per Vendetta / James McTeigue / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9f/Vforvendettamov.jpg/220px-Vforvendettamov.jpg
Rivisto per l'ennesima volta: un film che è diventato un cult della storia recente. Seppur si prenda molte libertà dal comic, è veramente un filmone: grandi dialoghi e grandi tematiche. Tra l'altro, ottimo pure il doppiaggio italiano. Consigliatissimo.

Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo / Gore Verbinski / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e8/Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg/220px-Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg
Rivisto per l'ennesima volta, sempre con piacere. Degna conclusione della trilogia originaria, anche se personalmente dei 3 continuo a preferire il capostipite. Altro film di intrattenimento puro, per una saga che, vuoi o non vuoi, rappresenta per le nuove generazioni quello che è stato Star Wars, Indiana Jones, Back to the Future, etc., per le vecchie.

Spawn / Mark A.Z. Dippé / 1997
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/18/Spawnmovieposter.jpg/220px-Spawnmovieposter.jpg
In 3 parole, il Corvo dei poveri. :asd: No vabè, al di là di questo: altro piccolo cult movie, soprattutto per i fan del fumetto. Si lascia vedere, ma occorre abbassare le aspettative per la qualità e l'intreccio. Per essere un film del 97, alcuni effetti speciali si difendono ancora bene (altri sono giustamente invecchiati). Thumps up per la prestazione di John Leguizamo nei panni di Violator: sa essere molto fastidioso, ripugnante e detestabile, il che è un pregio visto il personaggio. Peccato per la poca violenza del film, il fumetto non è esattamente un picnic nel parco.

Una notte da leoni / Todd Phillips / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b9/Hangoverposter09.jpg/220px-Hangoverposter09.jpg
Rivisto insieme ad un gruppo di amici che invece non l'aveva mai visto... ovviamente non si sono pentiti di aver ascoltato il mio consiglio. :asd: Una delle commedie più divertenti degli ultimi anni. Cooper, Helms e Galifianakis e i loro 3 personaggi formano un trio che funziona veramente bene, il che unito ad uno script folle, lo rende un titolo la cui visione è assolutamente consigliata.

The Breakfast Club / John Hughes / 1985
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/50/The_Breakfast_Club.jpg/220px-The_Breakfast_Club.jpg
Finalmente ho colmato questa lacuna che mi portavo dietro da troppo tempo. Adesso capisco perchè viene sempre citato come il capolavoro del cinema adolescenziale degli anni 80. Veramente bellissimo: chi non l'ha mai visto, rimedi subito, come ho fatto io.

Vicini del terzo tipo / Akiva Schaffer / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6d/The_watch_movie_poster.jpg/220px-The_watch_movie_poster.jpg
Non una cagata assoluta, ma neanche una buona produzione. L'ho trovata decisamente trascurabile: il problema grosso è che è una commedia che non fa ridere... troppo prevedibile e scontata. Sarebbe buono il quartetto protagonista, ma con uno script così apatico non si possono fare miracoli. Si può vivere tranquillamente senza vederlo.

My Sassy Girl / Kwak Jae-yong / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/88/My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg/220px-My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg
Una commedia romantica veramente veramente carina. Strappa più di un sorriso per 2/3 del film e, per i più sensibili, anche qualche lacrimuccia nella parte conclusiva (che è la parte che me l'ha fatto apprezzare di più, in realtà). Ve lo consiglio, così come me l'ha consigliato il buon mickes2 (che ringrazio per il suggerimento :fiore:). :sisi:

The Thieves / Choi Dong-hun / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6e/Thethieves.jpg/220px-Thethieves.jpg
Una specie di Ocean's Eleven sud-koreano, solo un pò più serioso. :asd: Ha qualche spunto gradevole e qualche passaggio divertente. Nel finale anche qualche colpo di scena ben distribuito, che non guastano mai. Magari mi sarebbe piaciuto avere dei personaggi più approfonditi (al di là dei principali), ma mi è piaciuto abbastanza, via.

Django Unchained / Quentin Tarantino / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8b/Django_Unchained_Poster.jpg/220px-Django_Unchained_Poster.jpg
Finalmente l'ho visto: fantastico. Quentin Tarantino ancora una volta si dimostra praticamente una certezza. Non riesco a trovare una cosa che non mi sia piaciuta. Un plauso extra al trittico principale che porta avanti le quasi 3 ore: show di Foxx, Waltz & DiCaprio. Si becca il mio personale "consigliatissimo".

Il missionario / Roger Delattre / 2009
http://i47.tinypic.com/rr6o0h.jpg
Rivisto assieme ad amici, altro mio consiglio che è stato molto apprezzato. :asd: Una classica commedia sullo scambio di ruoli, che imho funziona molto bene sia per gli sketch che si susseguono, sia per il protagonista, Jean-Marie Bigard, che inscena bene il delinquente manesco che si ritrova ad essere il prete di una piccolissima località francese, con risultati che non possono non strappare almeno un sorriso. :asd:

Dark Shadows / Tim Burton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/ba/Dark_Shadows_2012_Poster.jpg/220px-Dark_Shadows_2012_Poster.jpg
Onestamente? Pensavo molto peggio, da quello che avevo letto in giro. Di certo non è tra i migliori lavori di Tim Burton, ma non è neanche Alice in Wonderland. Mi è piaciuto il trittico Depp/Pfeiffer/Green; lolloso invece il binomio femminile Carter/Moretz. :asd: Alla fine, il film fa il compitino ed intrattiene discretamente. Certo, uno da Burton si aspetterebbe un pò di più del "compitino" (anche perchè, inizia con un piglio che mi ha fatto molto Sleepy Hollow, e poi prosegue molto standard), però alla fine ripeto: c'è anche di peggio.

Chernobyl Diaries - La mutazione / Bradley Parker / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/55/Chernobyl-Diaries-poster.jpg/220px-Chernobyl-Diaries-poster.jpg
Na fetecchia. Oddio, è anche vero che è un film a bassissimo budget (si e no 1 milione di dollari a fronte di 37 incassati) e che ha un setting unico (girato in Ungheria e Serbia, ma in posti che richiamano tantissimo la zona di Chernobyl)... ma come film horror è troppo prevedibile. E purtroppo un film horror prevedibile è un film horror che non funziona, imho.

Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street / Tim Burton / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/4b/Sweeneylarge.jpg/220px-Sweeneylarge.jpg
Non ero mai riuscito a vederlo "per intero", ero sempre stato interrotto per un motivo o per un altro. :asd: Finalmente ce l'ho fatta e devo dire che il film/musical mi è piaciuto. Da ignorante del genere e non conoscendo (se non a grandi linee) la trama, devo dire che mi è parsa contorta e deviata il giusto: ho gradito soprattutto la parte iniziale e finale (la parte nel mezzo forse è quella più "tranquilla"). Ottima la coppia Depp/Carter, fantastica la scenografia Ferretti/Lo Schiavo.

Hotel Transylvania / Genndy Tartakovsky / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f5/HotelTransylvania.jpg/220px-HotelTransylvania.jpg
Molto carino. Magari la storia è un pò un clichè (soprattutto nelle linee essenziali), ma fa il suo lavoro bene, i personaggi sono divertenti ed intrattiene per il tempo che dura. Da buon appassionato dei film d'animazione, non posso che consigliarlo: è sicuramente dietro ai mostri sacri del genere, ma è uno dei tanti film carini, spensierati e con il tipico trionfo dei buoni sentimenti che l'animazione ci propone con leggerezza. E di tanto in tanto, questo tipo di film servono come il pane.

Megamind / Tom McGrath / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/89/Megamind2010Poster.jpg/220px-Megamind2010Poster.jpg
Molto carino pure questo. Stenta un pò all'inizio, ma poi si riesce a riprendere. La storia in sè e per sè non è originalissima (al di là della visione dalla parte del villain), ma da un certo punto in poi comincia ad acquistare un suo perchè e mi ha lasciato soddisfatto della visione. Il plauso più grosso per la soundtrack: cioè, nello stesso film mi trovo AC/DC, Guns'n'Roses, Michael Jackson, Ozzie Osbourne ed Elvis Presley? Fucking epic.

2 single a nozze / David Dobkin / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3e/Wedding_crashers_poster.jpg/215px-Wedding_crashers_poster.jpg
Altro film rivisto assieme agli amici su mio consiglio ed altro mio parere che ha avuto successo. :asd: IMHO una delle migliori commedie degli ultimi anni: la coppia Wilson/Vaughn funziona alla grande e le vicende si susseguono in un alternarsi di momenti molto tranquilli (quasi da commedia romantica "seria" :asd:) a momenti molto divertenti (quasi da commedia "demenziale" :asd:). Lo consiglio sicuramente.

Cattivissimo me / Pierre Coffin - Chris Renaud / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/db/Despicable_Me_Poster.jpg/220px-Despicable_Me_Poster.jpg
Mi sono fatto coraggio ed ho affrontato il doppiaggio di Max Giusti. :asd: No vabè, al di là di sta cosa, l'ho trovato abbastanza caruccio, anche se personalmente ritengo Megamind migliore. Alla fine non è brutto eh: però la trama poteva essere raccontata meglio e spesso l'ironia è proprio su un livello basilare e non fa ridere come dovrebbe. Spero nel 2, magari riusciranno a mettere su un prodotto più completo.

L'alba del pianeta delle scimmie / Rupert Wyatt / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/81/Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg/220px-Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg
Beh, devo dire che mi è piaciuto. Non tanto per le vicende in sè e per sè, ma più per il gioco di motivazioni e tematiche che ci stanno dietro... che sono pure banalotte eh, ma alla fine tra un effetto speciale a destra e un momento più calmo a sinistra, si amalgano bene con l'anima da blockbusterone, imho. Certo, mi piacerebbe capirci qualcosa su come si incastra questo episodio rispetto alla serie originale degli anni 60/70 e con il remake di Tim Burton, ammetto di essere leggermente confuso: prequel rebootante, reboot e basta, capitolo canon...? :asd:

Project X - Una festa che spacca / Nima Nourizadeh / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b4/Project_X_Poster.jpg/220px-Project_X_Poster.jpg
Vabè... è un film? Se lo dovessi giudicare come film, non saprei neanche da dove partire. :asd: Però come "esperimento" chiassoso, a tratti ai limiti del nonsense, con punte di cattivo gusto ed un mare di patata... allora si, posso anche dire che è una visione diciamo interessante (anche perchè dura 1h e 20m scarsi). :asd: Ho visto che vogliono fare un sequel... chissà che faranno :asd:

Die Hard - Un buon giorno per morire / John Moore / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/19/A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg/220px-A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg
Sicuramente il capitolo più debole della serie, thus far. McClane è sempre un figo, ma la vicenda a stò giro è abbastanza sciapa e, nonostante non manchino dei passaggi carucci (e poi vabè, l'Yippee-ki-yay che non deve mancare mai prima di un'azione folle e decisiva), manca quel brio "pop" che avevo visto e gradito in Die Hard - Vivere o morire (almeno, personalmente). Speriamo che tornino sui binari col sesto episodio, che mi pare sia stato già confermato da Willis.

Taken - La vendetta / Olivier Megaton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f0/Taken_2_Poster.jpg/220px-Taken_2_Poster.jpg
Il ritorno del tostissimo Bryan Mills è molto più piatto del previsto. Taken 2 perde molto rispetto al primo capitolo, praticamente da tutti i punti di vista. Però ci sta Liam Neeson, che rimane un figo. Ergo se è piaciuto il primo e si è d'accordo nel ritenere l'attore irlandese un badass, allora è un action thriller da vedere, pur nei suoi limiti.

Harry Potter e la pietra filosofale / Chris Columbus / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/ka/thumb/f/f3/Philstone1.jpg/220px-Philstone1.jpg
Partita la maratona della saga, che avevo in programma da un pò: ho aspettato che passase un bel pò di tempo da quando ho letto i libri e, visto che molti film li ho saltati, ho aspettato direttamente di farmi la sequenza completa. Personalmente il primo capitolo mi piace molto, pur nel suo essere introduttivo in molte tematiche ed essere (per forza di cose) il più bambinesco (in senso buono, ovviamente). Però l'amarcord già si fa sentire, l'oggettività nell'analizzare questa saga non ce la posso avere assolutamente... e poi, è pure Columbus. :asd:

Harry Potter e la camera dei segreti / Chris Columbus / 2002
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c0/Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg
Secondo capitolo della saga, personalmente mi piace di più rispetto al primo, che è più preparatorio e funzionale allo stabilire alcune basi fondamentali della trama (ma alla fine, è anche normale). Invece ne "La camera dei segreti" la storia è indubbiamente più ricca ed interessante, ed anche il ritmo ne guadagna molto rispetto al "La pietra filosofale". Bello.

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban / Alfonso Cuaròn / 2004
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8c/Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g/220px-Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g
Con il terzo capitolo, inizia il processo di "darkizzazione" della storia e delle atmosfere. Se da un lato il lavoro tutto sommato è buono e la storia nei suoi punti essenziali è rimasta inalterata (sicuramente dei primi 3, è quella coi plot twist più interessanti ed orizzontali ai fini della saga), dall'altro secondo me è stato realizzato non al meglio delle possibilità. Vero è che non è stato tagliato tantissimo rispetto al libro (da questo punto di vista, Cuaròn segue abbastanza la via di Columbus), ma alcune cose potevano essere trattate meglio (soprattutto lo sviluppo dei 3 protagonisti, che nel film appare troppo "di botto" invece nel libro è un processo omogeneo). Ciononostante rimane una buona trasposizione, soprattutto grazie alla trama e ai suddetti plot twist.

Harry Potter e il calice di fuoco / Mike Newell / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c9/Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg
Bah bah, cominciano i problemini per la serie cinematografica. Il film in sè e per sè non è neanche malvagio... il problema è che rispetto al libro è molto più compresso e molta roba è stata omessa. Il che è anche comprensibile, visto che il libro è praticamente oltre il doppio rispetto ad uno dei primi 3... però boh, mi sarei giocato anche qui le carte in maniera diversa. Buono però che abbiano mantenuto la fase di sviluppo dei tre protagonisti (anche se, anche qui è una cosa molto più concentrata del dovuto) e la parte pre-finale (non il finale finale, quello prima... il plot twist insomma :asd:) è stata resa abbastanza bene. Anche se i problemini cominciano, tutto sommato è ancora una trasposizione abbastanza valida (anche se sotto ai primi 3).

Quattro
29-03-13, 19:21:36
mha,un film strano...ho preferito alla ricerca della felicità...

Comunque oggi col fatto che la ridato su italia 1 ho rivisto per l'ennesima volta The departed,bel film eh,però non un capolavoro,soprattutto l'inizio...sopravvive molto sulla solita mastodontica prova di Di Caprio secondo me.

E Nicholson dove lo metti?


Sette anime di Muccino

Lo so è stato massacrato ovunque,ma a me piace e mi commuove sempre rivederlo poi personalmente adoro Rosario Dawson perciò....

Anche a me piace molto, più del prevedibile La ricerca della felicità, non capisco come mai la critica lo abbia distrutto a quel modo.

AT-33
29-03-13, 19:58:08
Nightmare 1:
Mi è piaciuto, per essere un film dell'epoca è ben fatto e capisco perchè una volta faceva paura :3 ora però si è abituati ad altro comunque bello
Voto:7,5

Nightmare 2:
Mi è piaciuto quasi quanto il primo. Un po confusionario forse negli scambi tra due personaggi
Voto:7

Quasi Amici:
Un opera!E' semplicemente stupendo!Uno dei film più belli che ho visto
Voto:9

Zeno
29-03-13, 23:12:20
Sto per vedere Darkman di Raimi, mi dicono sia un capolavoro, vi faccio sapere. :sisi:

Doc E.Brown
29-03-13, 23:38:48
Harry Potter e il principe mezzosangue / David Yates / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3f/Harry_Potter_and_the_Half-Blood_Prince_poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Half-Blood_Prince_poster.jpg
Ecco, qui invece l'operato di Yates non è granchè da difendere, anzi. :asd: Le problematiche sono le stesse del capitolo precedente (libro grosso e denso da sintetizzare in 2 ore e mezza), ma stavolta sono affrontate imho male (tagli che non comprendo & aggiunte inutili soprattutto). Il finale è reso abbastanza bene, pur anche qui con scelte che comprendo poco. In compenso, è dato il giusto peso all'evoluzione delle relazioni tra i personaggi. In definitiva però, lo ritengo probabilmente il capitolo meno riuscito.

Precedenti visioni
Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato / Peter Jackson / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b3/The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg/220px-The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg
Si torna nella Terra di Mezzo, stavolta con l'adattamento (esteso :asd:) del romanzo The Hobbit. Nonostante le molte critiche che ho sentito, a me è piaciuto un casino e non mi hanno dato assolutamente fastidio i cambi di ritmo rispetto alla trilogia del Signore degli Anelli. Gli scorci della Nuova Zelanda, poi... Consigliatissimo.

40 Anni Vergine / Judd Apatow / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/43/40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg/220px-40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg
Nammerda (IMHO). Ce li ha alcuni momenti in cui pare divertente (la premessa narrativa alla fine non è neanche male e neanche lo sviluppo), ma poi diventa di una mediocrità e di una sciapezza allucinante... il finale poi... boh. Thumps up solo per la procace Kat Dennings (protagonista della serie tv 2 Broke Girls), all'epoca 19enne. :nev:

Scontro tra titani / Louis Leterrier / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/80/Clashofthetitansremakeposter1.jpg/220px-Clashofthetitansremakeposter1.jpg
Caruccio, via. Visione abbastanza spensierata, anche se non è assolutamente un filmone, anzi. Intrattiene, in definitiva. Thumps up per la coppia Liam Neeson (Zeus) e Ralph Fiennes (Ade), anche se non siamo certamente a livelli da Oscar. :asd:

V per Vendetta / James McTeigue / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9f/Vforvendettamov.jpg/220px-Vforvendettamov.jpg
Rivisto per l'ennesima volta: un film che è diventato un cult della storia recente. Seppur si prenda molte libertà dal comic, è veramente un filmone: grandi dialoghi e grandi tematiche. Tra l'altro, ottimo pure il doppiaggio italiano. Consigliatissimo.

Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo / Gore Verbinski / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e8/Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg/220px-Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg
Rivisto per l'ennesima volta, sempre con piacere. Degna conclusione della trilogia originaria, anche se personalmente dei 3 continuo a preferire il capostipite. Altro film di intrattenimento puro, per una saga che, vuoi o non vuoi, rappresenta per le nuove generazioni quello che è stato Star Wars, Indiana Jones, Back to the Future, etc., per le vecchie.

Spawn / Mark A.Z. Dippé / 1997
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/18/Spawnmovieposter.jpg/220px-Spawnmovieposter.jpg
In 3 parole, il Corvo dei poveri. :asd: No vabè, al di là di questo: altro piccolo cult movie, soprattutto per i fan del fumetto. Si lascia vedere, ma occorre abbassare le aspettative per la qualità e l'intreccio. Per essere un film del 97, alcuni effetti speciali si difendono ancora bene (altri sono giustamente invecchiati). Thumps up per la prestazione di John Leguizamo nei panni di Violator: sa essere molto fastidioso, ripugnante e detestabile, il che è un pregio visto il personaggio. Peccato per la poca violenza del film, il fumetto non è esattamente un picnic nel parco.

Una notte da leoni / Todd Phillips / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b9/Hangoverposter09.jpg/220px-Hangoverposter09.jpg
Rivisto insieme ad un gruppo di amici che invece non l'aveva mai visto... ovviamente non si sono pentiti di aver ascoltato il mio consiglio. :asd: Una delle commedie più divertenti degli ultimi anni. Cooper, Helms e Galifianakis e i loro 3 personaggi formano un trio che funziona veramente bene, il che unito ad uno script folle, lo rende un titolo la cui visione è assolutamente consigliata.

The Breakfast Club / John Hughes / 1985
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/50/The_Breakfast_Club.jpg/220px-The_Breakfast_Club.jpg
Finalmente ho colmato questa lacuna che mi portavo dietro da troppo tempo. Adesso capisco perchè viene sempre citato come il capolavoro del cinema adolescenziale degli anni 80. Veramente bellissimo: chi non l'ha mai visto, rimedi subito, come ho fatto io.

Vicini del terzo tipo / Akiva Schaffer / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6d/The_watch_movie_poster.jpg/220px-The_watch_movie_poster.jpg
Non una cagata assoluta, ma neanche una buona produzione. L'ho trovata decisamente trascurabile: il problema grosso è che è una commedia che non fa ridere... troppo prevedibile e scontata. Sarebbe buono il quartetto protagonista, ma con uno script così apatico non si possono fare miracoli. Si può vivere tranquillamente senza vederlo.

My Sassy Girl / Kwak Jae-yong / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/88/My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg/220px-My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg
Una commedia romantica veramente veramente carina. Strappa più di un sorriso per 2/3 del film e, per i più sensibili, anche qualche lacrimuccia nella parte conclusiva (che è la parte che me l'ha fatto apprezzare di più, in realtà). Ve lo consiglio, così come me l'ha consigliato il buon mickes2 (che ringrazio per il suggerimento :fiore:). :sisi:

The Thieves / Choi Dong-hun / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6e/Thethieves.jpg/220px-Thethieves.jpg
Una specie di Ocean's Eleven sud-koreano, solo un pò più serioso. :asd: Ha qualche spunto gradevole e qualche passaggio divertente. Nel finale anche qualche colpo di scena ben distribuito, che non guastano mai. Magari mi sarebbe piaciuto avere dei personaggi più approfonditi (al di là dei principali), ma mi è piaciuto abbastanza, via.

Django Unchained / Quentin Tarantino / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8b/Django_Unchained_Poster.jpg/220px-Django_Unchained_Poster.jpg
Finalmente l'ho visto: fantastico. Quentin Tarantino ancora una volta si dimostra praticamente una certezza. Non riesco a trovare una cosa che non mi sia piaciuta. Un plauso extra al trittico principale che porta avanti le quasi 3 ore: show di Foxx, Waltz & DiCaprio. Si becca il mio personale "consigliatissimo".

Il missionario / Roger Delattre / 2009
http://i47.tinypic.com/rr6o0h.jpg
Rivisto assieme ad amici, altro mio consiglio che è stato molto apprezzato. :asd: Una classica commedia sullo scambio di ruoli, che imho funziona molto bene sia per gli sketch che si susseguono, sia per il protagonista, Jean-Marie Bigard, che inscena bene il delinquente manesco che si ritrova ad essere il prete di una piccolissima località francese, con risultati che non possono non strappare almeno un sorriso. :asd:

Dark Shadows / Tim Burton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/ba/Dark_Shadows_2012_Poster.jpg/220px-Dark_Shadows_2012_Poster.jpg
Onestamente? Pensavo molto peggio, da quello che avevo letto in giro. Di certo non è tra i migliori lavori di Tim Burton, ma non è neanche Alice in Wonderland. Mi è piaciuto il trittico Depp/Pfeiffer/Green; lolloso invece il binomio femminile Carter/Moretz. :asd: Alla fine, il film fa il compitino ed intrattiene discretamente. Certo, uno da Burton si aspetterebbe un pò di più del "compitino" (anche perchè, inizia con un piglio che mi ha fatto molto Sleepy Hollow, e poi prosegue molto standard), però alla fine ripeto: c'è anche di peggio.

Chernobyl Diaries - La mutazione / Bradley Parker / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/55/Chernobyl-Diaries-poster.jpg/220px-Chernobyl-Diaries-poster.jpg
Na fetecchia. Oddio, è anche vero che è un film a bassissimo budget (si e no 1 milione di dollari a fronte di 37 incassati) e che ha un setting unico (girato in Ungheria e Serbia, ma in posti che richiamano tantissimo la zona di Chernobyl)... ma come film horror è troppo prevedibile. E purtroppo un film horror prevedibile è un film horror che non funziona, imho.

Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street / Tim Burton / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/4b/Sweeneylarge.jpg/220px-Sweeneylarge.jpg
Non ero mai riuscito a vederlo "per intero", ero sempre stato interrotto per un motivo o per un altro. :asd: Finalmente ce l'ho fatta e devo dire che il film/musical mi è piaciuto. Da ignorante del genere e non conoscendo (se non a grandi linee) la trama, devo dire che mi è parsa contorta e deviata il giusto: ho gradito soprattutto la parte iniziale e finale (la parte nel mezzo forse è quella più "tranquilla"). Ottima la coppia Depp/Carter, fantastica la scenografia Ferretti/Lo Schiavo.

Hotel Transylvania / Genndy Tartakovsky / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f5/HotelTransylvania.jpg/220px-HotelTransylvania.jpg
Molto carino. Magari la storia è un pò un clichè (soprattutto nelle linee essenziali), ma fa il suo lavoro bene, i personaggi sono divertenti ed intrattiene per il tempo che dura. Da buon appassionato dei film d'animazione, non posso che consigliarlo: è sicuramente dietro ai mostri sacri del genere, ma è uno dei tanti film carini, spensierati e con il tipico trionfo dei buoni sentimenti che l'animazione ci propone con leggerezza. E di tanto in tanto, questo tipo di film servono come il pane.

Megamind / Tom McGrath / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/89/Megamind2010Poster.jpg/220px-Megamind2010Poster.jpg
Molto carino pure questo. Stenta un pò all'inizio, ma poi si riesce a riprendere. La storia in sè e per sè non è originalissima (al di là della visione dalla parte del villain), ma da un certo punto in poi comincia ad acquistare un suo perchè e mi ha lasciato soddisfatto della visione. Il plauso più grosso per la soundtrack: cioè, nello stesso film mi trovo AC/DC, Guns'n'Roses, Michael Jackson, Ozzie Osbourne ed Elvis Presley? Fucking epic.

2 single a nozze / David Dobkin / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3e/Wedding_crashers_poster.jpg/215px-Wedding_crashers_poster.jpg
Altro film rivisto assieme agli amici su mio consiglio ed altro mio parere che ha avuto successo. :asd: IMHO una delle migliori commedie degli ultimi anni: la coppia Wilson/Vaughn funziona alla grande e le vicende si susseguono in un alternarsi di momenti molto tranquilli (quasi da commedia romantica "seria" :asd:) a momenti molto divertenti (quasi da commedia "demenziale" :asd:). Lo consiglio sicuramente.

Cattivissimo me / Pierre Coffin - Chris Renaud / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/db/Despicable_Me_Poster.jpg/220px-Despicable_Me_Poster.jpg
Mi sono fatto coraggio ed ho affrontato il doppiaggio di Max Giusti. :asd: No vabè, al di là di sta cosa, l'ho trovato abbastanza caruccio, anche se personalmente ritengo Megamind migliore. Alla fine non è brutto eh: però la trama poteva essere raccontata meglio e spesso l'ironia è proprio su un livello basilare e non fa ridere come dovrebbe. Spero nel 2, magari riusciranno a mettere su un prodotto più completo.

L'alba del pianeta delle scimmie / Rupert Wyatt / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/81/Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg/220px-Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg
Beh, devo dire che mi è piaciuto. Non tanto per le vicende in sè e per sè, ma più per il gioco di motivazioni e tematiche che ci stanno dietro... che sono pure banalotte eh, ma alla fine tra un effetto speciale a destra e un momento più calmo a sinistra, si amalgano bene con l'anima da blockbusterone, imho. Certo, mi piacerebbe capirci qualcosa su come si incastra questo episodio rispetto alla serie originale degli anni 60/70 e con il remake di Tim Burton, ammetto di essere leggermente confuso: prequel rebootante, reboot e basta, capitolo canon...? :asd:

Project X - Una festa che spacca / Nima Nourizadeh / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b4/Project_X_Poster.jpg/220px-Project_X_Poster.jpg
Vabè... è un film? Se lo dovessi giudicare come film, non saprei neanche da dove partire. :asd: Però come "esperimento" chiassoso, a tratti ai limiti del nonsense, con punte di cattivo gusto ed un mare di patata... allora si, posso anche dire che è una visione diciamo interessante (anche perchè dura 1h e 20m scarsi). :asd: Ho visto che vogliono fare un sequel... chissà che faranno :asd:

Die Hard - Un buon giorno per morire / John Moore / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/19/A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg/220px-A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg
Sicuramente il capitolo più debole della serie, thus far. McClane è sempre un figo, ma la vicenda a stò giro è abbastanza sciapa e, nonostante non manchino dei passaggi carucci (e poi vabè, l'Yippee-ki-yay che non deve mancare mai prima di un'azione folle e decisiva), manca quel brio "pop" che avevo visto e gradito in Die Hard - Vivere o morire (almeno, personalmente). Speriamo che tornino sui binari col sesto episodio, che mi pare sia stato già confermato da Willis.

Taken - La vendetta / Olivier Megaton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f0/Taken_2_Poster.jpg/220px-Taken_2_Poster.jpg
Il ritorno del tostissimo Bryan Mills è molto più piatto del previsto. Taken 2 perde molto rispetto al primo capitolo, praticamente da tutti i punti di vista. Però ci sta Liam Neeson, che rimane un figo. Ergo se è piaciuto il primo e si è d'accordo nel ritenere l'attore irlandese un badass, allora è un action thriller da vedere, pur nei suoi limiti.

Harry Potter e la pietra filosofale / Chris Columbus / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/ka/thumb/f/f3/Philstone1.jpg/220px-Philstone1.jpg
Partita la maratona della saga, che avevo in programma da un pò: ho aspettato che passase un bel pò di tempo da quando ho letto i libri e, visto che molti film li ho saltati, ho aspettato direttamente di farmi la sequenza completa. Personalmente il primo capitolo mi piace molto, pur nel suo essere introduttivo in molte tematiche ed essere (per forza di cose) il più bambinesco (in senso buono, ovviamente). Però l'amarcord già si fa sentire, l'oggettività nell'analizzare questa saga non ce la posso avere assolutamente... e poi, è pure Columbus. :asd:

Harry Potter e la camera dei segreti / Chris Columbus / 2002
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c0/Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg
Secondo capitolo della saga, personalmente mi piace di più rispetto al primo, che è più preparatorio e funzionale allo stabilire alcune basi fondamentali della trama (ma alla fine, è anche normale). Invece ne "La camera dei segreti" la storia è indubbiamente più ricca ed interessante, ed anche il ritmo ne guadagna molto rispetto al "La pietra filosofale". Bello.

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban / Alfonso Cuaròn / 2004
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8c/Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g/220px-Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g
Con il terzo capitolo, inizia il processo di "darkizzazione" della storia e delle atmosfere. Se da un lato il lavoro tutto sommato è buono e la storia nei suoi punti essenziali è rimasta inalterata (sicuramente dei primi 3, è quella coi plot twist più interessanti ed orizzontali ai fini della saga), dall'altro secondo me è stato realizzato non al meglio delle possibilità. Vero è che non è stato tagliato tantissimo rispetto al libro (da questo punto di vista, Cuaròn segue abbastanza la via di Columbus), ma alcune cose potevano essere trattate meglio (soprattutto lo sviluppo dei 3 protagonisti, che nel film appare troppo "di botto" invece nel libro è un processo omogeneo). Ciononostante rimane una buona trasposizione, soprattutto grazie alla trama e ai suddetti plot twist.

Harry Potter e il calice di fuoco / Mike Newell / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c9/Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg
Bah bah, cominciano i problemini per la serie cinematografica. Il film in sè e per sè non è neanche malvagio... il problema è che rispetto al libro è molto più compresso e molta roba è stata omessa. Il che è anche comprensibile, visto che il libro è praticamente oltre il doppio rispetto ad uno dei primi 3... però boh, mi sarei giocato anche qui le carte in maniera diversa. Buono però che abbiano mantenuto la fase di sviluppo dei tre protagonisti (anche se, anche qui è una cosa molto più concentrata del dovuto) e la parte pre-finale (non il finale finale, quello prima... il plot twist insomma :asd:) è stata resa abbastanza bene. Anche se i problemini cominciano, tutto sommato è ancora una trasposizione abbastanza valida (anche se sotto ai primi 3).

Harry Potter e l'Ordine della Fenice / David Yates / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e7/Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg/220px-Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg
E qua mi sento di spezzare una lancia in favore del bistrattato Yates. Lui e Goldenberg si devono confrontare con il romanzo più lungo della serie e con la storia più complicata da narrare (perchè ricchissima di eventi e relazioni tra personaggi, ma al contempo anche molto "lenta" rispetto agli altri esponenti della saga) e il risultato finale, per quanto tagliato e ridotto all'essenziale (com'era logico che fosse), è sicuramente soddisfacente e i punti salienti sono tutti rispettati. Avrei preferito che alcuni passaggi fossero meno sbrigativi, però il risultato finale è comunque apprezzabile, visto l'alto coefficiente di difficoltà dell'adattamento.

xXSoftXx
29-03-13, 23:50:03
Ho finito di vedere ora in Tv Shutter Island... Devo dire che mi ha lasciato il dubbio finale...

è pazzo o no?:rickds:

Gouki
30-03-13, 00:27:35
Ho finito di vedere ora in Tv Shutter Island... Devo dire che mi ha lasciato il dubbio finale...

è pazzo o no?:rickds:

No.

L'Angelo Sterminatore / Luis Buñuel / 1962

https://encrypted-tbn1.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcTndAG-mHe_7n7dcQ8rj4WJ04lQhta21w2E_CkOXGRhc7LQUOyNEQ

Bello, senza dubbio, ma non c'ho capito una mazza di niente.
Perché gli invitati rimangono bloccati in casa? Cosa c'entrano l'orso e le pecore? Non riesco davvero a capirlo...

Togg
30-03-13, 01:07:32
No.

Sì :morristend:

Zeno
30-03-13, 01:34:21
Infatti Si :asd:

Darkman gran bel film :sisi: sceneggiato con mestiere ed intelligenza. Raimi ha inventato il suo fumetto personale e il risultato è un film godibile dal primo all'ultimo minuto.

Kal1m3r0
30-03-13, 01:44:27
Sì :morristend:

Infatti Si :asd:

No no raga, io dico che ha ragione Gouki la frase sul vivere da mostro o morire da persona per bene: ormai Andrew è consapevole di quello che ha fatto, ma non se ne da pace e decide di simulare la pazzia per farsi lobotomizzare

Si potrebbe dire che rimane il dubbio, ma secondo me la frase non è casuale. L'interpretazione di DiCaprio poi, in quel momento mi sembra troppo "lucida", diciamo:asd:

Ah, mi sono ricordato cosa mi aveva fatto propendere per questa interpretazione!
Nell'ultima scena, Andrew segue le guardie che lo porteranno in quell'edificio per le lobotomie spontaneamente, senza che gli venga nemmeno detto perché siano lì. Se fosse stato ancora convinto di essere Teddy li avrebbe guardati in cagnesco, si sarebbe messo a urlare e a fare casino come nel resto del film, no?:asd:

Gouki
30-03-13, 09:18:10
Sì :morristend:


Infatti Si :asd:

Darkman gran bel film :sisi: sceneggiato con mestiere ed intelligenza. Raimi ha inventato il suo fumetto personale e il risultato è un film godibile dal primo all'ultimo minuto.

Alla fine dice: "E' meglio vivere da mostro o morire da persona per bene?"
La lucidità l'ha riacquisita, quindi dico che no, non è completamente pazzo.


No no raga, io dico che ha ragione Gouki la frase sul vivere da mostro o morire da persona per bene: ormai Andrew è consapevole di quello che ha fatto, ma non se ne da pace e decide di simulare la pazzia per farsi lobotomizzare

Si potrebbe dire che rimane il dubbio, ma secondo me la frase non è casuale. L'interpretazione di DiCaprio poi, in quel momento mi sembra troppo "lucida", diciamo:asd:

Ah, mi sono ricordato cosa mi aveva fatto propendere per questa interpretazione!
Nell'ultima scena, Andrew segue le guardie che lo porteranno in quell'edificio per le lobotomie spontaneamente, senza che gli venga nemmeno detto perché siano lì. Se fosse stato ancora convinto di essere Teddy li avrebbe guardati in cagnesco, si sarebbe messo a urlare e a fare casino come nel resto del film, no?:asd:

Tvb. :fiore:

Hushabye
30-03-13, 10:57:33
chi ha detto si intendeva sicuramente pazzo=paziente

Rabbida
30-03-13, 12:28:13
No.

L'Angelo Sterminatore / Luis Buñuel / 1962

https://encrypted-tbn1.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcTndAG-mHe_7n7dcQ8rj4WJ04lQhta21w2E_CkOXGRhc7LQUOyNEQ

Bello, senza dubbio, ma non c'ho capito una mazza di niente.
Perché gli invitati rimangono bloccati in casa? Cosa c'entrano l'orso e le pecore? Non riesco davvero a capirlo...
E' un film metaforico e pieno di simbolismi, non c' è un motivo "razionale" a tutto ciò nell' opera.

E comunque per quanto riguarda Shutter Island
Si capisce benissimo dove vuole andare a parare sin dai primi minuti.

Kal1m3r0
30-03-13, 12:34:17
chi ha detto si intendeva sicuramente pazzo=paziente

Vabbè quello pensavo si capisse senza problemi, il dubbio può esserci se sia ancora pazzo alla fine o se sia guarito

Gouki
30-03-13, 12:39:15
E' un film metaforico e pieno di simbolismi, non c' è un motivo "razionale" a tutto ciò nell' opera.

Grazie.

Misery / Rob Reiner / 1990

http://i.imgur.com/jx2wUFh.jpg

Magistrale.
Il film m'ha tenuto incollato alla sedia fino alla fine, sempre col fiato sospeso (allucinante la scena col martello).
Perfetta la performance della Bates e interessante il finale. Promosso.

Zeno
30-03-13, 12:40:55
Il finale di Shutter è abbastanza chiaro, io intendevo dire che alla fine il matto è lui, e come ci viene spiegato anche troppo bene dal direttore del centro (quell'attorone di cui non ricordo mai il nome) è stato tutto un role play game per il nostro Di Caprio. Poi sulla scelta finale e la presa di coscienza sono d'accordo con voi, nel senso che tutto l'ambaradam ha funzionato e Di Caprio ha capito cosa ha fatto e cosa è diventato. In questo senso si può ipotizzare che da lì a poco sarebbe guarito ma lui sceglie di farsi lobotomizzare e quindi finge di essere ancora nella parte.

Aggiungo che non m'è piaciuto granché il film. Sarà che il finale me l'hanno sputtanato con troppe spiegazioni e dialoghi. Preferisco sempre le "spiegazioni" per immagini.

Togg
30-03-13, 13:08:35
aaah ho capito cosa intendevate :sisi:

Chase Lebowski
30-03-13, 13:12:05
Magnolia
Che dire, ho recuperato una gran perla.

Dopo The Master e questo, ora devo recuperare "Il petroliere".

Gouki
30-03-13, 15:51:48
Kung Fu Panda 2 / Jennifer Yuh / 2011

http://i.imgur.com/w0DVCgJ.jpg

Meraviglioso, uno dei miei film d'animazione preferiti (primo compreso, ovvio).

Doc E.Brown
30-03-13, 16:39:26
Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1 / David Yates / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/2/2d/Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_1.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_1.jpg
Dopo il passo falso del capitolo precedente, stavolta imho Yates si riscatta. La scelta del dividere il capitolo finale in 2 parti è sensata e permette di ridurre al minimo i tagli rispetto al romanzo (principale problema da "l'Ordine della Fenice" in poi). E' il capitolo sicuramente più lento di tutti (che è quello che ha fatto storcere il naso a molti) e fa da preludio alla Parte 2, ma è esattamente quello che si respira per l'equivalente degli eventi narrati nel romanzo. Peccato solo per una o 2 scene, più che altro per scelte diverse che sono state fatte, che non mi sono piaciute assai. Altrimenti, adattamento ben più che discreto: ma è inevitabile che va valutato nell'ottica del suo essere "metà" di un tutto.

Precedenti visioni
Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato / Peter Jackson / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b3/The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg/220px-The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg
Si torna nella Terra di Mezzo, stavolta con l'adattamento (esteso :asd:) del romanzo The Hobbit. Nonostante le molte critiche che ho sentito, a me è piaciuto un casino e non mi hanno dato assolutamente fastidio i cambi di ritmo rispetto alla trilogia del Signore degli Anelli. Gli scorci della Nuova Zelanda, poi... Consigliatissimo.

40 Anni Vergine / Judd Apatow / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/43/40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg/220px-40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg
Nammerda (IMHO). Ce li ha alcuni momenti in cui pare divertente (la premessa narrativa alla fine non è neanche male e neanche lo sviluppo), ma poi diventa di una mediocrità e di una sciapezza allucinante... il finale poi... boh. Thumps up solo per la procace Kat Dennings (protagonista della serie tv 2 Broke Girls), all'epoca 19enne. :nev:

Scontro tra titani / Louis Leterrier / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/80/Clashofthetitansremakeposter1.jpg/220px-Clashofthetitansremakeposter1.jpg
Caruccio, via. Visione abbastanza spensierata, anche se non è assolutamente un filmone, anzi. Intrattiene, in definitiva. Thumps up per la coppia Liam Neeson (Zeus) e Ralph Fiennes (Ade), anche se non siamo certamente a livelli da Oscar. :asd:

V per Vendetta / James McTeigue / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9f/Vforvendettamov.jpg/220px-Vforvendettamov.jpg
Rivisto per l'ennesima volta: un film che è diventato un cult della storia recente. Seppur si prenda molte libertà dal comic, è veramente un filmone: grandi dialoghi e grandi tematiche. Tra l'altro, ottimo pure il doppiaggio italiano. Consigliatissimo.

Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo / Gore Verbinski / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e8/Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg/220px-Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg
Rivisto per l'ennesima volta, sempre con piacere. Degna conclusione della trilogia originaria, anche se personalmente dei 3 continuo a preferire il capostipite. Altro film di intrattenimento puro, per una saga che, vuoi o non vuoi, rappresenta per le nuove generazioni quello che è stato Star Wars, Indiana Jones, Back to the Future, etc., per le vecchie.

Spawn / Mark A.Z. Dippé / 1997
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/18/Spawnmovieposter.jpg/220px-Spawnmovieposter.jpg
In 3 parole, il Corvo dei poveri. :asd: No vabè, al di là di questo: altro piccolo cult movie, soprattutto per i fan del fumetto. Si lascia vedere, ma occorre abbassare le aspettative per la qualità e l'intreccio. Per essere un film del 97, alcuni effetti speciali si difendono ancora bene (altri sono giustamente invecchiati). Thumps up per la prestazione di John Leguizamo nei panni di Violator: sa essere molto fastidioso, ripugnante e detestabile, il che è un pregio visto il personaggio. Peccato per la poca violenza del film, il fumetto non è esattamente un picnic nel parco.

Una notte da leoni / Todd Phillips / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b9/Hangoverposter09.jpg/220px-Hangoverposter09.jpg
Rivisto insieme ad un gruppo di amici che invece non l'aveva mai visto... ovviamente non si sono pentiti di aver ascoltato il mio consiglio. :asd: Una delle commedie più divertenti degli ultimi anni. Cooper, Helms e Galifianakis e i loro 3 personaggi formano un trio che funziona veramente bene, il che unito ad uno script folle, lo rende un titolo la cui visione è assolutamente consigliata.

The Breakfast Club / John Hughes / 1985
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/50/The_Breakfast_Club.jpg/220px-The_Breakfast_Club.jpg
Finalmente ho colmato questa lacuna che mi portavo dietro da troppo tempo. Adesso capisco perchè viene sempre citato come il capolavoro del cinema adolescenziale degli anni 80. Veramente bellissimo: chi non l'ha mai visto, rimedi subito, come ho fatto io.

Vicini del terzo tipo / Akiva Schaffer / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6d/The_watch_movie_poster.jpg/220px-The_watch_movie_poster.jpg
Non una cagata assoluta, ma neanche una buona produzione. L'ho trovata decisamente trascurabile: il problema grosso è che è una commedia che non fa ridere... troppo prevedibile e scontata. Sarebbe buono il quartetto protagonista, ma con uno script così apatico non si possono fare miracoli. Si può vivere tranquillamente senza vederlo.

My Sassy Girl / Kwak Jae-yong / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/88/My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg/220px-My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg
Una commedia romantica veramente veramente carina. Strappa più di un sorriso per 2/3 del film e, per i più sensibili, anche qualche lacrimuccia nella parte conclusiva (che è la parte che me l'ha fatto apprezzare di più, in realtà). Ve lo consiglio, così come me l'ha consigliato il buon mickes2 (che ringrazio per il suggerimento :fiore:). :sisi:

The Thieves / Choi Dong-hun / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6e/Thethieves.jpg/220px-Thethieves.jpg
Una specie di Ocean's Eleven sud-koreano, solo un pò più serioso. :asd: Ha qualche spunto gradevole e qualche passaggio divertente. Nel finale anche qualche colpo di scena ben distribuito, che non guastano mai. Magari mi sarebbe piaciuto avere dei personaggi più approfonditi (al di là dei principali), ma mi è piaciuto abbastanza, via.

Django Unchained / Quentin Tarantino / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8b/Django_Unchained_Poster.jpg/220px-Django_Unchained_Poster.jpg
Finalmente l'ho visto: fantastico. Quentin Tarantino ancora una volta si dimostra praticamente una certezza. Non riesco a trovare una cosa che non mi sia piaciuta. Un plauso extra al trittico principale che porta avanti le quasi 3 ore: show di Foxx, Waltz & DiCaprio. Si becca il mio personale "consigliatissimo".

Il missionario / Roger Delattre / 2009
http://i47.tinypic.com/rr6o0h.jpg
Rivisto assieme ad amici, altro mio consiglio che è stato molto apprezzato. :asd: Una classica commedia sullo scambio di ruoli, che imho funziona molto bene sia per gli sketch che si susseguono, sia per il protagonista, Jean-Marie Bigard, che inscena bene il delinquente manesco che si ritrova ad essere il prete di una piccolissima località francese, con risultati che non possono non strappare almeno un sorriso. :asd:

Dark Shadows / Tim Burton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/ba/Dark_Shadows_2012_Poster.jpg/220px-Dark_Shadows_2012_Poster.jpg
Onestamente? Pensavo molto peggio, da quello che avevo letto in giro. Di certo non è tra i migliori lavori di Tim Burton, ma non è neanche Alice in Wonderland. Mi è piaciuto il trittico Depp/Pfeiffer/Green; lolloso invece il binomio femminile Carter/Moretz. :asd: Alla fine, il film fa il compitino ed intrattiene discretamente. Certo, uno da Burton si aspetterebbe un pò di più del "compitino" (anche perchè, inizia con un piglio che mi ha fatto molto Sleepy Hollow, e poi prosegue molto standard), però alla fine ripeto: c'è anche di peggio.

Chernobyl Diaries - La mutazione / Bradley Parker / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/55/Chernobyl-Diaries-poster.jpg/220px-Chernobyl-Diaries-poster.jpg
Na fetecchia. Oddio, è anche vero che è un film a bassissimo budget (si e no 1 milione di dollari a fronte di 37 incassati) e che ha un setting unico (girato in Ungheria e Serbia, ma in posti che richiamano tantissimo la zona di Chernobyl)... ma come film horror è troppo prevedibile. E purtroppo un film horror prevedibile è un film horror che non funziona, imho.

Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street / Tim Burton / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/4b/Sweeneylarge.jpg/220px-Sweeneylarge.jpg
Non ero mai riuscito a vederlo "per intero", ero sempre stato interrotto per un motivo o per un altro. :asd: Finalmente ce l'ho fatta e devo dire che il film/musical mi è piaciuto. Da ignorante del genere e non conoscendo (se non a grandi linee) la trama, devo dire che mi è parsa contorta e deviata il giusto: ho gradito soprattutto la parte iniziale e finale (la parte nel mezzo forse è quella più "tranquilla"). Ottima la coppia Depp/Carter, fantastica la scenografia Ferretti/Lo Schiavo.

Hotel Transylvania / Genndy Tartakovsky / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f5/HotelTransylvania.jpg/220px-HotelTransylvania.jpg
Molto carino. Magari la storia è un pò un clichè (soprattutto nelle linee essenziali), ma fa il suo lavoro bene, i personaggi sono divertenti ed intrattiene per il tempo che dura. Da buon appassionato dei film d'animazione, non posso che consigliarlo: è sicuramente dietro ai mostri sacri del genere, ma è uno dei tanti film carini, spensierati e con il tipico trionfo dei buoni sentimenti che l'animazione ci propone con leggerezza. E di tanto in tanto, questo tipo di film servono come il pane.

Megamind / Tom McGrath / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/89/Megamind2010Poster.jpg/220px-Megamind2010Poster.jpg
Molto carino pure questo. Stenta un pò all'inizio, ma poi si riesce a riprendere. La storia in sè e per sè non è originalissima (al di là della visione dalla parte del villain), ma da un certo punto in poi comincia ad acquistare un suo perchè e mi ha lasciato soddisfatto della visione. Il plauso più grosso per la soundtrack: cioè, nello stesso film mi trovo AC/DC, Guns'n'Roses, Michael Jackson, Ozzie Osbourne ed Elvis Presley? Fucking epic.

2 single a nozze / David Dobkin / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3e/Wedding_crashers_poster.jpg/215px-Wedding_crashers_poster.jpg
Altro film rivisto assieme agli amici su mio consiglio ed altro mio parere che ha avuto successo. :asd: IMHO una delle migliori commedie degli ultimi anni: la coppia Wilson/Vaughn funziona alla grande e le vicende si susseguono in un alternarsi di momenti molto tranquilli (quasi da commedia romantica "seria" :asd:) a momenti molto divertenti (quasi da commedia "demenziale" :asd:). Lo consiglio sicuramente.

Cattivissimo me / Pierre Coffin - Chris Renaud / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/db/Despicable_Me_Poster.jpg/220px-Despicable_Me_Poster.jpg
Mi sono fatto coraggio ed ho affrontato il doppiaggio di Max Giusti. :asd: No vabè, al di là di sta cosa, l'ho trovato abbastanza caruccio, anche se personalmente ritengo Megamind migliore. Alla fine non è brutto eh: però la trama poteva essere raccontata meglio e spesso l'ironia è proprio su un livello basilare e non fa ridere come dovrebbe. Spero nel 2, magari riusciranno a mettere su un prodotto più completo.

L'alba del pianeta delle scimmie / Rupert Wyatt / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/81/Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg/220px-Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg
Beh, devo dire che mi è piaciuto. Non tanto per le vicende in sè e per sè, ma più per il gioco di motivazioni e tematiche che ci stanno dietro... che sono pure banalotte eh, ma alla fine tra un effetto speciale a destra e un momento più calmo a sinistra, si amalgano bene con l'anima da blockbusterone, imho. Certo, mi piacerebbe capirci qualcosa su come si incastra questo episodio rispetto alla serie originale degli anni 60/70 e con il remake di Tim Burton, ammetto di essere leggermente confuso: prequel rebootante, reboot e basta, capitolo canon...? :asd:

Project X - Una festa che spacca / Nima Nourizadeh / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b4/Project_X_Poster.jpg/220px-Project_X_Poster.jpg
Vabè... è un film? Se lo dovessi giudicare come film, non saprei neanche da dove partire. :asd: Però come "esperimento" chiassoso, a tratti ai limiti del nonsense, con punte di cattivo gusto ed un mare di patata... allora si, posso anche dire che è una visione diciamo interessante (anche perchè dura 1h e 20m scarsi). :asd: Ho visto che vogliono fare un sequel... chissà che faranno :asd:

Die Hard - Un buon giorno per morire / John Moore / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/19/A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg/220px-A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg
Sicuramente il capitolo più debole della serie, thus far. McClane è sempre un figo, ma la vicenda a stò giro è abbastanza sciapa e, nonostante non manchino dei passaggi carucci (e poi vabè, l'Yippee-ki-yay che non deve mancare mai prima di un'azione folle e decisiva), manca quel brio "pop" che avevo visto e gradito in Die Hard - Vivere o morire (almeno, personalmente). Speriamo che tornino sui binari col sesto episodio, che mi pare sia stato già confermato da Willis.

Taken - La vendetta / Olivier Megaton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f0/Taken_2_Poster.jpg/220px-Taken_2_Poster.jpg
Il ritorno del tostissimo Bryan Mills è molto più piatto del previsto. Taken 2 perde molto rispetto al primo capitolo, praticamente da tutti i punti di vista. Però ci sta Liam Neeson, che rimane un figo. Ergo se è piaciuto il primo e si è d'accordo nel ritenere l'attore irlandese un badass, allora è un action thriller da vedere, pur nei suoi limiti.

Harry Potter e la pietra filosofale / Chris Columbus / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/ka/thumb/f/f3/Philstone1.jpg/220px-Philstone1.jpg
Partita la maratona della saga, che avevo in programma da un pò: ho aspettato che passase un bel pò di tempo da quando ho letto i libri e, visto che molti film li ho saltati, ho aspettato direttamente di farmi la sequenza completa. Personalmente il primo capitolo mi piace molto, pur nel suo essere introduttivo in molte tematiche ed essere (per forza di cose) il più bambinesco (in senso buono, ovviamente). Però l'amarcord già si fa sentire, l'oggettività nell'analizzare questa saga non ce la posso avere assolutamente... e poi, è pure Columbus. :asd:

Harry Potter e la camera dei segreti / Chris Columbus / 2002
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c0/Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg
Secondo capitolo della saga, personalmente mi piace di più rispetto al primo, che è più preparatorio e funzionale allo stabilire alcune basi fondamentali della trama (ma alla fine, è anche normale). Invece ne "La camera dei segreti" la storia è indubbiamente più ricca ed interessante, ed anche il ritmo ne guadagna molto rispetto al "La pietra filosofale". Bello.

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban / Alfonso Cuaròn / 2004
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8c/Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g/220px-Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g
Con il terzo capitolo, inizia il processo di "darkizzazione" della storia e delle atmosfere. Se da un lato il lavoro tutto sommato è buono e la storia nei suoi punti essenziali è rimasta inalterata (sicuramente dei primi 3, è quella coi plot twist più interessanti ed orizzontali ai fini della saga), dall'altro secondo me è stato realizzato non al meglio delle possibilità. Vero è che non è stato tagliato tantissimo rispetto al libro (da questo punto di vista, Cuaròn segue abbastanza la via di Columbus), ma alcune cose potevano essere trattate meglio (soprattutto lo sviluppo dei 3 protagonisti, che nel film appare troppo "di botto" invece nel libro è un processo omogeneo). Ciononostante rimane una buona trasposizione, soprattutto grazie alla trama e ai suddetti plot twist.

Harry Potter e il calice di fuoco / Mike Newell / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c9/Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg
Bah bah, cominciano i problemini per la serie cinematografica. Il film in sè e per sè non è neanche malvagio... il problema è che rispetto al libro è molto più compresso e molta roba è stata omessa. Il che è anche comprensibile, visto che il libro è praticamente oltre il doppio rispetto ad uno dei primi 3... però boh, mi sarei giocato anche qui le carte in maniera diversa. Buono però che abbiano mantenuto la fase di sviluppo dei tre protagonisti (anche se, anche qui è una cosa molto più concentrata del dovuto) e la parte pre-finale (non il finale finale, quello prima... il plot twist insomma :asd:) è stata resa abbastanza bene. Anche se i problemini cominciano, tutto sommato è ancora una trasposizione abbastanza valida (anche se sotto ai primi 3).

Harry Potter e l'Ordine della Fenice / David Yates / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e7/Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg/220px-Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg
E qua mi sento di spezzare una lancia in favore del bistrattato Yates. Lui e Goldenberg si devono confrontare con il romanzo più lungo della serie e con la storia più complicata da narrare (perchè ricchissima di eventi e relazioni tra personaggi, ma al contempo anche molto "lenta" rispetto agli altri esponenti della saga) e il risultato finale, per quanto tagliato e ridotto all'essenziale (com'era logico che fosse), è sicuramente soddisfacente e i punti salienti sono tutti rispettati. Avrei preferito che alcuni passaggi fossero meno sbrigativi, però il risultato finale è comunque apprezzabile, visto l'alto coefficiente di difficoltà dell'adattamento.

Harry Potter e il principe mezzosangue / David Yates / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3f/Harry_Potter_and_the_Half-Blood_Prince_poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Half-Blood_Prince_poster.jpg
Ecco, qui invece l'operato di Yates non è granchè da difendere, anzi. :asd: Le problematiche sono le stesse del capitolo precedente (libro grosso e denso da sintetizzare in 2 ore e mezza), ma stavolta sono affrontate imho male (tagli che non comprendo & aggiunte inutili soprattutto). Il finale è reso abbastanza bene, pur anche qui con scelte che comprendo poco. In compenso, è dato il giusto peso all'evoluzione delle relazioni tra i personaggi. In definitiva però, lo ritengo probabilmente il capitolo meno riuscito.

Quattro
30-03-13, 17:27:36
___

Lettere da Iwo Jima - Clint Eastwood, 2006. La presa di Iwo Jima vista dalla parte dei Giapponesi, una battaglia persa prima di iniziarla, in cui il confine tra onore e fanatismo, tra pragmatismo e viltà, è più sottile di quanto possa sembrare. Buon film di guerra, incentrato più sulla psicologia dei soldati che sull'azione in sé (pur spettacolare), riesce a mantenersi tutto sommato imparziale nell'evitare di giudicare le due parte. Piuttosto banale e buonistico, seppur perfettamente giustificato, nel voler rappresentare il lato umano e la sfera privata di ogni soldato, con flashback non sempre riuscitissimi. Fotografia praticamente monocromatica, ritmo altalenante. Nel complesso un buon film, che però non brilla particolarmente né per tematiche affrontate né per narrazione o scelte registiche. Ammetto che quello bellico non è il mio genere, per inciso.
___

Master Chief x
30-03-13, 18:18:03
40 Anni vergine: divertente in alcune parti in altre cade nel banale. Voto:5
Skyfall: spettacolare,un bond così non si vedeva da anni. Voto: 8.5

Lucignolo
30-03-13, 18:49:33
No.

L'Angelo Sterminatore / Luis Buñuel / 1962

https://encrypted-tbn1.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcTndAG-mHe_7n7dcQ8rj4WJ04lQhta21w2E_CkOXGRhc7LQUOyNEQ

Bello, senza dubbio, ma non c'ho capito una mazza di niente.
Perché gli invitati rimangono bloccati in casa? Cosa c'entrano l'orso e le pecore? Non riesco davvero a capirlo...


Alla fine è tutta una metafora e una presa in giro nei confronti della borghesia messicana, una classe chiusa in se stessa (questo il motivo per cui non riesce ad uscire dalla villa, ed è per questo stesso motivo se ricordo bene che la servitù è esclusa da questa specie di incantesimo, andandosene ad inizio film prima della cena), finendo col ritrovarsi in una situazione ridicola, una specie di acquario, di mondo a parte, insulso e fittizio, mentre la gente all'esterno, cioè il popolo, i proletari, deve affrontare i problemi della vita vera (le manifestazioni, le cariche della polizia...)

Gouki
30-03-13, 18:55:24
Alla fine è tutta una metafora e una presa in giro nei confronti della borghesia messicana, una classe chiusa in se stessa (questo il motivo per cui non riesce ad uscire dalla villa, ed è per questo stesso motivo se ricordo bene che la servitù è esclusa da questa specie di incantesimo, andandosene ad inizio film prima della cena), finendo col ritrovarsi in una situazione ridicola, una specie di acquario, di mondo a parte, insulso e fittizio, mentre la gente all'esterno, cioè il popolo, i proletari, deve affrontare i problemi della vita vera (le manifestazioni, le cariche della polizia...)

Grazie per la spiegazione. :sisi:

Doc E.Brown
30-03-13, 19:14:44
Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2 / David Yates / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/df/Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_2.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_2.jpg
Seconda parte dell'ultimo capitolo della serie, nettamente più ritmata ed intensa della prima parte. La scelta di aver spezzato in 2 parti ripaga totalmente con 2 ore per lunghissimi tratti molto ben gestiti e molti altri gestiti se non in maniera ottimale, quantomeno buona. Ovvio, anche qui ci sono licenze poetiche più o meno estese rispetto al romanzo, ma in definitiva il risultato funziona e mi sento di premiarlo. Degna conclusione dell'adattamento cinematografico.

Precedenti visioni
Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato / Peter Jackson / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b3/The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg/220px-The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg
Si torna nella Terra di Mezzo, stavolta con l'adattamento (esteso :asd:) del romanzo The Hobbit. Nonostante le molte critiche che ho sentito, a me è piaciuto un casino e non mi hanno dato assolutamente fastidio i cambi di ritmo rispetto alla trilogia del Signore degli Anelli. Gli scorci della Nuova Zelanda, poi... Consigliatissimo.

40 Anni Vergine / Judd Apatow / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/43/40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg/220px-40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg
Nammerda (IMHO). Ce li ha alcuni momenti in cui pare divertente (la premessa narrativa alla fine non è neanche male e neanche lo sviluppo), ma poi diventa di una mediocrità e di una sciapezza allucinante... il finale poi... boh. Thumps up solo per la procace Kat Dennings (protagonista della serie tv 2 Broke Girls), all'epoca 19enne. :nev:

Scontro tra titani / Louis Leterrier / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/80/Clashofthetitansremakeposter1.jpg/220px-Clashofthetitansremakeposter1.jpg
Caruccio, via. Visione abbastanza spensierata, anche se non è assolutamente un filmone, anzi. Intrattiene, in definitiva. Thumps up per la coppia Liam Neeson (Zeus) e Ralph Fiennes (Ade), anche se non siamo certamente a livelli da Oscar. :asd:

V per Vendetta / James McTeigue / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9f/Vforvendettamov.jpg/220px-Vforvendettamov.jpg
Rivisto per l'ennesima volta: un film che è diventato un cult della storia recente. Seppur si prenda molte libertà dal comic, è veramente un filmone: grandi dialoghi e grandi tematiche. Tra l'altro, ottimo pure il doppiaggio italiano. Consigliatissimo.

Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo / Gore Verbinski / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e8/Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg/220px-Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg
Rivisto per l'ennesima volta, sempre con piacere. Degna conclusione della trilogia originaria, anche se personalmente dei 3 continuo a preferire il capostipite. Altro film di intrattenimento puro, per una saga che, vuoi o non vuoi, rappresenta per le nuove generazioni quello che è stato Star Wars, Indiana Jones, Back to the Future, etc., per le vecchie.

Spawn / Mark A.Z. Dippé / 1997
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/18/Spawnmovieposter.jpg/220px-Spawnmovieposter.jpg
In 3 parole, il Corvo dei poveri. :asd: No vabè, al di là di questo: altro piccolo cult movie, soprattutto per i fan del fumetto. Si lascia vedere, ma occorre abbassare le aspettative per la qualità e l'intreccio. Per essere un film del 97, alcuni effetti speciali si difendono ancora bene (altri sono giustamente invecchiati). Thumps up per la prestazione di John Leguizamo nei panni di Violator: sa essere molto fastidioso, ripugnante e detestabile, il che è un pregio visto il personaggio. Peccato per la poca violenza del film, il fumetto non è esattamente un picnic nel parco.

Una notte da leoni / Todd Phillips / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b9/Hangoverposter09.jpg/220px-Hangoverposter09.jpg
Rivisto insieme ad un gruppo di amici che invece non l'aveva mai visto... ovviamente non si sono pentiti di aver ascoltato il mio consiglio. :asd: Una delle commedie più divertenti degli ultimi anni. Cooper, Helms e Galifianakis e i loro 3 personaggi formano un trio che funziona veramente bene, il che unito ad uno script folle, lo rende un titolo la cui visione è assolutamente consigliata.

The Breakfast Club / John Hughes / 1985
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/50/The_Breakfast_Club.jpg/220px-The_Breakfast_Club.jpg
Finalmente ho colmato questa lacuna che mi portavo dietro da troppo tempo. Adesso capisco perchè viene sempre citato come il capolavoro del cinema adolescenziale degli anni 80. Veramente bellissimo: chi non l'ha mai visto, rimedi subito, come ho fatto io.

Vicini del terzo tipo / Akiva Schaffer / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6d/The_watch_movie_poster.jpg/220px-The_watch_movie_poster.jpg
Non una cagata assoluta, ma neanche una buona produzione. L'ho trovata decisamente trascurabile: il problema grosso è che è una commedia che non fa ridere... troppo prevedibile e scontata. Sarebbe buono il quartetto protagonista, ma con uno script così apatico non si possono fare miracoli. Si può vivere tranquillamente senza vederlo.

My Sassy Girl / Kwak Jae-yong / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/88/My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg/220px-My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg
Una commedia romantica veramente veramente carina. Strappa più di un sorriso per 2/3 del film e, per i più sensibili, anche qualche lacrimuccia nella parte conclusiva (che è la parte che me l'ha fatto apprezzare di più, in realtà). Ve lo consiglio, così come me l'ha consigliato il buon mickes2 (che ringrazio per il suggerimento :fiore:). :sisi:

The Thieves / Choi Dong-hun / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6e/Thethieves.jpg/220px-Thethieves.jpg
Una specie di Ocean's Eleven sud-koreano, solo un pò più serioso. :asd: Ha qualche spunto gradevole e qualche passaggio divertente. Nel finale anche qualche colpo di scena ben distribuito, che non guastano mai. Magari mi sarebbe piaciuto avere dei personaggi più approfonditi (al di là dei principali), ma mi è piaciuto abbastanza, via.

Django Unchained / Quentin Tarantino / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8b/Django_Unchained_Poster.jpg/220px-Django_Unchained_Poster.jpg
Finalmente l'ho visto: fantastico. Quentin Tarantino ancora una volta si dimostra praticamente una certezza. Non riesco a trovare una cosa che non mi sia piaciuta. Un plauso extra al trittico principale che porta avanti le quasi 3 ore: show di Foxx, Waltz & DiCaprio. Si becca il mio personale "consigliatissimo".

Il missionario / Roger Delattre / 2009
http://i47.tinypic.com/rr6o0h.jpg
Rivisto assieme ad amici, altro mio consiglio che è stato molto apprezzato. :asd: Una classica commedia sullo scambio di ruoli, che imho funziona molto bene sia per gli sketch che si susseguono, sia per il protagonista, Jean-Marie Bigard, che inscena bene il delinquente manesco che si ritrova ad essere il prete di una piccolissima località francese, con risultati che non possono non strappare almeno un sorriso. :asd:

Dark Shadows / Tim Burton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/ba/Dark_Shadows_2012_Poster.jpg/220px-Dark_Shadows_2012_Poster.jpg
Onestamente? Pensavo molto peggio, da quello che avevo letto in giro. Di certo non è tra i migliori lavori di Tim Burton, ma non è neanche Alice in Wonderland. Mi è piaciuto il trittico Depp/Pfeiffer/Green; lolloso invece il binomio femminile Carter/Moretz. :asd: Alla fine, il film fa il compitino ed intrattiene discretamente. Certo, uno da Burton si aspetterebbe un pò di più del "compitino" (anche perchè, inizia con un piglio che mi ha fatto molto Sleepy Hollow, e poi prosegue molto standard), però alla fine ripeto: c'è anche di peggio.

Chernobyl Diaries - La mutazione / Bradley Parker / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/55/Chernobyl-Diaries-poster.jpg/220px-Chernobyl-Diaries-poster.jpg
Na fetecchia. Oddio, è anche vero che è un film a bassissimo budget (si e no 1 milione di dollari a fronte di 37 incassati) e che ha un setting unico (girato in Ungheria e Serbia, ma in posti che richiamano tantissimo la zona di Chernobyl)... ma come film horror è troppo prevedibile. E purtroppo un film horror prevedibile è un film horror che non funziona, imho.

Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street / Tim Burton / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/4b/Sweeneylarge.jpg/220px-Sweeneylarge.jpg
Non ero mai riuscito a vederlo "per intero", ero sempre stato interrotto per un motivo o per un altro. :asd: Finalmente ce l'ho fatta e devo dire che il film/musical mi è piaciuto. Da ignorante del genere e non conoscendo (se non a grandi linee) la trama, devo dire che mi è parsa contorta e deviata il giusto: ho gradito soprattutto la parte iniziale e finale (la parte nel mezzo forse è quella più "tranquilla"). Ottima la coppia Depp/Carter, fantastica la scenografia Ferretti/Lo Schiavo.

Hotel Transylvania / Genndy Tartakovsky / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f5/HotelTransylvania.jpg/220px-HotelTransylvania.jpg
Molto carino. Magari la storia è un pò un clichè (soprattutto nelle linee essenziali), ma fa il suo lavoro bene, i personaggi sono divertenti ed intrattiene per il tempo che dura. Da buon appassionato dei film d'animazione, non posso che consigliarlo: è sicuramente dietro ai mostri sacri del genere, ma è uno dei tanti film carini, spensierati e con il tipico trionfo dei buoni sentimenti che l'animazione ci propone con leggerezza. E di tanto in tanto, questo tipo di film servono come il pane.

Megamind / Tom McGrath / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/89/Megamind2010Poster.jpg/220px-Megamind2010Poster.jpg
Molto carino pure questo. Stenta un pò all'inizio, ma poi si riesce a riprendere. La storia in sè e per sè non è originalissima (al di là della visione dalla parte del villain), ma da un certo punto in poi comincia ad acquistare un suo perchè e mi ha lasciato soddisfatto della visione. Il plauso più grosso per la soundtrack: cioè, nello stesso film mi trovo AC/DC, Guns'n'Roses, Michael Jackson, Ozzie Osbourne ed Elvis Presley? Fucking epic.

2 single a nozze / David Dobkin / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3e/Wedding_crashers_poster.jpg/215px-Wedding_crashers_poster.jpg
Altro film rivisto assieme agli amici su mio consiglio ed altro mio parere che ha avuto successo. :asd: IMHO una delle migliori commedie degli ultimi anni: la coppia Wilson/Vaughn funziona alla grande e le vicende si susseguono in un alternarsi di momenti molto tranquilli (quasi da commedia romantica "seria" :asd:) a momenti molto divertenti (quasi da commedia "demenziale" :asd:). Lo consiglio sicuramente.

Cattivissimo me / Pierre Coffin - Chris Renaud / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/db/Despicable_Me_Poster.jpg/220px-Despicable_Me_Poster.jpg
Mi sono fatto coraggio ed ho affrontato il doppiaggio di Max Giusti. :asd: No vabè, al di là di sta cosa, l'ho trovato abbastanza caruccio, anche se personalmente ritengo Megamind migliore. Alla fine non è brutto eh: però la trama poteva essere raccontata meglio e spesso l'ironia è proprio su un livello basilare e non fa ridere come dovrebbe. Spero nel 2, magari riusciranno a mettere su un prodotto più completo.

L'alba del pianeta delle scimmie / Rupert Wyatt / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/81/Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg/220px-Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg
Beh, devo dire che mi è piaciuto. Non tanto per le vicende in sè e per sè, ma più per il gioco di motivazioni e tematiche che ci stanno dietro... che sono pure banalotte eh, ma alla fine tra un effetto speciale a destra e un momento più calmo a sinistra, si amalgano bene con l'anima da blockbusterone, imho. Certo, mi piacerebbe capirci qualcosa su come si incastra questo episodio rispetto alla serie originale degli anni 60/70 e con il remake di Tim Burton, ammetto di essere leggermente confuso: prequel rebootante, reboot e basta, capitolo canon...? :asd:

Project X - Una festa che spacca / Nima Nourizadeh / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b4/Project_X_Poster.jpg/220px-Project_X_Poster.jpg
Vabè... è un film? Se lo dovessi giudicare come film, non saprei neanche da dove partire. :asd: Però come "esperimento" chiassoso, a tratti ai limiti del nonsense, con punte di cattivo gusto ed un mare di patata... allora si, posso anche dire che è una visione diciamo interessante (anche perchè dura 1h e 20m scarsi). :asd: Ho visto che vogliono fare un sequel... chissà che faranno :asd:

Die Hard - Un buon giorno per morire / John Moore / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/19/A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg/220px-A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg
Sicuramente il capitolo più debole della serie, thus far. McClane è sempre un figo, ma la vicenda a stò giro è abbastanza sciapa e, nonostante non manchino dei passaggi carucci (e poi vabè, l'Yippee-ki-yay che non deve mancare mai prima di un'azione folle e decisiva), manca quel brio "pop" che avevo visto e gradito in Die Hard - Vivere o morire (almeno, personalmente). Speriamo che tornino sui binari col sesto episodio, che mi pare sia stato già confermato da Willis.

Taken - La vendetta / Olivier Megaton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f0/Taken_2_Poster.jpg/220px-Taken_2_Poster.jpg
Il ritorno del tostissimo Bryan Mills è molto più piatto del previsto. Taken 2 perde molto rispetto al primo capitolo, praticamente da tutti i punti di vista. Però ci sta Liam Neeson, che rimane un figo. Ergo se è piaciuto il primo e si è d'accordo nel ritenere l'attore irlandese un badass, allora è un action thriller da vedere, pur nei suoi limiti.

Harry Potter e la pietra filosofale / Chris Columbus / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/ka/thumb/f/f3/Philstone1.jpg/220px-Philstone1.jpg
Partita la maratona della saga, che avevo in programma da un pò: ho aspettato che passase un bel pò di tempo da quando ho letto i libri e, visto che molti film li ho saltati, ho aspettato direttamente di farmi la sequenza completa. Personalmente il primo capitolo mi piace molto, pur nel suo essere introduttivo in molte tematiche ed essere (per forza di cose) il più bambinesco (in senso buono, ovviamente). Però l'amarcord già si fa sentire, l'oggettività nell'analizzare questa saga non ce la posso avere assolutamente... e poi, è pure Columbus. :asd:

Harry Potter e la camera dei segreti / Chris Columbus / 2002
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c0/Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg
Secondo capitolo della saga, personalmente mi piace di più rispetto al primo, che è più preparatorio e funzionale allo stabilire alcune basi fondamentali della trama (ma alla fine, è anche normale). Invece ne "La camera dei segreti" la storia è indubbiamente più ricca ed interessante, ed anche il ritmo ne guadagna molto rispetto al "La pietra filosofale". Bello.

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban / Alfonso Cuaròn / 2004
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8c/Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g/220px-Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g
Con il terzo capitolo, inizia il processo di "darkizzazione" della storia e delle atmosfere. Se da un lato il lavoro tutto sommato è buono e la storia nei suoi punti essenziali è rimasta inalterata (sicuramente dei primi 3, è quella coi plot twist più interessanti ed orizzontali ai fini della saga), dall'altro secondo me è stato realizzato non al meglio delle possibilità. Vero è che non è stato tagliato tantissimo rispetto al libro (da questo punto di vista, Cuaròn segue abbastanza la via di Columbus), ma alcune cose potevano essere trattate meglio (soprattutto lo sviluppo dei 3 protagonisti, che nel film appare troppo "di botto" invece nel libro è un processo omogeneo). Ciononostante rimane una buona trasposizione, soprattutto grazie alla trama e ai suddetti plot twist.

Harry Potter e il calice di fuoco / Mike Newell / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c9/Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg
Bah bah, cominciano i problemini per la serie cinematografica. Il film in sè e per sè non è neanche malvagio... il problema è che rispetto al libro è molto più compresso e molta roba è stata omessa. Il che è anche comprensibile, visto che il libro è praticamente oltre il doppio rispetto ad uno dei primi 3... però boh, mi sarei giocato anche qui le carte in maniera diversa. Buono però che abbiano mantenuto la fase di sviluppo dei tre protagonisti (anche se, anche qui è una cosa molto più concentrata del dovuto) e la parte pre-finale (non il finale finale, quello prima... il plot twist insomma :asd:) è stata resa abbastanza bene. Anche se i problemini cominciano, tutto sommato è ancora una trasposizione abbastanza valida (anche se sotto ai primi 3).

Harry Potter e l'Ordine della Fenice / David Yates / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e7/Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg/220px-Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg
E qua mi sento di spezzare una lancia in favore del bistrattato Yates. Lui e Goldenberg si devono confrontare con il romanzo più lungo della serie e con la storia più complicata da narrare (perchè ricchissima di eventi e relazioni tra personaggi, ma al contempo anche molto "lenta" rispetto agli altri esponenti della saga) e il risultato finale, per quanto tagliato e ridotto all'essenziale (com'era logico che fosse), è sicuramente soddisfacente e i punti salienti sono tutti rispettati. Avrei preferito che alcuni passaggi fossero meno sbrigativi, però il risultato finale è comunque apprezzabile, visto l'alto coefficiente di difficoltà dell'adattamento.

Harry Potter e il principe mezzosangue / David Yates / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3f/Harry_Potter_and_the_Half-Blood_Prince_poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Half-Blood_Prince_poster.jpg
Ecco, qui invece l'operato di Yates non è granchè da difendere, anzi. :asd: Le problematiche sono le stesse del capitolo precedente (libro grosso e denso da sintetizzare in 2 ore e mezza), ma stavolta sono affrontate imho male (tagli che non comprendo & aggiunte inutili soprattutto). Il finale è reso abbastanza bene, pur anche qui con scelte che comprendo poco. In compenso, è dato il giusto peso all'evoluzione delle relazioni tra i personaggi. In definitiva però, lo ritengo probabilmente il capitolo meno riuscito.

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1 / David Yates / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/2/2d/Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_1.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_1.jpg
Dopo il passo falso del capitolo precedente, stavolta imho Yates si riscatta. La scelta del dividere il capitolo finale in 2 parti è sensata e permette di ridurre al minimo i tagli rispetto al romanzo (principale problema da "l'Ordine della Fenice" in poi). E' il capitolo sicuramente più lento di tutti (che è quello che ha fatto storcere il naso a molti) e fa da preludio alla Parte 2, ma è esattamente quello che si respira per l'equivalente degli eventi narrati nel romanzo. Peccato solo per una o 2 scene, più che altro per scelte diverse che sono state fatte, che non mi sono piaciute assai. Altrimenti, adattamento ben più che discreto: ma è inevitabile che va valutato nell'ottica del suo essere "metà" di un tutto.

David Fuckin' Rose
30-03-13, 23:32:11
American Beauty - 9

Pedro92
31-03-13, 03:50:47
Skyfall: spettacolare,un bond così non si vedeva da anni. Voto: 8.5

Veramente non si è mai visto :asd:




Dopo The Master e questo, ora devo recuperare "Il petroliere".

Il suo migliore, a mio parere. :ahsisi:

Xenoheart
31-03-13, 08:22:58
Star Wars Episodio IV: Una Nuova Speranza -> Bellissimo, in alcuni tratti mi ha emozionato, anche se il mio episodio preferito per ora resta l'episodio III
The Departed -> Bel film che si lascia vedere, carino il concept...massì, 2 ore e mezza ben passate...:asd:

mickes2
31-03-13, 12:18:44
in cineteca, Boogie nights. all'ennesima visione si riconferma un film meraviglioso!
piano sequenza da capogiro

http://www.youtube.com/watch?v=jqYuKZBF-KY

Kal1m3r0
31-03-13, 12:24:43
ragazzi,ma che vi siete fumati:
Per quel che ci è dato sapere alla fine è guarito, proprio perché nei dieci minuti precedenti l'hanno menata con lo spiegone esagerato sulla nuova terapia sperimentale. In quel momento è sicuramente lucido, così come nel resto del film è palesemente malato. Se poi quella finale è una lucidità temporanea non lo possiamo sapere, ne' ha importanza vista l'imminente lobotomia

Hushabye
31-03-13, 13:15:25
Cmq qualcuno dimentica che shutter island è tratto dal libro di lehane,quindi quando si parla di prevedibilità della storia inutile dare le colpe a scorsese che nelle sequenze oniriche è sublime

AT-33
31-03-13, 14:36:21
Ghost recon Alpha (2012)
E' un cortometraggio, dura 20 minuti, ma in questi pochi minuti è racchiusa tutta l'essenza di ghost recon.
Bello da vedere, meglio questo di altri lungometraggi.
Voto:8

Zweick
31-03-13, 14:47:14
Cmq qualcuno dimentica che shutter island è tratto dal libro di lehane,quindi quando si parla di prevedibilità della storia inutile dare le colpe a scorsese che nelle sequenze oniriche è sublime

Dove è chiaro che il protagonista è pazzo, ma ecco che Scorsese alla fine del suo film ritorna per pochi secondi sul faro al centro dei presunti esperimenti sul controllo mentale; a questo si aggiunge che il regista ha definito il film il suo Caligari, e li nella sceneggiatura originale il protagonista non era pazzo ma era al centro di una macchinazione (al contrario della versione definitiva che dava una visione idilliaca delle strutture sanitarie). La questione che anche Di Caprio non sia pazzo non è cosi peregrina, tanto che nemmeno l'ultima sibillina frase, e interpretabile in almeno un paio di modi, nel romanzo non compare.

In tutto ciò sta notte mi sono rivisto 5 bambole per la luna di agosto di Mario Bava, intelligente e ironico sberleffo del nascente giallo all'italiana che lui stesso aveva codificato con Sei donne per l'assassino, dove, coincidenza, nulla è come sembra e non manca nemmeno un bel plot twist finale.

Hushabye
31-03-13, 14:57:46
Dove è chiaro che il protagonista è pazzo, ma ecco che Scorsese alla fine del suo film ritorna per pochi secondi sul faro al centro dei presunti esperimenti sul controllo mentale; a questo si aggiunge che il regista ha definito il film il suo Caligari, e li nella sceneggiatura originale il protagonista non era pazzo ma era al centro di una macchinazione (al contrario della versione definitiva che dava una visione idilliaca delle strutture sanitarie). La questione che anche Di Caprio non sia pazzo non è cosi peregrina, tanto che nemmeno l'ultima sibillina frase, e interpretabile in almeno un paio di modi, nel romanzo non compare.

.

tutto ciò è giusto :sisi: mi riferivo solo alla base da cui Scorsese attinge,che uno può ritenere prevedibile o meno; personalmente non ritengo shutter island quel thriller telefonato che vari pensano
ma se per questo è interessante anche il discorso sulla pazzia nella caverna..

poi c'è questa teoria''Stupendo il dialogo con la dottoressa della grotta,non tanto per i contenuti (classica scena d'esposizione) ma per il campo/contro campo impreziosito dal fuoco...fuoco che sta sempre davanti alla dottoressa guardacaso..fuoco che genera luce..luce che genera verità...''

Gouki
31-03-13, 15:25:56
The Gate / Tibor Takács / 1987

https://encrypted-tbn1.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSxBISpubvt6ZT0F8BL9Q3SKwxyHV2Ig eL5UMJOKlAeKKoCJC6f1Q

Uno dei film horror della mia infanzia.
E' ancora più bello di quanto ricordassi e ottime le movenze dei demoni, non le ricordavo fatte così bene (il che è anche comprensibile, dato che saranno almeno dieci anni che non lo vedo).
Ovviamente è promosso.

Kal1m3r0
31-03-13, 15:42:07
tutto ciò è giusto mi riferivo solo alla base da cui Scorsese attinge,che uno può ritenere prevedibile o meno; personalmente non ritengo shutter island quel thriller telefonato che vari pensano
Che sia prevedibile a me frega relativamente poi, come avete fatto giustamente notare c'è il riferimento a Caligari, quindi a una trama di quasi un secolo fa. Alla fine un certo riciclarsi delle idee è quasi inevitabile (a volte voluto, perché no). Se queste idee son rimescolate così ad arte (le sequenze oniriche da te citate per dirne una) poco importa che siano prevedibili:sisi:

Togg
31-03-13, 16:15:35
Certo è che Shutter Island torna a galla SEMPRE.

Kal1m3r0
31-03-13, 17:57:55
Invece ha importanza,visto che il gioco è solo servito a riportare Di Caprio ad una consapevolezza di sé e rendendosi conto che la zona d'ombra è sempre in agguato,decide di stare al gioco per poter così mettere fine alle sue sofferenze,quindi "morire" da uomo (piena coscienza di sé,una decisione finalmente sua) e non vivere da mostro
La frase però, come hanno già detto, è interpretabile anche intendendo il vivere da mostro come vivere consapevole della sua colpa, quindi non un riferimento alla sua follia. Anzi, quasi il contrario, visto che una lobotomia lo riporterebbe a uno stato di non-consapevolezza

Per rimanere IT invece visti Angel Heart di Alan Parke (carino) e 13 Assassini di Miike (su tutto grande regia e un paio di personaggi molto azzeccati)

TheMrGmk
31-03-13, 18:41:45
Shutter Island (Martin Scorsese- l'hanno non lo so e dato che adesso c'ho una connessione di cacca non ho sbatti a cercare).

Davvero bellissimo, è riuscito a catturarmi dall'inizio alla fine. La più interessante del film si rivela essere la prima parte, c'è un alone di mistero e un'atmosfera incredibile, , con te che ad ogni scena ti chiedi "machecazz".

Poi quando sembra che agli eventi venga data una spiegazione, e tu ti aspetti il lineare svolgimento del film, zac ti sorprende di nuovo e ti lascia bocca aperta.

Davvero un bel filmone, da riguardare tra anni quando non mi ricorderò nulla :sisi:


Poi ho rivisto the departed (9) e the skeleton key (ho uno strano amore viscerale per questo film, oggettivamente da 6.5/7 ma io gli do un 8)

Quattro
31-03-13, 19:00:08
Per quanto riguarda Shutter Island: Di Caprio è pazzo, la frase finale è pronunciata nel breve momento di lucidità che segue la presa di consapevolezza della propria malattia e precede l'inevitabile blackout successivo. Per questo il protagonista sceglie di "morire" (leggi: sottoporsi alla lobotomia) per sua scelta, sottraendosi ad un'umiliante esistenza da "mostro". Poi si possono dare svariate interpretazioni, ma secondo me quella più semplice e probabilmente corretta è questa.


La frase però, come hanno già detto, è interpretabile anche intendendo il vivere da mostro come vivere consapevole della sua colpa, quindi non un riferimento alla sua follia. Anzi, quasi il contrario, visto che una lobotomia lo riporterebbe a uno stato di non-consapevolezza

Anche questa è molto plausibile, è venuta in mente anche a me proprio mentre scrivevo il post.

Forse però è meglio proseguire (se volete) nella discussione ufficiale (http://forum.spaziogames.it/board/showthread.php?t=260784&daysprune=-1).

TheMrGmk
31-03-13, 19:11:12
Per quanto riguarda Shutter Island: Di Caprio è pazzo, la frase finale è pronunciata nel breve momento di lucidità che segue la presa di consapevolezza della propria malattia e precede l'inevitabile blackout successivo. Per questo il protagonista sceglie di "morire" (leggi: sottoporsi alla lobotomia) per sua scelta, sottraendosi ad un'umiliante esistenza da "mostro". Poi si possono dare svariate interpretazioni, ma secondo me quella più semplice e probabilmente corretta è questa.

Concordo, la stessa conclusionea cui sono arrivato io :sisi:

La frase che dice a chuck poi.. brividi.

Goodfella
31-03-13, 19:51:23
un po' di film visti in questi giorni

training day - 7,5
denzel tiene in piedi tutto il film, interpretazione mastodontica

era mio padre (road to perdition) - 7
fotografia tra le migliori mai viste, è qualcosa di meraviglioso
la scena del "i'm glad it's you" di paul newman è qualcosa di fantastico, puro cinema
aggiungiamoci anche una bella regia (secondo film di sam mendes) ed un gran bel cast: tom hanks, daniel craig, paul newman e jude law
peccato solo che è proprio tom hanks a rovinare il film, è come vedere forrest gump con un thompson, pessima interpretazione la sua

babel 8
filmone, mi è piaciuto parecchio, fantastica fotografia e colonna sonora, tecnicamente è inattaccabile, sicuramente molto toccante e la trilogia della morte viene chiusa alla perfezione, ma rimane inferiore a 21 grammi e sopratutto ad amores perros

scent of a woman - 7,5
un al pacino mostruoso, forse la sua migliore interpretazione, nessuna sbavatura per lui.
il film in sè però è privo di mordente
da segnalare la buona( seppur breve) prova di un giovane hoffman

j. edgar -7
come training day e scent of a woman, il film non è un granchè, però di caprio qua è davvero fenomenale, peccato perchè mi aspettavo molto di più da clint

Togg
31-03-13, 19:59:04
Sarebbe meglio venisse a galla un Caligari:ahsisi:

snobish :ahsisi:

Zeno
31-03-13, 20:14:57
Prometheus - R. Scott

Nummapiaciuto granché. Non c'è tensione, se non in una scena. Non c'è l'immaginario affascinante in cui speravo di immergermi, tutto è abbastanza freddo e distaccato.

Tury95
31-03-13, 20:17:07
Vicini del terzo tipo

Mi ha fatto ridere un bel po :asd: E mi sembra fatto bene :ahsisi:

TheMrGmk
31-03-13, 21:05:23
babel 8
filmone, mi è piaciuto parecchio, fantastica fotografia e colonna sonora, tecnicamente è inattaccabile, sicuramente molto toccante e la trilogia della morte viene chiusa alla perfezione, ma rimane inferiore a 21 grammi e sopratutto ad amores perros

Un altro che ha visto babel :ivan:

Evvai non sono solo nell'universo :asd:

Ikareth
31-03-13, 21:16:54
Ho appena visto Fight Club. Figata, ma il finale mi ha lasciato un po' così... Metto nello spoiler la mia domanda:

Perché jack non muore quando si spara in bocca? Da quel che ho capito dovrebbe essersi sparato sulla guancia ma allora perché tyler è morto? L'unica spiegazione potrebbe essere una roba tipo "jack ha superato le sue paure e quindi tyler è morto, e il suo cervello inconsciamente gli ha fatto sparare sulla guancia anziché in bocca".

Ma comunque dovrebbe tipo avere l'ergastolo a quel punto, con tutti gli edifici che ha fatto crollare :asd:

Quattro
31-03-13, 21:53:58
___

Prospettive di un delitto - Pete Travis, 2008. Thriller basato, come intuibile dal titolo, sulla scomposizione di un attentato attraverso i molteplici punti di vista dei personaggi, andando piano piano a ricostruire integralmente ogni aspetto della vicenda. Nulla che non si sia già visto. Operazione commerciale mediocre, sceneggiatura debole, regia scadente. Sconsigliato. Ah, non l'ho ancora finito di vedere, ma mancheranno dieci minuti e non credo che cambierò molto opinione.
___

AndY_
31-03-13, 21:58:04
___

Prospettive di un delitto - Pete Travis, 2008. Thriller basato, come intuibile dal titolo, sulla scomposizione di un attentato attraverso i molteplici punti di vista dei personaggi, andando piano piano a ricostruire integralmente ogni aspetto della vicenda. Nulla che non si sia già visto. Operazione commerciale mediocre, sceneggiatura debole, regia scadente. Sconsigliato. Ah, non l'ho ancora finito di vedere, ma mancheranno dieci minuti e non credo che cambierò molto opinione.
___

Se mai guarderai The Uninvited, non fare lo stesso ragionamento :asd:

Togg
31-03-13, 22:02:57
Ho appena visto Fight Club. Figata, ma il finale mi ha lasciato un po' così... Metto nello spoiler la mia domanda:

Perché jack non muore quando si spara in bocca? Da quel che ho capito dovrebbe essersi sparato sulla guancia ma allora perché tyler è morto? L'unica spiegazione potrebbe essere una roba tipo "jack ha superato le sue paure e quindi tyler è morto, e il suo cervello inconsciamente gli ha fatto sparare sulla guancia anziché in bocca".

Ma comunque dovrebbe tipo avere l'ergastolo a quel punto, con tutti gli edifici che ha fatto crollare :asd:

Tyler è scomarso per lo shock, magari torna magari no. Lui si è sparato sulla guancia. Quello che gli succederà dopo non interessa al film :kep88:

Doc E.Brown
31-03-13, 22:29:16
I fantastici viaggi di Gulliver / Rob Letterman / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/a/a1/Gullivers_travels_2010_poster.jpg/220px-Gullivers_travels_2010_poster.jpg
Na cagata. No veramente, è di una mosciaggine inaudita: un'ora e mezza scarsa di noia. Zero risate o momenti anche lontanamenti divertenti. Scivola via nella insignificanza e nell'anonimato. Di film migliori con Jack Black ce ne sono sicuramente: questo fa veramente cagare. Si salva solo una cosa: la soundtrack, perchè almeno tra Guns'n'Roses, KISS, Prince ed Edwin Starr, c'è da rimanere soddisfatti almeno da questo punto di vista.

Precedenti visioni
Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato / Peter Jackson / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b3/The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg/220px-The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg
Si torna nella Terra di Mezzo, stavolta con l'adattamento (esteso :asd:) del romanzo The Hobbit. Nonostante le molte critiche che ho sentito, a me è piaciuto un casino e non mi hanno dato assolutamente fastidio i cambi di ritmo rispetto alla trilogia del Signore degli Anelli. Gli scorci della Nuova Zelanda, poi... Consigliatissimo.

40 Anni Vergine / Judd Apatow / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/43/40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg/220px-40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg
Nammerda (IMHO). Ce li ha alcuni momenti in cui pare divertente (la premessa narrativa alla fine non è neanche male e neanche lo sviluppo), ma poi diventa di una mediocrità e di una sciapezza allucinante... il finale poi... boh. Thumps up solo per la procace Kat Dennings (protagonista della serie tv 2 Broke Girls), all'epoca 19enne. :nev:

Scontro tra titani / Louis Leterrier / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/80/Clashofthetitansremakeposter1.jpg/220px-Clashofthetitansremakeposter1.jpg
Caruccio, via. Visione abbastanza spensierata, anche se non è assolutamente un filmone, anzi. Intrattiene, in definitiva. Thumps up per la coppia Liam Neeson (Zeus) e Ralph Fiennes (Ade), anche se non siamo certamente a livelli da Oscar. :asd:

V per Vendetta / James McTeigue / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9f/Vforvendettamov.jpg/220px-Vforvendettamov.jpg
Rivisto per l'ennesima volta: un film che è diventato un cult della storia recente. Seppur si prenda molte libertà dal comic, è veramente un filmone: grandi dialoghi e grandi tematiche. Tra l'altro, ottimo pure il doppiaggio italiano. Consigliatissimo.

Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo / Gore Verbinski / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e8/Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg/220px-Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg
Rivisto per l'ennesima volta, sempre con piacere. Degna conclusione della trilogia originaria, anche se personalmente dei 3 continuo a preferire il capostipite. Altro film di intrattenimento puro, per una saga che, vuoi o non vuoi, rappresenta per le nuove generazioni quello che è stato Star Wars, Indiana Jones, Back to the Future, etc., per le vecchie.

Spawn / Mark A.Z. Dippé / 1997
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/18/Spawnmovieposter.jpg/220px-Spawnmovieposter.jpg
In 3 parole, il Corvo dei poveri. :asd: No vabè, al di là di questo: altro piccolo cult movie, soprattutto per i fan del fumetto. Si lascia vedere, ma occorre abbassare le aspettative per la qualità e l'intreccio. Per essere un film del 97, alcuni effetti speciali si difendono ancora bene (altri sono giustamente invecchiati). Thumps up per la prestazione di John Leguizamo nei panni di Violator: sa essere molto fastidioso, ripugnante e detestabile, il che è un pregio visto il personaggio. Peccato per la poca violenza del film, il fumetto non è esattamente un picnic nel parco.

Una notte da leoni / Todd Phillips / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b9/Hangoverposter09.jpg/220px-Hangoverposter09.jpg
Rivisto insieme ad un gruppo di amici che invece non l'aveva mai visto... ovviamente non si sono pentiti di aver ascoltato il mio consiglio. :asd: Una delle commedie più divertenti degli ultimi anni. Cooper, Helms e Galifianakis e i loro 3 personaggi formano un trio che funziona veramente bene, il che unito ad uno script folle, lo rende un titolo la cui visione è assolutamente consigliata.

The Breakfast Club / John Hughes / 1985
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/50/The_Breakfast_Club.jpg/220px-The_Breakfast_Club.jpg
Finalmente ho colmato questa lacuna che mi portavo dietro da troppo tempo. Adesso capisco perchè viene sempre citato come il capolavoro del cinema adolescenziale degli anni 80. Veramente bellissimo: chi non l'ha mai visto, rimedi subito, come ho fatto io.

Vicini del terzo tipo / Akiva Schaffer / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6d/The_watch_movie_poster.jpg/220px-The_watch_movie_poster.jpg
Non una cagata assoluta, ma neanche una buona produzione. L'ho trovata decisamente trascurabile: il problema grosso è che è una commedia che non fa ridere... troppo prevedibile e scontata. Sarebbe buono il quartetto protagonista, ma con uno script così apatico non si possono fare miracoli. Si può vivere tranquillamente senza vederlo.

My Sassy Girl / Kwak Jae-yong / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/88/My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg/220px-My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg
Una commedia romantica veramente veramente carina. Strappa più di un sorriso per 2/3 del film e, per i più sensibili, anche qualche lacrimuccia nella parte conclusiva (che è la parte che me l'ha fatto apprezzare di più, in realtà). Ve lo consiglio, così come me l'ha consigliato il buon mickes2 (che ringrazio per il suggerimento :fiore:). :sisi:

The Thieves / Choi Dong-hun / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6e/Thethieves.jpg/220px-Thethieves.jpg
Una specie di Ocean's Eleven sud-koreano, solo un pò più serioso. :asd: Ha qualche spunto gradevole e qualche passaggio divertente. Nel finale anche qualche colpo di scena ben distribuito, che non guastano mai. Magari mi sarebbe piaciuto avere dei personaggi più approfonditi (al di là dei principali), ma mi è piaciuto abbastanza, via.

Django Unchained / Quentin Tarantino / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8b/Django_Unchained_Poster.jpg/220px-Django_Unchained_Poster.jpg
Finalmente l'ho visto: fantastico. Quentin Tarantino ancora una volta si dimostra praticamente una certezza. Non riesco a trovare una cosa che non mi sia piaciuta. Un plauso extra al trittico principale che porta avanti le quasi 3 ore: show di Foxx, Waltz & DiCaprio. Si becca il mio personale "consigliatissimo".

Il missionario / Roger Delattre / 2009
http://i47.tinypic.com/rr6o0h.jpg
Rivisto assieme ad amici, altro mio consiglio che è stato molto apprezzato. :asd: Una classica commedia sullo scambio di ruoli, che imho funziona molto bene sia per gli sketch che si susseguono, sia per il protagonista, Jean-Marie Bigard, che inscena bene il delinquente manesco che si ritrova ad essere il prete di una piccolissima località francese, con risultati che non possono non strappare almeno un sorriso. :asd:

Dark Shadows / Tim Burton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/ba/Dark_Shadows_2012_Poster.jpg/220px-Dark_Shadows_2012_Poster.jpg
Onestamente? Pensavo molto peggio, da quello che avevo letto in giro. Di certo non è tra i migliori lavori di Tim Burton, ma non è neanche Alice in Wonderland. Mi è piaciuto il trittico Depp/Pfeiffer/Green; lolloso invece il binomio femminile Carter/Moretz. :asd: Alla fine, il film fa il compitino ed intrattiene discretamente. Certo, uno da Burton si aspetterebbe un pò di più del "compitino" (anche perchè, inizia con un piglio che mi ha fatto molto Sleepy Hollow, e poi prosegue molto standard), però alla fine ripeto: c'è anche di peggio.

Chernobyl Diaries - La mutazione / Bradley Parker / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/55/Chernobyl-Diaries-poster.jpg/220px-Chernobyl-Diaries-poster.jpg
Na fetecchia. Oddio, è anche vero che è un film a bassissimo budget (si e no 1 milione di dollari a fronte di 37 incassati) e che ha un setting unico (girato in Ungheria e Serbia, ma in posti che richiamano tantissimo la zona di Chernobyl)... ma come film horror è troppo prevedibile. E purtroppo un film horror prevedibile è un film horror che non funziona, imho.

Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street / Tim Burton / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/4b/Sweeneylarge.jpg/220px-Sweeneylarge.jpg
Non ero mai riuscito a vederlo "per intero", ero sempre stato interrotto per un motivo o per un altro. :asd: Finalmente ce l'ho fatta e devo dire che il film/musical mi è piaciuto. Da ignorante del genere e non conoscendo (se non a grandi linee) la trama, devo dire che mi è parsa contorta e deviata il giusto: ho gradito soprattutto la parte iniziale e finale (la parte nel mezzo forse è quella più "tranquilla"). Ottima la coppia Depp/Carter, fantastica la scenografia Ferretti/Lo Schiavo.

Hotel Transylvania / Genndy Tartakovsky / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f5/HotelTransylvania.jpg/220px-HotelTransylvania.jpg
Molto carino. Magari la storia è un pò un clichè (soprattutto nelle linee essenziali), ma fa il suo lavoro bene, i personaggi sono divertenti ed intrattiene per il tempo che dura. Da buon appassionato dei film d'animazione, non posso che consigliarlo: è sicuramente dietro ai mostri sacri del genere, ma è uno dei tanti film carini, spensierati e con il tipico trionfo dei buoni sentimenti che l'animazione ci propone con leggerezza. E di tanto in tanto, questo tipo di film servono come il pane.

Megamind / Tom McGrath / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/89/Megamind2010Poster.jpg/220px-Megamind2010Poster.jpg
Molto carino pure questo. Stenta un pò all'inizio, ma poi si riesce a riprendere. La storia in sè e per sè non è originalissima (al di là della visione dalla parte del villain), ma da un certo punto in poi comincia ad acquistare un suo perchè e mi ha lasciato soddisfatto della visione. Il plauso più grosso per la soundtrack: cioè, nello stesso film mi trovo AC/DC, Guns'n'Roses, Michael Jackson, Ozzie Osbourne ed Elvis Presley? Fucking epic.

2 single a nozze / David Dobkin / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3e/Wedding_crashers_poster.jpg/215px-Wedding_crashers_poster.jpg
Altro film rivisto assieme agli amici su mio consiglio ed altro mio parere che ha avuto successo. :asd: IMHO una delle migliori commedie degli ultimi anni: la coppia Wilson/Vaughn funziona alla grande e le vicende si susseguono in un alternarsi di momenti molto tranquilli (quasi da commedia romantica "seria" :asd:) a momenti molto divertenti (quasi da commedia "demenziale" :asd:). Lo consiglio sicuramente.

Cattivissimo me / Pierre Coffin - Chris Renaud / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/db/Despicable_Me_Poster.jpg/220px-Despicable_Me_Poster.jpg
Mi sono fatto coraggio ed ho affrontato il doppiaggio di Max Giusti. :asd: No vabè, al di là di sta cosa, l'ho trovato abbastanza caruccio, anche se personalmente ritengo Megamind migliore. Alla fine non è brutto eh: però la trama poteva essere raccontata meglio e spesso l'ironia è proprio su un livello basilare e non fa ridere come dovrebbe. Spero nel 2, magari riusciranno a mettere su un prodotto più completo.

L'alba del pianeta delle scimmie / Rupert Wyatt / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/81/Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg/220px-Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg
Beh, devo dire che mi è piaciuto. Non tanto per le vicende in sè e per sè, ma più per il gioco di motivazioni e tematiche che ci stanno dietro... che sono pure banalotte eh, ma alla fine tra un effetto speciale a destra e un momento più calmo a sinistra, si amalgano bene con l'anima da blockbusterone, imho. Certo, mi piacerebbe capirci qualcosa su come si incastra questo episodio rispetto alla serie originale degli anni 60/70 e con il remake di Tim Burton, ammetto di essere leggermente confuso: prequel rebootante, reboot e basta, capitolo canon...? :asd:

Project X - Una festa che spacca / Nima Nourizadeh / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b4/Project_X_Poster.jpg/220px-Project_X_Poster.jpg
Vabè... è un film? Se lo dovessi giudicare come film, non saprei neanche da dove partire. :asd: Però come "esperimento" chiassoso, a tratti ai limiti del nonsense, con punte di cattivo gusto ed un mare di patata... allora si, posso anche dire che è una visione diciamo interessante (anche perchè dura 1h e 20m scarsi). :asd: Ho visto che vogliono fare un sequel... chissà che faranno :asd:

Die Hard - Un buon giorno per morire / John Moore / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/19/A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg/220px-A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg
Sicuramente il capitolo più debole della serie, thus far. McClane è sempre un figo, ma la vicenda a stò giro è abbastanza sciapa e, nonostante non manchino dei passaggi carucci (e poi vabè, l'Yippee-ki-yay che non deve mancare mai prima di un'azione folle e decisiva), manca quel brio "pop" che avevo visto e gradito in Die Hard - Vivere o morire (almeno, personalmente). Speriamo che tornino sui binari col sesto episodio, che mi pare sia stato già confermato da Willis.

Taken - La vendetta / Olivier Megaton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f0/Taken_2_Poster.jpg/220px-Taken_2_Poster.jpg
Il ritorno del tostissimo Bryan Mills è molto più piatto del previsto. Taken 2 perde molto rispetto al primo capitolo, praticamente da tutti i punti di vista. Però ci sta Liam Neeson, che rimane un figo. Ergo se è piaciuto il primo e si è d'accordo nel ritenere l'attore irlandese un badass, allora è un action thriller da vedere, pur nei suoi limiti.

Harry Potter e la pietra filosofale / Chris Columbus / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/ka/thumb/f/f3/Philstone1.jpg/220px-Philstone1.jpg
Partita la maratona della saga, che avevo in programma da un pò: ho aspettato che passase un bel pò di tempo da quando ho letto i libri e, visto che molti film li ho saltati, ho aspettato direttamente di farmi la sequenza completa. Personalmente il primo capitolo mi piace molto, pur nel suo essere introduttivo in molte tematiche ed essere (per forza di cose) il più bambinesco (in senso buono, ovviamente). Però l'amarcord già si fa sentire, l'oggettività nell'analizzare questa saga non ce la posso avere assolutamente... e poi, è pure Columbus. :asd:

Harry Potter e la camera dei segreti / Chris Columbus / 2002
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c0/Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg
Secondo capitolo della saga, personalmente mi piace di più rispetto al primo, che è più preparatorio e funzionale allo stabilire alcune basi fondamentali della trama (ma alla fine, è anche normale). Invece ne "La camera dei segreti" la storia è indubbiamente più ricca ed interessante, ed anche il ritmo ne guadagna molto rispetto al "La pietra filosofale". Bello.

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban / Alfonso Cuaròn / 2004
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8c/Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g/220px-Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g
Con il terzo capitolo, inizia il processo di "darkizzazione" della storia e delle atmosfere. Se da un lato il lavoro tutto sommato è buono e la storia nei suoi punti essenziali è rimasta inalterata (sicuramente dei primi 3, è quella coi plot twist più interessanti ed orizzontali ai fini della saga), dall'altro secondo me è stato realizzato non al meglio delle possibilità. Vero è che non è stato tagliato tantissimo rispetto al libro (da questo punto di vista, Cuaròn segue abbastanza la via di Columbus), ma alcune cose potevano essere trattate meglio (soprattutto lo sviluppo dei 3 protagonisti, che nel film appare troppo "di botto" invece nel libro è un processo omogeneo). Ciononostante rimane una buona trasposizione, soprattutto grazie alla trama e ai suddetti plot twist.

Harry Potter e il calice di fuoco / Mike Newell / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c9/Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg
Bah bah, cominciano i problemini per la serie cinematografica. Il film in sè e per sè non è neanche malvagio... il problema è che rispetto al libro è molto più compresso e molta roba è stata omessa. Il che è anche comprensibile, visto che il libro è praticamente oltre il doppio rispetto ad uno dei primi 3... però boh, mi sarei giocato anche qui le carte in maniera diversa. Buono però che abbiano mantenuto la fase di sviluppo dei tre protagonisti (anche se, anche qui è una cosa molto più concentrata del dovuto) e la parte pre-finale (non il finale finale, quello prima... il plot twist insomma :asd:) è stata resa abbastanza bene. Anche se i problemini cominciano, tutto sommato è ancora una trasposizione abbastanza valida (anche se sotto ai primi 3).

Harry Potter e l'Ordine della Fenice / David Yates / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e7/Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg/220px-Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg
E qua mi sento di spezzare una lancia in favore del bistrattato Yates. Lui e Goldenberg si devono confrontare con il romanzo più lungo della serie e con la storia più complicata da narrare (perchè ricchissima di eventi e relazioni tra personaggi, ma al contempo anche molto "lenta" rispetto agli altri esponenti della saga) e il risultato finale, per quanto tagliato e ridotto all'essenziale (com'era logico che fosse), è sicuramente soddisfacente e i punti salienti sono tutti rispettati. Avrei preferito che alcuni passaggi fossero meno sbrigativi, però il risultato finale è comunque apprezzabile, visto l'alto coefficiente di difficoltà dell'adattamento.

Harry Potter e il principe mezzosangue / David Yates / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3f/Harry_Potter_and_the_Half-Blood_Prince_poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Half-Blood_Prince_poster.jpg
Ecco, qui invece l'operato di Yates non è granchè da difendere, anzi. :asd: Le problematiche sono le stesse del capitolo precedente (libro grosso e denso da sintetizzare in 2 ore e mezza), ma stavolta sono affrontate imho male (tagli che non comprendo & aggiunte inutili soprattutto). Il finale è reso abbastanza bene, pur anche qui con scelte che comprendo poco. In compenso, è dato il giusto peso all'evoluzione delle relazioni tra i personaggi. In definitiva però, lo ritengo probabilmente il capitolo meno riuscito.

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1 / David Yates / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/2/2d/Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_1.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_1.jpg
Dopo il passo falso del capitolo precedente, stavolta imho Yates si riscatta. La scelta del dividere il capitolo finale in 2 parti è sensata e permette di ridurre al minimo i tagli rispetto al romanzo (principale problema da "l'Ordine della Fenice" in poi). E' il capitolo sicuramente più lento di tutti (che è quello che ha fatto storcere il naso a molti) e fa da preludio alla Parte 2, ma è esattamente quello che si respira per l'equivalente degli eventi narrati nel romanzo. Peccato solo per una o 2 scene, più che altro per scelte diverse che sono state fatte, che non mi sono piaciute assai. Altrimenti, adattamento ben più che discreto: ma è inevitabile che va valutato nell'ottica del suo essere "metà" di un tutto.

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2 / David Yates / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/df/Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_2.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_2.jpg
Seconda parte dell'ultimo capitolo della serie, nettamente più ritmata ed intensa della prima parte. La scelta di aver spezzato in 2 parti ripaga totalmente con 2 ore per lunghissimi tratti molto ben gestiti e molti altri gestiti se non in maniera ottimale, quantomeno buona. Ovvio, anche qui ci sono licenze poetiche più o meno estese rispetto al romanzo, ma in definitiva il risultato funziona e mi sento di premiarlo. Degna conclusione dell'adattamento cinematografico.

Xenoheart
31-03-13, 22:31:05
Toy Story (1995)
Un classico d'animazione Disney che purtroppo non ho visto a suo tempo, ormai non ho più l'età per godere a pieno di un titolo del genere, tuttavia si lascia guardare con piacere e mi ruba un'oretta e mezza senza troppi rimpianti. Unica cosa che mi fa incazzare sono le parti in cui si mettono a cantare, ma perchè cristo, perchè?

James
31-03-13, 23:04:34
He Knows You're Alone by Armand Mastroianni (1980)

113612

"Un maniaco sessuale è specializzato in violenze e uccisioni all'arma bianca ai danni di future spose. Una di esse è Amy, incerta se sposare il fidanzato calvinista o tornare al più disinvolto, vecchio ammiratore."

Mastroianni(?!)gira uno slasher leggero leggero,all acqua di rose,che pecca negli omicidi mai violenti,ed in più mai sanguinosi,e tutto questo è inspiegabile dato che gli effetti erano stati affidati a Savini(mai così fiacco come in questo film).
Un altro errore è quello di mostrarci l omicida fin dall'inizio,inevitabile la perdita dell' effetto sorpresa sull identità del killer.Che sia stato girato sfruttando la scia di "Halloween" è palese perchè: Il tema principale della Ost è praticamente identico,c'è il paesino della provincia americana e alcune scelte della fotografia delle villette in notturna sono copiate paro paro.Non è tutto da buttare però,i primi 5 minuti con il primo omicidio metacinematografico valgono la visione(Scream 2 probabilmente avrà copiato da qua) come le discrete scene d'atmosfera come quella nella casa degli orrori al luna park oppure quella con la prova dell abito da sposa o quella nel salotto mentre si ascolta la musica con le cuffie.Inseguimento finale prevedibile e deludente ma il doppio finale è tutto da scoprire(ma anche no).Da segnalare la presenza di un giovane Tom Hanks in un ruolo minore(poca roba).

Bloody Pom Poms by John Quinn (1988)

113618


"Un gruppo di cheerleaders giungono presso un camping per sottoporsi ad una gara indotta per decretare la migliore ragazza pom-pom dello stato; con loro ci sono anche due ragazzi: uno è il fidanzato di una loro, ma che fa il marpione un po’ con tutte, l’altro un burlone obeso. Nel camping ad attenderli ci sono altri gruppi di cheerleaders, un’insegnante disinibita, un cuoco tisico, un ambiguo tuttofare e lo sceriffo. Un giorno viene trovato il cadavere di una ragazza; si pensa ad un suicidio, visto che ha le vene dei polsi recise. Ma i fatti che seguiranno dimostreranno che si trattava di un omicidio: infatti per il camping si aggira un serial killer che a poco a poco uccide chiunque gli capiti a tiro seminando il panico tra tutti i presenti."

Brutto tentativo di unire la commediaccia da Campus allo Slasher per Quinn.
Le ragazze sono un bel vedere (La Russell su tutte) ma alla lunga stufano anche perchè le gag che dovrebbero spezzare il ritmo tra un omicidio e l altro sono veramente di bassa lega e non fanno altro che abbassare ulteriormente il livello del film.Salvo solo gli incubi che ha la protagonista Allison che ricordano gli omicidi onirici di Freddie Krueger(ma quelli di Freddy's Nightmare però :rickds:),nel primo si becca pure un artigliata sulla coscia che lo ricorda(più evidente di così).Per il resto tette,culi,finti amplessi e stendo un velo pietoso sull'identità del serial killer.
Non robaccia come "Evil Toons" ma ci siamo molto vicino.

Riyos
01-04-13, 01:01:19
O come Otello.
Film MAGNIFICO, lo consiglio a tutti :sisi:

Goodfella
01-04-13, 01:26:57
gone baby gone 8
semplicemente magnifico

Zeno
01-04-13, 03:47:06
Christine - J. Carpenter

Bello, bello, bello. Devo portare la mia Ka all'autolavaggio prima che sia troppo tardi. :sisi:

Gargaros
01-04-13, 05:05:30
Cloud Atlas
Bel film, bello davvero. Non esagerato (tranne che nella durata), è una storia semplice semplice sui destini umani, sulle scelte, sulla forza dell'amore, con una spruzzata di pensiero buddista e un pizzico di filosofia spicciola. Non è sborone come temevo. E' anche divertente, tutte le disavventure di Cavendish mi hanno cappottato in più di un'occasione, compresa quella del balcone, che è sì scioccante, ma anche surreale, grottesca. Commuove quando serve. Come la vita, insomma, fa ridere e piangere.
Stupenda prova attoriale per Tom, sballottato in ruoli così opposti, dal viscido al codardo, dal laido all'eroe, che si fa quasi fatica a credere che sia uno solo. Ma tutto il cast è davvero bello.
Insomma, un film diretto bene, oserei dire anche modesto, equilibrato. Forse a una seconda visione noterei i difetti, le leggerezze, le cazzatelle, ma la prima mi ha appagato il giusto.
I Wachowski Brosters hanno il senso della scena d'azione, comunque.


PS
Dimenticavo di dire che è anche un gioco al "trova la citazione" :asd:

Tury95
01-04-13, 11:54:22
The Eagle voto 7.5

http://download.xbox.com/content/images/66acd000-77fe-1000-9115-d80258570909/1033/boxartlg.jpg

Devo dire che mi è piaciuto un bel po. Forse perchè mi piacciono i film ambientati in quegli anni.
Gli attori mi sono piaciuti molto, l'unica cosa e che mi è sembrato un po troppo romanzato visto il finale.

Xenoheart
01-04-13, 15:01:20
La Calda Notte dell'Ispettore Tibbs
http://ia.media-imdb.com/images/M/MV5BMTk3NjkxMDc1MV5BMl5BanBnXkFtZTcwMDIwMjI0NA@@._ V1_SX214_.jpg
Poliziesco vecchio stile, con una trama di base sicuramente non eccezionale, ma che si lascia apprezzare per il modo in cui mette in scena la tematica del razzismo e la caratterizzazione di un villaggio americano e del proprio rapporto con gli uomini di colore e la loro emancipazione. Non mi ha fatto impazzire, sinceramente, anche se alcune scene meritano...