Pagina 2 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 26 a 50 di 112

Discussione: La solita polemica sulla lingua




  1. #26
    The Great Destroyer L'avatar di Rabum Alal
    Iscritto dal
    20-Jan-2008
    Post
    12,817
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    43164

    Predefinito

    quella sulla pirateria è sempre una scusa
    tipo ubisoft che dice "non curiamo i port su pc che tanto lì tutti piratano tutto"

  2. #27
    Six bullets... L'avatar di Revolver Ocelot
    Iscritto dal
    03-Jul-2005
    Località
    Outer Heaven
    Post
    15,993
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    16927

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    Certo.

    Ed io che ho doppia cittadinanza e parlo fluentemente 3 lingue cosa dovrei essere ? Un reietto sociale ?

    Ma per cortesia.
    Una lingua è un continente, un universo e chi se lo appropria è un conquistatore. [.cit]




    It is no nation we inhabit, but a language.
    Make no mistake, our native tongue is our true fatherland.

    Emil Cioran, Roamanian philospher.

  3. #28
    Divinità L'avatar di Strider
    Iscritto dal
    24-Dec-2006
    Località
    Roma
    Post
    10,067
    ID PSN
    Strider_Shinobi
    3DS
    0989 - 2837 - 7425
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    30139

    Predefinito

    Si sa, siamo e rimarremo sempre il Terzo Mondo (ma anche il quarto, il quinto,) nelle traduzioni sui VG. Purtroppo.

  4. #29
    Andrea Zeppeli L'avatar di The_BACH
    Iscritto dal
    05-Jun-2008
    Località
    Bambaland
    Post
    5,768
    Xbox Live
    TheBACH006
    ID PSN
    The_BACH
    Steam
    TheBACH
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    47852
    maschio

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Revolver Ocelot Visualizza Messaggio
    Una lingua è un continente, un universo e chi se lo appropria è un conquistatore. [.cit]
    No, una lingua è un codice.

    Ed una lingua non è legata propriamente ad una data cultura.

    Gli Spagnoli di Spagna non sono i Colombiani ma parlano entrambi la stessa lingua.

    Così come gli Inglesi d'Inghilterra non sono gli Americani, tanto che molte volte si distingue tra Americano ed Inglese.

    Basta citare filosofi random.



  5. #30
    Six bullets... L'avatar di Revolver Ocelot
    Iscritto dal
    03-Jul-2005
    Località
    Outer Heaven
    Post
    15,993
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    16927

    Predefinito

    Ti sbagli grosso, la lingua è la più alta forma di cultura, senza di essa non esisterebbe la comunicazione, la scienza, la tecnica e l’arte.
    La lingua e la cultura si sono profondamente evolute nei secoli, fondendosi con altre lingue e culture.
    In Colombia non parlano rigorosamente solo spagnolo, anzi, vi sono molti altri dialetti spagnoli oltre che un considerevole numero di lingue indigene.
    Lo spagnolo stesso deriva dal latino volgare, e nei secoli ha ricevuto notevoli influenze da altre lingue, tra le quali l’arabo.
    L’inglese nonostante sia una lingua germanica, ha subito notevoli alterazioni dalla lingue romanze.
    Dietro ad ogni lingua vi è un evoluzione culturale millenaria, dato che molte parole di una lingua sono nate in contesti storici, culturali, geografici e politici diversi.


    Ultima modifica di Revolver Ocelot; 19-09-16 alle 12:28:08


    It is no nation we inhabit, but a language.
    Make no mistake, our native tongue is our true fatherland.

    Emil Cioran, Roamanian philospher.

  6. #31
    Legend of forum L'avatar di Jabawack
    Iscritto dal
    14-Jan-2009
    Località
    Torino
    Post
    9,960
    ID PSN
    Jabawack1986
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    56215

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Strider Visualizza Messaggio
    Si sa, siamo e rimarremo sempre il Terzo Mondo (ma anche il quarto, il quinto,) nelle traduzioni sui VG. Purtroppo.
    Ma non è neanche vero, il terzo mondo videoludico è quello che non vede praticamente MAI una traduzione. Ad oggi quasi tutti i giochi console vengono tradotti, sicuro tutti gli AAA, e anche buona parte degli indie è proprio quello di cui parla lo sviluppatore, sono soldi persi e se lo sono è perchè il mercato italiano è rilevante solo per pochi titoli, come quelli calcistici e di corse.

    Qui spesso si fa l'errore di pensare che i forum siano un "campione" della realtà videoludica quando sostanzialmente non c'è niente di più lontano dal vero. Sinceramente se io avessi una SH preferirei inserire una lingua che mi garantisca più profitti per continuare a produrre i miei giochi, piuttosto che tradurla per un paese in cui vengo sostanzialmente ignorato.


    2017 Ended Games: Life is Strange (9.0). The Last Guardian (8.75). Dragon Age: Inquisition (8.5). Inside (8.5). Kingdom Hearts 0.2: A Fragmentary Passage (8.5). Unravel (8.25). Yakuza Zero (8.25). Final Fantasy: Type-0 (8.0). Hotline Miami: Wrong Number (8.0). The Witcher 2 (8.0). Kingdom Hearts: Dream Drop Distance HD (7.5). Batman Arkham Knight (7.5). The Order 1886 (6.5).

  7. #32
    Divinità L'avatar di Strider
    Iscritto dal
    24-Dec-2006
    Località
    Roma
    Post
    10,067
    ID PSN
    Strider_Shinobi
    3DS
    0989 - 2837 - 7425
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    30139

    Predefinito

    Pensando a molti giochi per PSVita e 3DS non è proprio così.

  8. #33
    Andrea Zeppeli L'avatar di The_BACH
    Iscritto dal
    05-Jun-2008
    Località
    Bambaland
    Post
    5,768
    Xbox Live
    TheBACH006
    ID PSN
    The_BACH
    Steam
    TheBACH
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    47852
    maschio

    Predefinito

    Che è appunto quello che ho detto.

    Apprendere una lingua non comporta nulla perchè per "apprenderla" davvero bisogna conoscere la cultura, che a sua volta è materia prima per la creazione della lingua, che a discapito di quanto si pensi, plasma la lingua.

    Perchè pensi che ci sia una profonda difficoltà nella localizzazione di opere Giapponesi ? Per dei kanji o degli hiragana ?

    Nope. Si tratta di un processo di ripresentazione totale di un prodotto, una vera e propria conversione.


    Poi sì. La sparata che senza la lingua non ci sarebbe l'arte.

    Ricerche sullo studio della visione negli infanti hanno sempre dimostrato che insito negli uomini ci sono dei meccanismi di tracciamento dello spazio che portano a delle trasposizioni di line o tratti.

    Questi sono meglio conosciuti come disegni, o scarabocchi se rapportati ai bambini che li disegnano.
    La lingua si apprende per emulazione, il disegno è un meccanismo innato che si sviluppa per processi di elaborazione.
    Entrambi sono soggetti a migliorie, ma la lingua, essendo un processo per emulazione, si affina in base alla cultura di crescita o appartenenza con la semplice interazione, anche passiva.
    Il disegno richiede invece pratica perchè il meccanismo di elaborazione e tracciamento del visivo esula, nel concetto di mera raffigurazione, da distorsioni date dalla cultura a si fonda sulle percezioni visive (di un individuo sano).

    Poi è ovvio che ci sono casi in cui la cultura fonde nella lingua il disegno, che magari vieta il disegno o che sfrutta la lingua come disegno.
    Così come è innegabile che l'artista, una volta appresa la tecnica, modifichi le sue opere sulla base di uno stile che troverà più congeniale o che riterrà più opportuno (sia esso di tipo sociale, culturale, d'astrazione, emotive o di semplice sperimentazione).


    Ultima modifica di The_BACH; 19-09-16 alle 12:55:21

  9. #34
    L'avatar di BadBoy25
    Iscritto dal
    10-Jan-2009
    Località
    Napoli
    Post
    20,844
    Xbox Live
    BadBoys2516
    ID PSN
    BadBoys2516
    Steam
    BadBoys2516
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    56029

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hickem Visualizza Messaggio
    Bamco ha portato Digimon Cyber Sleuth in inglese, ha venduto bene e ora portano il successivo in italiano. Poi ovvio, la gente non lo compra per motivazioni "stupide" e danno la colpa ai publisher. Se Spirit of Justice facesse, non so, un milione di copie vendute solo in Europa secondo te non iniziano a portare la roba per bene?
    Crapcom il multi-5 negli AA non lo ha mai messo, le localizzazioni in italiano e spagnolo le fece Nintendo (ed infatti sono assenti nelle versioni iOS e 3DS, pubblicate da Capcom), quindi una chance non ce l'ha mai data. Ad ogni modo per un esempio favorevole (Digimon) c'è un esempio sfavorevole: Yakuza 3 arrivò tra mille patemi, fece vendite ottime, Yakuza 4 fu annunciato in un lampo e... di nuovo only eng. La gente li ha sfanculati (non solo per la lingua, in verità, è una serie che puzza di vecchio ormai) e la loro reazione è stata non portare i capitoli successivi (Yakuza 5 localizzato da Sony e only DD è stato un miracolo). Quali che fossero le vendite ormai la decisione di abbandonare le altre lingue era già presa.

    Citazione Originariamente Scritto da Velvet90 Visualizza Messaggio
    KH (come altri giochi 3DS) non è stato tradotto a misura punitiva per la elevatissima pirateria che c'è in Italia e Spagna, non mi pare la stessa cosa
    Pirateria che all'epoca era praticamente inesistente (ed era sicuramente più marcata su PS2, PSP e DS, console dove i KH uscivano localizzati).



    Now playing: Lost Odyssey (X360)

  10. #35
    PIRATA SERIALE L'avatar di Gambit
    Iscritto dal
    28-Aug-2008
    Località
    Vignanello
    Post
    29,341
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    50359

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    Certo.

    Ed io che ho doppia cittadinanza e parlo fluentemente 3 lingue cosa dovrei essere ? Un reietto sociale ?

    Ma per cortesia.
    la seconda è? Sempre se posso chiedere.


    oh, sai che hanno bucato Denuvo?
    nope, perchè non mi è mai interessato aggirarlo.
    Spoiler:
    Do you know the phrase "flower, sun and rain"?

    The South Remembers.
    ??? Leon Kennedy©

    29/10/2015 - GAME OF THE GEN GAMEPLAY TRAILER | 17/08/2016 - IL PC FA CAGARE: ECCO I VALIDI MOTIVI | SHOCK TO THE SYSTEM!



  11. #36
    Andrea Zeppeli L'avatar di The_BACH
    Iscritto dal
    05-Jun-2008
    Località
    Bambaland
    Post
    5,768
    Xbox Live
    TheBACH006
    ID PSN
    The_BACH
    Steam
    TheBACH
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    47852
    maschio

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gambit Visualizza Messaggio
    la seconda è? Sempre se posso chiedere.
    Italiano, Spagnolo, Inglese.

    Un poco di Francese e qualcosa di Giapponese.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da BadBoy25 Visualizza Messaggio
    Crapcom il multi-5 negli AA non lo ha mai messo, le localizzazioni in italiano e spagnolo le fece Nintendo (ed infatti sono assenti nelle versioni iOS e 3DS, pubblicate da Capcom), quindi una chance non ce l'ha mai data. Ad ogni modo per un esempio favorevole (Digimon) c'è un esempio sfavorevole: Yakuza 3 arrivò tra mille patemi, fece vendite ottime, Yakuza 4 fu annunciato in un lampo e... di nuovo only eng. La gente li ha sfanculati (non solo per la lingua, in verità, è una serie che puzza di vecchio ormai) e la loro reazione è stata non portare i capitoli successivi (Yakuza 5 localizzato da Sony e only DD è stato un miracolo). Quali che fossero le vendite ormai la decisione di abbandonare le altre lingue era già presa.
    La storia della localizzazione di Yakuza però parte molto prima che con il terzo/quarto capitolo, così come i vari ritardi e la decisione del solo DD per il 5 c'entrano poco con la lingua.



  12. #37
    PIRATA SERIALE L'avatar di Gambit
    Iscritto dal
    28-Aug-2008
    Località
    Vignanello
    Post
    29,341
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    50359

    Predefinito

    ero curioso sulla cittadinanza in verità
    Anche se ora posso farmi un'idea.


    Ultima modifica di Gambit; 19-09-16 alle 13:27:10
    oh, sai che hanno bucato Denuvo?
    nope, perchè non mi è mai interessato aggirarlo.
    Spoiler:
    Do you know the phrase "flower, sun and rain"?

    The South Remembers.
    ??? Leon Kennedy©

    29/10/2015 - GAME OF THE GEN GAMEPLAY TRAILER | 17/08/2016 - IL PC FA CAGARE: ECCO I VALIDI MOTIVI | SHOCK TO THE SYSTEM!



  13. #38
    The Great Destroyer L'avatar di Rabum Alal
    Iscritto dal
    20-Jan-2008
    Post
    12,817
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    43164

    Predefinito

    Yakuza però il primo lo portarono con tutte le lingue e addirittura il doppiaggio eng
    Non se lo cagò nessuno comunque, e allora hanno tagliato il tagliabile

  14. #39
    Andrea Zeppeli L'avatar di The_BACH
    Iscritto dal
    05-Jun-2008
    Località
    Bambaland
    Post
    5,768
    Xbox Live
    TheBACH006
    ID PSN
    The_BACH
    Steam
    TheBACH
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    47852
    maschio

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Rabum Alal Visualizza Messaggio
    Yakuza però il primo lo portarono con tutte le lingue e addirittura il doppiaggio eng
    Non se lo cagò nessuno comunque, e allora hanno tagliato il tagliabile
    In occidente.

    Avevano fatto una full conversion con tanto di audio in eng con un sacco di attori famosi (se non sbaglio la voce di Kazuma era dell'attore che impersonava Lex Lutor nell'allora famosissima serie tv Smallville).

    Visto il poco successo fuori dal Giappone, ma la grande rischiesta nel paese natale, Sega diede rapidamente il via ai lavori per un secondo capitolo (aka reuse di Kamurocho e nuova città ripresa da Osaka).
    Vista la tiepida risposta, Sega decise di portare la serie fuori dal Giappone con i soli sottotitoli in inglese.

    Prima di Yakuza 3 i lavori si sono spostati sullo spin-off nel periodo Edo, Yakuza Kenzan.

    Fu in quel periodo che i piani alti di Sega hanno iniziato a farsi i conti in tasca e valutare cosa e come esportare fuori dal paese da dare in pasto a noi gaijin.

    Yakuza 3 arrivò da noi castrato perchè nel processo di conversione quelli di Sega hanno pensato di farci un favore eliminando cose che secondo loro erano "troppo poco occidentali" e che non avremmo apprezzato (stesso discorso per il quale Kenzan e Ishin non si sono mai visti da noi). Ed in più ora le licenze erano aumentate e bisognava trovare un modo per non rompere molti copyrights esteri.

    Yakuza 4 ebbe proprio questo problema, ascoltando i fan il titolo risulta oggi completo (tranne una quest con un minigioco quiz sulla televisione giapponese), ma il grosso del tempo impiegato per la localizzazione è stato dovuto per i problemi di licenze.

    Sega, viste le vendite in occidente, decise di testare l'interesse della saga portando lo spin-off tutto zombie e mattanza, Yakuza Dead Souls, di una cafonata allucinante.

    Il Yakuza team si dedicò anche a Binary Domain, sul quale Sega puntò molto per l'occidente, tanto da dare una full conversion, con testi ed audio in diverse lingue, tra cui l'italiano.
    Il processo in questo caso fù più semplice perchè non era presente un muro di licenze da dover abbattere.

    Viste le basse vendite di Dead Souls e quelle di Binary Domain, Yakuza 5 è rimasto nel bilico per anni.
    La mole di personaggi, di licenze, di situazioni ponderate principalmente per un genere d'utenza asiatica, hanno portato Sega per parecchio tempo a mettere in pausa il processo di conversione del quinto capitolo della saga.

    Per fortuna hanno trovato un compromesso con i costi risparmiando sulla distribuzione fisica e puntando esclusivamente su quella digitale.

    Imo, Sega dovrebbe iniziare seriamente a pensare di trasporre tutti gli Yakuza su PC. Sarebbe un colpaccio assurdo.
    Tanto l'engine è lo stesso di Binary Domain, quindi parte del lavoro è già fatto.

    Fate conto che l'engine di Yakuza è lo stesso usato dal terzo capitolo fin a Yakuza Zero (passando per il Wikami); Yakuza 1-2 usano altri engine più datati mentre il nuovo Yakuza 6 dovrebbe avere un engine diverso capace di eliminare completamente i caricamenti tra le varie arie e sezioni.


    Ultima modifica di The_BACH; 19-09-16 alle 13:58:41

  15. #40
    X5 L'avatar di Dorsai
    Iscritto dal
    01-Apr-2004
    Località
    Terminal City - Freak Nation
    Post
    11,176
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    8042

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Velvet90 Visualizza Messaggio
    KH (come altri giochi 3DS) non è stato tradotto a misura punitiva per la elevatissima pirateria che c'è in Italia e Spagna, non mi pare la stessa cosa
    Spagnolo =/= Spagna credo che la pirateria Latinoamericana sia di gran lunga superiore a quelle Italiana e Spagnola messe assieme

    in ogni caso ripeto lui sta parlando di INDIE


    Ultima modifica di Dorsai; 19-09-16 alle 14:02:33
    When people ask you what happened here, tell them the north remembers. Tell them winter came for House Frey.



    Anno MMDCCLXIX Ab URBE Condita

  16. #41
    A Hideo Kojima Game L'avatar di |Ryuuku
    Iscritto dal
    24-Apr-2009
    Località
    Suplex City
    Post
    32,079
    ID PSN
    PM
    Clan
    NotEquals
    3DS
    4725-8665-8064
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    59795

    Predefinito

    a meno che parliamo di grosse produzioni con tanto budget (o di titoli di stranicchia) non si può pretendere il multi 5 per tutti i giochi
    ci sta che uno studio minore preferisca tradurre in lingue piu diffuse della nostra, non ci vedo niente di male

    per il resto a me basta che ci sia l'inglese, se poi c'è anche l'italiano tanto di guadagnato, dopo tanti anni che ho questo hobby ormai è diventato uguale per me giocare i giochi in entrambi i modi.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Velvet90 Visualizza Messaggio
    KH (come altri giochi 3DS) non è stato tradotto a misura punitiva per la elevatissima pirateria che c'è in Italia e Spagna, non mi pare la stessa cosa
    fecero casini non chiari con i publisher poco prima dell'uscita
    è quello il motivo per cui non venne tradotto 3d, non diciamo cose non vere


    Ultima modifica di |Ryuuku; 19-09-16 alle 14:10:47

  17. #42
    Six bullets... L'avatar di Revolver Ocelot
    Iscritto dal
    03-Jul-2005
    Località
    Outer Heaven
    Post
    15,993
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    16927

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    Che è appunto quello che ho detto.
    No, non hai detto così.
    Sei subito partito dal presupposto che una lingua non è legata propriamente ad una data cultura.

    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    Apprendere una lingua non comporta nulla perchè per "apprenderla" davvero bisogna conoscere la cultura, che a sua volta è materia prima per la creazione della lingua, che a discapito di quanto si pensi, plasma la lingua.

    Quando si apprende una lingua, in automatico si assimila la sua cultura, anche perché ti ripeto, la lingua è cultura, non è che affianca la cultura.
    La lingua rappresenta le fondamenta della cultura stessa.
    Anche la semplice conoscenza di un singolo vocabolo e di ciò che significa, in che contesto va utilizzato, come si scrive e come si pronuncia è di per sé un atto di un’assimilazione culturale.


    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    Perchè pensi che ci sia una profonda difficoltà nella localizzazione di opere Giapponesi ? Per dei kanji o degli hiragana ?

    Nope. Si tratta di un processo di ripresentazione totale di un prodotto, una vera e propria conversione.
    Ogni lingua utilizza un determinato alfabeto (latino, cirillico, arabo, ebraico, asiatico ecc…) sviluppatosi e tramandatosi nei secoli in differenti contesti socio-culturali e geografici differenti.
    Pretendere un interpretazione alla lettera di una cultura totalmente opposta ad un’altra e magari pure in tempi brevi, è follia allo stato puro o semplice ignoranza.


    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    Ricerche sullo studio della visione negli infanti hanno sempre dimostrato che insito negli uomini ci sono dei meccanismi di tracciamento dello spazio che portano a delle trasposizioni di line o tratti.
    Questi sono meglio conosciuti come disegni, o scarabocchi se rapportati ai bambini che li disegnano.
    L’arte è qualcosa che si fonda sulla tecnica, la tecnica non esisterebbe se non ci fosse un modo efficiente per svilupparla e tramandarla, il linguaggio appunto.
    Lo scarabocchio di un bambino non è arte, è semplicemente un atto irrazionale di impulsività.
    L’arte richiede progettazione ed elaborazione.
    Per progettare bisogna saper pensare, e la lingua è il modo più efficiente per farlo, dato che i nostri pensieri razionali non vanno aldilà delle parole che conosciamo e di come sappiamo usarle.
    Infatti un bambino che non sa parlare si limiterà a disegnare scarabocchi tanto quanto a blaterare parole senza senso.


    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    La lingua si apprende per emulazione, il disegno è un meccanismo innato che si sviluppa per processi di elaborazione.
    Entrambi sono soggetti a migliorie, ma la lingua, essendo un processo per emulazione, si affina in base alla cultura di crescita o appartenenza con la semplice interazione, anche passiva.
    Anche la lingua è un meccanismo innato, salvo malattie gravi, tutti sanno parlare e apprendere un linguaggio.
    A sapere parlare si impara e si migliora emulando gente più brava tanto quanto saper disegnare, fare calcoli o qualsiasi altra attività.

    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    Il disegno richiede invece pratica perchè il meccanismo di elaborazione e tracciamento del visivo esula, nel concetto di mera raffigurazione, da distorsioni date dalla cultura a si fonda sulle percezioni visive (di un individuo sano).
    Poi è ovvio che ci sono casi in cui la cultura fonde nella lingua il disegno, che magari vieta il disegno o che sfrutta la lingua come disegno.
    Così come è innegabile che l'artista, una volta appresa la tecnica, modifichi le sue opere sulla base di uno stile che troverà più congeniale sulle basi che riterrà più opportune (siano esse di tipo sociale, culturale, d'astrazione, emotive o di semplice sperimentazione).
    Anche la conoscenza di una o più lingue richiedono anni e anni di pratica, e molto probabilmente non basterà una vita nemmeno per conoscere tutte le sfumature e sottigliezze della propria lingua madre.


    Ultima modifica di Revolver Ocelot; 19-09-16 alle 14:29:16


    It is no nation we inhabit, but a language.
    Make no mistake, our native tongue is our true fatherland.

    Emil Cioran, Roamanian philospher.

  18. #43
    worldend dominator L'avatar di Ushiromiya Buzzi
    Iscritto dal
    13-Sep-2009
    Post
    17,556
    ID PSN
    Ushiromiya_Buzzi
    Steam
    buzziilvero
    3DS
    4854-6427-0764
    ID Wiiu
    Buzzi_il_Vero
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    65605

    Predefinito

    È un media gggiovane, a tutti viene insegnato l'inglese dalla prima elementare (o dall'asilo ultimamente), nessuno o quasi ha insegnanti all'altezza ma gli strumenti per imparare a leggerlo ce li danno, così come viviamo in una società in cui veniamo bombardati da inglesismi senza nemmeno avere passioni particolari. Ovviamente non vivo nel mondo dei sogni e sono consapevole che quasi tutti i miei conoscenti siano a livello colori+animali a causa di morte cerebrale autoindotta.

    Non dico di essere contro le traduzioni, se non sono scandalose (Half Minute Hero steam...) gioco in ita, ma se invece di pestare i piedini ogni volta ci si arrendesse all'idea che una grossa parte (la più interessante?) del media non è accessibile col solo italiano, basterebbe davvero poco (nel mio caso un annetto di gioco) per abituarsi perlomeno a leggere quotidianamente in inglese.
    Non si vuole perché buu la nostra lingua non c'ho tempo lavoro40orealgiornononhovogliadipensarequandotorno acasa. Ti inculi, e fanno bene i dev a non ritenerla una priorità, siamo un mercato di nicchia e non abbiamo nessun diritto di imporre nulla, la porta (scaffaleh) è da quella parte, basta non pretendere ragione.

    Poi sui dati che porta non ho idea, è sempre facile mistificare portando casi specifici, penso che per una certa tipologia di giochi il problema non si ponga tanto perché chi l'interesse ce l'ha (la solita famosa nicchia) è già aperta o allenata a quanto detto sopra; agli altri resta il gioco mainstream, che o ha l'italiano o non ne abbisogna. Le eccezioni sono, evidentemente, statisticamente irrilevanti (e SteamSpy conferma). Spiace per loro ma, come detto, democraticamente possono incularsi.

    L'ideale per accontentare tutti sarebbe una totale apertura alle mod con lo sviluppo della scena fantrad, ma è anche inutile parlarne visto quanto lontani siamo da quella prospettiva.


    Ultima modifica di Ushiromiya Buzzi; 19-09-16 alle 14:55:02

  19. #44
    Andrea Zeppeli L'avatar di The_BACH
    Iscritto dal
    05-Jun-2008
    Località
    Bambaland
    Post
    5,768
    Xbox Live
    TheBACH006
    ID PSN
    The_BACH
    Steam
    TheBACH
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    47852
    maschio

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Revolver Ocelot Visualizza Messaggio
    No, non hai detto così.
    Sei subito partito dal presupposto che una lingua non è legata propriamente ad una data cultura.

    Quando si apprende una lingua, in automatico si assimila la sua cultura, anche perché ti ripeto, la lingua è cultura, non è che affianca la cultura.
    La lingua rappresenta le fondamenta della cultura stessa.
    Anche la semplice conoscenza di un singolo vocabolo e di ciò che significa, in che contesto va utilizzato, come si scrive e come si pronuncia è di per sé un atto di un’assimilazione culturale.

    Ogni lingua utilizza un determinato alfabeto (latino, cirillico, arabo, ebraico, asiatico ecc…) sviluppatosi e tramandatosi nei secoli in differenti contesti socio-culturali e geografici differenti.
    Pretendere un interpretazione alla lettera di una cultura totalmente opposta ad un’altra e magari pure in tempi brevi, è follia allo stato puro o semplice ignoranza.

    L’arte è qualcosa che si fonda sulla tecnica, la tecnica non esisterebbe se non ci fosse un modo efficiente per svilupparla e tramandarla, il linguaggio appunto.
    Lo scarabocchio di un bambino non è arte, è semplicemente un atto irrazionale di impulsività.
    L’arte richiede progettazione ed elaborazione.
    Per progettare bisogna saper pensare, e la lingua è il modo più efficiente per farlo, dato che i nostri pensieri razionali non vanno aldilà delle parole che conosciamo e di come sappiamo usarle.
    Infatti un bambino che non sa parlare si limiterà a disegnare scarabocchi tanto quanto a blaterare parole senza senso.

    Anche la lingua è un meccanismo innato, salvo malattie gravi, tutti sanno parlare e apprendere un linguaggio.
    A sapere parlare si impara e si migliora emulando gente più brava tanto quanto saper disegnare, fare calcoli o qualsiasi altra attività.

    Anche la conoscenza di una o più lingue richiedono anni e anni di pratica, e molto probabilmente non basterà una vita nemmeno per conoscere tutte le sfumature e sottigliezze della propria lingua madre.
    Forse mi sono spiegato male.
    Perdonami se rispondo con domande.

    Conoscere l'inglese ci rende inglesi ?

    Sapere come si dice "cat" o "table" ci rende capaci di comprendere le dinamiche socio politiche, quindi anche culturali, del paese anglosassone ?

    L'esempio con la lingua Giapponese viene dal fatto che appunto non è una lingua letterale ma interpretativa. I kanji assumono significato in base al contesto linguistico.
    Quindi la difficoltà non sta nella traduzione meccanica/letterale, ma in quella di comprensione di registro.
    Ecco allora che ritorna ciò di cui parlo.

    Apprendere il Giapponese non vuol dire automaticamente imparare il sonkeigo; non è un processo d'automatizzazione culturale.

    Imparare una lingua vuol dire apprendere gli strumenti per decifrare un codice. La comprensione della lingua, quello che crea una fluency linguistica, nasce da uno studio della cultura d'interesse.

    Ti sbagli nuovamente sul disegno.

    Solitamente i bambini con sindrome d'autismo sviluppano una capacità di espressione con il disegno che diviene impossibile con le parole o con i gesti.
    La carta ed i colori divengono gli strumenti per rappresentare sentimenti complessi, pensieri profondi, paure, speranze, o semplice fuga dall'esterno.
    La comunicazione per loro diviene più semplice nei disegni che non nella lingua.
    Non è insolito vedere persone affette da autismo con una forte predisposizione per la pittura o il disegno.

    Il disegno vive di tecnica nelle scuole, ma il disegno, quello umano, è un atto percettivo innato che non si può considerare "impulsivo" o "irrazionale" solo perchè a noi manca una capacità per decodificare sistemi non definiti.
    Perchè l'arte è questo, un insieme di sistemi non definiti.
    Ovviamente poi abbiamo artisti come Escher che giocano su questo fatto e che hanno costruito la loro carriera sul rigore tecnico fondendolo con quello "caotico" dell'arte.

    Che il pensiero sia legato ad una lingua, o che sia legato ad ogni altra forma di codice, non è veritiero.

    Sempre prendendo in esame persone affette da autismo, alcuni geni matematici percepiscono, quindi pensano, i processi numerici come un flusso di colori e forme.

    La lingua non è un meccanismo innato.
    La comprensione di una lingua, nell'infante, è data dall'emulazione. Il bambino impara le parolacce perchè le sente dire, e le ripete pure non comprendendone il significato.

    L'infante, se posto a disegnare, una volta completato il disegno, è capace di descrivere quello che ha disegnato, per quanto astratto paia al suo osservatore.

    Per farla breve e per buttarci dentro un poco di qualunquismo, la "lingua" è nata con dei disegni sulle mura delle caverne.

    Ed ovviamente sono d'accordo che più lingue richiedono anni per essere apprese, così come l'individuo avrà sempre una lingua padrona ed altre schiave; quindi avrà una lingua appresa per emulazione seguita da altre apprese per studio.

    Per fare uno scarabocchio sempre più dettagliato e chiaro, l'unica cosa di cui necessita un bambino e dello sviluppo del suo apparato visivo e della spaziocezione, entrambe cose che un individuo sano possiede dalla nascita.


    Ultima modifica di The_BACH; 19-09-16 alle 15:21:27

  20. #45
    Professionista L'avatar di copman
    Iscritto dal
    26-Oct-2005
    Post
    1,281
    ID Wiiu
    Copman
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    19121

    Predefinito

    Non vedo il problema.

    Se è antieconomico tradurre, non si traduce.

    Se non voglio giocare il titolo in questione in inglese, non lo compro.

    Poi oh, bisogna vedere caso per caso. Se l'intento è quello di allargare il mercato si può valutare di investire quel pochinino che serve.

  21. #46
    Six bullets... L'avatar di Revolver Ocelot
    Iscritto dal
    03-Jul-2005
    Località
    Outer Heaven
    Post
    15,993
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    16927

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    Forse mi sono spiegato male.
    Perdonami se rispondo con domande.

    Conoscere l'inglese ci rende inglesi ?

    Sapere come si dice "cat" o "table" ci rende capaci di comprendere le dinamiche socio politiche, quindi anche culturali, del paese anglosassone ? .
    Possedere la cittadinanza inglese ti rende un inglese, mentre conoscere adeguatamente la lingua inglese ti aiuta eventualmente a comprendere le dinamiche socio politiche, quindi anche culturali, del paese anglosassone, a prescindere dalla cittadinanza.
    Sta di fatto che una solida conoscenza della lingua è la base di tutto ciò che si vorrà apprendere dopo.
    Ormai penso di aver parafrasato questo concetto più volte e in maniera sufficientemente chiara.

    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    L'esempio con la lingua Giapponese viene dal fatto che appunto non è una lingua letterale ma interpretativa. I kanji assumono significato in base al contesto linguistico.
    Quindi la difficoltà non sta nella traduzione meccanica/letterale, ma in quella di comprensione di registro.
    Ecco allora che ritorna ciò di cui parlo.

    Apprendere il Giapponese non vuol dire automaticamente imparare il sonkeigo; non è un processo d'automatizzazione culturale.

    Imparare una lingua vuol dire apprendere gli strumenti per decifrare un codice. La comprensione della lingua, quello che crea una fluency linguistica, nasce da uno studio della cultura d'interesse.
    Questo discorso vale per qualsiasi lingua del mondo, viva o morta che sia.

    Se provo a tradurre:

    “Ave, Caesar, morituri te salutant”

    Senza conoscere il contesto socio-culturale della lingua, verrebbe fuori una frase senza senso.

    Ma quando si apprende una lingua, si assimila in automatico il significato culturale di ogni singola parola e frase nel contesto nella quale questa viene usata.


    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio

    Ti sbagli nuovamente sul disegno.

    Solitamente i bambini con sindrome d'autismo sviluppano una capacità di espressione con il disegno che diviene impossibile con le parole o con i gesti.
    La carta ed i colori divengono gli strumenti per rappresentare sentimenti complessi, pensieri profondi, paure, speranze, o semplice fuga dall'esterno.
    La comunicazione per loro diviene più semplice nei disegni che non nella lingua.
    Non è insolito vedere persone affette da autismo con una forte predisposizione per la pittura o il disegno.
    Ma tu ti stai veramente arrampicando sugli specchi tirando in ballo in bambini autistici?
    Inoltre continui a confondere molto grossolanamente disegno con arte.
    Sono due parole con significati semantici completamente differenti.
    Come se il disegno fosse l’unica forma d’arte poi? Comunque non voglio ulteriormente divagare…
    L’arte è la volontà razionale di fare qualcosa di specifico, qualcosa che viene elaborato, quindi pensato.
    Un pensiero è un insieme di parole con un significato razionale specifico.


    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    Il disegno vive di tecnica nelle scuole, ma il disegno, quello umano, è un atto percettivo innato che non si può considerare "impulsivo" o "irrazionale" solo perchè a noi manca una capacità per decodificare sistemi non definiti.
    Tutto ciò che si fonda su schemi rigidi vive di tecnica (anche fuori dalle scuole).
    La tecnica sostanzialmente è questo, un insieme di regole logiche fondate sulla ragione come il linguaggio, la scienza e l’arte.


    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    Perchè l'arte è questo, un insieme di sistemi non definiti.
    È evidente che tu e il dizionario della lingua italiana la pensiate in maniera differente sulla definizione di arte.


    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    Ovviamente poi abbiamo artisti come Escher che giocano su questo fatto e che hanno costruito la loro carriera sul rigore tecnico fondendolo con quello "caotico" dell'arte.
    Ma te pensa…
    Che c’entra poi con l'apprendimento di una lingua e della sua spendibilità all'interno della società?


    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    Che il pensiero sia legato ad una lingua, o che sia legato ad ogni altra forma di codice, non è veritiero.
    Invece sì, e non ho alcun problema a ribadirtelo all’infinito, anche perchè di argomentazioni valide ne ho da vendere.

    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    Sempre prendendo in esame persone affette da autismo, alcuni geni matematici percepiscono, quindi pensano, i processi numerici come un flusso di colori e forme.
    Buon per loro, però mi risulta che abbiano gravi limitazioni linguistiche…
    Ma aldilà di ciò, perché stai continuando a parlare di persone autistiche?


    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    La lingua non è un meccanismo innato.
    E invece sì, come qualsiasi abilità dell’uomo che si conosca.

    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    La comprensione di una lingua, nell'infante, è data dall'emulazione. Il bambino impara le parolacce perchè le sente dire, e le ripete pure non comprendendone il significato.
    Anche l’adulto è in grado di imparare e ripetere termini stranieri (e non) senza comprenderne il significato, di solito è proprio così che si impara una lingua, ascoltando, leggendo e approfondendo.

    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    L'infante, se posto a disegnare, una volta completato il disegno, è capace di descrivere quello che ha disegnato, per quanto astratto paia al suo osservatore. .
    Descriverà il disegno nei limiti della conoscenza delle sue parole.
    Se conoscerà 10 vocaboli, utilizzerà solo quelli.



    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    Per farla breve e per buttarci dentro un poco di qualunquismo, la "lingua" è nata con dei disegni sulle mura delle caverne. .
    No.
    Il linguaggio nasce da suoni e gesti (soprattutto i secondi che ci portiamo dietro ancora oggi nel 2016).
    Andiamo avanti…

    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    Ed ovviamente sono d'accordo che più lingue richiedono anni per essere apprese, così come l'individuo avrà sempre una lingua padrona ed altre schiave; quindi avrà una lingua appresa per emulazione seguita da altre apprese per studio.
    L’apprendimento è emulazione. Lo studio è emulazione, e non solo in campo linguistico ma anche scientifico e artistico.
    Apprendere tramite una persona o un libro non cambia nulla.


    Citazione Originariamente Scritto da The_BACH Visualizza Messaggio
    Per fare uno scarabocchio sempre più dettagliato e chiaro, l'unica cosa di cui necessita un bambino e dello sviluppo del suo apparato visivo e della spaziocezione, entrambe cose che un individuo sano possiede dalla nascita.
    Non basta solo questo.
    Se io dico ad un bambino di disegnare una montagna, senza che quest’ultimo conosca il significato della suddetta parola, allora il bambino non riuscirà a portare a termine il compito assegnato, nonostante abbia potuto visualizzare centinaia di montagne.
    Dovrà prima aver associato all’immagine della montagna alla sua rispettiva parola.


    Ultima modifica di Revolver Ocelot; 19-09-16 alle 17:21:53


    It is no nation we inhabit, but a language.
    Make no mistake, our native tongue is our true fatherland.

    Emil Cioran, Roamanian philospher.

  22. #47

    Predefinito

    Ma è davvero così dispendioso tradurre almeno i sottotitoli?


    Le persone mica sono tutte uguali. C'è pure di peggio.


    ''La gente non rispetta i rammolliti, gentili e affettuosi. Dice che è così ma non è vero.
    Per istinto, la gente sa chi può fottere e chi no.''

  23. #48
    Non compro nulla! L'avatar di Velvet90
    Iscritto dal
    31-Dec-2013
    Località
    Repubblica Fiorentina
    Post
    7,307
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    195759

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ryo Narushima Visualizza Messaggio
    Ma è davvero così dispendioso tradurre almeno i sottotitoli?
    Non hai idea di quanto costi una traduzione. Per un videogioco credo si vada sicuramente almeno nell'ordine delle centinaia di migliaia di dollari, per alcune produzioni più complesse anche milioni. Te lo dico per esperienza



  24. #49

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Velvet90 Visualizza Messaggio
    Non hai idea di quanto costi una traduzione. Per un videogioco credo si vada sicuramente almeno nell'ordine delle centinaia di migliaia di dollari, per alcune produzioni più complesse anche milioni. Te lo dico per esperienza
    No era una vera curiosità, no una domanda polemica. Davvero non lo sapevo.
    Azz quindi Bandai per tradurre tutti i Tales vuol dire che sta investendo bei soldi, saranno sicuramente i giochi più dispendiosi da tradurre vista la mole di dialoghi.


    Le persone mica sono tutte uguali. C'è pure di peggio.


    ''La gente non rispetta i rammolliti, gentili e affettuosi. Dice che è così ma non è vero.
    Per istinto, la gente sa chi può fottere e chi no.''

  25. #50
    Non compro nulla! L'avatar di Velvet90
    Iscritto dal
    31-Dec-2013
    Località
    Repubblica Fiorentina
    Post
    7,307
    Profilo Mercatino
    visualizza
    ID utente
    195759

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ryo Narushima Visualizza Messaggio
    No era una vera curiosità, no una domanda polemica. Davvero non lo sapevo.
    Azz quindi Bandai per tradurre tutti i Tales vuol dire che sta investendo bei soldi, saranno sicuramente i giochi più dispendiosi da tradurre vista la mole di dialoghi.
    Mica era polemica, ti rispondevo


    Inviato dal mio aifonne a vapore utilizzando Tapatalk



Pagina 2 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •