Le visualizzazioni come ospite sono limitate

Ufficiale The Witcher | Prima stagione conclusa | Seconda stagione annunciata | Netflix

ufficiale

HarimaCaco

Capomoderatore
televisione
Iscritto dal
29 Lug 2011
Messaggi
15,544
Medaglie
4
LV
0
 
Questo si ma non è l'unica cosa, come ho scritto sopra ci sono altri dettagli più importanti che sono stati omessi secondo me. Questi sono problemi più che altro di "costimizzazione", risolvibili con più attenzione. 

Io per Ciri ho il timore opposto, che arrivino alla 4°, 5° stagione senza che l'attrice sia diventata realmente donna, sempre se arriveranno alla 4° o alla 5° :asd:
Le foto che mette su instagram parlano da sole :sard:

E nelle interviste pare quasi coetanea dell'attrice che fa Yennefer.

 

Dorsai

m'arimbarza
Iscritto dal
1 Apr 2004
Messaggi
73,094
Medaglie
9
LV
2
 
No, almeno nei libri i cavalli sono di colore diverso, l'unica cosa è che Gerald sceglie sempre e solo giumente. Poi magari la Rutilia che tutti noi conosciamo, quella di the Witcher III per intenderci, può essere quella più longeva, chissà ma secondo me se è da considerare come errore è solo una svista, niente più, ci sono altri errori peggiori.
la stagione ha un arco di almeno 60 anni per un cavallo sono tipo 400 anni per un essere umano , molto longevo per un cavallo sono 15 anni di cui 3 a trascinarsi in stalla

non servivano nemmeno tantissimi soldi, bastava una tintura per capelli e cambiare il colore della criniera o della coda ce li avranno avuti 50 euro in più da spendere?

E non è semplicemente una svista, se stai sviluppando una trama su più archi temporali non puoi non tenerne conto

 

Aku

Legend of forum
Iscritto dal
28 Lug 2010
Messaggi
4,252
Medaglie
4
LV
1
 
E allora speriamo arrivi il Danaro sonante per migliorare le pecche e approfondire di più alcune situazioni.
Non basta per garantire una scrittura degna il denaro, aiuta a prendere bravi writers, ma non sempre.
Mi hanno intervistato per una radio, una radio piccola, ma con circa 45,000 radioascoltatori, mi hanno dato 15 minuti, e ne ho parlato male chiaramente.
È un mezzo casino INOPINABILMENTE, ergo ego sum, ma l'ho definita promettente per il futuro. Poi nel blocco successivo, ho sentito la loro recensione che è stata..beh, molto peggio della mia.
Diciamo che AD UN CERTO PUBBLICO la serie ha fatto proprio cagare, non potete venirmi a raccontare che uno che esce da Watchmen o Carnival Row, si mette comodo.
Non potete nemmeno dirmi che chi legge i libri, e conosce passaggi a memoria, può ritenersi...soddisfatto. Per piacere dai.

A margine di questo, io ho detto che è promettente, cambiando il 70% delle cose, nella seconda stagione potrebbe ingranare.
Attualmente, me ne frego se il pubblico è entusiasta, c'è gente a cui Justice League è piaciuto, faccio per dire.

 

Ma perché se gli effetti speciali son fatti male, ma si capisce comunque quello che dovrebbero rappresentare senza problemi, ci si può lamentare; mentre se si dice che la gestione delle timeline è pessima, pur capendone la successione logica, si passa per degli scemi che non prestano attenzione?

A me pare evidente che in fase di ripresa non ci avevano pensato minimamente a questi dettagli. Infatti i personaggi non cambiano mai d'aspetto, Geralt ha lo stesso cavallo da 50 anni, i vestiti sono uguali, il taglio di capelli pure, non gli cresce la barba, di Dandelion non ne parliamo neanche... Ma pure alla corte della regina son tutti uguali.

Poi in fase di montaggio hanno combinato un po' di porcherie, perché con il materiale che avevano non potevano fare miracoli. E alla fine ne è venuta fuori una cosa piuttosto carente sotto questo punto di vista.

Si capisce comunque quando la serie va a sbatterci contro? Sì. Ci si può lamentare comunque? Ovviamente sì.

Se no la prossima volta che uno si lamenta degli effetti speciali, gli rispondo che qualsiasi persona dotata di intelletto capisce che Geralt sta affrontando un ragno gigante, anche se gli effetti speciali non sono il massimo, quindi deve tacere per non fare brutta figura.
Ecco, questa cosa a me sembra vera.

Ci troviamo tra l'incudine e il martello. Se ne parli con criterio, competenza, e conoscenza, ecco che emergono i "neofiti" dei libri, ma non della serie TV che ti rimbeccano "ah ma si capisce tutto"
"chissenefrega di queste cose" e il bellissimo "eh ma, è un adattamento"

In realtà senti, un cretino, la Hissrich è rimasta affascinata dal sesto libro.

La Timeline della serie è l’ennesimo problema della serie TV. È un autentico rompicapo anche se hai letto i racconti/romanzi che sono arrivati dopo. È semplicemente troppo difficile analizzare cosa sta succedendo specialmente quando lo spettacolo salta continuamente avanti e indietro tra le scene che si svolgono a distanza di decenni senza nemmeno avere l’accortezza di escogitare piccoli stratagemmi per segnalare allo spettatore che sono passati anni da un evento all’altro. La Lauren ha voluto mischiare la costruzione del primo libro con quella del sesto, che ha una solida struttura narrativa a clessidra.

Ha usato gli stessi espedienti narrativi della Torre della Rondine. Nel primo libro diciamo che si capisce sempre quando c'è un flashback perché (a parte la divisione in capitoli) quando c'è la narrazione ambientata al presente, si inizia sempre a parlare di un dato personaggio o argomento passato, che viene approfondito nel capitolo successivo. E quindi l'intreccio si segue con abbastanza facilità. Nella Torre della Rondine invece le sequenze temporali sono da ricostruire come un puzzle che alla fine del libro quadra. Perciò dico che se dobbiamo parlare solo della linea temporale (anche se per me questa serie ha parecchi problemi anche per come sono stati scritti determinati personaggi) se l'espediente funzionava nei libri, non è detto che potesse andare allo stesso modo per la trasposizione televisiva! È una cosa che a mio parere, che può essere opinabile, non è stata gestita bene.

Andranno oltre :asd:

In un mese è diventata la serie di maggior successo di Netflix :asd:
Sì, non è un buon segno per il futuro. Non per The Witcher ma il resto delle produzioni di tematica fantasy. Non vorrei che il fantasy fosse un genere da saccheggiare e poi scappare. 
 

 

BlackWizard

Moderatore
televisione
Iscritto dal
28 Giu 2010
Messaggi
4,773
Medaglie
9
LV
1
 
Le foto che mette su instagram parlano da sole :sard:

E nelle interviste pare quasi coetanea dell'attrice che fa Yennefer.
Si vede che è ancora ragazzina però, nulla a che vedere con l'ultima Ciri ovviamente.

la stagione ha un arco di almeno 60 anni per un cavallo sono tipo 400 anni per un essere umano , molto longevo per un cavallo sono 15 anni di cui 3 a trascinarsi in stalla

non servivano nemmeno tantissimi soldi, bastava una tintura per capelli e cambiare il colore della criniera o della coda ce li avranno avuti 50 euro in più da spendere?

E non è semplicemente una svista, se stai sviluppando una trama su più archi temporali non puoi non tenerne conto
Hai ragione ma secondo me ti stai attaccando troppo ad una cosa che comunque può essere sorvolata, non è il cavallo diverso che migliora nel complesso la serie, sicuramente è uno dei dettagli ma da solo non fa la differenza.

Non basta per garantire una scrittura degna il denaro, aiuta a prendere bravi writers, ma non sempre.
Mi hanno intervistato per una radio, una radio piccola, ma con circa 45,000 radioascoltatori, mi hanno dato 15 minuti, e ne ho parlato male chiaramente.
È un mezzo casino INOPINABILMENTE, ergo ego sum, ma l'ho definita promettente per il futuro. Poi nel blocco successivo, ho sentito la loro recensione che è stata..beh, molto peggio della mia.
Diciamo che AD UN CERTO PUBBLICO la serie ha fatto proprio cagare, non potete venirmi a raccontare che uno che esce da Watchmen o Carnival Row, si mette comodo.
Non potete nemmeno dirmi che chi legge i libri, e conosce passaggi a memoria, può ritenersi...soddisfatto. Per piacere dai.

A margine di questo, io ho detto che è promettente, cambiando il 70% delle cose, nella seconda stagione potrebbe ingranare.
Attualmente, me ne frego se il pubblico è entusiasta, c'è gente a cui Justice League è piaciuto, faccio per dire.

 

Ecco, questa cosa a me sembra vera.

Ci troviamo tra l'incudine e il martello. Se ne parli con criterio, competenza, e conoscenza, ecco che emergono i "neofiti" dei libri, ma non della serie TV che ti rimbeccano "ah ma si capisce tutto"
"chissenefrega di queste cose" e il bellissimo "eh ma, è un adattamento"

In realtà senti, un cretino, la Hissrich è rimasta affascinata dal sesto libro.

La Timeline della serie è l’ennesimo problema della serie TV. È un autentico rompicapo anche se hai letto i racconti/romanzi che sono arrivati dopo. È semplicemente troppo difficile analizzare cosa sta succedendo specialmente quando lo spettacolo salta continuamente avanti e indietro tra le scene che si svolgono a distanza di decenni senza nemmeno avere l’accortezza di escogitare piccoli stratagemmi per segnalare allo spettatore che sono passati anni da un evento all’altro. La Lauren ha voluto mischiare la costruzione del primo libro con quella del sesto, che ha una solida struttura narrativa a clessidra.

Ha usato gli stessi espedienti narrativi della Torre della Rondine. Nel primo libro diciamo che si capisce sempre quando c'è un flashback perché (a parte la divisione in capitoli) quando c'è la narrazione ambientata al presente, si inizia sempre a parlare di un dato personaggio o argomento passato, che viene approfondito nel capitolo successivo. E quindi l'intreccio si segue con abbastanza facilità. Nella Torre della Rondine invece le sequenze temporali sono da ricostruire come un puzzle che alla fine del libro quadra. Perciò dico che se dobbiamo parlare solo della linea temporale (anche se per me questa serie ha parecchi problemi anche per come sono stati scritti determinati personaggi) se l'espediente funzionava nei libri, non è detto che potesse andare allo stesso modo per la trasposizione televisiva! È una cosa che a mio parere, che può essere opinabile, non è stata gestita bene.

Sì, non è un buon segno per il futuro. Non per The Witcher ma il resto delle produzioni di tematica fantasy. Non vorrei che il fantasy fosse un genere da saccheggiare e poi scappare. 
 
Io non l'ho vista così tragica, sicuramente non è esente da difetti, anzi ma date le premesse mi aspettavo molto di peggio. La serie è migliorabile, e non poco, e hanno anche il dovere di farlo, ma da qui a bocciare completamente la prima stagione mi sembra eccessivo. La narrativa è completamente da rivedere ma nel complesso si salva.

 

Aku

Legend of forum
Iscritto dal
28 Lug 2010
Messaggi
4,252
Medaglie
4
LV
1
 
Si vede che è ancora ragazzina però, nulla a che vedere con l'ultima Ciri ovviamente.

Hai ragione ma secondo me ti stai attaccando troppo ad una cosa che comunque può essere sorvolata, non è il cavallo diverso che migliora nel complesso la serie, sicuramente è uno dei dettagli ma da solo non fa la differenza.

Io non l'ho vista così tragica, sicuramente non è esente da difetti, anzi ma date le premesse mi aspettavo molto di peggio. La serie è migliorabile, e non poco, e hanno anche il dovere di farlo, ma da qui a bocciare completamente la prima stagione mi sembra eccessivo. La narrativa è completamente da rivedere ma nel complesso si salva.
Dipende che intendi con "il complesso". Comunque, l'ho definita promettente per il futuro, non ne ho parlato male-male.
Sfumature di grigio, ecco tutto. Hai detto niente con "narrativa completamente da rivedere" :D
In ogni caso la qualità non è direttamente proporzionale al successo, ci sono troppi elementi che concorrono a metterla sul piedistallo. Io sono certo che Cavill sia come The Rock. Non è possibile parlarne male, è un nerd palestrato, è un fan della serie, un videogiocatore, un attore disposto a DORMIRE con la parrucca pur di renderla "vissuta" e credibile. Insomma, chi tocca Geralt muore. Tutte queste cose aggiungono colore ed umanità alla serie, la fanno sembrare persino più bella di quanto non sia.
Poi se vuoi parlare sotto spoiler, posso dirti che

- Il mago di San Siro (quello con il fumogeno)  :asd:
- Triss maga vegana  :asd: :asd:
- La scatolina di vermi di Harry Plumber  :sisi:
- I maghi nilfgaardiani catapulta - kame-haaaaame-ha  :azz:
- Le boccette di minerali esplosivi magici  :ahsisi:
- Il Muro di sterpaglie 6/5 first strike, protezione dal nero  :asd:
- Foltest reso un beone  :bah:
- La vomitata di Pavetta...  :unsisi:
E molte altre cose sono orrende. Non è sindacabile, orrende. Ma io le ho amate, perché quell'aria tamarra, truzza, sporca e nefanda, la amo.

Come adattamento del mondo Witcher...beh.

Il 7 Dicembre dopo 4 anni di lavorazione, è uscito questo "fanmovie" da un gruppo di ragazzi polacchi LARP 

THE ALZUR's LEGACY
 


Sto curando i sottotitoli ITA per una eventuale edizione in BD, ma è tutto in forse. Nel video però sono stati messi. Buona visione. Poi parliamo di "buon adattamento" o meno.

 

BlackWizard

Moderatore
televisione
Iscritto dal
28 Giu 2010
Messaggi
4,773
Medaglie
9
LV
1
 
1 ora fa, Akv ha scritto:

Dipende che intendi con "il complesso". Comunque, l'ho definita promettente per il futuro, non ne ho parlato male-male.
Sfumature di grigio, ecco tutto. Hai detto niente con "narrativa completamente da rivedere" :D
In ogni caso la qualità non è direttamente proporzionale al successo, ci sono troppi elementi che concorrono a metterla sul piedistallo. Io sono certo che Cavill sia come The Rock. Non è possibile parlarne male, è un nerd palestrato, è un fan della serie, un videogiocatore, un attore disposto a DORMIRE con la parrucca pur di renderla "vissuta" e credibile. Insomma, chi tocca Geralt muore. Tutte queste cose aggiungono colore ed umanità alla serie, la fanno sembrare persino più bella di quanto non sia.
Poi se vuoi parlare sotto spoiler, posso dirti che

- Il mago di San Siro (quello con il fumogeno)  :asd:
- Triss maga vegana  :asd: :asd:
- La scatolina di vermi di Harry Plumber  :sisi:
- I maghi nilfgaardiani catapulta - kame-haaaaame-ha  :azz:
- Le boccette di minerali esplosivi magici  :ahsisi:
- Il Muro di sterpaglie 6/5 first strike, protezione dal nero  :asd:
- Foltest reso un beone  :bah:
- La vomitata di Pavetta...  :unsisi:
E molte altre cose sono orrende. Non è sindacabile, orrende. Ma io le ho amate, perché quell'aria tamarra, truzza, sporca e nefanda, la amo.

Come adattamento del mondo Witcher...beh.

Il 7 Dicembre dopo 4 anni di lavorazione, è uscito questo "fanmovie" da un gruppo di ragazzi polacchi LARP 

THE ALZUR's LEGACY
 

Sullo spoiler sono assolutamente d'accordo, come scrissi io sopra per altre cose ma su alcune si può chiudere un occhio, il fatto di Roach, su altri è molto più difficile perché vanno a minare un campo molto più importante. Da qui a definirla una ciofeca no, è buona e molto in fase embrionale, tutto qui  ;)

 

Aku

Legend of forum
Iscritto dal
28 Lug 2010
Messaggi
4,252
Medaglie
4
LV
1
 
Sullo spoiler sono assolutamente d'accordo, come scrissi io sopra per altre cose ma su alcune si può chiudere un occhio, il fatto di Roach, su altri è molto più difficile perché vanno a minare un campo molto più importante. Da qui a definirla una ciofeca no, è buona e molto in fase embrionale, tutto qui  ;)
Non è una ciofeca, ma è certo che uno spettatore generalista può anche legittimamente, non dare il tempo alla serie di esprimersi. Ci sta.
 

 
Ultima modifica da un moderatore:

Zio Maccio

Endure and Survive
Iscritto dal
25 Ott 2009
Messaggi
4,968
Medaglie
5
LV
1
 
Ultima puntata abbastanza imbarazzante, dalla sceneggiatura alla messa in scena, salvo le parti di Geralt. Proprio Cavill infatti è una delle poche cose che salvo di questa prima stagione, calatissimo nella parte, come Jaskier del resto, bravo Batey. Pochi alti, molti bassi, molto cringe, serie dal vibe teen, mi aspettavo qualcosa di più adulto lato sceneggiatura

 
Ultima modifica da un moderatore:

Alvise44

Legend of forum
Iscritto dal
29 Nov 2013
Messaggi
6,836
Medaglie
5
LV
1
 
Ultima puntata abbastanza imbarazzante, dalla sceneggiatura alla messa in scena, salvo le parti di Geralt. Proprio Cavill infatti è una delle poche cose che salvo di questa prima stagione, calatissimo nella parte, come Jaskier del resto, bravo Batey. Pochi alti, molti bassi, molto cringe, serie dal vibe teen, mi aspettavo qualcosa di più adulto lato sceneggiatura
non sarà  super adulta, ma mi sfugge dove stia il "vibe teen"...

 

Bubu

Divinità
Iscritto dal
11 Giu 2007
Messaggi
31,521
Medaglie
9
LV
2
 
Ho visto il profilo instagram dell'attrice di Ciri, alla faccia della bambina  :campione:

 

Steeb

Moderatore
sezione cinema
Iscritto dal
31 Ott 2011
Messaggi
18,850
Medaglie
4
LV
0
 
Ultima puntata abbastanza imbarazzante, dalla sceneggiatura alla messa in scena, salvo le parti di Geralt. Proprio Cavill infatti è una delle poche cose che salvo di questa prima stagione, calatissimo nella parte, come Jaskier del resto, bravo Batey. Pochi alti, molti bassi, molto cringe, serie dal vibe teen, mi aspettavo qualcosa di più adulto lato sceneggiatura
Mi rallegro, anche se è poco, nel vedere qualcuno che la pensi come me :asd:  

Non mi spiego veramente tutto il calore che ha ricevuto questa sbobba fan fiction, o da bendati oppure gli standard sono molto, molto bassi e si è in astinenza di fantasy, ma credo anche che Netflix abbia ormai abituato il suo pubblico a farsi andare bene tutto
 

 

Bubu

Divinità
Iscritto dal
11 Giu 2007
Messaggi
31,521
Medaglie
9
LV
2
 
Mi rallegro, anche se è poco, nel vedere qualcuno che la pensi come me :asd:  

Non mi spiego veramente tutto il calore che ha ricevuto questa sbobba fan fiction, o da bendati oppure gli standard sono molto, molto bassi e si è in astinenza di fantasy, ma credo anche che Netflix abbia ormai abituato il suo pubblico a farsi andare bene tutto
 
Mi dispiace di non essere nell'elite per giudicare  :sisi:

 

Steeb

Moderatore
sezione cinema
Iscritto dal
31 Ott 2011
Messaggi
18,850
Medaglie
4
LV
0
 
Mi dispiace di non essere nell'elite per giudicare  :sisi:
Solita battuta patetica quanto ti si tocca l'amante :asd:

Vorrei vedere gli stessi toni lusinghieri per un qualcosa di qualitativamente pari ma di cui non si è fan ciecati, aspetto!

 

Bubu

Divinità
Iscritto dal
11 Giu 2007
Messaggi
31,521
Medaglie
9
LV
2
 
Solita battuta patetica quanto ti si tocca l'amante :asd:

Vorrei vedere gli stessi toni lusinghieri per un qualcosa di qualitativamente pari ma di cui non si è fan ciecati, aspetto!
Io ho scritto le mie critiche, ma di certo non vado a sindacare in modo lapidare sui gusti degli altri :asd:

 

Steeb

Moderatore
sezione cinema
Iscritto dal
31 Ott 2011
Messaggi
18,850
Medaglie
4
LV
0
 
Io ho scritto le mie critiche, ma di certo non vado a sindacare in modo lapidare sui gusti degli altri :asd:
Si guarda posso già immaginarmi quali siano le tue critiche, ma in ogni caso non è generalizzando che vado a dirti che hai gusti di merda oltre al fatto che non intendo questo, potrò non capacitarmi del successo di un Eragon fatto a serie tv no? :asd:

 

Bubu

Divinità
Iscritto dal
11 Giu 2007
Messaggi
31,521
Medaglie
9
LV
2
 
Si guarda posso già immaginarmi quali siano le tue critiche, ma in ogni caso non è generalizzando che vado a dirti che hai gusti di merda oltre al fatto che non intendo questo, potrò non capacitarmi del successo di un Eragon fatto a serie tv no? :asd:
 Shannara :disperazione: comunque sei libero di pensare quello che vuoi, per il resto se sei un lettore dei libri forse potrei capirlo  :fiore:

 
Ultima modifica da un moderatore:

Steeb

Moderatore
sezione cinema
Iscritto dal
31 Ott 2011
Messaggi
18,850
Medaglie
4
LV
0
 
 Shannara :disperazione: comunque sei libero di pensare quello che vuoi, per il resto se sei un lettore dei libri forse potrei capirlo  :fiore:
Il punto è che hanno ragione loro ad averla fatta cosi, il successo è limpido. quindi va bene cosi :asd:  

 
Top
AdBlock Rilevato

La pubblicità talvolta disturba, lo sappiamo!

Questo sito non potrebbe esistere senza qualche inserzione pubblicitaria, ma lavoriamo ogni giorno per rendere l'esperienza utente la più fluida ed interattiva possibile, e ciò vale anche per gli annunci promozionali. Non saranno mai invasivi od invalidanti, quindi ti chiediamo la cortesia di disattivare l'AdBlock per poter navigare. Grazie di cuore.

Ho disattivato AdBlock