Alert Topic Politico (Leggere il primo Post prima di intervenire)

Snow24

Moderatore
sezione altro
sezione motori
Iscritto dal
18 Ago 2012
Messaggi
5,943
Medaglie
13
LV
1
 
Appunto per questo non si può
Io pensavo la stessa cosa della crisi di governo :asd:
Mi dicevo "dai, figurati se Renzi è così incosciente da far cadere il governo proprio ora, suvvia, non essere sempre così cinico" :unsisi:
 

saitama

Social Justice Slayer. Anarchicoliberista, Anticle
Iscritto dal
8 Ott 2018
Messaggi
9,169
Medaglie
4
LV
0
 
A prescindere dalle idee politiche mi chiedo: è opportuno votare in questa situazione? Voglio dire: non sono le situazioni di super assembramento per antonomasia?
ammesso che si possa andare a votare, con la legge attuale cosa vuoi che cambi a livello di spartizione dei seggi?
e cmq in italia l'ultimo governo andato al potere leggittimato dalle votazioni del popolo sovrano è stato quello di berlusconi dal 2008, da lì in poi una serie infinita di governi provvisori...
novembre 2011 berlusconi viene fatto cadere su pressioni della BCE e inizia il governo dei tecnici di monti
marzo-maggio 2013 altro capolavoro alle elezioni dove non c'è un effettiva maggioranza alle 2 camere e dopo una serie infinite di consultazioni (complice anche la nomina del nuovo presidente della republica, poi sfumata con la proroga di napolitano) viene messo su il governo letta di larghe intese
febbraio 2014 golpe bianco di renzi che sale al potere dopo che letta viene sfiduciato dal suo stesso partito (ah le vecchie usanze comuniste...)
dicembre 2016 il clown si dimette dopo il flop al referendum costituzionale e gentiloni diventa premier
maggio 2018 di maio e salvini, che fino al giorno prima si trollavano ad oltranza, trovano un accordo e nasce il governo gialloverde conte 1
agosto-settembre 2019 salvini esce dalla maggioranza e chiede nuove elezioni, ma nasce il conte 2 perchè i 5stelle trovano un accordo con il pd per una nuova maggioranza (ah le vecchie usanze comuniste...)
gennaio 2021 il clown strikes back and to be continued

una serie di governi ridicoli per uno stato ridicolo. Mi pare giusto così
 
Iscritto dal
7 Ott 2009
Messaggi
48,732
Medaglie
8
LV
2
 
Io pensavo la stessa cosa della crisi di governo :asd:
Mi dicevo "dai, figurati se Renzi è così incosciente da far cadere il governo proprio ora, suvvia, non essere sempre così cinico" :unsisi:
Just Renzi being Renzi :dsax:
Ma vabbè, forse come ha suggerito Yonkers, vuole davvero far morire il partito e poi sparire per un po' in America. Ciò non lo renderebbe meno faccia di merda, ma almeno avrebbe un senso
 

Snow24

Moderatore
sezione altro
sezione motori
Iscritto dal
18 Ago 2012
Messaggi
5,943
Medaglie
13
LV
1
 
ammesso che si possa andare a votare, con la legge attuale cosa vuoi che cambi a livello di spartizione dei seggi?
e cmq in italia l'ultimo governo andato al potere leggittimato dalle votazioni del popolo sovrano è stato quello di berlusconi dal 2008, da lì in poi una serie infinita di governi provvisori...
novembre 2011 berlusconi viene fatto cadere su pressioni della BCE e inizia il governo dei tecnici di monti
marzo-maggio 2013 altro capolavoro alle elezioni dove non c'è un effettiva maggioranza alle 2 camere e dopo una serie infinite di consultazioni (complice anche la nomina del nuovo presidente della republica, poi sfumata con la proroga di napolitano) viene messo su il governo letta di larghe intese
febbraio 2014 golpe bianco di renzi che sale al potere dopo che letta viene sfiduciato dal suo stesso partito (ah le vecchie usanze comuniste...)
dicembre 2016 il clown si dimette dopo il flop al referendum costituzionale e gentiloni diventa premier
maggio 2018 di maio e salvini, che fino al giorno prima si trollavano ad oltranza, trovano un accordo e nasce il governo gialloverde conte 1
agosto-settembre 2019 salvini esce dalla maggioranza e chiede nuove elezioni, ma nasce il conte 2 perchè i 5stelle trovano un accordo con il pd per una nuova maggioranza (ah le vecchie usanze comuniste...)
gennaio 2021 il clown strikes back and to be continued

una serie di governi ridicoli per uno stato ridicolo. Mi pare giusto così
Ma hai evidenziato quella parola per farci notare che l'hai scritta male? :sard:

Torno serio. Allora no, questa è retorica populista. Il governo che si è formato negli ultimi è sempre stato un governo legittimo. Anzi, probabilmente il governo giallo-verde è stato il governo più rappresentativo degli ultimi anni. Ovunque andassi c'erano leghisti e pentastellati. Forse nessuno dei due voleva stare con l'altro, ma in quanto a rappresentatività del volere del popolo era assolutamente impeccabile.

Il resto boh, che ti devo dire, per me sono fesserie. Se una coalizione raggiunge il numero di voti necessario per me è un governo legittimo, per la Costituzione pure, idem per Mattarella, boh :unsisi:
Se per te questo meccanismo previsto dalla Costituzione è "una vecchia usanza comunista" è una tua interpretazione, ma i voti sono sempre quelli del popolo e non c'è nulla di illegittimo. Questi discorsi di illegittimità sono portati avanti da politici (che fingono di essere) ignoranti
 

violiotset

Kamiya defence force
Iscritto dal
5 Set 2007
Messaggi
1,519
Medaglie
7
LV
1
 
A prescindere dalle idee politiche mi chiedo: è opportuno votare in questa situazione? Voglio dire: non sono le situazioni di super assembramento per antonomasia?
Si e votato a settembre per le regionali, e siamo ancora qua.Non vedo perche non potremmo rivotare.....se serve si fa, davanti alla posta tutti i giorni vedo delle file da fantozzi si possono fare anche a votare
Post unito automaticamente:

ammesso che si possa andare a votare, con la legge attuale cosa vuoi che cambi a livello di spartizione dei seggi?
e cmq in italia l'ultimo governo andato al potere leggittimato dalle votazioni del popolo sovrano è stato quello di berlusconi dal 2008, da lì in poi una serie infinita di governi provvisori...
novembre 2011 berlusconi viene fatto cadere su pressioni della BCE e inizia il governo dei tecnici di monti
marzo-maggio 2013 altro capolavoro alle elezioni dove non c'è un effettiva maggioranza alle 2 camere e dopo una serie infinite di consultazioni (complice anche la nomina del nuovo presidente della republica, poi sfumata con la proroga di napolitano) viene messo su il governo letta di larghe intese
febbraio 2014 golpe bianco di renzi che sale al potere dopo che letta viene sfiduciato dal suo stesso partito (ah le vecchie usanze comuniste...)
dicembre 2016 il clown si dimette dopo il flop al referendum costituzionale e gentiloni diventa premier
maggio 2018 di maio e salvini, che fino al giorno prima si trollavano ad oltranza, trovano un accordo e nasce il governo gialloverde conte 1
agosto-settembre 2019 salvini esce dalla maggioranza e chiede nuove elezioni, ma nasce il conte 2 perchè i 5stelle trovano un accordo con il pd per una nuova maggioranza (ah le vecchie usanze comuniste...)
gennaio 2021 il clown strikes back and to be continued

una serie di governi ridicoli per uno stato ridicolo. Mi pare giusto così
per alcuni sondaggisti sembra pure che meloni e salvini riescano a fare senza berlusconi se si va al voto......di certo vedo piu facile un piano di governo tra salvini e meloni che tra renzi/zinga e .....boh non ho capito se crimi o gigi o dibba o grillo, insomma quelli li.
e questo considerando che i sondaggi sono pre crisi di governo, che di certo tanti voti al goveno uscente non li porterá....
Per il problema legge elettorale, io dico a qualsiasi interlocutore: al referendum hai votato si o no? Perche io ho ancora il dente avvelenato con gli italiani che hanno preferito ascoltare B anziche renzi in quella occasione.
 
Ultima modifica:

saitama

Social Justice Slayer. Anarchicoliberista, Anticle
Iscritto dal
8 Ott 2018
Messaggi
9,169
Medaglie
4
LV
0
 
Ma hai evidenziato quella parola per farci notare che l'hai scritta male? :sard:

Torno serio. Allora no, questa è retorica populista. Il governo che si è formato negli ultimi è sempre stato un governo legittimo. Anzi, probabilmente il governo giallo-verde è stato il governo più rappresentativo degli ultimi anni. Ovunque andassi c'erano leghisti e pentastellati. Forse nessuno dei due voleva stare con l'altro, ma in quanto a rappresentatività del volere del popolo era assolutamente impeccabile.

Il resto boh, che ti devo dire, per me sono fesserie. Se una coalizione raggiunge il numero di voti necessario per me è un governo legittimo, per la Costituzione pure, idem per Mattarella, boh :unsisi:
Se per te questo meccanismo previsto dalla Costituzione è "una vecchia usanza comunista" è una tua interpretazione, ma i voti sono sempre quelli del popolo e non c'è nulla di illegittimo. Questi discorsi di illegittimità sono portati avanti da politici (che fingono di essere) ignoranti
ma retorica populista cosa? che qui dentro non esiste altro utente meno populista di me :sard:
dimmi un altro stato del G8 ma anche G20 che ha avuto tutti questi ribaltoni in così pochi anni e poi ne riparliamo. (Non citarmi la GB, perchè loro sono cmq in una fase di transizione)
E poi in un certo senso ti contraddici da solo, effettivamente posso anche concordare che il governo giallo-verde sia stato quello che più esprimeva la volontà popolare (cosa cmq facile da ottenere quando quasi tutto il sud italia ti vota dopo che hai promesso il reddito di cittadinanza...) ma come la mettiamo con il conte 2? il pd quanto aveva preso nel 2018? il 18% mi pare? quindi giustifichiamo qualsiasi cosa pur di continuare ad avere un esecutivo? anche andando contro la volontà degli elettori? ma per piacere...
la stessa serietà dei 5S duri e puri che non si sarebbero mai alleati con LN e PD e poi... ma per piacere... non mi sorprenderebbe se in queste ore conte o chi per lui avesse sguinzagliato i segugi alla ricerca della scia di qualche gruppo misto, se non addirittura FI, ansioso di salire sul treno in partenza...
Ma di cosa stiamo parlando? mi sà che devo imparare anche io a dare del populista random alla gente per bypassare ogni tipo di argomentazione...

Post unito automaticamente:

Che cavalcano l'onda dei: "Questo presidente non è stato votato da nessuno, buuuu" :asd:
ma quello è un gioco delle parti di quando si sta all'opposizione
 
Ultima modifica:

Snow24

Moderatore
sezione altro
sezione motori
Iscritto dal
18 Ago 2012
Messaggi
5,943
Medaglie
13
LV
1
 
ma retorica populista cosa? che qui dentro non esiste altro utente meno populista di me :sard:
dimmi un altro stato del G8 ma anche G20 che ha avuto tutti questi ribaltoni in così pochi anni e poi ne riparliamo.
Non c'entra nulla con la legittimità. Anzi, ci sono più ribaltoni nell'elettorato in 5 anni che nel governo se la metti così. Per esempio attualmente, secondo i sondaggi, i 5 stelle sono al 14%. Meno della Meloni :asd:
Per me questi sono i discorsetti portati avanti da Berlusconi e i 5 stelle (soprattutto loro che nel 2013 nonostante il 25% non erano al governo) per delegittimare (ingiustamente) i governi di cui non hanno fatto parte :asd:
 

saitama

Social Justice Slayer. Anarchicoliberista, Anticle
Iscritto dal
8 Ott 2018
Messaggi
9,169
Medaglie
4
LV
0
 
Non c'entra nulla con la legittimità. Anzi, ci sono più ribaltoni nell'elettorato in 5 anni che nel governo se la metti così. Per esempio attualmente, secondo i sondaggi, i 5 stelle sono al 14%. Meno della Meloni :asd:
Per me questi sono i discorsetti portati avanti da Berlusconi e i 5 stelle (soprattutto loro che nel 2013 nonostante il 25% non erano al governo) per delegittimare (ingiustamente) i governi di cui non hanno fatto parte :asd:
allora sono tutti populisti... dai radicali (se esistono ancora) a forza nuova... discorsi delegittimatori ai danni della maggioranza sono sempre stati fatti dall'opposizione di qualunque colore... è semplicemente un gioco delle parti.
 

Snow24

Moderatore
sezione altro
sezione motori
Iscritto dal
18 Ago 2012
Messaggi
5,943
Medaglie
13
LV
1
 
E poi in un certo senso ti contraddici da solo, effettivamente posso anche concordare che il governo giallo-verde sia stato quello che più esprimeva la volontà popolare (cosa cmq facile da ottenere quando quasi tutto il sud italia ti vota dopo che hai promesso il reddito di cittadinanza...) ma come la mettiamo con il conte 2? il pd quanto aveva preso nel 2018? il 18% mi pare? quindi giustifichiamo qualsiasi cosa pur di continuare ad avere un esecutivo? anche andando contro la volontà degli elettori? ma per piacere...
la stessa serietà dei 5S duri e puri che non si sarebbero mai alleati con LN e PD e poi... ma per piacere... non mi sorprenderebbe se in queste ore conte o chi per lui avesse sguinzagliato i segugi alla ricerca della scia di qualche gruppo misto, se non addirittura FI, ansioso di salire sul treno in partenza...
Ma di cosa stiamo parlando? mi sà che devo imparare anche io a dare del populista random alla gente per bypassare ogni tipo di argomentazione...
No aspetta, calma. Non ti ho dato del populista a caso, ma ho parlato di retorica populista. Per farne uso non devi per forza essere populista, basta averla sentita per anni e averla introiettata.
La legittimità popolare funziona in modo molto semplice: se i partiti riescono ad avere un numero sufficiente di voti per formare un governo, allora è legittimo. Il resto è retorica populista di cui Berlusconi e i 5 stelle (e non solo) hanno fatto largo uso negli ultimi anni. Stando alle elezioni del 2018, l'attuale coalizione di governo possiede oltre il 50% (circa il 56%) dei voti degli italiani
 

Siriodorione

α Canis Majoris
Iscritto dal
23 Apr 2015
Messaggi
23,504
Medaglie
12
LV
2
 
Io volgio capire ora come andranno avanti i problemi col covid, le regioni che cambiano colore, le restrizioni ecc...serviranno 10 giorni minimo per rifare ciò che va rifatto :facepalm:
 

=NeXuS=

Veterano
Iscritto dal
12 Feb 2006
Messaggi
1,408
Medaglie
5
LV
1
 
No aspetta, calma. Non ti ho dato del populista a caso, ma ho parlato di retorica populista. Per farne uso non devi per forza essere populista, basta averla sentita per anni e averla introiettata.
La legittimità popolare funziona in modo molto semplice: se i partiti riescono ad avere un numero sufficiente di voti per formare un governo, allora è legittimo. Il resto è retorica populista di cui Berlusconi e i 5 stelle (e non solo) hanno fatto largo uso negli ultimi anni. Stando alle elezioni del 2018, l'attuale coalizione di governo possiede oltre il 50% (circa il 56%) dei voti degli italiani
È vero quel che dici.
Negli anni 2000 però si era ormai affermata la consuetudine per cui i partiti, alle elezioni, si presentavano alle urne col nome del “candidato presidente”: vi ricordate il logo del PDL? Ma anche la coalizione dell’Unione di Prodi. E prima ancora la Casa delle Libertà e l’Ulivo. Forse qualcuno di voi è troppo giovane per ricordarsi. Ma si andava alle urne sapendo già che il partito con più voti avrebbe espresso, davanti al Presidente della Repubblica, quale Presidente del Consiglio, il leader della coalizione. Adesso non è più così da qualche anno; siamo ritornati all’applicazione vera e propria dell’art. 92, con tutte le storture che ciò comporta. Un sistema molto fragile che ci riporta ai giochi di palazzo della prima repubblica.

Secondo me, il sistema affermatosi durante l’era del Berlusconismo era decisamente più moderno e coerente con le intenzioni di voto dei cittadini.
 

Winterfury

fun^10*int^40=Ir2
Iscritto dal
8 Lug 2009
Messaggi
5,987
Medaglie
8
LV
1
 
Io volgio capire ora come andranno avanti i problemi col covid, le regioni che cambiano colore, le restrizioni ecc...serviranno 10 giorni minimo per rifare ciò che va rifatto :facepalm:
Tana libera tutti
ammesso che si possa andare a votare, con la legge attuale cosa vuoi che cambi a livello di spartizione dei seggi?
e cmq in italia l'ultimo governo andato al potere leggittimato dalle votazioni del popolo sovrano è stato quello di berlusconi dal 2008, da lì in poi una serie infinita di governi provvisori...
Mi sa che non hai idea di come funziona una repubblica parlamentare.
Post unito automaticamente:

È vero quel che dici.
Negli anni 2000 però si era ormai affermata la consuetudine per cui i partiti, alle elezioni, si presentavano alle urne col nome del “candidato presidente”: vi ricordate il logo del PDL? Ma anche la coalizione dell’Unione di Prodi. E prima ancora la Casa delle Libertà e l’Ulivo. Forse qualcuno di voi è troppo giovane per ricordarsi. Ma si andava alle urne sapendo già che il partito con più voti avrebbe espresso, davanti al Presidente della Repubblica, quale Presidente del Consiglio, il leader della coalizione. Adesso non è più così da qualche anno; siamo ritornati all’applicazione vera e propria dell’art. 92, con tutte le storture che ciò comporta. Un sistema molto fragile che ci riporta ai giochi di palazzo della prima repubblica.

Secondo me, il sistema affermatosi durante l’era del Berlusconismo era decisamente più moderno e coerente con le intenzioni di voto dei cittadini.
Na roba pseudomedievale.
Il sistema più moderno è certamente il proporzionale puro con una spartizione dei poteri chiara che vigeva durante la prima repubblica, dove mai il capo di un grande partito avrebbe osato fare anche il PdC.
 

Bubu

Divinità
Iscritto dal
11 Giu 2007
Messaggi
32,578
Medaglie
9
LV
2
 
In tutto questo sono curioso della nuova maggioranza :unsisi:
1 per vedere quale dogma sfalderanno i 5s
2 visto che saranno tenuti insieme con lo skotch vedere se resisteranno alla prima grande botta di marzo
3 in che ministero finirà Di Maio?
:hmm:
Post unito automaticamente:

Ma questo:
:sowhat:
 
Ultima modifica:
Iscritto dal
4 Nov 2020
Messaggi
239
Medaglie
2
LV
0
 
Scusate, ma in tutto questo non servirebbe una legge elettorale che si adatti al taglio dei parlamentari?
 

Winterfury

fun^10*int^40=Ir2
Iscritto dal
8 Lug 2009
Messaggi
5,987
Medaglie
8
LV
1
 

saitama

Social Justice Slayer. Anarchicoliberista, Anticle
Iscritto dal
8 Ott 2018
Messaggi
9,169
Medaglie
4
LV
0
 
Mi sa che non hai idea di come funziona una repubblica parlamentare.
meno male che ci sei tu :azz:
Post unito automaticamente:

No aspetta, calma. Non ti ho dato del populista a caso, ma ho parlato di retorica populista. Per farne uso non devi per forza essere populista, basta averla sentita per anni e averla introiettata.
La legittimità popolare funziona in modo molto semplice: se i partiti riescono ad avere un numero sufficiente di voti per formare un governo, allora è legittimo. Il resto è retorica populista di cui Berlusconi e i 5 stelle (e non solo) hanno fatto largo uso negli ultimi anni. Stando alle elezioni del 2018, l'attuale coalizione di governo possiede oltre il 50% (circa il 56%) dei voti degli italiani
e hai detto una cazzata, perchè io non sono ne populista ne faccio uso di retoriche populiste
 
Iscritto dal
12 Mar 2007
Messaggi
4,476
Medaglie
4
LV
0
 
meno male che ci sei tu :azz:
Post unito automaticamente:


e hai detto una cazzata, perchè io non sono ne populista ne faccio uso di retoriche populiste
A sto punto sarebbe interessante capire perché, secondo te, l'ultimo governo Berlusconi sarebbe più o meno legittimato del governo Monti o del governo Renzi.
 
Top
AdBlock Rilevato

La pubblicità talvolta disturba, lo sappiamo!

Questo sito non potrebbe esistere senza qualche inserzione pubblicitaria, ma lavoriamo ogni giorno per rendere l'esperienza utente la più fluida ed interattiva possibile, e ciò vale anche per gli annunci promozionali. Non saranno mai invasivi od invalidanti, quindi ti chiediamo la cortesia di disattivare l'AdBlock per poter navigare. Grazie di cuore.

Ho disattivato AdBlock