Jump to content
IMPORTANTE! Dopo aver chiesto un Recupero Password, controllate ANCHE la cartella dello SPAM della Posta in Arrivo!

dante3vergil

Utente Registrato
  • Content Count

    47211
  • Joined

  • Last visited

  • Feedback

    0%

About dante3vergil

  • Rank
    Divinità
  • Birthday 02/11/1995

Informazioni personali

  • Città
    Catania

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Io inizio a pensare che tutti sti accordi per le esclusive temporanee siano per spingere la gente a prendere PS5. E tale spinta potrebbe essere necessaria, se il prezzo è "fuori portata"
  2. Ma un investimento multimilionario che non ti dà "nuovi abbonamenti", per così dire, è un investimento fallimentare, e non lo risolvi tentando la rapina ai clienti che già hai
  3. Da quello che ho capito però Bugo parlava di virulenza (capacità delle particelle virali di dare la patologia) , mentre Zangrillo & Co, con il loro studio, parlavano di carica virale (numero di particelle virali che è quantitativamente ridotta grazie alle precauzioni) Beh, che dire
  4. Sì beh, l'accordo di Malta è stata propaganda politica, per quanto, da quello che so, i rimpatri e gli "smistamenti" nelle altre nazioni siano stati maggiori. Su Sea watch torniamo al discorso dei trattati di Dublino, per quanto Salvini abbia voluto far passare le ong per le più terribili organizzazioni terroristiche del nuovo secolo. Sui ceppi, comprendo il rischio, ma fintanto li si tiene forzatamente in quarantena, non dovrebbero esserci problemi. Il punto sta nel far rispettare la quarantena, che non sempre avviene in maniera impeccabile, direi Sì, diciamo che la questione del ceppo era venuta in auge qualche mese fa, e poi non se n'è più parlato, quindi non ho ben capito quanto sia del tutto affidabile
  5. Non è una questione di essere entusiasta: per come stavano le cose, le opzioni scarseggiavano, i focolai stavano nascendo in più regioni, e i morti aumentavano. Sul recovery, sì, l'arrivo così in ritardo rischia di renderlo piuttosto inutile: vedremo come evolverà. Dico che non devono integrarsi qua perché dovrebbero essere ripartiti in Europa; tuttavia per farlo, devi voler cambiare i trattati di Dublino, e in Italia sembra esserci stato qualcuno che non ha voluto
  6. In che senso "di questo umore"? È sempre quello il punto: stavano morendo un fracco di persone al giorno, e altrettante si ammalavano. In un momento simile le opzioni non sono tantissime. Sicuramente, infatti non dico che debbano integrarsi tutti qua. Sulla questione del comitato, sicuramente
  7. Eh lo so, infatti ha senso se boh, fai discoteche all'aperto, ma al chiuso mai nessuno le tiene. Già non le tengono quando entrano nei negozi La frase iniziale fu: "poi, se c'è qualcuno felice di importare positivi, che gli facesse fare la quarantena a casa sua.". Ovviamente non c'è nessuno felice che si formino dei nuovi focolai, che siano di immigrati che non. Certo, il fatto che abbiano un certo ceppo, piuttosto che quello nostro, può essere un problema, nel caso in cui lo stato non riesca a far rispettare la quarantena. Tuttavia dire di accogliere gli immigrati a casa propria, quando c'è uno stato che si dovrebbe occupare di tutto, non ha molto senso. Nella seconda parte del tuo post, non so a quali parti esattamente tu ti riferisca: personalmente non penso che le mie sono parole banali (ma vabbè, nessuno lo pensa, qualunque sia la cosa di cui sta scrivendo), ma sono dei commenti su una situazione che è palesemente gigantesca (flussi migratori + pandemia), e che non si può risolvere con slogan come "prendili a casa tua", o cose simili. Poi ovviamente io non ho la verità in tasca: posso solo ipotizzare, anche in base a quello che ascolto/leggo, quale possa essere la strada per provare a regolare entrambi i problemi, il tutto però senza magari perdere di vista che parliamo di esseri umani, e mi lascia un po' sbigottito leggere "prenderli a casa propria", come fossero soprammobili, o parlare della pandemia come se stessero morendo mosche e non esseri umani come noi (e di lì, volendo, le frasi scontate, ma mi sembra "non troppo", come: "Potresti essere tu, o tuo nonno"), subordinando la perdita di decine di migliaia di persone al'11% di PIL che si perderà, che è sicuramente tragico, ma che secondo me mai nella vita dovrebbe portare a pensare: "Maledetto Lockdown", o "Il governo italiano ci sta affossando di proposito" (cose che credo di non aver mai letto nel forum, almeno, non in maniera così esplicita), come se fossero state scelte sconsiderate in un periodo in cui si è quasi arrivati a 1000 morti al giorno (forse sta discussione rischia di essere un pelo OT). Comunque spero di averti fatto arrivare il mio pensiero!
  8. In teoria dovrebbero fare entrare un tot, ma non sempre accade, come a esempio il banacher (sono anche io di Catania). Ho visto che per il pride village di Padova dicevano di portare la mascherina e indossarla, ma non ho capito se era una cosa obbligatoria o meno
  9. Sono stati pubblicati i cinque atti del comitato tecnico scientifico https://www.repubblica.it/cronaca/2020/08/06/news/coronavirus_online_gli_atti_desecretati_del_cts_5_verbali_per_oltre_200_pagine-263901106/
  10. A scanso di equivoci, deducendo tu ti stia riferendo al mio post, e notando una certa capacità reinterpretativa, non ho detto a nessuno di essere di una bassezza disarmante, ma che il pensiero "prenderseli a casa propria" sia di una bassezza disarmante. Ora, a meno che le idee e il pensiero di qualcuno si riducano semplicemente e solamente al suddetto slogan, cosa che dubito abbastanza fortemente, nessuno qui è di una bassezza disarmante.
  11. Ma cos. Non mi pare di aver detto nulla che possa andare contro l'opinione degli esperti, infatti ho detto che nessuno è contento di "importare positivi". Ah beh, che sia un problema dell'Europa e non italiano è poco ma sicuro: tuttavia trovo decisamente più produttiva un'argomentazione simile che un "prendeteli a casa vostra". Scendendo nel merito del tuo post, credo che si ritornerebbe volendo sempre agli stessi discorsi sul trattato di Dublino che non viene modificato non solo per colpa dell'Europa, ma anche perché qui in Italia c'è chi non vuole cambiarlo. I migranti vengono anche ritrovati e riportati nelle medesime strutture Ehm, no, perché c'è bisogno di dire "rimangono delle persone" di fronte a chi dice "prenditeli tu a casa tua", manco fossero soprammobili. I discorsi son sempre quelli: chi di quelli che arriva ha diritto a stare qua, perché scappa dalla guerra, o è rifugiato politico, viene accolto. Chi scappa "solo" dalla fame viene rispedito perché (credo) non ha diritto allo status di rifugiato. Detto questo, il discorso "prenditeli a casa tua" è di una bassezza disarmante. Riguardo all'usare il covid, usato come motivo per dare un bel taglio al fenomeno: a) Credo esista la legge del mare, se vi sono dei naufraghi vanno salvati. b) Come fai a controllare i barchini che arrivano in continuazione (quando questi arrivano sulle nostre coste)? Fermo restando che comunque, da quello che ho letto/ascoltato, viviamo l'arrivo di questi migranti, qualunque sia l'entità degli sbarchi, come se fosse una vera emergenza come nel 2016. Questa cosa del covid a me sta tanto sembrando solo una scusa per accanirsi sui migranti, tanto che gli slogan (non solo qui dentro eh, soprattutto anche nel panorama politico) sono rimasti gli stessi. Nessuno sta sottovalutando il problema, nessuno dice che li dobbiamo prendere tutti noi, nessuno dice che non debbano avvenire i rimpatri, tuttavia: diamo un sacco di soldi agli immigrati? Prenditeli a casa tua; gli immigrati ci portano il covid? Prenditeli a casa tua. Giusto, non avevo pensato al discorso dei ceppi. Tuttavia il punto rimane sempre quello: far fare sta cazz di quarantena. Che sia in delle strutture sulla terra ferma, che sia su una nave, basta che la facciano.
  12. Immagino che però non si sappia nulla sull'effettivo quadro clinico di quei 6.000
×
×
  • Create New...