Jump to content
Stiamo effettuando la manutenzione e dei test sul Server della piattaforma. Questo può creare rallentamenti o blocchi alla navigazione. Ci scusiamo per il disagio. ×

Latianese82

Moderatore
  • Content Count

    2460
  • Joined

  • Last visited

  • Feedback

    0%

About Latianese82

  • Birthday 01/14/1982

Informazioni personali

  • Genere
    maschio
  • Città
    Vercelli/Salento

Recent Profile Visitors

17594 profile views
  1. Se puoi tieni solo duchi come vassalli, dai un Kingdom quando se al limite di vassalli (60). Ovviamente avrai il problema dei figli , quelli successivi al primo con la confederate partition erediteranno comunque i titoli di re in tuo possesso (o comunque presenti all'interno dell'impero). Se sono due figli non è un problema grave, il casino si presenta quando ci sono 4-5 figli o di più, in quel caso quasi tutti ti fregeranno i titoli di re pur rimanendo imperatore ( ma magari con un solo dominio, la capitale). L'unica soluzione è disereditarli o cercare di farli morire in battaglia come cavalieri. Con la primogenitura il problema non c'è. Inviato dal mio Redmi 8 utilizzando Tapatalk
  2. Al cambio di sovrano c'è sempre il problema dei vassalli, dipende tutto dalla skill diplomazia. Nelle mie partite cerco sempre di portare su le skills diplomatiche dell'erede, nel caso abbia il focus su un altra skill cerco una sposa che abbia le skill diplomatiche alte. In questo modo quando l'erede non eccelle in diplomazia si può ricorrere alla sposa facendoti assistere come "Court politcs". L'accoppiata perfetta è avere l'erede con le skill martial alte (in modo da incutere timore) e la sposa con diplomazia alta. Un altro "trucchetto" è quello di cercare sempre i tratti ereditari come genius, intelligent o quick che danno molti bonus, questi tratti si ereditano da padre a figlio e se ne possono aggiungere degli altri (bellezza, forza ecc..) nei successivi matrimoni. Se sei alle strette tieniti sempre da parte dei soldi prima del cambio di sovrano, mal che vada prendi mercenari a manetta nel caso i vassalli provino a ribellarsi. Se dichiari un re, dovresti innanzitutto concedergli tutti i ducati "de Jure", quelli che trovi cambiando la mappa in modalità duchies. Tutti quelli contenuti all'interno di quel regno dovrebbero essere concessi al re in questione. Questo vale di conseguenza anche per i ducati con le contee.
  3. I vassalli si fanno sempre guerra tra di loro, per evitarlo bisogna avere almeno l'Absolute Crown Autority come legge ma se hanno un hook su di te possono comunque dichiararsi guerra. Giocato ancora un bel pò sti giorni, se volete farvi una partita "tranquilla" iniziate con L'impero Bizantino, ha già la primogenitura sbloccata dall'inizio...qualche difficoltà iniziale ma niente di che, adesso ho ripristinato l'impero romano e ho conquistato quasi tutta l'europa.
  4. Stellaris è (secondo me) un pò più difficile di CK3, un tutorial simile a CK3 non c'è, si può iniziare una nuova partita con il tutorial attivo (un robottino sulla destra che ti consiglia cosa fare). Il gioco ha le battaglie in tempo reale con la gestione della flotta, la curva di apprendimento è lenta, si riesce a fare una buona partita alla quarta-quinta run. Il gioco vanilla base manca di tante cose molto interessanti, il mio dlc preferito è apocalypse (che aggiunge le navi giganti e le distruggi pianeti).. La mod di star trek si chiama New Horizon ed è fatta BENISSIMO
  5. Ho provato a cercare su internet delle indiscrezioni,per adesso niente. Secondo me fanno l'espansione con il rinascimento ( i lanzichenecchi!!!) Inviato dal mio Redmi 8 utilizzando Tapatalk
  6. Alle volte si creano solo perché la tua cultura è differente dalla loro oppure dal tuo livello di pietà religiosa. L'importante è che non joinano alle fazioni i vassalli, i paesani armati di forcone non sono un gran problema. Questione religione e fazioni eretiche: ho scoperto che c'è una funzione nelle impostazioni pre partita che permette di farle comparire esattamente dove storicamente sono nate (tipo i lollardi in Inghilterra).in questo modo si evitano situazioni anacronistiche come i valdesi nel territorio di Roma e limitrofi Inviato dal mio Redmi 8 utilizzando Tapatalk
  7. Con le religioni ho notato che iniziando nel 1066 sono più "stabili", nel senso che compaiono meno correnti eretiche come i Valdesi o i Lollardi. Probabilmente, come aveva scritto un altro utente, iniziando nel 867 la situazione della religione cattolica era ad un bivio, forse la cosa è stata voluta dagli sviluppatori. Posso consigliare, nel caso compaiano correnti eretiche nei propri domini, di inviare subito il vescovo per convertire la popolazione altrimenti dopo un pò anche il vassallo di quella regione potrebbe cambiare religione diventando ostile. Ti consiglio di non mettere la successione elettiva per i vichinghi: praticamente quando muore un Re viene fatta una specie di assemblea dove chiunque abbia un claim sul kingdom può fare richiesta. Potresti ritrovarti ad essere completamente escluso dalla successione (anche i figli), chiunque abbia un claim e magari qualche hook potrebbe fregarti il trono. Ieri, dopo aver finito la partita nel 1453 in ironman (ah..non mi ha dato l'achievement, magari è buggato) ho provato a ricominciare nel 867 provando i Norse di Nantes, Bjorn la corazza e il regno d'italia carolingio.... Con i Norse ho conquistato la britannia e mi sono dichiarato re, dopo appena 2 mesi il wessex (alleato con Francia e Mercia) mi ha invaso e fatto a pezzi, ciao partita Con Bjorn sono riuscito a creare il regno di Svezia ma la cultura Norse non ha raggiunto ancora il medioevo quindi mi ritrovo con tutti i vassali che si fanno a pezzi a vicenda Con il regno d'italia Carolingio invece sfiga pura...dopo 2 minuti che avevo iniziato la partita viene ucciso il Re, il fratello Re di Francia mi claima il trono e dopo appena 10 minuti era già Game over
×
×
  • Create New...