Jump to content
IMPORTANTE! Dopo aver chiesto un Recupero Password, controllate ANCHE la cartella dello SPAM della Posta in Arrivo!

minelli

Utente Registrato
  • Content Count

    878
  • Joined

  • Last visited

  • Feedback

    0%

About minelli

  • Rank
    Esperto

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Animal Crossing New Horizon Tempo di gioco: sono attualmente oltre le 200 ore ma è da circa un mese che ho rallentato il ritmo di gioco. Non esiste ovviamente una fine e non ha senso sbandierare traguardi. Non è questo lo spirito del gioco. Animal Crossing segna per me "una svolta". Ricordo di averlo visto la prima volta sul Nintendo DS di mio fratello. Una prima distaccata occhiata, qualche dubbio sul "come potesse essere diverertente una roba tipo quella", qualche svogliata partita e... Sono andato in negozio per acquistare anche io un DS così da giocare ad Animal Crossing. Tanto è stato importante per me questo brand. La reincarnazione su Switch è stata quindi attesa e accolta con gioia tanto che, caso unico da quando ho questa console, ho scelto di prenderlo in digitale e non su copia fisica così da giocarlo per molto tempo e in contemporanea ad altro. I miglioramenti rispetto ai vecchi capitoli sono tanti ma principalmente su tutti spicca la meccanica del crafting che va a integrare il meccanismo di finanziamento delle opere pubbliche già visto su New Leaf. Poter raccogliere materiali e realizzare molti oggetti è divertente e rende l'esperienza di personalizzazione molto più fluida. Azzeccata anche la scelta di aggiornare periodicamente il titolo così da avere sempre elementi nuovi. Anche dopo più di duecento ore di gioco infatti continuo a spendere sull'isola due o tre ore a settimana. Purtroppo c'è anche qualche difettuccio. Le gare di pesca e caccia agli insetti sono proposte in una formula che rispetto al passato non mi convince molto, troppo ripetitive e poco stimolanti. Inoltre rimpiango un po' l'assenza delle ordinanze cittadine, poter pagare una piccola somma e dare il via ad una meccanica automatica (tipo raccolta erbacce) era per me interessante. Potrei continuare a evidenziare pregi e difetti ma forse ha più senso tornare al principio: più di duecento ore in poco tempo, all'età di trentacinque anni, con una famiglia e soprattutto con la difficoltà che ho oggi a rimanere concentrato sullo stesso gioco, anche se un capolavoro, per più di 30 ore.....quindi, non sarà un gioco perfetto, sicuramente molte cose avrebbero potuto farle diversamente però.... se non metto dieci a questo quando lo metto?! Giudizio finale: 10 New Super Mario Bros. U Deluxe Tempo di gioco: tra le 40 e le 50 ore. Completato su WiiU giocando anche la relativa espansione dedicata a Luigi. Un Mario in due dimensioni risveglia sempre in me una serie di sensazioni direttamente legate alla mia prima infanzia. Mi rivedo al centro commerciale vicino al mio paesino, con i miei genitori e mio fratello, a fare la fila dietro un tubo catodico per provare l'ultima uscita dell'idraulico Nintendo. Sembra così strano e magico per me che sono invece abituato alla mascotte Sega! Non so esattamente dire il motivo ma per me i platform sono in due dimensioni. Sarà per quanto ho appena esposto, sarà perchè, privilegiando l'azione all'esplorazione, preferisco controllare un personaggio che si muove su di un piano oppure per la resa visiva generale.... fatto sta che è così. Ovviamente Mario è sempre Mario e Hodissey è stato un titolo che ho amato ma sarei un bugiardo se non dicessi che a suo tempo apprezzai decisamente di più il titolo in questione appartenente alla serie "New". Mia moglie, all'epoca ancora fidanzata, mi regalò per Natale un WiiU e questo gioco fu il primo a finirci dentro. sFortuna volle che mi ammalai e dovetti prendermi una settimana dal lavoro. Risultato: titolo bruciato in sette giorni! Successivamente ci sono tornato sopra con la diabolica espansione dedicata a Luigi e cavolo se era difficile. Della serie "i giochi Nintendo sono facili perchè pensati per i bambini"! I suoni, i colori, la precisione nel sistema di controllo, il level design sempre vario... ancora oggi l'annuncio di un nuovo Mario in due dimensioni rappresenta per me una delle migliori notizie a tema videoulico, seconda probabilmente solo all'annuncio di un nuovo Donkey Kong. Non l'ho ripreso su Switch solo perchè mi sono imposto di non giocare a titoli già conclusi così da poter invece spaziare, nel poco tempo che ho, su altro. La voglia di rigiocarlo o meglio di "riviverlo" è però veramente tanta... Giudizio finale: 9 Riepilogo classifica generale
  2. Sono rimasto un po' indietro con le mini recensioni. Proviamo a recuperare. XCOM 2 Collection Tempo di gioco: Più di 50 ore Completato a livello "normale" Ho XBOX ONE X e ho il GamePass dove entrambi i capitoli di XCOM sono disponibili da diverso tempo.Pur apprezzando il genere non li ho però mai nemmeno provati. Troppo lunghi e complessi, poco conciliabili quindi con la mia quotidianità per approcciarli su una console fissa. Avrei rischiato di iniziarli e lasciarli fermi dopo una manciata di ore. Cosa che ormai purtroppo sta capitando sempre più spesso e con giochi del calibro di FFVII Remake, TLOU Part 2... Immaginate quindi la mia felicità all'annuncio dell'arrivo di XCOM 2 su Switch! 25Gb di download (32 dopo l'ultimo aggiornamento!) ed eccomi con la possibilità di giocare al secondo capitolo della serie in versione originale oppure con espansione annessa. Non scendo nel dettaglio poichè per farlo ci sono le recensioni, quelle vere. Mi limito invece a evidenziare gli aspetti che più mi hanno colpito partendo proprio dal cuore dell'esperienza e cioè le battaglie. Gli scontri non sono mai scontati e richiedono un approccio sempre attento pena il ferimento, con impossibilità di schieramento per diverso tempo nelle battaglie successive, o addirittura la perdita definitiva delle nostre unità. Unità che nel corso dell'avventura progrediscono in esperienza acquisendo abilità sempre nuove ed effettivamente utilissime. Ranger, Cecchino, Granatiere.... mi ricordo di ognuno dei miei soldati tanto li ho "curati e coltivati" nel corso dell'avventura! Tra una missione e l'altra c'è poi tutta la gestione di quello che è il nostro QG. La cosa non è assolutamente secondaria. Bisogna scegliere bene cosa sviluppare in funzione dell'approccio tattico che si vuole assumere e questo perchè non ci sono risorse e tempo per fare tutto. Proprio il tempo è un altro elemento fondamentale del gioco. Ci troveremo infatti a dover contrastare la messa in funzione di un progetto dei nostri nemici ragione per la quale dovremo sempre prestare attenzione a un contatore che ne segna l'avanzamento. Il completamento del progetto segna il nostro game over. Possiamo però contrastare il suddetto avanzamento portando a compimento specifiche missioni che hanno appunto lo scopo di sabotare e quindi rallentare il nemico. Si, se ve lo state chiedendo, la risposta è si, XCOM2 è un gioco maledettamente difficile anche a livello di difficoltà normale ed è difficile sia in battaglia, nella fase tattica, quanto nella sua parte gestionale, nel nostro QG, dove decisioni sbagliate possono compromettere l'esito della campagna. Tanto per essere onesti: sono riuscito a finirlo a difficoltà normale nell'arco delle 50 ore senza riavviare più volte la campagna dall'inizio solo grazie al permissivo sistema di salvataggio. In pratica ho spesso rifatto pezzi interi delle missioni quando non ero soddisfatto dell'esito. Sistema questo che consente, a chi come me non ha più tutta questa dedizione da hardcore gamer, di poter comunque godere pienamente del gioco. Chiudo con un grazie grande grande agli sviluppatori per aver fatto XCOM2, per averlo pensato così e per la scelta di portarlo su Switch. XCOM2 è a oggi semplicemente LO strategico a turni. Punto. Giudizio finale: 9 Crysis Remastered Tempo di gioco: Circa 10 ore. Sarebbero state anche un paio in meno se non fosse stato per i continui crash che mi hanno costretto a rifare intere sessioni più volte. Completato al penultimo livello di difficoltà senza mira assistita ma quasi esclusivamente in Docked. Non avevo mai provato Crysis poichè quando uscì non giocavo già più su PC e comunque ricordo che non destò nemmeno più di tanto il mio interesse. Vederlo approdare su Switch mi ha incuriosito. Dato che avevo voglia di un FPS ho deciso di prenderlo anche se con forti dubbi. Non tanto sul comparto tecnico che effettivamente poi si è rivelato decisamente buono. Il gioco figura bene e non soffre nemmeno di troppi rallentamenti. Il dubbio era più relativo al sistema di controllo. Gioco quasi esclusivamente in portatile e l'altra mia esperienza di FPS su Switch (Wolfenstein II) è stata poco felice proprio a causa dei controlli in modalità handled. Mirare con quegli analogici è veramente ostico e di giocare un FPS con la mira assistita non se ne parla proprio. Purtroppo la situazione su Crysis è analoga (a poco è servita l'implementazione del giroscopio) e mi ha portato alla fine a giocarlo quasi esclusivamente su TV con pad pro relegando le sessioni in portatile a piccole porzioni. A questo aggiungete pure la frustrazione causata da una tonnellata e mezza di crash di sistema che mi hanno costretto a continui riavvii... Le conclusioni a cui sono giunto sono quindi effettivamente due. Una è riferita a Switch e l'altra, collegata comunque alla prima, è invece relativa a questa versione di Crysis. Avendo a disposizione piattaforme alternative, Switch non è per me la console giusta per giocare un FPS o comunque uno sparatutto (Splatoon 2 rimane una felice eccezione). Essendo Crysis un FPS, avendolo alla fine giocato quasi esclusivamente in Docked ed essendo disponibile anche per altre piattaforme potevo tranquillamente giocarlo su una di queste: migliori controlli, migliore resa grafica e forse qualche crash in meno. Devo ricordarmi di non comprare più FPS su Switch. Vediamo se questa volta ho imparato o meno. Giudizio finale: 6
  3. Iniziato solo da un paio di ore. Mi piace. Il fatto che non sia un GDR puro lo rende per i miei gusti più leggero. Il ritmo poi è in generale rilassato e almeno fino ad ora non impegnativo. È quello che ci voleva per distendermi un po' senza stress.
  4. Preso e finito... Sono soddisfatto a metà. Troppi troppi crash di sistema. Ho dovuto fare interi pezzi più volte a causa di questo.
×
×
  • Create New...