Jump to content
IMPORTANTE! Dopo aver chiesto un Recupero Password, controllate ANCHE la cartella dello SPAM della Posta in Arrivo!

yonkers86

Moderatore
  • Content Count

    40870
  • Joined

  • Last visited

  • Feedback

    100%

About yonkers86

  • Birthday 03/24/1986

Informazioni personali

  • Città
    Cagliari

User ID Videogames

  • Playstation Network
    yonkers_86

Recent Profile Visitors

100915 profile views
  1. Io lo dico da settimane e mi danno del "negazionista", fai te Mi accodo al tuo gioco di parole, i dati così non servono a nulla e servono solo a polarizzare le opinioni. Per me, ci portano lontano dall'obiettivo, che è quello di mantenere alta l'attenzione, continuare a rispettare la distanza, usare la mascherina e l'igiene personale. Io non ho per nulla un background scientifico, eppure dopo un po' ci ho iniziato a capire qualcosa. Se ci riesco io, ci possono riuscire tutti, ma è una cosa che richiede voglia e tempo.
  2. Sono comunque conteggiati di nuovo quelli in Veneto. Sì beh, questo è ovvio Parlo per questo di secondo tampone, proprio perchè li ricordo già conteggiati qualche giorno fa. E ovviamente il secondo tampone positivo va nel conteggio, non lo sto mettendo in dubbio.
  3. Certo, però ai miei occhi ignoranti sembra un controsenso statistico, sebbene abbia tutta la logica del mondo clinicamente Sì giusto, 139 e non 180 (che è il totale regionale in sostanza). Sono 34 in Abruzzo, 20 in Basilicata e 14 in Sicilia. Ma ripeto, ricordo che quelli in Veneto fossero già stati conteggiati ed è probabilmente un secondo tampone (per gli altri non so). I malati sono 230: 213 in isolamento e 17 ricoverati, 0 TI.
  4. Usciti anche i dati nazionali: 552 positivi e 3 decessi. Di questi 552, 180 sono migranti in isolamento nella caserma di Rovigo (che mi pare furono già conteggiati, secondo tampone?), più altri in Abruzzo e in Sicilia. In totale, 17 nuovi ricoveri, 0 TI e 213 in isolamento domiciliare. Aggiungo 60K tamponi
  5. Ho appena letto i dati regionali, 3 contagi (due contatti di un precedente contagiato all'estero, e uno tornato dalla Spagna) e 1 ricovero (e qui viene il bello) che è risultato positivo al tampone, ma era già ricoverato per altro. Bene, questo va nel conteggio dei ricoveri per Covid
  6. Dopo la scorsa gen, e al netto di AK, questo è il mio attuale pensiero sui futuri annunci di WB
  7. Per esempio, io ho una curiosità. Qui si sta per mettere in moto la macchina dei sierologici di massa, grazie a un progetto partito da una fondazione e dalle donazioni di molti privati cittadini. In questo modo, in Sardegna il servizio dovrebbe essere gratuito e disponibile a tutti. Ora, se io risulto positivo al sierologico (AKA ho gli anticorpi) e poi faccio il tampone ed è negativo, entro nel conteggio o vado solo in banca dati? Perchè il virus l'ho avuto, e anche se non lo ho adesso entro per forza in statistica. Ovviamente è una domanda impossibile, anche perchè se il sierologico è positivo, al 99% lo sarà anche il tampone. Leggevo ieri di una donna di Porto Torres, positiva a marzo e di nuovo ora. In realtà non è vero, perchè dal sierologico positivo l'han chiamata per un altro tampone, dove era evidente che avesse trovato tracce della precedente infezione.
  8. Ma ovviamente è così, l'abbiamo indebolito noi creando un muro durante il lockdown. Ripeto, negli Stati Uniti non è che hanno un virus più cattivo, semplicemente non riescono a combatterlo.
  9. Assolutamente, ma questo è il risultato della politicizzazione del virus, che si porta dietro bias giganti da una parte e dell'altra (e nel suo piccolo, questo topic ne è una testimonianza). A me fa solo girare un po' le scatole che quando le cose vanno bene allora è grazie al destino (il ceppo debole, il virus mutato indebolito, cariche virali down), quando vanno male è tutta colpa della gente, della politica, della società, del piovegovernoladro. Il virus lo sconfiggi TU, in primis. Quindi, se in Italia la situazione è questa, bisogna principalmente fare un plauso alla risposta sociale. Ho letto un articolo molto interessante sul NYT, che al netto di tutto dice delle cose molto vere, su come siamo passati dall'essere un paria internazionale a un modello da seguire. Ora, premettendo che alcune cose siano state gestite male e che alcune pressioni economiche non potevano più essere contenute (tipo questo tentativo ridicolo di salvare la stagione turistica, con annessi e connessi), a me fa veramente girare le scatole questo ritorno alla dialettica del terrore, che non funziona tanto. Se qualcuno è più aggiornato di me, tipo @B u g o, mi corregga pure. Ora, leggo addirittura che risalgono i ricoveri con sintomi (nella mia regione un +4 nelle ultime due settimane) e di pochissimo le TI. Perchè non dicono l'età media, che se non mi sbaglio è tra 80-85 anni? Bene, poi Speranza (poveraccio, ma vabbè) che dice anche cose giuste, come ai giovani di stare più attenti perchè sono veicolo di contagio, e ricorda che l'età mediana dei positivi è scesa a 40 anni. Perchè non aggiunge come la stragrandissima maggioranza di questi viene trovata, ossia sierologico + tampone, dove al 99% son asintomatici ossia con carica virale pressoché nulla? Poi per carità, un positivo si deve fare i suoi bei 14 giorni e pace, ma non mi sembra che il problema siano gli assembramenti nei locali. Io continuo a vedere i focolai nelle aziende, continuo a vedere positivi importati (di qualsiasi stirpe, da me principalmente turisti e sardi che hanno preso la saggia decisione di partire), continuo a vedere la stragrande maggioranza della società continuare a reagire e lottare. E chi parla di emergenza finita? Di certo non io, ma se per te non è parlare di strategia del terrore con dati così bassi, curva piattissima, non so che dire. Mi pare che qualcuno, forse @B u g o, disse che finché stiamo sotto i 1000 allora sta andando bene. Ma ripeto, è il modo in cui poni la questione e il modo in cui non spieghi i dati. Perchè così facendo vuoi, come al solito, scaricare la patata bollente sulle persone. Che poi, 400 casi perchè ci son 120 operai positivi (grazie capitalismo) nel mantovano mi pare. Forse perchè al sud c'è un'enorme economia informale che è stata devastata dal lockdown, quindi sì, la gente vuole uscire perchè altrimenti non può mettere da mangiare sulla tavola. Non è che son tutti bifolchi, per moltissimi è veramente una questione vitale. Ma meglio dipingerli come i soliti terroni ignoranti, no?
  10. Ma infatti il virus non si è "indebolito" da solo, ma l'ha fatto soprattutto grazie alle misure messe in atto dalla società. Ed è per questo che è importante non mollare, ma allo stesso tempo mi pare di essere tornato in pieno lockdown, con allarmismi assurdi e nuove strategiette del terrore. Per dire, gli Stati Uniti sono in questa situazione non perchè abbiano un ceppo strong, ma perchè non riescono a rispettare la benché minima regola sociale. Non ce la fanno come società.
  11. Ma quello è ovvio, a prescindere dai risultati del Q2, chi parla di Nintendo con i remi in barca non ha proprio senso della realtà
  12. A me, più che altro, fa ancora "specie" che non si sia ancora imparato a leggere i numeri, dopo 5 mesi ormai
×
×
  • Create New...