Cosa c'è di nuovo?

Audio: Cuffie e Impianti Stereo, HiFi, Soundbar

Psyde

Esperto
LV
1
 
Iscritto dal
12 Ott 2016
Messaggi
2,158
Reazioni
347
Medaglie
5
Secondo voi quali sono le migliori cuffie (anche a budget alto tipo 300-500€) che non sono pensate per il gaming, ma che con un buon DAC possono rendere meglio di delle cuffie da gaming? Io spesso sento questa opinione riguardo le cuffie, cioè che i modelli da gaming non sono all'altezza di altre cuffie "generiche".
Non ho capito, vuoi saperlo per curiosità o perché devi comprare delle cuffie? Perché se è solo curiosità ok ma se devi acquistare delle cuffie c'è tutto un discorso da fare che riguarda non solo dac e amplificatore ma anche per quale uso (single player, mix single e multi, multi competitivo ecc), quale sarebbe la piattaforma che utilizzeresti, quali esigenze hai ecc.

Comunque di norma a parità di prezzo le generiche hanno prestazioni audio superiori è vero, per un sacco di ragioni diverse: a volte le aziende che producono cuffie gaming non hanno la minima idea di come costruirle, chi rebrandizza cuffie esistenti non può venderle allo stesso prezzo dell'originale, il costo aggiuntivo di componenti extra (mic, bluetooth, batteria, chip audio con software integrato, dac interno ecc), i materiali di norma migliori (in cuffie gaming da 90 euro puoi trovare parti in metallo lavorato, roba che nemmeno cuffie generiche da 200 euro) o anche solo la minor competenza su come costruire le cuffie (che riguarda tutta la cuffia quindi anche archetto, cuscinetti ecc)

In generale le migliori cuffie generiche che vengono usate anche per il gaming sono:

Multiplayer competitivo Beyerdynamic DT 1990 Pro, Audio Technica ATH R70x, in misura minore Beyerdynamic DT 990 Pro tutte con mod mic o mic da tavolo

Mix single e multiplayer casual Hifiman Edition XS, Beyerdynamic DT 1990 Pro, Audio Technica ATH R70x anche qui con mod mic o mic da tavolo

Single player Hifiman Edition XS, Focal Elegia, Beyerdynamic DT 1770 Pro

Imho spendere 500 e passa euro più altri 200-300 euro (se non si gioca su pc con scheda madre adatta o scheda audio vanno presi anche un dac ed un amp non eccellenti ma di buon livello) solo per giocare in multi in modo casual o per i single player non vale la pena ed anche una buona cuffia gaming farà il suo onesto lavoro (o anche una buona cuffia generica sui 70-150 euro) discorso diverso per il multiplayer competitivo (inteso ad alti livelli/pro) in cui tra la migliore cuffia gaming ed una DT 1990 Pro ci passa un abisso e mezzo in termini di spazialità del suono e precisione della direzione dello stesso (e basta vedere come i pro player di norma a casa usano cuffie generiche rispetto a quelle gaming mentre agli eventi usano queste ultime per contratti e sponsor)

Alla fine di buone cuffie gaming ne esistono, per esempio le HyperX Cloud Orbit S sono molto buone o in fasce di prezzo minori le Cooler Master MH751 sono delle buone cuffie gaming cablate da 90 euro buone anche per musica e film, semplicemente allo stesso prezzo esistono generiche che hanno un comparto audio superiore a discapito del resto
 

PEVO

Moderatore
area tech
LV
2
 
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
26,021
Reazioni
1,379
Medaglie
12
Non ho capito, vuoi saperlo per curiosità o perché devi comprare delle cuffie? Perché se è solo curiosità ok ma se devi acquistare delle cuffie c'è tutto un discorso da fare che riguarda non solo dac e amplificatore ma anche per quale uso (single player, mix single e multi, multi competitivo ecc), quale sarebbe la piattaforma che utilizzeresti, quali esigenze hai ecc.

Comunque di norma a parità di prezzo le generiche hanno prestazioni audio superiori è vero, per un sacco di ragioni diverse: a volte le aziende che producono cuffie gaming non hanno la minima idea di come costruirle, chi rebrandizza cuffie esistenti non può venderle allo stesso prezzo dell'originale, il costo aggiuntivo di componenti extra (mic, bluetooth, batteria, chip audio con software integrato, dac interno ecc), i materiali di norma migliori (in cuffie gaming da 90 euro puoi trovare parti in metallo lavorato, roba che nemmeno cuffie generiche da 200 euro) o anche solo la minor competenza su come costruire le cuffie (che riguarda tutta la cuffia quindi anche archetto, cuscinetti ecc)

In generale le migliori cuffie generiche che vengono usate anche per il gaming sono:

Multiplayer competitivo Beyerdynamic DT 1990 Pro, Audio Technica ATH R70x, in misura minore Beyerdynamic DT 990 Pro tutte con mod mic o mic da tavolo

Mix single e multiplayer casual Hifiman Edition XS, Beyerdynamic DT 1990 Pro, Audio Technica ATH R70x anche qui con mod mic o mic da tavolo

Single player Hifiman Edition XS, Focal Elegia, Beyerdynamic DT 1770 Pro

Imho spendere 500 e passa euro più altri 200-300 euro (se non si gioca su pc con scheda madre adatta o scheda audio vanno presi anche un dac ed un amp non eccellenti ma di buon livello) solo per giocare in multi in modo casual o per i single player non vale la pena ed anche una buona cuffia gaming farà il suo onesto lavoro (o anche una buona cuffia generica sui 70-150 euro) discorso diverso per il multiplayer competitivo (inteso ad alti livelli/pro) in cui tra la migliore cuffia gaming ed una DT 1990 Pro ci passa un abisso e mezzo in termini di spazialità del suono e precisione della direzione dello stesso (e basta vedere come i pro player di norma a casa usano cuffie generiche rispetto a quelle gaming mentre agli eventi usano queste ultime per contratti e sponsor)

Alla fine di buone cuffie gaming ne esistono, per esempio le HyperX Cloud Orbit S sono molto buone o in fasce di prezzo minori le Cooler Master MH751 sono delle buone cuffie gaming cablate da 90 euro buone anche per musica e film, semplicemente allo stesso prezzo esistono generiche che hanno un comparto audio superiore a discapito del resto
In realtà è pura curiosità. Nell'ultimo anno ho provato tipo 15 cuffie da gaming di fascia medio-alta e mi ci sono trovato bene con molti modelli. Volevo capire quanto possa essere diversa l'esperienza con un paio di cuffie non da gaming, per vedere fino a che punto ci si può spingere (senza andare a considerare soluzioni veramente top da migliaia di euro)
 

Psyde

Esperto
LV
1
 
Iscritto dal
12 Ott 2016
Messaggi
2,158
Reazioni
347
Medaglie
5
In realtà è pura curiosità. Nell'ultimo anno ho provato tipo 15 cuffie da gaming di fascia medio-alta e mi ci sono trovato bene con molti modelli. Volevo capire quanto possa essere diversa l'esperienza con un paio di cuffie non da gaming, per vedere fino a che punto ci si può spingere (senza andare a considerare soluzioni veramente top da migliaia di euro)
Ci sarebbe un discorso lunghissimo su vari fattori ma asciugando il tutto:

Fra cuffie gaming chiuse e generiche chiuse troveresti differenze tangibili ma non sconvolgenti non a quella fascia di prezzo (350-500 euro), discorso diverso per fasce di prezzo più basse dove la forbice si allarga a volte anche di molto.

Fra cuffie gaming chiuse e generiche aperte le differenze sono molto più significative ma sono due filosofie del suono diverse, in parole povere le chiuse isolano meglio sia l'esterno verso l'interno che il contrario a discapito della limpidezza e ampiezza del suono mentre le aperte fanno penetrare i rumori da ambo le direzioni ma essendo aperte il suono fuoriesce non rimbalzando nel padiglione rendendolo più pulito e più preciso.

In definitiva con una cuffia gaming di buona qualità hai già avuto un'esperienza di discreto livello dell'audio nei giochi per quanto riguarda le cuffie, con le generiche chiuse hai quello step in più che noti ma non stravolge l'esperienza non nella fascia medio-alta.
Con le aperte è come passare da un monitor 16:9 ad uno 21:9, hai dei pro e dei contro che cambiano l'esperienza in maniera significativa ma non per forza migliore almeno non per tutti gli usi.
 

PEVO

Moderatore
area tech
LV
2
 
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
26,021
Reazioni
1,379
Medaglie
12
Ci sarebbe un discorso lunghissimo su vari fattori ma asciugando il tutto:

Fra cuffie gaming chiuse e generiche chiuse troveresti differenze tangibili ma non sconvolgenti non a quella fascia di prezzo (350-500 euro), discorso diverso per fasce di prezzo più basse dove la forbice si allarga a volte anche di molto.

Fra cuffie gaming chiuse e generiche aperte le differenze sono molto più significative ma sono due filosofie del suono diverse, in parole povere le chiuse isolano meglio sia l'esterno verso l'interno che il contrario a discapito della limpidezza e ampiezza del suono mentre le aperte fanno penetrare i rumori da ambo le direzioni ma essendo aperte il suono fuoriesce non rimbalzando nel padiglione rendendolo più pulito e più preciso.

In definitiva con una cuffia gaming di buona qualità hai già avuto un'esperienza di discreto livello dell'audio nei giochi per quanto riguarda le cuffie, con le generiche chiuse hai quello step in più che noti ma non stravolge l'esperienza non nella fascia medio-alta.
Con le aperte è come passare da un monitor 16:9 ad uno 21:9, hai dei pro e dei contro che cambiano l'esperienza in maniera significativa ma non per forza migliore almeno non per tutti gli usi.
Grazie mille per le informazioni. Ho avuto modo di provare ad esempio le EPOS H6PRO che vengono vendute sia nella versione open back che closed back. Sono essenzialmente lo stesso modello a livello di componentistica, ma con dei padiglioni diversi. La differenza è ben percettibile, però è difficile dire quale sia la migliore. Le closed back sono tipicamente più diffuse nel mondo delle cuffie da gaming, perché isolano dai rumori esterni. Io però tendenzialmente preferisco avere un'esperienza meno "ovattante", cosa che adoro anche delle AirPods (prima e seconda generazione). Però effettivamente se ho dei rumori attorno a me è sempre meglio avere le closed back. Ad esempio in questo periodo in ufficio mi sto portando le EPOS H3PRO Hybrid che hanno anche la cancellazione attiva del rumore e ti fanno sentire ben ovattato.

Qua trovi altra roba che ho provato (ma ora andrebbero aggiunti tanti altri modelli) :nev:

 

Psyde

Esperto
LV
1
 
Iscritto dal
12 Ott 2016
Messaggi
2,158
Reazioni
347
Medaglie
5
Grazie mille per le informazioni. Ho avuto modo di provare ad esempio le EPOS H6PRO che vengono vendute sia nella versione open back che closed back. Sono essenzialmente lo stesso modello a livello di componentistica, ma con dei padiglioni diversi. La differenza è ben percettibile, però è difficile dire quale sia la migliore. Le closed back sono tipicamente più diffuse nel mondo delle cuffie da gaming, perché isolano dai rumori esterni. Io però tendenzialmente preferisco avere un'esperienza meno "ovattante", cosa che adoro anche delle AirPods (prima e seconda generazione). Però effettivamente se ho dei rumori attorno a me è sempre meglio avere le closed back. Ad esempio in questo periodo in ufficio mi sto portando le EPOS H3PRO Hybrid che hanno anche la cancellazione attiva del rumore e ti fanno sentire ben ovattato.

Qua trovi altra roba che ho provato (ma ora andrebbero aggiunti tanti altri modelli) :nev:

Di quelle ho provato solo le Pulse 3D e le Hybrid ma non per molto perché non erano mie, come cuffie gaming ho solo le Hyperx cloud 2 e mi bastano per quelle poche partite multiplayer mentre per il resto uso solo cuffie generiche che sono più economiche a parità di prestazioni non essendo interessato al wireless ecc.

Per curiosità dove recensisci? Se puoi dirlo.
 

Cranky Kong

Fucking Casuals
LV
1
 
Iscritto dal
24 Feb 2014
Messaggi
7,135
Reazioni
206
Medaglie
5
Eh, mi costa un rene 😅

Almeno le bose 501 anteriori, le 301 posteriori e il sub b&w asw 1000 vorrei riciclarli.

Il sony è comodo perché non devi metterti a posizionare casse, ma effettivamente l'ho sentito e già anche tramite il tv si nota un suono un pò plasticoso. Devo dire che mi succede anche con tutte le soundbar, anche le più costose.
Post unito automaticamente:


Manco le klipsch vanno bene? Dovrebbe essere un marchio specializzato, e costano anche abbastanza (circa 900 euro per 4 diffusori).


Voglio sperare in qualche errore di misurazione :asd:
Al di là di alcune sbavature e imperfezioni che non trovi neanche nei kit amatoriali, questi ti vendono un diffusore con scritto 90 dB e 8 Ohm... non è la prima che vedo dati un pelo... "generosi", però qui praticamente ti dice con con UN WATT hai 90 dB e dovrebbe anche essere un diffusore facile da pilotare. Io però di dB ne leggo 85... per arrivare a 90 dB di watt ce ne dovrei mettere 3,166. Penso di poter pilotare facilmente il diffusore, ma ho bisogno di oltre il triplo della potenza. Però almeno è da 8 ohm... o no? :morris2:


index.php


Modulo impedenza che scende fino a circa 2 Ohm! Immagina come saranno contenti gli amplificatori multicanale con 4 o più di questi affari collegati a richiedere chissà quanti ampere di corrente. Si potrebbe arrivare anche a 9, 11 o 13 col dolby atmos :asd:
Non so quanto tu sappia di robe acustiche ma, se hai voglia di fidarti, ti dico che con un carico così basso l'amplificatore per erogare 85 dB di watt ne butta circa il triplo rispetto a un vero diffusore da 8 Ohm, almeno in una certa porzione di frequenze. Triplo per triplo, abbiamo in sostanza che ci vuole quasi DIECI volte la potenza per quei 90 dB rispetto a un VERO diffusore da 8 Ohm e da VERI 90 dB con 2,83 Volt applicati...
In sostanza una truffa.

index.php


Tra l'altro sono anche diffusori che in un impianto Dolby Atmos dovrebbero stare massimo a un metro dall'orecchio, o neanche rispetti le specifiche per impianti home theater :asd:
Anche ignorando tutte le cose da audiofighetti, sti cosi in pratica neanche fanno rumore :segnormechico:


Per fortuna è anche un marchio "serio". A volte si cercano le cause più assurde per spiegare la morte del mercato ai fai o dell'home theater serio, ma sono anche i produttori stessi a suicidarsi.
 

giuppydb

LAGGENTE
LV
2
 
Iscritto dal
24 Giu 2004
Messaggi
21,154
Reazioni
1,341
Medaglie
9

Voglio sperare in qualche errore di misurazione :asd:
Al di là di alcune sbavature e imperfezioni che non trovi neanche nei kit amatoriali, questi ti vendono un diffusore con scritto 90 dB e 8 Ohm... non è la prima che vedo dati un pelo... "generosi", però qui praticamente ti dice con con UN WATT hai 90 dB e dovrebbe anche essere un diffusore facile da pilotare. Io però di dB ne leggo 85... per arrivare a 90 dB di watt ce ne dovrei mettere 3,166. Penso di poter pilotare facilmente il diffusore, ma ho bisogno di oltre il triplo della potenza. Però almeno è da 8 ohm... o no? :morris2:


index.php


Modulo impedenza che scende fino a circa 2 Ohm! Immagina come saranno contenti gli amplificatori multicanale con 4 o più di questi affari collegati a richiedere chissà quanti ampere di corrente. Si potrebbe arrivare anche a 9, 11 o 13 col dolby atmos :asd:
Non so quanto tu sappia di robe acustiche ma, se hai voglia di fidarti, ti dico che con un carico così basso l'amplificatore per erogare 85 dB di watt ne butta circa il triplo rispetto a un vero diffusore da 8 Ohm, almeno in una certa porzione di frequenze. Triplo per triplo, abbiamo in sostanza che ci vuole quasi DIECI volte la potenza per quei 90 dB rispetto a un VERO diffusore da 8 Ohm e da VERI 90 dB con 2,83 Volt applicati...
In sostanza una truffa.

index.php


Tra l'altro sono anche diffusori che in un impianto Dolby Atmos dovrebbero stare massimo a un metro dall'orecchio, o neanche rispetti le specifiche per impianti home theater :asd:
Anche ignorando tutte le cose da audiofighetti, sti cosi in pratica neanche fanno rumore :segnormechico:


Per fortuna è anche un marchio "serio". A volte si cercano le cause più assurde per spiegare la morte del mercato ai fai o dell'home theater serio, ma sono anche i produttori stessi a suicidarsi.
Oddio. Ne capisco un pochino ma molto meno di te, diciamo che mi baso più sui marchi, non pensavo che klipsch facesse ste truffe.

E delle klipsch rp-500sa che mi dici? Costano un pò di più, ma se ne vale la pena prendo quelle.

In Denon x4700h invece com'è? Mi sembra una bella bestia.

Scusa le domande, ma sono tanti soldi e non vorrei buttarli nel water :asd:
 

Cranky Kong

Fucking Casuals
LV
1
 
Iscritto dal
24 Feb 2014
Messaggi
7,135
Reazioni
206
Medaglie
5
Oddio. Ne capisco un pochino ma molto meno di te, diciamo che mi baso più sui marchi, non pensavo che klipsch facesse ste truffe.

E delle klipsch rp-500sa che mi dici? Costano un pò di più, ma se ne vale la pena prendo quelle.

In Denon x4700h invece com'è? Mi sembra una bella bestia.

Scusa le domande, ma sono tanti soldi e non vorrei buttarli nel water :asd:
A sto punto di quel marchio prenderei solo prodotti con delle misure decenti, e delle rp 500 non ho trovato ancora niente.

Tanto per curiosità provo a cercare altra roba, ma su due piedi andrei sulle solite indiana line tesi.

E' uno di quelli che puntavo di comprare (o al massimo era il precedente modello), ma non saprei quale convenga comprare ora. Dovrei rivedere i prezzi e i vari modelli.
 

PEVO

Moderatore
area tech
LV
2
 
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
26,021
Reazioni
1,379
Medaglie
12

Voglio sperare in qualche errore di misurazione :asd:
Al di là di alcune sbavature e imperfezioni che non trovi neanche nei kit amatoriali, questi ti vendono un diffusore con scritto 90 dB e 8 Ohm... non è la prima che vedo dati un pelo... "generosi", però qui praticamente ti dice con con UN WATT hai 90 dB e dovrebbe anche essere un diffusore facile da pilotare. Io però di dB ne leggo 85... per arrivare a 90 dB di watt ce ne dovrei mettere 3,166. Penso di poter pilotare facilmente il diffusore, ma ho bisogno di oltre il triplo della potenza. Però almeno è da 8 ohm... o no? :morris2:


index.php


Modulo impedenza che scende fino a circa 2 Ohm! Immagina come saranno contenti gli amplificatori multicanale con 4 o più di questi affari collegati a richiedere chissà quanti ampere di corrente. Si potrebbe arrivare anche a 9, 11 o 13 col dolby atmos :asd:
Non so quanto tu sappia di robe acustiche ma, se hai voglia di fidarti, ti dico che con un carico così basso l'amplificatore per erogare 85 dB di watt ne butta circa il triplo rispetto a un vero diffusore da 8 Ohm, almeno in una certa porzione di frequenze. Triplo per triplo, abbiamo in sostanza che ci vuole quasi DIECI volte la potenza per quei 90 dB rispetto a un VERO diffusore da 8 Ohm e da VERI 90 dB con 2,83 Volt applicati...
In sostanza una truffa.

index.php


Tra l'altro sono anche diffusori che in un impianto Dolby Atmos dovrebbero stare massimo a un metro dall'orecchio, o neanche rispetti le specifiche per impianti home theater :asd:
Anche ignorando tutte le cose da audiofighetti, sti cosi in pratica neanche fanno rumore :segnormechico:


Per fortuna è anche un marchio "serio". A volte si cercano le cause più assurde per spiegare la morte del mercato ai fai o dell'home theater serio, ma sono anche i produttori stessi a suicidarsi.
Vedendo questo post sono riemersi parecchi ricordi degli anni all'università. Brividi :paura::paura::paura:
 

Cranky Kong

Fucking Casuals
LV
1
 
Iscritto dal
24 Feb 2014
Messaggi
7,135
Reazioni
206
Medaglie
5
Oddio. Ne capisco un pochino ma molto meno di te, diciamo che mi baso più sui marchi, non pensavo che klipsch facesse ste truffe.

E delle klipsch rp-500sa che mi dici? Costano un pò di più, ma se ne vale la pena prendo quelle.

In Denon x4700h invece com'è? Mi sembra una bella bestia.

Scusa le domande, ma sono tanti soldi e non vorrei buttarli nel water :asd:

Ah, curiosando ho notato che sullo stesso forum dove ho preso le misure dei cessetti "klipsch" c'era anche la recensione del denon che ti interessava:

 

giuppydb

LAGGENTE
LV
2
 
Iscritto dal
24 Giu 2004
Messaggi
21,154
Reazioni
1,341
Medaglie
9
Ah, curiosando ho notato che sullo stesso forum dove ho preso le misure dei cessetti "klipsch" c'era anche la recensione del denon che ti interessava:

Beh almeno questo sembra una bella bestiolina :iwanzw:
 

max161

Esperto
LV
0
 
Iscritto dal
11 Dic 2013
Messaggi
1,587
Reazioni
183
Medaglie
4
Settimana scorsa ho trovato un X1600H DAB usato, in un negozio vicino a casa; lho preso subito... Già questo è valido, posso solo immaginare una serie alta come la 4
 

Kuroi

LV
2
 
Iscritto dal
4 Mar 2003
Messaggi
3,278
Reazioni
73
Medaglie
7
ciao guys, ho una domanda probabilmente stupida ma devo farla :asd:

ho finalmente trovato degli auricolari bluetooth che non mi caschino dalle orecchie e che durano tantissimo con una sola carica

essendo queste il mio primo paio di auricolari bt mi chiedevo: faccio bene ogni volta a riporle nella custodia di ricarica? o dovrei mettercele solo quando sono quasi scariche? cioè tipo ieri le ho usate 4 orette e la carica è scesa dal 100 al 70% ed ero in dubbio se riporle nella custodia o meno, non vorrei che inficiasse sulla salute della batteria mettendole così spesso lì dentro... secondo voi?

sono questi se vi serve vedere qualche dettaglio tecnico Amazon product

grazie <3
 

PEVO

Moderatore
area tech
LV
2
 
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
26,021
Reazioni
1,379
Medaglie
12
ciao guys, ho una domanda probabilmente stupida ma devo farla :asd:

ho finalmente trovato degli auricolari bluetooth che non mi caschino dalle orecchie e che durano tantissimo con una sola carica

essendo queste il mio primo paio di auricolari bt mi chiedevo: faccio bene ogni volta a riporle nella custodia di ricarica? o dovrei mettercele solo quando sono quasi scariche? cioè tipo ieri le ho usate 4 orette e la carica è scesa dal 100 al 70% ed ero in dubbio se riporle nella custodia o meno, non vorrei che inficiasse sulla salute della batteria mettendole così spesso lì dentro... secondo voi?

sono questi se vi serve vedere qualche dettaglio tecnico Amazon product

grazie <3

Rimettile pure nella custodia quando non le usi. Sono progettate per essere usate in questo modo.
 

Shanks il rosso

Capomoderatore
area tech
mercatino
LV
2
 
Iscritto dal
21 Ago 2008
Messaggi
11,205
Reazioni
509
Medaglie
10
ciao guys, ho una domanda probabilmente stupida ma devo farla :asd:

ho finalmente trovato degli auricolari bluetooth che non mi caschino dalle orecchie e che durano tantissimo con una sola carica

essendo queste il mio primo paio di auricolari bt mi chiedevo: faccio bene ogni volta a riporle nella custodia di ricarica? o dovrei mettercele solo quando sono quasi scariche? cioè tipo ieri le ho usate 4 orette e la carica è scesa dal 100 al 70% ed ero in dubbio se riporle nella custodia o meno, non vorrei che inficiasse sulla salute della batteria mettendole così spesso lì dentro... secondo voi?

sono questi se vi serve vedere qualche dettaglio tecnico Amazon product

grazie <3

Concordo, devi riporle nella custodia quando non le usi, così si ricaricano. Non influisce negativamente sulla batteria poichè è sicuramente al litio, anzi ne permette il corretto funzionamento.
 
Iscritto dal
20 Feb 2020
Messaggi
90
Reazioni
13
Medaglie
1
Ciao a tutti,mi potreste consigliare delle buone cuffie wireless chiuse? prezzo intorno ai 150€ possibilmente

preferisco la versione wireless per via della posizione del pc rispetto a dove dovrei giocare,non vorrei il cavo risulti troppo corto e mi costringa a posizioni scomode. Chiuse eprhcè voglio isolarmi dall'esterno e non dare fastidio agli altri(ho il pc di fianco alla tv in salotto quindi capite bene il doppio motivo)
 

PEVO

Moderatore
area tech
LV
2
 
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
26,021
Reazioni
1,379
Medaglie
12
Ciao a tutti,mi potreste consigliare delle buone cuffie wireless chiuse? prezzo intorno ai 150€ possibilmente

preferisco la versione wireless per via della posizione del pc rispetto a dove dovrei giocare,non vorrei il cavo risulti troppo corto e mi costringa a posizioni scomode. Chiuse eprhcè voglio isolarmi dall'esterno e non dare fastidio agli altri(ho il pc di fianco alla tv in salotto quindi capite bene il doppio motivo)
Io ti consiglio queste: https://amzn.to/3SnBqID
 
Top