• Accedi o registrati per ottenere la migliore esperienza possibile del forum di SpazioGames (e senza banner pubblicitari).

Bar Bar del Ras ♥ ♣ Il ritrovo dei rossoneri ♦ ♠

~Gray Føx™

Capomoderatore
sezione calcio
Iscritto dal
12 Nov 2010
Messaggi
84,346
Medaglie
8
LV
2
 

Atteggiamento provocatorio e critica irrispettosa”. Con queste motivazioni il Giudice Sportivo ha squalificato per una giornata di squalifica Zlatan Ibrahimovic dopo quanto accaduto durante Parma-Milan. I fatti sono noti, più o meno: il centravanti svedese ha sicuramente discusso con l’arbitro Maresca, ma non è chiaro cosa abbia spinto il fischietto napoletano a sanzionarlo col rosso diretto e poi quali motivazioni abbia indicato nel proprio referto. Lo stesso Pioli, nell’immediato post partita, ha espresso forti perplessità sull’accaduto e sulla possibilità che le frasi riferite dal suo giocatore siano state offensive nei confronti del direttore di gara. Una versione che, nonostante la squalifica, sembrerebbe in effetti confermata anche dalla decisione finale.

Una fattispecie sconosciuta. Nel Codice di Giustizia Sportiva della FIGC, infatti, non vi è alcuna traccia delle ipotesi di “atteggiamento provocatorio” e “critica irrispettosa” nei confronti degli arbitri. Viceversa, all’articolo 36 è espressamente punita la “condotta ingiuriosa o irriguardosa nei confronti degli ufficiali di gara”: la sanzione minima prevista è quella di due giornate. Dato che Ibrahimovic è stato fermato per un solo turno, delle due l’una. La prima ipotesi: è stata considerata la presenza di un’attenuante per l’assenza di insulti. Ma allora sorgono due domande: perché espellere un calciatore che non ha insultato? E soprattutto, perché fare riferimento a una fattispecie non prevista dalle regole quando si sarebbe potuto fare ricorso alla condotta irriguardosa, alleggerita dall’attenuante? La seconda ipotesi: si è fatto ricorso a uno dei principi generali dell’ordinamento sportivo (tentiamo la sorte: la violazione dei doveri di correttezza?) per metterci una pezza e inquadrare in qualche modo un comportamento che non era illecito. Dato che però c’è un articolo apposito, l’operazione qualche dubbio lo lascerebbe comunque. E soprattutto resta l’amaro in bocca, per il Milan e per Ibra: non c’è la possibilità di fare ricorso.

Ve lo ripeto, questa napoletanata (dopotutto, si è già visto chi si è piegato a chi per non fallire) è la pietra definitiva su questa farsa di campionato. E Marelli che dice che lui butterebbe due mani sul fuoco per certificare quanto crede nella buona fede della casta arbitrale, è chiaramente un colluso.
Post unito automaticamente:


No no, ha detto "Marelli ma cosa fai, sempre a fare queste pagliacciate", ma il rosso l'aveva dato ormai e il resto non importava più niente
Si inventano le regole per penalizzarci e la società MUTA

Non venga nessun Interista, Juventino o chicchessia a giudicare Ibra per sto episodio perché mi faccio 30 anni di galera oggi.

Sono due anni che ci penalizzano e poi parlano dei troppi rigori (REGOLARI)

Oggi aggredisco qualcuno come il signor Antonio Conte.
 

Chris³

Amministratore
team 3Labs
Iscritto dal
19 Set 2003
Messaggi
77,590
Medaglie
11
LV
2
 
"Ma che stai facendo Maresca? Sempre i protagonisti dobbiamo fare qua" più o meno è come l'avevo scritta io, comunque tra Donnarumma in Coppa Italia e Ibra nelle ultime due espulsioni, siamo l'unica squadra che riceve queste espulsioni stranamente, poi vedi Oriali in campo a tenere Barella fermo contro la Sampdoria e invece non si muove una foglia.

Marelli sarà anche un buon modo per insultare qualcuno ma niente è peggio di Maresca, e no, mi riferivo alle boiate che aveva scritto proprio lui su Twitter quando era uscito il referto :sisi: ma parliamo di uno che si è dispiaciuto per quando alcuni arbitri hanno pianto per gli arresti di Calciopoli, quindi questo personaggio non mi stupisce quando deve mettere bocca fuori dalle discussioni tecniche di scelte arbitrali
Marelli chi? quello mega-permaloso che poi dice "non dite che gli arbitri sono permalosi perchè non è vero"
Ti sei dimenticato Rebic, che aveva insultato la mamma di Pasqua e poi non era vero. Diciamo che sulle nostre espulsioni, dal Donkey di Ibra, al bastardo e via dicendo, è pieno di pirla che si inventano qualcosa e scrivono su Twitter, poi le pecore gli vanno dietro, è un mondo fatto cosi.

cosa vuoi che ti dica che negli ultimi mesi in serie A non esiste più il regolamento ma esiste la regolamentazione arbitrale? non c'è bisogno che te lo dica, si vede. Ma è solo l'ultimo dei passaggi; il marcio parte dalle istituzioni calcistiche
Oggi leggo quello che è successo a Gasperini e ho letto cosa rischia. Ecco, è un altro mattoncino che ti fa capire che il calcio Italiano vive di non regole e tanti lo hanno capito e ci sguazzano sapendo di rischiare poco o addirittura nulla.
 

Francescoc

Divinità
Iscritto dal
3 Apr 2008
Messaggi
5,271
Medaglie
5
LV
1
 
Che feccia la serie A.

Gli interisti ridono, perché vincono
Gli juventini ridono perché dovrebbero essere decimi e sono secondi
I napoletani fanno festa perché han comprato il 4posto
Lotito ride e mantiene il suo potere

Noi ce la pigliamo nel culo
 
Iscritto dal
9 Ago 2012
Messaggi
1,555
Medaglie
7
LV
1
 
Oggi leggevo di un Raiola che vuole che chi si piglia Haaland gli proponga un contratto da 1 milione a settimana...ok... :sard:magari è la solita notizia inventata, ma vi rendente conto che qualsiasi assistito di Raiola ha quasi sempre problemi con il club per colpa sua? Io vorrei che Zizzo rinnovasse, si levasse dalle balle Raiola, ma anche noi...basta calciatori rappresentati da lui, ogni volta è un patema, non ne vale la pena.
 

Kinnikuman

Bay Harbor butcher
Iscritto dal
13 Mar 2012
Messaggi
9,212
Medaglie
6
LV
2
 
Hernandez ha fatto dei recuperi in una partita che il nostro non farebbe in una carriera
 

R.Zoro92

Studente
Iscritto dal
5 Set 2010
Messaggi
3,718
Medaglie
5
LV
1
 
Marelli chi? quello mega-permaloso che poi dice "non dite che gli arbitri sono permalosi perchè non è vero"
Ti sei dimenticato Rebic, che aveva insultato la mamma di Pasqua e poi non era vero. Diciamo che sulle nostre espulsioni, dal Donkey di Ibra, al bastardo e via dicendo, è pieno di pirla che si inventano qualcosa e scrivono su Twitter, poi le pecore gli vanno dietro, è un mondo fatto cosi.

cosa vuoi che ti dica che negli ultimi mesi in serie A non esiste più il regolamento ma esiste la regolamentazione arbitrale? non c'è bisogno che te lo dica, si vede. Ma è solo l'ultimo dei passaggi; il marcio parte dalle istituzioni calcistiche
Oggi leggo quello che è successo a Gasperini e ho letto cosa rischia. Ecco, è un altro mattoncino che ti fa capire che il calcio Italiano vive di non regole e tanti lo hanno capito e ci sguazzano sapendo di rischiare poco o addirittura nulla.
Ma Marelli è quello che bazzica su top calcio 24? L'altra volta diceva che gli arbitri non possono essere permalosi e che è un'offesa e disse anche che le parole di De Zerbi sull'arbitro erano fuori luogo e offensive, in pratica aveva detto che non gli piaceva come arbitro, ma in maniera educata
 

Francescoc

Divinità
Iscritto dal
3 Apr 2008
Messaggi
5,271
Medaglie
5
LV
1
 
Cmq non so a voi, ma più passa il tempo e più mi sto stancando di questo ""sport"". Sono anni che ne vediamo di tutti i colori, post-Calciopoli è ancora più mafia di prima. Puntualmente da 10 anni da Marzo in poi si vedono cose strane, nessuno che protesta o si lamenta, mi viene da dire che le società sono complici e che abbiano deciso tutto a tavolino.

Sport marcio
 

Rincewind

Professionista
Iscritto dal
18 Set 2015
Messaggi
1,535
Medaglie
4
LV
1
 
Cmq non so a voi, ma più passa il tempo e più mi sto stancando di questo ""sport"". Sono anni che ne vediamo di tutti i colori, post-Calciopoli è ancora più mafia di prima. Puntualmente da 10 anni da Marzo in poi si vedono cose strane, nessuno che protesta o si lamenta, mi viene da dire che le società sono complici e che abbiano deciso tutto a tavolino.

Sport marcio
Già il solo fatto che si sia assurdamente abolita la contemporaneità delle partite nel finale di campionato la dice lunga.
Se prima si vedevano cose strane, figurarsi dopo. E tutti zitti.
 

Francescoc

Divinità
Iscritto dal
3 Apr 2008
Messaggi
5,271
Medaglie
5
LV
1
 
Già il solo fatto che si sia assurdamente abolita la contemporaneità delle partite nel finale di campionato la dice lunga.
Se prima si vedevano cose strane, figurarsi dopo. E tutti zitti.

io dico, se dopo il caso di Milan-Napoli e quello clamoroso di Ibra, ai microfoni non dici nulla, e non fai neanche un comunicato, non sei parte dolente, sei un criminale come gli altri.
 

Rincewind

Professionista
Iscritto dal
18 Set 2015
Messaggi
1,535
Medaglie
4
LV
1
 
io dico, se dopo il caso di Milan-Napoli e quello clamoroso di Ibra, ai microfoni non dici nulla, e non fai neanche un comunicato, non sei parte dolente, sei un criminale come gli altri.
Esatto. Vuol dire che ti sta bene.
Ricordiamoci anche che con Calciopoli non abbiamo montato le polemiche che avremmo dovuto montare quando succedevano cose strane.
Alla società non fregava nulla del campionato.
E forse a questa non frega nulla lo stesso.
 

Chris³

Amministratore
team 3Labs
Iscritto dal
19 Set 2003
Messaggi
77,590
Medaglie
11
LV
2
 
Ma Marelli è quello che bazzica su top calcio 24? L'altra volta diceva che gli arbitri non possono essere permalosi e che è un'offesa e disse anche che le parole di De Zerbi sull'arbitro erano fuori luogo e offensive, in pratica aveva detto che non gli piaceva come arbitro, ma in maniera educata
Sì è lui, che Poi per carità io con Marelli ogni tanto mi trovo anche d'accordo soprattutto quando parla dei rigorini che si danno solo in Serie A e altre cose così, Però non può dire che non esistono arbitri Permalosi perché quelli esistono in tutti i campi della vita
Già il solo fatto che si sia assurdamente abolita la contemporaneità delle partite nel finale di campionato la dice lunga.
Se prima si vedevano cose strane, figurarsi dopo. E tutti zitti.
Guarda a me basterebbe che a fine anno ogni squadra avesse il Pari numero di partite giocate di sera e di mezzogiorno e Allora potremmo parlare di un campionato equo.
io dico, se dopo il caso di Milan-Napoli e quello clamoroso di Ibra, ai microfoni non dici nulla, e non fai neanche un comunicato, non sei parte dolente, sei un criminale come gli altri.
Colpevole no ma complice si
Che poi e soprattutto una questione di coerenza. Se tu dici come società di voler raggiungere la Champions e poi non fai niente per difendere Questo obiettivo a fronte di palesi ingiustizie, vuol dire che per te L'obiettivo non è poi così importante, se arriva bene, se non arriva pazienza. E non penso nemmeno che sia una questione di eleganza, usano questa parola per nascondere la loro incapacità in merito.
 

Francescoc

Divinità
Iscritto dal
3 Apr 2008
Messaggi
5,271
Medaglie
5
LV
1
 
gni giorno ce n'è una. Il fulcro dell’attenzione mediatica sembra essere solamente il Milan ultimamente, e le notizie non sono mai positive. Eppure si parla di una società che, a differenza di altri club, ha disputato un grande campionato, che paga regolarmente gli stipendi dei propri tesserati, ha una proprietà solida, e sul mercato non ha mai lavorato con plusvalenze discutibili. Si può dire lo stesso di altre squadre?

Eppure Ibra un giorno è accusato di ammazzare leoni (ma è argomento vecchio 10 anni), un altro giorno vien espulso in modo discutibile, poi viene beccato ad uscire in zona rossa o associato ad una agenzia di scommesse, il giorno seguente Donnarumma è già venduto alla Juve, quando si sa benissimo che fino al termine della stagione non può succedere nulla sia per il Milan che per la Juve, fino a quando non si ha la matematica certezza della partecipazione alla Champions nessuna società può permettersi economicamente un esborso così elevato.

Il punto è che si parla solo di Ibrahimovic e Donnarumma, non esistono altri argomenti. In una fase notevolmente delicata per la squadra rossonera, pronta ad affrontare le ultime 8 partite decisive per difendere il posto Champions.

Il suggerimento, soprattutto per i giocatori e i sostenitori del Diavolo, è di pensare solo al campo. Poi ci sarà tempo, da fine maggio in poi, per disquisire sul mercato e sulle scelte individuali dei giocatori.
 

Francescoc

Divinità
Iscritto dal
3 Apr 2008
Messaggi
5,271
Medaglie
5
LV
1
 
Comunque nel girone di andata fino a novembre, la stampa non ci cagava e abbiamo giocato tranquilli.
Dopo Milan Lazio i giornali non hanno fatto che mettere voci etc destabilizzanti, e da febbraio arbitraggi strani.
Il bel paese
 

Francescoc

Divinità
Iscritto dal
3 Apr 2008
Messaggi
5,271
Medaglie
5
LV
1
 
In parole povere tutto ciò che cosa comporterebbe?

Inviato dal mio Xiaomi MIX 2 utilizzando Tapatalk

Ad un cazzo visto che è tutto marcio

Plusvalenze, sponsor, arbitraggi strani, etc è tutto al italiana. A quanto si legge il Milan è l’unica che non ha votato contro, mo capisco i continui attacchi dal palazzo.
 

~Gray Føx™

Capomoderatore
sezione calcio
Iscritto dal
12 Nov 2010
Messaggi
84,346
Medaglie
8
LV
2
 
Vogliamo parlare del suicidio del Parma stasera? roba da ufficio inchieste nella lotta salvezza.

al 92' il Cagliari segna il pareggio del 3-3
al 94' il Cagliari segna il 4-3 e vince

mah
 

Chris³

Amministratore
team 3Labs
Iscritto dal
19 Set 2003
Messaggi
77,590
Medaglie
11
LV
2
 
Vogliamo parlare del suicidio del Parma stasera?
il suicidio? Gray l'ho scritto qualche post addietro :asd: ennesima partita biscotto dello splendido campionato di Serie A che ogni anno vediamo :asd: 3 contro 1 del Parma, quello che non passa il pallone, contropiede e gol Cagliari non sanno nenahce mascherarle bene le biscottate :sard:
 
Top
AdBlock Rilevato

La pubblicità talvolta disturba, lo sappiamo!

Questo sito non potrebbe esistere senza qualche inserzione pubblicitaria, ma lavoriamo ogni giorno per rendere l'esperienza utente la più fluida ed interattiva possibile, e ciò vale anche per gli annunci promozionali. Non saranno mai invasivi od invalidanti, quindi ti chiediamo la cortesia di disattivare l'AdBlock per poter navigare. Grazie di cuore.

Ho disattivato AdBlock