Cosa c'è di nuovo?

[Capolavori del Passato] Rule of Rose (PS2)

Yurinoa

Shirakumo
Moderatore
area network
LV
1
 
Iscritto dal
28 Mag 2009
Messaggi
4,238
Reazioni
318
Medaglie
5
51T157VMQCL.jpg

Titolo Originale: Rule of Rose
Sviluppatore: Punchline
Anno di uscita: 2006
Piattaforme: PS2
Genere: Survival Horror, Avventura Dinamica

Topic commemorativo dedicato al Videogioco Rule of Rose :sisi:

Come dimenticare uno dei titoli più controversi dell'era PS2? :asd: Per chi non lo sapesse Rule of Rose divenne tristemente famoso a causa di alcune fake news che fecero pubblicità sbagliata e soprattutto negativa sul gioco. E pensare che sarebbe bastato giocare una sola ora per capire che certi avvenimenti contestati non sono mai accaduti.

Il gioco gode di un'ottima atmosfera e una colonna sonora che si adegua perfettamente al contesto. Il senso di inquietudine accompagna il giocatore per tutta la durata della partita.



Sarebbe potuto essere un vero gioiellino se solo non fosse stato "rovinato" da un pessimo gameplay IMHO. Purtroppo, proprio come Haunting Ground, non sembra previsto alcun porting e rimediare una copia per PS2 è quasi impossibile visti i prezzi assurdi in giro :unsisi: Io ho ancora la mia copia in ottimo stato :dsax:
 

Yurinoa

Shirakumo
Moderatore
area network
LV
1
 
Iscritto dal
28 Mag 2009
Messaggi
4,238
Reazioni
318
Medaglie
5
Ho pensato di condividere questa spiegazione della trama scritta da un altro utente, penso possa tornare utile nonostante sia passato tutto questo tempo (magari qualcuno ha dei dubbi mai chiariti sulla storia). Ribadisco che questo materiale NON è farina del mio sacco ma è stato scritto da un utente di nome * Sae *.

Ho pensato di pubblicarla perchè mi sembrava un peccato farla andare persa (il sito dove era stata pubblicata non è più attivo).

Leggete solo se avete finito il gioco almeno una volta. Contenuto altamente spoileroso.
Il ritaglio di giornale (trovato nella cantina della casa di Gregory) riporta che, nel Giugno del 1929, in Inghilterra, ci fu un incidente nel quale un dirigibile precipitò: lì si trovavano anche Jennifer con i suoi genitori e la sua bambola preferita. L'unica sopravvissuta è Jennifer (di cui tutti ignorano l'esistenza) che viene trovata da un'uomo di nome Gregory. La piccolissima Jennifer (che a quell'epoca aveva 9 anni), intuisce in qualche modo che Gregory era un'uomo con disturbi mentali: quest'ultimo, dopo aver perso il figlio (di nome Joshua), uscì di "senno". Difatti Gregory quando trovava dei bambini, li rapiva e gli faceva indossare gli stessi identici vestiti di suo figlio (oltre a farli giocare con i suoi stessi giocattoli) ma quando questi cercavano di scappare, lui li uccideva e li seppelliva nel suo giardino. Jennifer però non prova a scappare data la sua docilità e sopratutto perchè non sapeva dove altro andare. La casa di Gregory viene chiamata dai bambini,"la casa di pan di zenzero": ciò fa venire in mente la storia di Hansel e Gretel, due bambini che si perdono nel bosco, arrivano ad una casetta piena di dolcetti abitata da una strega (rappresentata, in questo caso, da Gregory) che mangiava i bambini (Gregory in questo caso li uccideva).

Luglio,Agosto,Settembre,Ottobre (1929): sicuramente Jennifer passa tutti questi mesi nella casa di Gregory poichè, siccome non sa dove andare, pensa di essere al sicuro lì con quello strano uomo che ogni sera le racconta una favola!

Verso gli inizi di Novembre (1929), Wendy (una bambina orfana che viveva nell'orfanotrofio sopra la collina e vicino la casa di Gregory) vede Jennifer e, credendola un bambino (per via dei suoi abiti, che erano quelli di Joshua), se ne innamora. In qualche modo, Wendy sa che Gregory ha una pistola dentro casa (lei la chiama "la cosa") e che la usava per qualcosa (forse sapeva che lui uccideva i bambini) così, anche quando scopre che Jennifer è in realtà una bambina, cerca di farla fuggire.

Durante il mese di Dicembre (1929) avviene lo scambio di lettere segrete tra Jennifer e Wendy: la seconda vuole a tutti i costi liberarla!

Solo a Gennaio (1930),Wendy riesce finalmente a liberare Jennifer (dopo aver preso la pistola, dal flashback mostratoci nel capitolo della casa di pan di zenzero). È in quel momento che Jennifer e Wendy si fanno una solenne promessa: Jennifer cede l'orsacchiotto di Joshua mentre Wendy le da la sua spilla rossa...."Ti giuro amore eterno,sarò tua,per sempre"...

Febbraio 1930 :durante questo mese non si sa nulla di certo. A gennaio Jennifer riesce a fuggire da Gregory grazie all'aiuto di Wendy e verso Marzo va a vivere nell'orfanotrofio: la domanda sorge spontanea, Jennifer dove ha passato questo mese??? Io penso che Wendy le abbia trovato una sistemazione provvisoria (ad esempio in una baracca) e che le portava spesso da mangiare. Intanto convinceva Hoffman ad accettare un nuovo orfano.

Verso Marzo (1930), Jennifer va a vivere all'orfanotrofio (il nome dell'orfanotrofio è "Rose Garden" ed è situato in un luogo isolato dal resto del mondo) assieme a Wendy ma, per una bambina chiusa come lei, è molto difficile farsi accettare, per questo molte volte i bambini si divertivano a farle degli scherzi. Nell'orfanotrofio i bambini creano un nuovo tipo di gioco ,il Club degli Aristocratici, dove fanno finta di appartenere a una scala gerarchica di persone aristocratiche (come principessa,baronessa,contessa,etc). Il grado più alto (quello della principessa della rosa rossa) è occupato da Wendy che ogni mese stabilisce il regalo che i membri del club devono offrire. È in questo periodo che iniziano a nascere leggende di mostri come quella del cane randagio che rapisce i bambini e quella dei mostri armati di scope che puniscono i bambini che non fanno le pulizie nell'orfanotrofio (molto probabilmente è proprio Wendy a diffondere queste leggende, penso lo faccia per tenere a bada i bambini e per far si che le obbediscano). Wendy, inoltre, era una bambina molto egoista, non voleva nemmeno che Jennifer diventasse amica di qualcun'altro....la voleva solo per se, tutta per se. Così cerca sempre di metterla in cattiva luce e fa in modo che tutti i bambini la prendano in giro e la maltrattino. In questo periodo anche il preside dell'orfanotrofio, Hoffman, intuisce che i bambini parlano di cose "strane".

Nell' Aprile del 1930, è richiesta come dono del mese, una bellissima farfalla. Amanda, una bambina probabilmente con disturbi mentali, possiede una vasta collezione di farfalle ed ha la meglio su Jennifer. Punizione: strofinare sul viso di Jennifer un topo.

Il dono del mese di Maggio (1930) è Sir Peter, il coniglietto di Wendy. Questa volta Jennifer ha la meglio,e come punizione per Amanda, le strofina sul viso il topo (oramai morto) del mese scorso.

Ecco un'altro mese, Giugno (1930), che nel gioco non viene calcolato: ciò di cui siamo certi è che Jennifer lo trascorre nell'orfanotrofio... Ma cosa fa durante questo periodo? Partecipa ad un'altra "caccia" del club? E qual'è il dono di questo mese???

Arrivati a Luglio (1930), come dono del mese si richiede l'uccellino della felicità, perso da Eleanor. A trovarlo è Jennifer ma, ahimè, è morto. Jennifer viene vista dai bambini sempre con più odio. Finalmente, durante questo mese, Jennifer trova abbandonato un cucciolo di cane. Jennifer se ne "innamora" subito.... Comincia a passare sempre più tempo con lui. Comunica la notizia a Wendy ma questa non la prende molto bene, anzi le risponde "Questo cane non è una buona compagnia per due bambine come noi....in fondo è solo un lurido e sporco cane" . Wendy teme che Brown (il nome del cucciolo ricavato da un collare) possa allontanare Jennifer da lei.

In Agosto (1930), si richiede come dono del mese.... Una sirena. Tutti i bambini rimangono stupidi e si chiedono come sia possibile trovare una sirena. In quel periodo, il preside Hoffman si accorge che il suo pesce preferito è scomparso, ne viene ritrovata solo una parte. A quanto pare qualcuno lo ha tagliato in due e lo ha cucito ad una bambola per cercare di emulare una sirena. Jennifer viene colta con la "bambola di sirena" in mano e viene sgridata dal preside insieme a Diana (che doveva occuparsi dell'ufficio del preside).

Il dono del mese di Settembre (1930) è una capretta. Durante questo mese Diana riceve una lettera d'amore dall'amica Meg ma non sembra che ricambi, infatti con disprezzo strappa in due la lettera. Diana ha nascosto un pezzo della lettera cosi, per umiliare Jennifer, le chiede di trovargli l'altra metà. Anche questa volta, la piccola Jennifer viene colta da Meg che a sua volta crede che sia stata Jennifer a strappare la lettera. Jennifer viene nuovamente punita, rinchiusa in una sacca dove ogni bambino lascia cadere un lurido insetto.

Arrivati ad Ottobre (1930),viene chiesto come dono del mese l'orsacchiotto di Wendy (quello ceduto come promessa da Jennifer) che in realtà è stato rubato da Amanda. Purtroppo, anche questa volta, l'accusa ricade sulla povera Jennifer. Nonostante tutto Jennifer entra finalmente nel club e le viene data la matita rossa (come segno di appartenenza al club degli aristocratici). Il modo in cui le viene data la matita non è dei più educati: I bambini infatti la legano al palo della sua stanza (la stanza dei panni sporchi) e le riempiono la bocca di matite rosse (oltre ad imbrattargli il vestito). In questo periodo la rabbia e la gelosia di Wendy crescono a dismisura, arriva ad ordinare agli "aristocratici" di ignorare Jennifer. Molto probabilmente Wendy si comporta cosi perchè è gelosa di Brown... Jennifer ormai passa tutto il suo tempo con il suo cane e questo Wendy non può accettarlo, vede Jennifer come una "cosa" di sua proprietà. Jennifer ha solo Brown dalla sua parte.

Nel mese di Novembre (1930) accade una cosa incredibile: Hoffman lascia (o scappa?) dall'orfanotrofio sostenendo che i bambini hanno il completo controllo dell'orfanotrofio (è come se il preside ne avesse paura). Intanto Martha (che fa le pulizie all'orfanotrofio) inizia a scrivere delle lettere alla polizia dove scrive che Wendy tratta Gregory come un.... Cane. Ma la polizia le scrive che Gregory ha un bambino piccolo e che quindi non c'è nulla da temere (non sanno la realtà e che Gregory è malato psicologicamente). Wendy tratta Gregory come un cane....è come una sorta di presa in giro,emulando Jennifer e Brown. Questo ci fa capire che l'odio che prova Wendy nei confronti di Brown cresce a dismisura. Gregory però si comporta in quel modo solo perchè vede Wendy con i vestiti del figlio Joshua. In questo periodo scompaiono tutti gli adulti dell'orfanotrofio: Hoffman scappa,Martha e Clara scompaiono (non si sa di preciso che fine abbiano fatto) e i bambini assumono il pieno controllo della situazione, sopratutto dell'orfanotrofio. Il dono di questo mese è.... Il lurido Brown. Infatti, prima che Jennifer se ne accorga, Wendy e gli altri bambini riescono a prendere Brown. Il piccolo cagnolino viene rinchiuso in una sacca e picchiato a morte. Il corpo di Brown viene seppellito in una specie di bara costruita dai bambini. Jennifer inizia a scavare come una matta... Ma trova solo il corpo senza vita del suo povero amico. È in questo momento che Jennifer, finalmente, reagisce e si oppone al club. Prende a schiaffi Wendy e dice di odiare tutti e anche se stessa per aver obbedito a quelle stupide regole.

Attorno Dicembre (1930) Wendy va da Gregory. Jennifer, dopo il suo grande gesto, viene eletta nuova principessa del club. In quel momento Wendy passa per la bugiarda di turno, oramai nessuno crede più alle leggende che raccontava. All'improvviso, si vede Wendy all'orizzonte: Tutti i bambini corrono al cancello dell'orfanotrofio, curiosi di come si sarebbe comportata Wendy per la notizia di Jennifer come nuova principessa. Ma assieme a Wendy c'è Gregory che oramai è uscito completamente di senno ed è conciato come un cane. Wendy è accecata dall'odio e dalla gelosia, vuole vendicarsi di Jennifer per non aver tenuto fede alla promessa. Ma, forse, Wendy ha cercato davvero di avvertire tutti del pericolo ma nessuno le ha creduto dato che era stata etichettata come una bugiarda.

Gregory fa una strage e uccide tutti i bambini esclusa Jennifer che era ancora dentro l'orfanotrofio e Wendy che indossava gli abiti di Joshua. Wendy rivela a Jennifer di aver fatto tutto questo solo perchè "sei stata testarda....perchè non mi hai amata....". Mentre esclama le ultime parole, si toglie la parrucca, da la pistola a Jennifer e Gregory, vedendo che non è suo figlio ,la uccide....."Solo tu e il tuo Brown potete porre fine a tutto questo".... Jennifer porge la pistola a Gregory e quest'ultimo, riconoscendo in lei Joshua (dato che lei fu uno dei tanti "Joshua") obbedisce e si uccide.

Non si sa che cosa abbia fatto Jennifer dopo questa vicenda, sicuramente avrà trovato una famiglia (anche se come vediamo ha tenuto con se la spilla di rose) e, quasi sicuramente, il gioco è solo un sogno, un ritorno al passato in cui Jennifer ricorda la sua infelice infanzia. Quasi sicuramente il Brown del gioco è solo un ricordo poichè il vero Brown è morto quando Jennifer aveva circa 10 anni.... Anche i bambini sono un ricordo dato che sono tutti morti nella strage avvenuta a causa di Wendy. Non metto in dubbio che Jennifer volesse molto bene a Wendy ma, in realtà, la promessa del "ti giuro amore eterno,sarò tua,per sempre" era rivolta a Brown (lo vediamo esplicitamente nel finale). Nel finale vediamo che Jennifer chiude a chiave il piccolo Brown nella baracca in modo tale da ricordarsi per sempre di lui, per fissare quel ricordo e non farlo mai più fuggire via.

Jennifer, in poche parole, era una bambina molto chiusa, timorosa che reagiva passivamente, anzi, per niente agli insulti e ai maltrattamenti dei bambini. Ma, quando vede che il suo amico speciale è stato ucciso, riesce finalmente a ribellarsi e a liberarsi dal quello stupido gioco. Molto probabilmente è in quel momento che Jennifer si libera dall'autorità di Wendy e capisce che l'unico di cui poteva fidarsi e che sopratutto non le avrebbe mai fatto del male, era Brown...
A cura di: * Sae *
Correzione bozza: Yurinoa
 

pipigno

Master of Puppets
LV
3
 
Iscritto dal
12 Mar 2005
Messaggi
16,942
Reazioni
387
Medaglie
17
Yurinoa ma lo sai che non ho mai giocato nemmeno a questo???:sard::sadfrog:
Praticamente ho giocato è finito Silent Hill e Resident Evil. Per il resto nada de nada:lebron:
 

Yurinoa

Shirakumo
Moderatore
area network
LV
1
 
Iscritto dal
28 Mag 2009
Messaggi
4,238
Reazioni
318
Medaglie
5
Yurinoa ma lo sai che non ho mai giocato nemmeno a questo???:sard::sadfrog:
Praticamente ho giocato e finito Silent Hill e Resident Evil. Per il resto nada de nada:lebron:
Ci sta che tu non lo conosca, è un titolo abbastanza di nicchia :asd:

La PS2 si rivelò davvero un'ottima Console per quanto riguarda i videogiochi Horror :sisi:
 

pipigno

Master of Puppets
LV
3
 
Iscritto dal
12 Mar 2005
Messaggi
16,942
Reazioni
387
Medaglie
17
Ci sta che tu non lo conosca, è un titolo abbastanza di nicchia :asd:

La PS2 si rivelò davvero un'ottima Console per quanto riguarda i videogiochi Horror :sisi:
Vero c'è stato pure Project Zero:lalala:
 

Hell

Horror Maniaco
LV
2
 
Iscritto dal
2 Dic 2008
Messaggi
18,556
Reazioni
295
Medaglie
8
Yurinoa ma lo sai che non ho mai giocato nemmeno a questo???:sard::sadfrog:
Praticamente ho giocato è finito Silent Hill e Resident Evil. Per il resto nada de nada:lebron:
Un titolo dalla grande atmostera e trama, con un’ambientazione affascinante quanto angosciante. Peccato per i combattimenti scadenti e per la complessità del titolo in generale.
Resta comunque un titolo da provare, ormai diventato un cult per gli appassionati del genere.
 
Top