Cosa c'è di nuovo?

Crazy Gravity - Recensioni degli Utenti

ufficiale
Crazy Gravity
La gravità sarà il tuo miglior alleato... o il tuo peggior nemico

Lo studio dei Ratalaika Games da sempre ci ha abituato a giochi mordi e fuggi con poche pretese e con gameplay molto classici deviando pochissime volte da questa strada sicura. Crazy Gravity conserva la classicità dei titoli Ratalaika alzando però l’asticella della difficoltà aggiungendo al gameplay un continuo invertirsi della gravità.

In questo gioco controlleremo un piccolo astronauta che si ritrova su un pianeta sconosciuto dopo un brusco atterraggio. Sarò nostro compito aiutarlo a trovare la via di casa districandosi tra 30 livelli di gioco dove il nostro nemico maggiore sarà per l’appunto la gravità.

Crazy Gravity è un platform 2D che mette le cose in chiaro da subito. Ogni livello di gioco avrà una linea che dividerà la parte superiore da quella inferiore dello schermo. Al di sopra della linea la gravità sarà normale mentre al di sotto l’attrazione sarà invertita così come saranno invertiti i controlli, aggiungendo quel pizzico di difficoltà di cui parlavamo all’inizio. Il nostro obiettivo sarà guidarlo fino alla fine del livello raggiungendo il portale che ci trasporterà nel successivo.

Ogni livello avrà un fulmine collezionabile da recuperare. Alcuni saranno molto semplici e li troveremo di strada verso il traguardo, altri invece richiederanno una discreta abilità da parte del giocatore nel superare sezioni piene di spuntoni mortali in aggiunta alla difficoltà già data dai controlli invertiti causati dall’inversione di gravità.

pdKoYhi.jpg

All’interno del gioco non sono presenti nemici alieni di alcun tipo, i livelli infatti saranno pieni solamente di ostacoli ambientali che richiederanno salti precisi al millimetro per poter raggiungere l’obiettivo. La parte più difficile sarà avere i riflessi pronti per gestire il continuo cambio dei controlli quando si passa da una sezione a gravità invertita a una normale.

Uno dei punti chiave dei livelli finali è il momentum. Per poter completare alcuni dei salti più impegnativi si dovrà raggiungere il punto più alto (o basso se ci si trova a gravità invertita) della sezione per poter guadagnare momentum durante l’inversione di gravità per completare il salto. Ed è qui che il doppio salto tornerà utilissimo ai giocatori. I livelli che richiedono un utilizzo ottimale del momentum sono studiati benissimo e, nonostante la frustrazione iniziale, completarlo darà al giocatore una grandissima soddisfazione.

La grafica di gioco è curatissima, pulita in ogni suo dettaglio, al contrario di altri giochi Ratalaika dove si optava per uno stile pixellato. E per gli amanti degli obiettivi/trofei va anche detto che, come ogni gioco Ratalaika che si rispetti, ottenere l’ambito trofeo di platino sarà una passeggiata e richiederà poco meno di un’oretta di gioco. In conclusione, Crazy Gravity nel suo piccolo riesce a divertire e a mettere in difficoltà il giocatore al punto giusto, non raggiungendo mai livelli elevati di frustrazione.


+ Design dei livelli ben studiato…
+ Livello di difficoltà bilanciato, non proibitivo
+ Platino alla portata di tutti


- ... ma alcuni potevano essere gestiti meglio

Crazy Gravity riesce ad amalgamare al meglio l’ottima feature del cambiamento di gravità con conseguente inversione dei controlli di gioco, ma non rimarrà mai impresso nell’immaginario collettivo come un platformer capace di ridefinire il genere.


VOTO: 6,5
 
Top