• Accedi o registrati per ottenere la migliore esperienza possibile del forum di SpazioGames (e senza banner pubblicitari).

Hype Gruppo di ri-lettura | Harry Potter Saga | Si accettano maghinò e babbani | In corso: La Camera dei Segreti (cap. 16-18)

Hype

Mari chan

Capomoderatore
anime & comics
Iscritto dal
25 Dic 2003
Messaggi
6,304
Medaglie
7
E' vero, ci sono gli audiolibro disponibili. Non sono abituata ad usarli ma sarebbe una buona alternativa!
 

PEVO

Moderatore
area tech
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
23,484
Medaglie
12
Finalmente sono riuscito a concludere anche il sesto capitolo.

Harry ha vissuto un vero e proprio incubo nel dover trovare il Binario 9 e 3/4. Un ragazzo di quell'età deve per la prima volta affrontare sfide simili e non è sicuramente facile (anche se si fosse trattato di un binario "tradizionale"). Ancora una volta la Rowling insegna ai più giovani. Ho apprezzato tanto il reciproco interesse nei confronti dell'altro tra Ron e Harry. Da una parte c'è un ragazzo che ha vissuto con i babbani e che gode di una certa popolarità. Dall'altra Ron che ha vissuto nel mondo magico da quando è nato e conosce molte cose. Mi fa però ridere che in tutti questi anni Ron non abbia ancora scoperto come avvenga lo smistamento a Hogwarts e (piccolo spoiler del prossimo capitolo) è strano che nemmeno Hermione lo sappia, visto che ha letto praticamente tutto sulla scuola. Interessante anche il riferimento al tentativo di furto alla Gringott, che ha già scatenato qualche pensiero nella testa di Ron e Harry.
 

Dorsai

m'arimbarza
Iscritto dal
1 Apr 2004
Messaggi
74,218
Medaglie
9
Rilettura , LOL io non l'ho mai letto
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,364
Medaglie
6

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,364
Medaglie
6
anche stavolta mi sono trovato a commentare i 3 capitoli assieme :asd: vedremo settimana prossima
come al solito, infarcisco con riferimenti alla pellicola :sisi:

da qui iniziano le differenze più corpose.
hagrid arriva e ovviamente riconosce immediatamente harry, a differenza della gag con dudley.
l'intero incontro è molto più espanso (anche in termini temporali nella narrazione) e variegato, dal contenuto della giacca di hagrid alla notte trascorsa nella capanna. finalmente si scopre il contenuto della lettera, e la miriade (e non tutti) di titoli di silente, il supremo pezzo grosso :rickds:
è un peccato che tante cosette si siano perse, ma un cambiamento logico apportato dal film è l'abbandonare con relativa rapidità la capanna, passare un'intera notte dopo tutto quello che succede è un pochino assurdo :asd:

di buon mattino comincia il primo approccio al mondo magico.
gli zellini! ok il capitalismo, ma non esistono solo i galeoni, ma addirittura altre due valute :asd: e iniziamo a capire quanto siano intelligenti gli animali da queste parti.
si parla del ministro fudge. mi piaceva come suonava caramell, ma lui è così discutibile che non si meritava la traduzione :rickds:
la lista della spesa: tra i libri di testo ce n'è uno un po' più noto, oltre a qualche nome da ricordare. peccato però aver perso i nomi adattati. quentin trimble sarà stato anche bravo, ma vuoi mettere con dante tremante? :ahsisi:
al paiolo magico si incontra un po' di gente, qualcuno lo abbiamo già incontrato (peccato aver perso gli aneddoti su raptor/quirrell), altri avranno qualche momento in futuro, ma è dopo che comincia la vera magia.
sembra di essere davvero a diagon alley tra vetrine e passanti. la gringott è raccontata in un modo molto più vicino a quanto ci viene mostrato nell'ultimo film, e subito dopo avviene un incontro completamente saltato al cinema, pregno anch'esso di informazioni: anche senza conoscere il nome, sappiamo tutti benissimo chi sia :asd:
bello poi il momento da ollivander, ma la scena seppur più "movimentata" rende bene anche nella pellicola

questa ammetto che non me la ricordavo, e come il discorso della notte alla capanna, forse funziona meglio nel film: harry deve trascorrere un altro mese con i dursley :rickds: seppur in un modo più particolare, rispetto ai dieci anni passati con loro. si parte tutti per londra, seppur con scopi diversi :asd:
e finalmente, il binario 9 e 3/4. la nonna di neville, lee jordan, ma soprattutto fred e george. loro sono forse tra i personaggi che hanno perso di più nella trasposizione, ed è un vero peccato. perculano percy, accettano suggerimenti per nuovi scherzi, e soprattutto sono loro i veri fautori dell'amicizia tra harry e ronnuccio :asd: ma con poche righe si inizia anche a capire perchè la sig.ra weasley rappresenterà d'ora in avanti una figura materna anche per harry.
cioccorane e figurine dei maghi, qui ci viene raccontato un po' di più, così come il primo incontro con neville, e, soprattutto, il ritorno di malfoy e sgherri (a grande differenza col film)

daje che dopodomani si può continuare :gab:
 

Y2Valian

Cheese
Iscritto dal
21 Feb 2012
Messaggi
10,792
Medaglie
8
Ecco, posso dire che una cosa che mi sta dando un pochino fastidio è inerente ai Dursley
Ok, che si rifà alle favole ed alle matrigne cattive yaddayaddayadda, però santocielo la caratterizzazione iper cattiva (e totalmente irrealistica) degli zii di Harry è abbastanza pesante da leggere.
Capisco che Dudley possa essere cattivo con il cugino, ma avrei stemperato un pochino i toni per i due adulti.

Sicuramente è un problema che da ragazzino non notai, ma da vecchiodemmerda sì.

Come anche la visione che
i Babbani sono bho degli stupidi e porcapupazza i maghi usano penna d'oca e calamaio, pergamena, perchè le bic ed i quaderni sono invenzioni di Voldemort.
Ecco sarebbe stato curioso se la Rowling al posto di scrivere a cavallo tra i 90 e gli 00 lo avesse fatto una decade dopo :asd:

Poi, altro nitpick e per citare uno dei miei video preferiti:
What do the eat? (cfr. video di mrbtongue sul worldbuilding di Fallout 3.)
O'sti qua si strafogano di dolci, o tutto il cibo da dove esce? Tutto magico? Ci sono contadini ed allevatori maghi?
Nel senso, la Rowling nei libri di HP affronta questo mondo "alternativo", ma ci fermiamo ad un livello di infrastrutture e società, ma le cose basilari non ci sono


Spoiler Quinto Capitolo
Il primo vero assaggio del mondo magico che cozza completamente con quello che Harry ha vissuto fino a qualche giorno fa è molto bello da leggere: una specie di mondo "medioevale" in una Londra industrializzata.

E brevemente sul Sesto
La famiglia dei Weasley ottimamente delineati sin dai primi istanti, con la madre di Ron che prende subito in amore e simpatia il giovane Harry e questo sarà solo il primo atto di affetto verso di lui.
E con la figurina di Silente che...insomma...sarà importante in questo libro.
 
Ultima modifica:

xyz

Iscritto dal
22 Mar 2021
Messaggi
41
Ti do pienamente ragione Y2Valian anche io ho trovato il comportamento dei Dursley al limite dell'esagerazione in negativo. Talmente non potevano digerire questo nipote piombatoli così fra capo e collo che la scrittrice non perde occasione per ricordarcelo attraverso mille cattiverie che il povero Harry deve subire. Alla lunga, soprattutto in certe situazioni, l'ho trovato stucchevole!
 

Olorin

Moderatore
sezione xbox
Iscritto dal
11 Set 2014
Messaggi
5,958
Medaglie
5
OK mi ritrovo nuovamente a commentare all'ultimo :dsax:
Non ho molto da dire sul 4 e 5 se non che Diagonale Alley mi ha impressionato di più nel primo film che non nella descrizione del libro e poi mi ha dato veramente fastidio l'uso dell'imperfetto al posto del congiuntivo.
Il capitolo 6 è stato molto più interessante (e con l'uso del congiuntivo): in poche righe vengono tratteggiati molto bene i membri della famiglia Weasley e, soprattutto, la madre che, a differenza degli altri adulti, lo tratta subito come un ragazzino normale e si preoccupa per lui con fare materno.

Molto bella tutta la scena con Ron, il loro intendersi subito e come siano simili, ragazzi normali, ma pronti immediatamente a difendersi dalle offese di Malfoy che fa il bulletto, il superiore, ma scappa subito al primo pericolo :asd:

Una cosa che ho notato rivedendo i film in questi giorni e ora leggendo il capitolo 6 è che
La Rowling ti butta lì elementi che apparentemente sembrano solo di contorno, come il nome di Nicolas Flamel nella carta di Silente, ma poi, uniti tutti insieme, sono degli indizi a quello che è il finale di ogni libro
 
Ultima modifica:

Aftermath

Moderatore
games dome
Iscritto dal
9 Gen 2014
Messaggi
12,563
Medaglie
10
Letti anche io i capitoli 4-5-6, anche stavolta (se non di più) lettura davvero piacevole e ogni pagina volava via senza che me ne accorgessi :asd:

Commento generale sui tre capitoli di questa settimana

Avevo lasciato HP proprio allo scoccare della mezzanotte e ovviamente, non poteva che essere Hagrid a irrompere in quel modo nella catapecchia :asd: Anche del capitolo 4 non ricordavo neanche una minima scena del film a riguardo, mi ha fatto morire immaginarmi l'espressione di Hagrid sempre più incazzato dopo ogni scoperta su come era stato "cresciuto" Harry. Finalmente un po' di giustizia per quel povero ragazzo e sempre finalmente, poteva avere quel compleanno che non era ancora mai riuscito a festeggiare in tutta la sua vita.

Capitolo 5, Harry arriva a Diagon Alley ed ecco che iniziano i primi veri momenti nostalgici. Sia quando vidi il film da piccolo anni e anni fa, sia adesso che leggo per la prima volta il libro, continuo a rimanere affascinato da questo mondo creato e ideato dalla Rowling. Ovviamente Malfoy si fa subito riconoscere, non poteva essere che lui quel ragazzino presuntuoso :asd:

Arrivo finalmente al capitolo 6 ed ecco che la memoria comincia a ingranare. Il primo incontro con i Weasley e soprattutto Ron, l'incontro con Hermione prima e Malfoy e la sua cricca dopo, Neville e il suo dannato rospo e infine, cosa più importante, il tanto atteso arrivo ad Hogwarts accompagnati da Hagrid.

Non vedevo l'ora di arrivare a questa parte e infatti come immaginavo, l'hype per le prossime pagine è schizzato alle stelle. Già leggendo il titolo del capitolo 7, sto fremendo dalla voglia di continuare a leggere :iwanzw:
 

PEVO

Moderatore
area tech
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
23,484
Medaglie
12
Buona Pasquetta a tutti! Da oggi si prosegue con la lettura. Visto che ci stiamo tutti ancora ambientando in questo gruppo di rilettura, se il mio collega Phantomluis88 è d'accordo, direi di fare ancora una settimana tre capitoli. In particolare andremo a leggere i capitoli 7-8-9: Il Cappello Parlante, Il Maestro delle Pozioni, Il Duello di Mezzanotte. E ci sarà già tanta ciccia, soprattutto per chi ha visto solo i film :nev:
 

Aftermath

Moderatore
games dome
Iscritto dal
9 Gen 2014
Messaggi
12,563
Medaglie
10
Buona Pasquetta a tutti! Da oggi si prosegue con la lettura. Visto che ci stiamo tutti ancora ambientando in questo gruppo di rilettura, se il mio collega Phantomluis88 è d'accordo, direi di fare ancora una settimana tre capitoli. In particolare andremo a leggere i capitoli 7-8-9: Il Cappello Parlante, Il Maestro delle Pozioni, Il Duello di Mezzanotte. E ci sarà già tanta ciccia, soprattutto per chi ha visto solo i film :nev:
Sono pronto

giphy.gif
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,364
Medaglie
6
Ecco, posso dire che una cosa che mi sta dando un pochino fastidio è inerente ai Dursley
Ok, che si rifà alle favole ed alle matrigne cattive yaddayaddayadda, però santocielo la caratterizzazione iper cattiva (e totalmente irrealistica) degli zii di Harry è abbastanza pesante da leggere.
Capisco che Dudley possa essere cattivo con il cugino, ma avrei stemperato un pochino i toni per i due adulti.

Sicuramente è un problema che da ragazzino non notai, ma da vecchiodemmerda sì.

Come anche la visione che
i Babbani sono bho degli stupidi e porcapupazza i maghi usano penna d'oca e calamaio, pergamena, perchè le bic ed i quaderni sono invenzioni di Voldemort.
Ecco sarebbe stato curioso se la Rowling al posto di scrivere a cavallo tra i 90 e gli 00 lo avesse fatto una decade dopo :asd:

Poi, altro nitpick e per citare uno dei miei video preferiti:
What do the eat? (cfr. video di mrbtongue sul worldbuilding di Fallout 3.)
O'sti qua si strafogano di dolci, o tutto il cibo da dove esce? Tutto magico? Ci sono contadini ed allevatori maghi?
Nel senso, la Rowling nei libri di HP affronta questo mondo "alternativo", ma ci fermiamo ad un livello di infrastrutture e società, ma le cose basilari non ci sono


Spoiler Quinto Capitolo
Il primo vero assaggio del mondo magico che cozza completamente con quello che Harry ha vissuto fino a qualche giorno fa è molto bello da leggere: una specie di mondo "medioevale" in una Londra industrializzata.

E brevemente sul Sesto
La famiglia dei Weasley ottimamente delineati sin dai primi istanti, con la madre di Ron che prende subito in amore e simpatia il giovane Harry e questo sarà solo il primo atto di affetto verso di lui.
E con la figurina di Silente che...insomma...sarà importante in questo libro.

non mi trovi d'accordo (discorso ovviamente IMHO :sisi: )
principalmente, la loro costruzione iperbolica ci sta, e soprattutto è necessaria per la transizione tra le due vite di harry. tutto quello che vivrà da quel punto in avanti non sarebbe stato lo stesso, se i dursley non fossero così. poi hai centrato perfettamente il punto alle prime parole, si rifà alle favole perchè la pietra filosofale stessa (e in parte la camera dei segreti) è una favola per bambini. ci sta che la si veda così con occhio maturo, ma appunto, soprattutto certi aspetti va provato a riviverli come se si tornasse bimbi a nostra volta :asd:
stessa cosa per babbani e maghi, la rowling ti da una visione parziale all'inizio per entrambe le parti, ma non mancano tantissimi esempi differenti da ambo i lati

riguardo al punto seguente
non ricordo adesso fino a che punto, ma nei libri successivi ci sarà risposta a questo interrogativo, non ricordo se già dalla camera o più avanti

:sisi:
Post unito automaticamente:

Una cosa che ho notato rivedendo i film in questi giorni e ora leggendo il capitolo 6 è che
La Rowling ti butta lì elementi che apparentemente sembrano solo di contorno, come il nome di Nicolas Flamel nella carta di Silente, ma poi, uniti tutti insieme, sono degli indizi a quello che è il finale di ogni libro
non solo relativi al libro in questione :nono:
Post unito automaticamente:

Buona Pasquetta a tutti! Da oggi si prosegue con la lettura. Visto che ci stiamo tutti ancora ambientando in questo gruppo di rilettura, se il mio collega Phantomluis88 è d'accordo, direi di fare ancora una settimana tre capitoli. In particolare andremo a leggere i capitoli 7-8-9: Il Cappello Parlante, Il Maestro delle Pozioni, Il Duello di Mezzanotte. E ci sarà già tanta ciccia, soprattutto per chi ha visto solo i film :nev:
io mi rimetto a voi, per ora va benissimo proseguire così :asd:

già pregusto :morris2:
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,364
Medaglie
6

xyz

Iscritto dal
22 Mar 2021
Messaggi
41
Due settimane appena e sono già in ritardo :ohyess:

La via dello shopping magico che si nasconde solo a pochi passi dal trafficato centro cittadino sul retro di un pub "invisibile", la banca dei maghi sotto al suolo della città e il binario che non esiste.
La leggenda Potter, pel di carota sfigatello e i suoi fratelli, la precisina saputella, il bulletto snob con la sua cricca, il ragazzo in perenne cerca del suo rospo da compagnia, la civetta bianca e il topo anzianotto che si addormenta ogni 3x2 (fra Edvige che ha già dato prova nella sua maestria con la caccia al topo e il narcolettico Crosta mi aspetto scintille :asd:).
Ci sono tutti, IN CARROZZA SI PARTEEEE
 
Ultima modifica:
Iscritto dal
11 Giu 2013
Messaggi
3,897
Medaglie
4
Conclusi i capitolo 4/5/6 e chiedo ancora scusa per il ritardo :cry2:

Capitolo 4
finalmente facciamo la conoscenza di Hagrid, personaggio che adoro. La Rowling lo sfrutta anche per cominciare a elargire informazioni sul mondo magico e soprattuto per fare un po' di chiarezza sulla storia di Harry. Inoltre il fatto che il piccolo mago sia sostanzialmente come il lettore, ignaro di tutto, è una trovata intelligente. Ci si immerge maggiormente nella lettura rispecchiandosi in Harry e i vari "spiegoni" hanno senso di esistere. Ottima anche la caratterizzazione di Hagrid che avviene anche tramite il suo modo di parlare molto più terra a terra ed è subito evidente la differenza rispetto ad un Silente nel primo capitolo.

Capitolo 5
Diagon Alley la ADORO, è sempre stata una delle parti che preferisco. Lo stupore nel vedere un intero mondo nascosto sotto il naso dei babbani da bambino ha sempre smosso la mia fantasia, illudendomi che dietro qualche muro potesse nascondersi chissà che luogo incredibile. Primo incontro con quell'infamone di Draco e uno dei momenti più iconici, ovvero la scelta della bacchetta. Ollivander personaggio inquietante come pochi ma le sue parole su Voldemort mi son sempre rimaste impresse "grandi cose...terribili ma grandi". Qua mi sorgono due dubbi:
1) La bacchetta sceglie il mago e fin qua nulla da dire, però vedendo che Ron riutilizza quella del fratello vuol dire che possono esserci diversi padroni?
2) Ad Hagrid viene spezzata al momento dell'espulsione, però continua a funzionare. Vuol dire che la bacchetta funziona anche se non integra? oppure ha qualche limitazione se non perfetta?

Capitolo 6
Ho sempre trovato strano il fatto che non spiegassero come raggiungere il binario. Una come Hermione in che modo l'ha trovato? ad una persona normale non verrebbe mai in mente di gettarsi verso un muro per arrivarci e di certo non tutti hanno trovato i Weasley di turno. Fanno poi la loro comparso Hermione e Ron. Tra l'altro piccolo aneddoto sul film, a Emma Watson avevano messo una sorta di "dentiera" per dare l'impressione che avesse i dentoni come descritto nel libro ma le risultava quasi impossibile parlare e per questo è stato scelto di apportare una piccola modifica :sisi: Fa poi la sua presentazione ufficiale Draco e si dimostra subito per quello che è, l'odio viscerale che provo è difficilmente descrivibile
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,364
Medaglie
6
Conclusi i capitolo 4/5/6 e chiedo ancora scusa per il ritardo :cry2:

Capitolo 4
finalmente facciamo la conoscenza di Hagrid, personaggio che adoro. La Rowling lo sfrutta anche per cominciare a elargire informazioni sul mondo magico e soprattuto per fare un po' di chiarezza sulla storia di Harry. Inoltre il fatto che il piccolo mago sia sostanzialmente come il lettore, ignaro di tutto, è una trovata intelligente. Ci si immerge maggiormente nella lettura rispecchiandosi in Harry e i vari "spiegoni" hanno senso di esistere. Ottima anche la caratterizzazione di Hagrid che avviene anche tramite il suo modo di parlare molto più terra a terra ed è subito evidente la differenza rispetto ad un Silente nel primo capitolo.

Capitolo 5
Diagon Alley la ADORO, è sempre stata una delle parti che preferisco. Lo stupore nel vedere un intero mondo nascosto sotto il naso dei babbani da bambino ha sempre smosso la mia fantasia, illudendomi che dietro qualche muro potesse nascondersi chissà che luogo incredibile. Primo incontro con quell'infamone di Draco e uno dei momenti più iconici, ovvero la scelta della bacchetta. Ollivander personaggio inquietante come pochi ma le sue parole su Voldemort mi son sempre rimaste impresse "grandi cose...terribili ma grandi". Qua mi sorgono due dubbi:
1) La bacchetta sceglie il mago e fin qua nulla da dire, però vedendo che Ron riutilizza quella del fratello vuol dire che possono esserci diversi padroni?
2) Ad Hagrid viene spezzata al momento dell'espulsione, però continua a funzionare. Vuol dire che la bacchetta funziona anche se non integra? oppure ha qualche limitazione se non perfetta?

Capitolo 6
Ho sempre trovato strano il fatto che non spiegassero come raggiungere il binario. Una come Hermione in che modo l'ha trovato? ad una persona normale non verrebbe mai in mente di gettarsi verso un muro per arrivarci e di certo non tutti hanno trovato i Weasley di turno. Fanno poi la loro comparso Hermione e Ron. Tra l'altro piccolo aneddoto sul film, a Emma Watson avevano messo una sorta di "dentiera" per dare l'impressione che avesse i dentoni come descritto nel libro ma le risultava quasi impossibile parlare e per questo è stato scelto di apportare una piccola modifica :sisi: Fa poi la sua presentazione ufficiale Draco e si dimostra subito per quello che è, l'odio viscerale che provo è difficilmente descrivibile

1) lo vedrai nei libri successivi :sisi:
2) in che senso continua a funzionare? :morristenda: l'ombrello è un oggetto magico distinto. o mi sono perso qualcosa a cui ti stai riferendo?

beh, per quanto ci viene mostrato, nel contenuto della lettera non si fa riferimento espresso sul come raggiungere la scuola, ma solo di inviare un gufo di risposta entro fine luglio. possiamo presumere che sia colpa dei dursley in questo senso, che hanno impedito il contatto con i postini :asd: e cioè che, rispondendo all'invito, si possano chiedere informazioni ulteriori sul come recarsi li, o magari sono comunque conseguentemente elargite da parte della scuola dopo l'adesione
 
Top