• Accedi o registrati per ottenere la migliore esperienza possibile del forum di SpazioGames (e senza banner pubblicitari).

Hype Gruppo di ri-lettura | Harry Potter Saga | Si accettano maghinò e babbani | In corso: La Camera dei Segreti (cap. 16-18)

Hype
Iscritto dal
11 Giu 2013
Messaggi
3,898
Medaglie
4
1) lo vedrai nei libri successivi :sisi:
2) in che senso continua a funzionare? :morristenda: l'ombrello è un oggetto magico distinto. o mi sono perso qualcosa a cui ti stai riferendo?

beh, per quanto ci viene mostrato, nel contenuto della lettera non si fa riferimento espresso sul come raggiungere la scuola, ma solo di inviare un gufo di risposta entro fine luglio. possiamo presumere che sia colpa dei dursley in questo senso, che hanno impedito il contatto con i postini :asd: e cioè che, rispondendo all'invito, si possano chiedere informazioni ulteriori sul come recarsi li, o magari sono comunque conseguentemente elargite da parte della scuola dopo l'adesione
il mio dubbio sorge perchè mentre sono a prendere la bacchetta Hagrid specifica che, nonostante sia rotta, ha tenuta entrambe le metà e poi si innervosisce tenendo l'ombrello. Ho volato un po' di fantasia pensando avesse nascosto una delle due parti nell'ombrello e per questo lo può usare a mo di bacchetta.

vero anche questo, Harry non ha proprio seguito l'iter classico :rickds:
 

Y2Valian

Cheese
Iscritto dal
21 Feb 2012
Messaggi
10,797
Medaglie
8
non mi trovi d'accordo (discorso ovviamente IMHO :sisi: )
principalmente, la loro costruzione iperbolica ci sta, e soprattutto è necessaria per la transizione tra le due vite di harry. tutto quello che vivrà da quel punto in avanti non sarebbe stato lo stesso, se i dursley non fossero così. poi hai centrato perfettamente il punto alle prime parole, si rifà alle favole perchè la pietra filosofale stessa (e in parte la camera dei segreti) è una favola per bambini. ci sta che la si veda così con occhio maturo, ma appunto, soprattutto certi aspetti va provato a riviverli come se si tornasse bimbi a nostra volta :asd:
stessa cosa per babbani e maghi, la rowling ti da una visione parziale all'inizio per entrambe le parti, ma non mancano tantissimi esempi differenti da ambo i lati

riguardo al punto seguente
non ricordo adesso fino a che punto, ma nei libri successivi ci sarà risposta a questo interrogativo, non ricordo se già dalla camera o più avanti

:sisi:
Post unito automaticamente:


non solo relativi al libro in questione :nono:
Post unito automaticamente:


io mi rimetto a voi, per ora va benissimo proseguire così :asd:

già pregusto :morris2:
Eh sì poi mi sono ricordato di un piccolo particolare spoiler libri successivi
Gli Elfi di Hogwarts :asd:

Il problema è che non riesco più a "tornare" bambino, quindi ci sono determinate cose che stonano per me, ovviamente è un mio nitpick, perchè sono ben conscio che HP è una saga per una determinata fascia d'età...fascia d'età che non mi comprende da più di 10 anni e passa :asd:
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,390
Medaglie
6
Eh sì poi mi sono ricordato di un piccolo particolare spoiler libri successivi
Gli Elfi di Hogwarts :asd:

Il problema è che non riesco più a "tornare" bambino, quindi ci sono determinate cose che stonano per me, ovviamente è un mio nitpick, perchè sono ben conscio che HP è una saga per una determinata fascia d'età...fascia d'età che non mi comprende da più di 10 anni e passa :asd:
no ma, infatti non era inteso come io ragione o te torto, o viceversa, semplicemente che per l'economia del libro le cose funzionino :sisi:
ma ovviamente ci sta che per senso logico od altro si possano far valutazioni differenti su quanto raccontato dalla rowling, vedi quel che dicevo relativamente
al restare alla capanna dopo il casino coi dursley, o, sempre vedendo loro, il tornare a privet drive quasi come nulla fosse prima di andare a hogwarts (nonchè il codino di dudley :ahsisi: )

il bello di rileggere la saga tutti assieme sta anche e soprattutto nel discuterne tra noi
 

Y2Valian

Cheese
Iscritto dal
21 Feb 2012
Messaggi
10,797
Medaglie
8
no ma, infatti non era inteso come io ragione o te torto, o viceversa, semplicemente che per l'economia del libro le cose funzionino
Avevo inteso :asd:

Poi amplio un attimo il pensiero: ragiono per ipotesi: se avessi letto ad 11 anni il Neuromante probabilmente non mi sarebbe piaciuto, letto a 20 e qualcosa mi piacque molto di più, così come Metal Gear Solid 2.

Adesso sto sicuramente apprezzando, comunque, la veridicità dei comportamenti dei protagonisti e magari all'epoca mi erano sfuggite queste sfumature
è giustamente corretto che Harry, Ron e compagnia cantante facciano (e faranno) cazzate - così come Shinji in NGE - perchè sono bambini/ragazzi, quindi è giusto che sbaglino o che siano avventati e che cerchino di risolvere tutto subito; ecco perchè le figure di adulti servono a bilanciare il comportamento "irrazionale"
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,390
Medaglie
6
Avevo inteso :asd:

Poi amplio un attimo il pensiero: ragiono per ipotesi: se avessi letto ad 11 anni il Neuromante probabilmente non mi sarebbe piaciuto, letto a 20 e qualcosa mi piacque molto di più, così come Metal Gear Solid 2.

Adesso sto sicuramente apprezzando, comunque, la veridicità dei comportamenti dei protagonisti e magari all'epoca mi erano sfuggite queste sfumature
è giustamente corretto che Harry, Ron e compagnia cantante facciano (e faranno) cazzate - così come Shinji in NGE - perchè sono bambini/ragazzi, quindi è giusto che sbaglino o che siano avventati e che cerchino di risolvere tutto subito; ecco perchè le figure di adulti servono a bilanciare il comportamento "irrazionale"
gendo = piton? :ahsisi:
:rickds::rickds::rickds::rickds::rickds::rickds::rickds:
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,390
Medaglie
6
ero quasi tentato di prendere anche la camera dei segreti in nuova edizione per tenere il filo della nuova traduzione ma, che razza di casino hanno combinato?

che senso ha tenermi silente e piton, per poi passare a mcgonagall, quirrell, flitwick e compagnia? perchè fare quella filippica sulla non attinenza delle case di hogwarts ai colori e poi cambiarmi solo tassofrasso? se fosse stato solo per il colore dello stemma diverso bastava passare a tassogiallo o tassarancio. che poi diciamolo, corvonero ha l'azzurro/blu

mah, non so voi, ma per me è una scelta di adattamento pessima e a tratti casuale, perchè provoca straniamento a lettori sia vecchi che nuovi, non riesco a capire questa via di mezzo e a chi sia rivolta


se proprio dovessi, al limite farei un pensiero all'edizione minalima, più a fini collezionistici che altro (quindi, se la trovassi a meno, anche in lingua straniera :asd: )

comunque, a breve i pareri sull'obiettivo settimanale
 

PEVO

Moderatore
area tech
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
23,484
Medaglie
12
ero quasi tentato di prendere anche la camera dei segreti in nuova edizione per tenere il filo della nuova traduzione ma, che razza di casino hanno combinato?

che senso ha tenermi silente e piton, per poi passare a mcgonagall, quirrell, flitwick e compagnia? perchè fare quella filippica sulla non attinenza delle case di hogwarts ai colori e poi cambiarmi solo tassofrasso? se fosse stato solo per il colore dello stemma diverso bastava passare a tassogiallo o tassarancio. che poi diciamolo, corvonero ha l'azzurro/blu

mah, non so voi, ma per me è una scelta di adattamento pessima e a tratti casuale, perchè provoca straniamento a lettori sia vecchi che nuovi, non riesco a capire questa via di mezzo e a chi sia rivolta


se proprio dovessi, al limite farei un pensiero all'edizione minalima, più a fini collezionistici che altro (quindi, se la trovassi a meno, anche in lingua straniera :asd: )

comunque, a breve i pareri sull'obiettivo settimanale
E' vero, hanno fatto un bel casino con le traduzioni. Come dicevo però in un post precedente, la nuova traduzione tiene conto di tutti i riferimenti inseriti da Rowling durante la scrittura dell'intera saga, che possono essere stati omessi nella traduzione originale. Io ritengo fondamentali tali riferimenti, quindi d'ora in poi rileggerò esclusivamente la nuova traduzione.
 

Buddha94

Moderatore
televisione
Iscritto dal
17 Feb 2010
Messaggi
14,834
Medaglie
6
1) lo vedrai nei libri successivi :sisi:
2) in che senso continua a funzionare? :morristenda: l'ombrello è un oggetto magico distinto. o mi sono perso qualcosa a cui ti stai riferendo?

beh, per quanto ci viene mostrato, nel contenuto della lettera non si fa riferimento espresso sul come raggiungere la scuola, ma solo di inviare un gufo di risposta entro fine luglio. possiamo presumere che sia colpa dei dursley in questo senso, che hanno impedito il contatto con i postini :asd: e cioè che, rispondendo all'invito, si possano chiedere informazioni ulteriori sul come recarsi li, o magari sono comunque conseguentemente elargite da parte della scuola dopo l'adesione

il mio dubbio sorge perchè mentre sono a prendere la bacchetta Hagrid specifica che, nonostante sia rotta, ha tenuta entrambe le metà e poi si innervosisce tenendo l'ombrello. Ho volato un po' di fantasia pensando avesse nascosto una delle due parti nell'ombrello e per questo lo può usare a mo di bacchetta.

vero anche questo, Harry non ha proprio seguito l'iter classico :rickds:
Per me è abbastanza chiaro che Hagrid nasconda la bacchetta nell'ombrello, per questo è capace di lanciare incantesimi attraverso di esso. Questa situazione di Hagrid imbarazzato, che si innervosisce quando l'ombrello è in pubblico cercando di nasconderlo alla vista, si ripeterà anche più avanti confermando questo sospetto.
 
Iscritto dal
11 Giu 2013
Messaggi
3,898
Medaglie
4
Per me è abbastanza chiaro che Hagrid nasconda la bacchetta nell'ombrello, per questo è capace di lanciare incantesimi attraverso di esso. Questa situazione di Hagrid imbarazzato, che si innervosisce quando l'ombrello è in pubblico cercando di nasconderlo alla vista, si ripeterà anche più avanti confermando questo sospetto.
a sto punto però mi chiedo perché spezzare la bacchetta al momento dell’espulsione, solo un gesto simbolico ?
 

PEVO

Moderatore
area tech
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
23,484
Medaglie
12
Riguardo ai dubbi sulla bacchetta di Hagrid, non c'è una versione ufficiale dei fatti:

This wand (riferendosi alla bacchetta di Hagrid) was snapped when Hagrid was expelled from Hogwarts School of Witchcraft and Wizardry in his third year, and either repaired or replaced at some point prior to retrieving Harry Potter on his eleventh birthday. The wand was cleverly concealed inside an umbrella. The wand may have been, in some form, mended (probably by Albus Dumbledore using the Elder Wand because this wand showed the power to repair broken wands).
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,390
Medaglie
6
Riguardo ai dubbi sulla bacchetta di Hagrid, non c'è una versione ufficiale dei fatti:

This wand (riferendosi alla bacchetta di Hagrid) was snapped when Hagrid was expelled from Hogwarts School of Witchcraft and Wizardry in his third year, and either repaired or replaced at some point prior to retrieving Harry Potter on his eleventh birthday. The wand was cleverly concealed inside an umbrella. The wand may have been, in some form, mended (probably by Albus Dumbledore using the Elder Wand because this wand showed the power to repair broken wands).
infatti, ho letto che manca la certezza e che la questione non è chiara.
però, dai fatti che sappiamo dai libri successivi mi pare strano propendere per quest'ipotesi
a che serve spezzare una bacchetta, se funziona ancora, non è meglio sequestrarla o altro?
poi c'è la questione della bacchetta di harry che (seppur in condizioni molto peggiori) non è più utilizzabile.
oltre alla
bacchetta di ron , a quel punto perchè non ripararla invece che sostituirla?
e a tutta quella serie di cose tipo "la prima bacchetta" e simili, che fanno pensare ad una probabile sostituzione delle stesse lungo la vita del mago

di sicuro, in un modo o nell'altro, c'è dumblente dietro :sisi:
 
Iscritto dal
11 Giu 2013
Messaggi
3,898
Medaglie
4
infatti, ho letto che manca la certezza e che la questione non è chiara.
però, dai fatti che sappiamo dai libri successivi mi pare strano propendere per quest'ipotesi
a che serve spezzare una bacchetta, se funziona ancora, non è meglio sequestrarla o altro?
poi c'è la questione della bacchetta di harry che (seppur in condizioni molto peggiori) non è più utilizzabile.
oltre alla
bacchetta di ron , a quel punto perchè non ripararla invece che sostituirla?
e a tutta quella serie di cose tipo "la prima bacchetta" e simili, che fanno pensare ad una probabile sostituzione delle stesse lungo la vita del mago

di sicuro, in un modo o nell'altro, c'è dumblente dietro :sisi:
Forse
per Hagrid è stata fatta un’eccezione perché Silente nutriva grande fiducia in lui. A questo punto la bacchetta spezzata sarebbe “solo” simbolo di grande disonore senza reali conseguenze. Ammetto comunque di avere ricordi annebbiati su quello che capita alle bacchette di Ron e Harry
 
Ultima modifica:

PEVO

Moderatore
area tech
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
23,484
Medaglie
12
Forse
per Hagrid è stata fatta un’eccezione perché Silente nutriva grande fiducia in lui. A questo punto la bacchetta spezzata sarebbe “solo” simbolo di grande disonore senza reali conseguenza. Ammetto comunque di avere ricordi annebbiati su quello che capita alle bacchette di Ron e Harry
Di fatto Silente era uno dei pochi ad aver capito che
non poteva essere Hagrid ad aver aperto la Camera dei Segreti. Quindi ha capito che gli sia stata fatta un'ingiustizia espellendolo da Hogwarts
 
Iscritto dal
10 Dic 2018
Messaggi
25
Medaglie
1
Forse
per Hagrid è stata fatta un’eccezione perché Silente nutriva grande fiducia in lui. A questo punto la bacchetta spezzata sarebbe “solo” simbolo di grande disonore senza reali conseguenze. Ammetto comunque di avere ricordi annebbiati su quello che capita alle bacchette di Ron e Harry

Io credo..
Hagrid nel libro "La pietra filosofale" parlando con Olivander dichiara di conservare ancora le due parti della bacchetta, visto che quest'ultimo sapeva della punizione


Di fatto Silente era uno dei pochi ad aver capito che
non poteva essere Hagrid ad aver aperto la Camera dei Segreti. Quindi ha capito che gli sia stata fatta un'ingiustizia espellendolo da Hogwarts

Sicuramente però..

A quei tempi credo che il preside di Hogwarts fosse Dippet. Sicuramente Silente in seguito ha tenuto conto dell'innocenza di Hagrid ma a quei tempi, quantomeno di facciata, il poveretto ha dovuto subire tutte le punizioni che il caso comportasse
 

PEVO

Moderatore
area tech
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
23,484
Medaglie
12
Sicuramente però..

undefined
Certo, altrimenti Hagrid probabilmente non sarebbe stato espulso. A parte che non capisco come:

Abbiano potuto credere che il ragno potesse pietrificare ed uccidere le persone, quando evidentemente non ha quel potere.

Ma di questo discuteremo quando arriveremo al secondo libro
 
Iscritto dal
10 Dic 2018
Messaggi
25
Medaglie
1
Eccoci qui, ho finito ieri di leggere i tre capitoli e credo sia il momento di commentare. Inizierò col primo capitolo per comodità, più avanti elaborerò anche gli altri due.

Come dice il titolo del capitolo il tema principale è l'introduzione del "cappello parlante" che avviene in maniera più approfondita rispetto al film, con tanto di simpatica filastrocca. Vengono introdotti anche personaggi che nel film non appaiono, anche se perlopiù sono fantasmi o spiriti in generale. Tra gli esempi posso citare il barone sanguinario (fantasma della casa "sempreverde", il monaco fantasma di "tassofrasso", e peeves (Poltergeist dispettoso che nel libro come vedremo partecipa attivamente in alcune situazioni). Viene intonato inoltre l'inno di Hogwarts, mai accennato da quel che ricordo nei film..piuttosto simpatico per i miei gusti 😀. Che altro dire, per chi ha letto ed è amante come me della saga credo che troverà la presentazione del castello e di tutto ciò che contiene(anche se a primo impatto) fantasticamente stimolante. Mi piacerebbe sapere se oltre me qualcuno tra voi ha trovato straordinariamente immerso il clima descritto in questo capitolo. In più, per chi è avvezzo anche alla saga cinematografica, non trovate sia impagabile l'integrazione che è possibile effettuare solamente leggendo il libro? Personalmente man mano che vado avanti e ci rifletto me ne rendo sempre più conto ma..attendo anche i vostri pareri😉
 
Ultima modifica:

PEVO

Moderatore
area tech
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
23,484
Medaglie
12
Per quanto riguarda
l'inno di Hogwarts l'hanno effettivamente prodotto per il quarto film. La scena è stata poi tagliata dal cut finale. Lo lascio qui sotto, occhio agli spoiler del quarto film, ovviamente.

Post unito automaticamente:

Eccoci qui, ho finito ieri di leggere i tre capitoli e credo sia il momento di commentare. Inizierò col primo capitolo per comodità, più avanti elaborerò anche gli altri due.

Come dice il titolo del capitolo il tema principale è l'introduzione del "cappello parlante" che avviene in maniera più approfondita rispetto al film, con tanto di simpatica filastrocca. Vengono introdotti anche personaggi che nel film non appaiono, anche se perlopiù sono fantasmi o spiriti in generale. Tra gli esempi posso citare il barone sanguinario (fantasma della casa "sempreverde", il monaco fantasma di "tassofrasso", e peeves (Poltergeist dispettoso che nel libro come vedremo partecipa attivamente in alcune situazioni). Viene intonato inoltre l'inno di Hogwarts, mai accennato da quel che ricordo nei film..piuttosto simpatico per i miei gusti 😀. Che altro dire, per chi ha letto ed è amante come me della saga credo che troverà la presentazione del castello e di tutto ciò che contiene(anche se a primo impatto) fantasticamente stimolante. Mi piacerebbe sapere se oltre me qualcuno tra voi ha trovato straordinariamente immerso il clima descritto in questo capitolo. In più, per chi è avvezzo anche alla saga cinematografica, non trovate sia impagabile l'integrazione che è possibile effettuare solamente leggendo il libro? Personalmente man mano che vado avanti e ci rifletto me ne rendo sempre più conto ma..attendo anche i vostri pareri😉
Il libro, anche senza aver visto il film, catapulta il lettore in un mondo magico veramente stupendo. Io ricordo, prima di aver visto i film, che avevo un'immagine ben definita dell'intero mondo magico nella mia testa (certi elementi resi forse anche meglio di quanto fatto dopo con le pellicole).
 

Papa Demilol

Hanno droppato?
Iscritto dal
14 Mag 2011
Messaggi
43,623
Medaglie
8
Ma scusate, avete iniziato? Perché non mi avete taggato RIP

PS. Volevo mandare le foto delle mie edizioni extralusso ma non riesco, mi dice file troppo grande. Qualche idea?
 

PEVO

Moderatore
area tech
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
23,484
Medaglie
12
Ma scusate, avete iniziato? Perché non mi avete taggato RIP

PS. Volevo mandare le foto delle mie edizioni extralusso ma non riesco, mi dice file troppo grande. Qualche idea?
Tranquillo, puoi recuperare senza problemi. I primi 9 capitoli sono racchiusi in sole 150 pagine. Puoi commentare anche i capitoli già letti dagli altri, perché faremo una raccolta dei commenti nei primi post del topic.
 
Iscritto dal
10 Dic 2018
Messaggi
25
Medaglie
1
Per quanto riguarda
l'inno di Hogwarts l'hanno effettivamente prodotto per il quarto film. La scena è stata poi tagliata dal cut finale. Lo lascio qui sotto, occhio agli spoiler del quarto film, ovviamente.

Post unito automaticamente:


Il libro, anche senza aver visto il film, catapulta il lettore in un mondo magico veramente stupendo. Io ricordo, prima di aver visto i film, che avevo un'immagine ben definita dell'intero mondo magico nella mia testa (certi elementi resi forse anche meglio di quanto fatto dopo con le pellicole).
Grazie, non ricordavo assolutamente la scena tagliata dell'inno. Molto interessante!
 
Top