Cosa c'è di nuovo?

Krut: The Mythic Wings - Recensioni degli Utenti

ufficiale
Krut: The Mythic Wings
Avventure sull'isola incantata di Himmaphan

Krut: The Mythic Wings è un action/hack and slash a scorrimento laterale pubblicato da Blowfish Studios che si ispira alla mitologia asiatica e in particolare al film thailandese omonimo, mettendoci nei panni di un guerriero Garuda (una creatura dalle sembianze di un’aquila che si erge su due zampe come un umano).

L’avventura inizierà con il nostro protagonista gravemente ferito dopo una battaglia contro i Troll di roccia che hanno invaso la sua terra. Salvato da un misterioso individuo scoprirà che il segreto per poter vincere la battaglia che lo aspetta risiede nelle Ali Argentee della leggenda, che casualmente si troveranno proprio lì a portata di mano. Ovviamente bisognerà prima affrontare delle prove per ripristinare l’originaria potenza delle ali, e inizierà proprio così il cammino del giocatore, con la ricerca dei sei poteri necessari a risvegliare le ali, custoditi da altrettanti guardiani sparsi per i livelli.

Graficamente parlando Krut ha un grande fascino con scenari differenti e una palette dei colori che rende giustizia ai vari ambienti. Il nostro guerriero Garuda è molto dettagliato e ricorda vagamente un guerriero shaolin nelle pose e nei movimenti. Purtroppo il design dei nemici non è stato altrettanto studiato e saranno facilmente dimenticabili, ma le animazioni denotano una giusta cura per i dettagli. La vera vena creativa degli sviluppatori sembra infatti essersi concentrata maggiormente sui mini-boss e sui boss di fine livello. Il loro design infatti è molto ispirato e alcuni risultano veramente belli da vedere, nonché impegnativi da sconfiggere.

Anche il comparto audio si difende bene, gli effetti sonori dei combattimenti e i vari effetti dei boss non sono fuori luogo e non sembrano presi dai soliti archivi stock, ma denotano un ottimo impegno da parte del team di sviluppo.

i0NSIj7.jpg

Ma mettendo da parte i comparti audio e video, com’è il gameplay di Krut? Purtroppo qui non è tutto rose e fiori, in quanto alcune scelte di design hanno in parte privato il gioco della sua difficoltà, scelte di cui parleremo in seguito.

Il sistema di combattimento è molto "scontato", attacco leggero, pesante, schivata e attacco speciale. Classico e nella norma, se non fosse che il gioco, una volta capite le meccaniche, può essere affrontato seguendo questi semplici step: attacca, schiva, attacca, utilizza l’attacco speciale sul boss e procedi. Uno dei problemi menzionati prima risiede proprio nella schivata, non ci sono hitbox verso i nemici quando si schiva, rendendo un passatempo un gioco potenzialmente difficile, in quanto le prime volte che ci si troverà a prendere familiarità col gioco si avranno non pochi problemi contro i nemici finché non si potenzierà a dovere il nostro Garuda.

Ci sono un totale di sei scenari da affrontare prima di raggiungere i titoli di cosa, non sono molti ma sono ben caratterizzati, andando ad evidenziare l’impegno messo dagli sviluppatori nel gioco.

Krut: The Mythic Wings non è un brutto gioco, ma neanche il migliore del suo genere, risiede infatti in quel limbo di giochi che vogliono sì sperimentare tecniche nuove ma riuscendoci male o solo in parte. La trama del gioco in compenso è interessante e viene raccontata bene, creando coinvolgimento nel giocatore. Peccato però che il fulcro del gioco, ossia i combattimenti, lascino a desiderare.


+ Trama interessante e ben sviluppata
+ Ottimo stile grafico


- I combattimenti risulteranno presto monotoni

Krut: The Mythic Wings è l’esempio perfetto di gioco che riuscirà a coinvolgere il giocatore nelle poche ore richieste per completarlo ma una volta arrivato ai titoli di coda lascerà ben poco di sé nella memoria.


VOTO: 6
 
Top