Cosa c'è di nuovo?

LAVORO | Esperienze, come trovarlo, colloqui

ufficiale

HunterKakashi

Legend of forum
LV
2
 
Iscritto dal
27 Mar 2003
Messaggi
7,245
Reazioni
668
Medaglie
10
In questi giorni, con la scusa della ricerca di questi lavori poco dignitosi, mi sto facendo una cultura sul contratto Co.Co.Co. (collaborazione coordinata e continuativa) che dovrebbe essere una sorta di via di mezzo tra un contratto di lavoro dipendente e il lavoro autonomo.

Quello che non capisco però sono essenzialmente due cose:

1) con quale faccia tosta le aziende che offrono questa tipologia di contratto ti obbligano di fatto a lavorare per un numero determinato di ore quando in realtà non potrebbero farlo? (perchè altrimenti si passerebbe ad un lavoro subordinato, e non più parasubordinato come è nel caso del co co co).

2) le aziende sono comunque obbligate a rilasciare una busta paga a fine mese e/o a erogarti comunque un minimo garantito al di la della prestazione?

Chi ha o ha avuto un contratto di questo tipo mi potrebbe un attimo illuminare?
 

HunterKakashi

Legend of forum
LV
2
 
Iscritto dal
27 Mar 2003
Messaggi
7,245
Reazioni
668
Medaglie
10
Nella ricerca spasmodica di lavoro (o quantomeno, un attività anche lontanamente riconducibile) mi sono imbattuto in questa offerta, che personalmente ho trovato abbastanza singolare e strana.

Per farla breve, per una emittente radiofonica (immagino locale, della zona di Roma), rispetto a quello che di volta in volta sarà l'argomento trattato, dovrei andare a procacciare dei professionisti disposti a partecipare ai un talk show, all' interno della stessa emittente radiofonica, quindi in qualche modo a collaborare alla creazione del palinsesto/programmazione.

per il momento so solo questo e che il lavoro verrà fatto totalmente in smart working forse con l'ausilio di una loro piattaforma proprietaria che mi dovrebbe in teoria aiutare a ricercare sul territorio i professionisti, ma ad ogni modo ne saprò di più nei prossimi giorni perchè dovrei seguire un corso gratuito e non vincolante che erogherà la stessa società di comunicazione, con cui, se sarà, sottoscrivero il contratto

La mia domanda è se qualcuno di voi è addentrato o comunque sa di questo mondo, per darmi qualche informazione in più, e magari anche qualche idea per ricercare più figure professionali possibili (da quello che ho capito sono libero di utilizzare qualsiasi cosa, anche i social) :asd:
 

Il Don

Divinità
LV
2
 
Iscritto dal
30 Dic 2008
Messaggi
12,327
Reazioni
110
Medaglie
7
In questi giorni, con la scusa della ricerca di questi lavori poco dignitosi, mi sto facendo una cultura sul contratto Co.Co.Co. (collaborazione coordinata e continuativa) che dovrebbe essere una sorta di via di mezzo tra un contratto di lavoro dipendente e il lavoro autonomo.

Quello che non capisco però sono essenzialmente due cose:

1) con quale faccia tosta le aziende che offrono questa tipologia di contratto ti obbligano di fatto a lavorare per un numero determinato di ore quando in realtà non potrebbero farlo? (perchè altrimenti si passerebbe ad un lavoro subordinato, e non più parasubordinato come è nel caso del co co co).

2) le aziende sono comunque obbligate a rilasciare una busta paga a fine mese e/o a erogarti comunque un minimo garantito al di la della prestazione?

Chi ha o ha avuto un contratto di questo tipo mi potrebbe un attimo illuminare?
Penso che la risposta alla seconda sia no. Ho venduto profumi con questo contratto e non c'era un fisso mensile.
 

Il Don

Divinità
LV
2
 
Iscritto dal
30 Dic 2008
Messaggi
12,327
Reazioni
110
Medaglie
7
Nella ricerca spasmodica di lavoro (o quantomeno, un attività anche lontanamente riconducibile) mi sono imbattuto in questa offerta, che personalmente ho trovato abbastanza singolare e strana.

Per farla breve, per una emittente radiofonica (immagino locale, della zona di Roma), rispetto a quello che di volta in volta sarà l'argomento trattato, dovrei andare a procacciare dei professionisti disposti a partecipare ai un talk show, all' interno della stessa emittente radiofonica, quindi in qualche modo a collaborare alla creazione del palinsesto/programmazione.

per il momento so solo questo e che il lavoro verrà fatto totalmente in smart working forse con l'ausilio di una loro piattaforma proprietaria che mi dovrebbe in teoria aiutare a ricercare sul territorio i professionisti, ma ad ogni modo ne saprò di più nei prossimi giorni perchè dovrei seguire un corso gratuito e non vincolante che erogherà la stessa società di comunicazione, con cui, se sarà, sottoscrivero il contratto

La mia domanda è se qualcuno di voi è addentrato o comunque sa di questo mondo, per darmi qualche informazione in più, e magari anche qualche idea per ricercare più figure professionali possibili (da quello che ho capito sono libero di utilizzare qualsiasi cosa, anche i social) :asd:
un mio ha avuto a che fare. Lascia perdere.
 

HunterKakashi

Legend of forum
LV
2
 
Iscritto dal
27 Mar 2003
Messaggi
7,245
Reazioni
668
Medaglie
10
un mio ha avuto a che fare. Lascia perdere.
Si infatti già al secondo giorno di "formazione" mi sono reso conto che era insensata come vosa. Lo scopo era quello di chiamare cani e porci facendoti credere di essere parte di una redazione, per invitare questi ultimi appunto in trasmissione dove li li avrebbero dato la possibilità, eventualmente, di acquistare un video montaggio :asd:

Ad ogni modo adesso sono nelle fasi conclusive di un altro "corso" che riguarda l'ormai famoso phone collector nel recupero crediti.

La cosa non è per niente motivante ma sto cercando di seguire tutto ciò che mi capita a tiro.
 

HP 9999

LV
2
 
Iscritto dal
31 Ago 2011
Messaggi
3,028
Reazioni
473
Medaglie
12
Pure oggi mi sono beccato l'ennesimo cazziatone su come dovrei essere propositivo a fare mansioni che non m'insegnano a svolgere ed ottimizzare i tempi (ovvero metterci meno) per quelle che conosco. Il tutto, ovviamente, cercando di fare più cose possibili. Per la serie che mi dovrei infilare pure una scopa in culo per spazzare per terra mentre faccio tutto il resto.
Poi, se dovessi sbagliare, la ""responsabile"" mi urlerà addosso -come sempre- manco fosse mia madre, talvolta pure davanti ai clienti o, comunque, nel mezzo del reparto gastronomia, in bell'evidenza all'entrata del supermercato.
La odio perché è una vigliacca, visto che io sono ricattabile dato che sono a tempo determinato, mentre con quelli a tempo indeterminato è molto più calmina.
Se mi dicesse chiaramente che non hanno intenzione di rinnovarmi il contratto preferirei, a questo punto. Poi certo, dato che sono rimasti solo in 3 in gastronomia, voglio proprio vederli a sfondarsi di lavoro per coprire tutti i turni nei prossimi mesi, dato che, in tutto il supermercato, sono sotto organico.
Visto che il direttore tiene questa persona a comportarsi così ed in pratica non fa un cazzo, non fatico a credere che non ci voglia venire nessuno.

EDIT: e meno male che "la COOP sei tu". UN CAZZO!
 

loyd

Apprendista
LV
1
 
Iscritto dal
30 Mag 2006
Messaggi
1,070
Reazioni
130
Medaglie
5
Pure oggi mi sono beccato l'ennesimo cazziatone su come dovrei essere propositivo a fare mansioni che non m'insegnano a svolgere ed ottimizzare i tempi (ovvero metterci meno) per quelle che conosco. Il tutto, ovviamente, cercando di fare più cose possibili. Per la serie che mi dovrei infilare pure una scopa in culo per spazzare per terra mentre faccio tutto il resto.
Poi, se dovessi sbagliare, la ""responsabile"" mi urlerà addosso -come sempre- manco fosse mia madre, talvolta pure davanti ai clienti o, comunque, nel mezzo del reparto gastronomia, in bell'evidenza all'entrata del supermercato.
La odio perché è una vigliacca, visto che io sono ricattabile dato che sono a tempo determinato, mentre con quelli a tempo indeterminato è molto più calmina.
Se mi dicesse chiaramente che non hanno intenzione di rinnovarmi il contratto preferirei, a questo punto. Poi certo, dato che sono rimasti solo in 3 in gastronomia, voglio proprio vederli a sfondarsi di lavoro per coprire tutti i turni nei prossimi mesi, dato che, in tutto il supermercato, sono sotto organico.
Visto che il direttore tiene questa persona a comportarsi così ed in pratica non fa un cazzo, non fatico a credere che non ci voglia venire nessuno.

EDIT: e meno male che "la COOP sei tu". UN CAZZO!
La COOP sei tu, nel senso che sei solo tu :asd:
A parte gli scherzi, il mondo del lavoro fa proprio schifo e il bello è che ci dovremmo vantare di essere italiani.
 

It'saMeMario

Apprendista
LV
1
 
Iscritto dal
1 Mar 2012
Messaggi
671
Reazioni
163
Medaglie
5
La COOP sei tu, nel senso che sei solo tu :asd:
A parte gli scherzi, il mondo del lavoro fa proprio schifo e il bello è che ci dovremmo vantare di essere italiani.
Come no, un paese dove il miracolo non è trovare il lavoro dei propri sogni o per cui hai studiato ma proprio trovare un lavoro qualsiasi
 

Project Zero

Fatal Frame
LV
2
 
Iscritto dal
9 Dic 2007
Messaggi
13,662
Reazioni
280
Medaglie
7

Il Don

Divinità
LV
2
 
Iscritto dal
30 Dic 2008
Messaggi
12,327
Reazioni
110
Medaglie
7
Pure oggi mi sono beccato l'ennesimo cazziatone su come dovrei essere propositivo a fare mansioni che non m'insegnano a svolgere ed ottimizzare i tempi (ovvero metterci meno) per quelle che conosco. Il tutto, ovviamente, cercando di fare più cose possibili. Per la serie che mi dovrei infilare pure una scopa in culo per spazzare per terra mentre faccio tutto il resto.
Poi, se dovessi sbagliare, la ""responsabile"" mi urlerà addosso -come sempre- manco fosse mia madre, talvolta pure davanti ai clienti o, comunque, nel mezzo del reparto gastronomia, in bell'evidenza all'entrata del supermercato.
La odio perché è una vigliacca, visto che io sono ricattabile dato che sono a tempo determinato, mentre con quelli a tempo indeterminato è molto più calmina.
Se mi dicesse chiaramente che non hanno intenzione di rinnovarmi il contratto preferirei, a questo punto. Poi certo, dato che sono rimasti solo in 3 in gastronomia, voglio proprio vederli a sfondarsi di lavoro per coprire tutti i turni nei prossimi mesi, dato che, in tutto il supermercato, sono sotto organico.
Visto che il direttore tiene questa persona a comportarsi così ed in pratica non fa un cazzo, non fatico a credere che non ci voglia venire nessuno.

EDIT: e meno male che "la COOP sei tu". UN CAZZO!
Mamma mia che roba.
 

kigeki

Professionista
LV
2
 
Iscritto dal
24 Mag 2011
Messaggi
4,023
Reazioni
320
Medaglie
6
Pure oggi mi sono beccato l'ennesimo cazziatone su come dovrei essere propositivo a fare mansioni che non m'insegnano a svolgere ed ottimizzare i tempi (ovvero metterci meno) per quelle che conosco. Il tutto, ovviamente, cercando di fare più cose possibili. Per la serie che mi dovrei infilare pure una scopa in culo per spazzare per terra mentre faccio tutto il resto.
Poi, se dovessi sbagliare, la ""responsabile"" mi urlerà addosso -come sempre- manco fosse mia madre, talvolta pure davanti ai clienti o, comunque, nel mezzo del reparto gastronomia, in bell'evidenza all'entrata del supermercato.
La odio perché è una vigliacca, visto che io sono ricattabile dato che sono a tempo determinato, mentre con quelli a tempo indeterminato è molto più calmina.
Se mi dicesse chiaramente che non hanno intenzione di rinnovarmi il contratto preferirei, a questo punto. Poi certo, dato che sono rimasti solo in 3 in gastronomia, voglio proprio vederli a sfondarsi di lavoro per coprire tutti i turni nei prossimi mesi, dato che, in tutto il supermercato, sono sotto organico.
Visto che il direttore tiene questa persona a comportarsi così ed in pratica non fa un cazzo, non fatico a credere che non ci voglia venire nessuno.

EDIT: e meno male che "la COOP sei tu". UN CAZZO!
Praticamente hai descritto la situazione (anche la mia } di gran parte dei posti di lavoro.
Ormai è una jungla se non peggio.
 

cloud933

LV
0
 
Iscritto dal
27 Feb 2020
Messaggi
76
Reazioni
3
Medaglie
1
Io non so come fa la gente ad affidare la propria anima e corpo a quei (descrizione non consona al Regolamento wtf è diventato Italic solo per averlo messo tra asterischi lol) di Adecco, Synergie.. In quanto vampiri affamati del tuo sangue.

Come si fa a non capire fin da subito che SEI TU, a lavorare per loro, ovvero... TU, a fornire lavoro a loro, diventando loro cliente.
Non loro, ad aiutare a trovare lavoro.

(messaggio assolutamente non riferito a nessuno del topic, se mai qualcuno ci si è mai rivolto).
Considerazione unicamente personale.
 

It'saMeMario

Apprendista
LV
1
 
Iscritto dal
1 Mar 2012
Messaggi
671
Reazioni
163
Medaglie
5
Io non so come fa la gente ad affidare la propria anima e corpo a quei (descrizione non consona al Regolamento wtf è diventato Italic solo per averlo messo tra asterischi lol) di Adecco, Synergie.. In quanto vampiri affamati del tuo sangue.

Come si fa a non capire fin da subito che SEI TU, a lavorare per loro, ovvero... TU, a fornire lavoro a loro, diventando loro cliente.
Non loro, ad aiutare a trovare lavoro.

(messaggio assolutamente non riferito a nessuno del topic, se mai qualcuno ci si è mai rivolto).
Considerazione unicamente personale.
Perché in qualche modo sono gli unici che ti danno la parvenza di trovarti un lavoro al contrario dei centri per l'impiego che (parlo per esperienza personale) pubblicano annunci ma nessuno si fa mai vivo.

Io ho diversi amici che lavorano solo tramite agenzia interinale. Faccio 2 esempi di questi ragazzi che hanno la mia età (31 anni): uno è da novembre che fa la sorveglianza nei supermercati e tipo lo pagano ogni 2 mesi e le ore di straordinario gli danno 0,80 centesimi all'ora in più della paga oraria base... a voi i commenti (il tutto con orari sballati... di norma se fa il turno di sera stacca alle 22 altrimenti gli è capitato anche a mezzanotte e passa).

Un'altra mia amica laureata in storia dell'arte dopo aver fatto il corso è 5 anni che lavora in una ditta e fa la saldatrice ed è 5 anni che è lì tramite l'interinale che da qualche tempo mi ha detto gli ha fatto il contratto indeterminato e mi ha spiegato che nel caso un giorno la ditta la lasci a casa ha il paracadute dell'interinale che in teoria si impegna a reinserirla nel mercato del lavoro, a farle fare corsi...


Siamo allo sfascio più totale. Concordo con te: più si alimenta queste agenzie più il sistema non cambierà.
 

Nale

Professionista
LV
2
 
Iscritto dal
14 Dic 2011
Messaggi
2,903
Reazioni
1,130
Medaglie
7
Pure oggi mi sono beccato l'ennesimo cazziatone su come dovrei essere propositivo a fare mansioni che non m'insegnano a svolgere ed ottimizzare i tempi (ovvero metterci meno) per quelle che conosco. Il tutto, ovviamente, cercando di fare più cose possibili. Per la serie che mi dovrei infilare pure una scopa in culo per spazzare per terra mentre faccio tutto il resto.
Poi, se dovessi sbagliare, la ""responsabile"" mi urlerà addosso -come sempre- manco fosse mia madre, talvolta pure davanti ai clienti o, comunque, nel mezzo del reparto gastronomia, in bell'evidenza all'entrata del supermercato.
La odio perché è una vigliacca, visto che io sono ricattabile dato che sono a tempo determinato, mentre con quelli a tempo indeterminato è molto più calmina.
Se mi dicesse chiaramente che non hanno intenzione di rinnovarmi il contratto preferirei, a questo punto. Poi certo, dato che sono rimasti solo in 3 in gastronomia, voglio proprio vederli a sfondarsi di lavoro per coprire tutti i turni nei prossimi mesi, dato che, in tutto il supermercato, sono sotto organico.
Visto che il direttore tiene questa persona a comportarsi così ed in pratica non fa un cazzo, non fatico a credere che non ci voglia venire nessuno.

EDIT: e meno male che "la COOP sei tu". UN CAZZO!
La cosa migliore é essere propositivo ma non polemico. Nel senso di far capire alla signora o quello che é che tu stai facendo il tuo lavoro bene, effettuando tante attività, e che farne di più o più velocemente vorrebbe dire alzare il rischio di farle male, con conseguente insoddisfazione di tutti (anche tua).

Ovviamente non conosco i dettagli, ma il consiglio in generale che mi verrebbe da darti é questo. Ti dico una cosa che feci 10 anni fa ormai, avevo una superiore che in pratica mi trattò cosí qualche giorno, a un certo punto le feci capire che io non stavo lì solo per aiutare lei o i colleghi, ma per la gente che veniva a usufruire dei servizi. Come a dire "senti, io ce la metto tutta ma non puoi pretendere di più, e poi di più, e poi di più" prendendola lateralmente. Non é facile, ma un modo si trova. Se poi si picca e ti manda via....oh, e uno mica può scoppiare di lavoro.
 

HunterKakashi

Legend of forum
LV
2
 
Iscritto dal
27 Mar 2003
Messaggi
7,245
Reazioni
668
Medaglie
10
Io non so come fa la gente ad affidare la propria anima e corpo a quei (descrizione non consona al Regolamento wtf è diventato Italic solo per averlo messo tra asterischi lol) di Adecco, Synergie.. In quanto vampiri affamati del tuo sangue.

Come si fa a non capire fin da subito che SEI TU, a lavorare per loro, ovvero... TU, a fornire lavoro a loro, diventando loro cliente.
Non loro, ad aiutare a trovare lavoro.

(messaggio assolutamente non riferito a nessuno del topic, se mai qualcuno ci si è mai rivolto).
Considerazione unicamente personale.
io ho sempre sostenuti che le agenzie interinali sono il male. I CPI, dovrebbero essere riformati da cima a fondo come sul modello dei paesi del nord europa in cui uno va, si presenta, gli si viene fatta la proposta di lavoro e se non ce ne sono disponibili si viene inseriti in percorso di formazione e di reinserimento lavorativo serio, senza filtri e senza intermediari che fanno solo confusione e frammentano l'offerta lavorativa.
 

It'saMeMario

Apprendista
LV
1
 
Iscritto dal
1 Mar 2012
Messaggi
671
Reazioni
163
Medaglie
5
Quanto la ritenete affidabile un'offerta fatta sulla pagina FB cerco/offro lavoro della mia città da parte di un tour operator privato che offre part-time 4 ore al giorno per 700 € mensili fino a fine settembre - mansione booking assistant senza esperienza?

Facendo ricerca tra l'altro ho visto che è una ragazza della mia età e la sede di lavoro è casa sua :asd:
 

phoque

LV
0
 
Iscritto dal
25 Ago 2019
Messaggi
271
Reazioni
29
Medaglie
2
Quanto la ritenete affidabile un'offerta fatta sulla pagina FB cerco/offro lavoro della mia città da parte di un tour operator privato che offre part-time 4 ore al giorno per 700 € mensili fino a fine settembre - mansione booking assistant senza esperienza?

Facendo ricerca tra l'altro ho visto che è una ragazza della mia età e la sede di lavoro è casa sua :asd:
non per giudicare ma di facebook non mi fiderei di base
 

Il Don

Divinità
LV
2
 
Iscritto dal
30 Dic 2008
Messaggi
12,327
Reazioni
110
Medaglie
7
io ho sempre sostenuti che le agenzie interinali sono il male. I CPI, dovrebbero essere riformati da cima a fondo come sul modello dei paesi del nord europa in cui uno va, si presenta, gli si viene fatta la proposta di lavoro e se non ce ne sono disponibili si viene inseriti in percorso di formazione e di reinserimento lavorativo serio, senza filtri e senza intermediari che fanno solo confusione e frammentano l'offerta lavorativa.
Beh ma se funzionasse poi come faresti a trovare offerte improponibili tipo full time a 700€ o robe così?
 

HunterKakashi

Legend of forum
LV
2
 
Iscritto dal
27 Mar 2003
Messaggi
7,245
Reazioni
668
Medaglie
10
Beh ma se funzionasse poi come faresti a trovare offerte improponibili tipo full time a 700€ o robe così?
Effettivamente :sard:
Però credo che sono le aziende che dettano le condizioni contrattuali e non le agenzie che fungono da intermediari, o mi sbaglio?

Secondo me è proprio questa frammentazione dell' offerta che contribuisce in buona parte a creare una jungla in cui è molto più facile piazzare queste offerte al limite del ridicolo.

Se ci fossero molti meno filtri e se le offerte lavorative confluissero tutte in un unico posto gestito da qualche ufficio ministeriale forse, e dico forse, ci sarebbe più controllo e si potrebbe mirare quantomeno a standardizzare le condizioni contrattuali.
 

Il Don

Divinità
LV
2
 
Iscritto dal
30 Dic 2008
Messaggi
12,327
Reazioni
110
Medaglie
7
Effettivamente :sard:
Però credo che sono le aziende che dettano le condizioni contrattuali e non le agenzie che fungono da intermediari, o mi sbaglio?

Secondo me è proprio questa frammentazione dell' offerta che contribuisce in buona parte a creare una jungla in cui è molto più facile piazzare queste offerte al limite del ridicolo.

Se ci fossero molti meno filtri e se le offerte lavorative confluissero tutte in un unico posto gestito da qualche ufficio ministeriale forse, e dico forse, ci sarebbe più controllo e si potrebbe mirare quantomeno a standardizzare le condizioni contrattuali.
Sicuramente il discorso è complesso ma penso che non ci sia proprio la volontà di far funzionare i centri per l'impiego. Altrimenti non si spiega la cosa.
 
Top