• Accedi o registrati per ottenere la migliore esperienza possibile del forum di SpazioGames (e senza banner pubblicitari).

Alert Legittima Difesa | Leggere il primo post prima di intervenire

Lusian

Novizio
Iscritto dal
25 Nov 2010
Messaggi
684
Medaglie
6
Questo Thread è ad alto rischio. Le regole di moderazione sono poche e semplici:

1) NO SPAM: Argomentate sempre i vostri messaggi quando discutete con altri utenti. Evitate post che consistono soltanto in meme o reaction gif privi di testo.
2)
NO FLAME: Siate rispettosi nei confronti degli altri utenti. Non è uno di quegli argomenti che si tratta a cuor leggero ed entrambe le posizioni hanno le loro controversie. Non siate altezzosi e tenete a freno il bisogno di schernire o delegittimare chi ha un'opinione diversa dalla vostra. Discutete, come sempre, sui temi e lasciate da parte attacchi personali e/o politico-ideologici.


Finalmente ...

 
Ultima modifica da un moderatore:

BlackWizard

Moderatore
televisione
Iscritto dal
28 Giu 2010
Messaggi
6,421
Medaglie
10
Sinceramente non sono molto daccordo, sopratutto perchè considererei la fattispecie riconducibile ad attenuante e non ad un'esimente di pena ma tutto sta nell'interpretazione del 4 comma dell'art 52 c.p..
Vedremo se questa nuova legge verrà applicata con costanza in sede giurisdizionale o si opterà per una disapplicazione.
 

Rocky.

Leggenda
Iscritto dal
7 Ott 2009
Messaggi
8,552
Medaglie
8
Io sono favorevole alla legittima difesa purché sia VERAMENTE legittima difesa, se mi entra un ladro in casa e lo scopro di notte, prendo in mano la mia pistola per difendermi e il ladro scappa, che senso ha sparargli dietro? Quando magari basta solo averlo spaventato o aver sparato un colpo in aria?
Sono contro ogni tipo di violenza, e penso che bisogna difendersi seriamente solo se davvero ma davvero hai paura per la tua vita e sei in pericolo veramente.

Spesso e volentieri potrebbe succedere come nei più classici film di Hollywood, entra un ladro in casa , mi si chiude la vena e inizio a sparare alla Rambo fino a quando non è a terra..

Comunque è sempre difficile come argomento e fino a quando non ti ritrovi nella situazione non potrai mai sapere come reagirai..
 

BlackWizard

Moderatore
televisione
Iscritto dal
28 Giu 2010
Messaggi
6,421
Medaglie
10
Io sono favorevole alla legittima difesa purché sia VERAMENTE legittima difesa, se mi entra un ladro in casa e lo scopro di notte, prendo in mano la mia pistola per difendermi e il ladro scappa, che senso ha sparargli dietro? Quando magari basta solo averlo spaventato o aver sparato un colpo in aria?
Sono contro ogni tipo di violenza, e penso che bisogna difendersi seriamente solo se davvero ma davvero hai paura per la tua vita e sei in pericolo veramente.

Spesso e volentieri potrebbe succedere come nei più classici film di Hollywood, entra un ladro in casa , mi si chiude la vena e inizio a sparare alla Rambo fino a quando non è a terra..

Comunque è sempre difficile come argomento e fino a quando non ti ritrovi nella situazione non potrai mai sapere come reagirai..
Esattamente.
Se un aggressore sta scappando non è più in procinto di aggredire, perché non sta più compiendo l'azione, quindi se viene aggredito in modo eccessivo, sparandogli o simili, passi tu da vittima ad aggressore, anche se,comunque, sono previsti e tollerate azioni per fermarlo purché consone con il suo stato di non aggressore.

Io sono contro il possesso delle armi da parte di civile per legittima difesa si creano solo casini, basti vedere in America che ogni 2 per 3 c'è qualche intelligentone di turno che vuole giocare alla guerra.
 

Rocky.

Leggenda
Iscritto dal
7 Ott 2009
Messaggi
8,552
Medaglie
8
Direi che hai concluso alla perfezione quello che volevo dire, e poi comunque si gli USA sono l'esempio lampante :ahsisi:
 

Lusian

Novizio
Iscritto dal
25 Nov 2010
Messaggi
684
Medaglie
6
Quello che la legge ( o i Giudici ?!?!? ) non " tiene in considerazione " e che non tutti hanno fatto il militare , sono militari , sono nelle forze dell'ordine , hanno sangue freddo ..non entrano in panico ...ci sono talmente tanti esempi di situazioni in cui ognuno di noi può e potrebbe reagire in modo diverso , che lo stesso atto di " Eccesso di legittima difesa" ( sopratutto se dentro le mura di casa) è una presa per il culo per chi ha un minimo di liquido celebrale.

Anni fà era stato incarcerato uno ( in veneto mi sembra) perchè di notte erano entrati ladri ( al plurale fra l'altro ) che non avevano armi ( bastoni , coltelli ecc ) . Essendo sera la casa era buia e lui ha sparato con la rivoltella al buio intravedendo le figure ai finestroni che davano sul giardino. ne ha ucciso uno ed è finito " dentro " per eccesso di legittima difesa.
io sono alto 1.70 , non ho fatto arti marziali , probabilmente sarei sopraffatto in casa da 2-3 persone assieme ( ma ne basterebbe una in realtà ) , secondo voi al buoi guardo che arma impugna o quanto e grosso o cosa vuole ? prendo il primo oggetto che ho ( pistola compresa se l'avessi ) e difenderei " la proprietà privata "

Purtroppo con una magistratura tendenzialmente sinistroide ( io sono apolitico) , chi fa atti per ledere le proprietà altrui sarà sempre più tutelato di chi cerca di difenderle. Basta vedere chi si appropria delle abituazioni non proprie ( padrone in ferie ecc.. ) , se tali persone poi hanno bambini ...la legge non li puo sbattere fuori... meraviglioso.
 

BlackWizard

Moderatore
televisione
Iscritto dal
28 Giu 2010
Messaggi
6,421
Medaglie
10
Anni fà era stato incarcerato uno ( in veneto mi sembra) perchè di notte erano entrati ladri ( al plurale fra l'altro ) che non avevano armi ( bastoni , coltelli ecc ) . Essendo sera la casa era buia e lui ha sparato con la rivoltella al buio intravedendo le figure ai finestroni che davano sul giardino. ne ha ucciso uno ed è finito " dentro " per eccesso di legittima difesa.
Per come l'hai descritta tu questo è omicidio di primo grado, altro che difesa.
Entrare abusivamente in casa altrui, che è reato bello e buono, per, ipoteticamente, rubare senza armi, proprie o improprie, bianche o meno che siano, non è comparabile ad un omicidio. Vuoi veramente paragonare il bene vita come unico ed imprescindibile con il bene danaro et simila?! Ma per piacere, altro che far west, si stava addirittura meglio nel periodo feudale se queste sono le premesse. Che poi, a dirla tutta, l'ipotetica rapina la devi dimostrare, perché esiste l'innocenza fino a prova contraria come principio fondamentale, anche se la presunzione è forte se c'è la violazione di domicilio ingiustificata, e negare questo vuol dire non avere le cose chiare o non conoscerle e sputare sopra centinaia di anni di teoria generale del diritto, meglio che questi ragionamenti li faccia chi di dovere che sa come stanno le cose e le ipotetiche dinamiche, che è meglio...
 
Ultima modifica:

Lusian

Novizio
Iscritto dal
25 Nov 2010
Messaggi
684
Medaglie
6
Per come l'hai descritta tu questo è omicidio di primo grado, altro che difesa.
Entrare abusivamente in casa altrui, che è reato bello e buono, per, ipoteticamente, rubare senza armi, proprie o improprie, bianche o meno che siano, non è comparabile ad un omicidio. Vuoi veramente paragonare il bene vita come unico ed imprescindibile con il bene danaro et simila?! Ma per piacere, altro che far west, si stava addirittura meglio nel periodo feudale se queste sono le premesse. Che poi, a dirla tutta, l'ipotetica rapina la devi dimostrare, perché esiste l'innocenza fino a prova contraria come principio fondamentale, anche se la presunzione è forte se c'è la violazione di domicilio ingiustificata, e negare questo vuol dire non avere le cose chiare o non conoscerle e sputare sopra centinaia di anni di teoria generale del diritto, meglio che questi ragionamenti li faccia chi di dovere che sa come stanno le cose e le ipotetiche dinamiche, che è meglio...
Infatti chi sa fare i ragionamenti ; come dici tu ; mette in prigione chi dovrebbe essere parte lesa facendo in alcuni casi pagare ( in soldi ) i danni provocati alla famiglia o all'ipotetico ladro ( come lo chiami tu )

Comunque quello citato prima era un signore di 60 anni circa in casa con la moglie ( stessa età ) . casa indipendente . Ora spiegami chi entra nel tuo giardino, scavalcando alle 3 di notte il cancello ed entrando dalla vetrata in casa .. il postino ? ..la lavandaia? ..il panettiere?

La legge della difesa , come viene comunemente chiamata da noi " ignoranti " , bastone-coltello-pistola , 3 livelli di offesa dove la tua offesa non puo essere superiore a quella di chi ti attacca e ridicola.

Proprietà privata è proprietà privata . Stop.

Tutto il resto far-west , medioevo sono frecciatine inutili , non sto parlando di utilizzo per cani e porci di armi in strada regalando porto d'armi o meno . Sto parlando che se mi entrano di notte in casa , fare lo struzzo facendo finta di dormire o nascondersi sotto il letto è una presa per il culo. Non puoi stabilire come reagisce una persona , sta di fatto che " è in casa sua " , e se reagisce male non dovrebbe esserci un livello di eccesso di difesa. Quella persone e/o quelle persone non dovevano starci li . Stop.

Se hai compreso il mio discorso bene , se vuoi fare i soliti perbenismi ancora meglio , me ne farò una ragione .Lasciamo poi stare il discorso paragoniamo i beni materiali con la vita ..vabbe... ok
 
Iscritto dal
26 Nov 2006
Messaggi
11,723
Medaglie
5
Mi ha sempre messo una tristezza assurda vedere come a cuor leggero le persone siano disposte a cedere il diritto alla difesa di sé stessi e dei propri beni interamente allo stato, costi quel che costi.
Un mix di masochismo sinistroide misto a lavaggio del cervello, tremendo.
La vita del criminale che vale più della tua sicurezza/tue proprietà poi, tutti novelli Gandhi con il culo degli altri. Oh, se ti fa tanto piacere opera così a livello personale, mica sei obbligato a difenderti, ma non decidere per gli altri.
 

.Veg

Master of forum
Iscritto dal
20 Set 2011
Messaggi
4,104
Medaglie
6
A me quello che spaventa di uno stato in cui un civile è libero di detenere un arma da fuoco è che il criminale che non ha nulla da perdere entra in casa mia pensando che io ho un'arma da fuoco e sono pronto a sparargli per difesa.
 

MrBlack

Warrior
Iscritto dal
24 Ago 2012
Messaggi
13,293
Medaglie
5
Mi ha sempre messo una tristezza assurda vedere come a cuor leggero le persone siano disposte a cedere il diritto alla difesa di sé stessi e dei propri beni interamente allo stato, costi quel che costi.
Un mix di masochismo sinistroide misto a lavaggio del cervello, tremendo.
La vita del criminale che vale più della tua sicurezza/tue proprietà poi, tutti novelli Gandhi con il culo degli altri. Oh, se ti fa tanto piacere opera così a livello personale, mica sei obbligato a difenderti, ma non decidere per gli altri.
Almeno qui concordiamo in tutto e per tutto, a differenza di alcuni punti nel topic del covid

È un argomento che in Italia ho sempre trovato di un livello di disagio aberrante, per me provi a rubare, qualunque sia la motivazione = cazzi tuoi, subisci le conseguenze e stai zitto, se sei vivo dopo

Se vai a rapinare sei consapevole che stai andando contro la legge, il resto, senza offesa, mi sembrano puttanate da film Disney
Voglio vedere chi passeggia per strada con la propria ragazza, o chi dorme beato e sente che gli stanno sfondando la porta, ed ha la pazienza e freddezza di aspettare, capire cosa effettivamente stia succedendo, capire cosa eventuali ladri stiano impugnando, e tutte queste menate, francamente mi pare fantascienza, il tempo di fare tutti sti ragionamenti probabilmente ti hanno già tirato dieci coltellate o sprangate se ti dice culo

A me non è mai capitato né spero capiterà, auguri a chi riesce a fare tutti quei discorsi, ma io penso impugnerei la prima cosa che mi capita, e quel che succede, succede, ladri entrano in casa mia o mi aggrediscono per rubare = mi difendo come posso, a qualsiasi costo

Che debba pagare la vittima i risarcimenti ai LADRI mi pare una stronzata di cui dovremmo vergognarci di fronte al mondo, l'ho sempre pensato e non cambierò mai idea
Post unito automaticamente:

A me quello che spaventa di uno stato in cui un civile è libero di detenere un arma da fuoco è che il criminale che non ha nulla da perdere entra in casa mia pensando che io ho un'arma da fuoco e sono pronto a sparargli per difesa.
Non sono nemmeno pro armi libere, mai nella vita, difatti come detto da altri utenti, negli Usa succede puntualmente la peggio merda, quella libertà porta ad un crescente numero di esaltati e, di conseguenza, solo danni, non voglio immaginare manco per scherzo che succederebbe qui con le armi acquistabili da chiunque

Sarebbe ok concedere al civile la possibilità di detenerle, ma previo ottenimento del porto d'armi e superamento di test psicologici approfonditi con esperti
O quantomeno eliminare l'assurda regola della difesa proporzionata all'offesa nei casi di cui abbiamo discusso su
 

BlackWizard

Moderatore
televisione
Iscritto dal
28 Giu 2010
Messaggi
6,421
Medaglie
10
Infatti chi sa fare i ragionamenti ; come dici tu ; mette in prigione chi dovrebbe essere parte lesa facendo in alcuni casi pagare ( in soldi ) i danni provocati alla famiglia o all'ipotetico ladro ( come lo chiami tu )

Comunque quello citato prima era un signore di 60 anni circa in casa con la moglie ( stessa età ) . casa indipendente . Ora spiegami chi entra nel tuo giardino, scavalcando alle 3 di notte il cancello ed entrando dalla vetrata in casa .. il postino ? ..la lavandaia? ..il panettiere?
Non so quanti anni tu abbia ma, facciamo un esempio: se hai una figlia di 17/18 anni e senti un rumore alle 3 di notte in giardino, ti alzi, prendi e spari e poi la figura si rivela essere il fidanzato di tua figlia che magari ti ha tenuto nascosto che facciamo? Se si deve generalizzare si devono tenere in considerazione TUTTE le possibilità e ti parlo di migliaia e migliaia di varianti.
Post unito automaticamente:

La legge della difesa , come viene comunemente chiamata da noi " ignoranti " , bastone-coltello-pistola , 3 livelli di offesa dove la tua offesa non puo essere superiore a quella di chi ti attacca e ridicola.
Ah si?!
Allora se io e te litighiamo per qualsiasi cosa, per esempio nel traffico, la situazione arriva alle mani, tu mi spintoni e io ti accoltello in maniera tale da ucciderti, dovrei farla franca?!
Post unito automaticamente:

Proprietà privata è proprietà privata . Stop.
Questo commento non ha senso, se fai un affermazione la devi giustificare, altrimenti si rimane fermi sulle proprie idee, sciocche o meno che siano.
Post unito automaticamente:

Se hai compreso il mio discorso bene , se vuoi fare i soliti perbenismi ancora meglio , me ne farò una ragione
Non è una questione di perbenismo, c'è una società e le regole vanno rispettate, questo non vuol dire che siano giuste o sempre giuste ma parlare di perbenismo è una cretinata assurda

.Lasciamo poi stare il discorso paragoniamo i beni materiali con la vita ..vabbe... ok
Mi spiace ma qui si vede tutta la tua ignoranza in materia, va bene esprimere pareri personali ma se non si hanno le basi per fare alcune affermazioni io mi fermerei a riflettere. Poi sono opinioni personali ed è giusto così, che poi siano fortemente opinabili e infondate è un altro discorso.
 
Ultima modifica:

Lusian

Novizio
Iscritto dal
25 Nov 2010
Messaggi
684
Medaglie
6
A me quello che spaventa di uno stato in cui un civile è libero di detenere un arma da fuoco è che il criminale che non ha nulla da perdere entra in casa mia pensando che io ho un'arma da fuoco e sono pronto a sparargli per difesa.
Non so se ho capito il senso di quello che intendi Veg. Io non sto incitando a sparare a tutto quello che si muove in casa o ad armare la popolazione Italiana con porto d'armi regalate . E io armi da fuoco in casa NON le terrei mai .E se devo dirla tutta ho fatto l'obiettore convinto di quello che facevo.

Sto dicendo che " eccesso di autodifesa" in casa propria contro Ladri " attestati" NON può e NON deve esistere. I casi eccezionali ci sono comunque e sempre e appunto li dovrebbe gestirli il giudice o chicchessia ...ma partendo da una base di leggi ben specifiche , sensate che non insultino l'intelletto comune.
Post unito automaticamente:

Non so quanti anni tu abbia ma, facciamo un esempio: se hai una figlia di 17/18 anni e senti un rumore alle 3 di notte in giardino, ti alzi, prendi e spari e poi la figura si rivela essere il fidanzato di tua figlia che magari ti ha tenuto nascosto che facciamo? Se si deve generalizzare si devono tenere in considerazione TUTTE le possibilità e ti parlo di migliaia e migliaia di varianti.
Post unito automaticamente:


Ah si?!
Allora se io e te litighiamo per qualsiasi cosa, per esempio nel traffico, la situazione arriva alle mani, tu mi spintoni e io ti accoltello in maniera tale da ucciderti, dovrei farla franca?!
Post unito automaticamente:


Questo commento non ha senso, se fai un affermazione la devi giustificare, altrimenti si rimane fermi sulle proprie idee, sciocche o meno che siano.
Post unito automaticamente:


Non è una questione di perbenismo, c'è una società e le regole vanno rispettate, questo non vuol dire che siano giuste o sempre giuste ma parlare di perbenismo è una cretinata assurda


Mi spiace ma qui si vede tutta la tua ignoranza in materia, va bene esprimere pareri personali ma se non si hanno le basi per fare alcune affermazioni io mi fermerei a riflettere. Poi sono opinioni personali ed è giusto così, che poi siano fortemente opinabili e infondate è un altro discorso.
44 anni e mi hanno rubato 2 volte in casa ( Non ero fortunatamente presente)
Penso valga la pena rispondere solo all'ultima tua frase.

Magari ti puo passare per la mente che ti difendi NON per proteggere i tuoi beni materiali in casa , ma per proteggere i tuoi familiari? ( moglie, bambini piccoli )ecc ?! . Ovviamente no
 
Ultima modifica:

BlackWizard

Moderatore
televisione
Iscritto dal
28 Giu 2010
Messaggi
6,421
Medaglie
10
Non so se ho capito il senso di quello che intendo Veg. Io non sto incitando a sparare a tutto quello che si muove in casa o ad armare la popolazione Italiana con porto d'armi regalate . E io armi da fuoco in casa NON le terrei mai .E se devo dirla tutta ho fatto l'obiettore convinto di quello che facevo.

Sto dicendo che " eccesso di autodifesa" in casa propria contro Ladri " attestati" NON può e NON deve esistere. I casi eccezionali ci sono comunque e sempre e appunto li dovrebbe gestirli il giudice o chicchessia ...ma partendo da una base di leggi ben specifiche , sensate che non insultino l'intelletto comune.
Post unito automaticamente:
Se avessi scritto in maniera chiara fin dall'inizio non avremmo fatto tutta questo teatrino.
Questo commento fa già comprendere meglio le tue idee, anche se magari non condivisibili a pieno, a differenza di quelli precedenti dove sembra che tu abbia tutt'altre idee.
 

Lusian

Novizio
Iscritto dal
25 Nov 2010
Messaggi
684
Medaglie
6
Ma sono Opinioni Black , ci sta che la si possa pensare in modo diverso.
Attualmente ci sono i due filoni , chi continua a sostenere le vecchie leggi sull'autodifesa e chi vuole un aggiornamento " sensato "

Allo stato attuale , te lo dico con sincerità ....spero non di non aver mai a che fare con la magistratura per casi simili .
 

Snow24

Moderatore
sezione altro
sezione motori
Iscritto dal
18 Ago 2012
Messaggi
7,031
Medaglie
14
Ragazzi, mi raccomando siate rispettosi nei confronti degli altri utenti. Non è uno di quegli argomenti che si tratta a cuor leggero ed entrambe le posizioni hanno le loro controversie. Non siate altezzosi e tenete a freno il bisogno di schernire o delegittimare chi ha un'opinione diversa dalla vostra. Discutete, come sempre, sui temi e lasciate da parte attacchi personali e/o politico-ideologici, grazie.
 
Iscritto dal
26 Nov 2006
Messaggi
11,723
Medaglie
5
Non so quanti anni tu abbia ma, facciamo un esempio: se hai una figlia di 17/18 anni e senti un rumore alle 3 di notte in giardino, ti alzi, prendi e spari e poi la figura si rivela essere il fidanzato di tua figlia che magari ti ha tenuto nascosto che facciamo?
Cosa buona e giusta, la prossima volta chiedeva il permesso ai genitori. :P
 
Top