Love & FriendZone

ufficiale

Zio Bernie

Moderatore
sezione altro
LV
2
 
Iscritto dal
29 Mag 2006
Messaggi
4,905
Reazioni
452
Medaglie
7
Si però ragazzi scusate lo sapevate tutti però intanto siete stati in buona parte a dirgli di buttarsi, al di là del fatto che ognuno è padrone delle proprie azioni, però un po' di corerenza per favore :asd:
 

RaskolNikov

LV
0
 
Iscritto dal
1 Set 2019
Messaggi
2,096
Reazioni
444
Medaglie
3
Si però ragazzi scusate lo sapevate tutti però intanto siete stati in buona parte a dirgli di buttarsi, al di là del fatto che ognuno è padrone delle proprie azioni, però un po' di corerenza per favore :asd:
Io gli avevo consigliato di non farlo, anzi di allontanarsi per un po'...
 

Kinnikuman

Bay Harbor butcher
LV
2
 
Iscritto dal
13 Mar 2012
Messaggi
11,408
Reazioni
2,454
Medaglie
7
Io ero addirittura convinto che non ci fosse niente. In fondo non è che tutte le ragazze debbano comportarsi in previsione che un ragazzo potrebbe prendersi una cotta, possono benissimo uscire con un ragazzo con cui si trovano bene e buonanotte.
 

BlackWizard

Moderatore
televisione
LV
2
 
Iscritto dal
28 Giu 2010
Messaggi
7,058
Reazioni
1,146
Medaglie
12
Buongiorno ragazzi. Cerco di sintetizzare la faccenda: dopo averle detto quella sera che mi piaceva ha cambiato il suo modo di comportarsi nei miei confronti.
Pochi messaggi, poche volte a vederci.. schema classico. Mi dice lei di volerne parlare di persona ma a distanza di quasi 2 settimane non è successo.. e non so se succederà.
Ci vediamo ieri all'uni, mi dice che sta cacando poco i social perchè si sente stalkerizzata da certi personaggi (cosa di cui mi aveva già parlato) e va bene, ci può stare, e so che è una cosa vera, in quanto lei ha sempre fatto stories o caricato foto su instagram ed è una buona settimana che non lo sto facendo. MA:
il MA è obbligatorio in quanto su whatsapp nei giorni passati mi dice "non sto aprendo proprio whatsapp"... e guardacaso ieri mentre eravamo in aula studio all'università, mentre stava studiando per un esame, ogni 2 cazzo di minuti prendeva il telefono e rispondeva a qualcuno, giuro ogni due minuti ragà. Ovviamente mi ha fatto rimanere male sta cosa perchè vuol dire che sei tu a non volermi cacare. Non vi dico quante volte l'ho vista online su telegram in questi giorni ( i miei ultimi mess lì di sabato li ha visti ieri sera).

Per cui ho deciso di non scriverle più, io ho "dato" insomma, ora tocca a lei se vuole e se ci tiene.. ma io non ho vincoli , non stiamo insieme, quindi se dovessi conoscere o vedermi con qualcun'altra lo faccio tranquillamente. Se dovesse poi chiedermi di vederci, di parlare, o dirmi ma perchè non mi cachi più... non avrò problemi a risponderle.

Il motivo principale è la sua ambiguità: mi dici tu di voler parlare di persona di questo fatto successo quel venerdì sera (l'averle detto che mi piaceva) ma hai poi rimandato, non mi cachi quasi mai ma comunque mi chiedi di vederci come ieri, dicendomi che stavi venendo in quell'aula nostra solita (avendo anche visto la mia stories che ero lì). Io non posso fasciarmi la testa sulle sue cose, nel senso non so cosa pensa o cosa sta vivendo, punto primo perchè la conosco da troppo poco ( so solo che è un pò ansiosa e che tende a reprimere le sue emozioni), punto secondo potrebbe essere, pensando a soli due scenari:
  • io le piaccio magari un pochino ma essendo timida , introversa ( mai scambiati effusioni nemmeno amichevoli ad esempio) , con questa cosa l'ho messa in difficoltà e quindi non sa come gestirla
  • non le piaccio e non ha le palle di affrontarmi e dirmelo in faccia quindi trova scuse e rimanda all'infinito perchè ha paura di farmi stare male

A prescindere da questi due esempi, non si giustifica il suo comportamento che mi ha fatto stare di merda. Per cui, io mi faccio i cazzi miei e se vuole ha il mio numero e mi scrive lei. Semplice semplice.
Mi spiace ma era abbastanza prevedibile. Il fatto di dirle cosa provi secondo me l'ha fatta chiudere ancora di più perchè ti sei messo in attesa, questo non vuol dire che tu non le sia mai piaciuto, però dirglielo direttamente per me è un atteggiamente sbagliato. Detto questo non la cercare più, fossi in te eviterei anche di beccarla in giro perchè è molto facile abbia già qualc'un altro sotto mano.
 
Ultima modifica:

Buddha94

Moderatore
televisione
LV
2
 
Iscritto dal
17 Feb 2010
Messaggi
15,308
Reazioni
809
Medaglie
7
Si però ragazzi scusate lo sapevate tutti però intanto siete stati in buona parte a dirgli di buttarsi, al di là del fatto che ognuno è padrone delle proprie azioni, però un po' di corerenza per favore :asd:
Secondo me ha fatto bene a buttarsi, l'errore è stato il come, il buttarsi a parole. Per me buttarsi significa fare di tutto per creare la giusta atmosfera per arrivare al bacio. Se non si crea l'atmosfera giusta poco da fare, ma secondo me dichiararsi non vale la pena. Secondo la mia esperienza e quella dei miei amici dichiararsi non ha mai funzionato, anzi spesso e volentieri si ottiene l'effetto opposto e il comportamento della ragazza in questione non suona come una novità.
 

RaskolNikov

LV
0
 
Iscritto dal
1 Set 2019
Messaggi
2,096
Reazioni
444
Medaglie
3
Secondo me ha fatto bene a buttarsi, l'errore è stato il come, il buttarsi a parole. Per me buttarsi significa fare di tutto per creare la giusta atmosfera per arrivare al bacio. Se non si crea l'atmosfera giusta poco da fare, ma secondo me dichiararsi non vale la pena. Secondo la mia esperienza e quella dei miei amici dichiararsi non ha mai funzionato, anzi spesso e volentieri si ottiene l'effetto opposto e il comportamento della ragazza in questione non suona come una novità.
Per me ci si dichiara quando già si ha concluso qualcosa, cioè se dopo qualche appuntamento in cui già ci sono baci ecc allora se ti piace veramente bisogna dichiararsi, farlo prima non ne vale la pena.
 

Dalfi

Io sono la notte
LV
2
 
Iscritto dal
13 Nov 2010
Messaggi
21,652
Reazioni
1,224
Medaglie
9
Secondo me ha fatto bene a buttarsi, l'errore è stato il come, il buttarsi a parole. Per me buttarsi significa fare di tutto per creare la giusta atmosfera per arrivare al bacio. Se non si crea l'atmosfera giusta poco da fare, ma secondo me dichiararsi non vale la pena. Secondo la mia esperienza e quella dei miei amici dichiararsi non ha mai funzionato, anzi spesso e volentieri si ottiene l'effetto opposto e il comportamento della ragazza in questione non suona come una novità.
Quoto tutto
 

BlackWizard

Moderatore
televisione
LV
2
 
Iscritto dal
28 Giu 2010
Messaggi
7,058
Reazioni
1,146
Medaglie
12
Guarda, diciamo che non è che me l'ho presa con lei ma il suo modo di reagire mi ha ferito ecco, poi come detto può essere che abbia bisogno di tempo come già detto ma nel momento in cui tu mi dai poca confidenza non mi sento a mio agio a cercarti come prima ecco.. Poi magari le cose si aggiustano , non lo so.. sono tutt'ora preso e mi dispiace che sia andata così però insomma, io quello che dovevo fare l'ho fatto, la palla è nelle sue mani e deve decidere lei.
Sii contento perchè è andata male e molto difficilmente tornerete a frequentarvi, però ti sei tolto il peso del dubbio. Adesso volta pagina e prenditi del tempo per te in attesa che si possa creare una nuova situazione, come hai vissuto da Agosto in poi.
Post unito automaticamente:

Il fatto è che in passato mi è capitato di arrivare ad una "fine", positiva o negativa, nella prima fase di conoscenza di una persona in tempi più brevi insomma.. è stata (ed è tutt'ora perchè per il momento io non voglio semplicemente scriverla ma non ho chiuso le porte insomma) la prima volta che la cosa si è protratta per un pò ecco..
Io avevo già deciso di volerle parlare di persona, magari creare un atmosfera più carina, intima , solo che la cazzata che ho fatto è stata quella di averglielo detto una sera in cui saremmo dovuti vederci dopo aver bevuto ed essermi scazzato del non averla vista l'intero giorno. Quindi da un lato mi ha fatto togliere un peso ma per forza di cose è mutato un pò il nostro rapporto.
Io non giudico lei o il suo comportamento , però non posso negare che mi rende triste un pò vedere che lei mi da meno confidenza ed è più distaccata da me, ma se comunque mi ha detto che vuole parlarne e che comunque c'è tempo per farlo, io non la voglio forzare e quindi mi metto in disparte, senza chiudere alcuna porta o possibilità.
Non aspetterò all'infinito sia ben chiaro, però insomma, vediamo questo a cosa porta.. magari le cose andranno e un giorno ci rideremo su insieme, magari diventeremo amici, questo non lo so e non voglio fasciarmi la testa prima di farmi male. Io ora sto bene con me stesso pur se un pò triste perchè so cosa voglio fare io in questa fase per stare bene.
Io già di dissi che secondo me non era il caso di dirglielo, così facendo potresti aver corso e hai sicuramente rotto la magia. Te lo ripeto: lei non è detto non fosse coinvolta anche sentimentalmente ma il tuo atteggiamento l'ha fatta razionalizzare. Avresti dovuto prenderla emotivamente e fare cose senza parlarne, cavalcando l'onda dell'emotività.
Fossi in te mi metterei il cuore in pace per dei chiarimenti:

1 perchè la porterebbe ad affrontare la cosa e non è detto lo voglia.

2 perchè non saprebbe che dirti, se ne uscirebbe con "ad un certo punto si è rotto qualcosa" o "ad una certa ho capito che..." s potresti rimanere più deluso e sempre con le mano vuote

3 perchè potrebbe pensare che non sia necessario e come ha detto Bernie non è detto che tu le debba avere.

È fastidioso, lo so, è capitato a tutti.
Pressarla adesso sarebbe solo controproducente, sia dal vivo, sia via social/telefono.
Post unito automaticamente:

Per me ci si dichiara quando già si ha concluso qualcosa, cioè se dopo qualche appuntamento in cui già ci sono baci ecc allora se ti piace veramente bisogna dichiararsi, farlo prima non ne vale la pena.
A me, con la mia ex storica, con la quale sono stato quasi 3 anni, i primi "ti amo", "mi piaci" ecc. sono iniziati ad arrivare dopo più di 6 mesi di frequentazione. L'esternare verbalmente delle emozioni non è sempre un bene, i gesti bastano e avanzano e il più delle volte sono l'indicazione migliore. Si ottiene più con un bacio rubato in giusta atmosfera da una con la quale non c'è niente, piuttosto che dire chiaramente le cose come stanno senza giusta atmosfera con una che ti sbava dietro.
 
Ultima modifica:

Zio Bernie

Moderatore
sezione altro
LV
2
 
Iscritto dal
29 Mag 2006
Messaggi
4,905
Reazioni
452
Medaglie
7
3 perchè potrebbe pensare che non sia necessario e come ha detto Bernie non è detto che tu le debba avere.

E su questo punto vi posso assicurare, per esperienza personale, che sentirsi dire "Io non ti devo assolutamente nulla", per quanto possa essere legittimo, fa un male cane.


the simpsons GIF
 

BlackWizard

Moderatore
televisione
LV
2
 
Iscritto dal
28 Giu 2010
Messaggi
7,058
Reazioni
1,146
Medaglie
12
E su questo punto vi posso assicurare, per esperienza personale, che sentirsi dire "Io non ti devo assolutamente nulla", per quanto possa essere legittimo, fa un male cane.


the simpsons GIF
È orrendo ma è così.
Quando ci si frequenta generalmente perchè ci si conosce da un giorno all'altro, quindi si è sconosciuti e come tali nessuno deve all'altro niente.
Ci sono persone che diventano sconosciute dopo aver dormito anni nello stesso letto, qualche uscita di qualche mese cambia 0 e lo dico per esperienza.
 

Buddha94

Moderatore
televisione
LV
2
 
Iscritto dal
17 Feb 2010
Messaggi
15,308
Reazioni
809
Medaglie
7
Per me ci si dichiara quando già si ha concluso qualcosa, cioè se dopo qualche appuntamento in cui già ci sono baci ecc allora se ti piace veramente bisogna dichiararsi, farlo prima non ne vale la pena.
Secondo me no, non ha senso dichiararsi, non c'è bisogno di esprimere a parole qualcosa che è già chiaro ai fatti. Non ci sono vantaggi e c'è il possibile svantaggio di mettere in imbarazzo l'altra persona andando a rovinare l'atmosfera. Secondo me il primo momento in cui bisogna esprimere chiaramente le proprie intenzioni è quando arriva il momento di decidere se passare da frequentazione a relazione (che poi anche questo non è sempre necessario, visto che a seconda di come si evolva la situazione potrebbe essere chiaro a tutti che non è più solo una frequentazione).
 

Zio Bernie

Moderatore
sezione altro
LV
2
 
Iscritto dal
29 Mag 2006
Messaggi
4,905
Reazioni
452
Medaglie
7
Ragazzi ma secondo voi perchè il "mi piaci" può creare imbarazzo? Ve/me lo chiedo perchè io credo che sia una roba del tutto sana e alla base dell'esprimersi. Sarà che io sono una persona che è per dire le cose "pane & salame" (uhm salame :sbav: ) e questo spiega perchè mando all'aria situazioni che mi capitano, ma non ci posso fare veramente nulla. Io vedo una complicanza questo piacersi e non ammetterlo.
 

RaskolNikov

LV
0
 
Iscritto dal
1 Set 2019
Messaggi
2,096
Reazioni
444
Medaglie
3
Ragazzi ma secondo voi perchè il "mi piaci" può creare imbarazzo? Ve/me lo chiedo perchè io credo che sia una roba del tutto sana e alla base dell'esprimersi. Sarà che io sono una persona che è per dire le cose "pane & salame" (uhm salame :sbav: ) e questo spiega perchè mando all'aria situazioni che mi capitano, ma non ci posso fare veramente nulla. Io vedo una complicanza questo piacersi e non ammetterlo.
Concordo, se dopo qualche uscita in cui già c'è stato qualcosa, io sono preso, lei è presa, glielo dico tranquillamente che mi piace e che le penso spesso. Esporsi quando si ha già un inizio di relazione per non fa altro che bene, se una donna è presa da voi ha bisogno di rassicurazioni e di sentirselo dire. Non siamo gli unici a farci le pippe mentali eh... Poi ovvio che si deve mantenere un tono di "leggerezza", mica le dico ti amo dopo 1 mese :sard:
 

Jonny_0093

Veterano
LV
1
 
Iscritto dal
5 Lug 2009
Messaggi
1,558
Reazioni
67
Medaglie
5
Non mi è piaciuto il modo in cui l'ho fatto ma ragazzi.. non è che le ho detto "sono follemente innamorato di te, ti amo e voglio fare fikifiki :asd: ", cioè semplicemente le ho detto che mi piaceva.
Si, avrei potuto farlo in maniera diversa, e io sono una persona che non voglio creare fraintendimenti perchè è inutile vederti così tanto se pensi che lo faccio in amicizia quando non è così...
Poi ognuno è fatto in modo suo, io l'avrei fatto a prescindere ma ho sbagliato il modo ecco.

Prima ci siamo beccati 10 minuti all'uni, minichiacchierata del più e del meno, io sono andato a studiare e lei a casa che stava dormendo in piedi ( e si vedeva :asd: ).
Per il resto continuo a non cercarla e vediamo cosa combina.. magari non tutto è perduto.
 

BlackWizard

Moderatore
televisione
LV
2
 
Iscritto dal
28 Giu 2010
Messaggi
7,058
Reazioni
1,146
Medaglie
12
Scrivo un po' io così lasciamo tranquillo Johnny ...

Allora, la cosa è bella lunghetta ma la scrivo per avere pareri e anche per aggiungere un mio vissuto attuale e passato.

Conosco una ragazza in palestra nel 2019, tipica persona che c'è sempre ma con la quale inizi a parlare dopo un po' di tempo. Prendiamo confidenza nei mesi, tanto che ci seguiamo su Instagram, io la Taggia in qualche storia e addirittura in diversi periodi ci scrivevamo raccontandoci situazioni personali, gusti e vicende. Lei mi piaceva: molto alta, bionda, occhi chiari e ragazza semplicissima, acqua e sapone, nonché molto matura per la sua età, nonostante abbia 2 anni meno di me.

Dopo diversi mesi decido, anche su consiglio di amici, che la situazione potrebbe essere abbastanza matura per tentare l'approccio più diretto, allora decido di invitarla ad uscire a gennaio del 2020 (lei aveva avuto in atteggiamento molto diretto a natale del 2019, cercandomi la vigilia, quando da noi si organizzavano prima del covi aperitivi e ritrovi con amici, per salutarmi, quasi caddi dal pero tanto che mi fece piacere). Lei accetta e decide lei di venire in zona dove abito. Ci beviamo una cosa e parliamo qualche ora ad un bar, dopodiché si fa una certa, le propongo di fare due passi per creare atmosfera e vedere eventuali reazioni ma lei avrebbe dovuto lavorare il giorno successivo, allora, senza insistere, l'accompagno al suo motorino, sperando di creare comunque atmosfera. Arriviamo al mezzo ma vedo che ha una certa fretta o comunque è decisa a tornare subito a casa, ci salutiamo e rimango a mani vuote. Le riscrivo dopo 2 giorni chiedendole come stesse e se le andasse di rivederci ma lei rifiuta dicendo di non potere, allora io, nella stessa discussione (sbagliando come un fesso) insisto e le chiedo se il giorno dopo avrebbe potuto, lei mi risponderà solo dopo 48 ore scusandosi di essere sparita ma aveva da fare.
Da lì non la sento più, tanto che inizio a frequentarne un'altra fino alla pandemia. Inizio a mettere di nuovo la testa fuori da sacco e le commento una storia su Instagram in primavera 2020, quindi parecchio tempo dopo, lei risponde non in maniera calorosissima ma neanche fredda e da quel momento riprendiamo un po' la tiritera finché non è lei che mi inizia a scrivere di sua spontanea volontà, ricreando la situazione di 7 mesi prima. Io inizio a frequentare altre ragazze, noncurante di lei, con la quale mi ricominciavo a vedere anche in palestra, considerando che non fosse interessata, cosa abbastanza palese da come ci lasciammo dopo l'unica uscita.
Mi mollo con quella che ho frequentato la scorsa estate e, per distrarmi, ricontattato altre ragazze con cui mi sentivo, tra cui le, delle quali è quella con la quale mi sono scritto di più, siamo arrivati a scriverci messaggi di 12/15 righe in risposta all'altro, continuando per giorni. Dopo qualche tempo inizo a frequentare un'altra (autunno 2020) anche con la quale non va (qui per colpa mia ma è una storia che già scrissi qui dentro e ancora mi mangio le mani :asd:) e ne approfitto per ricontattarla. Quest'ultima volta (ottobre 2020) le commento una storia chiedendole di uscite in maniera giocosa e alle sue risposte scherzose, ma negative, insisto, finché, più perchè non capivo cosa volesse, dato che eravamo usciti senza concludere niente, avendomi lei sempre risposto o riscritto senza avere nessun problema, anzi, come ho specificato, è stata una delle poche ragazze con cui sono stato con le quali mi sono scritto di più, nonostante fossi usciti senza risultati, ad un certo punto, più e vedere la reazione, le rispondo male ed in maniera molto sgarbata, insultandola, senza usare parolacce o che, ma fui sgarbatissimo. Lei mantenne lucidità e tranquillità, ovviamente rispondendo ai miei insulti ma in maniera matura, da lì anche il rapporto in palestra si è deteriorato, arrivando (io) anche a non salutarla più, scrivendole poi che avevo avuto un brutto periodo (scusa che ho usato per pararmi ma che non era vera in quanto volevo vedere una sua reazione che non ci fu, diventando, ad oggi me ne vergogno, sgarbato ed infantile).

Dopo 7 mesi di pandemia ritorno finalmente in palestra, mesi nei quali non ci siamo MAI sentiti, pensando che forse, visto che l'avrei incontrata facilmente, avrei dovuto darle delle scuse, più per un fatto di vivere quotidiano nella stessa palestra, visto che stiamo parecchio a contatto nella stessa. Questo non avviene dato che lei ritorna solo il mese scorso ad allenarsi, periodo nel quale so, da una mia amica, che lei si è fidanzata. Da quando ci siamo rivisti quasi due mesi fa le cose non hanno fatto che andare di bene in meglio, ovviamente dati i precedenti non rosei, sopratutto da parte mia. Ogni volta che ci vediamo parliamo, ci sfottiamo parecchio, anche fisicamente, cosa cominciata da lei quando facendo plank (un esercizio addominale) viene da me e mi da una pacca sulla mano e se ne va. Ci stiamo comportando come se nulla fosse successo e come se fossimo tornati prima dell'unica uscita. Ci siamo anche scambiati gli auguri di compleanno in questi mesi, come se fossimo amici che si frequentano ogni tanto (cosa che alla fine siamo anche se non intimi). Ad oggi non le ho ancora chiesto scusa per come mi conportai e non so se lo farò. Mi sto trovando benissimo e sono stracontento che la situazione si sia ristabilita, anche se sono pienissimo di dubbi e ancora oggi la cosa non mi è molto chiara. Ci ho anche pensato durante l'ultima quarantena: "avrà voluto declinare le avances perchè vorrà un'amicizia, perchè una con cui sei uscito non ti scriverebbe mai e non avrebbe questa relazione, anche prima dello sfogo, con uno che è interessato ma che a te non interessa"
Avrà voluto solo un'amicizia? Anche perchè il rapporto è migliorato non solo dopo parecchio tempo dall'uscita ma anche ora che è fidanzata e non credo sia la tipa che si vuole tenere le porte aperte, cosa per la quale ci metterei la mano sul fuoco.
Post unito automaticamente:

Ragazzi ma secondo voi perchè il "mi piaci" può creare imbarazzo? Ve/me lo chiedo perchè io credo che sia una roba del tutto sana e alla base dell'esprimersi. Sarà che io sono una persona che è per dire le cose "pane & salame" (uhm salame :sbav: ) e questo spiega perchè mando all'aria situazioni che mi capitano, ma non ci posso fare veramente nulla. Io vedo una complicanza questo piacersi e non ammetterlo.
Secondo me rompe la.magia, l'ho già scritto. Porta la ragazza a razionalizzare sul rapporto e magari a farsi dei progetti sopra che non ha intenzione di fare.
 
Ultima modifica:

Jonny_0093

Veterano
LV
1
 
Iscritto dal
5 Lug 2009
Messaggi
1,558
Reazioni
67
Medaglie
5
Scrivo un po' io così lasciamo tranquillo un po' Johnny su...

Allora, la cosa è bella lunghetta ma la scrivo per avere pareri e anche per aggiungere un mio vissuto attuale e passato.

Conosco una ragazza in palestra nel 2019, tipica persona che c'è sempre ma con la quale inizi a parlare dopo un po' di tempo. Prendiamo confidenza nei mesi, tanto che ci seguiamo su Instagram, io la Taggia in qualche storia e addirittura in diversi periodi ci scrivevamo raccontandoci situazioni personali, gusti e vicende. Lei mi piaceva: molto alta, bionda, occhi chiari e ragazza semplicissima, acqua e sapone, nonché molto matura per la sua età, nonostante abbia 2 anni meno di me.

Dopo diversi mesi decido, anche su consiglio di amici, che la situazione potrebbe essere abbastanza matura per tentare l'approccio più diretto, allora decido di invitarla ad uscire a gennaio del 2020 (lei aveva avuto in atteggiamento molto diretto a natale del 2019, cercandomi la vigilia, quando da noi si organizzavano prima del covi aperitivi e ritrovi con amici, per salutarmi, quasi caddi dal pero tanto che mi fece piacere). Lei accetta e decide lei di venire in zona dove abito. Ci beviamo una cosa e parliamo qualche ora ad un bar, dopodiché si fa una certa, le propongo di fare due passi per creare atmosfera e vedere eventuali reazioni ma lei avrebbe dovuto lavorare il giorno successivo, allora, senza insistere, l'accompagno al suo motorino, sperando di creare comunque atmosfera. Arriviamo al mezzo ma vedo che ha una certa fretta o comunque è decisa a tornare subito a casa, ci salutiamo e rimango a mani vuote. Le riscrivo dopo 2 giorni chiedendole come stesse e se le andasse di rivederci ma lei rifiuta dicendo di non potere, allora io, nella stessa discussione (sbagliando come un fesso) insisto e le chiedo se il giorno dopo avrebbe potuto, lei mi risponderà solo dopo 48 ore.
Da lì non la sento più, tanto che inizio a frequentarne un altra fino alla pandemia. Inizio a mettere di nuovo la testa fuori da sacco e le commento una storia su Instagram in primavera 2020, quindi parecchio tempo dopo, lei risponde non in maniera calorosissima ma neanche fredda e da quel momento riprendiamo un po' la tiritera finché non è lei che mi inizia a scrivere di sua spontanea volontà, ricreando la situazione di 7 mesi prima. Io inizio a frequentare altre ragazze, noncurante di lei, con la quale mi ricominciavo a vedere anche in palestra, considerando che non fosse interessata, cosa abbastanza palese da come ci lasciammo dopo l'unica uscita.
Mi mollo con quella che ho frequentato la scorsa estate e, per distrarmi, ricontattato altre ragazze con cui mi sentivo, tra cui le, delle quali è quella con la quale mi sono scritto di più, siamo arrivati a scriverci messaggi di 12/15 righe, continuando per giorni. Dopo qualche tempo inizo a frequentare un altra, anche con la quale non va (qui per colpa mia.ma è una storia che già scrissi qui dentro e ancora mi mangio le mani :asd:) e ne approfitto per ricontattarla. Quest'ultima volta (ottobre 2020) le commento una storia chiedendole di uscite in maniera giocosa e alle sue risposte scherzose, ma negative, insisto, finché, più perchè non capivo cosa volesse, dato che eravamo usciti senza concludere niente, avendomi lei sempre risposto o riscritto senza avere nessun problema, anzi, come ho specificato, è stata una delle poche ragazze con cui sono stato con le quali mi sono scritto di più, nonostante fossi usciti senza risultati, ad un certo punto, più e vedere la reazione, le rispondo male ed in maniera molto sgarbata, insultandola, senza usare parolacce o che, ma fui sgarbatissimo. Lei mantenne lucidità e tranquillità, ovviamente rispondendo ai miei insulti na un maniera matura, sa lì anche il rapporto in palestra si è deteriorato, arrivando (io) anche a non salutarla più, scrivendolo poi che avevo avuto un brutto periodo (scusa che ho usato per pararmima che non era vera in quanto volevo vedere una sua reazione che non ci fu, diventano, ad oggi me ne vergogno, sgarbato ed infantile).

Dopo 7 mesi di pandemia ritorno finalmente in palestra, mesi nei quali non ci siamo MAI sentiti, pensando che forse, visto che l'avrei incontrata facilmente, avrei dovuto darle delle scuse, più per un fatto di vivere quotidiano nella stessa palestra, visto che stiamo parecchio a contatto nella stessa. Questo non avviene dato che lei ritorna solo il mese scorso ad allenarsi, periodo nel quale so, da una mia amica, che lei si è fidanzata. Da quando ci siamo rivisti quasi due mesi fa le cose non hanno fatto che andare di bene i meglio, ovviamente dati i precedenti non rosei, sopratutto da parte mia. Ogni volta che ci vediamo parliamo, ci adottiamo parecchio, anche fisicamente, cosa cominciata da lei quando facendo plank (un esercizio addominale) viene da me e mi da una pacca sulla mano e se ne va. Ci stiamo comportando come se nulla fosse successo e come se fossimo tornati prima dell'unica uscita. Ci siamo anche scambiati gli auguri di compleanno in questi mesi, come se fossimo amici che si frequentano ogni tanto (cosa che alla fine siamo anche se non intimi). Ad oggi non le ho ancora chiesto scusa per come mi conportai e non so se lo farò. Mi sto trovando benissimo e sono stracontento che la situazione si sia ristabilita, anche se sono pienissimo di dubbi e ancora oggi la cosa non mi è molto chiara. Ci ho anche pensato durante l'ultima quarantena: "avrà voluto declinare le avances perchè vorrà un'amicizia, perchè una con cui sei uscito non ti scriverebbe mai e non avrebbe questa relazione, anche prima dello sfogo, con uno che è interessato ma che a te non interessa"
Avrà voluto solo un'amicizia? Anche perchè il rapporto è migliorato non solo dopo parecchio tempo dall'uscita ma anche ora che è fidanzata e non credo sia la tipa che si vuole tenere le porte aperte, cosa per la quale ci metterei la mano sul fuoco.
Post unito automaticamente:


Secondo me rompe la.magia, l'ho già scritto. Porta la ragazza a razionalizzare sul rapporto e magari a farsi dei progetti sopra che non ha intenzione di fare.
Sai cosa, secondo me spesso i rapporti non si creano nel breve termine ma hanno bisogno di tempo.. è difficile sapere cosa lei volesse ma magari piano piano le cose possono migliorare e potete legarvi di più. In ogni caso, se ti senti di chiederle scusa fallo, ma solo se viene spontaneo e non perchè ti senti obbligato ecco.
 

Buddha94

Moderatore
televisione
LV
2
 
Iscritto dal
17 Feb 2010
Messaggi
15,308
Reazioni
809
Medaglie
7
Ragazzi ma secondo voi perchè il "mi piaci" può creare imbarazzo? Ve/me lo chiedo perchè io credo che sia una roba del tutto sana e alla base dell'esprimersi. Sarà che io sono una persona che è per dire le cose "pane & salame" (uhm salame :sbav: ) e questo spiega perchè mando all'aria situazioni che mi capitano, ma non ci posso fare veramente nulla. Io vedo una complicanza questo piacersi e non ammetterlo.
Perché se ci sono emozioni di mezzo la logica smette di funzionare. Sono sicuro che una ragazza a mente lucida direbbe che le farebbe piacere se il tipo che le piace si dichiarasse a lei, ma in realtà sul momento dubito che avrebbe una reazione positiva se le emozioni che provasse in quel momento venissero spazzate via da un logico "mi piaci".
 

BlackWizard

Moderatore
televisione
LV
2
 
Iscritto dal
28 Giu 2010
Messaggi
7,058
Reazioni
1,146
Medaglie
12
Sai cosa, secondo me spesso i rapporti non si creano nel breve termine ma hanno bisogno di tempo.. è difficile sapere cosa lei volesse ma magari piano piano le cose possono migliorare e potete legarvi di più. In ogni caso, se ti senti di chiederle scusa fallo, ma solo se viene spontaneo e non perchè ti senti obbligato ecco.
Sono assolutamente daccordo e vale sia in amore ma sopratutto in amicizia, il problema è che già prima di quando le proposi di uscire io e una mia amica in comune, però mia intima, pensammo di organizzare qualcosa invitandola e facendo gruppo, tipo andando a cena fuori, lei non è mai venuta. Questo perchè un po' di ha difficoltà se non conosci il gruppo, un po' perchè non abbiamo insistito più di un paio di volte nel corso dei mesi.
È come se volesse avere un amicizia ma limitata o alla palestra o che non vuole sviluppare fuori.
Comunque si, le scuse le farei solo se spontanee, perchè ad oggi, per come ci stiamo vedendo e parlando non sono necessarie.
 

Zio Bernie

Moderatore
sezione altro
LV
2
 
Iscritto dal
29 Mag 2006
Messaggi
4,905
Reazioni
452
Medaglie
7
Scrivo un po' io così lasciamo tranquillo Johnny ...

Allora, la cosa è bella lunghetta ma la scrivo per avere pareri e anche per aggiungere un mio vissuto attuale e passato.

Conosco una ragazza in palestra nel 2019, tipica persona che c'è sempre ma con la quale inizi a parlare dopo un po' di tempo. Prendiamo confidenza nei mesi, tanto che ci seguiamo su Instagram, io la Taggia in qualche storia e addirittura in diversi periodi ci scrivevamo raccontandoci situazioni personali, gusti e vicende. Lei mi piaceva: molto alta, bionda, occhi chiari e ragazza semplicissima, acqua e sapone, nonché molto matura per la sua età, nonostante abbia 2 anni meno di me.

Dopo diversi mesi decido, anche su consiglio di amici, che la situazione potrebbe essere abbastanza matura per tentare l'approccio più diretto, allora decido di invitarla ad uscire a gennaio del 2020 (lei aveva avuto in atteggiamento molto diretto a natale del 2019, cercandomi la vigilia, quando da noi si organizzavano prima del covi aperitivi e ritrovi con amici, per salutarmi, quasi caddi dal pero tanto che mi fece piacere). Lei accetta e decide lei di venire in zona dove abito. Ci beviamo una cosa e parliamo qualche ora ad un bar, dopodiché si fa una certa, le propongo di fare due passi per creare atmosfera e vedere eventuali reazioni ma lei avrebbe dovuto lavorare il giorno successivo, allora, senza insistere, l'accompagno al suo motorino, sperando di creare comunque atmosfera. Arriviamo al mezzo ma vedo che ha una certa fretta o comunque è decisa a tornare subito a casa, ci salutiamo e rimango a mani vuote. Le riscrivo dopo 2 giorni chiedendole come stesse e se le andasse di rivederci ma lei rifiuta dicendo di non potere, allora io, nella stessa discussione (sbagliando come un fesso) insisto e le chiedo se il giorno dopo avrebbe potuto, lei mi risponderà solo dopo 48 ore scusandosi di essere sparita ma aveva da fare.
Da lì non la sento più, tanto che inizio a frequentarne un'altra fino alla pandemia. Inizio a mettere di nuovo la testa fuori da sacco e le commento una storia su Instagram in primavera 2020, quindi parecchio tempo dopo, lei risponde non in maniera calorosissima ma neanche fredda e da quel momento riprendiamo un po' la tiritera finché non è lei che mi inizia a scrivere di sua spontanea volontà, ricreando la situazione di 7 mesi prima. Io inizio a frequentare altre ragazze, noncurante di lei, con la quale mi ricominciavo a vedere anche in palestra, considerando che non fosse interessata, cosa abbastanza palese da come ci lasciammo dopo l'unica uscita.
Mi mollo con quella che ho frequentato la scorsa estate e, per distrarmi, ricontattato altre ragazze con cui mi sentivo, tra cui le, delle quali è quella con la quale mi sono scritto di più, siamo arrivati a scriverci messaggi di 12/15 righe in risposta all'altro, continuando per giorni. Dopo qualche tempo inizo a frequentare un'altra (autunno 2020) anche con la quale non va (qui per colpa mia ma è una storia che già scrissi qui dentro e ancora mi mangio le mani :asd:) e ne approfitto per ricontattarla. Quest'ultima volta (ottobre 2020) le commento una storia chiedendole di uscite in maniera giocosa e alle sue risposte scherzose, ma negative, insisto, finché, più perchè non capivo cosa volesse, dato che eravamo usciti senza concludere niente, avendomi lei sempre risposto o riscritto senza avere nessun problema, anzi, come ho specificato, è stata una delle poche ragazze con cui sono stato con le quali mi sono scritto di più, nonostante fossi usciti senza risultati, ad un certo punto, più e vedere la reazione, le rispondo male ed in maniera molto sgarbata, insultandola, senza usare parolacce o che, ma fui sgarbatissimo. Lei mantenne lucidità e tranquillità, ovviamente rispondendo ai miei insulti ma in maniera matura, da lì anche il rapporto in palestra si è deteriorato, arrivando (io) anche a non salutarla più, scrivendole poi che avevo avuto un brutto periodo (scusa che ho usato per pararmi ma che non era vera in quanto volevo vedere una sua reazione che non ci fu, diventando, ad oggi me ne vergogno, sgarbato ed infantile).

Dopo 7 mesi di pandemia ritorno finalmente in palestra, mesi nei quali non ci siamo MAI sentiti, pensando che forse, visto che l'avrei incontrata facilmente, avrei dovuto darle delle scuse, più per un fatto di vivere quotidiano nella stessa palestra, visto che stiamo parecchio a contatto nella stessa. Questo non avviene dato che lei ritorna solo il mese scorso ad allenarsi, periodo nel quale so, da una mia amica, che lei si è fidanzata. Da quando ci siamo rivisti quasi due mesi fa le cose non hanno fatto che andare di bene in meglio, ovviamente dati i precedenti non rosei, sopratutto da parte mia. Ogni volta che ci vediamo parliamo, ci sfottiamo parecchio, anche fisicamente, cosa cominciata da lei quando facendo plank (un esercizio addominale) viene da me e mi da una pacca sulla mano e se ne va. Ci stiamo comportando come se nulla fosse successo e come se fossimo tornati prima dell'unica uscita. Ci siamo anche scambiati gli auguri di compleanno in questi mesi, come se fossimo amici che si frequentano ogni tanto (cosa che alla fine siamo anche se non intimi). Ad oggi non le ho ancora chiesto scusa per come mi conportai e non so se lo farò. Mi sto trovando benissimo e sono stracontento che la situazione si sia ristabilita, anche se sono pienissimo di dubbi e ancora oggi la cosa non mi è molto chiara. Ci ho anche pensato durante l'ultima quarantena: "avrà voluto declinare le avances perchè vorrà un'amicizia, perchè una con cui sei uscito non ti scriverebbe mai e non avrebbe questa relazione, anche prima dello sfogo, con uno che è interessato ma che a te non interessa"
Avrà voluto solo un'amicizia? Anche perchè il rapporto è migliorato non solo dopo parecchio tempo dall'uscita ma anche ora che è fidanzata e non credo sia la tipa che si vuole tenere le porte aperte, cosa per la quale ci metterei la mano sul fuoco.
Post unito automaticamente:


Secondo me rompe la.magia, l'ho già scritto. Porta la ragazza a razionalizzare sul rapporto e magari a farsi dei progetti sopra che non ha intenzione di fare.
Secondo me è come se avesse percepito e di conseguenza accettato in maniera "implicita" le tue scuse, anche in virtù del quieto vivere in palestra che state continuando a frequentare entrambi. Altrimenti, può essere che trovandosi in una relazione ha messo da parte tutto il resto, conti in sospeso compresi.
 

BlackWizard

Moderatore
televisione
LV
2
 
Iscritto dal
28 Giu 2010
Messaggi
7,058
Reazioni
1,146
Medaglie
12
Secondo me è come se avesse percepito e di conseguenza accettato in maniera "implicita" le tue scuse, anche in virtù del quieto vivere in palestra che state continuando a frequentare entrambi. Altrimenti, può essere che trovandosi in una relazione ha messo da parte tutto il resto, conti in sospeso compresi.
Si, lo avevo pensato anche io.
 
Top