• Accedi o registrati per ottenere la migliore esperienza possibile del forum di SpazioGames (e senza banner pubblicitari).

Alert Topic Politico | Leggere il primo post prima di intervenire

Iscritto dal
12 Mar 2007
Messaggi
4,625
Medaglie
4
LV
0
 
Ah Bisin è un economista, non avevo visto. Il paragone secondo me è improprio, perché da una parte quello che sostiene Montagner è smentito dalla quasi totalità della comunità scientifica, mentre, da osservatore, mi sembra che ci sia molta discussione in merito all'adesione o meno dell'Italia all'euro. Non ho visto grandissima parte degli economisti italiani andare contro quello che dice Cottarelli, o quello che dice Bisin.

Comunque Burioni non ha tirato fuori nulla dal suo sacco (come mi è sembrato si volesse far credere), non sono idee sue basate sul nulla ma su ciò che altri economisti (che non mi sembrano essere messi alla gogna per quello che dicono, come invece accade per le personalità "scientifiche" no vax) ritengono.

Poi sì, sul punto della "democraticità della scienza", sull'essere l'economia una scienza pura mi pare si sia discusso molto qui dentro, e non si sia giunti a un accordo quindi boh :unsisi:
Il "l'economia non è una scienza" serve proprio a giustificare chi, pur ignorando pure lo spelling della parola "macroeconomia", si permette di inserirsi in un dibattito ultra specialistico come quello delle aree valutarie non ottimali. E la conoscenza di questo argomento decisamente non è democratica.
Post unito automaticamente:

Burioni è un virologo e i pareri che esprime sull'economia sono (chiaramente) legati ad idee e posizioni politiche. Si fida o crede siano giuste certe posizioni e le difende pubblicamente, esattamente come ogni altra persona fa sui social. Dall'altra parte invece c'è il presidente di una testata accusata di aver fatto disinformazione sul Coronavirus. Ora, capite bene che c'è una differenza tra le due cose? Lasciamo perdere poi l'equiparare i pro Euro e i no vax.
Il fatto poi che Burioni abbia atteggiamenti ipocriti non cambia la sostanza delle cose, se la tua professione è informare i cittadini e propini loro notizie palesemente false diciamo che c'è un problema. Poi come e se intervenire è un altro discorso su cui abbiamo già discusso varie volte, ma questo non cambia il fatto che è un paragone che ha poco senso
La cosa particolarmente interessante è che chi propone o, addirittura, si augura la censura per le idee altrui poi pretende il rispetto massimo per le proprie, anche se si esprime su argomenti di cui ammette candidamente di non sapere niente. E ancora più interessante -o divertente, se si preferisce- è che se le stronzate di un canale YouTube -che, comunque, vengono descritte generalmente e mai puntualmente: quale/i video si accusa di cosa non viene mai specificato- non ci piacciono allora serve la censura mentre le stronzate sparate in lungo e in largo da chi ci piace sono santa e benedette.
 
Ultima modifica:

Winterfury

fun^10*int^40=Ir2
Iscritto dal
8 Lug 2009
Messaggi
6,032
Medaglie
8
LV
1
 
Il "l'economia non è una scienza"
Diciamo che certe cose viene difficile sperimentarle a doppio cieco, tutti hanno ragione e tutti hanno torto se si considerano solo i risultati di una manovra economica.
 

Xánder_

Nájmáän Vésostülidhéîtvën
Iscritto dal
20 Ott 2009
Messaggi
1,136
Medaglie
4
LV
0
 
Burioni è un virologo e i pareri che esprime sull'economia sono (chiaramente) legati ad idee e posizioni politiche. Si fida o crede siano giuste certe posizioni e le difende pubblicamente, esattamente come ogni altra persona fa sui social. Dall'altra parte invece c'è il presidente di una testata accusata di aver fatto disinformazione sul Coronavirus. Ora, capite bene che c'è una differenza tra le due cose? Lasciamo perdere poi l'equiparare i pro Euro e i no vax.
Il fatto poi che Burioni abbia atteggiamenti ipocriti non cambia la sostanza delle cose, se la tua professione è informare i cittadini e propini loro notizie palesemente false diciamo che c'è un problema. Poi come e se intervenire è un altro discorso su cui abbiamo già discusso varie volte, ma questo non cambia il fatto che è un paragone che ha poco senso
La differenza è evidente: Burioni non sta semplicemente sostenendo una posizione, sta apertamente denigrando e prendendo chi ha idee diverse dalle sue sulla base di competenze che non ha (visto che di economia non sa una mazza chiaramente). E non prendiamoci in giro, ciò che dà fastido (e giustamente) di Burioni è quella spocchia che potrà anche permettersi in ambito di virologia ma non di sicuro in ambito di economia.
Nessuno (a differenza sua o di tanti altri incluso il "aboliamo il suffragio universale") vuole silenziare Burioni, pur essendo in contrasto con alcune sue posizioni: vuole parlare di economia? Che lo faccia ma che non abbia quella spocchia e quel vittimismo (uè uè sò vittimi degli 'gnuranti) patetico.
dante3vergil : Dibattito sull'adesione all'euro e sull'euro in generale? :rickds:
 
Iscritto dal
7 Ott 2009
Messaggi
49,258
Medaglie
8
LV
2
 
La differenza è evidente: Burioni non sta semplicemente sostenendo una posizione, sta apertamente denigrando e prendendo chi ha idee diverse dalle sue sulla base di competenze che non ha (visto che di economia non sa una mazza chiaramente). E non prendiamoci in giro, ciò che dà fastido (e giustamente) di Burioni è quella spocchia che potrà anche permettersi in ambito di virologia ma non di sicuro in ambito di economia.
Nessuno (a differenza sua o di tanti altri incluso il "aboliamo il suffragio universale") vuole silenziare Burioni, pur essendo in contrasto con alcune sue posizioni: vuole parlare di economia? Che lo faccia ma che non abbia quella spocchia e quel vittimismo (uè uè sò vittimi degli 'gnuranti) patetico.
dante3vergil : Dibattito sull'adesione all'euro e sull'euro in generale? :rickds:
Sì, sicuramente non ci organizzano le puntate dei talk show (non più, perlomeno), ma un Borghi e un Bagnai (fino a qualche giorno fa), seguiti da tanti sostenitori e da altri economisti, sono liberi di sostenere che l'Italia fuori dall'euro starebbe bene, senza che questi vengano derisi e sputtanati da altri economisti, come invece si fa nel contesto medico :sisi:
 
Iscritto dal
12 Mar 2007
Messaggi
4,625
Medaglie
4
LV
0
 
Diciamo che certe cose viene difficile sperimentarle a doppio cieco, tutti hanno ragione e tutti hanno torto se si considerano solo i risultati di una manovra economica.
Diciamo che, spesso, chi dice "l'economia non è una scienza" è tanto se ci ha fatto un esamino da 6 CFU. E sostiene il proprio pregiudizio cercando su Google "Perché l'economia non è una scienza" e uscendosene con "c'è di mezzo la politica hihihi".
Post unito automaticamente:

La differenza è evidente: Burioni non sta semplicemente sostenendo una posizione, sta apertamente denigrando e prendendo chi ha idee diverse dalle sue sulla base di competenze che non ha (visto che di economia non sa una mazza chiaramente). E non prendiamoci in giro, ciò che dà fastido (e giustamente) di Burioni è quella spocchia che potrà anche permettersi in ambito di virologia ma non di sicuro in ambito di economia.
Nessuno (a differenza sua o di tanti altri incluso il "aboliamo il suffragio universale") vuole silenziare Burioni, pur essendo in contrasto con alcune sue posizioni: vuole parlare di economia? Che lo faccia ma che non abbia quella spocchia e quel vittimismo (uè uè sò vittimi degli 'gnuranti) patetico.
dante3vergil : Dibattito sull'adesione all'euro e sull'euro in generale? :rickds:
In realtà, se applicassimo il metro di Burioni a Burioni stesso, si dovrebbe dire "[Burioni] vuole parlare di economia? Che lo faccia, ma prima che consegua una laurea [magistrale] in economia e poi un dottorato in macroeconomia o econometria".
 
Ultima modifica:

Snow24

Moderatore
sezione altro
sezione motori
Iscritto dal
18 Ago 2012
Messaggi
6,562
Medaglie
14
LV
1
 
In realtà, se applichiamo il metro di Burioni a Burioni stesso, si dovrebbe dire "[Burioni] vuole parlare di economia? Che lo faccia, ma prima che consegua una laurea [magistrale] in economia e poi un dottorato in macroeconomia o econometria".
Il punto è questo. Burioni è attaccabile su diversi fronti, tra cui spocchia e atteggiamento sui social, ma nulla di tutto ciò depone a favore di ByoBlu :asd:
Rimane comunque una testata accusata per disinformazione, contro un virologo saccente con idee politiche che non condividi :asd:
Tra l'altro, non vorrei dirtelo, ma tutta sta polemica per nulla perché ByoBlu è tornato online su YouTube da tempo :asd:
 
Iscritto dal
12 Mar 2007
Messaggi
4,625
Medaglie
4
LV
0
 
Il punto è questo. Burioni è attaccabile su diversi fronti, tra cui spocchia e atteggiamento sui social, ma nulla di tutto ciò depone a favore di ByoBlu :asd:
Rimane comunque una testata accusata per disinformazione, contro un virologo saccente con idee politiche che non condividi :asd:
Tra l'altro, non vorrei dirtelo, ma tutta sta polemica per nulla perché ByoBlu è tornato online su YouTube da tempo :asd:
In realtà anche Burioni fa disinformazione parlando di economia. Tra l'altro, forse non sono stato sufficientemente chiaro prima ma, ecco, a me di byoblu non frega assolutamente niente.
 

Xánder_

Nájmáän Vésostülidhéîtvën
Iscritto dal
20 Ott 2009
Messaggi
1,136
Medaglie
4
LV
0
 
Sì, sicuramente non ci organizzano le puntate dei talk show (non più, perlomeno), ma un Borghi e un Bagnai (fino a qualche giorno fa), seguiti da tanti sostenitori e da altri economisti, sono liberi di sostenere che l'Italia fuori dall'euro starebbe bene, senza che questi vengano derisi e sputtanati da altri economisti, come invece si fa nel contesto medico :sisi:
beh, dipende dai punti di vista. Un dibattito aperto e razionale senza ideologizzazioni o pregiudizi sull'euro (a sé stante poi che l'entrata nell'euro fu decisa senza alcun mandato popolare* ed ora ci siamo dentro obtorto collo) non c'è e chi ne parla viene spesso ridicolizzato o peggio apertamente osteggiato come fu Savona (no Mattarella non era da impicciment ma è andato molto al di là delle prerogative e, curiosamente, per l'euro).
*Senza entrare nel contesto legale per cui per costituzione l'entrata nell'euro è stata fatta secondo tutti i crismi della giurisprudenza
 
Iscritto dal
7 Ott 2009
Messaggi
49,258
Medaglie
8
LV
2
 
beh, dipende dai punti di vista. Un dibattito aperto e razionale senza ideologizzazioni o pregiudizi sull'euro (a sé stante poi che l'entrata nell'euro fu decisa senza alcun mandato popolare* ed ora ci siamo dentro obtorto collo) non c'è e chi ne parla viene spesso ridicolizzato o peggio apertamente osteggiato come fu Savona (no Mattarella non era da impicciment ma è andato molto al di là delle prerogative e, curiosamente, per l'euro).
*Senza entrare nel contesto legale per cui per costituzione l'entrata nell'euro è stata fatta secondo tutti i crismi della giurisprudenz a
Ah beh sì, anche a me piacerebbe vedere un dibattito serio sull'euro con due economisti dal pensiero diametralmente opposto, ma ahimè non interessa alle persone, quindi non lo trasmettono :asd:
Poi sull'ingresso nell'euro non sono d'accordo sul fatto che fosse necessario il mandato popolare: come spieghi a 60 milioni di persone cosa comporta, per filo e per segno? È una responsabilità troppo grande che chi è eletto deve assumersi, secondo me. Per dirti, penso la stessa cosa sul voto su Rousseau: i parlamentari sono votati per prendere certe decisioni, che però vengono sempre relegate al voto sulla piattaforma: trovo sia una cosa un po' ridicola.
Sul caso Savona posso darti ragione :sisi:
 
Ultima modifica:
Iscritto dal
2 Feb 2020
Messaggi
1,798
Medaglie
3
LV
0
 
Ah beh sì, anche a me piacerebbe vedere un dibattito serio sull'euro con due economisti dal pensiero diametralmente opposto, ma ahimè non interessa alle persone, quindi non lo trasmettono :asd:
Poi sull'ingresso nell'euro non sono d'accordo sul fatto che fosse necessario il mandato popolare: come spieghi a 60 milioni di persone cosa comporta, per filo e per segno? È una responsabilità troppo grande che chi è eletto deve assumersi, secondo me. Sul caso Savona posso darti ragione :sisi:
Intanto il referendum per la costituzione europea alcuni paesi lo hanno proposto e, un paio, hanno bocciato la proposta con il voto popolare.

La democrazia funziona così: del resto non siamo una monarchia per una manciata di voti, ma potevamo esserlo, e invece siamo apparentemente una repubblica. Quando l'affare è grosso, è giusto coinvolgere l'unico corpo che la nostra stessa Costituzione chiama sovrano.

Ma questo non è stato fatto, ed è molto più facile intavolare discorsi e certezze sullo status quo, paventare la irreversibilità dell'euro. È facile, non c'è da cambiare nulla e 'se è così, ci sarà un motivo'.

Ma, estremizzando, era così anche il fascismo, o i neri che avevano cessi appositi, o le donne che non votavano.
Io non son un economista, certamente, ma ho uno spirito critico e due domande me le faccio.
L'euro è stata una scelta orientata da interessi; forse la spinta della società delle nazioni era sincera, ma finché quel progetto sorgeva in chiave anticomunista, non si può che concludere che l'unione europea sia nata male, ma male male. Con pregiudizi e incapacità.
Per me l'economia non potrà mai essere una scienza. La povertà è una creazione umana.
 
Iscritto dal
9 Gen 2008
Messaggi
17,942
Medaglie
5
LV
1
 
Le liste non sono pronte presidente, a domani?

Portatemele entro tot di oggi o le faccio io.

Le liste sono pronte presidente.

:coosaa:
 

Winterfury

fun^10*int^40=Ir2
Iscritto dal
8 Lug 2009
Messaggi
6,032
Medaglie
8
LV
1
 
Diciamo che, spesso, chi dice "l'economia non è una scienza" è tanto se ci ha fatto un esamino da 6 CFU.
Ah io neanche quello.
Post unito automaticamente:

Vale lo stesso per la medicina.
Le sperimentazioni a doppio (o triplo) cieco non sono vangelo.
nulla è un vangelo ma li hai una buonissma approssimazione.

Manovra economica A----> ottimi risultati, il paese è fiorente
Sostenitore della A: Visto che bella manovra, sono tutti felici e spacchaimo i culi!!!!1211111ON
Arriva il sostenitore della B: eh ma la nostra è più meglio, avremmo fatto certamente di più

Manovra economica X----> pessimi risultati, paese in fallimento
Arriva il sostenitore della Y: Visto? Era una merda la nostra era più meglio
Arriva il sostenitore della X: NO, la vostra era ancora più peggio, avremmo evocato le piaghe d'Egitto!!!

Poi tu vai a dimostrare a dimostrare chi ha ragione e chi no...
 
Ultima modifica:

Dr4Ke

Apprendista
Iscritto dal
18 Ott 2009
Messaggi
1,010
Medaglie
4
LV
0
 
Ah Bisin è un economista, non avevo visto. Il paragone secondo me è improprio, perché da una parte quello che sostiene Montagner è smentito dalla quasi totalità della comunità scientifica, mentre, da osservatore, mi sembra che ci sia molta discussione in merito all'adesione o meno dell'Italia all'euro. Non ho visto grandissima parte degli economisti italiani andare contro quello che dice Cottarelli, o quello che dice Bisin.

Comunque Burioni non ha tirato fuori nulla dal suo sacco (come mi è sembrato si volesse far credere), non sono idee sue basate sul nulla ma su ciò che altri economisti (che non mi sembrano essere messi alla gogna per quello che dicono, come invece accade per le personalità "scientifiche" no vax) ritengono.

Poi sì, sul punto della "democraticità della scienza", sull'essere l'economia una scienza pura mi pare si sia discusso molto qui dentro, e non si sia giunti a un accordo quindi boh :unsisi:
Burioni dal suo sacco ha tirato, avoja se ha tirato. Ha paragonato ai no vax chi non condivide la simpatica ipotesi del non economista Calenda, che uno stato con un rapporto debito pubblico/PIL del 130% fallisca fuori dall'Euro (qualcuno avverta i poveri giapponesi!). Ha scritto pubblicamente, senza aprire un singolo libro di economia in vita sua, che la monetizzazione del debito pubblico è una SCEMENZA, perché lui lo capisce, nonostante la BCE del sacro euro monetizzi da anni il debito pubblico dei paesi dell'area euro, per non farla saltare per aria. Queste non sono idee economiche su cui si può intavolare una libera discussione. I libri di testo su cui gli studenti si formano le smentiscono, tanto quanto le smentiscono i dati. Questo a parte, resta che le offese e gli attacchi personali non sono idee altrui, è farina tutta del suo sacco. Questa presunzione, nel merito di una materia che non gli compete neppure lontanamente, è ri-di-co-la da uno che pretende che gli altri si possano esprimere solo avendo prima conseguito una laurea e un dottorato. Non c'è giustificazione di sorta su scienze esatte o non esatte che regga.
Burioni è un virologo e i pareri che esprime sull'economia sono (chiaramente) legati ad idee e posizioni politiche. Si fida o crede siano giuste certe posizioni e le difende pubblicamente, esattamente come ogni altra persona fa sui social. Dall'altra parte invece c'è il presidente di una testata accusata di aver fatto disinformazione sul Coronavirus. Ora, capite bene che c'è una differenza tra le due cose? Lasciamo perdere poi l'equiparare i pro Euro e i no vax.
Il fatto poi che Burioni abbia atteggiamenti ipocriti non cambia la sostanza delle cose, se la tua professione è informare i cittadini e propini loro notizie palesemente false diciamo che c'è un problema. Poi come e se intervenire è un altro discorso su cui abbiamo già discusso varie volte, ma questo non cambia il fatto che è un paragone che ha poco senso

Che famo, lo censuriamo? O uno che va in TV a fare informazione può permettersi sparate del genere se non è un giornalista?
Tra l'altro, non vorrei dirtelo, ma tutta sta polemica per nulla perché ByoBlu è tornato online su YouTube da tempo :asd:
Se ne è tornato a parlare perché Youtube ha bloccato ogni forma di monetizzazione sul canale, eliminando a detta loro una parte importante delle loro entrate mensili. Lascio a voi il giudizio su quanto democratico sia attaccare le fonti di finanziamento di una testata giornalistica, determinata tale dalla legge italiana.
 

Snow24

Moderatore
sezione altro
sezione motori
Iscritto dal
18 Ago 2012
Messaggi
6,562
Medaglie
14
LV
1
 
Che famo, lo censuriamo? O uno che va in TV a fare informazione può permettersi sparate del genere se non è un giornalista?
Ecco, questo tuo esempio è il motivo per cui queste discussioni, affrontante in questo modo, non hanno alcun senso o utilità. Non è neanche una fake news (altra bella storiella, ogni cosa che viene detta che si rivela sbagliata è una fake news), ma una previsione errata, in un periodo in cui del virus non si sapeva nulla (e si stava facendo un inutile terrorismo psicologico che non serviva a nulla visto che il virus già circolava, ma nessuno lo sapeva) e si sta paragonando questa dichiarazione con le diverse (non si è proprio parlato di 1/2) notizie false che ByoBlu ha condiviso?
Ah, lasciando perdere poi che non ho parlato di censura, ma va be', siccome ho detto "se sei una testata giornalistica e fai disinformazione c'è un problema" allora ho detto "al rogo ByoBlu, tappiamogli la bocca" :asd:
Ripeto anche a te la stessa cosa, il fatto che Burioni ogni tanto dica qualche stronzata (che io sappia nessuno dice solo cose giuste o azzecca ogni previsione, ma va be') e ha un carattere fastidioso e parecchio discutibile da bulletto del web non rende più tollerabile una testata giornalista che diffonde notizie false per avere qualche click in più :asd:
Post unito automaticamente:

Se ne è tornato a parlare perché Youtube ha bloccato ogni forma di monetizzazione sul canale, eliminando a detta loro una parte importante delle loro entrate mensili. Lascio a voi il giudizio su quanto democratico sia attaccare le fonti di finanziamento di una testata giornalistica, determinata tale dalla legge italiana.
Lì, come al solito, è la mancanza di regolamentazione il problema
 

Winterfury

fun^10*int^40=Ir2
Iscritto dal
8 Lug 2009
Messaggi
6,032
Medaglie
8
LV
1
 
Che famo, lo censuriamo? O uno che va in TV a fare informazione può permettersi sparate del genere se non è un giornalista?
che ti sei bevuto?
Ti devo spiegare che quando fai divulgazione non devi dire "non ci sono prove scientifiche che.." altrimenti la casalinga di voghera non capisce?
Nessuno ne aveva previsto l'arrivo in Italia già all'epoca, si è trattato di un evento straordinario.
E poi poco più in la è arrivata la Gismondo a sparare cazzate, e Ricciardi che non ci ha mai capito na sega.
Post unito automaticamente:

Ripeto anche a te la stessa cosa, il fatto che Burioni ogni tanto dica qualche stronzata (che io sappia nessuno dice solo cose giuste o azzecca ogni previsione, ma va be') e ha un carattere fastidioso e parecchio discutibile da bulletto del web non rende più tollerabile una testata giornalista che diffonde notizie false per avere qualche click in più :asd:
Quando ha dalla sua i risultati è giusto che blasti duro e con assoluta e feroce supponenza.
 
Ultima modifica:
Iscritto dal
12 Mar 2007
Messaggi
4,625
Medaglie
4
LV
0
 
Ah io neanche quello.
Post unito automaticamente:


nulla è un vangelo ma li hai una buonissma approssimazione.

Manovra economica A----> ottimi risultati, il paese è fiorente
Sostenitore della A: Visto che bella manovra, sono tutti felici e spacchaimo i culi!!!!1211111ON
Arriva il sostenitore della B: eh ma la nostra è più meglio, avremmo fatto certamente di più

Manovra economica X----> pessimi risultati, paese in fallimento
Arriva il sostenitore della Y: Visto? Era una merda la nostra era più meglio
Arriva il sostenitore della X: NO, la vostra era ancora più peggio, avremmo evocato le piaghe d'Egitto!!!

Poi tu vai a dimostrare a dimostrare chi ha ragione e chi no...
Al posto di manovra economica X puoi inserire qualsiasi cosa, anche medicale X o vaccino X. Questo è chiacchiericcio da bar, non scienza.
 

Winterfury

fun^10*int^40=Ir2
Iscritto dal
8 Lug 2009
Messaggi
6,032
Medaglie
8
LV
1
 
Al posto di manovra economica X puoi inserire qualsiasi cosa, anche medicale X o vaccino X. Questo è chiacchiericcio da bar, non scienza.
No l'efficacia del vaccino la dimostri e la quantifichi, gli esperimenti sono riproducibili e falsificabili, sta li la differenza.
 
Iscritto dal
12 Mar 2007
Messaggi
4,625
Medaglie
4
LV
0
 
No l'efficacia del vaccino la dimostri e la quantifichi, gli esperimenti sono riproducibili e falsificabili, sta li la differenza.
Esattamente come in economia dove ci si pone un obiettivo, si implementano misure per raggiungerlo e in base al risultato è possibile giudicare l'esito delle misure. E, per puro caso, generalmente stesse misure portano stessi risultati.
 

Elzaeron

Professionista
Iscritto dal
5 Apr 2012
Messaggi
1,814
Medaglie
3
LV
0
 
La ciclicità regolare degli argomenti trattati in questo topic mi lascia sempre stupefatto :asd:

Vedo che ora è il turno del "l'economia è una scienza esatta". Dove l'opinione di chi lo dice (avendo studiato a livello accademico "solo" economia appunto) ha più valenza dell'opinione di chi invece dice il contrario (avendo magari studiato in facoltà definite "scientifiche", chissà come mai). Il perché, ovviamente, non si sa. E sempre ovviamente, non occorre portare motivazioni a supporto della propria tesi.

Due pesi e tre misure
 
Top
AdBlock Rilevato

La pubblicità talvolta disturba, lo sappiamo!

Questo sito non potrebbe esistere senza qualche inserzione pubblicitaria, ma lavoriamo ogni giorno per rendere l'esperienza utente la più fluida ed interattiva possibile, e ciò vale anche per gli annunci promozionali. Non saranno mai invasivi od invalidanti, quindi ti chiediamo la cortesia di disattivare l'AdBlock per poter navigare. Grazie di cuore.

Ho disattivato AdBlock