Le visualizzazioni come ospite sono limitate

Alert Coronavirus | NO SPAM | NO FLAME | RISCHIO Ban | LINK UTILI AL PRIMO POST

Matteus

leader zone
area tech
Iscritto dal
7 Apr 2011
Messaggi
4,281
Medaglie
4
LV
0
 
Chi perde gusto e olfatto dopo quanto lo riprende in media?
 
Iscritto dal
24 Ott 2010
Messaggi
7,606
Medaglie
5
LV
1
 
Io non ricordo un’epidemia capace di mettere in ginocchio il sistema sanitario e causare quasi 40000 morti in un anno
La peste? Ma probabilmente anche l'influenza prima che fosse perfettamente studiata. Il problema di questo virus è che non sanno come può mutare o influenzare DAVVERO l'organismo, vanno avanti per teorie e tentativi, ogni settimana dicono tutto e il contrario di tutto
 

=NeXuS=

Veterano
Iscritto dal
12 Feb 2006
Messaggi
1,009
Medaglie
3
LV
0
 
La peste? Ma probabilmente anche l'influenza prima che fosse perfettamente studiata. Il problema di questo virus è che non sanno come può mutare o influenzare DAVVERO l'organismo, vanno avanti per teorie e tentativi, ogni settimana dicono tutto e il contrario di tutto
Sto parlando di storia recente, non della peste nera del 300 :asd:
 

Dorsai

m'arimbarza
Iscritto dal
1 Apr 2004
Messaggi
72,965
Medaglie
8
LV
2
 
Ma nessuno ha notato la brillantezza del provvedimento che autorizza i medici di base a fare tamponi nei loro studi medici ?

A nessuno è venuto in mente che moltissimi sono appartamenti in condomini?

A nessuno è venuto alla mente che si sta profilando un disastro EPICO che tale da far impallidire quello delle case di riposo ?

A nessuno è balzato all'occhio che così facendo si portano decine di contagiati direttamente nelle case degli Italiani?

Decine o centinaia di persone a rischio che sciameranno per portoni, scale ed ascensori dei condomini PRIVATI peraltro non idonei a reggere un flusso simile , nessun condominio ha accessi separati per dividere gli inquilini dai pazienti a rischio .

E' una follia pura , se non fossi stato già segnalato oserei utilizzare parole più veementi
Sto parlando di storia recente, non della peste nera del 300 :asd:
L'influenza fa più morti annualmente , ma non intasa più gli ospedali come fece nel 1918 (fra i 50 e 100 milioni di morti nel mondo all'epoca,) , la gente ormai guarisce da sola , neanche se ne preoccupa più di tanto se non è a rischio , abbiamo un discreto livello di immunità perchè il nostro organismo la conosce bene ormai e ne riduce la pericolosità , non usiamo praticamente precauzione la nostra principale linea di difesa è il nostro sistema immunitario .

Ma appunto per l'influenza non prendiamo precauzioni particolare e non si ferma nulla , il COVID uccide e si diffonde anche in presenza di misure drastiche prolungate , quando è esploso il coronavirus a Febbraio eravamo in pieno inverno , nel bel mezzo della stagione influenzale , il lockdown e l'uso delle mascherine hanno letteralmente fatto scomparire raffreddori e influenza in un paio di settimane , ma il COVID ha continuato quasi imperterito a riempire i pronti soccorsi e le terapie intensive , siamo solo riusciti a frenarlo per un pò , ma non si è fermato neanche col caldo e con l'apertura delle scuole è esploso di nuovo trovando dei perfetti portatori sani nei bambini.

In Europa noi siamo messi meglio di Spagna e Francia solo perchè da noi le scuole sono iniziate più tardi, non siamo messi meglio, siamo solo più indietro sull'onda di contagio
 
Ultima modifica:
Iscritto dal
18 Set 2007
Messaggi
43,125
Medaglie
5
LV
1
 
La peste? Ma probabilmente anche l'influenza prima che fosse perfettamente studiata. Il problema di questo virus è che non sanno come può mutare o influenzare DAVVERO l'organismo, vanno avanti per teorie e tentativi, ogni settimana dicono tutto e il contrario di tutto
In realtà ci sono vari giornali, siti e blog che pur di fare notizia e generare traffico (cioè soldi) spacciano per certezze ipotesi, primi risultati non ancora verificati di alcuni studi, speculazioni ecc, poi ci mettono un bel titolo ad effetto acchiappaclick e sappiamo che la massa si ferma ai titoli, ma allo stesso tempo ama condividere laqualunque, per cui...
No, non dico che non succeda anche all'ONS o altri, perché è evidente che la situazione è in continua evoluzione, ma che a noi arriva molta più incertezza e brancolamenti nel buio di quanti ce ne siano effettivamente nel mondo scientifico.
Questa senza scomodare il numero sempre più grande di persone che credono a quell'esiguo, quasi nullo numero di medici negazionisti, antivax ecc, anche qui grazie al fatto che questi hanno una linea e la seguono fino alle denunce e radiazioni dagli albi, mentre la gente comune appunto su media e social percepisce la scienza ufficiale come incerta e senza risposte.
L'influenza fa più morti annualmente , ma non intasa più gli ospedali come fece nel 1918 (fra i 50 e 100 milioni di morti nel mondo all'epoca,) , la gente ormai guarisce da sola , neanche se ne preoccupa più di tanto se non è a rischio , abbiamo un discreto livello di immunità perchè il nostro organismo la conosce bene ormai e ne riduce la pericolosità , non usiamo praticamente precauzione la nostra principale linea di difesa è il nostro sistema immunitario Ma appunto per l'influenza non prendiamo precauzioni particolare
L'annuale campagna di vaccinazione antinfluenzale per anziani e categorie a rischio, questa sconosciuta
 
Ultima modifica:

=NeXuS=

Veterano
Iscritto dal
12 Feb 2006
Messaggi
1,009
Medaglie
3
LV
0
 
Ma nessuno ha notato la brillantezza del provvedimento che autorizza i medici di base a fare tamponi nei loro studi medici ?

A nessuno è venuto in mente che moltissimi sono appartamenti in condomini?

A nessuno è venuto alla mente che si sta profilando un disastro EPICO che tale da far impallidire quello delle case di riposo ?

A nessuno è balzato all'occhio che così facendo si portano decine di contagiati direttamente nelle case degli Italiani?

Decine o centinaia di persone a rischio che sciameranno per portoni, scale ed ascensori dei condomini PRIVATI peraltro non idonei a reggere un flusso simile , nessun condominio ha accessi separati per dividere gli inquilini dai pazienti a rischio .

E' una follia pura , se non fossi stato già segnalato oserei utilizzare parole più veementi

L'influenza fa più morti annualmente , ma non intasa più gli ospedali come fece nel 1918 (fra i 50 e 100 milioni di morti nel mondo all'epoca,) , la gente ormai guarisce da sola , neanche se ne preoccupa più di tanto se non è a rischio , abbiamo un discreto livello di immunità perchè il nostro organismo la conosce bene ormai e ne riduce la pericolosità , non usiamo praticamente precauzione la nostra principale linea di difesa è il nostro sistema immunitario .

Ma appunto per l'influenza non prendiamo precauzioni particolare e non si ferma nulla , il COVID uccide e si diffonde anche in presenza di misure drastiche prolungate , quando è esploso il coronavirus a Febbraio eravamo in pieno inverno , nel bel mezzo della stagione influenzale , il lockdown e l'uso delle mascherine hanno letteralmente fatto scomparire raffreddori e influenza in un paio di settimane , ma il COVID ha continuato quasi imperterito a riempire i pronti soccorsi e le terapie intensive , siamo solo riusciti a frenarlo per un pò , ma non si è fermato neanche col caldo e con l'apertura delle scuole è esploso di nuovo trovando dei perfetti portatori sani nei bambini.

In Europa noi siamo messi meglio di Spagna e Francia solo perchè da noi le scuole sono iniziate più tardi, non siamo messi meglio, siamo solo più indietro sull'onda di contagio
Sei sicuro? A me pare di aver letto che l’influenza stagionale causa ogni anno circa 300-400 morti. Non sto parlando di mortalità media giornaliera, ma del dato relativo alla mortalità annuale. L’influenza non fa 40k morti l’anno
 
Iscritto dal
18 Set 2007
Messaggi
43,125
Medaglie
5
LV
1
 
Sei sicuro? A me pare di aver letto che l’influenza stagionale causa ogni anno circa 300-400 morti. Non sto parlando di mortalità media giornaliera, ma del dato relativo alla mortalità annuale. L’influenza non fa 40k morti l’anno
Come ho scritto poco sopra la massa è incline a condividere la qualunque sui social, a metà febbraio, quando si parlava di arrivo del covid in Italia, i soliti noti hanno messo in giro la notizia secondo cui l'influenza era più letale, come hanno preso questo dato? Prendendo i primi, parzialissimi dati della Cina e mettendoli a confronto col dati consolidati dell'influenza, da allora circola sta credenza, nonostante i numeri col tempo si siano rivelati diversi, nonistante abbiamo vissuto sulla nostra pelle avere decine di migliaia di morti, nonostante siano anni che l'Istat parla di qualche centinaio di morti all'anno in italia per influenza e come puoi leggere sopra nonostante la gente dovrebbe sapere, ma pare non lo sappia, che dall'influenza ci si può vaccinare, dal covid ancora no.
Come se a decine di stati nel mondo piaccia vedere la propria economia in ginocchio per quella che ancora oggi viene vista da molti come una banale influenza con bassissima incidenza di mortalità.
Da chi poi? Da chi preferisce guardare al proprio portafoglio che alla propria salute o a quella di familiari e conoscenti
 

yonkers86

Moderatore
sezione calcio
Iscritto dal
8 Ott 2004
Messaggi
41,582
Medaglie
15
LV
2
 
Comunque quella roba lì di quel giornale che inizia con la G è stata letteralmente smentita da chiunque lavori in un ospedale lombardo. Questa gente andrebbe denunciata e basta.
Mi fa rabbia perchè si sta spandendo pure in Sardegna, dove c'è gente convinta che le ambulanze fuori dall'ospedale siano in realtà vuote e messe lì per impaurire la gente.
 
Iscritto dal
24 Ott 2010
Messaggi
7,606
Medaglie
5
LV
1
 
Sei sicuro? A me pare di aver letto che l’influenza stagionale causa ogni anno circa 300-400 morti. Non sto parlando di mortalità media giornaliera, ma del dato relativo alla mortalità annuale. L’influenza non fa 40k morti l’anno
però per l'influenza il vaccino c'è, anche se non ho idea di quante persone lo facciano ogni anno.
 

LeRoi

leader zone
Area off topic
mercatino
Iscritto dal
12 Giu 2012
Messaggi
12,349
Medaglie
6
LV
0
 
Comunque quella roba lì di quel giornale che inizia con la G è stata letteralmente smentita da chiunque lavori in un ospedale lombardo. Questa gente andrebbe denunciata e basta.
Mi fa rabbia perchè si sta spandendo pure in Sardegna, dove c'è gente convinta che le ambulanze fuori dall'ospedale siano in realtà vuote e messe lì per impaurire la gente.
Vedessero quello che vedo ogni giorno, altroché ambulanze in fila con i lampeggianti accesi per fare scena :asd:
Parliamo di PS con pazienti che stanno in attesa anche per 24h dentro un'ambulanza.
 

Siriodorione

α Canis Majoris
Iscritto dal
23 Apr 2015
Messaggi
20,850
Medaglie
12
LV
2
 
26.831 nuovi casi con 201.452 tamponi.
 

squallwii

Signore
Iscritto dal
14 Lug 2013
Messaggi
2,114
Medaglie
2
LV
0
 
+53TI in Lombardia, oltre 200 in Italia.

Esattamente quanto si ritiene che alcune regioni possano reggere ancora, secondo la nostra classe politica?
 

yonkers86

Moderatore
sezione calcio
Iscritto dal
8 Ott 2004
Messaggi
41,582
Medaglie
15
LV
2
 
Vedessero quello che vedo ogni giorno, altroché ambulanze in fila con i lampeggianti accesi per fare scena :asd:
Parliamo di PS con pazienti che stanno in attesa anche per 24h dentro un'ambulanza.
Caro mio, io lo so e sappi che vi penso spesso.
+53TI in Lombardia, oltre 200 in Italia.

Esattamente quanto si ritiene che alcune regioni possano reggere ancora, secondo la nostra classe politica?
Sono 115 oggi, sempre un'enormità sia chiaro
 
Iscritto dal
12 Dic 2019
Messaggi
498
LV
0
 
Sto parlando di storia recente, non della peste nera del 300 :asd:

i virus pericolosi li abbiamo sempre avuti nella storia recente, quello che è nuovo e forse la globalizzazione molto più prepotente del passato.
Un virus teoricamente pandemico oggi è aiutato dalla globalizzazione, che poi non è stato fatto niente per fermare la sua diffusione dall'epicentro di origine è un dato di fatto altrettanto importante.
Certo basterebbe che gli esseri umani la smettessero di fare barbarie su natura e animali, non ci sarebbero salti di specie di virus bizzarri o altre robe assurde a cui stiamo assistendo nel mondo stralunato di oggi.
 
Ultima modifica:

Winterfury

fun^10*int^40=Ir2
Supporter
Iscritto dal
8 Lug 2009
Messaggi
5,660
Medaglie
5
LV
1
 
Arrivati a questo punto credo che la situazione sia già ampiamente fuori controllo. Solamente un nuovo lockdown potrebbe ristabilizzare la situazione, ma chissà quanto dovrebbe durare per essere efficiente (due mesi come in primavera non possiamo affatto permetterceli). L’immunità di gregge sembra non essere una strada percorribile, nonostante il grande numero degli asintomatici, perché il nostro sistema immunitario non rimane efficace a lungo termine e quindi c’è il rischio di ammalarsi di nuovo a distanza di qualche mese dalla prima infezione. Sono sempre più convinto che passeremo un inverno in isolamento, cercando di limitare i danni causati nelle ultime settimane/mesi. Quindi qual è la soluzione? Credo che possiamo affidarci solo ad un vaccino per stabilizzare la situazione e creare un’effettiva immunità di gregge per sconfiggere il virus. Non possiamo certamente continuare a vivere in questo modo, dove periodicamente il virus ritorna e crea disagi a tutti.
Aspetta, sono state dimostrate le reinfezioni?
Son rimasto indietro su sta cosa...

(mi sono accorto che avevo aperto una pagina vecchissima, ma rimane valido il mio quesito)
 

=NeXuS=

Veterano
Iscritto dal
12 Feb 2006
Messaggi
1,009
Medaglie
3
LV
0
 
Vedessero quello che vedo ogni giorno, altroché ambulanze in fila con i lampeggianti accesi per fare scena :asd:
Parliamo di PS con pazienti che stanno in attesa anche per 24h dentro un'ambulanza.
Io abito molto vicino ad un ospedale importante della provincia di Brescia, e nel pieno della prima ondata era una roba angosciante il continuo viavai di ambulanze,
i virus pericolosi li abbiamo sempre avuti nella storia recente, quello che è nuovo e forse la globalizzazione molto più prepotente del passato.
Un virus teoricamente pandemico oggi è aiutato dalla globalizzazione, che poi non è stato fatto niente per fermare la sua diffusione dall'epicentro di origine è un dato di fatto altrettanto importante.
Certo basterebbe che gli esseri umani la smettessero di fare barbarie su natura e animali, non ci sarebbero salti di specie di virus bizzarri o altre robe assurde a cui stiamo assistendo nel mondo stralunato di oggi.
Indubbiamente questa pandemia ha purtroppo contribuito a evidenziare le criticità e i limiti del nostro sistema economico e della globalizzazione. Ciò non toglie che il virus sia pericoloso e in questo momento bisogna fare di tutto per limitarne la circolazione, senza ovviamente distruggere l’economia.
 
Iscritto dal
13 Lug 2020
Messaggi
306
Medaglie
1
LV
0
 
però per l'influenza il vaccino c'è, anche se non ho idea di quante persone lo facciano ogni anno.
Mio padre dopo 10 anni ha smesso di farlo dato che ogni volta che lo faceva stava una settimana a letto causa influenza...
 
Top
AdBlock Rilevato

La pubblicità talvolta disturba, lo sappiamo!

Questo sito non potrebbe esistere senza qualche inserzione pubblicitaria, ma lavoriamo ogni giorno per rendere l'esperienza utente la più fluida ed interattiva possibile, e ciò vale anche per gli annunci promozionali. Non saranno mai invasivi od invalidanti, quindi ti chiediamo la cortesia di disattivare l'AdBlock per poter navigare. Grazie di cuore.

Ho disattivato AdBlock