Gruppo di ri-lettura | Harry Potter Saga | Si accettano maghinò e babbani | In corso: Il Calice di Fuoco (cap. 1-3)

Hype

PEVO

Moderatore
area tech
LV
2
 
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
24,188
Reazioni
869
Medaglie
13
Arrivo ragazzi, questa settimana sono veramente impegnato :facepalm2:
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
LV
1
 
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,776
Reazioni
532
Medaglie
6
sotto con la nuova tornata :sisi:

grattastinchi è un demonio! peccato che come tante altre cose timbri giusto il cartellino in tutta la saga cinematografica :asd:
un po' come le auto blu e le chiacchiere col signor weasley, le info su hogsmeade, le comparse di malfoy, neville e così via.
il primo impatto coi dissennatori poi è quasi da horror :asd:
certo, vedere certe scene in movimento non può essere vissuto allo stesso modo che leggendole per via del dinamismo guadagnato, ma la ricchezza di particolari che trovi tra le pagine, allo stesso modo se non di più ha un sapore completamente diverso.
e poi, anche quest'anno niente smistamento, a rapporto dalla mcgranitt e madama chips che riconosce subito il valore di lupin

hermione comincia un anno leggerino :ahsisi:
l'avventura per arrivare a divinazione, sotto la scorta di sir cadogan, non meritava di essere dimenticata dal film, fosse solo per la nozione che i dipinti del mondo magico non si limitano ad essere animati. lezione poi, che è tutta un programma :rickds:
così come quella sugli animagi che pure non compare, con sommo dispiacere della mcgranitt per non esser lodata alla sua trasformazione, portandola a sfogarsi sparlando della collega, col benestare di hermione :rickds:
troncata anche la lezione di hagrid. certo, la scena di fierobecco è rimasta impressa, ma non sarebbe dovuto essere l'unico ippogrifo presente :asd: il tutto senza considerare l'apporto degli altri studenti in ognuna di queste situazioni


si riprende come finiva il capitolo precedente, stavolta è la lezione di pozioni a mancare, col buon draco falso invalido che specula sui grifondoro e l'ennesimo momento neville assente.
tocca finalmente a lupin, con la gentile improvvisata di peeves, prima di venir fatto fuori dallo stesso insegnante, in un momento perso col film perchè.... peeves non esiste. ma a mio parere sono elementi importanti per costruire il valore di lupin come insegnante e persona (così come lo scambio di cortesie con piton, ad oggetto neville :asd: .
finalmente una bella lezione di difesa contro le arti oscure, con neville, per l'appunto, che fa definitivamente fuori il molliccio e il prof che in versione silente (o piton, se fossero stati serpeverde) regala punti a tutti i grifondoro

anteprima del torneo di quidditch, con baston che motiva la squadra (ma noi conosciamo che tipo sia), trovandosi alla sua ultima occasione.
certo che grattastinchi ce l'ha proprio con crosta (che poi grattastinchi, crosta, edvige...trevor? l'ipocrisia del nuovo adattamento non smette mai di farmi sorridere)
qualche accenno a lavanda (così come a parvati prima) che non compaiono solo nei film successivi :asd:
segue il tête-à-tête con lupin, uno dei pochi a non aver paura di chiamare voldemort col suo nome, e che sfotte harry per la profezia del gramo :asd: se non fosse che arriva il solito, sospetto piton ad offrirgli una pozione.
finché non giunge il momento della fuga della signora grassa, aggredita dal famigerato black!
 

Mari chan

Capomoderatore
anime & comics
LV
2
 
Iscritto dal
25 Dic 2003
Messaggi
6,366
Reazioni
126
Medaglie
8
Tra i vari libri, questo è uno dei miei preferiti!
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
LV
1
 
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,776
Reazioni
532
Medaglie
6
dai ragazzi non mollate :gab:
 

xyz

LV
0
 
Iscritto dal
22 Mar 2021
Messaggi
50
Reazioni
37
Ho iniziato il libro un po' in ritardo ma non mollo signori
I primi capitoli sono di nuovo una piacevole rassicurazione. E' bello ritrovarsi di nuovo a Privet Drive dove tutto è iniziato ed è bello ritrovare i soliti volti "amici". Niente è cambiato, anzi sì, facciamo la conoscenza della perfida zia Marge che quanto a stronzaggine asfalta tutti e tre i Dursley messi assieme (avrà però la fine che si merita la zietta :sisi:).
Harry odierà questi capitoli, invece sono così leggeri e mi riportano alle tanto sospirate vacanze estive della mia adolescenza, tanta nostalgia per quei bei tempi che furono. Ma lasciamo stare che sennò arriva la malinconia potente :bruniii:
E poi viene introdotto quello che si preannuncia un grande personaggio: Sirius Black. Avevo già letto questo nome, ma è quello che presta la moto volante ad Hagrid nel primo libro? Sisi sembra proprio lui!
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
LV
1
 
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,776
Reazioni
532
Medaglie
6
Ho iniziato il libro un po' in ritardo ma non mollo signori
I primi capitoli sono di nuovo una piacevole rassicurazione. E' bello ritrovarsi di nuovo a Privet Drive dove tutto è iniziato ed è bello ritrovare i soliti volti "amici". Niente è cambiato, anzi sì, facciamo la conoscenza della perfida zia Marge che quanto a stronzaggine asfalta tutti e tre i Dursley messi assieme (avrà però la fine che si merita la zietta :sisi:).
Harry odierà questi capitoli, invece sono così leggeri e mi riportano alle tanto sospirate vacanze estive della mia adolescenza, tanta nostalgia per quei bei tempi che furono. Ma lasciamo stare che sennò arriva la malinconia potente :bruniii:
E poi viene introdotto quello che si preannuncia un grande personaggio: Sirius Black. Avevo già letto questo nome, ma è quello che presta la moto volante ad Hagrid nel primo libro? Sisi sembra proprio lui!
esatto :sisi:
 

Sheldoor95

LV
0
 
Iscritto dal
10 Dic 2018
Messaggi
28
Reazioni
29
Medaglie
1
Ragazzi io sto al passo con la lettura avendo recuperato in extremis, però non sto avendo letteralmente tempo per elaborare i commenti. Per questo motivo cercherò di fare compagnia in qualche modo, ma il commento standard capitolo per capitolo purtroppo non è fattibile per me in questo periodo. Chiedo scusa e spero di tornare a pieno servizio prima possibile😄💪🏻
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
LV
1
 
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,776
Reazioni
532
Medaglie
6
si prosegue

sir cadogan <3 quanto lo avrei voluto nel film.
fervono i preparativi per il quidditch, con serpeverde che si tira fuori con una scusa :asd: e si parla di un certo diggory (che guarda caso nel film non viene nemmeno nominato, mentre probabilmente l'anonimo personaggio che lo sostituisce fa una figura barbina :asd: )
la supplenza di piton è alquanto alleggerita rispetto al libro, invertendo poi completamente l'intervento di ron (che si scaglia contro il prof in difesa di hermione, ricevendo una punizione che si rivelerà importante, mentre nel film quasi si schiera con piton :rickds: )
si arriva alla partita, disturbata poi dai dissennatori, e nel film si perde anche l'ennesimo tratto del personaggio di cedric ma, ehi, nel film non c'è nessun cedric :rickds: )
e continua la brutta impressione su baston

peccato anche qui aver perso il preciso lancio di ron :ahsisi:
così come continua la costruzione a figura quasi paterna di lupin (uno dei miei personaggi preferitri nell'intera saga). più tante piccole info sparse sui dissennatori che male non avrebbero fatto nel film.
anche il passaggio di consegne della mappa e conseguente visita ad hogsmeade sono completamente diverse tra libro e pellicola: in quest'ultima, erroruccio importante come gli incantesimi all'inizio, i gemelli notano e riconoscono immediatamente harry sotto il mantello, senza che ci sia nessun motivo per cui debbano sapere che sia in suo possesso :asd: senza contare l'incontro ai tre manici di scopa. qui invece si approfondisce il discorso dei passaggi segreti (pur creandosi un GIGANTESCO buco di trama sull'utilizzo della mappa :rickds:)
interrogativo molto interessante di harry: e se black conoscesse il passaggio?
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
LV
1
 
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,776
Reazioni
532
Medaglie
6
e si chiude la settimana
e si parte col turbinio di emozioni che elaborano la storia di black e dei potter.
tocca poi alla notifica di udienza per fierobecco e conciliabolo per trovare modo di aiutarlo (nel film dovrebbe esserci direttamente la sentenza).
arriva natale con una nuova sorpresa: la firebolt e il mistero sul suo mittente. gioia piuttosto effimera e breve, quasi quanto l'aspettativa di vita di crosta causa costanti assalti di grattastinchi :asd:
banchetto natalizio informale con tutti i "sopravvissuti" di hogwarts allo stesso tavolo e la mcgranitt che non perde occasione di dire la sua sulla divinazione :rickds:
la parola d'ordine :rickds: e conseguente tradimento :(

altro momento simpatia con baston. seriamente, un'immagine mentale sempre più brutta per lui. diddino è un santo a confronto.
ma si inizia con le lezioni antidissennatori. l'ho già detto e lo ripeto, già alla prima lettura, senza arrivare a fine saga, e ancor più adesso, lupin è uno dei personaggi migliori scritti dalla rowling. harry ha avuto e avrà tante figure paterne, mentori lungo tutta la storia, ma il rapporto che si crea con lupin in questo libro non si batte, o quasi :asd:
dulcis in fundo, si avvicina la prossima partita, e la firebolt is coming rom...home :sisi:
ZIODELCIELO!!! che è successo a crosta?
 

Tesshou

LV
2
 
Iscritto dal
11 Giu 2013
Messaggi
4,344
Reazioni
557
Medaglie
6
Scusate tanto se non riesco a commentare ma continuo a seguirvi :asd: appena posso mi rimetto in pari
 

Buddha94

Moderatore
televisione
LV
2
 
Iscritto dal
17 Feb 2010
Messaggi
15,174
Reazioni
718
Medaglie
7
Concordo con quanto detto su Lupin, grandissimo personaggio. Non si può far altro che affezionarsi a lui durante la lettura del terzo libro, nonostante comunque la Rowling faccia ben notare che c'è qualcosa in lui che non torna ed abbia alcuni comportamenti abbastanza sospetti...
 

Theta

LV
1
 
Iscritto dal
19 Ago 2019
Messaggi
1,835
Reazioni
616
Medaglie
3
Arrivato il momento di recuperare un po'.
Per quel che riguarda la fine della Camera dei Segreti.
Il film rende tutto più avvincente ma credo che sarà l'ultima volta in cui avrà adattamenti facili con le descrizioni della Rowling che si faranno sempre più dettagliate e accurate e i film dovranno star dietro semplificando di molto. Tra l'altro il finale subito dopo il ritorno dalla Camera viene poco celebrato rispetto al momento in cui vuotano il sacco nello studio della McGranitt davanti a tutti (compresi signori Weasley), decisamente più soddisfacente.
Solo che appunto, il più grande difetto del libro è che se Harry avesse detto a Silente delle voci che sentiva sarebbe finito molto prima :asd:. Vero è che si sarebbe perso il diario però...

Per quel che riguarda il Prigioniero di Azkaban posso dire che è un film a cui sono molto affezionato. Probabilmente il mio preferito, nonostante tagli parecchie cose per un libro che ancora non era arrivato alla lunghezza del Calice di Fuoco in poi. Però fu il primo che vidi direttamente al cinema in uno dei fu Warner Village (rip, ora ribrandizzati tutti in the space). Come dicevo nonostante i tagli (che si fanno sentire) lo ritengo comunque funzionale al tipo di storia che vuole raccontare e sicuramente è il più "autoriale" dei film della saga. Oltre ad avere alcune tra le migliori composizioni di John Williams (che dopo questo saluterà la saga per sempre :sadfrog:). Per esempio


Anche il libro è uno dei miei preferiti, ha un'atmosfera molto particolare, senza essere troppo cupo come il secondo nonostante l'assassino seriale in circolazione.

Harry se non altro questa volta passa un'estate un minimo più piacevole potendo ricevere posta e regali dagli amici rispetto allo scorso anno in cui gli venivano fregate le lettere da un elfo domestico ficcanaso :asd:. La sorella di Vernon purtroppo però fa fallire i suoi sforzi di convincere lo zio a firmargli il permesso per Hogsmeade e si ritrova ad abbandonare la casa degli zii, notando un cane che diventerà una figura ben presto preponderante nel libro :unsisi:.
Il Nottetempo è veramente fantastico, esistesse lo prenderei sempre. Poi qui ha pure il cheat che può fare quello che vuole alla massima velocità senza avere conseguenze con con chi va a colpire mentre nel film doveva stare attento a non mettere sotto o scontrarsi con qualcuno, aggiungeva un pizzico di pepe in più nel montaggio.
Il resto delle vacanze alla fine lo passa meglio di quanto abbia sperato potendo stare a Diagon Alley per quasi un mese intero, non fosse per l'origliata ai Weasley che gli conferma come mai il Ministero non lo abbia espulso.

E anche l'arrivo al treno questa volta non ha particolari patemi, non fosse per il ritardo che il padre di Ron stava per far fare a Harry. Nello scompartimento incontrano un nuovo professore (che ammetto di avere un vuoto di memoria, è stato mai spiegato cosa ci facesse Lupin sul treno studenti?) e non c'è molto da dire penso che questa parte sia stata trasposta abbastanza bene nel film, anche se si sono persi i vari battibecchi tra i fratelli Weasley. Ora, io all'epoca avevo già visto il film prima di leggere il libro per cui avevo già in mente la loro versione ma pensate che abbiano trasposto bene i Dissennatori? Io anche con le descrizioni del libro fatico proprio a non immaginarli come quelli del film, essendomi rimasti troppo impressionati.
Arrivati a Hogwarts Harry vede finalmente le carrozze trainati da "cavalli invisibili" (un dettaglio un po' passato in secondo piano nel film secondo me) ed Harry (questa volta con Hermione) finisce col perdersi lo smistamento. Il film in questa parte aggiungeva alcune note di colore come il coro scolastico, le canzoni stonate della Signora Grossa e i Grifondoro che si divertono nel dormitorio, cose che funzionavano molto bene per me :sisi:.
Il prossimo capitolo si apre con la grande mission di Sir Cadogan di cui i nostri fanno la conoscenza e chiedono aiuto per raggiungere l'aula di Divinazione. Una nota colorata perché in effetti le lezioni non vanno benissimo, tra un presagio di morte del Gramo e l'arroganza di Malfoy che rovina la prima lezione di Hagrid. Malfoy che poi sfrutta il suo periodo di degenza con Piton che lo accontenta -_-. La lezione col Molliccio era stata ben ripresa anche dal film, gli studenti iniziano a ricredersi su Lupin nonostante le apparenze e si rifà vivo Baston con il resto dello squadra (che purtroppo in nessun film è stata mai presentata a dovere). Sempre un po' brusco e insensibile coi modi ma posso capire la sua disperazione da "ora o mai più" :asd:. Sulla
ennesima sfuriata di Grattastinchi posso capire come mai l'abbiano messo più in seconda linea, ma se ne riparlerà dopo.
Purtroppo per Harry arriva la prima gita a Hogsmeade cui non può partecipare. Dunque incontra Lupin in modo un po' fortuito e iniziano uno dei loro tanti scambi preziosi, specialmente per Harry che finora non aveva mai avuto nessuno che fosse stato così vicino ai propri genitori. A tal proposito nel film svuota subito il sacco, mentre qua bisognerà attendere qualche capitolo per fare il collegamento, peccato che non abbiano mostrato che effettivamente Piton "aiuta" Lupin nelle sue cure preparandogli la pozione.
Capitolo si chiude con Black che è stato avvistato nel castello :paura:

E nonostante la situazione delicatissima quando i ragazzi vengono spediti nella Sala Grande sono più eccitati, vista l'eccezionalità della cosa. Piton finalmente insegna Difesa contro le Arti Oscura seppur in qualità di supplente ed Harry perde la sua prima partita di Quidditch (inoltre rip nimbus). Non prima di aver visto nuovamente il Gramo però :unsisi:. Peccato che nel film sia l'unica parte mostrata di Quidditch, tant'è che la partita si conclude senza un vincitore a differenza del libro, probabilmente per non lasciare gli spettatori col ricordo finale di una sconfitta non essendoci appunto altre partite. Ritorna il più amato professor Lupin cui Harry riesce finalmente a ottenere una promessa per delle lezioni che gli consentano di difendersi dai Dissennatori.
Questa volta Fred e George danno ad Harry un oggetto utilissimo che gli consente di andare a Hogsmeade (tra gli altri utilizzi che si possono fare) senza essere notato. Il film qua unisce due scene del libro (la prossima si vedrà tra un po') che forse sarebbe stato meglio tenere separate, tanto che in questa prima scena Harry si dimentica pure di portare il Mantello dell'Invisibilità che gli sarebbe tornato utile :asd:. Le rivelazioni su Sirius Black sono rese meglio nel libro, con il trio al completo ad ascoltarle (e conseguente reazione di Harry che ho preferito essendo più sul distrutto e incapace di intendere mentre nel film calca troppo il rage). Era dolcissima però la scena in cui Hermione gli toglie il mantello dell'invisibilità mentre lo sente piangere.
Nel capitolo 11 Harry inizia ad elaborare meglio le informazioni ricevute andando anche a ripescare l'album regalatogli da Hagrid (una scena che sarebbe stata dolce rivedere anche nei film) e ora pare più intento a vendicarsi, nonostante gli amici lo spronino a non farlo. Il Natale ci regala un'altra sfuriata di Grattastinchi ed Harry che convenientemente riceve una nuova scopa, per giunta la migliore di tutte. Qualcosa che durerà poco visto che Hermione, anche comprensibilmente, chiederà alla McGranitt di controllarla. Simpatiche le prese in giro della McGranitt alla Cooman durante il pranzo di Natale però :asd:.
Quindi finiscono le vacanze e Ron butta proprio benzina sul fuoco dicendo a Baston che Harry ha ricevuto per regalo una Firebolt, proprio nel momento in cui stava cercando di essere più comprensibile del solito con Harry visto l'ultimo trascorso. Purtroppo anche la lezione del Patronus viene abbastanza semplificata nel film, con Lupin che quasi rimprovera Harry per la scelta del ricordo mentre in realtà cerca di essere più apprensivo possibile, a volte anche pentendosi della scelta che ha fatto perché, altra cosa su cui il film salta, più Harry entra a contatto con un Dissennatore più i ricordi dei loro genitori morire si fanno più vividi e lunghi (oltre alla madre che difende Harry si aggiunge anche il padre dire alla madre di scappare mentre nel film più delle urla della madre non si sente altro). Ed è in questa occasione che finalmente Harry capisce che suo padre sia stato compagno di scuola di Lupin e di Black, seppur non sia stato particolarmente felice a sentire il suo nome.
Il libro ci rimanda di come Hermione abbia orari impossibili e di Baston che insensibilmente è andato dalla McGranitt dicendole che tanto basterebbe che Harry prendesse prima il boccino, costandogli un rimprovero che l'ha lasciato pure basito non capendone il motivo :rickds:. La seconda lezione di Lupin anti dissennatore viene purtroppo tagliata, con le informazioni sui Dissenatori che dà che verranno un po' tagliate e divise tra i vari personaggi (mi pare Piton ed Hermione) in una maniera meno ordinata per quanto le cose più importanti (il bacio) comunque arrivino.
Di ritorno Harry incontra la McGranitt che finalmente gli ridà la scopa (che tra l'altro mi è venuto in mente ora che il ricevimento della Firebolt nel film è cronologicamente da tutta un'altra parte) ed è un peccato che nei film si perda la parte meno seriosa della professoressa che incita ad Harry a vincere la coppa dopo le frecciatine di Piton. Incontra anche Neville che nel frattempo ha dimenticato il bigliettino su cui si era scritto le parole d'ordine (geniale) e quando finalmente Harry propone di riappacificarsi con Hermione che in fin dei conti stava agendo con le migliori intenzioni rip Crosta.

Concordo che Lupin sia un grande personaggio anzi
avrei di gran lunga preferito uno spin off con protagonista i malandrini piuttosto che Animali Fantastici...
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
LV
1
 
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,776
Reazioni
532
Medaglie
6
dai che ci siamo

completamente omesso dal film :rickds: e dire che è importante in se e per i personaggi che presenta.
la firebolt e il corteo che serve a tenerla protetta :asd: le comparsate di cedric, percy cuordileone, cho, lo sfottò a draco e gli spot promozionali di lee. più la punizione minima della mcgranitt ai serpeverde (piton ne avrebbe tolti 50 a testa, oltre ad essere roba da ben altra punizione necessaria :asd: sembra poco, ma è tutto imperdibile o quasi.
c'è anche l'indifferenza ai festeggiamenti di hermione, magari meno importante, ma che però ricorda qual è l'età dei nostri protagonisti.
e poi l'aggressione ai danni di ron con la compiacenza di sir cadogan :rickds:

ecco una cosa presente, ma anticipata e diversamente svolta al cinema: harry sfotte malfoy e sgherri col mantello, ma viene scoperto casualmente, ed è da qui che si origina l'essere beccato da piton, oltre ad avere ad oggetto una discussione più sospetta.

come? il quidditch? e che cos'è? e che significa che c'è una finale?
peccato aver perso certe lezioni in tutto o in gran parte, comprese le cheerleader della cooman che confermano la seconda previsione della prof :asd:
nel frattempo la scuola diviene il teatro di una guerriglia tra hooligans prima della partita che chiude la stagione. la partita più scorretta mai vista, aggiungerei :rickds:
ma il tutto si chiude con la prima vittoria di grifondoro da una vita, col capitano più bullo di tutti che si congeda in questo modo dagli studi :asd:

tempo di esami. dai film sappiamo solo che ogni tanto non si svolgono :rickds: quello di lupin prevedibilmente una figata (oltre a mostrare quale fosse la paura più grande di hermione). quello della cooman altrettanto prevedibilmente qualcosa di assurdo, dove si assiste alla prima vera previsione della prof (o quella di harry?)
tempo però per dedicarsi a fierobecco e alla ricomparsa di crosta
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
LV
1
 
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,776
Reazioni
532
Medaglie
6
eccoci ad un passo dalla conclusione

ci avviamo al climax della trama, simile a come riportato poi al cinema, eppure infinitamente più approfondito. grattastinchi presenza fissa, il passaggio sottovalutato dai gemelli, l'incantesimo contrario di lumos :asd:
un pensiero su harry che avrebbe voluto uccidere black. e come? con l'expelliarmus più forte di tutti i tempi? :rickds:
una scelta che serviva a creare suspance, ma che conoscendo il personaggio non ho apprezzato pienamente, è stata rappresentare per qualche istante nel film lupin quasi come un personaggio maligno. qui viene comunque frainteso, giustamente, ma lupin conserva la sua aura, perculando anche elegantemente hermione :asd:
mi sarebbe piaciuto sapere quali fossero i professori contrari alla nomina di lupin. ok piton, ma onestamente non mi vengono altri candidati possibili. forse la cooman? l'insegnante di babbanologia? di certo escluderei mcgranitt, vitius, hagrid e non solo.

il grande segreto è svelato! il redivivo minus rispunta dal nulla (e a differenza del film, harry non ha mai letto il suo nome sulla mappa).
ah, gli animagi non registrati :ahsisi: e il mistero dietro la stamberga strillante. tanti desiderano un film o una serie sui malandrini. e di certo tra questi ce ne saranno molti che non avranno mai letto questo capitolo.
si delinea un rapporto bellissimo tra gli amici e, in parte, l'origine dell'odio di piton :asd: proprio il momentaneo possidente del mantello dell'invisibilità :ahsisi:

ed ecco uno dei momenti di massima affabilità di piton :rickds: interrotto solo dall'expelliarmus padre-figl... dall'incantesimo lanciato all'unisono dal trio :sisi:
quindi gli avvenimenti del terzo anno sono scaturiti tutti da caramell :rickds:
anche la confessione forzata di minus è molto più ricca rispetto al film, compreso il motivo per il quale ha scelto la famiglia weasley.
col senno di poi, non sarebbe stata una cattiva idea usare su di lui lo stesso incantesimo che ha trasportato piton :ahsisi:

una nuova speranza. così si potrebbe definire l'apertura di capitolo per harry :asd: e poi la luna colpisce ancora, con la situazione che di colpo precipita

ragazzi, rinnovo il mio invito a non mollare :asd: restano gli ultimi due capitoli prima di concludere un'altra ottima storia, ma come già detto per agosto non si andrà avanti, ritrovandoci poi a settembre sull'hogwarts express.
quindi avete un bel mese pieno per concludere il prigioniero o recuperare terreno se foste un po' più indietro con la lettura

spero possiamo tornare ad essere numerosi come fino a poco tempo fa, col calice di fuoco, così come chiedo di informarci a chi magari (speriamo ancor più di no) volesse mollare o non sia mai partito con la lettura, così da riprogrammare al meglio le prossime tappe.
quindi, aspettatevi un tag nei prossimi giorni :ahsisi:
 

Buddha94

Moderatore
televisione
LV
2
 
Iscritto dal
17 Feb 2010
Messaggi
15,174
Reazioni
718
Medaglie
7
Questi ultimi capitoli del prigioniero sono un pugno nello stomaco.
Tra la luna piena che doveva esserci proprio in quel momento e Piton guastafeste è davvero un gran bel numero di coincidenza spiacevoli da mandare giù, pensando a come la vita di Sirius e di Harry sarebbe potuta cambiare se tutto fosse andato liscio.
 

PEVO

Moderatore
area tech
LV
2
 
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
24,188
Reazioni
869
Medaglie
13
Mi scuso con il ritardo, ma ho veramente pochissimo tempo da dedicare al forum in questi mesi estivi. Non voglio però abbandonare quest’iniziativa ed infatti cercherò di fare un mega recupero.

CAPITOLO 1
Come al solito un ottimo capitolo di recap della storia. La Rowling è molto brava a riprendere i tratti principali di ogni personaggio e della trama in generale. Si nota anche una certa crescita dei protagonisti già in queste prime battute che sono arrivati all’età di 13 anni. Molto interessante e simpatica la storiella di Guendalina La Guercia che si faceva bruciare appositamente dai babbani.

CAPITOLO 2
Pensavate che non ci potesse essere nulla di peggio dei Dursley? Ecco la zia Marge. Capitolo veramente ben scritto, soprattutto per enfatizzare ancora una volta quanto stava male Harry dai suoi zii.

CAPITOLO 3
Pazzesco il Nottetempo ed il suo funzionamento che evita tutti gli edifici e le auto. Teoricamente potrebbe funzionare anche senza un conducente (credo). Black dev’essere proprio un criminale tosto, se viene cercato sia dalla polizia babbana che dal ministero della magia. Strano anche come Harry possa pensare di fuggire e vivere da reietto per il resto della vita per aver semplicemente perso il controllo. Credo che una cosa del genere non dovrebbe essere mai sanzionata con dei giovani, finché non avvenga intenzionalmente.

CAPITOLO 4
Stupendo capitolo che cambia totalmente mood della prima parte. Finalmente si torna nel mondo magico tra tutte le sue fantastiche particolarità. Strano come il ministro in persona stava cercando Harry. Quanto può essere cattivo Black? Era solamente questo che voleva nascondere il signor Weasley ad Harry prima di partire per Hogwarts?

CAPITOLO 5
Incontro decisamente spaventoso del dissennatore nel Hogwarts Express. Lupin in poche battute si dimostra essere già un grande personaggio: molto disponibile si è messo subito allo stesso livello degli studenti. Ma perché Harry sviene? Capisco perfettamente il disagio di un ragazzo di 13 anni, l’unico che è stato veramente male alla vista del dissennatore, sapendo che le creature saranno molto vicine a lui per il resto dell’anno scolastico.

CAPITOLO 6
Anno nuovo, lezioni nuove. Divinazione sembra essere l’arte magica per eccellenza, visto che si può prevedere il futuro. Peccato che serva un talento particolare, che nessuno sembra possedere (tranne la prof, oppure è tutta una farsa?). Non so perché abbiano scelto invece Cura delle Creature Magiche, quando sia Ron che Harry hanno dimostrato sin dall’inizio uno scarso interesse per la materia (così come altri studenti tipo Draco Malfoy). Hermione lasciamola perdere che ha scelto tutto. Povero Hagrid, prima lezione andata subito male.

CAPITOLO 7
Cosa sarebbe successo se fosse comparso Voldemort dall’armadio? Sono curioso di sentire la vostra opinione a riguardo. Secondo voi era logico aspettarsi Voldemort come la più grande paura di Harry (come ha fatto Lupin)?

CAPITOLO 8
Altra conferma della pericolosità di Black. Come diamine ha fatto ad entrare nel castello? Vediamo inoltre come Piton, nonostante la sua antipatia, aiuti i suoi colleghi (anche i più odiati come Lupin) con la pozione per il malessere del prof di Difesa contro le Arti Oscure.

CAPITOLO 9
Quidditch? Come evidenziato più volte negli scorsi libri, ho un interesse pressoché minimo per questo sport magico. Ho sempre trovato particolarmente noiosi i capitoli riguardanti le partite. Harry però questa volta ha perso la prima partita, non per colpa sua. Strano che non abbiano fatto qualcosa. È come se a calcio una squadra vinca per un’invasione di campo del pubblico. Situazione gestita veramente male. Povera Nimbus 2000

CAPITOLO 10
Come hanno fatto a creare la Mappa del Malandrino, chiunque sia stato a farla? Ci vuole indubbiamente un potere magico molto grande per tracciare decine di persone in tempo reale e disegnare ogni passaggio segreto del castello. Io prendendo in mano un oggetto simile avrei il presentimento che fosse stato Voldemort a crearla o Silente. Scioccante invece la scoperta di Peter Minus. Strano che Harry non si fosse mai chiesto cosa fosse successo esattamente alla morte dei suoi genitori. Come ha fatto Voldemort a trovarli? Dove si nascondevano? Che situazione stavano vivendo coloro che combattevano Voldemort? Chi erano gli amici dei suoi genitori? Eppure aveva le foto regalategli da Hagrid nell’album.

CAPITOLO 11
Trovo molto noiosa la faccenda di Fierobecco e la sua sentenza. Assurdo come un animale selvatico debba essere ucciso per essersi comportato da animale selvatico. Non si poteva semplicemente liberarlo o portarlo via dal parco del castello? La Firebolt regalatagli a Natale è un regalo immenso. Le persone più probabili che avrebbero potuto regalargliela sono Silente, McGrannit e Lupin, però nessuno dei tre convince particolarmente (soprattutto la McGrannitt che prende la scopa per esaminarla e quindi si esclude anche Silente). Lo stesso Lupin sarebbe intervenuto se avesse visto la McGrannitt analizzare la scopa. Quindi chi può essere stato? Assurdo che nel film la Firebolt compaia praticamente come scena finale, senza il colpo di scena del mittente della scopa.

CAPITOLO 12
Ho sempre trovato particolarmente affascinanti i patronus che si formano da un’emozione positiva trasmessa sotto forma di luce all’esterno. Questo capitolo ci fa capire molto bene quanto sia difficile produrne uno, tant’è che anche maghi adulti fanno fatica ad evocarlo. Sentire la voce della propria madre urlare quando Harry si avvicina al dissennatore non è certo d’aiuto.
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
LV
1
 
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,776
Reazioni
532
Medaglie
6
si giunge infine alla conclusione

ecco il vero mistero del libro: come faceva hermione a fare tutto :asd:
il dialogo tra piton e caramell è alquanto particolare, dal cercare meriti e infamare al trio, giustificandolo anche a tratti assumendo che i protagonisti fossero stregati :asd: l'intervento di silente è bello deciso. finora abbiamo imparato a conoscerlo come un imperturbabile saggio, ma traspare un'imponenza schiacciante verso coloro a cui non intende parlare :ahsisi:
e quindi si ripercorrono gli avvenimenti delle ultime ore da un punto di vista esterno e le tentazioni che possono nascere per il desiderio di migliorare il futuro. e alla fine, per rimanere in tema con la sezione, è tutto un "inganna te stesso, inganna il mondo!"

operation skuld completata. ovviamente il nobel per la pace piton non la prende benissimo, mentre quel burlone del preside non esita un solo istante prima di prenderlo per i fondelli :rickds:
siamo quindi al crepuscolo del terzo anno. come ovvia conseguenza il migliore deve andare via. non prima di regalarci degli ultimi momenti di grande impatto per harry e per noi lettori.
si tirano poi le somme un po' per tutti, ponendo qualche base per il prosimo futuro, prima di salire sull'Espresso. ed è li che sirius prova ad attentare ai cuori di tutti con la lettera e i suoi doni (peccato per lui ci fosse già lupin nel libro :ahsisi:)
quelle brevi righe sui dursley sono sempre perfette. è un peccato che nei film compaiano ancora meno di draco

magari più avanti potremo trarne delle considerazioni tutti assieme, ma per il momento mi sento di dire che il prigioniero è sicuramente il capitolo migliore di questi primi (ri)letti, oltre a rappresentare il punto di transizione tra la prima parte della saga e il restante.
non vedo l'ora di poterne discutere con voi :sisi:
magari più avanti potremmo studiare qualche evento simpatico :ahsisi:
 

Buddha94

Moderatore
televisione
LV
2
 
Iscritto dal
17 Feb 2010
Messaggi
15,174
Reazioni
718
Medaglie
7
Sì senza dubbio Il prigioniero di Azkaban è il migliore della serie finora e segna un netto passaggio tra l'inizio della saga e quello che poi ne sarà il cuore, con le atmosfere che iniziano a diventare sempre più cupe e la minaccia sempre dietro l'angolo.
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
LV
1
 
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,776
Reazioni
532
Medaglie
6
Sì senza dubbio Il prigioniero di Azkaban è il migliore della serie finora e segna un netto passaggio tra l'inizio della saga e quello che poi ne sarà il cuore, con le atmosfere che iniziano a diventare sempre più cupe e la minaccia sempre dietro l'angolo.
hype per andare avanti :sisi:
 

Theta

LV
1
 
Iscritto dal
19 Ago 2019
Messaggi
1,835
Reazioni
616
Medaglie
3
Si finisce un altro libro :sisi: riprendo da dove ero rimasto...
Continua ancora per un po' quello che di fatto è il primo litigio all'interno del trio. Ce ne saranno altri nella serie (già nel prossimo...). Questo è uno di quelli più leggeri, nonostante Ron ce l'abbia a morte, anche perché almeno l'affare Firebolt è durato poco.
La partita va come dovrebbe, con Baston che incita Harry a fare il cafone pur di vincere :rickds:. Posso anche comprenderlo visto che Cho gli aveva fatto colpo :asd:. Poi la vittoria (coi burloni che si beccano un Patronus) e la festa nella Sala Comune. Ecco qui in effetti la scena di Neville che perde le parole d'ordine con Sir Cadogan che fa entrare Black ho scoperto essere stata girata (sia pure in maniera un po' differente) per poi essere stata tagliata...
.
Il viaggio a Hogsmeade riprende in parte una scena già adattata dal film, con Harry che con più accortezza questa volta si porta il Mantello ma commettendo un'ingenuità :asd:. La scena con Piton e con l'intervento di Lupin è molto meglio resa qua, si riesce a cogliere il rancore di Piton per chi la mappa l'ha creata. Oltre all'aver triggerato Piton ricordandogli che il padre gli ha salvato la vita.
La notizia della condanna di Fierobecco mette finalmente una tregua tra Ron ed Hermione, che si mettono d'accordo sul ricorso, e quest'ultima si fa valere con una sberla a Malfoy. Scena goduriosa da entrambe le parti :uhmsisi:. Dopodiché prosegue il suo momento disertando divinazione dopo la scenata con la Cooman, effettivamente posso farla anche io se vendo ciò che decido di prima mattina da mettere negli esami come un'importante profezia :asd:.
La finale di Quidditch è la partita più descritta dalla Rowling finora, così fallosa che anche la McGranitt non riprende Jordan per non essere imparziale durante la cronaca. Baston con il resto della squadra riescono però a vincere finalmente l'agognata coppa, con probabili tanti saluti al suo personaggio perché veramente non lo ricordo più dopo questa partita. Ho controllato e pare che la sua carriera sportiva non abbia dato grandi soddisfazioni, finendo col fare la riserva :asd:.
L'arrivo degli esami viene sempre un po' snobbato (e ci siamo persi il Molliccio di Hermione) e infatti il film inventa una minuzia per far tornare Harry nella classe (la sfera che Hermione aveva rovesciato) per farsi dire la profezia dalla professoressa. Questa volta parrebbe vera e imminente :sisi:.
Come era stato previsto vedendo Caramell col boia l'appello era già stato deciso e il destino di Fierobecco segnato. Non prima di essere andati da Hagrid e aver ritrovato Crosta nascondersi ed essere sempre più nervoso. Finale del capitolo col suono di un'ascia che colpisce.

Qui i capitoli fino al 20 si fanno sempre più corti, di fatto li considero un unico grande capitolo che probabilmente anche il film ha trattato come tale nell'adattamento, i vari finali servono più a scandire i vari colpi di scena (la rivelazione di Lupin di Crosta, l'arrivo di Piton, l'apparente risoluzione, e i ragazzi che svengono davanti ai dissennatori mentre Harry vede qualcosa che li scaccia).
Ora il film da questo momento prende una piaga parecchio diversa per raccontare alla fine le stesse cose. Ma perdendo un sacco di dettagli, l'amicizia che legava i malandrini viene solo accennata (nel film manco si capisce chi sono veramente e uno può solo intuire che al massimo Lupin possa aver creato la mappa... o che almeno ne sia stato in possesso sapendo come utilizzarla). Abbastanza pesante l'assenza di tutta la spiegazione dell'Incanto Fidelius (questo in realtà già dal racconto di Caramell a Hogsmeade ma non ci provano a metterci una pezza) che è la base del fraintendimento di Black mentre nel film si parla solo di un generico tradimento di Minus. Anche la storia di come siano diventati Animagi, mentre il film aggiunge un fintissimo momento in cui Lupin pare cattivo mentre anche lui sembrava più vittima delle conclusioni affrettate di Hermione, quasi tremava quando gli ha detto che ha scoperto fosse un lupo mannaro, con Ron che è stato anche poco carino a insultarlo. Giusto si lamenta di Piton che è riuscito nel suo intento con la lezione sui lupi mannari.
Poi arriva Piton nel posto sbagliato al momento sbagliato pensando addirittura di aver "salvato" Harry e gli altri da due assassini. Viene giustamente ripagato con un triplo Expelliarmus da parte dei ragazzi (nel film solo da Harry) dopo averli insultati da quando è apparso :asd:. Sirius poi svuota il sacco su tutto, da come aveva ricevuto il giornale mostrante Crosta da Caramell, di come Grattastinchi fosse più intelligente di quanto si possa pensare (anche se a rubare le password a Neville sarebbero stati bravi tutti :unsisi:), e della sera della morte dei Potter. A Minus ormai rivelato aggiunge come mai lui sia rimasto topo per dodici anni, senza uccidere Harry per paura di Silente e al tempo stesso timoroso dei seguaci di Voldemort per essere stato colui che indirettamente ha contribuito alla sua fine e come ha fatto a fuggire da Azkaban ottenendo finalmente la fiducia di Harry. Sono tutti dettagli perfetti per chiudere il cerchio che purtroppo o sono andati persi o in parte accennati...
Harry si decide comunque a salvare la vita a Minus, dopo che questi ha fatto una terribile elemosina lasciando disgustati un po' tutti, per evitare che gli amici di suo padre si macchino di un omicidio.
Il momento di calma dura però poco perché appena Sirius alletta Harry con la proposta di lasciare la casa degli odiati zii per vivere con lui lo schiarirsi della luna piena rovina tutti i piani. Al che uno dovrebbe chiedersi dell'effettiva stupidità di Piton visto che aveva intenzione proprio di consegnare la pozione a Lupin e non se la porta pur essendoci una notte di luna piena.
Black prova ad affrontare Lupin trasformato ma Minus approfitta della confusione per scappare, nonostante Harry lo avesse inutilmente disarmato. I deboli patronus di Harry non possono niente per aiutare a scacciare i Dissennatori da Sirius e con lui ed Hermione esausti e prima di ricevere il bacio questi vengono scacciati da qualcuno.

Il capitolo 21 è il più lungo del libro, l'ultimo tassello mancante alla narrazione (il segreto di Hermione, come da titolo), e quello che adatta praticamente tutta la parte finale del film (sacrificando gran parte del 22), con qualche aggiunta per vivacizzare il racconto.
Si è perso quanto sia viscido Piton, felicissimo per l'Ordine di Merlino per aver catturato Black e "salvato" i ragazzi, oltre a spiattellare le infrazioni commesse da Harry e amici. Sarebbe stato bellissimo vedere la sua ascesa e caduta nel giro di mezz'ora.
Neanche Silente può molto in questa situazione, ma riesce ugualmente ad allontanare Caramell, Piton e Madama Chips e dare importanti consigli ad Hermione (più di un innocente potrebbe essere salvato) che qui svela finalmente come ha potuto frequentare tutte le lezioni. Tornando indietro nel tempo :sisi:. Le regole sono molto strette con gli utilizzatori della giratempo che non devono assolutamente farsi vedere da altri. Nel racconto del libro sembra però quasi più semplice come riescono a liberare Fierobecco, nel film Hermione si mette a lanciare pietre per notificare alle loro versioni passata l'arrivo di Silente, ministro e altri; devo dire che se nel libro Silente cerca di prendere tempo mettendo tutte le firme al posto giusto nel film mi schiatta quando fa notare a Caramell e al boia ciò che aveva piantato Dippett e le fragole :rickds:.


Si salva Fierobecco e parrebbe che il boia si sia scatenato su qualche ortaggio non potendo più giustiziare l'ippogrifo (anche se non se ne parla). Harry e Hermione dunque aspettano, con lui che è convinto di aver visto suo padre e lei che deve fermarlo per impedirgli di andare alla Stramberga Strillante. Nel film c'è una scena originale in cui Hermione simula il verso di un lupo per distogliere l'attenzione di Lupin anche se con il risultato di attirarlo verso di loro, mentre qua semplicemente cercano riparo nella capanna di Hagrid finché Harry non riesce sperando di rivedere suo padre quando poi finalmente scopre che ha visto se stesso (e in barba alle regole magiche :unsisi:) cosa che gli dà la consapevolezza di poter finalmente manifestare un Patronus completo, cosa di cui anche Hermione gli fa i complimenti. E con Fierobecco in volo si può finalmente andare a salvare un sorpreso Sirius.
L'ultimo capitolo inizia in maniera ottima con Piton che già si pregusta l'intervista con la gazzetta del profeta ed Harry costretto a raccontare di come è stato salvato :asd:. Arrivati in infermeria dopo lo scadere del tempo è stato terribile far fingere a Silente ignoranza di ciò che è successo nel film, anche in virtù della prossima scena. Con Silente che li richiude in infermeria dopo essersi assicurati che gli altri siano tornati indietro nel tempo e qualche minuto dopo rientra un iracondo Piton per l'accaduto, con lui che perde la testa per una cosa che - teoricamente - i protagonisti non sarebbero stati in grado di fare. Uno dei momenti più alti sinora letti :uhmsisi:. E anche Caramell che stava per dargli l'Ordine di Merlino è arrivato a pensare abbia qualche problema :asd:.
Purtroppo il caro professore non l'ha presa bene, dopo che Silente ha anche difeso Lupin da Caramell per tutta risposta ha spiattellato il suo segreto ai Serpeverde e costringendo dunque il miglior insegnante alle dimissioni. Lupin quindi saluta Harry chiedendogli del Patronus, confermando l'identità del padre e restituendogli la mappa non sentendosi in colpa non essendo più un insegnante. Purtroppo subito dopo si perde una bellissima conversazione con Silente di cui il film attribuisce una minima parte a Lupin (la parte in cui afferma la sua inutilità vista la fuga di Minus, rincuorandolo di aver salvato una persona innocente da un destino orribile). Ci si ricorda della profezia della Cooman di cui ora si può comprendere il suo significato effettivo, ma ora Codaliscia ha un debito verso Harry (cosa vitale ahimè saltata). Il discorso si chiude con Harry che confessa di essere stato un ingenuo a pensare di aver visto suo padre ma Silente lo rincuora nuovamente dicendogli che comunque vive in lui e manifestandosi quando ha bisogno di lui. Una cosa un po' scontata forse, ma Silente la fa passare con grande dolcezza e impatto.
Sarei stato curioso di vedere la conversazione tra Sirius e Silente alla torre però, con lui che vuota il sacco sul fatto che fossero Animagi :asd:.
Sul treno di ritorno Sirius lascia a Harry una lettera brevissima ma emotiva, anche il lettore si ritrova a provare le stesse emozioni di Harry a vedere il permesso del suo tutore per andare a Hosgmeade :sisi:. E Ron si ritrova pure con un gufo nuovo che nonostante il compito arduo per la sua stazza è riuscito a portarlo a termine dimostrandosi ben più utile di Errol.
Top trollata finale di Harry agli zii per la storia del padrino :asd:.

Finito il terzo libro (invero mi ero pure portato avanti finendolo un paio di settimane fa temendo che non sarei riuscito a postare in tempo). È stato sicuramente il libro più bello ad ora e mi sono divertito molto a rileggerlo. Penso che dosi bene atmosfere un po' più "dark" con la quotidianità ad Hogwarts, mentre la minaccia del secondo finiva con l'essere quasi opprimenti e ponendo i protagonisti a un compito ben più arduo delle loro capacità. Qui anche la "missione" è ben più alla portata anche se coinvolge i viaggi nel tempo, trovo che il plot device sia stato ben utilizzato. Oltre al fatto che la minaccia con cui si passa il 90% del libro
è in realtà falsa :asd:
. È l'ultimo libro che mantiene ancora un po' di "innocenza" dal prossimo cambieranno diverse cose.
Per quanto mi sia stato impossibile non fare paragoni col film in realtà come dicevo tempo fa è uno dei miei preferiti, nonostante i tagli (se non veri e propri riadattamenti). Dal prossimo film finiscono i registi bravi :sadfrog:.

quelle brevi righe sui dursley sono sempre perfette. è un peccato che nei film compaiano ancora meno di draco
Nel calice di fuoco manco compaiono con la scena con Arthur Weasley che avrebbe potuto essere molto divertente :sadfrog:

Scusate eventuali errori di battitura o sintassi, non pensavo di scrivere tutto questo e non ho al momento il tempo di rileggermi :dsax:
 
Top