Gruppo di ri-lettura | Harry Potter Saga | Si accettano maghinò e babbani | In corso: Il Calice di Fuoco (cap. 1-3)

Hype

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
LV
1
 
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,761
Reazioni
521
Medaglie
6
oh, che bella atmosfera
tutta la preparazione e poi svolgimento della cerimonia. una prima occhiata ai fantasmi che ci ricordano, a differenza della saga cinematografica, che anche corvoblè e tassogiallo hanno una storia da esplorare :sisi: il frate me lo sono immaginato sempre come il frà tuck di robin hood (versione disney) :ahsisi:
ah, la canzone del cappello (e la sua riga molto fraintendibile :rickds: ) quanto mi è mancata nei film, considerando che se non erro è diversa ogni anno.
poi le parole a caso di silente :asd: conosciamo qualche dettaglio in più su neville e i gemelli ancora una volta non perdono occasione per splendere. infine un'apparizione completamente sconosciuta a chi ha visto solo i film
 

Sheldoor95

LV
0
 
Iscritto dal
10 Dic 2018
Messaggi
28
Reazioni
29
Medaglie
1
Proseguiamo!

Chiaramente in questo capitolo la conferma del sentore di Harry, ovvero dell'antipatia del professore di "pozioni" Piton[, fa da padrona. La storia che sta alla base è da seguire anche se, come fa intendere Hagrid a fine capitolo, non è ancora il momento delle spiegazioni. Proprio la visita ad Hagrid insieme al compagno Ron è l'unica consolazione del povero Harry che nello stesso giorno viene maltrattato oltremodo dallo "scontroso" professore di pozioni, nonché responsabile della casata degli odiati rivali di serpeverde. Proprio durante la visita al gigantesco amico e "custode delle chiavi di Hogwarts", Harry leggendo un ritaglio di giornale inizia a fare dei collegamenti sulla rapina alla Gringott..
Piccola nota a margine: Ho trovato divertente il personaggio del professor Binns, professore appunto di "Storia della Magia". Il motivo è che chiaramente un professore di storia anzianissimo e per di più anziano fa un certo effetto😂 Inoltre, correggetemi se sbaglio, non mi pare fosse presente nei film!


Ci sarebbe molto da scrivere qui. Principalmente Harry scopre il quidditch e il suo talento nel volo in scopa e da "cercatore". Inoltre la rivalità col piccolo mago di sempreverde Draco Malfoy cresce esponenzialmente. Proprio a causa dell'altezzoso quanto dispettoso Malfoy, Harry e i suoi compagni scoprono il segreto del corridoio proibito al terzo piano: un micidiale cane da guardia gigante a tre teste. Ma a cosa farà da guardia?
Finita la breve e, mi rendo conto purtroppo, imperfetta sintesi..vorrei soffermarvi su una situazione ambigua ed esilarante. La McGonogall (nel mio cuore sempre McGranitt) pronuncia testualmente questa frase: «Mi scusi, professor Flitwick, mi presta il suo Wood per un attimo?». Contestualizzando Harry è stato richiamato per un'infrazione durante la lezione di volo quindi crede di subire un castigo e "Wood" in inglese può essere inteso come "bastone". A questo punto Harry crede che la situazione stia prendendo una brutta piega, ma in realtà, Wood non è altro che il cognome del capitano della squadra di quidditch di Grifondoro!
Come ultimo appunto da quel che ricordo Neville Longbottom non è presente nel film durante la scoperta del cane a tre teste. Se non erro nel libro in quel preciso momento prende anche qualche battuta che nel viene assegnata a Ron..mi confermate cortesemente?
 
Ultima modifica:

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
LV
1
 
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,761
Reazioni
521
Medaglie
6
Ma scusate, avete iniziato? Perché non mi avete taggato RIP

PS. Volevo mandare le foto delle mie edizioni extralusso ma non riesco, mi dice file troppo grande. Qualche idea?
ma come, tu avevi anche quotato il post con la data di partenza
Sad Cry GIF

in effetti aspettavo le illustrazioni :cry2:
metodo semplicissimo: caricale su facebook o su una chat di messenger, ci clicchi su e fai copia link, poi copi il link col comando ctrl + P qui :sisi:


comunque, come detto già da PEVO siamo ancora nella terza settimana e siamo partiti con carichi leggeri, di sicuro ci raggiungerai in men che non si dica :sisi:
 

Sheldoor95

LV
0
 
Iscritto dal
10 Dic 2018
Messaggi
28
Reazioni
29
Medaglie
1
oh, che bella atmosfera
tutta la preparazione e poi svolgimento della cerimonia. una prima occhiata ai fantasmi che ci ricordano, a differenza della saga cinematografica, che anche corvoblè e tassogiallo hanno una storia da esplorare
:sisi:
il frate me lo sono immaginato sempre come il frà tuck di robin hood (versione disney)
:ahsisi:

ah, la canzone del cappello (e la sua riga molto fraintendibile
:rickds:
) quanto mi è mancata nei film, considerando che se non erro è diversa ogni anno.
poi le parole a caso di silente :asd: conosciamo qualche dettaglio in più su neville e i gemelli ancora una volta non perdono occasione per splendere. infine un'apparizione completamente sconosciuta a chi ha visto solo i film
Molto bene!
Ho capito molto bene la riga della canzone a cui ti riferisci, mi scappa un sorriso ogni volta che la leggo 😂 . Per quanto riguarda i gemelli concordo, anzi forse sono tra i personaggi che più perdono nel film!
 

Tesshou

LV
2
 
Iscritto dal
11 Giu 2013
Messaggi
4,245
Reazioni
525
Medaglie
6
Ma scusate, avete iniziato? Perché non mi avete taggato RIP

PS. Volevo mandare le foto delle mie edizioni extralusso ma non riesco, mi dice file troppo grande. Qualche idea?
Oppure carica su imgur, prendi il link racchiuso tra i due tag (img) e incolli
 
Ultima modifica:

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
LV
1
 
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,761
Reazioni
521
Medaglie
6
tra l'altro, in merito alla scena del cappello, c'è una parodia in dialetto napoletano un po' volgare, ma all'epoca parecchio apprezzata :asd: vorrei postarla, ma non è adattissima a tutti :rickds:
 

Sheldoor95

LV
0
 
Iscritto dal
10 Dic 2018
Messaggi
28
Reazioni
29
Medaglie
1
tra l'altro, in merito alla scena del cappello, c'è una parodia in dialetto napoletano un po' volgare, ma all'epoca parecchio apprezzata :asd: vorrei postarla, ma non è adattissima a tutti :rickds:
Non apprezzabile da tutti purtroppo, però avendo capito di cosa parli devo dire che negli anni è rimasta una parodia storica che mi fa sempre ridere :lol:
 

PEVO

Moderatore
area tech
LV
2
 
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
23,928
Reazioni
813
Medaglie
13
ah, la canzone del cappello (e la sua riga molto fraintendibile :rickds: ) quanto mi è mancata nei film, considerando che se non erro è diversa ogni anno.
Sì, la canzone è diversa ogni anno, ma solamente alcune si riescono a sentire

Quando Harry non è in coma o sul Platano Picchiatore aka Salice Schiaffeggiante
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
LV
1
 
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,761
Reazioni
521
Medaglie
6
alle scale piace cambiare: è bello capire in che modo :asd:
l'atmosfera della scuola è vivida in ogni singola riga. ed ecco l'accenno anche a parte degli altri professori di hogwarts (che non sono solo mcgranitt, piton e quello di turno in difesa dalle arti oscure :ahsisi:). quirrell fa tanto lockhart col senno di poi, seppur con le dovute differenze :asd:
ed è interessante che si specifichi che le lezioni non sono seguite contemporaneamente da tutti gli studenti dello stesso anno, ma c'è una divisione per singola o più case. e sarà un modo per avere interazione anche con gli altri ragazzi.
e poi... la lezione di pozioni :ahsisi: con leggere differenze è stata trasposta bene anche al cinema, seppur manchi la battuta di harry con a seguito l'approvazione di seamus :rickds: oltre al solito, povero neville, a cui non ne va mai bene una
 

PEVO

Moderatore
area tech
LV
2
 
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
23,928
Reazioni
813
Medaglie
13
Ho preparato un po' di roba :bip:

L'arrivo a Hogwarts è magico. Ogni dettaglio della scuola è stato reso perfettamente nel libro, anche se non ha descrizioni prolisse. E' imbarazzante che nessuno del primo anno (Hermione compresa) sappia come si viene smistati nelle case. Ron aveva 11 anni per chiederlo ai suoi genitori e ha visto cinque fratelli essere smistati in Grifondoro dal Cappello Parlante. Una cosa abbastanza imbarazzante insomma. I fantasmi giocano un ruolo di maggiore rilievo nei libri, quindi sono sempre felice della loro presenza, mai troppo invadente o fuori luogo. Per la canzone del Cappello ho quasi pianto, veramente bella, anche se semplice.

Il dubbio nello smistamento di Harry deriva chiaramente dalla parte di Voldemort presente in lui. Non credo che Harry abbia i tratti caratteristici di un Serpeverde o almeno non sono così evidenti (è ovvio che uno può avere un mix delle doti delle varie case e poi prevale quella dominante). Come dice Silente in HP7, lo smistamento certe volte avviene troppo presto. Probabilmente lo stesso Piton meritava un posto nei Grifondoro. Certe volte però il Cappello veramente stupisce, perché Neville è dopotutto un Grifondoro (strameritato a fine saga).

Il sogno di Harry poi è un chiaro riferimento al collegamento con Voldemort e con quanto accade poi con maggiore frequenza nell'Ordine della Fenice (perché il Signore Oscuro diventa più forte, tornando in forma umana).

La prima settimana di lezioni è veramente fantastica e ogni volta mi fa rimpiangere di non essere a Hogwarts anche alla mia età. Adorerei non tanto la magia in se, ma l'essere in un posto così magico e grande insieme a decine di altri studenti. Avrei preferito una scuola così anche nel nostro povero mondo babbano, soprattutto alle superiori (la settimana di occupazione nella scuola è stata una delle mie migliori esperienze scolastiche :bip:). Piton è semplicemente perfetto, sia nel libro che nel film....

... nel libro però c'è quel segno di reazione da parte di Harry, che evidenzia il carattere di suo padre racchiuso in lui (cosa che chiaramente Piton nota e alla quale presta maggiore attenzione), proprio come si apprende successivamente dal suo commento a Silente su Harry, dove invece Silente insieme agli altri professori ha visto maggiormente il carattere di Lily in lui. Strano come effettivamente la persone più amata da Piton non compaia invece in Harry davanti ai suoi occhi, ma riesce a vedere solamente il suo odioso padre (che probabilmente avrei odiato anch'io per come si comportava a scuola).

Hagrid è stato semplicemente perfetto nella sua incapacità di nascondere le cose. E' pazzesco però come non si riesca a sospettare di lui, nonostante ci siano ormai già tanti elementi che potrebbero portarci fuori strada. Nei suoi dialoghi traspare una tale sincerità che non si può non credergli. E' chiaro però che goda di un elevata fiducia da parte di Silente, proprio come detto nel primo capitolo "Affiderei ad Hagrid la mia stessa vita" e dimostrato successivamente dall'importante missione affidatagli con il prelievo alla Gringott.

Il volo. Forse una delle cose che invidio di più ai maghi e le streghe, anche se probabilmente avrei cercato un modo più comodo per farlo, non certo su dei manici di scopa. Interessante come Harry abbia un talento naturale nel volare anche se poi si scopre...

... che ha effettivamente volato già all'età di un anno quando viveva con i suoi genitori sulla sua scopa giocattolo.

La sua quasi espulsione da Hogwarts ci fa percepire molto bene la situazione ed il cambio inaspettato della promozione a cercatore della squadra è veramente un colpo di scena ben costruito secondo me. Certo. forse nessuno si aspettava che sarebbe stato espulso così alla prima settimana, ma nemmeno promosso a titolare della squadra. Wood aka Baston è un personaggio veramente fantastico. Il classico appassionato che non vede altro che il Quidditch. Avremo modo di commentarlo in maniera divertente più volte durante tutta la saga, ma già come analizza Harry esclusivamente da giocatore a giocatore ci fa capire che persona sia. Non ha minimamente considerato che si trattasse di un piccolo undicenne (mentre lui è al quinto anno), ma si fida ciecamente della McGrannitt e lo assume nella squadra ad occhi chiusi.

La parte del duello di mezzanotte è veramente interessante, soprattutto perché avvenuta subito dopo alla quasi espulsione di Harry. Qui bisogna dare merito a Malfoy, che ha ingannato tutti i Grifondoro. Assurdo invece che abbiano messo una creatura così pericolosa come il cane a tre teste dietro ad una porta apribile con un semplice incantesimo che tutti gli undicenni potrebbero conoscere (e chiaramente questo è solo l'inizio :bip:). Ovviamente non va dimenticata la celebre frase di Hermione: "Siamo stati quasi uccisi, o peggio, espulsi" che anche a detta di Emma Watson è la sua migliore battuta in tutta la saga. Interessante e veramente molto apprezzabile come nel libro sia stato incluso anche Neville in questa loro prima avventura, cosa che nel film non accade.
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
LV
1
 
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,761
Reazioni
521
Medaglie
6
grande dean col poster del west ham :asd: può sembrare una cosa da poco, ma da l'idea che ci sia davvero qualcuno oltre harry che si affaccia ad un mondo nuovo o quasi.
le scope avvertono la paura :rickds: dovremmo aggiungere un couter alle sventure di neville!
e poi il primo volo, forse anche più figo di come raccontato nel film. a cui segue mcgranitt scout e capoultrà :asd: potevano probabilmente tenere baston, si perde il gioco di parole, e chiaramente da a pensare che la rowling abbia scelto quel nome proprio in funzione del momento :sisi: il povero charlie che spunta ancora una volta, pur non esistendo in pratica nelle pellicole (si, lo nominano, ma di fatto è come se non esistesse).
"mantieni il segreto, ron" :rickds:
a cui segue la schermaglia con malfoy che ovviamente chi non ha letto i libri non conosce, compresi i saggi consigli di ron :ahsisi:
segue l'avventura notturna con un ospite extra e la cordiale partecipazione di peeves, fino ad arrivare al guardiano del "lurido pacchetto"

e così chiudo la terza fase :asd:
tante belle chicche qua e la di cui ricordavo poco e nulla, oltre a quadri più completi su scene invece meglio scolpite nella memoria. non so voi, ma io me la sto godendo tutta
harry potter dancing GIF
 

xyz

LV
0
 
Iscritto dal
22 Mar 2021
Messaggi
50
Reazioni
37
La Cerimonia dello Smistamento è stata palesemente una farsa. Ve ne propongo una alternativa:

Ok per Ron e Malfoy la cui assegnazione rispecchia una tradizione familiare e quindi ci può stare, ma per Neville, Hermione ed Harry la scelta avrebbe dovuto essere diversa.
L'impacciato Neville a Grifondoro? Non si può dai, Tassofrasso per lui.
E Hermione vista la sua secchionaggine a Corvonero no?
La casa di Harry doveva essere Serpeverde. Lì doveva crescere il suo personaggio, in quella casa così sinistramente ambigua, la stessa di Voldemort (il cui potere infondo dovrebbe avere analogie al suo considerando le loro bacchette magiche?). A Serpeverde avrebbe dimostrato veramente la sua grandezza di mago affrontando paure e insicurezze.

Insomma io mi sono fatto tutto un altro film.
Detto con il sorriso s'intende in realtà sono contento di come poi vengano smistati:lol:
 
Ultima modifica:

PEVO

Moderatore
area tech
LV
2
 
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
23,928
Reazioni
813
Medaglie
13
La Cerimonia dello Smistamento è stata palesemente una farsa. Ve ne propongo una alternativa:

Ok per Ron e Malfoy la cui assegnazione rispecchia una tradizione familiare e quindi ci può stare, ma per Neville, Hermione ed Harry la scelta avrebbe dovuto essere diversa.
L'impacciato Neville a Grifondoro? Non si può dai, Tassofrasso per lui.
E Hermione vista la sua secchionaggine a Corvonero no?
La casa di Harry doveva essere Serpeverde. Lì doveva crescere il suo personaggio, in quella casa così sinistramente ambigua, la stessa di Voldemort (il cui potere infondo dovrebbe avere analogie al suo considerando le loro bacchette magiche?). A Serpeverde avrebbe dimostrato veramente la sua grandezza di mago affrontando paure e insicurezze.

Insomma io mi sono fatto tutto un altro film.
Detto con il sorriso s'intende in realtà sono contento di come poi vengano smistati:lol:
Ogni volta che scrivi mi ricordo che non conosci la saga e ti invidio tantissimo :bruniii:
 

Mari chan

Capomoderatore
anime & comics
LV
2
 
Iscritto dal
25 Dic 2003
Messaggi
6,337
Reazioni
113
Medaglie
8
Quoto Pevo, poi molte cose si spiegano! E' comunque bello leggerti.
 

Theta

LV
0
 
Iscritto dal
19 Ago 2019
Messaggi
1,765
Reazioni
556
Medaglie
2
Eccomi, volevo partecipare e finalmente a metà libro sono riuscito a mettermi in pari.
Una rapida disamina dei due blocchi precedenti, visto che alla fine di fatto è un unico grande prologo.
Non ricordavo l'inizio così scorrevole, pur ricordando che all'inizio fosse impostato tutto più "easy". Ci sta, alla fine soprattutto questo deve essere un libro per ragazzi e non aveva senso star lì ad annoiarli con troppe descrizioni. Descrizioni che comunque iniziano già a diventare più presenti dopo la comparsa di Hagrid per descrivere il mondo magico. A me piace molto questa prima caratterizzazione del mondo magico come una società medievale segregata che si stupiva dei costumi comuni dei babbani. Col tempo si è persa un po' questa cosa per non parlare dei film che hanno pure finito per "modernizzarli" (un esempio banale è stata la rimozione dei mantelli da... mi pare il Prigioniero di Azkaban? Con tutto che è anche uno dei miei film preferiti della serie...)
E nonostante tutto a Hogwarts ci si mette piede superate le 100 pagine. Buona parte del libro è andata via e penso che nel film abbiano fatto un ottimo lavoro di taglia&cuci per trasporre questa parte. Il primo incontro di Harry e Draco a Diagon Alley ad esempio non era particolarmente interessante e se lo sono giocato bene riadattandolo in pochi secondi prima di entrare nella Sala Grande.

E ora arrivano le cose interessanti. Purtroppo gran parte del contenuto di questi capitoli è stato tagliato dal film, ma siamo finalmente a Hogwarts. Per lo smistamento in se si vedeva che non c'aveva voglia nemmeno la Rowling che ha cercato di sbrigarsela come ha potuto. Da piccolo trovai impossibile non compatire Harry nel pensare disperatamente di non andare a Serpeverde, specie dopo che poco prima gli avevano detto fosse la casa di chi ha ucciso i suoi genitori... il libro ricordo essere un libro per ragazzi e in quanto tale ci sta raccogliere i protagonisti sotto la stessa "squadra", un po' perché tutti i bambini desiderano per natura stare insieme e anche perché così veniva meglio sviluppare i protagonisti passando la maggior parte del tempo insieme. Sulle case effettivamente non c'è molto da dire nonostante il Cappello e la McGranitt (scusate il vecchio adattamento) le vendano come tutte egualmente prestigiose almeno inizialmente Grifondoro e Serpeverde sono al top agli estremi dei due lawful con Corvonero e Tassorosso a stare nel mezzo. Ci vorrà un po' prima che le altre due vengano un minimo più messe in luce e che Serpeverde non sia solo "la casa dei cattivi". Comunque Grifondoro rimane più figo, cioè boh, il grifone, i colori dell'impero romano... volete mettere? :uhmsisi:
Le introduzioni di Piton e del volo me le ricordavo quasi a memoria, con la seconda che secondo me ha anche una delle migliori trasposizioni nel film. Il tema di Edvige quando Harry prende la ricordella :gogogo:. La scena del film di Hermione che fa vedere ad Harry il nome del padre come Cercatore nella Sala dei Trofei l'ho trovata più bella rispetto al semplice accenno della McGranitt, anche se per fare così hanno tagliato tutto il Duello di Mezzanotte. Considerando che finisce in un nulla di fatto e che comunque non mancheranno scampagnate notturne avranno deciso che fosse un elemento sacrificabile anche se han pure cancellato Pix, che per me è una delle più grandi mancanze degli adattamenti. Che poi era invece presente nei primi videogiochi :asd:. Ah e hanno perso anche il collegamento per il primo incontro con Fuffi che in effetti nel film è un po' randomico (giustificato da "alle scale piace cambiare"), anche se magari ai tempi chi era film only non ci ha fatto troppo caso.
E si chiude con gli ingranaggi di Harry che stanno girando :sisi:. Mentre non ricordo nel film com'è che Harry viene a sapere della rapina alla Gringott... da un giornale nella Sala Grande? :hmm:

Per quel che riguarda il libro più in spoiler.
Non mi ricordavo affatto quanto foreshadow ci fosse su Raptor :asd:. Già dal sogno di Harry col turbante, addirittura in un momento secondarissimo viene giusto citato perché salva Ron ed Harry da Gazza quando si perdono e a lui "capitava" di passeggiare per il corridoio del terzo piano :asd:

Per questa riscoperta sto usando i miei vecchi libri ben più che decennali, tutti spolverati per l'occasione, anche se credo di starmi perdendo qualcosa rispetto alle nuove edizioni. In onor del vero comprai all'epoca la primissima edizione con la nuova traduzione anche se non ricordo più dove li misi... per curiosità la canzone del Cappello era diversa da quella vecchia?
Hype comunque finalmente posso commentare capitolo per capitolo dopo averli appena letti :sisi:
 

Aftermath

Moderatore
games dome
LV
2
 
Iscritto dal
9 Gen 2014
Messaggi
13,171
Reazioni
3,005
Medaglie
10
Letti anche io i 3 capitoli della settimana!

La mia mente sta cominciando ad andare in cortocircuito :asd: Per ogni pagina continuano ad alternarsi momenti che ricordo benissimo ad altri da "oh è vero che succedeva questo!" fino ad arrivare anche a momenti di non sapevo assolutamente nulla.

Capitolo 7
Questa parte la ricordavo abbastanza, l'immedesimazione che riesce a darti la Rowling attraverso Harry, soprattutto in questi i primi film guardati mentre magari all'epoca avevi la sua stessa età, è incredibile.

La continua ansia di Harry nel non essere all'altezza della scuola e gli altri studenti, le prime simpatie e antipatie con conseguenti preferenze sulla casa in cui speri di finire, l'osservare nel modo più scrupoloso possibile le persone e il luogo con cui avrai a che fare per i prossimi mesi... Tutte cose che avremmo fatto un po' tutti al posto di Harry :asd:

Anche per questo, mi unisco a Pevo nel ribadire quanto sarebbe stato bello aver avuto pure io un percorso scolastico del genere. Il sogno di tutti noi 11enni dell'epoca :bruniii:


Capitolo 8

Capitolo abbastanza breve ma che inizia finalmente a far ingranare i primi pezzi per la storyline principale del primo libro/film. La rapina alla gringott, Hagrid che cerca (in maniera disastrosa) di nascondere le cose ad Harry e quest'ultimo che scopre di persona i fatti accaduti e comincia a collegare i primi pezzi del puzzle. Per ultimo, ma non per questo meno importante, abbiamo finalmente modo di conoscere Piton che sembra quindi confermare il suo "odio" nei confronti di Harry :asd:

PS: Datela a me Storia della magia come materia :sadfrog:

Capitolo 9

Personalmente, il capitolo più bello per ora. Tutta la parte del quidditch, la prima "sfida" con Malfoy e conseguente ramanzina trasformata in convocazione come cercatore nella squadra dei Grifondoro e infine, tutta la parte di notte che culmina con la scoperta del cerbero (ricordo ancora adesso la scena del film :bruniii: ). Pagine lette tutte d'un fiato e il fatto che sia accaduto tutto in un giorno, rende le cose ancora più incredibili.

Ah e comunque non ricordavo assolutamente questo rapporto tra Hermione e Ron/Harry, con la prima a fare da rompiscatole su tutto :rickds: (giustamente però)
 

Mari chan

Capomoderatore
anime & comics
LV
2
 
Iscritto dal
25 Dic 2003
Messaggi
6,337
Reazioni
113
Medaglie
8
La mia mente sta cominciando ad andare in cortocircuito :asd: Per ogni pagina continuano ad alternarsi momenti che ricordo benissimo ad altri da "oh è vero che succedeva questo!" fino ad arrivare anche a momenti di non sapevo assolutamente nulla.
Uguale! XD
 

PEVO

Moderatore
area tech
LV
2
 
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
23,928
Reazioni
813
Medaglie
13
Benvenuti nella quarta settimana cari lettori e lettrici. Ricordo che chiunque sia rimasto indietro può tranquillamente recuperare quando vuole i capitoli precedenti. Questa settimana ci lanciamo nei capitoli 10-11-12, più precisamente: Halloween, Il Quidditch e Lo Specchio Dell'Emarb.

Let's go! :gab:
 

Phantomluis88

Moderatore
anime & comics
LV
1
 
Iscritto dal
4 Dic 2012
Messaggi
11,761
Reazioni
521
Medaglie
6
la nimbus duemila, il top dell'epoca! un misto tra generosità della mcgranitt e il suo essere tifosa/scout/presidente affamata di vittorie :asd:
in più, tutte queste scene con malfoy sono graditissime in quanto, pur essendo lui ben portato su schermo sia per la bravura di felton quanto quella di aquilone, appare per 31 (TRENTUNO) minuti in tutta la saga. stupendo l'arrivo di flitwick, che inconsapevolmente si rende complice degli sfottò a draco :ahsisi:
tutta la spiegazione del quidditch sembra piuttosto semplice, ma con un pizzico d'immaginazione non si fatica a capire quanto la rowling abbia avuto una grande idea, rapportata agli sport babbani :asd: spero infatti che in hogwarts legacy ci sia anche la possibilità di giocarci. e poi ancora riferimenti a charlie, sfido chiunque a dire di non aver avuto interesse a saperne di più su di lui già in queste fasi :sisi: probabilmente il weasley più interessante dopo i gemelli
anche se in realtà lo stesso arthur mica scherza
segue la celebre lezione sul wingardium leviòsa (preferisco la scena del film in questo caso :asd: )
qui si presenta un'altra traduzione nuova discutibile, rispetto alla prima nostrana che fa perdere il senso al gioco di parole (come già capitato per wood-baston): <<non dimenticate mai il mago Baruffio che disse "s" invece di "f" e si ritrovò steso a terra con un bisonte sul petto>> bifonte? sul serio? cos'è, una traduzione alla cannarsi? molto meglio <<che disse "s" invece di "z" e si ritrovò steso con un orso sul petto!>>
per finire, il troll. e altro foreshadowing su quel personaggio.
poi un pensiero che mi faccio ora dopo vent'anni. ok, il troll è alto 3 metri e qualcosa in più, ma hagrid non dovrebbe essere affatto da meno, se viene definito come alto almeno due volte un uomo normale e largo quattro :rickds: non essendo i troll dotati di abilità particolari al di là di dimensioni e forza, non sarebbe stato saggio coinvolgere anche lui in questa situazione? (ovviamente lato prof, non da harry e ron)
e si chiude con la formazione del trio al coro di "grugno di porco"!
 

Tesshou

LV
2
 
Iscritto dal
11 Giu 2013
Messaggi
4,245
Reazioni
525
Medaglie
6
Arrivo tardi di un giorno ma ci sono per i cap 7-8-9 :sisi:

l'arrivo al castello e il successivo smistamento, sempre molto bella questa parte ed è molto facile immedesimarsi con Harry, il suo sentirsi costantemente fuori luogo e inadatto, emerge il racconto di formazione :asd: nell'edizione che ho io le case sono state adattate in questa maniera :
Grifondoro
Tassofrasso
Corvonero
Serpeverde
Non essendo esperto della saga ho però sentito che l'unica ad aver cambiato adattamento nel corso del tempo è Tassofrasso, giusto? L'idea che ad ogni casa vengano attribuiti determinati valori è affascinante ed è un bel foreshadowing sul destino di alcuni personaggi. Tra l'altro mi fa sempre molto ridere il cibo che compare all'improvviso, se volessero i maghi potrebbero risolvere ogni singolo problema dei babbani :rickds:

Piton fa la sua comparsa e la fa in grande stile, accompagnato dal povero Neville che inizia la sua lunga trafila di sventure, comincia inoltre a prendere forma il mistero che si cela dietro la commissione effettuata da Hagrid e lui poveretto non riesce a tenersi segreto nulla :rickds: Bello poi come Hogwarts sembri vivere di vita propria, tutto in continuo cambiamento

qua si scopre la dote naturale di Harry, volare :sisi: la parte finale poi che conduce a fufi era presente anche nel film? mi pare di ricordarla in maniera molto diversa.
 
Top