• Accedi o registrati per ottenere la migliore esperienza possibile del forum di SpazioGames (e senza banner pubblicitari).

[Archivio] ATI vs Nvidia: ogni anno la sfida si rinnova! - 2004-2007

  • Autore discussione ICON of SIN
  • Data d'inizio
I

ICON of SIN

I mesi di maggio e giugno di solito, hanno sempre portato qualche novità hardware; specialmente per quanto riguarda le schede video che fanno il loro primo ingresso pubblico al Computex di Taipei.

Questa volta però ci dovremmo accontentare di alcune notizie un po’ sporadiche:

Iniziamo con l’arrivo ufficiale delle Physx di Ageia. La prima scheda dedicata alla fisica dei giochi fa il suo ingresso, sia sul sito di Asus a questo indirizzo, sia nei negozi italiani. Al momento la Asus P1 è disponibile solo in pochi negozi e in quantità limitata ad un prezzo che oscilla tra le 270 e le 280€.

La Scheda usa l’interfaccia PCI a 128 bit e monta 128 Mb di ram DDR3. Presto troveremo in rete le prime recensioni che ci mostreranno le potenzialità di questo nuovo prodotto; anche se non so dirvi con certezza se ci siano dei titoli già disponibili che ne richiedano l’uso.

Passando invece alle GPU, Ati ha dichiarato che rilascerà presto la X1950 XTX.

La scheda è solo un aggiornamento dell’attuale X1900 che vedrà la stessa frequenza del core e stesso quantitativo di memoria ma in versione GDDR4.

La stessa casa ha poi rilasciato in un intervista i suoi piani per il 2007, e più in particolare, per il Windows Vista e le tanto attese DirectX 10.

Il primo processore a supportarle sarà l’R600, che avrà come avversario della corrispettiva parte Nvidia, il G80 non ancora svelato. In passato dell’R600 si è parlato non poco e molte news riportavano anche frequenza da capogiro, cosa che a quanto pare non sarà.

Il processore lavora invece ad una frequenza vicina ai 650 Mhz ed è costruito con un processo produttivo di 65nm. Sarà dotato di 64 unità shader unificate, di 16 unità texture e, ovviamente di memoria GDDR4.

La Tecnologia degli shader unificati è stata già anticipata da Ati con la sua implementazione nel processore grafico dell’Xbox 360 e la stessa Ati ha definito l’R600 la seconda generazione di processori grafici “unificati”, dopo lo Xenos della console di casa Microsoft.

In pratica in futuro i programmatori non avranno più un numero “x” di pixel shader e un numero “y” di vertex shader da gestire per i loro giochi, ma un numero “z” di unità shader da dedicare ad entrambi gli scopi. Molte volte è capitato durante la programmazione, di non avere più processori vertex da “occupare” e ritrovarsi con i processori pixel shader parzialmente usati. In futuro una sola lunga pipeline potrà processare il tutto: pixel, vertex e geometria.

Un altro argomento dell’intervista è stata l’anticipazione di un uso futuro delle GPU per calcoli non rigidamente legati alla grafica. Questo ha portato ad una migrazione della definizione delle schede stesse da parte di Ati, da “Game rendering” a “Computer rendering” definendo le GPU future non più con questa sigla, ma con l’acronimo di GPGPU (general-purpose computation on graphics hardware).Una scheda grafica in grado di elaborare non solo la grafica ma anche dati più generici.

Nvidia questo l’ha già dimostrato con lo SLI Physx dove due schede gestivano sia la grafica che la fisica di un gioco. Ati a sua volta ha progettato un sistema a 3 schede di cui 2 in Crossfire per la grafica, e la restante per la fisica. La demo presentata mostrava un paesaggio marino dove le onde e le increspature dell’acqua venivano influenzati sia dal vento che da fattori esterni. Anche Nvidia sta pensando di rilasciare un sistema SLI a tre schede per non rinunciare allo SLI grafico, mantenendo la possibilità di poter gestire la fisica. Purtroppo al momento, di tangibile si ha solo il costo di un sistema a 3 schede grafiche! :bah!:

E da molto tempo che Ati e Nvidia parlano dell’uso di una GPU per la fisica, ed esattamente da quando il nome di Ageia è comparso nel mercato. Ciò che è strano però, è l’accanimento mostrato verso la stessa! E’ accettabile mostrare come una GPU sia in grado di gestire la fisica per evidenziare la sua velocità di calcolo, ma perché Ati e Nvidia dovrebbero preoccuparsi di un mercato che non le riguarda? Sappiamo che tutti i pc hanno bisogno di una GPU ed è impensabile assemblare un pc con una scheda per la fisica e non montarci una scheda video. Ne segue che per ogni pc assemblato il guadagno per Nvidia o per Ati è assicurato. Quindi perché questo cercare di buttare fuori strada Ageia quando è ancora nella corsia di accelerazione? Inoltre le soluzioni per la fisica di Ati e Nvidia non solo le più convenienti visto che una GPU d’ultima generazione costa più del doppio di una Physx card. Senza calcolare che forse, 512 Mb di ram sono un po’ troppi per gestire la fisica e con quel che costano le GDDR3 è assolutamente uno spreco! :thumbdown

E come se Ati e Nvidia affermassero che fosse assurdo montare una CPU Intel o AMD in un computer quando la GPU può fare lo stesso compito.

E’ probabile che l’interesse delle due case per la fisica sia legata dal voler introdurre in futuro una scheda dedicata per tale scopo che porta il nome di Ati o Nvidia, ma definire la mossa di Ageia una scelta azzardata per essersi introdotta in un mercato ancora nuovo, sembra fin troppo assurda.

News OT:

Altra notizia riguarda invece l’arrivo del nuovo socket di Amd che sostituirà l’attuale 939: l’AM2.

Formato da 940 pin, tutti i processori d’ultima generazione (e rigidamente dual core) supporteranno questa piattaforma. Anche la ram "standard" supportata cambierà passando dalle DDR 400 alle DDR2 a 800 Mhz. Questo vuol dire che tra non molto dovremmo pensare di sostituire scheda madre, processore e memoria. Anche se grazie all’arrivo del Windows Vista, questa non era più una novità.

L’ultima notizia arriva per l’appunto, dalla Microsoft. Dove Bill Gates ha dichiarato che si ritirerà a luglio del 2008. Il fondatore della Microsoft manterrà ugualmente il titolo di presidente, Ballmar conserverà la sua carica di “CEO” e a quanto sembra Ray Ozzie diventerà il nuovo Chief software architect.

La dichiarazione arriva con 2 mesi d’anticipo proprio per consentire una migrazione più graduale senza colpi di scena dell’ultimo minuto per aziende e privati.

Bill Gates ha affermato che una volta in “pensione” potrà dedicarsi in toto alla “Fondazione Bill e Melinda Gates” (Il sito è disponibile a questo indirizzo) un’organizzazione umanitaria nata per sconfiggere le malattie del nostro secolo, la fame nel mondo e per offrire alle popolazioni meno fortunate la possibilità di aumentare il grado di cultura grazie alla costruzione di scuole e strutture sanitarie.

Sarà ugualmente difficile non poter più “pensare” (per usare un termine più gentile!//content.invisioncic.com/a283374/emoticons/emoticons_dent1005.gif ) alla faccia di Bill Gates quando qualcosa andrà storto nel Windows.

:ciao:

 
S

Sifus

quali sono le migliori schede grafiche per giocare uscite ultimamente? se potete anke il prezzo pls

 
I

ICON of SIN

quali sono le migliori schede grafiche per giocare uscite ultimamente? se potete anke il prezzo pls
Per Ati abbiamo la Radeon X1900 XTX 512 Mb che costa dalle 550 alle 600 euro.

Per lo stesso prezzo da Nvidia, c'è la Geforce 7900 GTX 512 mb

Queste sono le punte di diamante per le rispettive case, la versione più economica dello stesso chip grafico, la GF 7900 GT 256 Mb ovvero, costa invece intorno alle 320€. Per lo stesso prezzo c'è anche la x1900 Gt 256 Mb di Ati. In termini di prestazioni, la differenza tra la versione high-end e quella low-end per entrambe le schede e di circa 18 o 25 frame al secondo medi, che diventano anche 30 quando 256 mb di ram iniziano ad essere insufficienti.

Con 200€ o poco più, si può comprare invece una GF 6800 XT 512 Mb oppure una X1800 GTO 256 MB che raggiungono prestazioni elevate in giochi come Quake 4 anche con l'antialias attivato (61 e 85 fps rispettivamente). La stessa cosa non può dirsi per Call of Duty 2 dove a 1024x176, dettaglio massimo e AA 4x e AF 8x le schede totalizzano circa 27 fps. Ma resta ugualmente un risultato ottimo visto il prezo che hanno.

 
I

ICON of SIN

Nonostante le schede di Ageia siano uscite già da un mese, forse è ancora presto per rilasciare una recensione visto la scarsità di giochi che la supportano. D’altra parte sarebbe stato anche assurdo che alucuni laboratori non rilasciassero almeno 4 parole su questo nuovo prodotto disponibile sugli scaffali.

Sfortunatamente non ho laboratorio personale per poter effettuare dei test (anche se mi piacerebbe! ^_^ ) e sono costretto quindi a recensire una sorta di “media” delle recensioni che trovo in rete, giusto per mantenere un certo equilibrio nel caso ci fossero pareri contrastanti.

Di solito gestirli non è mai una cosa difficile, ma non in questo caso particolare. Di 8 recensioni trovate 4 tessono le lodi di questa nuova PPU e altre 4 invece, vedono il primo passo di Ageia nel mercato, come l’icona di una mossa sbagliata. Da quale parte sta la verità dunque? Da tutte! L’assurdo sta proprio in questo. L’Asus P1 è un ottima scheda per la fisica ma anche Ati e Nvidia hanno ragione nell’affermare che le loro soluzioni sono le migliori. Ageia sostiene che il loro processore dedicato è migliore di una CPU dual-core o addirittura, quad–core, ma chi sostiene che un core di questi processori può benissimo essere usato per la fisica ha anche la ragione dalla sua parte. Infine sorge anche il problema dei motori per la fisica: il Physx contro L’Havok FX. La strada per Ageia non è facile come sembrava all’inizio.

Analizzando l’hardware, la Asus P1 è assolutamente, e eccessivamente, costosa. 280€ per una scheda PCI che per potenza è simile ad una Geforce 5600 sono troppi! Prima di essere rilasciata sembrava che dovesse avere la velocità di una X1900 o di una GF 7900; e per tale cifra sarebbe stato un vero affare.

Ecco che Ati e Nvidia avevano ragione nel sostenere che le loro soluzioni SLI Physics e Crossfire Physics arano migliori della soluzione di Ageia. Sbagliavano però nell’offerta. La GF 5600 costa 100€ circa e se anche fosse possibile metterla in SLI, la scheda non potrebbe renderizzare i giochi più moderni. Allo stesso modo, mettere in SLI due schede high-end sarebbe la soluzione migliore da un punto di visto hardware, ma non dal punto di vista del portafoglio che dovrebbe alleggerirsi di 600€ per la sola fisica. Ecco che la soluzione di Ageia torna ad essere la più conveniente.

In termini tangibili un giocatore che acquisterà la P1, vedrà al momento più particelle e detriti che volano via dopo un esplosione, più fumo, scintille in grado di rimbalzare sulle superfici e più precisione nel calcolo della quantità di moto dei corpi in movimento.

Il primo gioco (e forse l’unico) che supporta la schede di Ageia è Ghost Recon Advanced Warfighter e ad essere sinceri il gioco fa una pessima pubblicità alla scheda. Se da un lato è bello vedere tutte le cose elencate sopra, il gioco mantiene tutte le pecche che aveva prima, anche con supporto Physx: gli oggetti affondano parzialmente nel terreno, il calcolo delle collisioni è terribilmente approssimativo, gli oggetti non interagiscono tra di loro e i detriti scompaiono non appena toccano terra. Problemi che già l’Havok usato per la fisica di HL2 non aveva, e parliamo sempre di un motore fisico software.

Chi compra una P1 per adesso potrà usufruire solo di più detriti e più fumo nei giochi.

C’è anche un lato negativo in questo. Più particelle e detriti vuol dire anche più lavoro per la GPU, che non è problematico per le ultime schede di Nvidia o Ati che perdono solo mezzo frame, ma il problema potrebbe essere più tangibile invece per le schede meno potenti.

Tra tutte le recensioni trovate c’è chi si accontenta anche di vedere solamente più particelle o più fumo nei giochi, e altri come me che già si aspettavano una fisica reale nei giochi (o per lo meno più vicina alle tech demo presentate da Ageia)

Al momento comprare una scheda per la fisica non è particolarmente conveniente; la scheda per il costo che ha, avrebbe potuto avere anche l’interfaccia PCI-E. Credo che un prezzo più equo sarebbe stato quello di 150€.

Da un punto di vista commerciale c’è anche il problema per Ageia dell’Havok FX. Questo motore fisico prende sempre più terreno nel mercato e non è detto che ci sia compatibilità tra il motore Physx e l’Havok. Ciò che è certo è che per i programmatori non sarebbe per niente conveniente comprare entrambi i diritti per i motori fisici e in questi casi vince sempre quello più performante. Per adesso Ageia dovrebbe cambiare la sua politica di mercato e non pensare eccessivamente ai profitti affinché possa offrire un prodotto che valga quanto costi. Forse in futuro la Physx card diventerà obbligatoria, ma lo stesso discorso può valere per i futuri processori quad core che usciranno nel 2007 e forse anche per gli attuali dual core dove regnerà l’Havok.

Qui sotto riporto due link con due recensioni complete sulla Asus P1:

Taking The ASUS PhysX P1 Card For a Test Drive

Ageia PhysX, l'Isaac Newton dei videogiochi

:ciao:

 
I

ICON of SIN

Causa forza maggiore in quest'ultimo mese non son potuto andare alla ricerca di news hardware.

L'unica notizia che ho trovato, o dovrei dire, che mi ha trovato, è stata quella relativa all'imminente uscita della Radeon X1950 XTX prevista per il 23 di agosto.

Dopo il rilascio dell'ottima Geforce 7950 GX2, Ati cerca la rimonta con un aggiornamento dell'attuale X1900. La scheda difatti avrà sempre una frequenza di 650 Mhz per il core ma montrà le GDDR4 con una frequenza di 2 Ghz.

L'articolo che riportava la notizia mostrava dei benchmarks sempre "made by Ati" dove due X1950 in Crossfire erano messe a confronto con il sistema Quadsli dela 7950 GX2. Non posso riportare testualmente i valori dei benchmarks in quanto sto scrivendo questa treply da un vecchio computer collegato al televisore tramite cavo RCA; quindi nonstante la rigida risoluzione di 640x480, non riesco letteralmente a leggere i valori dei risultati (vi prego anche di non fare caso agli errori di battitura perchè ho difficolta a riconoscere le "c" dalle "o" e tutte le altre lettere simili tra loro! //content.invisioncic.com/a283374/emoticons/smile.png).

Anche se non riesco a capire risultati, è facile immaginarli, visto che sono stati rilasciati da Ati stessa.

L'ultima soluzione di Ati sembra più una specie di gradino per nascondere la differenza che c'è tra la 7950 GX2 e la Radeon 1900.

Ormai le schede DirectX 9 sono arrivate quasi alla fine; la gara per la fascia alta l'aveva vinta Nvidia con la 7950 GX2 (che avrei voluto recensire tempo fa) e tutte e due le case devono pensare ora alle schede DirectX 10.

Se dovete cambiare scheda grafica perchè la vostra è diventata obsoleta, vi consiglio di comprare la Geforce 7950 GX2. Ma se possedete già una 7900, una 1900 o una 1800 aspettate le nuove chede di prossima generazione rigidamente DirectX 10.

:ciao:

Primi benchmark per la Radeon X1950?

 
I

ICON of SIN

Nvidia G80: Core da urlo!

Rilasciate le prime indiscrezioni sulla futura R600 di Ati, prima GPU compatibile Directx 10, anche Nvidia apre leggermente il sipario e parla della sua prossima scheda.

Come tutte le notizie trapelate non va presa mai come verità certa, ma qualche dato quasi sicuro può essere riportato con relativa sicurezza.

La G80, nome ufficiale Geforce 8800, sarà disponibile nei negozi verso il 15 di novembre. Sarà compatibile con le Directx 10, ovviamente, e supporterà lo Shader model 4.0.

A differenza di Ati, Nvidia non sembra abbracciare del tutto l'architettura degli shader unificati, e opta per una sorta di sistema "ibrido". I consumi sono la nota dolente di questa scheda, anche se a quanto sembra, l'R600 con i suoi 500 milioni di transitor sembra consumare di più dei 700 milioni dellla G80.

Questo in base a quello che si sa ora, ma Ati ha dichiarato che sta già correndo ai ripari per non costringere gli utenti a prodursi l'energia in casa per ammortizzare i costi, oppure a dover installare un climatizzatore dentro al case.

Passiamo invece alle voci meno certe.

Anche se menzionato prima, non è stato confermato il numero di transistor per la scheda di Nvidia. Il core invece dovrebbe avere una frequenza mostruosa pari a 1,5 GHz!!! E la ram, rigidamente GDDR4, dovrebbe ammontare a 768 mega.

Numero strano, ma tutto sommato non troppo assurdo se pensiamo a quanto costano le GDDR4 e al fatto che neanche Crisis richiede un giga di ram.

Altre novità saranno un nuovo sistema di antialias chiamato VCAA, acronimo di Very Correct Anti Alias, il supporto per il FP16 HDR+MSAA e un'interfaccia di memoria pari a 384 bit (256+128 bit).

Su Windows Vista si prevede un altro scontro!

Nvidia GeForce 8800 Specs

:ciao:

 
G

Gyppi

non sò, mi sà di bufala, sono specifiche anomale..

sono appena uscite le schede a 512mb di vram e loro ne porpongono una a più di 700? posso capire la 7950 gx2, è uno sli tra due 7900 da 512, ma questa boh..

poi il core mi sembra alto, ora siamo intorno ai 600-700mhz e lì si parla di 1,5ghz.. cosa userà per raffreddarsi? azoto liquido? //content.invisioncic.com/a283374/emoticons/emoticons_dent1005.gif

e il bus a 384bit invece di 512 -_-

forse mi sbaglio, ma mi sebra così strano..

PS: quache foto: http://www.hwupgrade.it/news/skvideo/g80-le-prime-immagini-della-nuova-gpu-nvidia_18744.html

 
I

ICON of SIN

non sò, mi sà di bufala, sono specifiche anomale..
Molto probabile. Ma più che il core o la quantita spuria di ram quello che mi suona strano è questo connubio 256 + 128 bit.

Dal Canada invece ho omesso che anche Ati ha preparato un nuovo filtro antialias chiamato "Super AA".

 

afullo

leader zone
area network
Iscritto dal
4 Dic 2019
Messaggi
25,163
Medaglie
4
LV
0
 
cosa faccio, inserisco una news sul sito per avvertire gli utenti della questione?

 
I

ICON of SIN

cosa faccio, inserisco una news sul sito per avvertire gli utenti della questione?
No, nessun problema a riguardo. Nella news ho già avvisato quali erano le caratteristiche quasi sicure e quali invece quelle meno certe.

Comunque in molti siti vengono riportate le medesime specifiche (ad eccezzione per chi dice che la G80 avrà gli shader unificati come la R600!); volendo potrebbero essere anche veritiere! Se dovessi trovare prove di una smentita le posto immediatamente. //content.invisioncic.com/a283374/emoticons/winks.gif

EDIT: Scusami, pensavo ti riferissi all'improbabilità di alcune caratteristiche della G80.

Per la news riguardo il Super AA di Ati pensavo di postarlo più avanti non appena si saprà come funzionano i nuovi filtri per l'anti alias. :icebad:

 

afullo

leader zone
area network
Iscritto dal
4 Dic 2019
Messaggi
25,163
Medaglie
4
LV
0
 
No, nessun problema a riguardo. Nella news ho già avvisato quali erano le caratteristiche quasi sicure e quali invece quelle meno certe.Comunque in molti siti vengono riportate le medesime specifiche (ad eccezzione per chi dice che la G80 avrà gli shader unificati come la R600!); volendo potrebbero essere anche veritiere! Se dovessi trovare prove di una smentita le posto immediatamente. //content.invisioncic.com/a283374/emoticons/winks.gif

EDIT: Scusami, pensavo ti riferissi all'improbabilità di alcune caratteristiche della G80.

Per la news riguardo il Super AA di Ati pensavo di postarlo più avanti non appena si saprà come funzionano i nuovi filtri per l'anti alias. :icebad:
tranquillo, anzi scusa me che mi sono espresso ambiguamente, mi riferivo proprio all'improbabilità di alcune caratteristiche della G80 //content.invisioncic.com/a283374/emoticons/winks.gif
 
I

ICON of SIN

G80: dettagli molto incerti

Ancora notizie non ufficiali sulla scheda di Nvidia. :bah!:

Personalmente delle voci con caratteristiche così altalenanti non meritano neanche di essere riportate come news, ma ciò che viene scritto dal sito DailyTech lascia rifrettere.

Il velocissimo core da 1.500 Mhz sembra essersi fermato a solo 575!

Resta invariato il quantitativo di ram: 768MB (640Mb per la versione TS) ma snobbate le GDDR4, Nvidia torna alla versione precedente cloccandole a 900Mhz. In compenso l'interfaccia da 384 bit consente un flusso di dati pari a 86 GB/s.

La GPU sarà inoltre equipaggiata con 128 unità shader unificate, il doppio di una R600. L'ipotetico fill rate dovrebbe essere di circa 38.4 miliardi di pixel al secondo.

DirectX 10 compliant GeForce 8800GTXheaded your way

Per Ati invece le caratteristiche non ufficiali dell'R600 sarebbero:

64 Shader pipelines unificati (Vec4+Scalar)

Core da 800Mhz

512 MB di ram 1.800 Mhz GDDR4 256 Bit

Banda passante per la memoria pari a 56,7 GB/s

128 operazioni shader per ciclo

2 miliardi di triangoli al secondo

102 miliardi di operazioni shader al secondo

Al momento parliamo solo di caratteristiche non ufficiali. quindi possiamo comodamente sederci e aspettare il prossimo ribaltamento di caratteristiche! //content.invisioncic.com/a283374/emoticons/sisi.gif

:ciao:

 
G

Gyppi

secondo me, sono solo idee dei fans.

900mhz (ddr? quindi 1,8ghz?) contro 1,6ghz della 7900gtx e le altre caratteristiche più pompate di così scoppia.. bah.. //content.invisioncic.com/a283374/emoticons/emoticons_dent1005.gif

scommettiamo che sarà la metà di tutto ciò e che avrà 512mb di vram?//content.invisioncic.com/a283374/emoticons/250978_ahsisi.gif

mi ricorda tanto la r520 da 32 pipeline che non si è mai vista..

 
G

Gyppi

Sempre GDDR3. La cosa assurda è che i 1,800 Mhz l'R600 li raggiunge con le DDR4.
non intendevo il modello di ram (ddr1 o gddr2, ecc..) ma se la velocità era effettiva o double data rate (che manda 8 bit per ogni fronte di salita e discesa del clock, 900MHz in ddr sono 1800Mhz) //content.invisioncic.com/a283374/emoticons/winks.gif

le gddr3 supportano fin 2ghz se non ricordo male, passare alle gddr4 ha solo un cambio economico //content.invisioncic.com/a283374/emoticons/sisi.gif

 
Top
AdBlock Rilevato

La pubblicità talvolta disturba, lo sappiamo!

Questo sito non potrebbe esistere senza qualche inserzione pubblicitaria, ma lavoriamo ogni giorno per rendere l'esperienza utente la più fluida ed interattiva possibile, e ciò vale anche per gli annunci promozionali. Non saranno mai invasivi od invalidanti, quindi ti chiediamo la cortesia di disattivare l'AdBlock per poter navigare. Grazie di cuore.

Ho disattivato AdBlock