Cosa c'è di nuovo?

The Legend Of Zelda: Tears of the Kingdom | MC: 96 | Spaziogames: 10

Come valuti il gioco rispetto la sua media Metacritic (96)?


  • Votatori totali
    35
  • Sondaggio chiuso .
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Aftermath

Moderatore
games dome
LV
2
 
Iscritto dal
9 Gen 2014
Messaggi
19,721
Reazioni
7,756
Medaglie
19
FjgSkSbX0AYwsr4.jpg:large


Il 2023 è stato un anno incredibile a livello di uscite, ma a farla da padrone sono stati principalmente due titoli giganteschi, uno è Baldur's Gate 3 mentre l'altro è il protagonista di questa Corte Suprema, nonché il seguito di uno dei videogiochi più amati e premiati di sempre, Tears of the Kingdom.

È arrivato finalmente il momento di dire la vostra su un titolo che è stato valutato dalla stampa come tra i migliori di sempre. Un sequel che prende la già splendida base di Breath of the Wild e riesce nella quasi impossibile impresa di riuscire a migliorarla e ampliarla ancora di più. Ma come già detto, ora tocca invece a voi dire cosa ne pensate, siete d'accordo con il suo metacritic? Pensate sia sopravvalutato? O magari pensate che meriti di avere una media ancora più alto?


 

K12

LV
0
 
Iscritto dal
25 Ago 2019
Messaggi
1,989
Reazioni
1,110
Medaglie
3
probabilmente verrà fatto a pezzi da haters di altre parrocchie e fans delusi della vecchia formula :asd:

per me resta un gioco epocale, che riesce nel quasi impossibile compito di migliorare botw, costruendo sulle sue basi, ed offrendo ancora più libertà e soluzioni di gameplay

più in la se ce la faccio proverò a scrivere un commento più articolato..
 

Re Theoden

Novizio
LV
2
 
Iscritto dal
29 Dic 2012
Messaggi
459
Reazioni
203
Medaglie
9
Capolavoro immortale. Avrebbe meritato ancora maggiori riconoscimenti da parte della critica. È stato solo penalizzato dal fatto di essere un sequel (per quanto migliore in tutto) di un gioco epocale.
 
Ultima modifica:

Branci

Divinità
LV
1
 
Iscritto dal
17 Mag 2009
Messaggi
12,696
Reazioni
1,706
Medaglie
7
nell'ultimo anno abbiamo avuto due giochi clamorosi, uno è Baldur's Gate 3 e uno è TOTK, due titoli che, senza mezzi termini, mettano in imbarazzo una industria che pare pigra ed essersi arroccata su certe convinzioni e cerca di convincere il giocatore medio che il gioco del futuro sia questo e che non ci siano molte altre opzioni, poi arrivano sul mercato il gioco dei Larian e il gioco di nintendo che ti aprono a possibilità che tante sh nemmeno si sognano, o almeno si sognerebbero ma dimsotrano di non voler sviluppare continuando la loro strada di giochi "giganteschi" ma con limiti e concezioni ferme da almeno 20 anni.

in questa mia disanima di totk tiro in ballo il titolo dei Larian perchè è un titolo totalmente agli antipodi di zelda ma dimostra che due giochi possano essere diversi ma hanno in comune una cosa, a loro modo abbattano tante barriere e tanti paletti che per anni le sh ci hanno raccontato come necessari raccontandoci sotanzialmente cazzate per nasconderci pigrizia.

TOTK come gioco a se è stato meno impattante di BOTW sul settore, il primo titolo entra a gamba tesa sul mercato con un titolo che abbatte letteralmente tantissime barriere, ha meno cose rispetto a un totk ma a modo suo ogni cosa va' al suo posto aprendo a una miriade di opportunità, ovviamente totk sviluppa tutto e lo porta su un nuovo livello giocando maggiormente con quegli elementi che avevano caratterizzato il vecchio titolo ma l'impatto è stato meno evidente, anche se in realtà non è così perchè il sistema di costruzioni su modello fisico apre a un mondo di intendere il videogioco pazzesco che a ora non ha visto una risposta da parte di altra sh, se non larian che ha esplorato la grandezza del VG in un altro modo.

parlare di caratteristiche peculiari è difficile, il gioco offre una vasta gamma di possibilità, opportunità ed elencare ogni meccanica eogni finezza tencica sarebbe un lavoro molto esoso in termini di tempo, la cosa piu assurda di cui si può discutere è il fatto che il core del gioco rimane molto semplice ma parlando con altri giocatori, con le mie centinaia di ore alle spalle, con le centinaia di ore alle spalle degli altri sembra parlare di giochi diversi, ognuno approccia il titolo come gli pare, c'è chi per passare un punto ha costruito macchine abnormi con meccaniche assurde per portare a compimento una semplice azione, c'è chi invece ha sfruttato lo stretto indispensabile trovato li intorno o chi per pigrizia ha smeplicemnte portato a termine il passaggio nel modo piu semplice e lungo, magari facendo dei giri o altro sulla mappa.

un esempio semplice, portare un korogu da un punto A a un punto B è una azione basilare, te lo prendi e lo porti dal suo amico fine, ma qui subentr ail gioco, che ti da' piu opportunità, lo vuoi portare in maniera canonica? vuoi ottimizzare la consegna costruendo un mezzo veloce? vuoi giocare e provare ad essere ambizioso costruendo un cannone o una catapulta spara korogu calcolando percorso e traiettorie? su totk puoi farlo, non c'è modo giusto o sbagliato, lo pensi e lo fai

tecnicamente il gioco è quello che è ma considerano i numeri di switch e quello che il gioco offre in termini di elementi è impressionante quello che nintendo sia riuscita a fare, per esempio una mela (proprio semplice) ha tutta una serie di caratteristiche, ha una fisica, rotola in discesa, cade, ha un suo peso, come in botw, ma qui aggiungano un elemento, un oggetto ha una sua memoria, ovvero se usi un determinato potere questo oggetto torna a una sua posizione originaria in una sorta di rewind temporale, cosa che da' una profondità di gioco enorme se sfruttato a dovere, applicato questa cosa a praticamente ogni oggetto a schermo e ne viene fuori il fatto che mentre vediamo una cosa molto semplice dietro al gioco si sta muovendo un universo. è una cosa che spacca la mente. Certo qualcuno dirà esistano già giochi che riavvolgano il tempo ma onestamente non ho mai visto una applicazione così tecnica di questa meccanica ne su così tanti elementi.

potrei scrivere pagine e pagine sulle cose mai viste nei videogiochi e che si vedano in totk, ma ci vorrebbe troppo tempo visto che parliamo di gioco abnorme e tra i piu strutturati mai creati.

quindi il gioco è perfetto? no assolutamente, il gioco meccanicamente è mostruoso, sul lato artistico nintendo ha fatto un lavorone per fare qualcosa di bello da vedersi nonostante i limiti, detto ciò, ma questa è una mia considerazione, in questo TOTK c'è una sciagurata gestione degli spazi, hai tante aree, hai tanto da vedere, e hai moltissimo da giocare per sbloccare tutto, ovviamente per raggiungere certe luoghi hai la necessità di sforzarti sfruttando ogni singola opportunità che il titolo ti da', però questa cosa, da come la vedo io, si reitera sin troppe volte, hai hyrule, hai le isole nel cielo, hai il sottuosuolo, a essere pignoli 3 modi di intraprendere l'avventura, perchè per chiari motivi, che si scoprano in game, di muoverti in maniera diversa, ma sostanzialmente fai cose sin troppo similari e in una ottica di decine, se non centinaia di ore, la cosa può risultare rindondande, onestamente avrei preferito anche meno spazio ma una elaborazione del tutto molto differente con una level desgin più raffinato, non che totk manchedi elvel design, c'è roba che mi ha fatto bestemmiare per ore, ma secondo me da questo punto di vista potevano un po' di più.

i 4 dungeon classici che ti donano il potere che vanno a sostituire i colossi son un po' piu elaborati ma anche in questo caso avrebbero potuto far emolto di più per renderl iancor piu interessanti e difficili, belli i boss, le emanazioni di ganon non mi avevano convinto al 100% in botw, qui li hanno meglio caratterizzati e resi estremamente piu interessanti da affrontare.

per quello che offre credo che il gioco sia equamente valutato.

immagino che chi parli di DLC, al di là del fattore golardico e similari, sia magari il giocatore medio che si masturba davanti a un gioco che nel 2024 non segue nessuna regola fisica, offre praticamente zero in termini di interazioni ambientali e che il gioco in maniera molto pigra offra il classico "in evidenza" per accompagnare il giocatore in quetsione a fine gioco però con la grafica al top :sisi:
 

Mr. Green Genes

Vegetable
LV
2
 
Iscritto dal
4 Lug 2008
Messaggi
8,292
Reazioni
3,353
Medaglie
10
Happy Chris Pratt GIF


Primo voto, il mio: sopravvalutato
Sebbene io non ami usare mai questa definizione, perché mi secca far passare l'idea che i molti che lo hanno acclamato non siano in grado di valutare un prodotto, mentre noi pochi illuminati abbiamo capito tutto. Penso sempre che se un'opera viene apprezzata da così tante persone principalmente è per i suoi meriti. Poi possiamo metterci dentro la cultura dell'hype che gonfia le cose a dismisura, il nome del franchise, chi ne scrive bene per convenienze varie. Insomma, tutte cose che tanto difficilmente si possono conoscere, ma comunque se un prodotto fa colpo, fa colpo :sisi:
Detto tutto ciò, lo stesso non ho la minima idea di come abbiate fatto ad amare Tears of the Kingdom :trollface: mi sforzo e non ci riesco.
 
Ultima modifica:

appicciutoli

Master of forum
LV
2
 
Iscritto dal
9 Dic 2009
Messaggi
3,483
Reazioni
279
Medaglie
6
Eh, no, ma Baldur’s Gate 3 è meglio.:unsisi:
:trollface:
 

Mastro Bilbo

Apprendista
LV
2
 
Iscritto dal
29 Dic 2012
Messaggi
356
Reazioni
165
Medaglie
8
Sottovalutato per me. Meritava tranquillamente il GOTY. È vero che è un sequel diretto di BotW ma ha tante novità dal rendere l'esperienza sempre fresca. In più lato gameplay è tipo il padreterno sceso in terra. Come faccia a girare su Switch è oggettivamente un gran mistero.
 

Untitled_01

I'm not here
LV
2
 
Iscritto dal
19 Mag 2015
Messaggi
13,128
Reazioni
970
Medaglie
7
Sopravvalutato.
Tralasciando la gimmick della costruzione che mi ha fatto cagare, stessa mappa, sottosuolo vergognoso, cielo poco sfruttato.
Sempre dungeon ridicoli da 30-40 minuti l’uno, stessa meccanica delle armi ( anche se ci hanno messo una pezza), narrazione sempre poco presente ( usate una guida per fare i ricordi in ordine almeno).
 

K12

LV
0
 
Iscritto dal
25 Ago 2019
Messaggi
1,989
Reazioni
1,110
Medaglie
3
Sopravvalutato.
Tralasciando la gimmick della costruzione che mi ha fatto cagare, stessa mappa, sottosuolo vergognoso, cielo poco sfruttato.
Sempre dungeon ridicoli da 30-40 minuti l’uno, stessa meccanica delle armi ( anche se ci hanno messo una pezza), narrazione sempre poco presente ( usate una guida per fare i ricordi in ordine almeno).
in realtà non c'è bisogno di usare una guida. Il gioco ti indica quale è l'ordine giusto. Basta osservare 1710978523315.png
 

Mr. Green Genes

Vegetable
LV
2
 
Iscritto dal
4 Lug 2008
Messaggi
8,292
Reazioni
3,353
Medaglie
10
stessa meccanica delle armi ( anche se ci hanno messo una pezza)
Beh, più che metterci realmente una pezza hanno trovato un modo diverso di interpretare la stessa cosa. Per me l'attacchinaggio rende la cosa ancor più macchinosa e finito il brio iniziale in cui sei curioso di vedere cosa puoi appiccicare, anche più tediosa. Piglia arma, piglia oggetto, butta a terra, attacca. Insomma va, non il massimo del divertimento.
Inoltre amplificando l'idea di "arma speciale" , il concetto di arma usa e getta è anche più difficile da digerire.
Secondo me, riguardo a questo aspetto, il lavoro più interessante e probabilmente anche più divertente lo hanno fatto sul crafting delle frecce (non fosse per la tragedia del menu orizzontale).
 

FrabcoSpruzzo

LV
0
 
Iscritto dal
8 Gen 2021
Messaggi
618
Reazioni
326
Medaglie
3
È stato valutato talmente bene dalla critica che non saprei come dire che è sottovalutato.

Forse sottovalutato da qualche gruppo di giocatori, ma lì entrano in gioco i gusti soggettivi e anche a volte dei pregiudizi per x ragioni.

L'unico elemento che trovo problematico è la ripetizione di elementi, che viene mitigata dal sistema ludico nella sua totalità (poteri, dinamiche ambientali, fisica e così via) che è da 10 e lode. Che poi dopo Totk, eccetto DS3, mi sono fatto una scopracciata di OW e tutti hanno in misura maggiore o minore questo problema.
Post unito automaticamente:

Beh, più che metterci realmente una pezza hanno trovato un modo diverso di interpretare la stessa cosa. Per me l'attacchinaggio rende la cosa ancor più macchinosa e finito il brio iniziale in cui sei curioso di vedere cosa puoi appiccicare, anche più tediosa. Piglia arma, piglia oggetto, butta a terra, attacca. Insomma va, non il massimo del divertimento.
Inoltre amplificando l'idea di "arma speciale" , il concetto di arma usa e getta è anche più difficile da digerire.
Secondo me, riguardo a questo aspetto, il lavoro più interessante e probabilmente anche più divertente lo hanno fatto sul crafting delle frecce (non fosse per la tragedia del menu orizzontale).
Il compositor risolve il problema dell'inventario infatti, più che altro. Lì lo fa egregiamente.

Per la rottura delle armi, non credo ci fosse la necessità di risolvere niente. Senza rottura delle armi semplicemente il gioco non funziona.
 

Mr. Green Genes

Vegetable
LV
2
 
Iscritto dal
4 Lug 2008
Messaggi
8,292
Reazioni
3,353
Medaglie
10
È stato valutato talmente bene dalla critica che non saprei come dire che è sottovalutato.

Forse sottovalutato da qualche gruppo di giocatori, ma lì entrano in gioco i gusti soggettivi e anche a volte dei pregiudizi per x ragioni.

L'unico elemento che trovo problematico è la ripetizione di elementi, che viene mitigata dal sistema ludico nella sua totalità (poteri, dinamiche ambientali, fisica e così via) che è da 10 e lode. Che poi dopo Totk, eccetto DS3, mi sono fatto una scopracciata di OW e tutti hanno in misura maggiore o minore questo problema.
Post unito automaticamente:


Il compositor risolve il problema dell'inventario infatti, più che altro. Lì lo fa egregiamente.

Per la rottura delle armi, non credo ci fosse la necessità di risolvere niente. Senza rottura delle armi semplicemente il gioco non funziona.
Sì, un sequel poteva risolvere tranquillamente un aspetto a mio dire spesso troppo elogiato, ma che a conti fatti è un po' una fuffa.
"Il gioco non funziona" siamo sempre lì, non se ne esce :asd:
 

FrabcoSpruzzo

LV
0
 
Iscritto dal
8 Gen 2021
Messaggi
618
Reazioni
326
Medaglie
3
Sì, un sequel poteva risolvere tranquillamente un aspetto a mio dire spesso troppo elogiato, ma che a conti fatti è un po' una fuffa.
"Il gioco non funziona" siamo sempre lì, non se ne esce :asd:
Non è che non se ne esce, è che quando si dice che le armi che si rompono non vanno bene bisognerebbe prima pensare a cosa accadrebbe al gioco senza armi che si rompono :asd:

Il problema è tutto lì
 

Mr. Green Genes

Vegetable
LV
2
 
Iscritto dal
4 Lug 2008
Messaggi
8,292
Reazioni
3,353
Medaglie
10
Non è che non se ne esce, è che quando si dice che le armi che si rompono non vanno bene bisognerebbe prima pensare a cosa accadrebbe al gioco senza armi che si rompono :asd:

Il problema è tutto lì
No, no proprio non se ne può uscire :asd:
La abbiamo già fatta questa tipologia di discussione e siamo sempre lì.
Mi rompo le palle all' interno dell' equilibrio di tears of the Kingdom se le armi si rompono? Sì, mi rompo le palle. Ma il gioco è costruito così, se sposti una virgola l'equilibrio sopraffino crolla. Ne prendo atto, ma mi sto rompendo le palle lo stesso.
Poi è chiaro che quelli non è che sono scemi e hanno lasciato un refuso così grande perché non capiscono nulla di come si sviluppa. È lapalissiano che le armi frantumabili hanno un precisissimo ruolo nell'insieme (come lo avevano in Botw). Sono una scelta, non un errore. Poi per qualcuno può essere qualcosa che andrebbe risolto ma non perché sia un errore, ma perché è una direzione che può non piacere a tutti. :sisi:

Magari "risolvere" non è il verbo giusto, forse meglio "cambiare", "rivalutare" in un insieme differente?
Io se le vedo tornare con la stessa impossibilità di aggiustarle nel prossimo, probabilmente mi faccio prete.

No, comunque, a parte le esagerazioni avrei sì gradito che il sequel abbandonasse tante piccole cose strutturali di Botw, che per come la vedo io più che settare degli standard per il futuro risultano già pesanti dopo soli due titoli, però non sono il nocciolo del mio problema con questo episodio :asd:
 
Ultima modifica:

Acidburn

Signore
LV
2
 
Iscritto dal
12 Set 2017
Messaggi
7,279
Reazioni
1,300
Medaglie
8
Per la critica equamente valutato, ha 96 voglio dire :asd: non è un titolo esente da difetti, forse c'è pure troppo dentro, ma è una fottuta esperienza più che un videogioco
 

HP 9999

LV
2
 
Iscritto dal
31 Ago 2011
Messaggi
3,518
Reazioni
864
Medaglie
12
Sopravvalutato.
Tralasciando la gimmick della costruzione che mi ha fatto cagare, stessa mappa, sottosuolo vergognoso, cielo poco sfruttato.
Sempre dungeon ridicoli da 30-40 minuti l’uno, stessa meccanica delle armi ( anche se ci hanno messo una pezza), narrazione sempre poco presente ( usate una guida per fare i ricordi in ordine almeno).

Stesso pensiero.
 

Luca (Pac)

LV
2
 
Iscritto dal
18 Set 2007
Messaggi
48,293
Reazioni
1,964
Medaglie
11
Onestamente è difficile mettere sottovalutato ad un gioco con metacritic 96
Cioè raga NOVANTASEI di MEDIA, trovatemi una media migliore :sowhat:
Però sì, è sottovalutato da chi lo critica solo perché non gli piace "il gimmick" (ma quanto fa cagare dire "il gimmick" per quello che è il fulcro del gameplay?), quindi anche io faccio una media tra voto (che valuto equo) e lamentosi che lo sottovalutano ampiamente e quindi voto complessivamente sottovalutato.

Che poi immagino che chi lo critica magari va ad esaltare roba controversa con meta sul 70-75 i cui voti salgono di 5-10 punti solo per questioni di franchise o marketing solo perché va più incontro ai loro gusti.
La libertà estrema che offre il gioco, unito alla possibilità di fare tutto o niente nell'ordine che vuoi senza che niente diventi missabile/inaccessibile, la fisica accurata che il 98% dei giochi odierni si sogna (tra cui un certo goat di nome GTA), interazione tra gli oggetti, la vitalità della mappa aperta, la quantità di cose che si possono fare, la quantità di modi in cui puoi fare una determinata cosa (che non trovi in nessun altro gioco) il tutto poi che gira magistralmente su un hardware ormai ciofeca paragonabile come potenza ad una console casalinga del 2006 con qualche aggiustamento alle tecnologie del 2015, ma quando parlate di sopravvalutato vi passa per l'anticamera del cervello di mettere in conto tutte queste cose, o il tutto si riduce a "voglio un capitolo classico, vecchio stile, guidato e con più storia"?
Dovreste un attimo imparare a scindere tra i vostri gusti e la qualità oggettiva del prodotto, se guardiamo la qualità il prodotto pur non perfetto è tra i giochi che più si avvicina alla perfezione, poi per carità, magari poi vi divertite di più con monkey ball, ma questo non rende Zelda sopravvalutato.
 

Mr. Green Genes

Vegetable
LV
2
 
Iscritto dal
4 Lug 2008
Messaggi
8,292
Reazioni
3,353
Medaglie
10
c'è troppo metacritic, troppa "pagella", nelle discussioni sui videogiochi, se posso permettermi. E vale in generale, ovviamente, non solo in questo caso specifico.
Poi il thread è chiaro, per carità, e pone le basi della discussione esattamente in questi termini, e nessuno è costretto a dire la sua qui dentro, però insomma... ogni volta mi cadono un po' le braccia.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top