• Accedi o registrati per ottenere la migliore esperienza possibile del forum di SpazioGames (e senza banner pubblicitari).

Ufficiale [F1] Season 2021

ufficiale

PEVO

Moderatore
area tech
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
22,981
Medaglie
12
LV
2
 
Con quali circuiti?
L'anno scorso avevano la scusa delle tempistiche per non aver inserito i circuiti nuovi, quest'anno?
Imola, Portimao e Jeddah verranno aggiunti più avanti con DLC gratuiti. Tra COVID e scelte prese all’ultimo momento dalla federazione non hanno avuto il tempo per allenare l’intelligenza artificiale nelle piste nuove.
 
Iscritto dal
18 Set 2007
Messaggi
43,877
Medaglie
7
LV
1
 
Imola, Portimao e Jeddah verranno aggiunti più avanti con DLC gratuiti. Tra COVID e scelte prese all’ultimo momento dalla federazione non hanno avuto il tempo per allenare l’intelligenza artificiale nelle piste nuove.
A naso è una scusa bella e buona, l'anno scorso non hanno voluto inserire i GP neanche come dlc perché disegnarli da zero è un lavoro non da poco sia come tempi e risorse ed erano convinti che questi circuiti non sarebbero più tornati, perché se no basta che un circuito subisca una modifica dell'ultimo minuto stile barcellona e melbourne che l'IA non ha più il tempo di allenarsi sul nuovo disegno, in fondo non credo che per l'ia 3-4 curve modificate siano diverse da un tracciato nuovo.
nel momento in cui imola e portimao sono stati ripresentati hanno capito che un secondo anno di fila con circuiti mancanti non era un opzione facilmente spiegabile, soprattutto visto che da qualche mese si parla di possibili inserimenti di questi circuiti in pianta stabile, sia per il covid, sia perché ci sono circuiti come quelli tedeschi, ma pure monza, che cronicamente da anni sono appesi ad un filo e rischiano di non rinnovare.

E' un po' come Hulknenberg, non puoi considerarlo fuori dalla F1 dato che appena succede qualcosa è il primo a riapparire :segnormechico:
 

Marcos93

Capomoderatore
sezione motori
Iscritto dal
2 Lug 2009
Messaggi
12,692
Medaglie
5
LV
1
 
Spero solo non sia piatto come Sochi
 

PEVO

Moderatore
area tech
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
22,981
Medaglie
12
LV
2
 
Eh niente, comunque Hamilton davanti anche dopo la seconda gara. Continuo a dire che RedBull potrebbe perdere il campionato principalmente per problemi d'affidabilità che prima o poi arriveranno.
 

PEVO

Moderatore
area tech
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
22,981
Medaglie
12
LV
2
 

|Ryuuku

Just Monika
Iscritto dal
24 Apr 2009
Messaggi
41,976
Medaglie
8
LV
1
 
boh è tipo il miraggio dei ferraristi che magicamente dall'anno prossimo cambia tutto

per me se hai gli ingegneri migliori regole o non regole, non cambierà un cazzo se non marginalmente

la mercedes non diventa magicamente una williams per dire :asd:
 
Iscritto dal
18 Set 2007
Messaggi
43,877
Medaglie
7
LV
1
 
Non capisco per quale motivo ci dovrebbe essere dell’equilibrio nel 2022 a lungo termine. Forse per il budget cap? O per il regolamento limitato?
Dopo aver votato il cambio di regole non può dire "scusate, siamo stati cazzoni affrettati, speriamo che ci dica culo nel 2022".
In fondo ho sentito le sue parole in diretta a Sky, ha esordito dicendo "le regole sono state decise tempo fa in una situazione diversa" e per situazione diversa intendeva Mercedes 2 gradini sopra a tutti e gli altri a spartirsi le briciole e non è una mia interpretazione, la domanda chiedeva appunto se non era meglio mantenere le regole attuali visto che ora sono tutti vicini
Post unito automaticamente:

boh è tipo il miraggio dei ferraristi che magicamente dall'anno prossimo cambia tutto

per me se hai gli ingegneri migliori regole o non regole, non cambierà un cazzo se non marginalmente

la mercedes non diventa magicamente una williams per dire :asd:
La mercedes facendo un lavoro non particolarmente buono si è trovata di poco superiore agli altri, per cui sì, pure se facesse un lavoro disastroso il peggio che potrebbe fare è ritrovarsi terza forza, in fondo ha ancora il motore migliore, alla faccia di chi crede che Honda sia davanti
 

Snow24

Moderatore
sezione altro
sezione motori
Iscritto dal
18 Ago 2012
Messaggi
6,763
Medaglie
14
LV
1
 
Dopo aver votato il cambio di regole non può dire "scusate, siamo stati cazzoni affrettati, speriamo che ci dica culo nel 2022".
In fondo ho sentito le sue parole in diretta a Sky, ha esordito dicendo "le regole sono state decise tempo fa in una situazione diversa" e per situazione diversa intendeva Mercedes 2 gradini sopra a tutti e gli altri a spartirsi le briciole e non è una mia interpretazione, la domanda chiedeva appunto se non era meglio mantenere le regole attuali visto che ora sono tutti vicini
Boh, ancora è difficile seguire un'altra macchina da vicino. Secondo me un cambio di rotta (a prescindere dai valori in campo e i distacchi) serve. I piloti per esempio continuano a dire che 2014-2016 le lotte in pista erano molto più divertenti di adesso nonostante le vetture fossero più lente e con molto meno grip
 
Iscritto dal
18 Set 2007
Messaggi
43,877
Medaglie
7
LV
1
 
Boh, ancora è difficile seguire un'altra macchina da vicino. Secondo me un cambio di rotta (a prescindere dai valori in campo e i distacchi) serve. I piloti per esempio continuano a dire che 2014-2016 le lotte in pista erano molto più divertenti di adesso nonostante le vetture fossero più lente e con molto meno grip
Sono due cose diverse, anche lì nessuno seguiva le Mercedes e non per colpa dell'aerodinamica, ma della superiorità dei tedeschi.
Si è deciso di mettere più aero nel 17 solo per velocizzare le vetture senza aumentare consumi ed inquinamento (se non per quel pochissimo carburante extra permesso dovuto al maggior carico e dimensioni che aumentavano i consumi), ma quelle modifiche arrivarono per colpa di Verstappen diciamolo :asd:
Perché ricordiamo quel periodo: si diceva che la differenza tra F1 e gp2 era troppo bassa, che le vetture erano troppo facili da guidare e ci riusciva qualsiasi ragazzino e quindi la Fia che ha fatto per tacere i fan casual che non capiscono un cazzo? Ha deciso di renderle più veloci.
Nel 2019 per diminuire le turbolenze hanno deciso che le ali andavano semplificate, questo doveva pure rallentare le vetture di 2s ed invece le ha rese più veloci perché sti geni hanno deciso di allargare le ali :segnormechico:
Un conto è dire che stare dietro in curva è difficile, un altro è dire che dietro non riesci più a starci, io sia quest'anno che lo scorso ho visto varie vetture che stavano ben attaccate nel misto, i sorpassi anche fuori dal drs sono aumentati, lo spettacolo non manca, non c'era bisogno di cambiare proprio ora che dopo una lunghissima curva di avvicinamento tra i team si è arrivati ad un buon equilibrio dove i primi 10 sono divisi da mezzo secondo
 

Snow24

Moderatore
sezione altro
sezione motori
Iscritto dal
18 Ago 2012
Messaggi
6,763
Medaglie
14
LV
1
 
Sono due cose diverse, anche lì nessuno seguiva le Mercedes e non per colpa dell'aerodinamica, ma della superiorità dei tedeschi.
Si è deciso di mettere più aero nel 17 solo per velocizzare le vetture senza aumentare consumi ed inquinamento (se non per quel pochissimo carburante extra permesso dovuto al maggior carico e dimensioni che aumentavano i consumi), ma quelle modifiche arrivarono per colpa di Verstappen diciamolo :asd:
Perché ricordiamo quel periodo: si diceva che la differenza tra F1 e gp2 era troppo bassa, che le vetture erano troppo facili da guidare e ci riusciva qualsiasi ragazzino e quindi la Fia che ha fatto per tacere i fan casual che non capiscono un cazzo? Ha deciso di renderle più veloci.
Nel 2019 per diminuire le turbolenze hanno deciso che le ali andavano semplificate, questo doveva pure rallentare le vetture di 2s ed invece le ha rese più veloci perché sti geni hanno deciso di allargare le ali :segnormechico:
Un conto è dire che stare dietro in curva è difficile, un altro è dire che dietro non riesci più a starci, io sia quest'anno che lo scorso ho visto varie vetture che stavano ben attaccate nel misto, i sorpassi anche fuori dal drs sono aumentati, lo spettacolo non manca, non c'era bisogno di cambiare proprio ora che dopo una lunghissima curva di avvicinamento tra i team si è arrivati ad un buon equilibrio dove i primi 10 sono divisi da mezzo secondo
Sia team che piloti continuano a lamentarsi però. In scia consumi le gomme perché hai sottosterzo (e dagli onboard è abbastanza evidente) e anche se la situazione è parzialmente migliorata, comunque non è soddisfacente. Poi sì, in qualifica i gap sono meno ampi, però in gara no. Ad Imola le Ferrari e le McLaren erano quasi 1 secondo al giro più lente di Hamilton-Verstappen. L'unica cosa che è cambiata rispetto agli ultimi anni (dal 2019 in poi) è che per la prima volta abbiamo un testa a testa tra due team per la vittoria. Sul passo gara Ferrari e McLaren sembrano vicine tra loro, AlphaTauri sembra poco dietro e poi ci sono Alpine e Aston Martin che in base alla pista hanno più o meno prestazione, ma una McLaren/Ferrari al momento non ha nessuna chance di giocarsela in pista con una Mercedes/RedBull. Hamilton domenica ha sverniciato con estrema facilità Sainz, Leclerc e Norris che erano i più veloci in pista dopo Mercedes e RedBull. Non è stata neppure una lotta, da metà rettilineo in poi Hamilton era già affiancato. Per me è fondamentale ridurre i costi, semplificare l'aerodinamica e cercare di avvicinare tutti i team. Abbiamo avuto tante gare pazze tra 2019-2020 con podi inusuali, vincitori inaspettati, addirittura una pole Racing Point, eppure in gara tutto sembra essere sempre lo stesso. Hamilton si ritrova ottavo e in una ventina di giri recupera comodamente fino al secondo posto in una pista dove c'era un solo punto di sorpasso (non semplicissimo, tra l'altro) e con davanti tutti piloti con un ottimo passo gara
 
Iscritto dal
18 Set 2007
Messaggi
43,877
Medaglie
7
LV
1
 
Sia team che piloti continuano a lamentarsi però. In scia consumi le gomme perché hai sottosterzo (e dagli onboard è abbastanza evidente) e anche se la situazione è parzialmente migliorata, comunque non è soddisfacente. Poi sì, in qualifica i gap sono meno ampi, però in gara no. Ad Imola le Ferrari e le McLaren erano quasi 1 secondo al giro più lente di Hamilton-Verstappen. L'unica cosa che è cambiata rispetto agli ultimi anni (dal 2019 in poi) è che per la prima volta abbiamo un testa a testa tra due team per la vittoria. Sul passo gara Ferrari e McLaren sembrano vicine tra loro, AlphaTauri sembra poco dietro e poi ci sono Alpine e Aston Martin che in base alla pista hanno più o meno prestazione, ma una McLaren/Ferrari al momento non ha nessuna chance di giocarsela in pista con una Mercedes/RedBull. Hamilton domenica ha sverniciato con estrema facilità Sainz, Leclerc e Norris che erano i più veloci in pista dopo Mercedes e RedBull. Non è stata neppure una lotta, da metà rettilineo in poi Hamilton era già affiancato. Per me è fondamentale ridurre i costi, semplificare l'aerodinamica e cercare di avvicinare tutti i team. Abbiamo avuto tante gare pazze tra 2019-2020 con podi inusuali, vincitori inaspettati, addirittura una pole Racing Point, eppure in gara tutto sembra essere sempre lo stesso. Hamilton si ritrova ottavo e in una ventina di giri recupera comodamente fino al secondo posto in una pista dove c'era un solo punto di sorpasso (non semplicissimo, tra l'altro) e con davanti tutti piloti con un ottimo passo gara
Primo:
Team e piloti si lamentano sempre di tutto, che poi a farlo son sempre le solite fighette, tranquillo che nel 22 dalla quarta gara in poi, smaltita l'euforia della novità, troveranno qualcosa di cui lamentarsi

Secondo:
i distacchi in gara si sono notevolmente abbassati, non vedi le due Mercedes doppiare tutti dal sesto in giù ed in ogni caso pure se fosse non si potrebbe dare colpa alle scie perché passati i 4 secondi l'effetto è nullo, il fatto è che sembrano ancora i migliori a gestire le gomme e questa è una questione di meccanica pura che non risolvi cambiando aero.

Terzo:
Nel 19 è venuta a mancare la Ferrari tra strategie sceme, errori di Vettel e qualche rottura di troppo, non è mancato il testa a testa per grosse differenze tra vetture, per cui l'anomalia è stata il 20

Quarto:
Se ti aspetti un campionato dove tutti o quasi se la lottano alla pari ti conviene passare ai monomarca :asd: pure semplificando l'aerodinamica all'estremo e tagliando i costi se Mercedes azzecca di nuovo l'assetto migliore continuerà ad essere quella che può spingere di più. Poi vabbè, loro sì fanno il motore, loro sapranno sempre meglio di McL ed aston come settarlo a dovere o come disegnargli attorno un cofano e retro
 

Snow24

Moderatore
sezione altro
sezione motori
Iscritto dal
18 Ago 2012
Messaggi
6,763
Medaglie
14
LV
1
 
Primo:
Team e piloti si lamentano sempre di tutto, che poi a farlo son sempre le solite fighette, tranquillo che nel 22 dalla quarta gara in poi, smaltita l'euforia della novità, troveranno qualcosa di cui lamentarsi
Va be', ma che ragionamento è, ovvio che c'è sempre qualcosa di cui lamentarsi :rotfl::rotfl:

Poi se per te Vettel, Ricciardo e Verstappen (giusto per citare quelli che ricordo per certo) sono delle fighette che si lamentano sempre okay, ma è palese che ci sia sottosterzo dietro le altre vetture con conseguente consumo eccessivo di gomme/surriscaldamento. Non sto neppure dicendo che il regolamento 2022 sia la panacea contro tutti i mali, però può essere un modo per rimescolare le carte, ridurre i costi e tentare di livellare ancor più le prestazioni
Secondo:
i distacchi in gara si sono notevolmente abbassati, non vedi le due Mercedes doppiare tutti dal sesto in giù ed in ogni caso pure se fosse non si potrebbe dare colpa alle scie perché passati i 4 secondi l'effetto è nullo, il fatto è che sembrano ancora i migliori a gestire le gomme e questa è una questione di meccanica pura che non risolvi cambiando aero.
Il trend è in miglioramento, ma comunque non c'è nessuna chance di competere con le prime due scuderie, neanche in condizioni particolari (per esempio con gomme più morbide o meno usurate) e non capisco perché già stai dando per scontato che nel 2022 il gap si riaprirà stile 2014. Nel 2016 il centro gruppo era molto più vicino a RedBull e Ferrari, erano le Mercedes che erano ancora troppo avanti perché godevano ancora del gigantesco vantaggio del 2014 (che credo e spero non capiti mai più con nessun team). Dal 2017 in poi si è aperta una forbice enorme tra i top team e il resto della griglia e solo negli ultimi anni (sempre a suon di semplificazioni aerodinamiche) si è invertito un po' il trend
Terzo:
Nel 19 è venuta a mancare la Ferrari tra strategie sceme, errori di Vettel e qualche rottura di troppo, non è mancato il testa a testa per grosse differenze tra vetture, per cui l'anomalia è stata il 20
No dai, nel 2019 la Ferrari non poteva giocarsela con la Mercedes. Avevano un surplus di potenza che il qualifica li faceva volare e in gara li rendeva difficili da superare, ma non avevano il passo, non gestivano bene le gomme e gli errori di Vettel e nelle strategie sono state solo una parte del problema. Si poteva arrivare tranquillamente davanti la RedBull, ma la Mercedes era nettamente più performante della Ferrari
Quarto:
Se ti aspetti un campionato dove tutti o quasi se la lottano alla pari ti conviene passare ai monomarca :asd: pure semplificando l'aerodinamica all'estremo e tagliando i costi se Mercedes azzecca di nuovo l'assetto migliore continuerà ad essere quella che può spingere di più. Poi vabbè, loro sì fanno il motore, loro sapranno sempre meglio di McL ed aston come settarlo a dovere o come disegnargli attorno un cofano e retro
Dai Luca :asd:
Nel 2013 c'eri anche tu o ricordo male? :asd:
 

Snow24

Moderatore
sezione altro
sezione motori
Iscritto dal
18 Ago 2012
Messaggi
6,763
Medaglie
14
LV
1
 
Quanti 2013 hai visto nella storia della F1?
Tutto quel periodo era stato molto bello. 2007-2008-2010-2012 sono state stagioni eccellenti alternate da stagioni più prevedibili con team un po' più competitivi, ma comunque con bei duelli e bei momenti
Un nuovo 13 sarebbe stato più facile da raggiungere senza il cambio di regole del 22
Ma sulla base di cosa? Per quale motivo stai dando per scontato per questo cambio di regolamento rovinerà tutto? Cosa ti da tutta questa fiducia che continuando in questa direzione i gap si sarebbero livellati ulteriormente?

Io, ripeto, così su due piedi non riesco a capire, ciò che vedo è che sicuramente l'idea di ridurre i costi e semplificare l'aerodinamica può andare ad impattare sul gap tra i team che spendono tanto e quelli che spendono meno (un po' com'era fino al 2014) e che in generale ci si aspetta di vedere più sorpassi che da anni sono sempre più in calo
Da quando hanno cambiato il regolamento nel 2017 c'è stata una netta involuzione, meno sorpassi, gap sempre più ampi e difficoltà nel seguire i piloti davanti
 

PEVO

Moderatore
area tech
Iscritto dal
26 Apr 2010
Messaggi
22,981
Medaglie
12
LV
2
 
Dopo aver votato il cambio di regole non può dire "scusate, siamo stati cazzoni affrettati, speriamo che ci dica culo nel 2022".
In fondo ho sentito le sue parole in diretta a Sky, ha esordito dicendo "le regole sono state decise tempo fa in una situazione diversa" e per situazione diversa intendeva Mercedes 2 gradini sopra a tutti e gli altri a spartirsi le briciole e non è una mia interpretazione, la domanda chiedeva appunto se non era meglio mantenere le regole attuali visto che ora sono tutti vicini
Io penso che si riferisse alla situazione della pandemia, non tanto della prestazione.
 
Iscritto dal
18 Set 2007
Messaggi
43,877
Medaglie
7
LV
1
 
Io penso che si riferisse alla situazione della pandemia, non tanto della prestazione.
La pandemia ha solo rimandato di un anno delle decisioni prese in precedenza
Post unito automaticamente:

Ma sulla base di cosa? Per quale motivo stai dando per scontato per questo cambio di regolamento rovinerà tutto? Cosa ti da tutta questa fiducia che continuando in questa direzione i gap si sarebbero livellati ulteriormente?
Sulla base secondo cui più mantieni uguale un regolamento più è facile per gli inseguitori migliorare e per chi sta davanti non sapere che pesci pigliare.
Escludendo escamotage come quello del das, ovviamente.
Poi se mi parli dei bei duelli la cosa è soggettiva, c'è chi ancora oggi preferisce i trenini ma "hey, c'era Schumacher vs Hakkinen!", io invece parlo di team in larga parte vicini e quello le poche volte che si è visto è stato alla fine di un ciclo, non all'inizio
 
Ultima modifica:

Snow24

Moderatore
sezione altro
sezione motori
Iscritto dal
18 Ago 2012
Messaggi
6,763
Medaglie
14
LV
1
 
Sulla base secondo cui più mantieni uguale un regolamento più è facile per gli inseguitori migliorare e per chi sta davanti non sapere che pesci pigliare.
Escludendo escamotage come quello del das, ovviamente.
E tu stai avendo quest'impressione? A me sembra che ci siano così tanti dettagli che possono fare la differenza che è praticamente impossibile arrestare i top team. E la cosa preoccupante è che prima con qualche soluzione interessante riuscivi a dire la tua, adesso sia AlphaTauri che McLaren (e ci metto dentro pure Alpine che ha portato un muso strettissimo nel 2020) hanno soluzione interessanti, ma che servono solo come spunto per Mercedes e RedBull (e fino a qualche anno fa pure Ferrari) per migliorare ulteriormente, non bastano per recuperare quanto servirebbe per fare le outsiders in certe piste. La forbice è troppo ampia, ci vuole una semplificazione più netta dell'aerodinamica (che è strettamente legata agli investimenti) e poi puoi sperare che nel giro di qualche anno si livelli un po' tutto. Anche perché ormai cominciano sul serio ad avere troppo grip queste vetture, in curve dove fino a qualche anno fa si staccava ai 100m ormai staccano ai 70-50. Dopo tot anni è ormai un abitudine cercare di rallentare un po' le vetture
Poi se mi parli dei bei duelli la cosa è soggettiva, c'è chi ancora oggi preferisce i trenini ma "hey, c'era Schumacher vs Hakkinen!", io invece parlo di team in larga parte vicini e quello le poche volte che si è visto è stato alla fine di un ciclo, non all'inizio
Lo stesso di sopra, difficile che siano tutti vicini all'inizio di un ciclo? Probabile (anche se nel 2014 senza quelle Mercedes un attimino favorite sarebbe stato un gran mondiale), ma meglio gettare le basi per un ciclo pensato per avvicinare le prestazioni senza snaturare lo sport e in cui comunque ci sia la possibilità di lottare in pista e di stare incollati per 40 giri senza troppi problemi, cosa che al momento non è possibile fare. Ripeto, il 2020 è stato un anno pazzo e c'è stato comunque il record in negativo di sorpassi, non ci vedo assolutamente nulla di male a provare a ricominciare daccapo e tentare anche di rimescolare le carte. Magari andrà bene, magari no, ma non riesco a vederla in maniera così negativa a priori, tutto qua :sisi:
 
Top
AdBlock Rilevato

La pubblicità talvolta disturba, lo sappiamo!

Questo sito non potrebbe esistere senza qualche inserzione pubblicitaria, ma lavoriamo ogni giorno per rendere l'esperienza utente la più fluida ed interattiva possibile, e ciò vale anche per gli annunci promozionali. Non saranno mai invasivi od invalidanti, quindi ti chiediamo la cortesia di disattivare l'AdBlock per poter navigare. Grazie di cuore.

Ho disattivato AdBlock