• Accedi o registrati per ottenere la migliore esperienza possibile del forum di SpazioGames (e senza banner pubblicitari).

Ufficiale [Il ritorno] Una volta mi è successa 'sta cosa che non è importantissima però la voglio dire pt. 3

ufficiale
Iscritto dal
8 Apr 2020
Messaggi
84
Medaglie
1
LV
0
 
Ma no figurati, non devi chiedere scusa. Immaginavo che avessi tralasciato molte cose per evitare di fare un post troppo lungo. Diciamo che mi sono sfogato per te. L'insegnamento che proponi è validissimo, sopratutto per me considerato il lavoro che faccio :fiore:
Ah non ti sfogare su questo argomento, che ci ho perso già troppo tempo io a farlo :asd:
Posso chiederti che lavoro fai? Giusto per mera curiosità, sentiti libero di non rispondermi.
Per par condicio posso dirti che faccio il bartender :asd:
 

LeRoi

leader zone
Area off topic
mercatino
Iscritto dal
12 Giu 2012
Messaggi
13,825
Medaglie
9
LV
2
 
Ah non ti sfogare su questo argomento, che ci ho perso già troppo tempo io a farlo :asd:
Posso chiederti che lavoro fai? Giusto per mera curiosità, sentiti libero di non rispondermi.
Per par condicio posso dirti che faccio il bartender :asd:
Soccorritore 118 quindi mi capita spesso di collaborare con le fdo oltre che con i VVF
 

Glassyman

Doom Eternal
Iscritto dal
8 Dic 2007
Messaggi
12,667
Medaglie
5
LV
1
 
Ho messo nella stessa tasca della giacca il telefono e una marca da bollo. La marca si è autoincollata sullo schermo del telefono senza motivo apparente. :sadfrog::sadfrog::sadfrog::sadfrog::sadfrog:
 
Iscritto dal
8 Apr 2020
Messaggi
84
Medaglie
1
LV
0
 
Soccorritore 118 quindi mi capita spesso di collaborare con le fdo oltre che con i VVF
Fai uno dei lavori migliori che questo mondo abbia da offrire allora :applauso:

Posso dirti con schiettezza che molti appartenenti alle fdo recano seri problemi fra i loro ranghi: naturalmente con molti non mi riferisco a tutti, purtroppo mi riferisco ad una parte che è più grande di quanto pensiamo tuttoqua insomma
 

Buddha94

Moderatore
televisione
Iscritto dal
17 Feb 2010
Messaggi
14,711
Medaglie
6
LV
1
 
Oggi giornata di odio contro i colossi tech.

Da 48 ore ho il profilo Facebook bloccato senza apparente ragione. Avevo appena effettuato l'accesso a Facebook quando ho ricevuto la comunicazione che l'account era stato bloccato proprio a causa del mio accesso definito come anomalo. L'assistenza di Facebook funziona come il culo e dopo svariati tentativi sono riuscito ad accedere al modulo per richiedere lo sblocco del profilo. Dicono che i tempi medi sono di 24h, ma dopo due giorni sono ancora con Facebook bloccato e non ho ricevuto alcuna comunicazione. Sapete se c'è altro modo per contattarli?

Altro odio invece va ad Amazon. Qualche tempo fa avevo ordinato un collare per il mio gatto, ma la misura era troppo piccola così l'ho restituito e ho ordinato subito la taglia più grande che però costava un euro in meno. Morale della favola Amazon mi segna entrambi i prodotti in restituzione e quando riceve il collare piccolo che avevo restituito mi segna come restituito il collare grande. Nel frattempo continuano ad attendere, secondo loro, la restituzione del collare piccolo. Contatto l'assistenza Amazon per spiegare l'errore che c'è stato, che per il collare grande non ho mai chiesto la restituzione infatti è qui con me. Ma dall'altra parte sono idioti, non capiscono e mi liquidano non facendo nulla. Oggi Amazon mi segnala che la scadenza è arrivata e non ho restituito il collare piccolo, quindi mi tocca pagarlo. Alla fine pago a causa di questo equivoco pago solo un euro in più rispetto al dovuto, ma mi fa comunque incazzare.
 
Iscritto dal
8 Apr 2020
Messaggi
84
Medaglie
1
LV
0
 
Vi siete mai chiesti cosa succede se non dormire abbastanza? Io no, perchè mi è capitata la grande sfortuna di saperlo ancor prima di documentarmi. Avevo circa 21 anni, e aimè mi toccava lavorare e andare alle superiori contemporaneamente: il più delle volte mi portavo la divisa da lavoro dentro lo zaino, così appena uscito da scuola ero pronto per iniziare. In quel periodo non ero mai a casa, mangiavo pochissimo nonchè male, e il mio corpo andava avanti a caffè e altre schifezze di dubbia utilità. Iniziavo la scuola alle 8 e finivo verso le 12, dopodichè lavoravo fino alle 2 di mattina (se mi andava bene). In quel periodo uscivano i meglio capolavori per console, ed io rosicavo come un matto perchè non avevo tempo di giocarci: allorchè decisi di non andare a dormire pur di giocare alla mia adorata ps3. Passate le 40 ore senza dormire la mia mente comincia a vagare, sognando ad occhi aperti: letteralmente. Certo il mio corpo si muoveva ma tutto procedeva in "automatico" come se dentro la mia testa ci fosse un operaio che faceva tutto al posto mio, difatti nei pochi momenti di lucidità non avevo idea di come fossi arrivato lì o di cosa stessi facendo. Magari riprendevo lucidità dopo che la professoressa di italiano, per l'ennesima volta, urlava il mio cognome per riportarmi nel mondo dei vivi: la cosa che la insospettiva molto è che riuscivo a stare immobile anche per ore e ore, spesso avendo dei piccoli tic visto che non ero coscente del fatto che trattenessi il respiro. Arrivate le 70 ore comincio ad entrare nel paese delle meraviglie: allucinazioni a gogo, percezione dello spazio completamente andata e scatti d'ira tanto frequenti da sopprimere ogni altro sentimento e desiderio. Una mattina, mentre finivo Dark souls 2, mi scatta l'allarme che mi ricorda di andare a scuola e difatti esco di casa tutto pimpante con il sole appena sorto: a metà strada però, per motivi non precisati, decido di guardare il sole come una falena ammaliata dalla luce. Non ricordo perchè lo feci, solo che in quel momento pensavo che fosse la cosa più meravigliosa della terra. Passano un paio di minuti e mi ritrovo imbambolato a fissare la strada, mentre un paio di altri ragazzi mi sorpassa per entrare a scuola, ed in quel momento giunse la domanda fatidica "Ma... ma io che cazzo di faccio qua?". D'impulso mi viene da correre verso quel gruppetto, cominciando a chiedere chi fossi e cosa ci facevo in quel posto: la mia memoria si era completamente azzerata. Mi ci volle circa una settimana per ricordarmi dove erano nato, due per ricordarmi di avere una sorella. Da lì la mia memoria non si è mai ripresa del tutto, difatti spesso mi dimentico alcune macroscopiche cose della mia vita ma mai nulla di essenziale o importante. Tra le cose che dimentico i film e i videogiochi sono nella norma, ma solamente se li vedo/gioco con una "botta e via", e da lì a poco feci una scoperta meravigliosa: posso rigiocare o rivedere alcune cose come se fosse la prima volta, alcune volte riuscendo a sorprendermi ancora. Ricordate ragazzi e ragazze: l'essere saggi consiste anche nel vedere opportunità al posto dei problemi, rendendo la vita sempre piena di sorprese.
 

EdricWrath

Random Guy (Maybe) - AKA Deme80car (Cambiato Nick)
Iscritto dal
24 Dic 2011
Messaggi
14,778
Medaglie
7
LV
0
 
Il periodo più lungo che ho passato io da sveglio dovrebbe esser di circa 64-65h, cinque anni fa (avevo 24 anni), e a parte il sonno e la stanchezza son stato bene :asd: Scoprii pure che 66cl di birra erano (per me) molto più efficaci che una lattina di monster o di redbull, dopo una birra infatti ero bello che arzillo :iwanzw: (bevuta abbastanza in fretta però, meno di 10 minuti)

Il tutto dovuto forse al fatto che non mi piace dormire o riposare durante il giorno e che massimo alle 9:30 devo buttarmi giù dal letto (anche se la notte prima mi addormento tardi, e anche al costo di dormire solo un'ora). Quindi se per qualche motivo torno/dovessi tornare a casa dalle 7-9 aspetto direttamente le 23, come minimo, per andare a dormire :ahsisi: È più forte di me.

Invece ieri sera mi è successa una cosa stranissima, torno a casa, faccio la doccia e mi asciugo i capelli; poi mi guardo allo specchio e giuro, è stata la prima volta che quasi non mi riconoscevo, non so come spiegarmi ma è stata una strana sensazione. Mi son visto ''vecchio'', ''adulto'' o, per meglio dire, una versione più vecchia di me stesso. Boh, una roba stranissima :asd:

Sta mattina invece mi sveglio, mi lavo la faccia e mi guardo di nuovo allo specchio ma tutto normale, son sempre io, come sempre :azz: strana forte come cosa; chissà che avevo per la testa ieri sera, e non avevo neanche bevuto :asd:
 
Iscritto dal
8 Apr 2020
Messaggi
84
Medaglie
1
LV
0
 
Invece ieri sera mi è successa una cosa stranissima, torno a casa, faccio la doccia e mi asciugo i capelli; poi mi guardo allo specchio e giuro, è stata la prima volta che quasi non mi riconoscevo, non so come spiegarmi ma è stata una strana sensazione. Mi son visto ''vecchio'', ''adulto'' o, per meglio dire, una versione più vecchia di me stesso. Boh, una roba stranissima :asd:

Sta mattina invece mi sveglio, mi lavo la faccia e mi guardo di nuovo allo specchio ma tutto normale, son sempre io, come sempre :azz: strana forte come cosa; chissà che avevo per la testa ieri sera, e non avevo neanche bevuto :asd:
Guardarci allo specchio è un azione che facciamo relativamente poche volte, per cui magari in quell'attimo in cui ti sei specchiato hai preso coscenza dell'età che avanza: è capitato anche a me un annetto fa, ed è stata una delle sesazioni più belle che abbia mai provato. In quel singolo attimo ho percepito come un "fast foward", pensando a tutto ciò che mi era successo nel frattempo.
Post unito automaticamente:

Forse anche l'origine del nickname c'entra qualcosa :asd:
C'entra assai meno di quello che pensi :asd:
Però ha comunque una storia esilarante dietro, che sicuramente un giorno racconterò
 
Top
AdBlock Rilevato

La pubblicità talvolta disturba, lo sappiamo!

Questo sito non potrebbe esistere senza qualche inserzione pubblicitaria, ma lavoriamo ogni giorno per rendere l'esperienza utente la più fluida ed interattiva possibile, e ciò vale anche per gli annunci promozionali. Non saranno mai invasivi od invalidanti, quindi ti chiediamo la cortesia di disattivare l'AdBlock per poter navigare. Grazie di cuore.

Ho disattivato AdBlock