• Accedi o registrati per ottenere la migliore esperienza possibile del forum di SpazioGames (e senza banner pubblicitari).

L'angolo del lettore acquisti recenti, commenti e consigli

Iscritto dal
19 Dic 2014
Messaggi
3,684
Medaglie
3
LV
0
 
Bene allora sarà mio :sisi: , speriamo che spacca di epicità che ste cose mi mandano in hype.

Ultima cosa Luck & Pluck sai percaso se dovranno uscire altre versioni?

ai tempi quando presi Terramare mi sono mangiato le mani che poco dopo è uscita la versione figa con copertina rigida ecc...
Non che io sappia, poi all'orizzonte mancano anche notizie di adattamenti che potrebbero spingerne
 
Iscritto dal
22 Feb 2010
Messaggi
11,692
Medaglie
23
LV
3
 
Ho iniziato La Prima Legge di Joe Abercrombie,
l'ho visto percaso al Mondadori e informandomi ho realizzato essere uno dei migliori nel genere Epic-fantasy ( tra l'altro termine che ho sentito pochissimo).

Dopo aver letto elogi su elogi alla fine l'ho preso su Amazon visto che a quanto pare la scrittura si avvicina anche allo Witcher.

Sembra bella. Letti i primi 3 capitoletti.

Un grazie specifico a Luck & Pluck (mi sembrava giusto :asd: )

Poi avrei intenzione di continuare La Saga di Terramare.
 
Ultima modifica:

Rik_drake

Signore
Iscritto dal
12 Giu 2012
Messaggi
2,438
Medaglie
4
LV
0
 
Approfitto della discussione sul fantasy per chiedere: che mi dite della ruota del tempo? Vorrei un epic fantasy in cui la magia gioca un ruolo importante, non alla Martin per intenderci
 

joe smith

Professionista
Iscritto dal
10 Dic 2010
Messaggi
1,372
Medaglie
4
LV
0
 
Approfitto della discussione sul fantasy per chiedere: che mi dite della ruota del tempo? Vorrei un epic fantasy in cui la magia gioca un ruolo importante, non alla Martin per intenderci
La saga di Robert Jordan la lessi diversi anni fa. Ti consiglio di provare a leggere i primi tre volumi della serie e poi giudicare se proseguirla. La lunghezza della serie non è indifferente e potrebbe spaventare diversi lettori visto che sono ben 14 volumi. Detto questo, è un fantasy totalmente agli antipodi rispetto a Martin e soci.

Nel frattempo ho letto Per chi suona la campana. Si tratta del primo libro che leggo di Hemingway. Mi è piaciuto molto e l'ho trovato anche di facile lettura.
I temi trattati sono molteplici e fra tutti quello dell'ineluttabilità della morte. In definitiva, lo reputo una lettura consigliata.
 

Snow24

Moderatore
sezione altro
sezione motori
Iscritto dal
18 Ago 2012
Messaggi
6,800
Medaglie
14
LV
1
 
Alla fine mi sono deciso e ho cominciato a leggere Gli indifferenti di Moravia. Il primo impatto non è stato per niente male, soprattutto considerando che ha iniziato a scriverlo a 17 anni. Mi sa che prima o poi li recupererò davvero tutti i suoi libri :sisi:
 

Buddha94

Moderatore
televisione
Iscritto dal
17 Feb 2010
Messaggi
14,709
Medaglie
6
LV
1
 
Ho deciso di mollare Il Capitale di Marx per via della traduzione illeggibile e dei numerosissimi errori di battitura (edizione ebook presa con Prime Reading). In compenso ho iniziato Il Capitale nel XXI Secolo di Piketty. Sono ancora agli inizi, ma per ora sembra molto interessante, con una disamina della storia del capitalismo dalla rivoluzione industriale fino ai giorni nostri.
 

joe smith

Professionista
Iscritto dal
10 Dic 2010
Messaggi
1,372
Medaglie
4
LV
0
 
Ho letto Il vagabondo delle stelle di Jack London. I temi trattati sono molteplici: la pena di morte, la condizione di vita nelle prigioni e la vita oltre la morte. Come altri suoi romanzi, anche in questo London è un precursore dei suoi tempi.
 

joe smith

Professionista
Iscritto dal
10 Dic 2010
Messaggi
1,372
Medaglie
4
LV
0
 
Ho letto Ventimila leghe sotto i mari di Jules Verne. La storia mi è piaciuta molto e la trovo ancora molto attuale. A spiccare sopra tutti i personaggi, risalta la figura tormentata del capitano Nemo.
 

Pole

Apprendista
Iscritto dal
19 Apr 2006
Messaggi
6,415
Medaglie
7
LV
2
 
Approfitto della discussione sul fantasy per chiedere: che mi dite della ruota del tempo? Vorrei un epic fantasy in cui la magia gioca un ruolo importante, non alla Martin per intenderci
Ho letto solo i primi 3 di 14 per ora. Sono state delle belle letture, soprattutto il secondo per me, e leggo raramente fantasy. La magia in quel mondo la trovo mooolto interessante. Non voglio spoilerarti nulla, ma diciamo esiste una magia femminile e una maschile.
Comunque oltre alla magia ho apprezzato molto il worldbuilding dei diversi regni e potenze (sono molto intrigato dalle Aes Sedai :chris:).
Da quello che ho sentito però la serie rallenta parecchio verso il settimo/ottavo libro, e riprende ritmo dal dodicesimo...
 

joe smith

Professionista
Iscritto dal
10 Dic 2010
Messaggi
1,372
Medaglie
4
LV
0
 
Ho letto Le avventure di Huckleberry Finn di Mark Twain. Il tono del romanzo è scanzonato ma tratta temi molto importanti e critica tra le righe la società americana del periodo.
 

Buddha94

Moderatore
televisione
Iscritto dal
17 Feb 2010
Messaggi
14,709
Medaglie
6
LV
1
 
Ho letto la sceneggiatura di A Raisin in the Sun, opera teatrale di Lorraine Hansberry uscita nel 1959 e che racconta uno scorcio di vita e vicende di una famiglia nera nella Chicago di quegli anni. Senza dubbio un'opera interessante per immergersi nella visione del mondo della comunità afroamericana nell'America di metà '900.
 

joe smith

Professionista
Iscritto dal
10 Dic 2010
Messaggi
1,372
Medaglie
4
LV
0
 
Ho letto Viaggio al centro della terra di Jules Verne. Ottima lettura.
 

joe smith

Professionista
Iscritto dal
10 Dic 2010
Messaggi
1,372
Medaglie
4
LV
0
 
Ho letto Ti ricordi di Ida Durbin di James Lee Burke. I temi trattati sono sempre quelli più cari allo scrittore: la dipendenza dall'alcool, il passato che raffiora nel presente, la bassezza umana e la lotta tra il bene e il male. In definitiva, una lettura assolutamente consigliata.
 

joe smith

Professionista
Iscritto dal
10 Dic 2010
Messaggi
1,372
Medaglie
4
LV
0
 
Ho letto Oliver Twist di Charles Dickens. La storia mi è piaciuta. I personaggi che vi compaiono sono caratterizzati estremamente bene anche se in alcuni casi un pò caricaturali. Si tratta di un classico senza tempo e consigliarne la lettura sarebbe superfluo.
 

joe smith

Professionista
Iscritto dal
10 Dic 2010
Messaggi
1,372
Medaglie
4
LV
0
 
Ho letto Un gioco di fantasmi di John Connolly. Questa volta la storia imbastita dallo scrittore irlandese non mi ha preso più di tanto. Si ha comunque qualche avanzamento nella continuity interna della serie.
 

joe smith

Professionista
Iscritto dal
10 Dic 2010
Messaggi
1,372
Medaglie
4
LV
0
 
Ho letto Pima che l'uragano arrivi di James Lee Burke. Un noir di assoluto livello.
 

joe smith

Professionista
Iscritto dal
10 Dic 2010
Messaggi
1,372
Medaglie
4
LV
0
 
Ho letto La sorellina di Raymond Chandler. Marlowe resta sempre un grande personaggio. In questo libro in particolare si vede tutta l'antipatia che Chandler provava per il mondo di Hollywood.
 

joe smith

Professionista
Iscritto dal
10 Dic 2010
Messaggi
1,372
Medaglie
4
LV
0
 
Ho letto Meridiano di sangue di Cormac McCarthy. All'inizio la prosa dello scrittore americano può lasciare straniati ma con il procedere della lettura ci si adatta. In questo romanzo di ambientazione western, la violenza esplicita e sadica del gruppo di protagonisti fa da contraltare alle splendide descrizioni dei paesaggi naturali e non toccati ancora dalla mano dell'uomo in cui si svolgono le vicende. Il personaggio del giudice mi ha messo a disagio a tratti.
 

joe smith

Professionista
Iscritto dal
10 Dic 2010
Messaggi
1,372
Medaglie
4
LV
0
 
Ho letto lo strano caso del dr. Jekyll e Mr. Hyde. di Stevenson. Discreta lettura.
 
Top
AdBlock Rilevato

La pubblicità talvolta disturba, lo sappiamo!

Questo sito non potrebbe esistere senza qualche inserzione pubblicitaria, ma lavoriamo ogni giorno per rendere l'esperienza utente la più fluida ed interattiva possibile, e ciò vale anche per gli annunci promozionali. Non saranno mai invasivi od invalidanti, quindi ti chiediamo la cortesia di disattivare l'AdBlock per poter navigare. Grazie di cuore.

Ho disattivato AdBlock