Cosa c'è di nuovo?

The Legend of Zelda (Serie) | Discussioni libere su tutta la saga

ufficiale

Wolf Loz

Divinità
Bannato
LV
2
 
Iscritto dal
12 Ott 2014
Messaggi
20,967
Reazioni
1,397
Medaglie
7
TP è un capolavoro
 

Polmo

Capomoderatore
sezione switch
LV
2
 
Iscritto dal
11 Gen 2012
Messaggi
55,278
Reazioni
12,899
Medaglie
16
Ma TP mica è bistrattato dalla community di Zelda :morristenda:
Al massimo alcuni lo ritengono un po' troppo simile ad Ocarina e ha qualche problema di pacing all'inizio... ma proprio essendo un Ocarina 2.0 risulta essere uno dei migliori titoli della serie, anche perchè è davvero ciccio come gioco.
 

ShaunandEd

LV
0
 
Iscritto dal
9 Feb 2020
Messaggi
1,925
Reazioni
877
Medaglie
2
OOT e MM :yeahmini:


BOTW fuori classifica perché è il nuovo corso di Zelda :asd:
il mio rapporto con MM è complesso. Lo adoro, intendiamoci, però sono maggiormente affezionato ad un taglio tendente al fantasy classico e quindi a OoT e TP. Poi che sia un capolavoro e che ci stesse alla grande per creare anche una certa discontinuità, per me non si discute. Ha il fascino della favola dark espressa con eleganza, senza voler forzare i confini artistici in cui si colloca.
 
Iscritto dal
12 Mar 2021
Messaggi
1,725
Reazioni
725
Medaglie
12
BOTW fuori classifica perché è il nuovo corso di Zelda :asd:
Non sono d'accordo: Zelda ha avuto tantissimi corsi diversi che si sono intrecciati, scambiati, sono stati ripresi. Non mi aspetto che da oggi Zelda=open world, o comunque non lo spero
 

Moiapon

Divinità
LV
2
 
Iscritto dal
15 Feb 2008
Messaggi
5,198
Reazioni
667
Medaglie
8
Non sono d'accordo: Zelda ha avuto tantissimi corsi diversi che si sono intrecciati, scambiati, sono stati ripresi. Non mi aspetto che da oggi Zelda=open world, o comunque non lo spero
Mah, secondo me Zelda è bene o male sempre stato ancorato alla formula di ALTTP (di cui Ocarina è stata la magnificazione), tranne proprio nei due primissimi titoli e in parte in Majora's. Tutto il resto fino a BOTW è stata praticamente una variazione sul tema secondo me...
 

Mr. Green Genes

Vegetable
LV
2
 
Iscritto dal
4 Lug 2008
Messaggi
8,417
Reazioni
3,444
Medaglie
10
anche perchè è davvero ciccio come gioco.
?
Forse per il numero e la lunghezza dei dungeon. Dov'è la ciccia nel resto? Io anzi lo ritengo il più povero di contenuti, al pari di alttp/oot, dai quali infatti attinge un po' troppo per essere uscito dopo Mm e WW
 

Luca (Pac)

LV
2
 
Iscritto dal
18 Set 2007
Messaggi
48,501
Reazioni
2,043
Medaglie
11
Ma TP mica è bistrattato dalla community di Zelda :morristenda:
Al massimo alcuni lo ritengono un po' troppo simile ad Ocarina e ha qualche problema di pacing all'inizio... ma proprio essendo un Ocarina 2.0 risulta essere uno dei migliori titoli della serie, anche perchè è davvero ciccio come gioco.
Non ho parlato della community.
Ho parlato di questo forum e del modo in cui negli anni è stato ciclicamente criticato con scuse assurde tipo "aree vuote", "poco ispirato", "clone di ocarina" "more of the same", le critiche alla raccolta di insetti ecc ecc e spesso messo sotto ai due capitoli più divisivi della serie, cose abbastanza ridicole da leggere


Edit: ecco, credeteci o meno ero arrivato a leggere al messaggio di polmo, non evo letto letto l'ultimo :sard:
 
Ultima modifica:

MrMarioIta

LV
0
 
Iscritto dal
7 Mar 2020
Messaggi
2,035
Reazioni
813
Medaglie
2
Non ho parlato della community.
Ho parlato di questo forum e del modo in cui negli anni è stato ciclicamente criticato con scuse assurde tipo "aree vuote", "poco ispirato", "clone di ocarina" "more of the same", le critiche alla raccolta di insetti ecc ecc e spesso messo sotto ai due capitoli più divisivi della serie, cose abbastanza ridicole da leggere


Edit: ecco, credeteci o meno ero arrivato a leggere al messaggio di polmo, non evo letto letto l'ultimo :sard:
Vabè, sono i giochi di Zelda ad avere la stessa struttura fino a breath of the Wild,di che si lamentavano?
Sicuramente è il massimo che si può avere dalla struttura di ocarina su cubo, il resto lo ho sempre visti "capricci" di gente abituata troppo bene e che deve trovare il pelo nell'uovo sempre e comunque.

Inviato dal mio Nokia 5.1 Plus utilizzando Tapatalk
 

Mr. Green Genes

Vegetable
LV
2
 
Iscritto dal
4 Lug 2008
Messaggi
8,417
Reazioni
3,444
Medaglie
10
Non ho parlato della community.
Ho parlato di questo forum e del modo in cui negli anni è stato ciclicamente criticato con scuse assurde tipo "aree vuote", "poco ispirato", "clone di ocarina" "more of the same", le critiche alla raccolta di insetti ecc ecc e spesso messo sotto ai due capitoli più divisivi della serie, cose abbastanza ridicole da leggere


Edit: ecco, credeteci o meno ero arrivato a leggere al messaggio di polmo, non evo letto letto l'ultimo :sard:
Perché ridicole? Approfondisci.
Io le trovo critiche sensate, visto che Zelda aveva saputo dare profondità alla formula anche in altri modi. Non mi scorderò mai la delusione della Hyrule castle town con telecamera fissa e due minigiochi in croce, dopo la clock Town o la Windfall Island di WW. E gli inutili scontri a cavallo che tanto avevano fatto sognare nei trailer, relegati a una bella boss fight e poi ad un'area in croce. Oltre ad una trama tra il classicissimo (alttp) e l'insensato (quella sequenza dark con link oscuro, così per inserire roba oscura ad cazzum.BOH). E tanto altro.
TP ha tanto fumo senza arrosto per chi voleva per forza lo zelda "adulto".

Poi come dico sempre siamo pur sempre nell'Olimpo del gaming, e si tratta dello Zelda col creature design migliore della saga e una tra le colonne sonore più belle, oltre a dungeon fantastici, scontri coi boss epici e un gameplay degno dei migliori Zelda, ma ecco criticarlo è tutt'altro che scandaloso o ridicolo.

Spostate nel topic giusto se vi va ;)
 

Luca (Pac)

LV
2
 
Iscritto dal
18 Set 2007
Messaggi
48,501
Reazioni
2,043
Medaglie
11
Perché ridicole? Approfondisci.
Io le trovo critiche sensate, visto che Zelda aveva saputo dare profondità alla formula anche in altri modi. Non mi scorderò mai la delusione della Hyrule castle town con telecamera fissa e due minigiochi in croce, dopo la clock Town o la Windfall Island di WW. E gli inutili scontri a cavallo che tanto avevano fatto sognare nei trailer, relegati a una bella boss fight e poi ad un'area in croce. Oltre ad una trama tra il classicissimo (alttp) e l'insensato (quella sequenza dark con link oscuro, così per inserire roba oscura ad cazzum.BOH). E tanto altro.
TP ha tanto fumo senza arrosto per chi voleva per forza lo zelda "adulto".

Poi come dico sempre siamo pur sempre nell'Olimpo del gaming, e si tratta dello Zelda col creature design migliore della saga e una tra le colonne sonore più belle, oltre a dungeon fantastici, scontri coi boss epici e un gameplay degno dei migliori Zelda, ma ecco criticarlo è tutt'altro che scandaloso o ridicolo.

Spostate nel topic giusto se vi va ;)
Perché non era "vuoto" era reale (nel mondo esistono parecchie zone desertiche dove trovi meno di quel che trovavi in zelda, vedi il deserto,vedi la steppa, vedi la savana), aveva aree più dense ed altre meno dense ma più ampie e spingeva l'hardware al limite e si vede bene in SS dove per mettere 4 cazzatelle in più hanno dovuto ridurre la dimensione delle aree e ridurre il campo visivo (con aree dove le cose pop uppano man mano che ti avvicini, senza contare i cali di frame nelle aree in cui venivano aggiunte le fortificazioni o l'area simil mosou) e la riduzione di "vita" in generale che ciucciava risorse, la piana in TP funzionava bene per quel che doveva fare col cavallo e per dare senso di distanza tra i luoghi che non potevano stare a 60s l'uno dall'altro, c'erano i nemici, c'era la parte col carro che era una bella novità, c'era comunque il senso di mondo da esplorare, poco importa se ci trovavi meno di quel che speravi, era comunque più di quello che avevi trovato in precedenza in WW nel mare desolato con qualche roccia qua e là e forzieri che ti davano soldi che non spendevi perché la facilità di base non ti spingeva ad usare pozioni. La piana giravi volentieri alla ricerca di insetti, fantasmi, pezzi di cuore e quant'altro (a proposito, dopo 15 anni proprio non riesco a trovare l'ultimo fantasma che mi manca e sono convinto che la mia copia sia buggata, perché ho rigirato ogni angolo di mappa varie volte, pure seguendo le guide l'ultima volta :sard: ).
A me Hyrule con la telecamera fissa, anche quella di certo più per i limiti del cubo, piaceva parecchio per quell'atmosfera e quella sensazione di vitalità di ogni via, quella vitalità che WW ha solo in un paio di isolette e che SS non ha nemmeno nell'hub, dove la popolazione mondiale si attesta su una dozzina d'individui, ma vabbè posso capire che questa sia una cosa secondaria. Mi piace la varietà dei paesaggi e dei dungeon (forse il capitolo più vario?) senza però fare pasticci di stili e specie, o varietà di gioco, con tanto di fasi col lupo. Trama classica che "non fa danni" ma che scorre via liscia e ben s'integra nel gioco, a differenza di SS che è tutto trama (carina), niente resto. Il finale poi è uno di quelli che ho apprezzato di più. E' un po' troppo guidato come gli zelda di quel periodo, però scorre tutto velocemente e non hai troppo l'idea di stare su rotaie, mentre ricordo bene il fastidio che provai quando giocando a WW la prima parte di gioco aveva 3.4 tappe obbligate con la barca che ti impediva di prendere qualsiasi altra direzione nonostante nessun ostacolo fisico da superare con qualche quest o oggetto.
Il link oscuro è un Luke che incontra il fantasma di Vader in L'Impero Colpisce Ancora :asd:

Cioè io davvero non riesco a trovargli punti deboli che siano realmente deboli tipo la mancanza di esplorazione reale e livello di difficoltà troppo settato in basso di WW o le tante magagne a livello tecnico e di gameplay di SS, ci può stare qualche "questa cosa la preferivo così e cosà" o "certamente non è perfetto", ma da qui a farla diventare una critica per uno dei capitoli migliori della serie ce ne vuole
 

Mr. Green Genes

Vegetable
LV
2
 
Iscritto dal
4 Lug 2008
Messaggi
8,417
Reazioni
3,444
Medaglie
10
Perché non era "vuoto" era reale (nel mondo esistono parecchie zone desertiche dove trovi meno di quel che trovavi in zelda, vedi il deserto,vedi la steppa, vedi la savana), aveva aree più dense ed altre meno dense ma più ampie e spingeva l'hardware al limite e si vede bene in SS dove per mettere 4 cazzatelle in più hanno dovuto ridurre la dimensione delle aree e ridurre il campo visivo (con aree dove le cose pop uppano man mano che ti avvicini, senza contare i cali di frame nelle aree in cui venivano aggiunte le fortificazioni o l'area simil mosou) e la riduzione di "vita" in generale che ciucciava risorse, la piana in TP funzionava bene per quel che doveva fare col cavallo e per dare senso di distanza tra i luoghi che non potevano stare a 60s l'uno dall'altro, c'erano i nemici, c'era la parte col carro che era una bella novità, c'era comunque il senso di mondo da esplorare, poco importa se ci trovavi meno di quel che speravi, era comunque più di quello che avevi trovato in precedenza in WW nel mare desolato con qualche roccia qua e là e forzieri che ti davano soldi che non spendevi perché la facilità di base non ti spingeva ad usare pozioni. La piana giravi volentieri alla ricerca di insetti, fantasmi, pezzi di cuore e quant'altro (a proposito, dopo 15 anni proprio non riesco a trovare l'ultimo fantasma che mi manca e sono convinto che la mia copia sia buggata, perché ho rigirato ogni angolo di mappa varie volte, pure seguendo le guide l'ultima volta :sard: ).
A me Hyrule con la telecamera fissa, anche quella di certo più per i limiti del cubo, piaceva parecchio per quell'atmosfera e quella sensazione di vitalità di ogni via, quella vitalità che WW ha solo in un paio di isolette e che SS non ha nemmeno nell'hub, dove la popolazione mondiale si attesta su una dozzina d'individui, ma vabbè posso capire che questa sia una cosa secondaria. Mi piace la varietà dei paesaggi e dei dungeon (forse il capitolo più vario?) senza però fare pasticci di stili e specie, o varietà di gioco, con tanto di fasi col lupo. Trama classica che "non fa danni" ma che scorre via liscia e ben s'integra nel gioco, a differenza di SS che è tutto trama (carina), niente resto. Il finale poi è uno di quelli che ho apprezzato di più. E' un po' troppo guidato come gli zelda di quel periodo, però scorre tutto velocemente e non hai troppo l'idea di stare su rotaie, mentre ricordo bene il fastidio che provai quando giocando a WW la prima parte di gioco aveva 3.4 tappe obbligate con la barca che ti impediva di prendere qualsiasi altra direzione nonostante nessun ostacolo fisico da superare con qualche quest o oggetto.
Il link oscuro è un Luke che incontra il fantasma di Vader in L'Impero Colpisce Ancora :asd:

Cioè io davvero non riesco a trovargli punti deboli che siano realmente deboli tipo la mancanza di esplorazione reale e livello di difficoltà troppo settato in basso di WW o le tante magagne a livello tecnico e di gameplay di SS, ci può stare qualche "questa cosa la preferivo così e cosà" o "certamente non è perfetto", ma da qui a farla diventare una critica per uno dei capitoli migliori della serie ce ne vuole
Sul fatto che fosse realistico perché anche il mondo reale è vuoto, mh. Mi sembra una forzatura.
è chiaro che per comunicare senso di avventura devi ricorrere a spazi ampi e non è tanto la densità di elementi con cui interagire in una determinata area che importa, ma in generale come quelle aree sono gestite.
è un videogioco, non una simulazione di mondo reale.
Meno di quello che trovavi in WW? Non saprei, i forzieri di TP contenevano soltanto rupie praticamente inutilizzabili, visto che il gioco non offriva spunti per farlo, se non quella tunica che succhiava denaro :asd: è diventato quasi un meme questo fatto dei forzieri. In WW non è che avessi rewards fantasmagoriche, ma almeno alcune erano legate a delle subquests, elemento di cui ho davvero, ma davvero, sofferto la mancanza in TP. è vero che WW non è un gioco esente da difetti, ma Imho l'espediente del mare e della barca faceva percepire un senso di avventura così grande da funzionare di per sé, senso di avventura che ho ritrovato solo in breath of the wild. Ricordo quanto fosse bello arrivare su un'isola e guardare semplicemente il mare col cannocchiale. Con questo non voglio dire che la Hyrule di Tp sia mal concepita, e mi basta pensare al momento in cui arrivi al lago Hylia, ma che la visione non è così potente da funzionare di per sé, come il sorprendente WW (dal punto di vista estetico e di concept).

La trama di TP mi è sembrata un'accozzaglia di scelte tra il pavido fanservice e l'insensato: l'intreccio è lo stesso identico di Alttp, con pezzettini rubacchiati a tutti gli altri Zelda, ma senza un reale senso. Ci sono i mostri che rapiscono i bambini come in WW, ma senza nessun motivo, c'è quella scena con Link oscuro che è sì il doppelganger dell'eroe, tema già presentato in Zelda, ma che non ha alcuna funzione. C'è una Zelda ficcata dentro senza che abbia un ruolo se non quello di perpetrare la tradizione.
Zelda ha delle trame semplici e funzionali, ma tra tutte quelle esistenti ho trovato quella di TP la più debole e priva di personalità di sempre, mentre dopo OOT Zelda stava anche cominciando ad osare un pochino da questo punto di vista.

In generale, ho sempre avuto l'impressione che TP avesse subìto uno sviluppo molto travagliato, pieno di tagli, ripensamenti e ridimensionamenti, e che il team fosse partito con delle ambizioni troppo grandi, che si scontrarono con le problematiche dell'hardware e col riadattamento del progetto ai controlli di Wii. Non è un caso che praticamente nulla di quello che ci fecero vedere nei primi due trailer trovò posto nel gioco così come era stato presentato. Da quei trailer si intravedevano spazi molto aperti, foreste liberamente esplorabili, mostri e boss mai più visti nel gioco finale. Queste sono mie personali elucubrazioni, ma ho sempre pensato che stessero provando già a fare qualcosa di più simile ad un open world, tant'è che quelle sensazioni provate alla visione dei primi due trailer di TP, le ritrovai proprio con Botw tra le mani.

Poi in verità la questione Zelda post MM è sempre la stessa: ogni episodio tappa i buchi del capitolo precedente, lasciandone altri scoperti. E quindi TP corregge (e di un bel po') i dungeon non memorabili di WW e alcuni altri aspetti ma perde la profondità e la meraviglia dell'esplorazione data anche dalle subquests, SS sceglie la densità per consegnare oltre a dei bellissimi dungeon, anche un sistema di crafting appagante e un ritorno alle subquests ma si lascia dietro il senso di avventura, BOTW riprende quel senso di avventura e lo consacra ma rinuncia ai dungeon.

In attesa dello Zelda perfetto che forse non ci sarà mai, posso solo rimanere nel campo delle preferenze soggettive. A seconda di quello che davvero mi colpisce in Zelda sceglierò i capitoli che preferisco, consapevole di dover comunque accettare un compromesso.
Proprio per questo, nonostante tutto, Tp rimane un gioco bellissimo e un bellissimo Zelda.
 
Ultima modifica:

Luca (Pac)

LV
2
 
Iscritto dal
18 Set 2007
Messaggi
48,501
Reazioni
2,043
Medaglie
11
Non è una simulazione, ma non puoi farmi il castello al centro e se esci dal portone est sei nel deserto, in quello ad ovest sei al lago, in duello a nord al dominio zora ed a sub boh, il vulcano. servono aree che distanzino, senza quelle pure se non è una simulazione hai proprio l'idea di essere in una mappa totalmente insensata e quindi vai a perdere tutto il senso di esplorazione ed avventura (cosa che appunto manca in SS con aree piccole, slegate sia tra di loro sia come stili e forme di vita, ed una necessità di backtracking che porta noia).
Eccesso di forzieri ok, ma volendo in TP le rupie almeno inizialmente le usavi, oltre che alla fine se volevi l'armatura svuota borsello, in WW praticamente non le usavi mai perché l'unica difficoltà vera era la fase iniziale stealth, poi tutto olio. WW il senso di esplorazione si perdeva a metà gioco, quando ormai avevi ben chiaro che i quadri erano 16, ma le aree degne di nota 3 o 4 ed era già messo a dura prova dalle prime ore dove potevi seguire solo ed unicamente il percorso deciso da Aonuma.
La bellezza o meno della storia è soggettiva, è in linea con ocarina di cui si voleva riprendere il filo, sicuramente anche per accontentare i fan. Per quanto riguarda tagli ed adattamenti come detto lì hanno tirato fuori il massimo consentito all'epoca, la riprova, come scritto sopra, era il pasticcio ed i guai tecnici di SS a causa dell'aver voluto strafare, per cui non si può criticare la cosa, anzi solo complimentarsi per aver tirato fuori quel prodotto confezionato in una scatola molto limitata.

Per me OOT e BoTW sono perfetti o molto vicini ad esserlo, io sono contento che per un capitolo abbiano tolto i dungeon, sarebbero stati di troppo in un prodotto così ciccione, ma soprattutto cambia la formula, spezza un po' e ce li farà apprezzare di più quando torneranno, esattamente come il mitico rampino o il nuoto sott'acqua.
 

ShaunandEd

LV
0
 
Iscritto dal
9 Feb 2020
Messaggi
1,925
Reazioni
877
Medaglie
2
Non è una simulazione, ma non puoi farmi il castello al centro e se esci dal portone est sei nel deserto, in quello ad ovest sei al lago, in duello a nord al dominio zora ed a sub boh, il vulcano. servono aree che distanzino, senza quelle pure se non è una simulazione hai proprio l'idea di essere in una mappa totalmente insensata e quindi vai a perdere tutto il senso di esplorazione ed avventura (cosa che appunto manca in SS con aree piccole, slegate sia tra di loro sia come stili e forme di vita, ed una necessità di backtracking che porta noia).
Eccesso di forzieri ok, ma volendo in TP le rupie almeno inizialmente le usavi, oltre che alla fine se volevi l'armatura svuota borsello, in WW praticamente non le usavi mai perché l'unica difficoltà vera era la fase iniziale stealth, poi tutto olio. WW il senso di esplorazione si perdeva a metà gioco, quando ormai avevi ben chiaro che i quadri erano 16, ma le aree degne di nota 3 o 4 ed era già messo a dura prova dalle prime ore dove potevi seguire solo ed unicamente il percorso deciso da Aonuma.
La bellezza o meno della storia è soggettiva, è in linea con ocarina di cui si voleva riprendere il filo, sicuramente anche per accontentare i fan. Per quanto riguarda tagli ed adattamenti come detto lì hanno tirato fuori il massimo consentito all'epoca, la riprova, come scritto sopra, era il pasticcio ed i guai tecnici di SS a causa dell'aver voluto strafare, per cui non si può criticare la cosa, anzi solo complimentarsi per aver tirato fuori quel prodotto confezionato in una scatola molto limitata.

Per me OOT e BoTW sono perfetti o molto vicini ad esserlo, io sono contento che per un capitolo abbiano tolto i dungeon, sarebbero stati di troppo in un prodotto così ciccione, ma soprattutto cambia la formula, spezza un po' e ce li farà apprezzare di più quando torneranno, esattamente come il mitico rampino o il nuoto sott'acqua.
Mi ritrovo molto di più in questa lettura di TP e WW che non in quella di Mr Green (il quale lo sa bene, ormai ne abbiamo discusso diverse volte e per quanto piacevole sia discutere con lui, diventerebbe stucchevole riprendere gli stessi argomenti una volta in più).
Solo un concetto mi sento di esprimere a suffragio di questa visione dei due titoli, credo che Zelda, nella propria natura mitopoietica, non costruisca mai una narrazione approfondita quindi ogni capitolo della serie è facilmente destrutturabile e riconducibile a cliché arcinoti o a concetti basici (io ci vedo più che altro il tentativo di una costruzione atavica come appunto nei miti).
Semmai la narrazione procede ad impressioni, pertanto la domanda che mi farei è: quale dei due fornisce maggiori frame? La risposta è molto soggettiva. Come dicevamo in una precedente discussione con Mr. Green, io ho trovato TP il culmine dell'epicità dell'universo zeldiano ed ho apprezzato molto questa componente mentre lui ne ha tratto una forzatura rispetto ai toni di WW ad esempio.
 

Mr. Green Genes

Vegetable
LV
2
 
Iscritto dal
4 Lug 2008
Messaggi
8,417
Reazioni
3,444
Medaglie
10
In tutto ciò ammetto di considerare due elementi nella valutazione complessiva: l'imprinting di WW, mio primo zelda 3D e la smisurata aspettativa che avevo su TP, presentato con due trailer, poi sparito, rimandato, "crossgenato" e tutto quello che sappiamo. Stessa cosa che però accadde con botw, più o meno, il quale invece non tradì le aspettative.
SS invece si rivelò una bella sorpresa, dopo un annuncio che non mi aveva fatto gridare al miracolo.
 

FrabcoSpruzzo

LV
0
 
Iscritto dal
8 Gen 2021
Messaggi
625
Reazioni
331
Medaglie
3
Non sono d'accordo: Zelda ha avuto tantissimi corsi diversi che si sono intrecciati, scambiati, sono stati ripresi. Non mi aspetto che da oggi Zelda=open world, o comunque non lo spero
Quasi sicuramente da oggi Zelda=OW.

È l'idea al cuore della serie quella di esplorare liberamente il mondo di gioco e con l'interattività ambientale hanno individuato un elemento per distinguersi da altri titoli con la stessa struttura a mondo aperto.

Col tempo, ibrideranno il nuovo col vecchio e aggiungeranno ancora del nuovo. BotW è come il primissimo Zelda: è materia plastica e l'inizio di una nuova prospettiva.
 

FrabcoSpruzzo

LV
0
 
Iscritto dal
8 Gen 2021
Messaggi
625
Reazioni
331
Medaglie
3
Ma TP mica è bistrattato dalla community di Zelda :morristenda:
Al massimo alcuni lo ritengono un po' troppo simile ad Ocarina e ha qualche problema di pacing all'inizio... ma proprio essendo un Ocarina 2.0 risulta essere uno dei migliori titoli della serie, anche perchè è davvero ciccio come gioco.
Io con TP ho un rapporto ambivalente.

Appena ci giocai, quando avevo alle spalle unicamente WW della serie Zelda, ne rimasi folgorato.

Contestualizzato in ordine cronologico, è un titolo dove si percepiva, se si avevano alle spalle gli altri titoli, una certa reiterazione delle medesime convenzioni; insomma, si percepiva la necessità di uno svecchiamento della formula.
 
Top