• Accedi o registrati per ottenere la migliore esperienza possibile del forum di SpazioGames (e senza banner pubblicitari).

Che cosa abbiamo visto e/o letto oggi? | Recensioni e Commenti Flash

p a n z e r

Tendo al mio fine
Iscritto dal
15 Ago 2008
Messaggi
6,955
Medaglie
4
LV
0
 
Noir (Con una piccola luce in fondo) di Baru. Tre racconti veloci come schegge, tra banlieue del futuro e una rivisitazione irlandese di Romeo e Giulietta. Il tratto segue la velocità della narrazione, sono tutti personaggi ai margini che lottano per un briciolo di affermazione e soddisfazione. Uso del bianco e nero buono anche se si vede che Baru è alla sua prima esperienza, e risulta più efficace quando può giocare con contrasti veramente netti, che non in situazioni normali.

Nella componente politica delle prime due storie c'è tanto impeto da rischiare di cadere nell'ingenuo, mentre l'ultima è proprio un romanticismo senza mezzi termini che la salva.

Una buona lettura.

676 apparizioni di Killoffer di Patrice Killoffer. Killoffer mette se stesso al centro di un fumetto su degrado personale e completa autodistruzione, tra moltiplicarsi di ossessioni e crescendo di violenza e scabrosità.

Non ci sono rigide vignette, i disegni si presentano in un flusso dinamico in cui l'azione si svolge su più livelli sfruttando appieno tutta l'ampiezza della pagina. Si viene immediatamente catturati da questo incessante fluire e sempre più soffocati, fino alla fine.

Un capolavoro, senza mezzi termini.

 
Iscritto dal
25 Gen 2015
Messaggi
8,681
LV
0
 
Ho letto il primo volume (il secondo lo leggerò a breve, visto che l'autore sarà ospite a Bologna e vorrei incontrarlo) e mi è piaciuto molto, una bella storia sull'accettazione del diverso con personaggi ottimamente caratterizzati. L'unico difetto è che è un po' troppo didascalico.

 

Buddha94

Moderatore
televisione
Iscritto dal
17 Feb 2010
Messaggi
14,709
Medaglie
6
LV
1
 
Ho completato il mio viaggio con la Lagoon. Black Lagoon: The Second Barrage è all'altezza della prima serie, con archi narrativi un po' più articolati. Black Lagoon: Roberta's Blood Trail anche mi è piaciuto, ma leggermente di meno. Probabilmente poteva essere accorciato un pochino, i 5 episodi dell'OVA sono troppi per la storia che vuole raccontare. Infine Black Lagoon Omake sono dei corti inutilissimi, vorrebbero essere comici ma non fanno ridere neanche per sbaglio.

 
Iscritto dal
25 Gen 2015
Messaggi
8,681
LV
0
 
Letta la miniserie in due volumi Il marito di mio fratello, ed incontrato l'autore (simpaticissimo e adorabile) al NipPop di Bologna :ahsisi:

oQB6rAo.jpg


Ampiamente promosso, ci voleva un manga così, ho apprezzato moltissimo la caratterizzazione di tutti i personaggi (a cui ci si affeziona) e la scorrevolezza della storia, leggera e priva di qualsiasi retorica. Tuttavia mi ha lasciato un po' l'amaro in bocca per un motivo molto semplice: è fin troppo costruito. Il marito di mio fratello altro non è che un saggio, in forma di manga, con il quale l'autore ha voluto istruire i suoi lettori sulla situazione degli omosessuali in Giappone, intento apprezzabilissimo ma avrei preferito fosse sviluppato in maniera diversa. Il modo con cui sono costruiti i dialoghi e la sequenza degli eventi sembra quasi quello di una lezione di una maestra delle elementari, e più volte ho avuto l'impressione di leggere un'opera dal target parecchio sotto il mio. Nonostante questo difetto (grave, per i miei standard) lo raccomando :sisi:

Edizione italiana bocciata (anche se non sonoramente) a causa del rapporto qualità/prezzo: 14,90 € per un volume con la carta sottile come un capello (almeno l'inchiostro non macchia) e con la sovraccoperta che si rovina solo a guardarla sono oltremodo eccessivi, nonostante la mole di pagine.

Voto: 7,5/10

- - - Aggiornato - - -

Letto il secondo volume di Chiisakobe.

izJBXWN.jpg


Promosso pure questo ma il primo mi è piaciuto di più. Qui invece si perde un po' l'effetto novità e non c'è stata quella svolta che mi sarei aspettato considerando che siamo arrivati a metà della storia (sono quattro volumi in totale). Nonostante questo rimane un manga molto delicato, atipico, e con un tratto grafico molto particolare :ahsisi:

 
Iscritto dal
25 Gen 2015
Messaggi
8,681
LV
0
 
Visto al cinema Mary e il Fiore della Strega.

Un po' un peccato vedere che dopo tre film da regista Yonebayashi continua a rimanere troppo legato all'immaginario e allo stile delle opere dello Studio Ghibli e di Miyazaki in particolare, ancora non ne vuole sapere di fare il salto di qualità verso la maturità artistica. Per carità non c'è nulla di male nel voler imitare i proprio maestri, ma così forse è un po' troppo: ogni inquadratura del film è un cliché continuo e le somiglianze con opere quali Kiki, Laputa, La città incantata e persino Mononoke sfiorano quasi il plagio. A parte questo, il comparto artistico è di pregevolissima fattura.

Storia e personaggi hanno invece tutti i limiti del loro essere tratti da un romanzo per ragazzi: trama lineare, scontata, oserei dire banale, e personaggi caratterizzati in maniera molto semplice. C'è un lieve accenno "ecologista" sul finale, ma poca roba. Non annoia ed intrattiene per tutta la sua durata, quindi mi sta bene così, ma forse si poteva fare qualcosina in più.

Voto: 6/10

 
Iscritto dal
11 Giu 2013
Messaggi
3,722
Medaglie
4
LV
0
 
letto ragazze cattive di ancco edito da canicola. La storia è molto intima e narra dell'adolescenza dell'autrice scandita da ogni sorta di violenza e da soprusi subiti da genitori ed insegnanti. Ciò che però mi ha colpito è che non viene su un racconto fatto di buoni vs cattivi, l'autrice non esprime giudizi in merito su chi fosse dalla parte del torto o del giusto, si limita a illustrare i fatti, non scade mai in una morale frivola o banale e i suoi personaggi sono dannatamente reali. Per questa ragione si soffre tanto durante la lettura, è un continuo pugno nello stomaco dove puoi ritrovare in ogni gesto una motivazione che lo giustifica, senza però che sia per forza giusto ma semplicemente ha una sua logica dietro. I disegni poi sono funzionali con quanto raccontato, sono "sporchi", tremendamente bui e angoscianti. Non per tutti :asd:

 
Iscritto dal
20 Ago 2010
Messaggi
21,344
LV
0
 
Posso dire che è tutta colpa mia: ieri comincio a leggere il mio primo manga dopo 2 o 3 anni di inattività e oggi esplode il forum :asd:

(non mi ricordavo manco più il senso di lettura lol)

 

Buddha94

Moderatore
televisione
Iscritto dal
17 Feb 2010
Messaggi
14,709
Medaglie
6
LV
1
 


Ho letto il volume contenente i capitoli aggiuntivi della mitica saga di Don Rosa. Si tratta di storie veramente belle ed anche emozionanti, come per la saga originale. Leggendo non ho potuto far altro che ammirare lo stile di vita del giovane Paperone, la sua crescita e la sua forte morale, alla fine di ogni storia avevo anch'io il forte desiderio di vivere un'avventura alla Paperone. Inoltre è molto bello come gli eventi della sua vita si intreccino con fatti storici realmente accaduti nel West americano.

 

p a n z e r

Tendo al mio fine
Iscritto dal
15 Ago 2008
Messaggi
6,955
Medaglie
4
LV
0
 
visto flip flappers, finché aveva una struttura antologica e un'anima bella scanzonata era anche divertente da vedere, ma il volere a tutti i costi inserire una trama negli ultimi episodi (pure con un acceno di *dramma*) abbassa un po' il giudizio. rimangono comunque le buonissime animazioni e diversi episodi divertenti senza mezzi termini, il che fa anche un po' rimpiangere perché poteva andare in full space dandy continuando a tirare fuori buone idee estemporanee e sarei anche stato più felice.

comunque, più che buono.

 

p a n z e r

Tendo al mio fine
Iscritto dal
15 Ago 2008
Messaggi
6,955
Medaglie
4
LV
0
 
visto il film di star blazers 2199: odyssey of the celestial ark. una parentesi che si inserisce poco prima della fine della serie, in nuce mantiene diversi temi, stessa alta qualità realizzativa e aggiunge tasselli di world building (novità almeno per me che sto scoprendo il franchise solo ora con questa sua veste moderna).

una visione piacevolissima, già solo durante i titoli di testa i brividi a rivedere sprazzi della bellissima serie e via a fischiettare il tema principale, l'intreccio riprende un'idea già vista nella serie ma ha comunque qualcosa in più da dire, e alla fine sono tanti fuochi d'artificio.

 

Buddha94

Moderatore
televisione
Iscritto dal
17 Feb 2010
Messaggi
14,709
Medaglie
6
LV
1
 
Ho finito di vedere Trigun. Non sarà il mio anime preferito, ma ho comunque apprezzato personaggi e ambientazioni.

 

Final Dream

Moderatore
anime & comics
Iscritto dal
30 Mag 2008
Messaggi
9,175
Medaglie
10
LV
2
 
Ho finito di vedere Trigun. Non sarà il mio anime preferito, ma ho comunque apprezzato personaggi e ambientazioni.
Ti consiglio di guardati anche il movie che è abbastanza carino. :sisi:

 

p a n z e r

Tendo al mio fine
Iscritto dal
15 Ago 2008
Messaggi
6,955
Medaglie
4
LV
0
 
recuperato secret war di bendis e dell'otto. le premesse sono più che intriganti, ma le aspettative vengono solo parzialmente mantenute. non si fa in tempo a rimanere coinvolti nella guerra segreta di fury che già ci viene presentata la sua conclusione, almeno un capitolo in più avrebbe giovato. rimane da apprezzare giusto qualche implicazione su terrorismo e anti-terrorismo, sicuramente un tema sentito visto che il crossover è iniziato nel 2004.

dell'otto molto altalenante poi, uno stile tanto plastico quanto poco dinamico, chiaramente non si adatta a tutte le situazioni.

 

p a n z e r

Tendo al mio fine
Iscritto dal
15 Ago 2008
Messaggi
6,955
Medaglie
4
LV
0
 
letto top 10 di alan moore e gene ha. un poliziesco fatto e finito, ambientato in una megalopoli completamente abitata da persone con superpoteri, a partire dal sindaco fino al più infimo dei barboni. una premessa quindi che instrada sì la trama principale senza però porle limitazioni, c'è veramente poco delle tipiche storie di supereroi, e anzi le possibilità fantastiche e fantascientifiche permettono a moore e ha di arricchire le realistiche situazioni di degrado sociale, investigazioni, retate e interrogatori con elementi originali e al limite dell'assurdo. funziona tremendamente bene, è infarcito di citazioni, sapientemente lasciate sullo sfondo, momenti pulp, ironia e, in un paio di momenti, anche commozione. 

gli speciali non sono allo stesso livello. smax, sempre scritto da moore ma disegnato da zander cannon, parla delle origini di uno dei membri della top 10 proponendo una sorta di parodia del fantasy puro, riuscendo però a essere ben poco interessante. i disegni non sono particolarmente ispirati, se non per due design di numero, e non reggono il paragone con gene ha. cannon è decisamente più convincente nel successivo far arden. moore poi si concentra così tanto nel volere dissacrare e ridicolizzare gli stilemi fantasy che rimane ben poco da leggere di concreto, e anche l'umorismo non sempre è riuscito.

quelli del '49 è già meglio, pur essendo comunque una storia modesta. prequel di tutte le vicende lette fino a quel momento, mostra le origini della top 10 quando neopolis era stata fondata da poco. interessante giusto vedere le origini di qualche personaggio e qualche momento del passato che nella storia principale era stato solo accennato, ma in 5 numeri non c'è fisicamente lo spazio per costruire qualcosa. simpatico vedere vampiri-gangster e nazisti che viaggiano nel tempo, ma a lettura finita già lo si è mezzo dimenticato.

 

Mari chan

Capomoderatore
anime & comics
Iscritto dal
25 Dic 2003
Messaggi
6,273
Medaglie
7
LV
2
 
Letto il 1 di "Disegna!" mi è piaciuto tantissimo. E' un po' caro (7,90) anche se è di formato grande e con sovracopertina, ma merita la lettura, soprattutto se uno vuole diventare artista.

 
Top
AdBlock Rilevato

La pubblicità talvolta disturba, lo sappiamo!

Questo sito non potrebbe esistere senza qualche inserzione pubblicitaria, ma lavoriamo ogni giorno per rendere l'esperienza utente la più fluida ed interattiva possibile, e ciò vale anche per gli annunci promozionali. Non saranno mai invasivi od invalidanti, quindi ti chiediamo la cortesia di disattivare l'AdBlock per poter navigare. Grazie di cuore.

Ho disattivato AdBlock