Cosa c'è di nuovo?

Topic Politico | Leggere primo post prima di intervenire

Cart

LV
2
 
Iscritto dal
12 Mar 2007
Messaggi
5,713
Reazioni
1,220
Medaglie
7
Non a caso i portavoce della causa che si preferisce il reddito di cittadinanza al lavoro
1. Non sanno che se prendi il massimo hai, iperbole, 5 figli e sei senza una casa
2. Non sanno cosa significa sopravvivere con 700€ al mese
Attenti: se proponi di alzare il reddito e, anzi di renderlo davvero "di cittadinanza" i liberal moralisti ti saltano alla carotide 😂
 

dante3vergil

LV
2
 
Iscritto dal
7 Ott 2009
Messaggi
51,394
Reazioni
1,109
Medaglie
10
Non e` proprio cosi.

La prima crisi, presumo che tu intenda quella del fallimento della Lehman e di una crisi del debito privato, li si e` visto che l'euro non protegge da shock di monesta esterni (come oggi stiamo vedendo che non difende da inflazione e rincaro materie prime) e si e` visto come avere un PdC che cura una crisi del debito privato (perche` quello era, anche se molti fanno finta di non capire o se lo scordano) tagliando spesa pubblica porta ad un disastro, quello che e` successo con Monti (pero` ancora lo invitano), ma li la globalizzazione ci entra fino ad un certo punto, infatti altri paesi non ne hanno risentito minimamente.

Poi quella sanitaria, ma li sono solo scelte politiche quello di fare certi aggiustamenti piuttosto che altri, ad inizio pandemia, nonostante si sapeva che la Bce comprava di tutto Gualtieri (da noto esperto di economia) scelse di fare un deficit di soli 30kk a fronte di un paese che stava chiudendo interamente, la scelta stessa di chiudere per molto tempo fabbriche ecc... sono tutte scelte che potevano essere fatte in maniera differente.

Invece oggi ci troviamo a far fronte alla vera crisi di politiche e del pensiero globalista, ovvero aver scelto di esternalizzare tutto per ridurre i costi di produzione e quindi avere piu guadagni, perche tanto c'e qualcuno che da qualche parte del mondo sicuramente ce lo dara a costi piu bassi, ah parliamoci chiaro il materiale umano rientra fra questi costi da abbassare (cosa che in Eu ad esempio sono 20 anni che si fa finta di nulla,citofonare Polonia), e oggi e` arrivato (sta arrivando) il conto da pagare, con l'assenza di grano, gas , petrolio ecc...e non c'e nulla nel breve termine che possiamo fare.
Vorrei ricordare come fino a 10/15 anni fa se provavi a dire coltiviamo in Italia ti ridevano in faccia, il sistema globale per come e` stato portato avanti in questi anni sicuramente e` andato male, ma mentre nelle prime due crisi si poteva fare diversamente e c'erano gli strumenti per farlo (poi magari a qualcuno va bene come abbiamo fatto) qui semplicemente no.
Se chiudono gas o non ci portano piu grano ecc... non possiamo fare nulla
Mi sembrava parlassi di crisi in generale. Beh, la mancata "protezione" da parte dell'euro non è però dovuta alla globalizzazione? :hmm: Cioè, tu dici che c'entra fino a un certo punto, e ok, ma fino a dove? Che poi lì si deva anche vedere come si decide di affrontare la crisi è un altro discorso :dsax: O dici che il problema maggiore sia stato non tanto la crisi di per sé, ma la risposta politica ed economica?

Again, quella "sanitaria", che ha portato alla morte di milioni di persone, non è un problema "politico" :asd:

Sull'ultima parte sì, in linea di massima concordo con tutto, per quanto la soluzione (almeno parziale) immediata è quella di fare accordi con altri Paesi: certo, questo porterebbe a un perpetuarsi della situazione attuale da te descritta, però boh ecco, meglio che niente (in questa fase iniziale, perlomeno)
 

Cart

LV
2
 
Iscritto dal
12 Mar 2007
Messaggi
5,713
Reazioni
1,220
Medaglie
7
Avvistata un'oretta fa benzina a 1.959 a litro. Certo che questo euro ci protegge proprio 😂😂😂
 

SANJI87

Moderatore
sezione altro
mercatino
LV
3
 
Iscritto dal
4 Lug 2010
Messaggi
26,289
Reazioni
3,037
Medaglie
19
Pensassero piuttosto a fare quello che hanno promesso, cioè cancellare le cartelle esattoriali sotto i 5000 euro, se vogliono veramente far ripartire economicamente questo paese
 

Cart

LV
2
 
Iscritto dal
12 Mar 2007
Messaggi
5,713
Reazioni
1,220
Medaglie
7
Effettivamente, il paese riparte con un bel condono fiscale.
 

.Veg

Master of forum
LV
2
 
Iscritto dal
20 Set 2011
Messaggi
4,173
Reazioni
281
Medaglie
7
Pensassero piuttosto a fare quello che hanno promesso, cioè cancellare le cartelle esattoriali sotto i 5000 euro, se vogliono veramente far ripartire economicamente questo paese
L'identificazione del male nella tassazione è un concetto che non caprirò mai. Mi sta bene una critica a come potenzialmente uno le impiega, anche se è il modo vagamente intellettuale di dire "se so magnati tutto", mi sta bene che lo dica un imprenditore, ma gli farei spallucce quando va a piangere da mamma stato perché il libero mercato lo fa chiudere, ma quando sento "eh se non avevo le tasse guarda che stipendio" mi piglia male e non riesco a non pensare che non sia abbia mai usufruito di un servizio pubblico, tipo la sanità.
 

Cart

LV
2
 
Iscritto dal
12 Mar 2007
Messaggi
5,713
Reazioni
1,220
Medaglie
7
L'identificazione del male nella tassazione è un concetto che non caprirò mai. Mi sta bene una critica a come potenzialmente uno le impiega, anche se è il modo vagamente intellettuale di dire "se so magnati tutto", mi sta bene che lo dica un imprenditore, ma gli farei spallucce quando va a piangere da mamma stato perché il libero mercato lo fa chiudere, ma quando sento "eh se non avevo le tasse guarda che stipendio" mi piglia male e non riesco a non pensare che non sia abbia mai usufruito di un servizio pubblico, tipo la sanità.
In realtà è un modo diversamente intellettuale per dire "le tasse le devono pagare gli altri, non io".
 

SANJI87

Moderatore
sezione altro
mercatino
LV
3
 
Iscritto dal
4 Lug 2010
Messaggi
26,289
Reazioni
3,037
Medaglie
19
L'identificazione del male nella tassazione è un concetto che non caprirò mai. Mi s
ta bene una critica a come potenzialmente uno le impiega, anche se è il modo vagamente intellettuale di dire "se so magnati tutto", mi sta bene che lo dica un imprenditore, ma gli farei spallucce quando va a piangere da mamma stato perché il libero mercato lo fa chiudere, ma quando sento "eh se non avevo le tasse guarda che stipendio" mi piglia male e non riesco a non pensare che non sia abbia mai usufruito di un servizio pubblico, tipo la sanità.
Già è vero Imu, dichiarazione dei redditi, Irpef, bollo auto, tassa sui rifiuti, imposte di successione, Tasi, mi ero scordato quanto questo povero e onesto stato abbia portato imprenditori al suicidio.

Ah la sanità, quella che in periodo Covid ha sbattuto le porte in faccia a chi aveva bisogno di ricoveri per altre patologie.

1000 euro di trattenute su uno stipendio ti sembra poco?
 
Ultima modifica:

Cart

LV
2
 
Iscritto dal
12 Mar 2007
Messaggi
5,713
Reazioni
1,220
Medaglie
7
Dovresti prendertela con chi ha fatto la scelta politica per cui la sanità ha sbattuto la porta in faccia al cittadino, non con l'innegabile fatto che la sanità abbia bisogno di soldi.
Si sarebbe potuto fare scelte politiche diverse tipo non chiudere niente, assumere personale, comprare materiale, costruire strutture però le restrizioni che soddisfano la nostra fobia non sono restrizioni mentre quelle che ci toccano direttamente il portafogli vanno condonate e così tutti a sporcare mutande per il lasciapassare e poi tutti a gridare "Statoh ladroh" quando si tratta di pagare le imposte.
 
Ultima modifica:

dante3vergil

LV
2
 
Iscritto dal
7 Ott 2009
Messaggi
51,394
Reazioni
1,109
Medaglie
10
Pensassero piuttosto a fare quello che hanno promesso, cioè cancellare le cartelle esattoriali sotto i 5000 euro, se vogliono veramente far ripartire economicamente questo paese
Se c'è una cosa che Draghi sta facendo bene, è evitare l'ennesimo condono di merda

Sarà la gufata del secolo, lo so :dsax:

Una cosa è rivedere i criteri secondo cui io devo pagare tot, e invece un altro deve pagare tot/2, ma un altro condono proprio no. Che poi sì, rivedere il fisco italiano quando poi i ricconi vanno in altri Paesi europei a mettere i loro dindi è abbastanza inutile (?). Ci vorrebbe, fra le altre, una maggiore coerenza (per non dire uniche e uguale) nelle regolamentazioni fiscali dei diversi Paesi UE, perlomeno :unsisi:
 
Ultima modifica:

SANJI87

Moderatore
sezione altro
mercatino
LV
3
 
Iscritto dal
4 Lug 2010
Messaggi
26,289
Reazioni
3,037
Medaglie
19
Ci vuole un bel coraggio ad essere contro la rottamazione delle cartelle fiscali per aiutare i cittadini e le piccole/medio imprese in difficoltà.

Forse perchè la cosa non vi tocca personalmente, altrimenti vorrei vedere se sareste così progressisti.

Meglio chiuderla qui che siamo anche OT.
 

Cart

LV
2
 
Iscritto dal
12 Mar 2007
Messaggi
5,713
Reazioni
1,220
Medaglie
7
Ed ecco che si chiude il cerchio: sono fobico? Voglio le restrizioni. Devo pagare le tasse? Non le ho pagate? Voglio che la sanzione e l'imposta venga condonata.
Come dicevo: le imposte le paghino gli altri.
Tutte versioni meno intellettuali di "basta che sto bene io, che me ne frega a me".
Come volevasi dimostrare.
 

Nomenomen

Veterano
LV
1
 
Iscritto dal
25 Mar 2015
Messaggi
1,571
Reazioni
357
Medaglie
5
Ed ecco che si chiude il cerchio: sono fobico? Voglio le restrizioni. Devo pagare le tasse? Non le ho pagate? Voglio che la sanzione e l'imposta venga condonata.
Come dicevo: le imposte le paghino gli altri.
Tutte versioni meno intellettuali di "basta che sto bene io, che me ne frega a me".
Come volevasi dimostrare.
Amen, volevo scrivere esattamente lo stesso post ma mi è mancata la voglia stamani :asd:
 

Cart

LV
2
 
Iscritto dal
12 Mar 2007
Messaggi
5,713
Reazioni
1,220
Medaglie
7
Amen, volevo scrivere esattamente lo stesso post ma mi è mancata la voglia stamani :asd:
Fra l'altro, si chiede empatia ("Forse perchè la cosa non vi tocca personalmente") quando nei mesi e negli anni scorsi non si è data la stessa empatia che si chiede oggi e, anzi, si pretendevano restrizioni più aspre e applicate alla lettera.
 
Ultima modifica:

.Veg

Master of forum
LV
2
 
Iscritto dal
20 Set 2011
Messaggi
4,173
Reazioni
281
Medaglie
7
Ci vuole un bel coraggio ad essere contro la rottamazione delle cartelle fiscali per aiutare i cittadini e le piccole/medio imprese in difficoltà.

Forse perchè la cosa non vi tocca personalmente, altrimenti vorrei vedere se sareste così progressisti.

Meglio chiuderla qui che siamo anche OT.
Non vedo come siamo OT, si è estremamente in topic visto che parliamo di politica.
Ed è proprio quello il punto: non mi tocca, al momento, in modo diretto la necessità di avere uno stato sociale perché non sto ricevendo aiuti statali, non sto usufruendo di cure particolari o altro, ma sono estremamente favorevole al fatto che ci sia questa struttura in piedi. Mi incazzo se la classe politica e me compreso che l'ha votata mi toglie gli ospedali, non mi metto a dire che siccome lavoro posso permettermi la sanità privata. Sono orgoglioso di vedere il 730 alla fine dell'anno e vedere la fetta di soldi che ho dato per questi fini. Non mi incazzo con lo stato che mi ha portato via 1000€, mi incazzo con il mio datore di lavoro che fattura miliardi e ne tira fuori milioni di utili ogni anno e va a dire allo stato che non riesce a pagarmi di più se no chiude e va in Polonia. Non so cosa ci sia di progressista onestamente.

Poi sono il primo che ti ha detto che il tuo punto di vista è comprensibile per chi appunto trae beneficio da questa pratica e, probabilmente, è il tuo caso.
 
Top