• Accedi o registrati per ottenere la migliore esperienza possibile del forum di SpazioGames (e senza banner pubblicitari).

Ultimo Film Visto | Consigli e Domande Inside

  • Autore discussione Staff Cinema
  • Data d'inizio
Iscritto dal
7 Ott 2009
Messaggi
49,367
Medaglie
9
LV
2
 
Visto pieces of woman. Mi aspettavo qualcosa di più, per come era stato pompato. Bellissimo il piano sequenza iniziale
 

Buddha94

Moderatore
televisione
Iscritto dal
17 Feb 2010
Messaggi
14,679
Medaglie
6
LV
1
 
Visto Il Processo ai Chicago 7 di Aaron Sorkin. Mi è piaciuto molto, tra le caratteristiche interpretazioni degli attori (su tutti Sacha Baron Coen) alla messa in scena del processo, alla rappresentazione dell'America a fine anni '60 nel pieno della guerra in Vietnam.
 

Kenai

Master of forum
Iscritto dal
29 Gen 2012
Messaggi
2,185
Medaglie
11
LV
2
 
Visto Odio L'estate con Aldo, Giovanni e Giacomo. Ho sempre amato la loro comicità, in questo film l'ho trovata più riflessiva e a tratti più lenta, sebbene abbiano rispolverato alcuni dei loro tormentoni. Nel complesso una commedia piacevole, migliore forse delle ultime loro prove.

Visto Genitori Vs Influencer con Fabio Volo (e Giulia de Lellis). Uno dei film più brutti, scemi (passatemi il termine) ed inutile che abbia mai visto. Non capisco come si possa pensare di produrre e girare robaccia simile. Assurdo pensare che sarebbe uscito al cinema. Ho fatto davvero fatica a non addormentarmi. Sconsigliato a chiunque.
 

rave98

Divinità
Iscritto dal
20 Ott 2013
Messaggi
6,801
Medaglie
4
LV
0
 
Visto Genitori Vs Influencer con Fabio Volo (e Giulia de Lellis). Uno dei film più brutti, scemi (passatemi il termine) ed inutile che abbia mai visto. Non capisco come si possa pensare di produrre e girare robaccia simile. Assurdo pensare che sarebbe uscito al cinema. Ho fatto davvero fatica a non addormentarmi. Sconsigliato a chiunque.
Concordo:sisi:
Praticamente non è neanche un film
Il problema è che se quei milioni di euro li avessero spesi per fare un film vero, se lo sarebbe pure visto meno gente
Poveri noi

Apples

Film greco, descritto come "di derivazione Lanthimosiana"
Dalle recensioni uscite l'anno scorso dal Festival di Venezia, mi aspettavo un capolavoro, invece sono rimasto abbastanza deluso
C'è praticamente questa pandemia di amnesia, gli infetti vengono presi e se nessuno li reclama vengono sottoposti ad uno strano processo
L'esecuzione è altalenante e anche la trama si perde in cose non troppo utili tralasciando momenti da cui si poteva ricavare qualcosa di più incisivo
Tra l'altro c'è anche qualcosina che non va sparsa per il film, però son cose minori
Sicuramente più interessante di molti film in circolo ma altrettanto sicuramente non al livello di Lanthimos o altri film del genere
 
Ultima modifica:

Kenai

Master of forum
Iscritto dal
29 Gen 2012
Messaggi
2,185
Medaglie
11
LV
2
 
Visto Nonno Questa Volta è Guerra con Robert De Niro. Devo dire che apprezzo molto il De Niro così, il film non è nulla di che ma discretamente piacevole e con alcune scene in cui ho riso e sorriso di gusto. Mi ha ricordato un pò i film de Il Diario di una Schiappa.
Nel complesso, godibile.
 

luciopieracci

Divinità
Iscritto dal
20 Nov 2003
Messaggi
11,271
Medaglie
7
LV
2
 
Non scherziamo, Scott Pilgrim ha uno dei migliori montaggi degli ultimi vent'anni e una densità di invenzioni visive scena dopo scena impressionante.

Poi è una commedia dallo stile molto forte e inevitabilmente i gusti personali incidono molto sull'impressione che se ne può trarre, però a mio parere anche solo dal punto di vista tecnico non lo si può liquidare così.
si ma io voglio un film completo non una semplice esecuzione tecnica.

Comunque tornando agli ultimi film visti

Classe 1984

In una scuola periferica di una grande città americana la violenza è all'ordine del giorno. Un nuovo professore di musica, Andrew, è ai ferri corti con Peter, alunno delinquente e capobanda.
502440.jpg


mi ha stupito. Mi è piaciuto.Una specie di revenge movie. guardatelo se vi manca un po' di violenza\parolacce\gesti che oggigiorno si vedono sempre meno nei film
 

Zio Maccio

Endure and Survive
Iscritto dal
25 Ott 2009
Messaggi
5,547
Medaglie
6
LV
1
 
I care a lot (J Blakeson). Buona la prima ora, poi inizia a calare, specie la mezz'ora finale, troppo "supereroistico" e "volemose bene". Giusti invece gli ultimissimi secondi, salvo in zona Cesarini.
 
Iscritto dal
1 Ago 2008
Messaggi
5,285
Medaglie
7
LV
2
 
si ma io voglio un film completo non una semplice esecuzione tecnica.
Per me ha una comicità brillante, ma qui entra in gioco un po' di soggettività per cui ci sta che piaccia come che lo si trovi insopportabile. Il punto per me era che definirlo "cagata" così in generale mi sembra davvero ingiusto.
 

Togg

Divinità
Iscritto dal
21 Giu 2007
Messaggi
10,149
Medaglie
5
LV
1
 
Public Enemies, Mann
Era da forse un decennio che volevo rivederlo per rifarmi un'idea. Che sceneggiatura insopportabile piena di robe di propaganda, classico incensamento dell'FBI tormentato. Ha un bell'uso del digitale.
 

rave98

Divinità
Iscritto dal
20 Ott 2013
Messaggi
6,801
Medaglie
4
LV
0
 
The Father

Debutto alla regia per il drammaturgo francese Florian Zeller
Ultimamente i drammaturghi si stanno dimostrando registi migliori di chi ha lavorato solo in ambito cinematografico
Il film m'è piaciuto moltissimo, veramente bello
Hopkins è magistrale, forse la sua performance migliore di sempre
La scrittura è molto superiore alla maggior parte delle produzioni odierne internazionali, è intelligente e precisa, a tratti ha pure delle sfumature lynchiane, poi il finale è molto molto toccante, a chi ha una nonna che soffre di un problema simile a quello del protagonista poi fa un certo effetto
Montaggio e Scenografie sono protagonisti del film al pari dei personaggi
Musiche incisive che probabilmente farebbero effetto anche ascoltate separatamente
In un mondo giusto questo film vincerebbe tutti i premi esistenti, al momento è il migliore che ho visto quest'anno
 

Zio Maccio

Endure and Survive
Iscritto dal
25 Ott 2009
Messaggi
5,547
Medaglie
6
LV
1
 
Ma (Tate Taylor). Godibile come molti altri film prodotti da Blum, la Spencer fa davvero una buona malata mentale. in generale poteva durare meno, gli ultimi 5 minuti potevano andare diversamente, no sense
 

TestaMatta89

Capomoderatore
sezione cinema
Iscritto dal
14 Mag 2011
Messaggi
4,644
Medaglie
3
LV
0
 
The Father

Debutto alla regia per il drammaturgo francese Florian Zeller
Ultimamente i drammaturghi si stanno dimostrando registi migliori di chi ha lavorato solo in ambito cinematografico
Il film m'è piaciuto moltissimo, veramente bello
Hopkins è magistrale, forse la sua performance migliore di sempre
La scrittura è molto superiore alla maggior parte delle produzioni odierne internazionali, è intelligente e precisa, a tratti ha pure delle sfumature lynchiane, poi il finale è molto molto toccante, a chi ha una nonna che soffre di un problema simile a quello del protagonista poi fa un certo effetto
Montaggio e Scenografie sono protagonisti del film al pari dei personaggi
Musiche incisive che probabilmente farebbero effetto anche ascoltate separatamente
In un mondo giusto questo film vincerebbe tutti i premi esistenti, al momento è il migliore che ho visto quest'anno
è un film che aspetto con impazienza, felice che ti sia piaciuto così tanto.
C'è il topic ufficiale per parlarne se vuoi ;)
 

rave98

Divinità
Iscritto dal
20 Ott 2013
Messaggi
6,801
Medaglie
4
LV
0
 
Cherry

L'ho visto un po' di tempo fa ma non credo di averne ancora parlato
I fratelli Russo se la sono giocata proprio male: le premesse erano interessantissime e le interpretazioni sono veramente pazzesche
Vedere il lavoro di Zendaya in euphoria e di Holland qui, per poi pensare a cosa li fanno fare nell'mcu mi fa proprio schifare gli ultimi due film sull'uomo ragno
Tornando a questo film, io credo che il problema dei Russo sia l'essere partiti come registi di commedie per poi essersi ritrovati nell'mcu, aver azzeccato il primo film e da lì essere stati catapultati in una dimensione altra della cinematografia americana; ma aver diretto tre mega blockbusters non significa che siano bravi, poiché qualsiasi regista scelto avrebbe potuto/dovuto fare quello che han fatto loro, essendo un tipo di regia "mercenario" per così dire
E gli effetti si vedono, perché registicamente io ho trovato questo film confusionario e anonimo (e la scrittura non aiuta molto)
Eravamo in 3 persone: ad una ha ricordato una brutta copia di american sniper, ad un'altra ha ricordato una brutta copia di un film di scorsese e a me ha ricordato una brutta copia di sleepers
Insomma, non è importante che cosa ricordi, il fatto è che a tutti è sembrato la brutta copia di qualcosa:asd:
Peccato perché dalla campagna marketing sembrava promettente

Judas and the Black Messiah

Neanche questo m'è particolarmente piaciuto
Non tanto per la messa in scena in sé (anzi, tecnicamente è promosso) ma proprio perché non è la mia idea di cinema
La scena iniziale per me è molto intelligente, senz'altro la migliore del film, ma poi per il resto sembrava di guardare una ricostruzione di eventi (tipo quelle che trasmettono nei talk show di cronaca nera o in alcuni documentari)
Tra l'altro, ironie della vita, in un film che è così centrale e potente per la comunità afroamericana, il personaggio realizzato meglio è quello dell'agente dell'FBI interpretato da Jesse Plemons, un bianco, scritto ed interpretato con una qualità un gradino sopra gli altri
Inoltre, un personaggio che spicca è J. Edgar, interpretato da un irriconoscibile Martin Sheen sepolto sotto il trucco prostetico
Kaluuya e Stanfield non fanno delle brutte interpretazioni, anzi sono bravissimi, però non spiccano e per me non hanno quell'incisività che hanno avuto rispettivamente in Get Out e Sorry to Bother You
Poi c'è un difetto di scrittura non indifferente: questo è chiaramente un film che ricorda e "celebra" la lotta da parte delle Pantere Nere, rimarcando i loro ideali e alcune loro imprese, eppure finito il film io personalmente ho avuto l'impressione di essere stato per tutto il tempo dalla parte dell’FBI; magari è un problema mio, però questa cosa non è un errore da poco
A livello numerico gli darei anche un voto alto perché ha, come già detto, una buona messa in scena, ma d'altra parte è un film dimenticabile che non mi sentirei di consigliare a nessuno; vedremo se il tempo mi darà ragione o se verrà ricordato per i prossimi decenni
 
Iscritto dal
29 Ott 2020
Messaggi
127
Medaglie
2
LV
0
 
Promising Young Woman.

Mio Dio che immondizia. Stereotipi, cliché, scrittura pigra che si aggrappa a un tema fin troppo speculato e sensibile in modo banale e pretenzioso.

A me piacciono i film che stabiliscono una tesi, ci mostrano l'antitesi e concludono con una sintesi.

Questo film stabilisce una tesi e da' per scontato che è vera a priori, fregandosene dell'altro lato della medaglia.

Orribile.
 

Togg

Divinità
Iscritto dal
21 Giu 2007
Messaggi
10,149
Medaglie
5
LV
1
 
THE UNITED STATES OF AMERICA, Benning-Gordon
Molto dolce. Corto con loro in macchina che fanno coast to coast ripresi di spalle.
 

Togg

Divinità
Iscritto dal
21 Giu 2007
Messaggi
10,149
Medaglie
5
LV
1
 
Romamor, Morder
Un po' troppo romantichino, mi piace quando litigano.
 

Rik_drake

Signore
Iscritto dal
12 Giu 2012
Messaggi
2,437
Medaglie
4
LV
0
 
Promising Young Woman.

Mio Dio che immondizia. Stereotipi, cliché, scrittura pigra che si aggrappa a un tema fin troppo speculato e sensibile in modo banale e pretenzioso.

A me piacciono i film che stabiliscono una tesi, ci mostrano l'antitesi e concludono con una sintesi.

Questo film stabilisce una tesi e da' per scontato che è vera a priori, fregandosene dell'altro lato della medaglia.

Orribile.
Oh grazie. Mi ero dimenticato di commentare questo film perché ero curioso di sapere l'opinione altrui. Visto che ne parlavano così bene, una sera ero indeciso fra questo, minari e Dunk e tirando a sorte ho optato per questo film. Boh io davvero non capisco tutti gli elogi che ha ricevuto (o forse, purtroppo, si). Fondamentalmente viviamo in un mondo in cui tutti gli uomini, ma veramente tutti, sono dei predatori sessuali. Lei è anche brava, e il film qualche bel momento lo regala. Finale troppo spiegone, senza far spoiler, poteva finire un attimo prima e sarebbe stato già meglio. Davvero incredibili tutte le recensioni positive ricevute, soprattutto a livello di sceneggiatura è davvero poca roba

Inviato dal mio SM-G770F utilizzando Tapatalk
 
Iscritto dal
29 Ott 2020
Messaggi
127
Medaglie
2
LV
0
 
Oh grazie. Mi ero dimenticato di commentare questo film perché ero curioso di sapere l'opinione altrui. Visto che ne parlavano così bene, una sera ero indeciso fra questo, minari e Dunk e tirando a sorte ho optato per questo film. Boh io davvero non capisco tutti gli elogi che ha ricevuto (o forse, purtroppo, si). Fondamentalmente viviamo in un mondo in cui tutti gli uomini, ma veramente tutti, sono dei predatori sessuali. Lei è anche brava, e il film qualche bel momento lo regala. Finale troppo spiegone, senza far spoiler, poteva finire un attimo prima e sarebbe stato già meglio. Davvero incredibili tutte le recensioni positive ricevute, soprattutto a livello di sceneggiatura è davvero poca roba

Inviato dal mio SM-G770F utilizzando Tapatalk
E' un film fatto da una feminazi per delle feminazi. E se sei uomo e non ti piace, sei misogino, bigotto, membro oscuro del patriarcato ecc.
 

Buddha94

Moderatore
televisione
Iscritto dal
17 Feb 2010
Messaggi
14,679
Medaglie
6
LV
1
 
40 Anni Vergine di Judd Apatow. Bello vedere Steve Carrell dopo aver finito non molto tempo fa The Office. Per il resto filmetto simpatico.
 
Iscritto dal
28 Mar 2020
Messaggi
1,262
Medaglie
16
LV
2
 
Ho visto con mia figlia "Mirai" un film d'animazione divertente ^^
 
Top
AdBlock Rilevato

La pubblicità talvolta disturba, lo sappiamo!

Questo sito non potrebbe esistere senza qualche inserzione pubblicitaria, ma lavoriamo ogni giorno per rendere l'esperienza utente la più fluida ed interattiva possibile, e ciò vale anche per gli annunci promozionali. Non saranno mai invasivi od invalidanti, quindi ti chiediamo la cortesia di disattivare l'AdBlock per poter navigare. Grazie di cuore.

Ho disattivato AdBlock