Cosa c'è di nuovo?

Allenamento e attività fisica | Salute e benessere fisico (consigli, suggerimenti e traguardi personali) | Principi dieta & FAQ in prima pagina!

ufficiale

BlackWizard

Moderatore
televisione
LV
2
 
Iscritto dal
28 Giu 2010
Messaggi
7,938
Reazioni
1,642
Medaglie
14
Ok quindi il tuo problema è un dolore ai polsi durante la fase di discesa? E' normale se non si abitua l'articolazione, visto che il bilanciere olimpionico ha anche un diametro maggiore.
Puoi risolvere in due modi, o attraverso l'utilizzo di polsini, oppure cerca di posizionare bene le mani, senza piegare eccessivamente i gomiti e da quando stacchi il peso concentrati a rimanere sempre in tensione e contratto, senza magari rilassarti una volta finita la fase concentrica.
Secondo me così potresti tranquillamente risolvere.
No, non è dolore, non riesco a controllarlo bene all'altezza dei polsi.
 

Mone Mare

LV
0
 
Iscritto dal
6 Dic 2019
Messaggi
1,001
Reazioni
452
Medaglie
4
No, non è dolore, non riesco a controllarlo bene all'altezza dei polsi.
E anche se è un discorso di instabilità, le fascette aiutano comunque. Come ti dicevo probabilmente il problema è dato dal diametro maggiore che ti rende più difficile avere una presa solida, e di conseguenza una postura stabile
 

Giamast

Moderatore
sezione sony
LV
4
 
Iscritto dal
25 Set 2008
Messaggi
61,203
Reazioni
15,350
Medaglie
28
No, non è dolore, non riesco a controllarlo bene all'altezza dei polsi.
Non siamo tutti uguali, sinceramente invece di incaponirti ad usare uno strumento che palesemente mal si adatta alle tue caratteristiche personali, continua ad usare i bilancieri normali e via :asd:

Se non hai obbiettivi competitivi a livello di powerlifting, in ottica ipertrofica non c’è un singolo motivo per preferire il bilanciere olimpionico ad un qualsiasi altro bilanciere (a parità di peso sollevato, che è ciò che conta)
 

BlackWizard

Moderatore
televisione
LV
2
 
Iscritto dal
28 Giu 2010
Messaggi
7,938
Reazioni
1,642
Medaglie
14
Non siamo tutti uguali, sinceramente invece di incaponirti ad usare uno strumento che palesemente mal si adatta alle tue caratteristiche personali, continua ad usare i bilancieri normali e via :asd:

Se non hai obbiettivi competitivi a livello di powerlifting, in ottica ipertrofica non c’è un singolo motivo per preferire il bilanciere olimpionico ad un qualsiasi altro bilanciere (a parità di peso sollevato, che è ciò che conta)
In brevi tempi no ma coi mesi e gli anni forse. Vedrò di applicarvi di più a periodi alterni e vediamo se riesco a migliorare, anche perchè per squatt, militare e stacchi non ho di questi problemi :asd:
 
Top