Le visualizzazioni come ospite sono limitate

Riflessione Persona 5 è un Tripla A?

Sparda

Moderatore
games dome
Iscritto dal
16 Dic 2006
Messaggi
19,108
Medaglie
6
SW-2752-8801-9995
LV
1
 
1) in realtà lo è sempre stato, ma prima c'erano meno info e giocatori meno informati su questo genere di cose

2) oggi forse un po' di più perché col salto tecnico delle ultime gen si nota molto di più se un gioco è fatto al risparmio, e quindi dà anche giustamente più fastidio in alcuni casi.


il budget è stato sempre importante nei titoli AAA, non è una cosa che influenza solo questa gen. FF7 del 1997 all'epoca costò quasi 70 milioni di $ attuali
Il fatto però è che non era una sigla che si leggeva spesso come oggi, i tormentoni erano altri. Oggi il desiderio di definire le A di un titolo sembra un bisogno fisiologico, nella scorsa gen ho avuto più l'impressione che la differenza fosse percepita più come qualcosa tipo "gioco ad alto budget vs altri giochi".

Stabilire il numero di A investite in un titolo cerca di definire una gerarchia anche tra i titoli ad alto budget, esigenza che prima non mi sembrava così marcata. Per dire, in settima gen non mi ricordo ci fosse la necessità di stabilire la differenza di budget per dire tra un Dmc4 e un RE5.

 

saitama

Social Justice Slayer. Anarchicoliberista, Anticle
Iscritto dal
8 Ott 2018
Messaggi
8,908
Medaglie
2
LV
0
 
che persona5 sia stato fatto in 5 anni è perchè la atlus è una piccola SH e quindi la forza lavoro a disposizione è quella che è, considerando anche che di solito sviluppano più giochi contemporaneamente. Che poi se non ricordo male, a metà sviluppo hanno dovuto ricominciare tutto da capo perchè avevano cambiato engine.
In precedenza direi che c'erano i giochi delle SH e delle serie più blasonate che erano visti automaticamente come AAA al di là del budget e dell'effettiva realizzazione tecnica e i giochi di SH e serie più di nicchia, le cose sono cambiate per l'aumento repentino dei costi di sviluppo... ad oggi solo certe SH possono permettersi di produrre dei veri e propri AAA (ubisoft, gli studios di sony, square e i suoi studios occidentali, capcom, take2, cdpr, WB e i suoi studios) e lo stacco a livello di produzione è evidente con titoli fatti con molto meno budget. Gli stessi "AAA" della nintendo, tolto forse BOTW sono a livello tecnico cmq poca cosa rispetto agli altri AAA effettivi. La stessa bethesda a livello tecnico è 10 anni indietro nei suoi AAA per fare un altro esempio. Poi ogni compagnia si gestisce al meglio che può... ubisoft produce più AAA contemporaneamente e di solito ne rilascia 2 all'anno, rockstar e cdpr si concentrano per anni su un singolo progetto, capcom riesce a rilasciare un solo AAA all'anno etc...

diciamo che, premettendo che ci sono sempre stati i AAA dal budget altissimo, è in questa gen che è venuta fuori la netta demarcazione tra i AAA e i non AAA

 
Iscritto dal
10 Dic 2018
Messaggi
1,366
Medaglie
2
LV
0
 
che persona5 sia stato fatto in 5 anni è perchè la atlus è una piccola SH e quindi la forza lavoro a disposizione è quella che è, considerando anche che di solito sviluppano più giochi contemporaneamente. Che poi se non ricordo male, a metà sviluppo hanno dovuto ricominciare tutto da capo perchè avevano cambiato engine.
In precedenza direi che c'erano i giochi delle SH e delle serie più blasonate che erano visti automaticamente come AAA al di là del budget e dell'effettiva realizzazione tecnica e i giochi di SH e serie più di nicchia, le cose sono cambiate per l'aumento repentino dei costi di sviluppo... ad oggi solo certe SH possono permettersi di produrre dei veri e propri AAA (ubisoft, gli studios di sony, square e i suoi studios occidentali, capcom, take2, cdpr, WB e i suoi studios) e lo stacco a livello di produzione è evidente con titoli fatti con molto meno budget. Gli stessi "AAA" della nintendo, tolto forse BOTW sono a livello tecnico cmq poca cosa rispetto agli altri AAA effettivi. La stessa bethesda a livello tecnico è 10 anni indietro nei suoi AAA per fare un altro esempio. Poi ogni compagnia si gestisce al meglio che può... ubisoft produce più AAA contemporaneamente e di solito ne rilascia 2 all'anno, rockstar e cdpr si concentrano per anni su un singolo progetto, capcom riesce a rilasciare un solo AAA all'anno etc...

diciamo che, premettendo che ci sono sempre stati i AAA dal budget altissimo, è in questa gen che è venuta fuori la netta demarcazione tra i AAA e i non AAA
A prescindere dal motivo della durata dello sviluppo, più dura più paghi.

 

saitama

Social Justice Slayer. Anarchicoliberista, Anticle
Iscritto dal
8 Ott 2018
Messaggi
8,908
Medaglie
2
LV
0
 
A prescindere dal motivo della durata dello sviluppo, più dura più paghi.
sì ma sempre in proporzione... 5 anni di sviluppo di P5 equivalgono forse ad un mese di sviluppo di un assassin's creed

 

Aeger

Apprendista
Iscritto dal
24 Mar 2012
Messaggi
778
Medaglie
3
SW-6853-1266-9795
LV
0
 
sì ma sempre in proporzione... 5 anni di sviluppo di P5 equivalgono forse ad un mese di sviluppo di un assassin's creed
Se fosse vero gli ac sarebbero bei giochi

 
Iscritto dal
13 Lug 2019
Messaggi
553
Medaglie
1
LV
0
 
shadow of the tomb raider
animazioni da tripla C
http:////applications/core/interface/js/spacer.png
lara salta e il pianeta terra aumenta provvisoriamente la sua velocità di rotazione per permettere a lara di allinearsi in volo alla piattaforma di arrivo :ahsisi:
Ok, adesso ho capito. Ho il gioco per PC e PS4 (giocato su Pc) nel video hai beccato proprio un brutto punto, sembra quasi un bug, è una pessima scelta di game-design, a parte questo Shadow of The Tomb Raider ha ottime animazioni, modelli poligonali dei personaggi, ottime cut-scene, scenari ecc. graficamente è un giocone ! La trama fa schifo, nel complesso comunque resta sicuramente un tripla A.

 

saitama

Social Justice Slayer. Anarchicoliberista, Anticle
Iscritto dal
8 Ott 2018
Messaggi
8,908
Medaglie
2
LV
0
 
Parlava di budget. Ha scritto una cosa errata, ma non per i motivi che dici tu.
cosa errata? mah... qui nessuno conosce i budget esatti quindi nessuno può dire cose oggettivamente giuste... magari ho esagerato nello scrivere un mese, ma il mio era più che altro un rapporto di forze tra un produttore di AAA e non.
P5 sarà costato tra i 10 e i 15 milioni di $ (e sono cifre decisamente al rialzo) e di extra ha solo il doppiaggio in inglese e per lo meno in europa e in america non ha avuto chissà quale promozione; gli AC da origins in poi hanno uno sviluppo di 3 anni e coinvolgono uno dei 2 studios canadesi princpali + altri 3 o 4 minori sparsi per il mondo + la localizzazione in 8 lingue + la massiccia campagna mediatica e promozionale a livello mondiale a colpi di eventi e pubblicità che vanno dalle riviste di settore fino ai cartelloni stradali e la pubblicità nelle reti nazionali; a fronte di tutto questo, è improbabile che nel complesso sviluppare un AC costi meno di 100 milioni di $.
Facciamoci 2 conti, diamo a P5 una media di 12.5m $ e abbiamo P5  12.5m / 60 mesi = circa 210.000$ al mese
AC 100m $ / 36 mesi = circa 2.800.000$ al mese

perciò direi che non è così sbagliato supporre che il budget intero di P5 copra sì e no 5 mesi di sviluppo di un AC. Giusto per constatare lo squilibrio economico tra una produzione AAA e una media produzione giapponese.

Ok, adesso ho capito. Ho il gioco per PC e PS4 (giocato su Pc) nel video hai beccato proprio un brutto punto, sembra quasi un bug, è una pessima scelta di game-design, a parte questo Shadow of The Tomb Raider ha ottime animazioni, modelli poligonali dei personaggi, ottime cut-scene, scenari ecc. graficamente è un giocone ! La trama fa schifo, nel complesso comunque resta sicuramente un tripla A.
e vorrei vedere, per quel che si dice sia costato :sard:
cmq ottime animazioni insomma... per lo più sono le stesse che il gioco si porta dietro da TR2013; modelli poligonali di lara e personaggi principali ok, degli altri parliamone...

 

saitama

Social Justice Slayer. Anarchicoliberista, Anticle
Iscritto dal
8 Ott 2018
Messaggi
8,908
Medaglie
2
LV
0
 
5 minuti fa, Gio1981 ha scritto:

Perchè senza il budget escono giochi come questi  :asd: :

nì, uno studios mediocre se gli dai un grosso budget magari riesce a coprire certe mancanze, un ottimo studios ti tira fuori qualcosa di bello anche con un budget risicato. The outer worlds è l'esempio più lampante :ahsisi: ma anche i giochi from tipo i darks souls, BB e sekiro non pensate con chissà quale budget vengano prodotti.

 
Iscritto dal
13 Lug 2019
Messaggi
553
Medaglie
1
LV
0
 
nì, uno studios mediocre se gli dai un grosso budget magari riesce a coprire certe mancanze, un ottimo studios ti tira fuori qualcosa di bello anche con un budget risicato. The outer worlds è l'esempio più lampante :ahsisi: ma anche i giochi from tipo i darks souls, BB e sekiro non pensate con chissà quale budget vengano prodotti.
Si vabè era una battuta :asd: questi programmatori sono sicuramente dei cani :asd:

 

Dorsai

m'arimbarza
Iscritto dal
1 Apr 2004
Messaggi
72,965
Medaglie
8
LV
2
 
P5 non è una tripla AAA in generale, le cifre e le risorse impiegate neanche si avvicinano alle spese pubblicitarie di quei titoli figurarsi  sviluppo e realizzazione tecnica,  ma se per tripla A intendiamo un progetto di punta il cui prevedibile ritorno economico giustifica gli ingenti investimenti proporzionalmente profusi in esso allora si per ATLUS la serie Persona è diventata la serie di punta quella per la quale investono di più e su cui contano per finanziare tutto il resto , ha ormai soppiantato la serie madre in questo , l'ultimo SMT della serie principale uscito su main console era Nocturne/Lucifer's Call  nel lontano 2003 su PS2  per contro solo su PS2 sono usciti 2 Persona con tanto di vari spin-offs

Ma ciò che rende grande i Persona e i MegaTen in generale non è tanto la qualità tecnica, quanto il loro stile , la profusione di idee stilistiche e di gameplay che vi è infusa e lì ha pochi rivali 

 

saitama

Social Justice Slayer. Anarchicoliberista, Anticle
Iscritto dal
8 Ott 2018
Messaggi
8,908
Medaglie
2
LV
0
 
Questo non è un problema di animazione, ma di gameplay, poiché la "hitbox" (chiamiamola erroneamente così per capirci) del salto è spropositatamente ampia e non concede facilmente di missare la piattaforma. Non è un problema di animazione.
ieri sera ho avuto un illuminazione riguardo quella gif  :ahsisi: in realtà lara croft è una portatrice di stand e ne ha uno in grado di controllare la gravità tipo made in heaven e quindi capace di alterare la rotazione terrestre per permetterle quel salto. Nessuno di noi è un portatore di stand e quindi non lo possiamo vedere e di conseguenza pensiamo sia una scelta di cattivo design :sisi:

 
Iscritto dal
13 Lug 2019
Messaggi
553
Medaglie
1
LV
0
 
ieri sera ho avuto un illuminazione riguardo quella gif  :ahsisi: in realtà lara croft è una portatrice di stand e ne ha uno in grado di controllare la gravità tipo made in heaven e quindi capace di alterare la rotazione terrestre per permetterle quel salto. Nessuno di noi è un portatore di stand e quindi non lo possiamo vedere e di conseguenza pensiamo sia una scelta di cattivo design :sisi:
se guardi bene il video lo scenario si muove in modo corretto, è lei che si sposta improvvisamente in orizzontale mentre salta, è un colpo di vento che la fa spostare mentre salta :asd:

 

Geddoe

Capomoderatore
retrogames
Iscritto dal
27 Dic 2012
Messaggi
18,953
Medaglie
9
LV
2
 
Le "A" sono indice dei valori produttivi del progetto, non sono direttamente collegate alla qualità del prodotto finale.

Atlus inoltre è un'azienda piuttosto piccola, il team era composto da circa 100 persone, lo sviluppo è durato oltre cinque anni e non sono mancate magagne e ritardi di vario tipo che hanno fatto slittare tantissimo l'uscita.

Quindi no, non è un tripla A che poi sia uno dei migliori jrpg di sempre è un altro discorso.

Concludo con un azzardo, dubito  fortemente che anche Persona 6 che, ha detta di Atlus sarà MOLTO più grande(Forte del successo del quinto capitolo) sarà paragonabile ad un tripla A.

 

Storm_FF

Moderatore
games dome
Iscritto dal
22 Giu 2009
Messaggi
30,937
Medaglie
5
LV
1
 
Questa domanda é la ventordicesima dimostrazione che abbiamo un grosso problema di classificazione: ci sono gli indie, alcuni scrausi e alcuni eccezionali, fatti da 4 gatti con 2 soldi, e ci sono gli AAA, che al posto che essere top di gamme oramai sono considerati di fatto i "non indie". Classificazioni intermedie non ne usiamo praticamente mai, ogni tanto ci si azzarda a paventato i "doppia A" per definire roba non indie ma neanche immensa. E già non è utilizzato parecchio come categoria, anzi forse va più in voga il celebre "AAAA" per la roba ND, R*, i sogni bagnati che promette MS. 

Imho se si vuole dare una vera importanza e magari utilità a questo termine, bisognerebbe un minimo mettersi a stratificare con un po' di vie di mezzo. Non sta né in cielo né in terra che tutti i JRPG (tranne i soliti noti) siano classificati "doppia A", come se un P5 o Automata  avessero gli stessi valori produttivi di un gioco Falcom. 

Imho sarebbe il caso di usare il termine non solo per indicare quanto ci hanno speso, ma i "valori produttivi raggiunti", sia che li raggiungano con un team di 100 che un team di 5 persone.

Tipo nel caso dei jrpg recenti:

AAA= FF7R (che avrà le texture che non caricano ma per il resto sfido a dire che si siano trattenuti nel budget: l'ultima frontiera)

AA= KH3, FFXV (prodotti con grande impegno e col fine di stupire, con alcune limitazioni ma di un livello superiore: i cosiddetti "pompati", fuori portata per gli hardware "arretrati"). 

A= Xeno2 (che ha le animazioni buttate là, doppiaggio meh, ma tanti contenuti e filmati), Automata (non si é perso via negli orpelli estetici, ma prova ad alzare l'asticella sotto altri aspetti), DQ11 (una via di mezzo equilibrata ma non troppo coraggiosa). 

B= Persona 5, Tales, Child of Light, Octopath, Vanillaware (che puntano tutto sullo stile e i testi, ma pochi modelli, ambientazioni poche o poco dettagliate... Hanno dei limiti ma non li fanno minimamente pesare) 

C= Valkyria 4, probabilmente SMTV, Persona Idol (gradevole risultato, coi suoi limiti in bella vista ma non da rovinare l'esperienza)

D= Crosscode, Golf Story (indie strutturalmente limitati ma con tanto impegno a dare qualcosa di più) 

E= cold Steel (comparto tecnico agghiacciante, ma volontà di tirar su una buona esperienza), Undertale (indie a risorse limitatissima, ma con un certo gusto), Atelier (ripetitivo, ma partendo da una base gradevole) 

F= Neptunia, Digimon e tutto il cashgrabbing otaku perverso con 5 Sprite ammiccanti ripetuti allo sfinimento

 

creonte

Professionista
Iscritto dal
17 Dic 2006
Messaggi
847
Medaglie
3
LV
0
 
a me piace più la burrata, del caviale. ma il caviale rimane AAA, la burrata AA. :P

 

Aftermath

Mod in prova
Iscritto dal
9 Gen 2014
Messaggi
7,831
Medaglie
4
LV
1
 
Questa domanda é la ventordicesima dimostrazione che abbiamo un grosso problema di classificazione: ci sono gli indie, alcuni scrausi e alcuni eccezionali, fatti da 4 gatti con 2 soldi, e ci sono gli AAA, che al posto che essere top di gamme oramai sono considerati di fatto i "non indie". Classificazioni intermedie non ne usiamo praticamente mai, ogni tanto ci si azzarda a paventato i "doppia A" per definire roba non indie ma neanche immensa. E già non è utilizzato parecchio come categoria, anzi forse va più in voga il celebre "AAAA" per la roba ND, R*, i sogni bagnati che promette MS. 
Imho se si vuole dare una vera importanza e magari utilità a questo termine, bisognerebbe un minimo mettersi a stratificare con un po' di vie di mezzo. Non sta né in cielo né in terra che tutti i JRPG (tranne i soliti noti) siano classificati "doppia A", come se un P5 o Automata  avessero gli stessi valori produttivi di un gioco Falcom. 
 
Imho sarebbe il caso di usare il termine non solo per indicare quanto ci hanno speso, ma i "valori produttivi raggiunti", sia che li raggiungano con un team di 100 che un team di 5 persone.
 
Tipo nel caso dei jrpg recenti:
AAA= FF7R (che avrà le texture che non caricano ma per il resto sfido a dire che si siano trattenuti nel budget: l'ultima frontiera)
AA= KH3, FFXV (prodotti con grande impegno e col fine di stupire, con alcune limitazioni ma di un livello superiore: i cosiddetti "pompati", fuori portata per gli hardware "arretrati"). 
A= Xeno2 (che ha le animazioni buttate là, doppiaggio meh, ma tanti contenuti e filmati), Automata (non si é perso via negli orpelli estetici, ma prova ad alzare l'asticella sotto altri aspetti), DQ11 (una via di mezzo equilibrata ma non troppo coraggiosa). 
B= Persona 5, Tales, Child of Light, Octopath, Vanillaware (che puntano tutto sullo stile e i testi, ma pochi modelli, ambientazioni poche o poco dettagliate... Hanno dei limiti ma non li fanno minimamente pesare) 
C= Valkyria 4, probabilmente SMTV, Persona Idol (gradevole risultato, coi suoi limiti in bella vista ma non da rovinare l'esperienza)
D= Crosscode, Golf Story (indie strutturalmente limitati ma con tanto impegno a dare qualcosa di più) 
E= cold Steel (comparto tecnico agghiacciante, ma volontà di tirar su una buona esperienza), Undertale (indie a risorse limitatissima, ma con un certo gusto), Atelier (ripetitivo, ma partendo da una base gradevole) 
F= Neptunia, Digimon e tutto il cashgrabbing otaku perverso con 5 Sprite ammiccanti ripetuti allo sfinimento
Vedendo che i capolavori di questo genere rientrano nel budget basso (escludendo FF7R), mi viene da chiedermi cosa tirerebbero fuori le varie Atlus/ecc con il budget di EA/Ubisoft/Activision

Poi però la cinica di me direbbe "tirerebbero comunque titoli a basso budget per tenersi gli altri soldi che avanzano " http:////applications/core/interface/js/spacer.png
 

Y2Valian

Cheese
Iscritto dal
21 Feb 2012
Messaggi
8,545
Medaglie
4
Chi se lo ricorda
LV
1
 
Vedendo che i capolavori di questo genere rientrano nel budget basso (escludendo FF7R), mi viene da chiedermi cosa tirerebbero fuori le varie Atlus/ecc con il budget di EA/Ubisoft/Activision

Poi però la cinica di me direbbe "tirerebbero comunque titoli a basso budget per tenersi gli altri soldi che avanzano " http:////applications/core/interface/js/spacer.png
Se Nagoshi non avesse avuto un infarto (od ora non ricordo il problema preciso), si spendeva sicuramente una parte del budget extra in bottiglie da 100k e hostess da eguale prezzo.

The Real Yakuza

 
Top
AdBlock Rilevato

La pubblicità talvolta disturba, lo sappiamo!

Questo sito non potrebbe esistere senza qualche inserzione pubblicitaria, ma lavoriamo ogni giorno per rendere l'esperienza utente la più fluida ed interattiva possibile, e ciò vale anche per gli annunci promozionali. Non saranno mai invasivi od invalidanti, quindi ti chiediamo la cortesia di disattivare l'AdBlock per poter navigare. Grazie di cuore.

Ho disattivato AdBlock